Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 23 Gennaio 2020RSS feeds

Quali smartphone LG riceveranno Android 10? Ecco la roadmap ufficiale per l’Italia

di Pietro Paolucci

Arriva la roadmap ufficiale per gli aggiornamenti ad Android 10 per gli smartphone LG. Ecco quali sono i fortunati, quando riceveranno l'update alla nuova release di Android e tutte le informazioni che bisogna sapere.

L'articolo Quali smartphone LG riceveranno Android 10? Ecco la roadmap ufficiale per l’Italia proviene da TuttoAndroid.

Smartphone LG aggiornabili ad Android 10: ecco quali e quando in Italia

di HDblog.it

LG Italia fa chiarezza sulla tempistica di distribuzione dell'aggiornamento ad Android 10 per i suoi smartphone già in commercio. La divisione italiana del produttore sudcoreano fornisce oggi un elenco dei modelli aggiornabili ed anticipa a grandi linee quanto tempo occorrerà per ricevere la più recente versione del sistema operativo di Google.

Si partirà a febbraio con LG V50 ThinQ, il top gamma da noi recensito l'estate scorsa, che ha già iniziato ad aggiornarsi ad Android 10 in Corea del Sud, ma la procedura di distribuzione si protrarrà sino alla fine dell'anno, raggiungendo anche i modelli di fascia più bassa.

(aggiornamento del 24 January 2020, ore 06:25)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Dieselgate Volkswagen: la più pesante multa milionaria in Canada

di Donato D'Ambrosi

Una multa che mette la parola fine al dieselgate Volkswagen, almeno in Canada, tra i tanti processi giudiziari sparsi per il mondo. Una delle tante sanzioni che hanno portato a 30 miliardi di dollari il costo del trucco sui motori diesel Volkswagen. La prima così alta però che il Canada abbia mai inflitto per questioni ambientali è la multa a Volkswagen da quasi 200 milioni di dollari.

DIESELGATE VOLKSWAGEN, LA SECONDA MULTA IN CANADA

I pubblici ministeri di un tribunale canadese hanno chiesto una multa da 196 milioni di dollari USA (258 milioni di dollari in valuta canadese). E’ quanto un giudice ha approvato nel processo in cui Volkswagen si è dichiarata colpevole di aver importato in Canada le auto diesel con il software furbo per truccare le emissioni. Secondo quanto riporta Reuters, Volkswagen è la prima azienda a pagare una multa così alta mai irrogata dalle autorità. Al centro delle accuse ci sarebbero 60 violazioni del Canadian Environmental Protection Act e accuse di aver fornito informazioni non veritiere.

LA MULTA VOLKSWAGEN PER IL DIESELGATE PIU’ ALTA PER CRIMINI AMBIENTALI

In Canada il dieselgate Volkswagen riguarda 128 mila auto importate in violazione degli standard sulle emissioni. La multa da 196 milioni di dollari in Canada è in proporzioni iniqua rispetto ai 1,8 miliardi di dollari USA che Volkswagen avrebbe messo in conto per rimborsare o riparare le auto diesel. E la seconda multa in Canada a Volkswagen per il dieselgate, dopo quella da 13 milioni di dollari dell’Antitrust canadese. “E’ una multa senza precedenti in Canada.  Ha dichiarato il procuratore canadese Tom Lemon – È 26 volte più grande della più alta ammenda ambientale federale mai imposta”.

IL CASO POLACCO PRECEDE LA MULTA VOLKSWAGEN IN CANADA

La più recente multa inflitta a Volkswagen prima del Canada in territorio europeo – secondo Reuters – proviene dalla Polonia. L’equivalente del nostro Antitrust in Polonia, UOKiK, ha chiesto 120 milioni di zloty (31,4 milioni di dollari) a Volkswagen come risarcimento per aver ingannato i clienti sulle emissioni dei motori diesel. Secondo Volkswagen però la multa per il dieselgate in Canada è la prova di voler fare ammenda e costruire un futuro nuovo. “L’ammenda verrà utilizzata per sostenere progetti ambientali a livello nazionale e nelle province di tutto il paese” avrebbe dichiarato Volkswagen ufficialmente.

The post Dieselgate Volkswagen: la più pesante multa milionaria in Canada appeared first on SicurAUTO.it.

Meno recentiRSS feeds

LG: Android 10 e la UX 9.0 portano la Modalità Desktop

di HDblog.it

LG ha cominciato a rilasciare l'aggiornamento ad Android 10 per il suo V50 ThinQ 5G e ora cominciano ad emergere maggiori dettagli riguardo le novità incluse nell'ultima versione del software. Oltre al sistema operativo Android 10, infatti, l'update porta con sé anche una nuova LG UX 9.0 carica di aggiornamenti.

Uno di questi è stato svelato da SomeGadgetGuy - al secolo Juan Carlos Bagnell - e da Max Weinbach, i quali hanno condiviso i primi dettagli riguardo l'inedita Modalità Desktop che LG ha studiato per i suoi smartphone. La notizia ci coglie un po' di sorpresa, in quanto non ci si aspettava che la casa sudcoreana stesse lavorando allo sviluppo attivo di questa modalità, specialmente se si considera lo stato poco esaltante in cui versa la divisione mobile (che comunque punta a tornare in attivo nei prossimi mesi).

Stando a quanto emerge dai report, per avviare la Modalità Desktop è sufficiente collegare un cavo HDMI-Type-C e scegliere la nuova voce tap to switch to desktop mode che verrà proposta all'interno della tendina delle notifiche. Una volta fatto ciò, lo schermo a cui è collegato lo smartphone mostrerà un'interfaccia completamente diversa, adatta proprio all'utilizzo desktop del dispositivo, un po' come accade con DeX sui terminali Samsung.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 539 euro oppure da ePrice a 618 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Mitsubishi indagata in Germania: i motori diesel sospetti sotto accusa

di Donato D'Ambrosi

Mitsubishi è indagata in Germania per un possibile caso di manipolazione delle emissioni diesel. La notizia delle perquisizioni ordinate dalla procura di Francoforte negli uffici e siti produttivi in Germania ha appesantito il titolo in borsa. Come riporta Il Sole 24 Ore infatti l’accusa (da confermare) a Mitsubishi a causato una perdita del -4% alla borsa di Tokyo.

I MOTORI DIESEL MITSUBISHI SU CUI INDAGA LA GERMANIA

Le autorità tedesche sospettano che alcune auto diesel vendute da Mitsubishi possano alterare i risultati dei test delle emissioni in fase di omologazione. L’accusa secondo quanto scrive Reuters riguarderebbe i motori diesel a quattro cilindri da 1,6 litri e 2,2 litri. A Francoforte, Hannover e Ratisbona sono le sedi dove sono avvenute le perquisizioni alla ricerca di indizi.

LE ACCUSE A MITSUBISHI E AGLI ALTRI PRODUTTORI AUTO

Sotto indagine sarebbero un distributore europeo dei veicoli Mitsubishi e le sedi europee che si occupano di Ricerca e Sviluppo. Da quando è esploso il dieselgate Volkswagen, non si è arrestata mai la caccia alle streghe senza esclusioni di Marca. Mitsubishi è solo l’ultimo dei Costruttori indagati per sospetti sui motori diesel truccati. Spesso però le anomalie ai software intelligenti sono state giustificate o corrette in extremis (come nei casi Mercedes e Renault). In pochi altri casi circoscritti per lo più al Gruppo Volkswagen è stata accertata l’esistenza di un software in grado di capire quando l’auto era sottoposta ai test per attivare il trucco. Altre indagini su Renault, FCA, PSA e Volkswagen ancora in corso.

MITSUBISHI INDAGATA IN GERMANIA, ANCHE CONTINENTAL COINVOLTA

In una nota Mitsubishi Motors ha fatto sapere che collaborerà alle indagini della procura di Francoforte, mentre Continental dovrebbe essere solo coinvolta in qualità di possibile “testimone”. Quindi sarebbe da escludere una possibile multa che invece Bosch ha accettato di pagare a fronte delle accuse di non aver ottemperato ai suoi doveri di vigilanza.

The post Mitsubishi indagata in Germania: i motori diesel sospetti sotto accusa appeared first on SicurAUTO.it.

La LG UX 9.0 basata su Android 10 contiene una novità finora rimasta taciuta

di Giuseppe Biondo

I changelog associati ai firmware basati su Android 10 rilasciati finora hanno taciuto su una delle novità introdotte con la nuova LG UX 9.0

L'articolo La LG UX 9.0 basata su Android 10 contiene una novità finora rimasta taciuta proviene da TuttoAndroid.

LG AirDrive: il servizio verrà chiuso il prossimo 31 marzo

di HDblog.it

LG ha comunicato ufficialmente la chiusura di AirDrive, il servizio che permetteva agli utenti in possesso di uno smartphone LG di effettuare in modalità wireless il trasferimento dei file da PC, tablet e browser web.

La notizia era nell'aria già da qualche giorno, ma nel corso delle ultime ore sono cominciate ad arrivare delle email informative che avvisano gli utenti riguardo l'imminente cessazione del servizio, il quale avverrà alle ore 00:00 in data 1 aprile 2020 secondo l'orario di Seoul, quindi alle 17:00 del 31 marzo in Italia.

Qui di seguito vi proponiamo il testo integrale del comunicato italiano - ricevuto da un membro della nostra redazione -, dal quale è possibile notare come non venga data una reale motivazione per la cessazione del servizio, se non un generico "cambiamento delle politiche operative" di LG. Per finire, nel comunicato viene ribadito che la chiusura di AirDrive non comporterà problemi per quanto riguarda la copia di dati o file (sempre all'interno dell'app) utilizzando un normale cavetto.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 529 euro oppure da ePrice a 623 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

LG brevetta uno smartphone pieghevole

di Alessandro Ricatti

Uno dei trend che sicuramente caratterizzerà questo 2020 sarà sicuramente lo smartphone con display pieghevole. Dopo Samsung, Huawei e Motorola, anche LG potrebbe presentare il suo terminale pieghevole. Infatti, grazie ad alcuni leakers, siamo venuti a conoscenza di veri e propri progetti riguardanti questo smartphone futuristico.

(...)
Continua a leggere LG brevetta uno smartphone pieghevole su Androidiani.Com


© alessandroricatti for Androidiani.com, 2020. | Permalink |

Tags del post: ,

LG brevetta un altro smartphone pieghevole | Disegni e caratteristiche

di HDblog.it

In un mercato in cui la progettazione e lo sviluppo dei display sta assumendo un ruolo sempre più importante, LG non ha ancora cavalcato l'onda degli smartphone pieghevoli, limitandosi a guardare come si muove la concorrenza con Galaxy Fold, Mate X e RAZR, pur non rinunciando a voler proporre qualcosa di "alternativo" con LG G8X ThinQ e i suoi due display uniti da una cerniera.

Dunque ancora nessuna soluzione reale e concreta, ma le idee non sembrano comunque mancare: giusto a dicembre avevamo mostrato i disegni di un possibile foldable brevettato presso la WIPO, form factor che ritroviamo nella documentazione pubblicata dallo stesso ente tre giorni fa in cui viene mostrata una inedita soluzione che - chissà - il produttore sud coreano potrebbe trasformare in realtà in futuro.

Nella sua forma più compatta, il display avvolge completamente le due parti dello smartphone, in alto sono presenti i moduli fotocamera mentre la parte inferiore risulta molto sottile, con una cornice quasi del tutto assente. La vera particolarità risiede nella possibilità di aprire il display lateralmente, rimuovendolo dal suo alloggiamento e facendolo diventare a tutti gli effetti un tablet.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 514 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

LG W20 è un nuovo smartphone di fascia bassa: ecco la scheda tecnica

di Biagio Petronaci
LG W20 è appena apparso su Google Play Console, accompagnato dalle specifiche tecniche. Prima di questo momento, non avevamo mai sentito parlare di questo dispositivo, che si dovrebbe andare a collocare tra LG W10 e W30. La società, che potrebbe presto lanciare uno smartphone con display espandibile, non è partita benissimo durante il 2020, ma sembrerebbe […]

LG W20: gli smartphone di fascia bassa serie W aumentano | Caratteristiche

di HDblog.it

LG è pronta ad ampliare ulteriormente la gamma di smartphone della serie W annunciata a fine giugno in India e comprendente i già noti W10, W30 e W30 Pro.

Il nuovo prodotto in arrivo, stando alle informazioni dettagliate all'interno della Google Play Console, dovrebbe prendere il nome di LG W20, un dispositivo di fascia bassa le cui specifiche tecniche ed estetiche sono state anticipate proprio dalla piattaforma dedicata agli sviluppatori Android.

W20 sarà dotato di un display (diagonale ignota) con risoluzione HD+ e notch a goccia, 3GB di memoria RAM, SoC Spreadtrum SC9863A e GPU Imagination Tech PowerVR GE8322. Il sistema operativo, invece, è Android Pie 9.0.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 459 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

LG V50 ThinQ 5G: Android 10 comincia ad arrivare in Corea del Sud

di HDblog.it

LG V50 ThinQ 5G (che abbiamo recensito in estate) comincia ad aggiornarsi ufficialmente ad Android 10, dopo diversi mesi di test del firmware in versione beta. Anche in questo caso il rollout parte dalla Corea del Sud, anche se l'avvistamento è stato fatto da Max Weinbach di XDA, il quale è in possesso di una variante coreana dello smartphone.

Secondo quanto riferito, l'update porta con sé le patch di sicurezza di dicembre 2019 e introduce una nuova versione dell'app fotocamera, nella quale la sezione foto e video risultano essere separati in due diversi tab. Tra le altre novità troviamo il sistema di navigazione completamente basato sulle gesture, una nuova gestione delle applicazioni pop-up e molto altro ancora.

Non è chiaro quando l'aggiornamento verrà reso disponibile anche negli altri mercati, tuttavia ci fa piacere sapere che LG ha completato i lavori sul firmware del suo ultimo top di gamma e che abbia cominciato a distribuirlo ufficialmente. La casa sudcoreana, infatti, non gode di buona fama per quanto riguarda la tempestività con cui offre le ultime versioni software sui suoi smartphone; speriamo che le cose stiano cominciando a cambiare.


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z, compralo al miglior prezzo da ePrice a 182 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

La versione stabile di Android 10 arriva in LG G8 ThinQ

di Biagio Petronaci
LG ha deciso di portare Android 10 in G8 ThinQ. La società coreana, prima di questo momento, non aveva ancora distribuito una versione stabile dell’ultima versione del sistema operativo di Google, rilasciata lo scorso settembre, nei propri dispositivi. Oggi, poco dopo la beta riservata solo ad alcuni fortunati consumatori, il gruppo ha iniziato a portare […]

LG, lo smartphone pieghevole è più di un'idea: le immagini in un brevetto

di HDblog.it

LG crede nei display flessibili, e sta investendo nella implementazione di soluzioni che consentano di applicare i pannelli di nuova generazione ai cosiddetti smartphone pieghevoli. Non è la prima volta che ci ritroviamo a parlarne: basti pensare al brevetto scovato la scorsa estate in cui viene descritto un ipotetico smartphone con display arrotolabile, o ancora ai marchi depositati presso il Korean Intellectual Property Office dei dispositivi Folds e Arc, ritenuti essere due possibili nomi di "foldable" LG.

In questo caso niente form factor a Z come già visto in passato, quanto piuttosto un design più "classico" - se classico si può ritenere - che ricorda le soluzioni adottate da alcuni produttori: non sarebbe infatti azzardato dire che i disegni a corredo della documentazione e il render creato da Letsgodigital (in apertura) ricordano il Mate X di Huawei. Il brevetto è stato pubblicato venerdì presso la World Intellectual Property Organization de L'Aia e fa riferimento, senza scendere troppo nei particolari, ad un "mobile phone in folded state", in altre parole ad un telefono pieghevole.

Una volta ripiegato su se stesso, il display resta nella parte esterna, esattamente come visto anche nel brevetto in cui Oppo immagina un foldable con fotocamera pop-up. Una soluzione interessante, quella di LG, che prevede bordi ridotti al minimo, eccetto sul lato sinistro in cui sono ospitate le fotocamere e - supponiamo - tutti i sensori necessari al corretto funzionamento del dispositivo. Tutti i componenti - processore, batteria, parti interne - sono posizionati nella metà sinistra dello smartphone-tablet, lasciando così quella destra decisamente più sottile.


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z è in offerta oggi su a 179 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Non è Huawei Mate X, ma un nuovo brevetto LG: ecco il nuovo pieghevole

di Irven Zanolla

Un nuovo brevetto depositato da LG mostra uno smartphone con schermo pieghevole che ricorda molto la soluzione adottata da Huawei, con lo schermo all'esterno.

L'articolo Non è Huawei Mate X, ma un nuovo brevetto LG: ecco il nuovo pieghevole proviene da TuttoAndroid.

Una Giornata con LG G8x DOPPIO DISPLAY a Palermo

di Andrea Galeazzi
Devo dire che l’ingegnerizzazione ed il software del doppio display di G8x mi sono piaciuti. Finalmente due display uguali (non come nel V50) e finalmente un display esterno per vedere, anche a telefono chiuso, le chiamate e le notifiche. Ho […]

LG G8 ThinQ si aggiorna ad Android 10 a partire dalla Corea

di Giovanni Pardo

Dopo un solo mese di convalescenza Beta, Android 10 arriva in versione stabile per gli LG G8 ThinQ sudcoreani: sfortunatamente non sono ancora disponibili informazioni riguardanti altri contenuti dell'aggiornamento né le tempistiche di rilascio per altri paesi.

L'articolo LG G8 ThinQ si aggiorna ad Android 10 a partire dalla Corea proviene da TuttoAndroid.

LG G8 ThinQ, Android 10 stabile in rilascio in Corea del Sud

di HDblog.it

Dopo il recente arrivo sul mercato italiano di LG G8X ThinkQ, ci sono novità interessanti riguardo l'aggiornamento ad Android 10 del modello G8 ThinQ. I primi segni arrivarono ad ottobre sempre dalla Corea, con l'inizio del programma beta dell'interfaccia LG OS basato su Android 10, ora la versione stabile comincia finalmente ad apparire nel paese asiatico.

L'aggiornamento viene fornito con la versione software G820N20c. Un log dettagliato delle novità non è al momento disponibile, ma sappiamo che la nuova build introduce la patch di sicurezza di novembre 2019 sul G8 ThinQ insieme alle funzionalità note implementate da Android 10.

L'aggiornamento ad Android 10 dovrebbe raggiungere tutte le unità LG G8 ThinQ sudcoreane in poche settimane, ma non è chiaro quando si espanderà in altre regioni. Continuate a leggere le nostre news a riguardo nelle prossime settimane per ulteriori aggiornamenti.

(aggiornamento del 02 December 2019, ore 13:40)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

LG UX 9.0 ufficiale: arriva la nuova interfaccia con modalità scura e una ottimizzazione generale

di Giovanni Mattei

LG presenta ufficialmente la nuova UX 9.0 con supporto alla modalità scura, una migliore gestione della UI e molto altro

L'articolo LG UX 9.0 ufficiale: arriva la nuova interfaccia con modalità scura e una ottimizzazione generale proviene da TuttoAndroid.

LG, rivoluzione interna: Brian Kwon è il nuovo CEO

di HDblog.it

LG mette in atto una piccola rivoluzione interna, nell'intento di dare ulteriore spinta alla crescita registrata nel terzo trimestre e di rimettere in sesto la divisione mobile che, tra tutte, pare essere quella in maggior difficoltà. Ecco dunque che proprio il responsabile di LG Mobile Communications ed Home Entertainment Brian Kwon (foto in apertura) lascia l'incarico per assumere dal 1 dicembre quello ancor più prestigioso di CEO. In pratica, non gestirà più il business smartphone (e non solo), ma dovrà guidare l'intero gruppo verso le sfide dei prossimi anni.

In sintesi:

LG: I NUOVI RUOLI

Home Entertainment: Park Hyoung-sei, precedentemente Executive VP, in LG da 25 anni | esperto in mercato USA, TV, PC, monitor

(aggiornamento del 29 November 2019, ore 16:26)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌