Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

HTC chiude un 2018 disastroso | Risultati fiscali

di HDblog.it

HTC conclude il disastroso anno finanziario 2018 così come l’aveva iniziato: in rosso. Prosegue dunque il trend negativo per l’azienda taiwanese, evidenziato (anche) dai risultati fiscali trimestrali (Q4 2018) e annuali (2018) presentati oggi. Nonostante ciò, alcuni timidi segnali di ripresa ci sono, specie guardando i dati relativi al margine lordo che si assesta all’8%, 3,3 punti percentuali in più su base sequenziale (ovvero rispetto al trimestre precedente). Si tratta nello specifico del terzo trimestre positivo consecutivo, dopo il 2,7% del Q2 e il 4,7% del Q3 2018.

Le note dolenti riguardano innanzitutto le entrate: i 4,1 miliardi di NT$ (pari a 133 milioni di dollari) rappresentano, sì, un miglioramento (seppur minimo) rispetto al trimestre precedente, ma sono ancora decisamente inferiori rispetto ai 15,7 miliardi di NT$ (508 milioni di dollari) del Q4 2017.

La perdita operativa è pari a 2,8 miliardi di NT$ (90,7 milioni di dollari), e a continuare a preoccupare il management aziendale è ancora il margine operativo che, al -68,7%, non si discosta da quello registrato nel Q3, né da quello dei trimestri precedenti.


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phoneclick a 465 euro oppure da Amazon a 540 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC U11, U11 Plus e U12 Plus si aggiorneranno ad Android Pie a partire da aprile

di Lucia Massaro
Nella giornata di ieri, HTC ha condiviso lo stato di avanzamento per l’aggiornamento ad Android 9 Pie dei suoi dispositivi di punta. Con un post su Twitter, il produttore taiwanese ha confermato di essere a lavoro per assicurare la piena compatibilità dell’aggiornamento con i suoi smartphone e ha affermato che il rilascio per HTC U11, […]

Android 9 Pie in arrivo su HTC U12+, U11+ e U11

di Luca Colantuoni

Esattamente sette mesi fa, il produttore taiwanese aveva comunicato l’arrivo di Android 9 Pie sui top di gamma HTC U12+, U11+ e U11. Un nuovo tweet di HTC conferma che l’aggiornamento verrà rilasciato nel secondo trimestre. Tale ritardo però non è stato accolto in maniera positiva.

Leggi il resto dell’articolo

HTC perde pezzi: Rahul Sandil verso Micron

di Antonino Caffo

Rahul Sandil, ex dirigente marketing della divisione realtà virtuale HTC Vive passa alla Micron Technology, dove ricoprirà la carica di responsabile del marketing globale della sezione CPG (Consumer Products Group).

Leggi il resto dell’articolo

HTC U11, U11+ e U12+ saranno aggiornati ad Android 9 Pie nel secondo trimestre

di Roberto F.

Il team di HTC ha pubblicato su Twitter un messaggio con cui annuncia una bella notizia per i possessori di HTC U11, HTC U11+ e HTC U12+

L'articolo HTC U11, U11+ e U12+ saranno aggiornati ad Android 9 Pie nel secondo trimestre proviene da TuttoAndroid.

Aggiornamenti in rollout per Samsung Galaxy A5 (2017), HTC U12+ e ASUS ROG Phone

di Paolo Giorgetti

Aggiornamenti in distribuzione per Samsung Galaxy A5 (2017), HTC U12+ e ASUS ROG Phone, che includono patch di sicurezza più recenti e non solo: scopriamo le novità in arrivo.

L'articolo Aggiornamenti in rollout per Samsung Galaxy A5 (2017), HTC U12+ e ASUS ROG Phone proviene da TuttoAndroid.

HTC: a febbraio fatturati ancora in calo, -37% rispetto a gennaio

di HDblog.it

Non è uno dei periodi più floridi per HTC. L'azienda taiwanese, come già noto da alcuni mesi, sta infatti attraversando un momento finanziario tutt'altro che rassicurante. Dopo aver annunciato i (negativi) bilanci di gennaio soltanto poche settimane fa, il noto produttore di smartphone ha pubblicato i risultati fiscali di febbraio 2019 confermando, purtroppo, il trend negativo a cui ormai ci ha abituato.

Nel periodo di 4 settimane terminato il 28 febbraio, infatti, HTC ha generato un fatturato poco superiore ai 20 milioni di dollari (statunitensi), in calo di oltre il 37% rispetto al mese di gennaio quando era riuscita a totalizzare 32,7 milioni di dollari. La situazione peggiora ulteriormente se si analizzano i dati del medesimo periodo dell'anno precedente: -76% rispetto a 12 mesi fa con 84,7 milioni di dollari statunitensi.

Di seguito un piccolo riepilogo degli ultimi tre mesi attraverso cui è possibile osservare ulteriormente il calo delle entrate:


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Clicksmart a 479 euro oppure da Amazon a 542 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC potrebbe concedere il suo marchio in licenza in India

di Lucia Massaro
HTC non sta passando il suo momento più roseo. Per risollevarsi dal periodo di difficoltà, l’azienda taiwanese potrebbe concedere in licenza il proprio marchio ad alcuni produttori indiani. È quanto emerge da un rapporto di Economic Times secondo cui HTC sarebbe in trattativa con Micromax, Lava e Karbonn per un potenziale accordo di licenza. L’obiettivo […]

HTC potrebbe cedere in licenza il suo marchio in India

di HDblog.it

HTC potrebbe concedere in licenza il suo marchio a tre aziende indiane impegnate nel mercato smartphone: Micromax, Lava e Karbonn. Lo riferisce l'Economic Times, facendo riferimento a trattative che si troverebbero in una fase avanzata. Il produttore taiwanese, da tempo non in grado di competere con le aziende cinesi sempre più attive nello specifico mercato, potrebbe quindi essere comunque in grado di sfruttarlo tramite le royalty.

Si ricorda che HTC ha ufficialmente abbandonato il mercato indiano lo scorso anno, dopo aver ottenuto deludenti risultati - le quote di mercato erano inferiori all'1%. Attualmente sono venduti in India solo pochi modelli di smartphone HTC tramite Amazon e Flipkart (con scarsi risultati). Stando a quanto riportato dalla fonte:

HTC vuole concedere in licenza il suo marchio per smartphone, accessori mobile e tablet. L'associazione con HTC aiuterà i marchi indiani a restare in un mercato dominato dagli smartphone cinesi.


Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, compralo al miglior prezzo da Amazon a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC Desire 12s in arrivo in Europa a giugno a circa 200 euro

di Roberto F.

In Europa HTC Desire 12s dovrebbe essere disponibile a partire da giugno in nero o in argento ad un prezzo di circa 200€. Ecco tutti i dettagli

L'articolo HTC Desire 12s in arrivo in Europa a giugno a circa 200 euro proviene da TuttoAndroid.

HTC sarebbe pronta a concedere il marchio in licenza a un produttore indiano: sarà l’inizio della fine?

di Irven Zanolla
HTC Smartphone Gaming

HTC starebbe pensando di concedere il proprio marchio in licenza a uno dei tre produttori indiani con cui è già in trattativa. Sarà l'inizio della fine di un'epoca.

L'articolo HTC sarebbe pronta a concedere il marchio in licenza a un produttore indiano: sarà l’inizio della fine? proviene da TuttoAndroid.

HTC Exodus 1 supporta il browser Opera

di Luca Colantuoni

HTC ha annunciato interessanti novità per il suo blockchain phone. Exodus 1 potrà essere acquistato anche con denaro reale e supporterà presto un numero maggiore di Dapps (app decentralizzate). Lo smartphone permette inoltre di utilizzare il browser Opera per effettuare micropagamenti online con le criptovalute più popolari.

Leggi il resto dell’articolo

HTC Exodus 1, 20 nuove app in arrivo e partnership con Opera

di HDblog.it

HTC Exodus 1, lo smartphone blockchain del produttore taiwanese arrivato sul mercato qualche mese fa, è in procinto di ricevere molte nuove funzionalità in grado di sfruttare più a fondo questa sua caratteristica peculiare. Sono in arrivo ben 20 nuove app, tutte collegate alla tecnologia blockchain: una, per esempio, permetterà all'utente di scegliere se e quali dati tracciare e rivenderli ad aziende interessate in cambio di criptovalute.

Le app, o meglio "dapp", app decentralizzate, saranno disponibili presto nello store proprietario di Exodus, anch'esso decentralizzato. È anche in arrivo una partnership con Opera che permetterà di effettuare micropagamenti in ETH (nei prossimi mesi dovrebbero arrivare anche bitcoin e litecoin) ai siti che o supportano, senza che nessuna delle due parti sia costretta a pagare delle percentuali per la transazione a qualche servizio terzo.

We are thrilled to announce the partnership between @Opera and the #EXODUS1 . Together we are enabling a secure and user friendly ecosystem for the #blockchain community. #BUIDL #HODL #HTCEXODUS #ZIONVault pic.twitter.com/cqUcAkozHZ


Battery Phone a meno di 200€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 129 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Finalmente è possibile acquistare lo smartphone blockchain di HTC con “soldi veri”

di Giovanni Pardo

HTC Exodus 1, lo smartphone dedicato alle criptovalute creato da HTC, è ora acquistabile con soldi reali, al prezzo di 750 dollari. Il portafoglio creato dall'azienda e basato sul secure enclave dello smartphone è inoltre ora compatibile col nuovo browser di default, Opera.

L'articolo Finalmente è possibile acquistare lo smartphone blockchain di HTC con “soldi veri” proviene da TuttoAndroid.

HTC porta il 5G in casa e in ufficio con il suo smart Hub con display da 5 pollici e Snapdragon 855

di Gerardo Orlandin

HTC ha presentato ufficialmente il suo primo smart display HTC Smart Hub 5G al Mobile World Congress. Si tratta di uno smart display unico nel suo genere progettato per la facilità d'uso sia in ambienti domestici che in ufficio che consente uno streaming video uniforme in qualità 4K, giochi a bassa latenza e funzionalità di hotspot mobile 5G per un massimo di 20 utenti.

L'articolo HTC porta il 5G in casa e in ufficio con il suo smart Hub con display da 5 pollici e Snapdragon 855 proviene da TuttoAndroid.

HTC presenta Smart Hub 5G, smart display con Snapdragon 855

di Christian Mazza
In occasione del Mobile World Congress 2019, HTC ha presentato ufficialmente il suo primo smart display: HTC Smart Hub 5G. La mission dell’azienda taiwanese è quella di ampliare e potenziare lo standard di connettività 5G abbracciando l’ambito della quotidianità domestica. Sostanzialmente Smart Hub 5G non è altro che una sorta di tablet con una basetta […]

HTC Smart Hub 5G: display 5", Snapdragon 855 e connettività 5G

di HDblog.it

HTC Smart Hub 5G è stato appena ufficializzato al Mobile World Congress 2019: il primo smart display della casa taiwnese punta a diffondere lo standard di connettività 5G in ambito domestico e per la mobilità. Come avevano anticipato le indiscrezioni circolate sul finire dell'anno, HTC ha iniziato a stringere accordi con diversi operatori telefonici per beneficiare dei vantaggi della rete ultraveloce, a partire dal mercato USA con Sprint.

Design ed estetica ricordano da vicino modelli simili come il Google Home Hub o Amazon Echo Show, in sostanza ci troviamo di fronte a un dispositivo molto compatto, formato da un tablet da 5 pollici con base d'appoggio, destinato principalmente a servire come hotspot per la rete 5G, riproduttore multimediale e smart speaker.

Al suo interno trova posto l'ultimo SoC Qualcomm Snapdragon 855 supportato dal modem X50, in grado di gestire perfettamente il nuovo standard di connettività, oltre alla possibilità di collegare fino a 20 dispositivi contemporaneamente tramite Wi-Fi.


La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 469 euro oppure da Amazon a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC annuncia Vive Focus Plus, una nuova versione del noto visore

di Andrea Riviera
HTC ha appena annunciato il nuovo Vive Focus Plus, una versione rivista del Vive Focus che includerà un paio dei nuovi motion controller 6-DoF annunciati lo scorso ottobre. L’azienda ha chiarito che il Vive Foruc Plus non è un dispositivo orientato a chi cerca dell’intrattenimento videoludico, al contrario è stato sviluppato come strumento per le […]

HTC annuncia Vive Focus Plus e nuovi controller

di Candido Romano

HTC ha annunciato il visore VR Vive Focus Plus, con controller dotati di 6 gradi di libertà (6-DoF), proprio come il concorrente Oculus Quest. HTC ha pensato però questo dispositivo come uno strumento adatto più per il business che per l’intrattenimento casalingo. HTC ha annunciato lo scorso novembre già Vive Focus, il visore da 599 dollari con un display AMOLED ad alta risoluzione e dotato di processore Qualcomm Snapdragon 835.

Leggi il resto dell’articolo

❌