Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Modoo, l’innovativo sistema di monitoraggio fetale premiato da Google

di Alessandro Crea
Modoo è un sistema di monitoraggio fetale “indossabile” davvero innovativo. Sviluppato dall’omonima startup cinese è stato infatti premiato la scorsa settimana a Bangkok col Judge’s Choice award, durante il Google for Startups Asia Demo Day. In pratica si tratta di un piccolo dispositivo discoidale in metallo (40 mm di diametro per 6 di spessore, con […]

SniffPhone, l’innovativo progetto UE che usa lo smarthpone per individuare patologie gastriche

di Alessandro Crea
Nel medioevo i medici erano convinti che gli odori del corpo potessero dire qualcosa riguardo alle malattie del paziente. Oltre 1000 anni dopo grazie alla commissione europea e ai fondi di Horizon 2020 abbiamo SniffPhone, un piccolo dispositivo che, connesso a un comune smartphone, consente di effettuare la diagnosi precoce dell’insorgere di eventuali patologie tumorali […]

Medtec School, a Milano il primo corso di laurea che unisce medicina e ingegneria biomedica

di Alessandro Crea
Il medico del futuro, con conoscenze tanto in medicina quanto in ingegneria biomedica, IA e big data, sta per nascere a Milano. Dall’anno accademico 2019/2020 infatti partirà un nuovo corso di laurea chiamato Medtec School, grazie alla collaborazione tra Politecnico di Milano e Humanitas University. Obiettivo del corso formare nuove generazioni di medici chirurghi che […]

In Cina le dipendenze dalle droghe si curano con l’innesto di microchip cerebrali

di Alessandro Crea
Si chiama DBS (Deep Brain Stimulation) ed è un microchip che agisce come una sorta di pacemaker, ma a livello cerebrale, dove invece di regolare i battiti del cuore regola le emozioni umane. Attualmente è in sperimentazione in Cina per la cura di alcune gravi dipendenze, come quelle dalle droghe, ma in futuro secondo gli […]

Open Fiber lancia un progetto di e-health

di Filippo Vendrame

Open Fiber ha annunciato il lancio di un progetto di e-health realizzato in collaborazione con il Policlinico di Milano. Più nello specifico, la società di Enel metterà a disposizione le proprie risorse e competenze per una sperimentazione inerente alla telemedicina.

Leggi il resto dell’articolo

Robot umanoidi in aiuto negli ospedali

di Marco Locatelli

Negli ospedali italiani sta per arrivare un aiuto robotico, anzi due. Loro si chiamano Pepper e R1, e sono due robot dall’aspetto umanoide che daranno una mano al personale sanitario.

Leggi il resto dell’articolo

Micro robot per farmaci solo sui tessuti malati

di Candido Romano

Ci sono diversi modi in cui vengono somministrati i farmaci: tradizionalmente per via orale o con una iniezione. C’è però uno scenario futuristico in cui il paziente potrà ingerite una sorta di piccoli robot che saranno in grado di “consegnare” i farmaci direttamente nelle zone interessate, difficili da raggiungere. Si tratta di una ricerca delll’Ecole polytechnique fédérale de Lausanne (EPFL) e del Politecnico federale di Zurigo (ETH), che hanno creato dei piccoli robot ispirati ai batteri.

Leggi il resto dell’articolo

SAP e la blockchain per validare le medicine

di Antonino Caffo

SAP ha presentato un nuovo sistema di tracciamento della produzione e distribuzione dei medicinali basato sulla blockchain. L’obiettivo? Consentire ai grossisti di autenticare gli imballaggi farmaceutici, provenienti dai lotti di restituzione di farmacie e ospedali.

Leggi il resto dell’articolo

Omron HeartGuide è l’indossabile per la pressione

di Antonino Caffo

Omron ha presentato al CES 2019 di Las Vegas il suo HeartGuide, primo monitor di pressione sanguigna indossabile nella forma di uno smartwatch. L’azienda afferma di aver depositato più di 80 brevetti per realizzare il dispositivo, che contiene parti e tecnologia che miniaturizzano i componenti necessari per la misurazione oscillometrica, simile a quella dei macchinari tradizionali, presso i medici.

Leggi il resto dell’articolo

Verily ottiene 1 miliardo di dollari per la salute

di Antonino Caffo

Alphabet raccoglie progetti nati sotto il segno di Google in vari campi. Tra questi c’è Verily, frutto di un’acquisizione avvenuta ad opera di Big G qualche anno fa, che prosegue sulla strada dell’innovazione nel campo della salute. Proprio Verily ha annunciato di aver raggiunto in importante traguardo della propria storia, con l’ottenimento di 1 miliardo di dollari in finanziamenti.

Leggi il resto dell’articolo

❌