Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

500 Abarth elaborata 500 CV con preparazione Gabucci

di redazione

La 500 Abarth elaborata fa 500 CV, grazie alla preparazione del tuner romano Gabucci Autotecnica! Infatti l’esperienza maturata nel Time Attack dai fratelli Gabucci con la loro Grande Punto Abarth è stata capitalizzata in un nuovo kit di trasformazione per l’utilizzo stradale studiato anche per la diffusissima 500 Abarth.

Il kit della 500 Abarth modificata comprende un turbocompressore Garrett GTX 2867 Gen2, abbinato ad un motore completamente ricostruito con componentistica speciale (pistoni stampati, bielle in acciaio, ecc.), realizzata su specifiche del preparatore pontino. Con 2 bar di pressione di sovralimentazione e limitatore a quota 8.800 g/m, eroga una coppia massima di 430 Nm da 6.500 a 8.600 g/m.

La potenza massima raggiunta con 1,7 bar di pressione è di 450 CV. Recentemente la pressione di sovralimentazione è stata portata a 2 bar per puntare ai 500 CV.

Info: Gabucci Autotecnica – Tel. 0773/804353 – www.gabucciautotecnica.it

L'articolo 500 Abarth elaborata 500 CV con preparazione Gabucci proviene da ELABORARE.

Cambiare icona dispositivi HomeKit

di Roberto Cocciolo
Il concetto di casa smart sta diventato di settimana in settimana più concreto. Centinaia di persone infatti, magari iniziando con l’acquisto di uno smart speaker, hanno deciso di assemblare tutte le varie componenti necessarie per leggi di più...

Model Kit Mazinga e Goldrake: da Lucca Comics & Games 2019

di Alex Enuncio
All’interno del Padigione di Bandai come ogni anno, abbiamo trovato diverse vetrine dedicate ai model kit. Tra quelli presenti quest’anno allo stand c’erano quelli dedicati alla saga Infinity di Mazinga Z. Sono prodotti semplici da assemblare, sono già colorati e una volta montati diventano delle vere e proprie action figure. Mazinga Z Uno dei Robot […]

Model Kit Dragonball: Resoconto di Lucca Comics & Games 2019

di Matteo Garattoni
Di grande importanza, come ogni anno, all’interno del padiglione Bandai abbiamo trovato diversi prodotti legati al mondo dei model-kit tratti dalla saga di dragonball. La serie si chiama Figure Rise e si divide in Standard (personaggi veri e propri) e Mechanics (mezzi o veicoli), spesso questi prodotti sono realizzati in scala compatibile a quella delle figure […]

OUKITEL K13 Pro rinnova la tradizione dei battery phone con un look tutto nuovo

di Informazione Pubb.

OUKITEL torna sul mercato con un nuovo modello della serie K, da sempre dedicata ai battery phone, e lo fa ancora una volta in grande stile. Dopo i 10.000 mAh del modello precedente, OUKITEL K12, ecco arrivare OUKITEL K13 con la sua immensa batteria da 11.ooo mAh, accompagnata da un look tutto nuovo davvero molto […]

L'articolo OUKITEL K13 Pro rinnova la tradizione dei battery phone con un look tutto nuovo proviene da TuttoAndroid.

Come configurare Yeelight con HomeKit

di Roberto Cocciolo
A partire dall’estate del 2019, alcune delle lampadine più richieste di Yeelight si sono rese protagoniste di un aggiornamento decisamente importante. Stiamo parlando dell’avvenuta compatibilità, dei suddetti dispositivi, con HomeKit, oltre che dai già supportati leggi di più...

Webkit: API WebGPU che semplifica il rendering 3D

di Claudio Davide Ferrara
WebGPU è un'API per WebKit concepita per offrire funzionalità di rendering di elementi 3D e di calcolo parallelo sulle pagine Internet. Leggi Webkit: API WebGPU che semplifica il rendering 3D

Webkit: API WebGPU che semplifica il rendering 3D

di Claudio Davide Ferrara

WebGPU è un'API per WebKit concepita per offrire funzionalità di rendering di elementi 3D e di calcolo parallelo sulle pagine Internet.

Leggi Webkit: API WebGPU che semplifica il rendering 3D

Xiaomi Yeelight da oggi compatibile anche con HomeKit

di Giuseppe

Il supporto Yeelight ad HomeKit è finalmente arrivato dopo che l'azienda ha speso gli ultimi 8 mesi lavorando senza sosta all'integrazione dei suoi prodotti nel servizio di gestione domotica di Apple

L'articolo Xiaomi Yeelight da oggi compatibile anche con HomeKit proviene da TuttoTech.net.

TP-Link cancella l’aggiornamento per Kasa Smart Plug Mini col supporto ad HomeKit

di Lorenzo Spada
TP-Link Kasa Smart Plug Mini

Le prese elettriche Wi-Fi che possono essere controllate con la voce sfruttando i vari assistenti digitali sono fra gli accessori domotici più apprezzati del mercato. É per questo che i possessori della Kasa Smart Plug Mini (HS105) di TP-Link erano molto interessanti all’imminente aggiornamento che avrebbe portato il supporto a HomeKit e quindi anche ai comandi vocali di Siri. […]

L'articolo TP-Link cancella l’aggiornamento per Kasa Smart Plug Mini col supporto ad HomeKit proviene da TuttoTech.net.

Arlo Pro e Arlo Pro 2 finalmente compatibili con HomeKit

di Lorenzo Spada
Arlo Pro 2

Durante l’evento WWDC 2019 Apple ha annunciato l’estensione del protocollo HomeKit anche ai router e alle videocamere di sorveglianza. Nonostante questa compatibilità non sia ancora disponibile in quanto necessita di iOS 13, Arlo ha annunciato di aver rilasciato un aggiornamento ai modelli Arlo Pro e Arlo Pro 2 aggiungendone il supporto “base” per HomeKit, in […]

L'articolo Arlo Pro e Arlo Pro 2 finalmente compatibili con HomeKit proviene da TuttoTech.net.

Google vs Apple: guida ai migliori servizi e a come sfruttarli al meglio [Parte II]

di Giuseppe

L’eterna lotta tra Google e Apple è una infinita battaglia a colpi di hardware e software: se da una parte l’azienda di Cupertino tiene per sè un’enorme fetta di mercato fatta di dispositivi fisici (come iPad, iPhone, Mac etc), dall’altra Google domina il mercato dei servizi grazie all’altissima percentuale di persone che utilizzano i suoi […]

L'articolo Google vs Apple: guida ai migliori servizi e a come sfruttarli al meglio [Parte II] proviene da TuttoTech.net.

Mazda MX-5 NA elaborata 346 CV con preparazione Autech

di redazione

La Mazda MX-5 NA elaborata con 346 CV è una preparazione del tuner Autech che ha avuto un trapianto di motore e cambio, aumento di cubatura e aggiunta della sovralimentazione, oltre all’assetto Ohlins e freni a 6 pompanti, il tutto made in Salento!

Mazda MX-5 NA elaborata

Non sarebbe una preparazione con il punto esclamativo se di fronte ad un tale lavoro sul propulsore non si fosse messo mano anche ad assetto e freni. Il primo è stato semplicemente rivoluzionato con ammortizzatori Öhlins e barre antirollio in primis, contornate da silentblock, barre inferiori telaio e kit duomi (tutto Ultraracing).

Si tratta di un upgrade studiato per massimizzare l’efficienza e con componenti di altissimo livello, che dimostrano ulteriormente quanto studiare un assetto ad hoc sia più importante che spremere altri 20 o 30 CV dal motore, completamente inutili se non sai come scaricarli a terra e tenere la macchina incollata all’asfalto.

Mazda MX-5 NA elaborata 346 CV con preparazione Autech

Mazda MX-5 NA modificata

Sulla Mazda MX-5 NA by Autech è impossibile non accorgersi di rollbar parziale, strumentazione aggiuntiva sulla plancia, volante Nardi e sedili Sparco, ma queste sono solo alcune “chicche” presenti a bordo… mi incuriosiscono non poco i due switch che impostano le mappature del motore.

Scheda tuning Mazda MX-5 NA by Autech

Motore-cambio 18.000€
Swap motore Mazda NB 1.8L con variatore di fase
Pistoni forgiati realizzati su progetto Autech
Bielle forgiate Crower billet I beam
Albero motore microlucidato ed equilibrato
Bronzine ACL
Pompa olio stage 2 Boundary eng.
Guarnizione testa MLS
Prigionieri testa ARP
Valvole di scarico inconel
Guidavalvola in bronzo
Molle valvola Eibach
Condotti testa e camere di scoppio lavorate
Kit turbo BorgWarner EFR6258
Impianto di scarico inox artigianale da 76 mm
Kit intercooler artigianale con massa radiante top feed e giro tubi corto
Aspirazione artigianale con filtro K&N
Paratie coppa olio artigianali
Frizione Clutchmasters FX350
Radiatore olio
Radiatore acqua Mishimoto dual row
Ventole Spal
Iniettori Bosch EV14 525 cc
Pompa benzina DW 265 con impianto elettrico dedicato
Regolatore pressione benzina Fuelab
Cinghia distribuzione Gates in kevlar
Cambio Miata NB 6 marce
Differenziale posteriore con conica 3,6:1 autobloccante OSGiken e supporti rigidi
Supporti motore durezza media
Olio motore Motul 300V

ELETTRONICA – STRUMENTAZIONE 2.200€
Centralina motore Adaptronic, mappatura al banco by Autech con 4 livelli di boost, benzina 95 ottani
Strumento temp. olio Depo
Strumento pressione olio Depo
Strumento pressione turbo Depo
Batteria Gel Odissey

SOSPENSIONI-TELAIO 6.000€
Ammortizzatori Öhlins
Barre antirollio Ultraracing
Kit Silentblock
Kit completo barre inferiori telaio Ultraracing
Barre duomi ant. e post. Ultraracing
Rollbar parziale
Barre laterali abitacolo
Cerchi Rays Gram Light 15”
Pneumatici 225/50 R15 semislick

FRENI 2.000€
Kit anteriore Wilwood 6 pistoncini
Pinze posteriori Miata NB 1.8
Dischi posteriori Pmu
Pastiglie anteriori Carbotech XP10
Pastiglie posteriori Ferodo
Tubi aeronautici
Tubazioni raffreddamento freni
Olio freni Castrol SRF

ALLESTIMENTO ESTERNI ED INTERNI 1.500€
Overfender anteriori e posteriori
Minigonne laterali in VTR
Minigonna anteriore
Paraurti posteriore accorciato
Stripping interni
Cofano posteriore in VTR
Volante Nardi deepcorn
Sgancio rapido D1 spec
Sedili Sparco REV
Cinture 4 punti Toora
Prese aria vano motore integrate a fanaleria

Mazda MX-5 NA elaborata 346 CV con preparazione Autech

Cerca la Mazda MX-5 usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti dell’Mazda MX-5 NA by Autech è su Elaborare 251.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 251 Luglio-Agosto 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 251 luglio-agosto 2019

L'articolo Mazda MX-5 NA elaborata 346 CV con preparazione Autech proviene da ELABORARE.

Kit compressore Harrop per Lotus Exige V6: fino a 500 CV!

di redazione

Guidare una Lotus Exige V6 è sicuramente una magnifica esperienza, ma con il kit Harrop da 500 CV è ancora più esaltante! La base di partenza è un compressore Eaton R1900 TVS, debitamente elaborato e abbinato ad un intercooler correttamente dimensionato, ad un corpo farfallato maggiorato e ad una mappatura specifica.

Sono disponibili diversi diametri di puleggia a seconda della pressione di sovralimentazione desiderata. Con la giusta accessoristica e una corretta messa a punto ci si può spingere fino a 500 CV che, abbinati ai 1.100 kg di questa supercar, garantiscono prestazioni mozzafiato.

www.harrop.com.au

L'articolo Kit compressore Harrop per Lotus Exige V6: fino a 500 CV! proviene da ELABORARE.

Swap motore CX Racing per Supra A90: via il BMW, dentro il Toyota 2JZ GTE!

di redazione

Sembra che alla CX Racing non sia andata proprio giù la storia della Supra motorizzata BMW. Per questo motivo il team di tecnici californiani sta già approntando il kit di conversione per eliminare il pur dignitoso BMW B58 3 litri tedesco e montare il leggendario 6 cilindri in linea Toyota, da sempre punto di forza delle vecchie Supra. Il plus di questa preparazione è che lo swap motore avviene senza alcuna alterazione estetica, risultando invisibile a cofano chiuso.

Ovviamente si tratta di un’elaborazione estrema e costosa, ma ideale per chi vuole una vettura unica nel suo genere e in grado di superare abbondantemente quota 1.000 CV, un traguardo ormai considerato “entry level” da molti preparatori più interessati ai numeri che all’handling. Per chi si accontenta di un livello prestazionale inferiore, il B58 BMW è un’unità robusta e affidabile, sicuramente in grado di spingersi oltre i 500 CV senza particolari sforzi.

www.cxracing.com

L'articolo Swap motore CX Racing per Supra A90: via il BMW, dentro il Toyota 2JZ GTE! proviene da ELABORARE.

MT Racing elaborazioni elettroniche, revisione turbine e realizzazione alberi a camme

di redazione

MT Racing è un’azienda torinese specializzata nella riprogrammazione della gestione elettronica del motore, con miglioramento del software originale per ottenere un aumento delle prestazioni. Le preparazioni della MT Racing sono testate su banco prova cavalli e rientrano nei limiti di progettazione del costruttore, ma i tecnici dell’azienda sviluppano e testano kit di modifica per vetture aspirate, turbo, turbodiesel e moto. Inoltre l’azienda realizza prodotti meccanici di alta qualità frutto di ricerca e sviluppo derivati direttamente dal mondo delle corse. Inoltre MT Racing offre il servizio di equilibratura alberi motore e bilanciatura bielle su moto e auto.

MT Racing interni azienda
MT Racing banco prova per moto

Lavorazione testate – Linea Racing

MT Racing effettua lavorazioni su testate auto e moto migliorando la fluidodinamica, con preparazioni sviluppate su banco prova flussaggio, su cui è possibile effettuare prove di flusso condotti aspirazione-scarico e verifica lavorazioni su sedi valvole con diverse inclinazioni. Il software calcola la velocità del flusso tramite tubo di Pitot, ottenendo così misure estremamente precise in punti particolari e di interesse come le sedi valvole.

Riprogrammando la centralina si ottiene così: aumento della coppia e della potenza, eliminazione di eventuali esitazioni in ripresa, accelerazione più brillante e ottimizzazione dei consumi, a parità di velocità. MT Racing dispone di attrezzatura per la lettura e la riprogrammazione di tutti i modelli di EPROM esistenti sul mercato.

Revisione turbine

La turbina auto o turbocompressore di rotazione viene ricostruito dalla MT Racing con ricambi originali e con prova ad alta pressione e ad alta velocità, oltre 100.000 giri al minuto, con macchine equilibratrici e con banchi prova di nuova generazione. La ricostruzione fatta con queste macchine permette di garantire la massima affidabilità.

In più all MT Racing si può trovare anche un negozio specializzato con gli accessori dei Marchi Bardahl e Bosch.

MT Racing interni negozio
MT Racing interni negozio

Modifica degli alberi originali

Un’alternativa alla sostituzione degli alberi a camme è la riprofilatura degli alberi di serie. Questo tipo di lavorazione non può essere effettuata sul DESMO ( forniti con profilo pista ricavati dal pieno). La riprofilatura degli alberi di serie consiste nella rettifica dei lobi delle camme originali creando un nuovo profilo, fatto su misura per il vostro motore. Per la linea auto sono disponibili i profili: stradale medio, stradale massimo, rally e pista.

Roberto Prata titolare MT Racing

MT Racing (contatti, indirizzo)
Via Cavagnolo, 14 – 10156 Torino
Contatti: Tel. 011/2624510 – Cell. 348/0945892 – 348/0945891
Email: mtracing@live.it
Web: www. mtracing.eu

Persone di riferimento: Roberto Prata
Specializzazione: elettronica di gestione motore, sviluppo e test kit di modifica per vetture aspirate, turbo, turbodiesel, realizzazione di prodotti meccanici, testate e alberi a camme di alta qualità
Marche Trattate: Dimsport
Superficie: 500 Mq (interno+esterno)
Personale: 2 Titolari e 3 Dipendenti
Attrezzatura: Banco Prova Potenza frenato 2×2 per moto
Garanzia: dipende dall’intervento richiesto
Carta di Credito: sì
Anni di attività: 38 anni

logo-check-point-elaborare-tuning
MT Racing ingresso esterno officina

L'articolo MT Racing elaborazioni elettroniche, revisione turbine e realizzazione alberi a camme proviene da ELABORARE.

Impianti frenanti maggiorati: ecco come migliorare la potenza frenante dell’auto con il kit giusto

di redazione

Per migliorare la potenza frenante dell’auto gli impianti frenanti maggiorati sono la scelta più importante così come il kit più adatto alle proprie esigenze. Il freno a disco, per quanto semplice possa apparire, è un concentrato di tecnologia dietro al quale si celano studi approfonditi a livello di metallurgia, trattamenti termici, analisi e risoluzione delle problematiche relative al loro funzionamento.

Impianti frenanti maggiorati – I dischi

Negli impianti frenanti ai dischi monopezzo, tipici delle automobili di fascia medio/bassa, sono seguiti quelli scomponibili e quelli flottanti. I primi sono la risposta alla necessità di realizzare dei dischi freno di diametro sempre maggiore; insieme a quest’ultimo, infatti, cresceva proporzionalmente anche il peso, con effetti negativi sulle prestazioni delle auto, trattandosi di masse non sospese.

Per aumentare la leggerezza si è pensato di realizzare questi componenti con la campana centrale in lega leggera e la pista di attrito, sulla quale agiscono le pastiglie freno, in ghisa.

kit freni Brembo

Impianti frenanti maggiorati – La pista

Negli impianti frenanti la pista dei freni è solitamente forata e/o baffata per ragioni di alleggerimento e per assicurare la dissipazione delle polveri, dei gas e del calore prodotti dalle pastiglie durante la frenata. La ricerca in questo settore recentemente ha portato allo sviluppo di particolari componenti caratterizzati dalla pista non più di forma circolare, ma irregolare.

Questi dischi, detti “a margherita”, sono stati concepiti inizialmente per l’uso motociclistico, per poi fare la loro comparsa anche in campo automobilistico. I vantaggi più evidenti si hanno in termini di riduzione di peso, dissipazione di calore e ottimizzazione dello sfruttamento delle pastiglie.

Impianti frenanti maggiorati – I carboceramici

I dischi carboceramici rappresentano la massima evoluzione tecnologica in questo delicato settore, almeno per quanto concerne le vetture stradali ad altissime prestazioni. Il materiale impiegato per la loro realizzazione è un composito di carburo di silicio e una bassa percentuale di fibre di carbonio con funzioni di rinforzo strutturale.

Il processo costruttivo è un piccolo capolavoro di tecnologia: la fibra di carbonio e la resina epossidica vengono poste in stampi nei quali, in due cicli ad altissime temperature e a forti pressioni, ceramizzano. Successivamente il disco viene forato e infiltrato con silicio e rifinito.

Impianti frenanti maggiorati – I kit maggiorati

Il mercato degli impianti frenanti è un’autentica giungla in cui non è affatto facile districarsi. Non sempre è valido il detto “bigger is better”, come dicono gli americani (più grande è meglio!). Quando decidiamo di installare un kit maggiorato dobbiamo scegliere più con la testa che con gli occhi, anche perché la tentazione di vedere tra le razze 4 dischi enormi è sempre grande e aumenta quanto più si riesca a spuntare un buon prezzo.

In rete è possibile reperire impianti di marche sconosciute, spesso di produzione asiatica, a costi molto invitanti. Il nostro suggerimento è di evitare di rivolgervi a fornitori sconosciuti: i freni sono dei componenti su cui non si scherza!

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti degli impianti frenanti con i kit più adatti è su Elaborare 250.

Impianti frenanti maggiorati: ecco come migliorare la potenza frenante dell'auto con il kit giusto

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 250 Giugno 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare Giugno n° 250 2019

L'articolo Impianti frenanti maggiorati: ecco come migliorare la potenza frenante dell’auto con il kit giusto proviene da ELABORARE.

Oukitel K9, display da 7” e batteria da 6000 mAh

di Davide Brugnoni

OUKITEL ha appena annunciato che arriverà presto un nuovo dispositivo, OUKITEL K9, la società ha rilasciato alcune informazioni e ha mostrato alcune foto, finalmente siamo in grado di confermare la scheda tecnica e quello che emerge subito è un enorme schermo da ben 7.12 pollici!

(...)
Continua a leggere Oukitel K9, display da 7” e batteria da 6000 mAh su Androidiani.Com


© davidebrugnoni for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: ,

Alfa Romeo 4C elaborata in Lancia Stratos con preparazione Boldrin Auto

di redazione

Un’Alfa Romeo 4C elaborata e trasformata in Lancia Stratos! L’impossibile preparazione è realizzabile con il kit di trasformazione intercambiabile del tuner Boldrin Auto, che da molti anni produce apprezzate repliche della Lancia 037, partendo dalla base Montecarlo.

Alfa Romeo 4C modificata

L’ultima realizzazione della factory di Albignasego (PD) permette di convertire la splendida Alfa Romeo 4C in una saettante Lancia Stratos! Partendo dalla base della biposto Alfa Romeo, l’intervento di elaborazione di Boldrin Auto prevede la rimozione dei clam anteriore e posteriore, al posto dei quali vengono applicati un nuovo frontale e paraurti posteriore con spoiler.

Alfa Romeo 4C elaborata

Le parti dell’Alfa Romeo 4C elaborata e mutata in Lancia Stratos sono state realizzate in vetroresina e carbonio, riproponendo le forme e i volumi che hanno reso celebre la mitica Stratos, ricreandola in chiave moderna.
Info: Boldrin Auto tel. 049/8804411

L'articolo Alfa Romeo 4C elaborata in Lancia Stratos con preparazione Boldrin Auto proviene da ELABORARE.

VW GOLF R elaborata con preparazione BRS Motorsport

di redazione

Questa VW Golf R elaborata tira fuori la vera anima della R: è più dinamica, più agile, più potente, ma senza esagerare. Preparata dal tuner BRS Motorsport vanta ora 399 CV e una coppia di 552 Nm. Questa poi non è solo la storia di una VW Golf R modificata, ma anche di un uomo giovane e della sua passione per la guida. resa più divertente e cattiva di quella standard, grazie ad un intervento di tuning mirato che ha comunque cambiato non di poco l’handling e il conseguente godimento di guida della “R”.

VW Golf R elaborata

L’upgrade della VW Golf R elaborata parte da una voglia di qualcosa in più anche in termini di coppia e cavalli. La soluzione adottata con la BRS Motorsport è stata quella di installare un kit Revo Stage 2 e di modificare l’aspirazione sempre Revo. Tutto questo ha spostato l’ago del 2 litri TSI dai 310 CV stock ai quasi 400 CV attuali, con 551 Nm di coppia, contro i 400 Nm di base.

VW Golf R modificata

Qualche ritocco sulla VW Golf R modificata è stato effettuato anche all’impianto frenante a sei pistoncini con disco flottante da 380 mm, mentre l’assetto sfrutta barre antirollio maggiorate e nuove molle H&R. Anche scarico ed esterni sono stati elaborati, con un impianto di scarico a centrale libero, senza catalizzatore e con un terminale silenziato dal diametro di 76 mm.

VW Golf R tuning

Sulla VW Golf R un tocco di tuning è stato dato anche all’estetica, con wrapping nero lucido per il tetto e oscuramento dei fari e dello stesso lunotto. I cerchi originali hanno lasciato il posto ai Revo da 19” bronze che, dobbiamo ammetterlo, rendono la Golf R molto più accattivante rispetto a quelli di serie un po’ smorti.

Scheda tuning VW Golf R by BRS Motorsport
Upgrade software motore Revo Stage2 Perf B 100 Ron 915€
Kit aspirazione Revo Carbon Series completo 1.050€
Kit cerchi Revo RV019 Matte Bronze 1.585€
Impianto frenante 6 pot Revo-Alcon 380 mm flottante 3.150€
Upgrade software DSG TVS Engineering Stage2+ 850€
Intercooler Airtec MQB Black Core 720€
Kit tubi siliconici intercooler TBF Performance 190€
Kit barre antirollio H&R 490€
Kit molle H&R 315€
Blow off DV+ 210€
Paddle color titanio Racing Line Performance
Kit candele NGK Iridium 79€
Kit puleggia servizi alleggerita BRS Motorsport 195€
Coppa olio maggiorata Wortec 475€
Olio Motul 300v 5W40 140€
Impianto di scarico completo composto da: downpipe 90 mm scatalizzato / centrale libero 76 mm / terminale silenziato 76 mm con 4 finali 100 neri in locazione standard BRS Motorsport 2.900€
Wrapping del tetto in nero lucido, oscuramento fari e vetri completo a cura di The Garage Milano 850€

Costo totale intervento tuning 14.100 Euro

Cerca la VW Golf usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf R elaborata dal tuner BRS Motorsport è su Elaborare 245.

Cover elaborare 245 magazine gennaio 2019


L'articolo VW GOLF R elaborata con preparazione BRS Motorsport proviene da ELABORARE.

❌