Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Ori and the Blind Forest Definitive Edition a soli 6,95€ su Instant Gaming!

di Giacomo Todeschini
Tra i titoli più interessanti e magici di questo 2020 possiamo sicuramente annoverare anche Ori and the Will of the Wisps, opera che abbiamo ampiamente lodato nella nostra recensione grazie ad uno stile grafico magistrale ed un gameplay decisamente riuscito. Prima di Will of the Wisps anche il precedente episodio della saga si era rivelato […]

Cavalli fiscali auto: cosa sono e come si calcolano

di Raffaele Dambra

Cavalli fiscali auto

Focus sui cavalli fiscali auto: cosa sono, come si calcolano e a cosa servono questi indicatori legati alla cilindrata del veicoli

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

La vera storia dei Peaky Blinders, la recensione del romanzo storico di Carl Chinn

di Giovanni Arestia
Quando si parla di Peaky Blinders si pensa immediatamente alla serie televisiva britannica di successo realizzata dalla BBC e giunta in Italia grazie a Netflix. Grazie ad un abile Steven Knight (regista, sceneggiatore e creatore della serie), all’ottima fotografia e soprattutto alla magnifica interpretazione attoriale tra cui spicca quella di Cillian Murphy nei panni di Thomas Shelby, […]

Phantasialand: Le novità Rookburgh e FLY viste dal drone

di Giuseppe Genova
Phantasialand sta costruendo una nuova spettacolare area: Rookburgh, la quale includerà un hotel e la montagna russa da record FLY. Leggi anche: Phantasialand: FLY e tutti i dettagli di un progetto straordinario Quattro anni di lavori, per realizzare un progetto senza precedenti. Adesso, grazie a delle fantastiche riprese aeree è possibile ammirare l’area in tutta […]

Ori and the Will of the Wisps è stato realizzato in Smart Working, ecco la storia degli sviluppatori

di Vincenzo Faraci
Uno degli elementi che hanno caratterizzato il lancio di Ori and the Will of the Wisps fin dall’inizio nel 2015 é stato il fatto che chi lo ha realizzato si é trovato a lavorare a distanza. Anche se é stato qualcosa di straordinario che 20 persone si siano trovate a “lavorare in pigiama a casa” questo ha […]

Scegliere la cilindrata giusta: quale motore si rivende di più in Italia

di Redazione

Per valutare quale sia la cilindrata giusta dell’auto nuova o usata che si va a comprare, ci sono diversi elementi da tenere in considerazione: fra l’altro, il motore che si rivende di più in Italia. In questo modo, se fra qualche anno si vorrà vendere l’usato (in questa guida ci sono tutti i consigli per la compravendita online) o darlo in permuta, si avrà maggiore potere di contrattazione col compratore. A questo proposito, un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec su dati ACI è molto chiara: una vettura su due in circolazione in Italia è di media cilindrata.

QUALE MOTORE: ECCO LA SITUAZIONE

Per la precisione, in Italia a fine 2018 la quota delle vetture appartenenti alla fascia di cilindrata media, ovvero con motori compresi tra 1.201 e i 1.600 cc, era del 49,9% sul totale del parco circolante. Si tratta di un dato in rialzo negli ultimi anni. Infatti, nel 2013 la quota delle auto di media cilindrata era del 44,6% sul totale del parco circolante. In sei anni, quindi, vi è stata una crescita di 5,3 punti percentuali di quota sul totale. In termini di valori assoluti, tra il 2013 e il 2018 il numero delle vetture circolanti con motore di media cilindrata è balzato in avanti da 16.506.615 a 19.450.709 unità (+17,8%). Parliamo ovviamente di macchine in circolazione, e non dei dati di vendita del mercato del nuovo o dell’usato.

SPOSTAMENTO DELLE PREFERENZE

Si può affermate che è in atto uno spostamento delle preferenze degli italiani verso il segmento delle vetture medie: l’unico segmento in crescita nella classificazione per cilindrate del parco circolante. Tutti gli altri segmenti hanno fatto registrare una contrazione. Due le ragioni di questa tendenza. Primo: la ripresa dei redditi delle famiglie che ha spinto una parte di queste a orientare le preferenze di acquisto dalle piccole verso il segmento delle medie (1.201-1.600 cc). Secondo: il downsizing sulle vetture di medio-alta e grossa cilindrata. Perché gli italiani scelgono auto con potenza e dimensioni ridotte allo scopo di risparmiare sui costi di gestione e manutenzione (e magari per ridurre l’impatto ambientale).

LE ALTRE SCENDONO

Basta dare un’occhiata ai numeri delle auto di piccola e grossa cilindrata per avere il quadro della situazione ancora più limpido. La quota di auto con cilindrata piccola e cioè fino a 1.200 cc è scesa dal 25,3% del 2013 al 23,4% del 2018. Anche la presenza di auto nella fascia di cilindrata medio-alta (da 1.601 a 2.000 cc) si sta contraendo: la quota è calata dal 23,1% al 20,4%. Flette anche la quota delle auto di grossa cilindrata e cioè oltre 2.000 cc: dal 7% del 2013 al 6,3% del 2018.

The post Scegliere la cilindrata giusta: quale motore si rivende di più in Italia appeared first on SicurAUTO.it.

❌