Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Chrome OS potrebbe presto supportare la condivisione di numeri di telefono, password e appunti con gli smartphone Android

di Lorenzo Spada
Chrome OS 74

Nonostante l’integrazione di Android all’interno di Chrome OS sia già a un ottimo punto con la maggior parte delle applicazioni sul Play Store che funziona alla grande sui Chromebook (con Chrome OS 75 anche su Pixel State), non vi è ancora quel grado di integrazione che ci si aspetterebbe fra due sistemi operativi sviluppati dalla stessa azienda. Il […]

L'articolo Chrome OS potrebbe presto supportare la condivisione di numeri di telefono, password e appunti con gli smartphone Android proviene da TuttoTech.net.

Chrome OS 76 risolverà uno dei problemi più fastidiosi delle notifiche

di Lorenzo Spada
Chrome OS 74

Nonostante Chrome OS sia diventato ormai un sistema operativo molto completo, potendo contare sia sull’intero catalogo di app Android presenti sul Play Store che sulle app Linux, si porta ancora dietro dei problemi di gioventù. Uno dei più fastidiosi lo si trova nelle notifiche e nell’impossibilità di cancellarle tutte in una volta in maniera immediata. […]

L'articolo Chrome OS 76 risolverà uno dei problemi più fastidiosi delle notifiche proviene da TuttoTech.net.

Chrome OS e Windows 10 in dual boot sui Chromebook, Google accantona l’idea

di Manolo De Agostini
Secondo quanto segnalato da un utente su Reddit, Google avrebbe messo da parte l’idea di permettere in modo del tutto ufficiale il dual-boot di Chrome OS con Windows 10 (o una distro Linux) sui Chromebook. Il progetto, noto come Project Campfire o Alt OS, avrebbe dovuto funzionare in modo simile a Boot Camp di Apple. […]

Sui Chromebook non è più possibile il dual boot con Windows 10

di Lorenzo Spada
ChromeBook dual boot Chrome OS e Windows 10

Forse non tutti sanno che i Chromebook, nonostante siano dotati del sistema operativo Chrome OS, hanno tutte le carte in regola per installare il sistema operativo Windows 10 in dual boot. L’anno scorso Google ha iniziato a lavorare su un nuovo progetto per Chrome OS che aveva molte promesse per gli utenti. Chiamato Project Campfire, ha […]

L'articolo Sui Chromebook non è più possibile il dual boot con Windows 10 proviene da TuttoTech.net.

Seat: auto elettriche economiche per tutti

di Valentina Acri
Il presidente del marchio spagnolo Luca De Meo, in un colloquio con l’ANSA durante il Salone di Barcellona, rende noto che il compito di Seat sarà quello di creare auto elettriche accessibili economicamente a tutti, “costruendo auto elettriche per milioni, non per milionari: quel compito lo lasciamo a Lamborghini”. I clienti chiedono propulsione ibrida o […]

Le migliori distribuzioni Linux per i Chromebook

di Alessio Salome
Avete un Chromebook e vorreste provare Linux ma non sapete quale distro installare. All’interno di questa nuova guida odierna vi elencheremo quali sono, secondo noi, le migliori distribuzione Linux per i Chromebook da installare assolutamente. leggi di più...

Tutti i Chromebook lanciati nel 2019 sono compatibili con Linux

di Lorenzo Spada
Chromebook AMD

La completezza di Chrome OS e dei Chromebook ha raggiunto un livello tale che non solo è possibile usufruire del browser web di Chrome ma anche di tutta la libreria delle app Android e, per alcuni modelli, anche delle app Linux. A questo proposito, vi segnaliamo che al Google I/O 2019 è stato annunciato che […]

L'articolo Tutti i Chromebook lanciati nel 2019 sono compatibili con Linux proviene da TuttoTech.net.

Chrome OS 74 disponibile al download con Google Assistant più integrato e annotazioni nei PDF

di Lorenzo Spada
Chrome OS 74

Dopo aver rilasciato Chrome 74 per Android, iOS, Mac, Linux e Windows, gli sviluppatori di Google hanno provveduto a rilasciare anche il sistema operativo Chrome OS 74 nella sua forma stabile. Annotazioni nei PDF La novità principale che troviamo in Chrome OS 74 è la possibilità di prendere note all’interno di file PDF. Potrebbe sembrare […]

L'articolo Chrome OS 74 disponibile al download con Google Assistant più integrato e annotazioni nei PDF proviene da TuttoTech.net.

Il nuovo HP Chromebook 15 è bello da guardare e non troppo costoso da acquistare

di Lorenzo Spada
HP Chromebook 15

HP ha appena presentato una nuova generazione del suo HP Chromebook 15 con display touchscreen e dotato di con cornici laterali sottili e una finitura leggermente più premium rispetto ai dispositivi Chrome OS entry-level con app Android. Disponibile negli USA a 449 dollari, HP Chromebook 15 è sottile, leggero e include un tastierino numerico completo […]

L'articolo Il nuovo HP Chromebook 15 è bello da guardare e non troppo costoso da acquistare proviene da TuttoTech.net.

Acer presenta il primo Chromebook con tastierino numerico

di Manolo De Agostini
Acer ha presentato due nuovi modelli di Chromebook chiamati Acer Chromebook 715 e Acer Chromebook 714. Entrambi hanno uno chassis interamente in alluminio con una robustezza che soddisfa lo standard militare MIL-STD 810G2, oltre a un lettore di impronte digitali integrato e alla certificazione Citrix-Ready. Come avrete intuito, Acer posiziona questi Chromebook non tanto per […]

Acer presenta i nuovi Chromebook 715 e Chromebook 714 con specifiche top e scocca super resistente

di Lorenzo Spada
Acer Chromebook 715 e Chromebook 714 (2)

Torniamo nuovamente all’evento Acer@Next di New York per la presentazione di due nuovi Chromebook molto interessanti, pensati per il mercato premium e dotati di una scocca super resistente. Stiamo parlando dei nuovi Acer Chromebook 715 e Chromebook 714. Iniziando il nostro tour proprio dalla resistenza, i nuovi Acer Chromebook 715 e Acer Chromebook 714 hanno uno […]

L'articolo Acer presenta i nuovi Chromebook 715 e Chromebook 714 con specifiche top e scocca super resistente proviene da TuttoTech.net.

Audi al Salone di Shanghai: l’annuncio della Q2 elettrica

di Redazione

Audi si prepara al Salone dell’Auto di Shanghai, dove lunedì presenterà una nuova vettura destinata al mercato cinese: l’Audi Q2L e-tron, variante elettrica del Suv compatto del marchio tedesco, debutterà insieme alla capostipite e-tron e alla inedita concept Audi AI:ME.

TUTTOAVANTI ALLUNGATA

L’Audi Q2L e-tron ha  un motore elettrico anteriore, con 100 Kw (136 CV) di potenza e 290 Nm di coppia, e una batteria da 38 kWh. Questa dovrebbe consentire un’autonomia di 265 km (secondo la procedura di omologazione locale, che non corrisponde né al WLTP né al NEDC). Per il momento destinata al solo mercato cinese, è lunga 33 mm in più rispetto alle versione non elettrica. Sarà prodotta nel nuovo stabilimento di Foshan, nella provincia meridionale del Guangdong in Cina, che entro il 2020 introdurrà la piattaforma MEB per i veicoli elettrici nella sua linea di produzione.

LA MOBILITÀ ELETTRICA IN CINA

Audi inaugura in questo modo la sua collaborazione con il gruppo FAW, che gestisce insieme a Volkswagen lo stabilimento di Foshan. “Grazie alle elettriche Audi Q2L e-tron e Audi e-tron stiamo inaugurando una nuova era in Cina con il coinvolgimento del partner FAW” ha dichiarato il Bram Schot, Ceo di Audi AG. “Il Suv compatto verrà prodotto in Cina nel corso del 2019, seguito a inizio 2020 da Audi e-tron“. L’investimento del marchio tedesco per la mobilità elettrica nel paese asiatico non è un caso isolato. Il gruppo Volkswagen, di cui Audi fa parte, mira a implementare l’elettrificazione dei veicoli nella Repubblica Popolare Cinese con una strategia chiamata “Roadmap E”. Si basa proprio sui tre stabilimenti aperti in associazione con FAW a Qingdao, Tianjin e Foshan, il vero e proprio fulcro di questo investimento.

LE ALTRE NOVITÀ IN ANTEPRIMA

La Q2L e-tron non sarà l’unica rivelazione della casa tedesca presente al Salone dell’Auto di Shanghai. Oltre a questa e alla e-tron ci sarà infatti la concept Audi AI:ME. Quest’ultima (nella foto sopra), sviluppata dai progettisti del marchio dei Quattro Anelli, prefigura il modello di compatta elettrica cui punterà Audi in futuro. Con interni spaziosi, guida autonoma di Livello 4 e avveniristici sistemi di infotainment, connettività e comfort.

L'articolo Audi al Salone di Shanghai: l’annuncio della Q2 elettrica proviene da SicurAUTO.it.

Chromebook compatibili nativamente con Apple Music

di Lorenzo Spada
Apple Music Chromebook

La popolarità dei Chromebook sta crescendo sempre di più e nella nuova veste di “azienda di servizi” in cui si è posizionata Apple, è necessario che tutti i suoi servizi siano accessibili anche da Chrome OS. Un primo passo verso l’integrazione è stato fatto con Apple Music che, attraverso l’aggiornamento della versione Android, adesso è […]

L'articolo Chromebook compatibili nativamente con Apple Music proviene da TuttoTech.net.

Apple Music per Android migliora la scheda “Scopri” e aggiunge ufficialmente il supporto per Chromebook

di Gerardo Orlandin

La nuova scheda "Scopri" semplifica notevolmente l'interfaccia di Apple Music riducendo in modo significativo il numero di tocchi richiesti per iniziare la riproduzione, scoprire nuova musica, playlist e altro. L'update aggiunge anche il supporto ufficiale per i Chromebook offrendo la possibilità di accedere a Apple Music per Android anche dai dispositivi Chrome OS.

L'articolo Apple Music per Android migliora la scheda “Scopri” e aggiunge ufficialmente il supporto per Chromebook proviene da TuttoAndroid.

A breve un tablet Chrome OS con supporto alla ricarica wireless Qi

di Lorenzo Spada
Chrome OS 72

Nonostante la ricarica wireless sia ormai uno standard presente sulla maggior parte degli smartphone top di gamma (soprattutto dopo che l’ha introdotta anche Apple), sembra essere esclusa del tutto nel mondo dei tablet. Non vi è infatti sul mercato consumer nessun tablet compatibile con lo standard Qi. Fortunatamente, gli sviluppatori di Chrome OS e i partner […]

L'articolo A breve un tablet Chrome OS con supporto alla ricarica wireless Qi proviene da TuttoTech.net.

Il Pixel Slate con Intel Celeron potrebbe essere stato eliminato dal catalogo

di Lorenzo Spada
Google Pixel Slate

Con la presentazione di Pixel Slate, Google ha fatto in modo di porre un dispositivo 2-in-1 col proprio sistema operativo Chrome OS in diretta competizione con i Surface Pro di Microsoft e soprattutto con gli iPad Pro di Apple. Tuttavia, sembra che la scelta non stia ripagando affatto. Stando alle ultime, il modello base da […]

L'articolo Il Pixel Slate con Intel Celeron potrebbe essere stato eliminato dal catalogo proviene da TuttoTech.net.

Due nuovi Chromebook potrebbero avere tastierino numerico e sensore di impronte

di Lorenzo Spada
Chromebook Ekko e Bard sensore impronte

Secondo i commit pubblicati sulla gestione del codice sorgente di Chromium Gerrit, due imminenti Chromebook con nome in codice “Ekko” e “Bard” verranno equipaggiati con il sensore di impronte digitali e il tastierino numerico. Questi dispositivi sono stati individuati per la prima volta più di sei mesi nel repository Chromium. In precedenza, si presumeva che […]

L'articolo Due nuovi Chromebook potrebbero avere tastierino numerico e sensore di impronte proviene da TuttoTech.net.

Chrome OS 73 disponibile al download con miglioramenti alla modalità tablet

di Lorenzo Spada
Chrome OS 68

Dopo aver rilasciato Chrome 73 per Windows, macOS e Linux, gli sviluppatori di Google stanno rilasciando in queste ore anche l’aggiornamento a Chrome OS 73. Seppur le novità di fondo siano le stesse (purtroppo è assente la Dark Mode e, apparentemente, anche il supporto a DuckDuckGo), vi sono alcune ottimizzazioni particolari legati alla modalità tablet. In […]

L'articolo Chrome OS 73 disponibile al download con miglioramenti alla modalità tablet proviene da TuttoTech.net.

Google permette di provare (virtualmente) qualsiasi Chromebook comodamente da casa

di Lorenzo Spada
Chrome OS 72

Avete sempre voluto acquistare un Chromebook ma non siete certi di essere in grado di destreggiarvi nell’interfaccia grafica di Chrome OS? Google ha la soluzione peretta sotto forma di un simulatore. Grazie infatti a Chromebook Simulator, Google permette di provare l’esperienza utente che si ha su di un Chromebook sfruttando solamente un browser web. Nella pratica […]

L'articolo Google permette di provare (virtualmente) qualsiasi Chromebook comodamente da casa proviene da TuttoTech.net.

Volkswagen: 70 modelli in 10 anni. I dettagli dalla conferenza annuale

di Redazione

Quando Volkswagen fa qualcosa, la fa in grande. Ormai dovremmo essere abituati. Ma alla conferenza annuale tenuta a Wolfsburg Herbert Diess, amministratore delegato del gruppo dallo scorso 13 aprile, ha alzato ulteriormente l’asticella annunciando un piano industriale ancor più ambizioso di quello mostrato qualche mese fa secondo cui Volkswagen avrebbe prodotto 50 nuovi modelli in dieci anni. Ad oggi, quel numero, è salito a 70.

IL FUTURO DÀ LA SCOSSA

Con la previsione di settanta nuove vetture in dieci anni, Diess ha confermato che i modelli elettrici giocheranno un ruolo di primissimo piano. Addirittura, le auto costruite sulle piattaforme “elettrificate”, dalla MEB già presentata in avanti, saranno 22 milioni da qui al 2028. Per ottenere questo risultato il gruppo tedesco lancerà l’offensiva a zero emissioni su tutti i fronti, dalle categorie premium, dove alla Audi e-tron si affiancherà presto la Porsche Taycan, a quelle più popolari, dove presto debutteranno i modelli siglati ID, ma anche le nuove auto a marchio Seat e Skoda.

LA MEB SARÀ IN VENDITA

Con la nuova strategia industriale, Volkswagen ha calcolato che ridurrà del 30% le emissioni di CO2 entro il 2025. Per raggiungere i volumi commerciali prefissati, che vedono le auto elettriche rappresentare il 40% delle vendite entro il 2030, il gruppo sosterrà investimenti di 30 miliardi di euro nei prossimi cinque anni. Ma per rientrare almeno parzialmente degli ingenti costi della conversione elettrica della produzione ha annunciato anche che venderà la piattaforma MEB ad altri costruttori.

INFRASTRUTTURE A SOSTEGNO DELLE EV

Non solo modelli elettrici, nelle strategie Volkswagen. Per facilitare la diffusione di vetture a basso impatto ambientale, infatti, il gruppo di Wolfsburg ha dichiarato che investirà anche nei propri stabilimenti, adottando metodi produttivi più efficienti dal punto di vista del dispendio energetico, e nelle infrastrutture, con l‘installazione di 3.500 punti di ricarica dislocati presso i parcheggi dei propri dipendenti e nelle vicinanze delle proprie concessionarie.

L'articolo Volkswagen: 70 modelli in 10 anni. I dettagli dalla conferenza annuale proviene da SicurAUTO.it.

❌