Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

HTC, idea per rilanciarsi: proporre uno smartphone del passato in salsa moderna

di HDblog.it

HTC sta vivendo ormai da tempo un periodo nero: l'ha ammesso anche il nuovo CEO Yves Maitre, facendo il mea culpa sulla mancata innovazione lato hardware. E di sicuro a risollevare le sorti dell'azienda taiwanese non saranno gli smartphone di fascia bassa - leggasi Desire 19s, annunciato pochi giorni fa - o i cryptophone, i dispositivi blockchain stile Exodus 1 e 1s (quest'ultimo risalente al mese scorso).

Per l'inversione di tendenza - i primi tre trimestri del 2019 hanno di fatto confermato il disastro del 2018 - servirebbe un colpo di scena, qualcosa che tornasse ad attirare l'attenzione verso un brand che ha fatto la storia degli smartphone Android. Ecco dunque la proposta di Drew Bamford, Responsabile di HTC Creative Labs, numero uno del team che si occupa della ricerca e dei test di prototipi di dispositivi mobile, smartphone in primis. Questa la domanda formulata agli appassionati su Twitter:

Quale classico telefono HTC vi piacerebbe riproponessimo con la tecnologia attuale?


Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 189 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Anche HTC prepara il remake di un suo popolare smartphone come Motorola RAZR 2019

di Roberto F.

Drew Bramford su Twitter ha lasciato intendere che HTC sta valutando l'ipotesi di lanciare sul mercato il remake di uno dei suoi modelli più iconici

L'articolo Anche HTC prepara il remake di un suo popolare smartphone come Motorola RAZR 2019 proviene da TuttoAndroid.

HTC Desire 19s è ora ufficiale: un entry-level forse troppo costoso

di Biagio Petronaci
HTC Desire 19s è un nuovo smartphone di fascia bassa con un prezzo forse troppo alto. Solo pochi giorni fa, avevamo parlato delle condizioni di HTC, che non sono positive. Le vendite continuano a diminuire, concludendo lo scorso ottobre con un calo del 48,58%. La società ha deciso di dedicarsi quasi esclusivamente a prodotti di nicchia, […]

Costa poco, monta un hardware discreto e forse interessa a pochi: ecco HTC Desire 19s

di Giovanni Mattei

HTC Desire 19s è il nuovo smartphone economico dell'azienda taiwanese con display da 6,2 pollici, MediaTek Helio P22, 3 GB di RAM, Android 9 Pie e batteria da 3850 mAh

L'articolo Costa poco, monta un hardware discreto e forse interessa a pochi: ecco HTC Desire 19s proviene da TuttoAndroid.

HTC non molla e annuncia Desire 19s, smartphone di fascia bassa

di HDblog.it

HTC ha una sola carta da giocare per sperare in un futuro "migliore": lanciare nuovi prodotti e riuscire a venderli. Queste parole le avevamo già utilizzate lo scorso luglio, parlando dei risultati finanziari della società taiwanese che avevano fatto registrare un timido segno di ripresa dopo una serie di trimestri in perdita.

Una ripresa dovuta per lo più al lancio di U19e e Desire 19+, due smartphone di fascia media, uno con processore Snapdragon 710 e l'altro con un Mediatek Helio P35, che hanno comunque riscosso discreto successo sul mercato asiatico. HTC, come noto, dopo un cambio al vertice ha comunque deciso di focalizzare i suoi interessi anche su altri settori, la realtà virtuale in particolare, anche se non ha completamente rinunciato alla divisione smartphone.

In attesa di poter vedere un giorno un nuovo top di gamma degno del suo brand, HTC ha annunciato una versione "lite" del Desire 19+, simile al Wildfire X, annunciato lo scorso agosto, da cui eredita alcune caratteristiche hardware.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 549 euro oppure da Amazon a 627 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Altri risultati negativi per HTC: anche nel terzo trimestre 2019 l’incubo continua

di Roberto F.

La svolta tanto attesa non c'è stata e HTC ha concluso il terzo trimestre del 2019 con risultati ancora poco incoraggianti. Ecco tutti i dettagli

L'articolo Altri risultati negativi per HTC: anche nel terzo trimestre 2019 l’incubo continua proviene da TuttoAndroid.

HTC: a ottobre 2019 le vendite sono calate di quasi il 50%

di Biagio Petronaci
Il 2019 sembrerebbe non essere l’anno di HTC: a ottobre la società ha registrato un ulteriore crollo nelle vendite. Questo pessimo risultato arriva dopo un settembre che aveva riacceso le speranze, dato il +73,56%. Ottobre si è chiuso per HTC con una perdita di circa 21,57 milioni di dollari, con un calo delle vendite del […]

Per HTC il mese di ottobre segna un altro terribile tonfo nelle vendite

di Giovanni Mattei

HTC chiude il mese di ottobre 2019 con l'ennesimo tonfo per quanto riguarda i ricavi finanziari

L'articolo Per HTC il mese di ottobre segna un altro terribile tonfo nelle vendite proviene da TuttoAndroid.

Android 10 arriva su altri sei smartphone grazie ad alcune ROM

di Giovanni Pardo

Android 10 disponibile al download per ASUS ZenFone Max Pro M2, Nokia 6.1, Nokia 6.1 Plus, Nokia 7 Plus, Lenovo Moto G5 Plu e HTC One M9 con queste ROM.

L'articolo Android 10 arriva su altri sei smartphone grazie ad alcune ROM proviene da TuttoAndroid.

HTC Exodus 1s, ecco lo smartphone che esegue nodi completi di Bitcoin

di Lucia Massaro
HTC Exodus 1s è il nuovo smartphone dell’azienda taiwanese in grado di eseguire un intero nodo di Bitcoin. A differenza del predecessore – che tra le altre cose era dotato di una piattaforma hardware di fascia alta – è capace di contenere l’intero libro mastro bitcoin utilizzando una scheda SD da 400 GB acquistata separatamente. […]

HTC Exodus 1s ufficiale: prezzo e specifiche dello smartphone blockchain

di HDblog.it

HTC prosegue la sua politica di ristrutturazione, nella speranza di porre fine a una crisi economico-finanziaria che l'ha posta in questi ultimi anni ai margini del mercato mobile. Così, dopo il cambio al vertice (Cher Wang è stata sostituita da Yves Maitre) e le ammissioni di colpa sui mancati investimenti sull'hardware, fa il suo debutto ufficiale Exodus 1s, il secondo smartphone blockchain dell'azienda taiwanese e primo ad essere in grado di supportare interamente i nodi Bitcoin. E prima che salti all'occhio nelle specifiche, preannunciamo subito una particolarità che farà storcere il naso a molti: il sistema operativo nativo è Android in versione 8.1 Oreo.

Già rivelato a maggio con i primi (scarsi) dettagli, il cryptophone ha proprio nel supporto a Bitcoin Full Node il suo principale punto di forza e di differenziazione rispetto alla prima generazione di dispositivi Exodus: tutta la cronologia blockchain viene conservata sulla scheda SD dello smartphone, senza dunque dover ricorrere a wallet software.

Ciò comporta tuttavia un importante lavoro di calcolo e, dunque, un elevato consumo di energia: per questo motivo HTC consiglia di svolgere tali funzioni via WiFi e con lo smartphone in carica. Il full node, garantisce il produttore, arriverà presto anche sul modello originale Exodus 1. Il deposito privato per la gestione del proprio portafoglio e per effettuare transazioni è ovviamente Zion Vault, basato su Trusted Execution Environment (TEE) per la protezione dei dati sensibili.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 723 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC Exodus 1s ufficiale con Android 8.1 Oreo e Snapdragon 435 a 220 Euro

di Thomas De Faveri

HTC Exodus 1s lavora come vero e proprio full node per la blockchain dei Bitcoin: ecco il nuovo smartphone di HTC, a meno di 220 Euro.

L'articolo HTC Exodus 1s ufficiale con Android 8.1 Oreo e Snapdragon 435 a 220 Euro proviene da TuttoAndroid.

HTC prende una boccata di ossigeno grazie a un settembre piuttosto proficuo

di Giovanni Mattei

Per la prima volta dopo tanto tempo, HTC vede un segno positivo di fianco i dati di vendita dai settembre 2019

L'articolo HTC prende una boccata di ossigeno grazie a un settembre piuttosto proficuo proviene da TuttoAndroid.

HTC: non abbiamo innovato nell'hardware. XR e smartphone 5G premium per la svolta

di HDblog.it

HTC è da pochi giorni sotto la guida di Yves Maitre, manager con 14 anni di esperienza in Orange alle spalle che ha sostituito Cher Wang, divenuta CEO della società taiwanese nel 2015. Quello di Maitre sarà un lavoro non certo facile vista e considerata la situazione in cui versa l'azienda, da 5 trimestri in rosso e ormai con quote di mercato marginali nel settore mobile.

La presenza del numero uno di HTC ad un evento organizzato da TechCrunch è stata occasione per fare il punto sulle strategie in atto, e su ciò che ci si può aspettare dalla società stessa nei prossimi anni.

NESSUNA INNOVAZIONE HARDWARE DA PARTE DI HTC

Lo ammette lo stesso Maitre: HTC ha smesso di innovare nell'hardware dedicato agli smartphone, muovendosi in direzione opposta a quanto fatto dalla concorrenza - cita Apple, Samsung e Huawei, tra gli altri. Negli ultimi anni tutti gli sforzi sono stati rivolti alla realtà virtuale a scapito, appunto, dell'innovazione nel campo della telefonia mobile.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 563 euro oppure da Amazon a 759 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Il nuovo CEO ha ammesso che HTC ha smesso di innovare nel settore smartphone

di Roberto F.

Il nuovo CEO di HTC, Yves Maitres, ha ammesso che il produttore asiatico ha smesso di innovare nel settore degli smartphone. Ecco tutti i dettagli

L'articolo Il nuovo CEO ha ammesso che HTC ha smesso di innovare nel settore smartphone proviene da TuttoAndroid.

LineageOS 17.0 porta Android 10 su HTC 10, Sony Xperia Z3 Compact e molti altri

di Giovanni Mattei

La community di sviluppatori presenti su XDA è il punto di riferimento di ogni utente Android che ama installare custom ROM sul proprio smartphone. Se siete possessori di uno dei telefoni fra lo Xiaomi Redmi 2, Motorola Moto G 2015, Sony Xperia Z3 Compact, HTC 10 e HTC One M8, sappiate che sono finalmente disponibili custom ROM basate su Android 10.

Installare ROM è una pratica piuttosto comune per i dispositivi Android, soprattutto considerando il grande problema di frammentazione di Android che, sempre più, non permette a molti smartphone di poter accedere rapidamente alle nuove versioni di Android rilasciate da Google.

Le custom ROM vengono in aiuto dei tanti utenti che posseggono uno smartphone un po’ vecchiotto o magari fuori dal circuito di aggiornamenti e che per questo motivo non potrebbe ricevere Android 10.

I telefoni sopracitati (così come molti altri) possono provare l’ebrezza di utilizzare le grandi migliorie di Android 10 installando la Unofficial LineageOS 17.0, una delle custom ROM più apprezzate e popolari nel mondo del modding.

L'articolo LineageOS 17.0 porta Android 10 su HTC 10, Sony Xperia Z3 Compact e molti altri proviene da TuttoAndroid.

HTC Wildfire R70: possibile nuovo smartphone certificato in Thailandia

di HDblog.it

Il brand Wildfire di HTC potrebbe presto includere un nuovo smartphone dopo il Wildfire X annunciato lo scorso agosto. Una prima conferma in tal senso ci arriva dall'ente Thailandese NBTC, che nelle scorse ore pubblicato la certificazione relativa ad un dispositivo con denominazione HTC Wildfire R70.

Assenti, almeno fino a questo momento, le indicazioni relative alle specifiche tecniche ed estetiche di questo nuovo prodotto. Le uniche informazioni ricavabili dalla certificazione NBTC fanno riferimento a Lava International (Thailand) Company Limited, la società che gestisce il marchio Wildfire in alcuni mercati tra cui quello indiano.

Anche in questo caso, come già avvenuto proprio con il Wildfire X, ciò non dovrebbe rappresentare un problema per il dispositivo che potrebbe arrivare sul mercato sotto il brand HTC ed essere elencato sul sito internet ufficiale del produttore taiwanese. Per maggiori informazioni in merito alle specifiche tecniche dello smartphone non ci resta che attendere le prossime indiscrezioni.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Clicksmart a 849 euro oppure da ePrice a 940 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC, cambio al vertice: il nuovo CEO è Yves Maitre. 5G al centro della rinascita

di HDblog.it

HTC cambia la sua guida, nella speranza che ciò serva a interrompere la crisi che sembra non avere mai fine (siamo arrivati a 5 trimestri in rosso consecutivi). Finisce dunque l'era di Cher Wang, che nel 2015 aveva preso il posto di Peter Chou: ora le sorti della società taiwanese sono nelle mani di Yves Maitre, "con effetto immediato". Wang resta comunque in HTC con il ruolo di Presidente del consiglio di amministrazione, e si concentrerà in particolare sulle "future tecnologie" e sull'ecosistema VIVE. Queste le sue parole:

Sono davvero felice che Yves prenda le redini [di HTC]. Ha un lungo rapporto con la nostra azienda e condivide la nostra passione per l'innovazione. Sono fermamente convinta che Yves sia il leader giusto per continuare a guidare HTC verso il suo pieno potenziale.

Maitre, francese e laureato in fisica nucleare a Grenoble, proviene dall'operatore telefonico Orange, con cui ha lavorato per 14 anni ricoprendo recentemente la posizione di EVP of Consumer Equipment and Partnerships. Il nuovo CEO - che già aveva collaborato in passato con HTC (a lui si deve l'ingresso sul mercato europeo dei primi smartphone Android HTC) - porterà in azienda le sue competenze acquisite nelle esperienze lavorative passate nei campi della virtual ed extended reality e, soprattutto, delle reti di nuova generazione 5G:


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Clicksmart a 849 euro oppure da ePrice a 955 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC pensa al 5G per il 2020: sarà troppo tardi visti i risultati fiscali?

di Irven Zanolla

Nonostante i risultati del mese di agosto siano tutt'altro che ottimistici, e quelli annuali siano peggio, HTC pensa in positivo e ci parla del 5G.

L'articolo HTC pensa al 5G per il 2020: sarà troppo tardi visti i risultati fiscali? proviene da TuttoAndroid.

❌