Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 25 Gennaio 2020RSS feeds

I postumi del prossimo Galaxy Unpacked sul valore dei flagship attuali

di Pietro Paolucci

Dopo il Galaxy Unpacked gli attuali flagship di Samsung perderebbero un sacco di valore di permuta secondo alcune statistiche. Ecco di quanto si abbasserebbe il valore e tutti i dettagli in proposito.

L'articolo I postumi del prossimo Galaxy Unpacked sul valore dei flagship attuali proviene da TuttoAndroid.

Samsung farà un regalo a chi pre-ordina i Samsung Galaxy S20+ e Ultra

di Roberto F.

Chi pre-ordinerà subito il Samsung Galaxy S20+ o il Samsung Galaxy S20 Ultra dovrebbe ricevere in omaggio le cuffie Samsung Galaxy Buds+

L'articolo Samsung farà un regalo a chi pre-ordina i Samsung Galaxy S20+ e Ultra proviene da TuttoAndroid.

Il vero Samsung Galaxy Fold 2 arriverà verso la metà dell’anno, con caratteristiche top

di Roberto F.

Max Weinbach con un messaggio su Twitter ha reso noto che il lancio del Samsung Galaxy Fold 2 sarebbe in programma per la seconda metà del 2020

L'articolo Il vero Samsung Galaxy Fold 2 arriverà verso la metà dell’anno, con caratteristiche top proviene da TuttoAndroid.

Samsung Galaxy A71 in pre-ordine su Amazon: sarà disponibile dal 31 gennaio

di Roberto F.

Su Amazon è stato dato il via ai pre-ordini di Samsung Galaxy A71, che sarà disponibile dal 31 gennaio 2020 al prezzo di 479 euro

L'articolo Samsung Galaxy A71 in pre-ordine su Amazon: sarà disponibile dal 31 gennaio proviene da TuttoAndroid.

Ieri — 24 Gennaio 2020RSS feeds

Demon Slayer arriva in edizione speciale con Edizioni Star Comics!

di Francesco Caputo
Demon Slayer è considerato come un manga fenomeno, che nell’ultimo periodo ha riscosso un successo senza precedenti. Il suo successo è giunto qui in Italia grazie a Edizioni Star Comics. L’editore ha recentemente comunicato un’edizione speciale di questo fumetto giapponese, chiamata semplicemente Starter Pack. Leggi anche: Demon Slayer batte One Piece: è il manga più […]

Samsung Galaxy S20 allo scoperto, con nuove immagini, dettagli e cover originali

di Pietro Paolucci

Samsung Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra si fanno vedere con nuovi render e le cover ufficiali che dovrebbero accompagnarli al lancio. Ecco le immagini, le informazioni e tutti i dettagli emersi.

L'articolo Samsung Galaxy S20 allo scoperto, con nuove immagini, dettagli e cover originali proviene da TuttoAndroid.

Esselunga Rollinz 3.0 Star Wars: tutti i segreti della raccolta 2020

di Mabelle Sasso
Parte oggi la raccolta di Rollinz 3.0 Star Wars di Esselunga. La terza incarnazione di questi piccoli personaggi sarà composta da 32 soggetti che potranno essere collezionati facendo la spesa presso la catena di supermercati. Dopo due collezioni in grado di abbattere ogni record nel campo delle promozioni marketing della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) arriva […]

Spazio alle varianti 5G sbloccate dei Galaxy S20: Samsung punta a primeggiare

di Pietro Paolucci

Le versioni 5G di Samsung Galaxy S20 avrebbero maggior spazio sul mercato europeo, con le varianti sbloccate già elencate da vari partner commerciali. Ecco tutto quello che sappiamo e gli obiettivi di Samsung che starebbero dietro a una mossa del genere.

L'articolo Spazio alle varianti 5G sbloccate dei Galaxy S20: Samsung punta a primeggiare proviene da TuttoAndroid.

Safari: addio a Flash, per sempre

di Claudio Davide Ferrara
Safari, il browser per la navigazione Web di Apple, non fornirà più alcun supporto per Adobe Flash Leggi Safari: addio a Flash, per sempre

Autovelox mobili: qual è la distanza minima tra segnale e postazione?

di Raffaele Dambra

Multa con Autovelox annullabile

In presenza di autovelox mobili qual è la distanza minima tra il cartello di segnalazione del limite di velocità e il dispositivo di rilevazione? A questa domanda ha recentemente risposto la Corte di Cassazione con la sentenza n. 32104/2019, intervenendo sulla vicenda di un automobilista multato per aver circolato oltre i limiti consentiti. In particolare la Suprema Corte ha ricordato che autovelox fissi e mobili prevedono una distanza minima diversa tra segnale e dispositivo, e che bisogna tenerne conto quando si accertano eventuali infrazioni.

AUTOVELOX E DISTANZA MINIMA TRA SEGNALE E DISPOSITIVO MOBILE, IL CASO IN QUESTIONE

Il caso preso in esame dalla Cassazione, riportato da Altalex, ha riguardato un uomo multato per eccesso di velocità per aver circolato a 88 km/h su una strada con limite di 70 km/h (velocità rilevata con autovelox mobile). Dopo la notifica della multa il presunto trasgressore ha fatto ricorso al Giudice di Pace, lamentando che lo strumento di rilevazione della velocità si trovava a una distanza minima inferiore a quella prevista per legge, ovvero 1 km, dal segnale che impone il limite. Il GdP gli ha dato torto ma in sede di appello il tribunale ha accolto la sua tesi, annullando la sanzione amministrativa. La vicenda è finita quindi in Cassazione, i cui giudici hanno dovuto stabilire se la distanza di 1 km dal cartello di segnalazione debba essere osservata solo in caso di dispositivi fissi, o anche per quelli mobili presidiati dagli agenti accertatori.

AUTOVELOX: LA DISTANZA DI 1 KM TRA SEGNALE STRADALE E DISPOSITIVI È SOLO PER QUELLI FISSI

Ebbene, la Corte di Cassazione ha ‘sposato’ la prima ipotesi, spiegando che la norma che prevede la distanza di almeno 1 km dal segnale che impone il limite di velocità (art. 25 comma 2 legge 120/2010) si riferisce solo ed esclusivamente agli apparecchi di controllo remoto. Questo perché per gli autovelox fissi la legge considera congrua distanza di 1 km tra il segnale e la postazione di rilevamento per avvisare gli automobilisti del mutamento del limite di velocità. Viceversa in caso di accertamento eseguito con modalità ‘mobile’ mediante apparecchi elettronici presidiati in loco dalla pattuglia della polizia stradale tale distanza non è più giustificata, dato che la postazione dell’autovelox mobile con tanto di agenti al seguito rappresenta un elemento per effetto del quale un conducente è messo nelle condizioni di avvistarla con maggiore anticipo.

AUTOVELOX MOBILI: LA DISTANZA TRA SEGNALE E POSTAZIONE VA VALUTATA CASO PER CASO

Di conseguenza, non essendoci una norma precisa che regola l’esatta distanza tra il segnale del limite di velocità e la postazione mobile, per la Cassazione (rifacendosi anche a precedenti sentenze come la 25769/2013 e la 20327/2018) tale distanza deve essere soltanto ‘adeguata allo stato dei luoghi’. Allo stesso tempo si ricorda che gli autovelox mobili devono essere segnalati con cartelli posizionati ad almeno 400 metri dal punto in cui è collocato l’apparecchio di rilevamento della velocità. Alla luce di ciò la Corte di Cassazione ha accolto il ricorso del tribunale d’appello ma non ha ripristinato la multa al conducente sanzionato, rinviando la questione al giudice di merito che, come suggeritogli dalla Suprema Corte, dovrà esprimersi dopo aver valutato l’adeguatezza della distanza tra il cartello di segnalazione e la postazione mobile, con riferimento allo stato dei luoghi.

The post Autovelox mobili: qual è la distanza minima tra segnale e postazione? appeared first on SicurAUTO.it.

Motorola Edge+ potrebbe essere un nuovo smartphone con ampio display e una batteria da 5.000 mAh

di Biagio Petronaci
Motorola potrebbe presto annunciare un nuovo smartphone durante il 2020. A diffondere la notizia è stato Evan Blass (conosciuto su Twitter come @evleaks), un leaker molto attendibile. Il nome del dispositivo in questione sarebbe Motorola Edge+ e il punto forte di questo prodotto potrebbe essere il display. Stando alle prime indiscrezioni, questo eventuale smartphone potrebbe contare […]

Motherboard Z490, MSI ha in cantiere un sacco di modelli

di Manolo De Agostini
Intel si prepara a portare sul mercato la decima generazione di CPU Core, nome in codice Comet Lake, tra la fine del primo trimestre e l’inizio del secondo. Come potete leggere in questo articolo riepilogativo, la casa di Santa Clara rinnoverà l’offerta portando la CPU top di gamma fino a 10 core e 20 thread […]

Samsung Galaxy S20: scopriamo il comparto fotografico

di Alessandro Ricatti

Una della gamma di smartphone più attesi di questo 2020 è sicuramente la nuova famiglia di S20 targata Samsung. A tal proposito, sono state rilasciate alcune notizie riguardanti il comparto fotografico degli smartphone.

(...)
Continua a leggere Samsung Galaxy S20: scopriamo il comparto fotografico su Androidiani.Com


© alessandroricatti for Androidiani.com, 2020. | Permalink |

Tags del post: ,

Rotonde al posto degli incroci negli USA: -90% di incidenti mortali

di Donato D'Ambrosi

Uno dei motivi per cui le rotonde al posto degli incroci negli USA non piacciono agli automobilisti è perché non tutti sanno come guidare e dare la precedenza in una rotonda. Negli USA c’è 1 rotonda ogni 1118 incroci, circa 5 mila in totale – rispetto alla Francia dove se ne contano 30 mila. Se da un lato diminuiscono gli incidenti stradali gravi, secondo i dati dell’IIHS e del dipartimento dei Trasporti, dall’altro ci sono picchi di incidenti proprio sulle rotonde.

ROTONDE AL POSTO DEGLI INCROCI E NUMERO DI INCIDENTI

Le rotonde al posto degli incroci si stanno diffondendo sempre di più anche negli USA, dove l’ampiezza media delle strade non va d’accordo con il numero di incidenti per mancata precedenza. Secondo il report più recente dell’IIHS e della Federal Highway Administration, le rotonde hanno ridotto il numero di incidenti mortali del 90%. Gli incidenti stradali medi sono scesi del 75%, il numero di pedoni investiti è diminuito del 40% come il numero degli incidenti complessivi (- 37%). Ma non sembra tutto filare liscio, poiché la costruzione di una nuova rotatoria è spesso accompagnata da un aumento del numero di incidenti lievi con danni alle auto. “Più vite umane salvate ma anche più parafanghi piegati” avrebbe commentato un avvocato esperto in risarcimenti del Michigan. Questo però dipende dal fatto che in pochi sanno come guidare correttamente in una rotatoria, stando alle dichiarazioni della Polizia.

I VANTAGGI DELLE ROTONDE AL POSTO DEGLI INCROCI

Perché una rotonda migliora la sicurezza stradale rispetto a un incrocio di più strade con o senza semaforo? Come spiega l’IIHS, intanto una rotonda risolve il problema delle luci semaforiche: gli automobilisti non rischiano incidenti per evitare il rosso del semaforo. Poiché il flusso del traffico è solo in senso antiorario è quasi impossibile fare una collisione frontale come invece accade negli incroci normali. La circolazione sulle rotonde richiede il solo controllo del flusso del traffico per dare la precedenza nel modo corretto. La velocità nelle rotonde riduce il rischio di danni in caso di incidente, che si limitano alla sola auto. Poi dipende dall’auto, se un piccolo tamponamento può comportare una riparazione costosa come per questa Tesla Model 3.

ROTONDE AL POSTO DEGLI INCROCI, PIU’ INVESTIMENTI E MENO COSTI

Le rotonde però comportano anche degli svantaggi, per lo più di carattere amministrativo: intanto costruirle richiede un investimento iniziale maggiore a causa dell’esproprio di terreni adiacenti. Questo investimento viene poi ripagato dalla minore manutenzione e spesa per l’elettricità degli impianti semaforici. L’Ufficio dei Trasporti del Michigan ha risparmiato da 2 a 5 mila dollari/anno in costi energetici per ogni incrocio, con una riduzione del traffico del 65% che è stata quantificata in 500 mila dollari/anno a vantaggio dell’economia locale.

The post Rotonde al posto degli incroci negli USA: -90% di incidenti mortali appeared first on SicurAUTO.it.

Samsung, in arrivo Quick Share per la condivisione file in stile AirDrop

di Lucia Massaro
Samsung è al lavoro su una nuova funzione che faciliterà la condivisione di file tra i dispositivi del marchio che fanno parte dell’ecosistema SmartThings. Si chiama Quick Share e ha un funzionamento analogo ad AirDrop, il sistema sviluppo da Apple. A parlarne sono i colleghi di XDA-Developers che hanno ricevuto da una fonte in possesso […]

Unieuro si porta avanti e lancia gli Huawei Days dedicati a San Valentino: ecco tutte le offerte migliori

di Paolo Giorgetti

Unieuro non vuole fermare e lancia il nuovo volantino "Huawei Days St. Valentine Edition", con tante offerte sui prodotti del marchio cinese valide sia online sia nei negozi: ecco tutti gli sconti su smartphone, tablet Android, smartwatch, smartband e cuffie.

L'articolo Unieuro si porta avanti e lancia gli Huawei Days dedicati a San Valentino: ecco tutte le offerte migliori proviene da TuttoAndroid.

DOOM Eternal: i porting per PS5 e Xbox Series X sarebbero logici, stando a id Software

di Gianluca Saitto
Lo sappiamo, il 2020 sarà l’anno delle console di nuova generazione, e con esse è fisiologico pensare che molti dei videogiochi annunciati e rilasciati in concomitanza con l’uscita di PlayStation 5 e Xbox Series X, potrebbero diventare titoli cross gen. Uno di questi potrebbe essere proprio l’imminente DOOM Eternal, e nonostante gli sviluppatori hanno più […]
❌