Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Volkswagen Golf MK1 GTI auto sportiva storica elaborata

di redazione

Mentre entra in produzione la nuova Golf 8, questa Volkswagen Golf MK1 GTI, auto sportiva storica elaborata, sembra appena uscita dal concessionario, nonostante sia stata prodotta 37 anni fa!

Nella categoria delle piccole sportive la Golf GTI, se si esclude la Renault 8 Gordini del ‘64, ha reso le prestazioni accessibili al pubblico, diventando nel tempo un must! Durante l’ultimo anno di produzione, il 1983, questa Golf era già affiancata dalla successiva MK2; così nel nostro Paese si decise di rinominare la MK1 GTI in “fioriserie” perché fuoriserie o fine serie sarebbe stato disdicevole per una tale “signora”.

Volkswagen Golf MK1 GTI – Estetica

Come già accennato, la linea è scaturita dalla matita di Giorgetto Giugiaro, capace di rendere questa Golf intramontabile. La GTI si distingue esteticamente per la mascherina nera con filetto perimetrale rosso, i pneumatici maggiorati, l’assetto rivisto, le stripes adesive a contrasto lungo la fiancata e la cornice nera opaca del lunotto, i codolini passaruota neri e lo splitter anteriore.

Per i primi due anni i paraurti erano in ferro, poi si passò a quelli in plastica nera. Il restyling del 1979 introdusse al posteriore i gruppi ottici di dimensioni maggiorate, mentre dal 1983 venne adottata la mascherina a quattro fari. Sull’esemplare in prova, al posto dei cerchi originali modello Avus, sono montati gli introvabili ATS Cup da 14” abbinati ai pneumatici Dunlop 185/60 R14.

Volkswagen Golf MK1 GTI – Interni

Questa vettura, essendo del 1983, adotta già gli interni rivisti con il restyling del 1979. Troviamo quindi lo stesso volante a quattro razze della MK2 così come il cruscotto con termometro acqua, econometro e orologio digitale, sedili a righe grigie su sfondo nero, oltre all’immancabile pallina da golf nera al posto del pomello del cambio.

Volkswagen Golf MK1 GTI – Meccanica

Inizialmente la GTI venne prodotta con il motore EA827 8 valvole da 1.6 litri ad iniezione meccanica Bosch K-Jetronik con 110 CV, 136 Nm e cambio manuale a 4 marce. Con il restyling del 1979 furono introdotte le 5 marce e, a partire dal 1982, arrivò un’evoluzione del propulsore portando la cilindrata a 1.8 litri con un guadagno di soli due cavalli, ma un aumento di circa 20 Nm di coppia.

Volkswagen Golf MK1 GTI  - Motore
Volkswagen Golf MK1 GTI – Motore
  • Scheda tecnica tuning VW Golf MK1 GTI 1983
  • Cerchi ATS Cup 14”
  • Pneumatici Dunlop Sport BlueResponse 185/60 R14
  • Staccabatteria

Cerca la Volkswagen Golf GTI nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf GTI by Calasso è su Elaborare 257.

Volkswagen Golf MK1 GTI auto sportiva storica elaborata - Elaborare 257
Volkswagen Golf MK1 GTI – Elaborare 257

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 257 Febbraio 2020 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare n. 257 Febbraio 2020
Cover Elaborare n. 257 Febbraio 2020

L'articolo Volkswagen Golf MK1 GTI auto sportiva storica elaborata proviene da ELABORARE.

Nuova Golf R, le prime foto senza camuffamento

di Simone Lelli
Mancano ancora alcune settimane al reveal dedicato alla Volkswagen Golf R, versione sportiva dell’amata auto del brand tedesco, ma alcuni fotografi hanno scattato delle foto alla vettura senza camuffamento, immortalandola in tutti i suoi dettagli. La prova, che potete vedere avvenire sulla neve, mostra tutti i dettagli necessari per capire quanto è cambiata – e […]

Volkswagen Golf V TDI 140 elaborata 425 CV con preparazione

di redazione

Questa Volkswagen Golf V TDI 140 elaborata con 425 CV e preparazione di Federico Motori/AutoMotori Service & LB Engineering vanta una potenza triplicata, grazie alla lavorazione del monoblocco, del turbo e degli organi interni del motore. I 425 CV ottenuti da un 2.0 diesel sono davvero tanti, ma nonostante la potenza esagerata ben gestibili nella guida di tutti i giorni.

VW Golf 5 TDI 140 – Tuning motore

L’operazione di tuning della Golf V TDI 140 si è svolta in due fasi, ottenendo prima 345 CV e poi gli attuali 425 CV. All’inizio il motore è stato completamente smontato partendo dal monoblocco (tipo BKD 16 valvole), a cui ha fatto seguito la lavorazione e la sostituzione dei componenti principali.

Tra questi citiamo il primo turbo GTB2265VK (compressore in avional 6+6 blades) Garrett di derivazione BMW 530d fornito da TurboFlash, le bielle in acciaio forgiato ad H rovesciata della Maxspeeding Rods, la lucidatura ed equilibratura di precisione dell’albero motore (con volano e puleggia servizi), oltre ai pistoni pesati e portati tutti alla stessa grammatura.

VW Golf 5 TDI 140 elaborata 425 CV - motore
VW Golf 5 TDI 140 elaborata 425 CV – motore

VW Golf 5 TDI 140 – Tuning assetto e freni

Il giorno della prova l’assetto montato sulla vettura era un TA Technix a ghiera, che tuttavia si è rivelato un po’ morbido per l’uso in pista e sostituito poi con uno della AP Sport. I cerchi in lega Mak DTM One da 17” di colore nero, abbinati a pneumatici invernali della Kumho, sono stati rimpiazzati con gli OZ Ultraleggera e i pneumatici Yokohama Neova AD08R 225/45 R17 per ottimizzare la messa a terra della potenza.

VW Golf 5 TDI 140 – Tuning estetica

Per quanto riguarda il tuning esterno praticamente nulla da segnalare, a parte la mascherina di derivazione Golf GTI e la verniciatura della parte inferiore del paraurti posteriore. Dato qualche anno sulle spalle della vettura, è stato eseguito un detailing completo presso la Beautycar Trapani con applicazione di un rivestimento nano-ceramico sulla carrozzeria. In seguito alla prova, sul retro della Golf il proprietario ha installato un estrattore Maxton Design affiancato ad un grintoso scarico con quattro uscite.

Scheda tecnica tuning Volkswagen Golf V TDI 140 by D.F. Motori/AM Service&LB Engineering

  • MOTORE
  • Lavorazione completa monoblocco, albero motore ecc. 3.000€
  • Turbo Garrett GTD3071V fornito da AVD Turbo 1.600€
  • Collettori di scarico 4in1 realizzati dalla Rudicar Corse 500€
  • Iniettori maggiorati Nozzles Firad +120% 800€
  • Pompa alta pressione Bosch modificata stage 3 900€
  • Map sensor 4 bar Bosch 60€
  • Prigionieri testa ARP 400€
  • Intercooler maggiorato 14 lt Orra Racing 450€
  • Linea di scarico full 76 mm 1.000€
  • Aspirazione diretta da 90 mm con filtro a doppio cono BMC, giro tubi intercooler maggiorato e accorciato, il tutto realizzato da Antonino Palmeri Automotori Service e Tony Sanna Autotecnica. Costo lavoro totale 750€
  • Mappa a cura dell’Ing. Luigi Bombaci (L.B. Engineering, Catania) 500€
  • Modifiche successive alla prova:
  • Scarico a quattro uscite 350 €
  • TRASMISSIONE
  • Gruppo frizione rinforzato LUKpro DMF con modifica disco e spingidisco by Scazzosi 660€
  • Modifiche successive alla prova:
  • Gruppo frizione rinforzato Sachs Performance DMF con modifica disco e spingidisco 660€
  • ASSETTO
  • Ammortizzatori TA Technix 350€
  • Cerchi in lega Mak DTM One 7,5jx17” 600€
  • Pneumatici Kumho Wintercraft 225/45 R17 500€
  • Modifiche successive alla prova:
  • Ammortizzatori AP Sport regolabili 600€
  • Cerchi in lega OZ Ultraleggera 900 €
  • Pneumatici Yokohama Neova AD08R 225/45 R17 650€
  • INTERNI
  • Manometro turbo Depo Racing 60€
  • Manometro EGT Depo Racing 100€
  • Autoradio 2 Din da 9” 300€
  • ESTETICA
  • Mascherina anteriore Golf GTI 150€
  • Verniciatura paraurti posteriore 100€
  • Coating nano-ceramico sulla carrozzeria by Beauty Trapani 800€
  • Modifiche successive alla prova:
  • Estrattore posteriore Maxton Design 150€

Costo totale intervento tuning: oltre 13.000 Euro

Cerca la Volkswagen Golf nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf V TDI 140 by D.F. Motori/AM Service&LB Engineering è su Elaborare 257.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 257 Febbraio 2020 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare n. 257 Febbraio 2020
Cover Elaborare n. 257 Febbraio 2020

L'articolo Volkswagen Golf V TDI 140 elaborata 425 CV con preparazione proviene da ELABORARE.

Volkswagen Golf eR1, il concept elettrico al GP Ice Race

di Valentina Acri
Volkswagen mostra la nuova Golf eR1, una versione elettrica e sportiva  della famosa compatta. Il nuovo concept, basato sulla Golf 7 , è stato svelato sulle piste di Zell am See in Austria, con l’intento di mostrare i potenziali del nuovo modello elettrico progettato dalla casa di Wolfsburg. La casa tedesca continua la corsa verso […]

Volkswagen eGolf vs Volkswagen Golf: quanto costa la manutenzione?

di Redazione

Quanto costa la manutenzione di un’auto elettrica? E’ vero che non andrà mai in officina? L’indagine Manutenzione Auto elettrica e ibrida confronta i piani di manutenzione ordinaria, e i costi da sostenere durante i primi 6 anni, di 40 auto tra Elettriche (EV), Ibride (HEV) e “tradizionali” (ICE). In questa pagina parliamo dei costi reali di manutenzione della Volkswagen eGolf a confronto con la Volkswagen Golf 1.5 TSI a benzina. Quale delle due richiede meno ore di manodopera? Quali sono i tagliandi più costosi e quali ricambi si sostituiscono nei primi 6 anni sulle auto elettriche e a combustione interna? Ecco le differenze più eclatanti emerse dai piani di manutenzione ufficiali delle Volkswagen eGolf e Golf raffigurati anche nell’infografica in basso. Qui invece puoi consultare i costi di tutte le altre auto elettriche e ibride rispetto ai modelli equivalenti tradizionali.  Clicca sull’infografica qui sotto per vederla a tutta larghezza.

Sfoglia lo Speciale e leggi gli approfondimenti e le interviste qui.

I ricambi da sostituire

La differenza nella manutenzione tra la eGolf elettrica e la Golf 1.5 TSI a benzina si vede già nel delta costo del primo tagliando a 2 anni: 115 euro in più per la manutenzione del motore endotermico. Nonostante le ore di manodopera simili, i costi di manutenzione in 6 anni lievitano fino a quasi il triplo per la Golf benzina. Oltre al tradizionale cambio di olio motore e filtri, la sostituzione delle candele sulla Golf benzina fa diventare il 3^ tagliando dei 4 anni il più caro (315 euro). Mentre la eGolf si accontenta a intervalli di 1 anno della sostituzione di filtro antipolline o liquido freni.

Quante ore in officina

La Volkswagen eGolf e la Volkswagen Golf passano quasi lo stesso tempo in officina per la manutenzione ordinaria in 6 anni (12h la EV – 13h la ICE). Ciononostante però la eGolf è meno onerosa dell’equivalente a benzina ed è anche l’elettrica dell’indagine con il costo medio annuale più basso (circa 74 euro). Dalla Golf elettrica ci si aspettano exploit in fattura: i tagliandi standard costano 85 euro (quelli dispari) e 95 euro (i pari). La Golf 1.5 TSI a benzina invece presenta un conto più caro al tagliando del 4^ anno (315 euro) per la sostituzione delle candeleLeggi qui il commento del direttore di SicurAUTO.it sull’indagine.

Sintesi

Volkswagen e-Golf (EV)
– Ore MDP totali: 12 ore
– Costo totale 6 tagliandi: 445 euro
– Costo medio annuale tagliandi: 74 euro
– Frequenza tagliando: 1^ a 2 anni, poi annuale
– Intervallo km tagliando: 1^ a 30 mila km poi ogni 15 mila km

Volkswagen Golf 1.5 TSI 130cv (ICE)
– Ore MDP totali: 13 ore
– Costo totale 6 tagliandi: 1180 euro
– Costo medio annuale tagliandi: 197 euro
– Frequenza tagliando: 1^ a 2 anni, poi annuale
– Intervallo km tagliando: 1^ a 30 mila km poi ogni 15 mila km

Clicca sull’infografica qui sotto per vederla a tutta larghezza.

L'articolo Volkswagen eGolf vs Volkswagen Golf: quanto costa la manutenzione? proviene da SicurAUTO.it.

Volkswagen Golf GTE elaborata 246 CV con preparazione Abbasciano

di redazione

La Volkswagen Golf GTE elaborata 246 CV con preparazione del tuner romano Abbasciano è un’auto ibrida con un buon handling, anche se i 16 quintali di peso si fanno sentire.

Volkswagen Golf GTE elaborata

La Volkswagen Golf GTE elaborata da Abbasciano è una ibrida che abbina un propulsore 1.400 4 cilindri TFSI da 150 CV ad un motore elettrico da 102 CV, secondo la filosofia plug-in. In sostanza, l’unità elettrica è alimentata da una batteria agli ioni di litio che si ricarica in parte durante le decelerazioni e le frenate, ma principalmente collegandosi a una presa di corrente (servono circa tre ore a 220 V per fare il pieno alle batterie, ottenendo un’autonomia dichiarata di 50 km nella marcia solo elettrica).

Volkswagen Golf GTE modificata

La preparazione della Volkswagen Golf GTE modificata da Abbasciano ha riguardato soprattutto la centralina elettronica dell’endotermico, sulla quale si è lavorato per incrementare la pressione di sovralimentazione e adeguare i tempi di iniezione/anticipo di accensione, oltre all’innalzamento dei limitatori di coppia. Considerando che l’unità elettrica funziona in simbiosi con la termica, in questo primo stage si è cercato di non esagerare, utilizzando la vettura come banco di prova per futuri sviluppi.

Volkswagen Golf GTE elaborata 246 CV con preparazione Abbasciano

Scheda tuning VW Golf GTE by Abbasciano
Terminale di scarico artigianale 500 Euro
Riprogrammazione centralina elettronica Stage 1 plus 500 Euro
Filtro aria sportivo a pannello BMC 70 Euro
Molle ribassate Eibach -30 mm 300 Euro
Cerchi in lega Alcar 8Jx18” 750 Euro
Montaggio pneumatici, regolazione angoli ruote 400 Euro
Manometro pressione turbo con adattatore cruscotto 85 Euro

Costo totale intervento tuning 2.605 Euro

Volkswagen Golf GTE elaborata 246 CV con preparazione Abbasciano

Cerca la VW Golf usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf GTE by Abbasciano è su Elaborare 249.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 249 Maggio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

 
 
 
 
 
 
 
Cover Elaborare Maggio n° 249 2019

L'articolo Volkswagen Golf GTE elaborata 246 CV con preparazione Abbasciano proviene da ELABORARE.

Golf 8: ecco come sarà la generazione 2020

di Redazione

A pochi giorni dall’assemblea degli azionisti di Volkswagen trapelano le prime indiscrezioni sulle motorizzazioni e sugli interni della nuova Golf. L’ottava generazione dell’icona del mercato europeo è attesa per il 2020. Si adatta alle esigenze degli automobilisti di oggi offrendo un più avanzato sistema di infotainment e l’introduzione di un impianto elettrificato mild-hybrid a 48 Volt. Vediamo come funziona oggi che la Casa ha reso noti i primi bozzetti su aspetto esterno e abitacolo.

UN IBRIDO PER TRE MOTORI

La presentazione della nuova elettrica di Volkswagen ID.3 ha segnato l’uscita di scena del modello e-Golf, che era prodotta negli stabilimenti di Dresda. La Casa tedesca ha deciso così di introdurre il nuovo sistema di elettrificazione mild-hybrid da 48V, che sarà disponibile con i propulsori a 3 cilindri 1.0 TSI e i 4 cilindri 1.5 TSI e 1.5 TDI. Tutti abbinati al cambio automatico DSG a doppia frizione. Questa soluzione elettrificata, già utilizzata da altre Case automobilistiche garantisce un minor costo di produzione rispetto le versioni plug-in hybrid e permette, comunque, di ottimizzare i consumi portando ad un risparmio di circa 0,4 l/100 km.

AVRÀ ANCHE LA MODALITÀ VELEGGIO

Il motore elettrico presente nei sistemi mild-hybrid è di piccole dimensioni. Collegato al motore termico da una semplice cinghia, sostituisce l’alternatore e agisce come starter nell’avviamento, come boost nelle partenze e garantisce un picco di potenza nelle fasi di accelerazione supportando il motore a combustione interna. Inoltre, in fase di decelerazione si trasforma in generatore di energia, convertendo il 40% dell’energia della frenata in energia elettrica che serve per caricare la batteria da 48V. Con la modalità sailing, inoltre, la vettura può viaggiare spegnendo il motore termico quando l’automobilista rilascia l’acceleratore per risparmiare carburante per poi riaccenderlo ad una nuova pressione dell’acceleratore.

ABITACOLO A TUTTO SCHERMO

Dai primi bozzetti e da alcune foto spia si può notare come l’aggiornamento degli interni della nuova Volkswagen Golf 8. Riguarda soprattutto il livello di tecnologia utilizzata nel quadro strumenti e nel display dell’infotainment. I due schermi saranno uniti in un unico elemento che occuperà quasi metà cruscotto. Per ora la Casa ha mostrato anche il volante multifunzione a 3 razze e il tunnel centrale. Ospiterà come sempre la cloche del cambio automatico e alcuni tasti fisici come il freno a mano ad azionamento elettronico.

L'articolo Golf 8: ecco come sarà la generazione 2020 proviene da SicurAUTO.it.

Elaborare Maggio n° 249 2019

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 249 Maggio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare

COVER – Ford Mustang Fastback 302 con 300 CV!

Test Drive Seat Leon Cupra 290 CV | Ecu-Tronika, Fiat Coupé T20 300 CV |Max Racing, Fiat Uno Turbo 256 CV|Malandra, VW Golf GTE 246 CV |Abbasciano
CLICCA QUI

 VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare Maggio n° 249 2019

L'articolo Elaborare Maggio n° 249 2019 proviene da ELABORARE.

VW GOLF R elaborata con preparazione BRS Motorsport

di redazione

Questa VW Golf R elaborata tira fuori la vera anima della R: è più dinamica, più agile, più potente, ma senza esagerare. Preparata dal tuner BRS Motorsport vanta ora 399 CV e una coppia di 552 Nm. Questa poi non è solo la storia di una VW Golf R modificata, ma anche di un uomo giovane e della sua passione per la guida. resa più divertente e cattiva di quella standard, grazie ad un intervento di tuning mirato che ha comunque cambiato non di poco l’handling e il conseguente godimento di guida della “R”.

VW Golf R elaborata

L’upgrade della VW Golf R elaborata parte da una voglia di qualcosa in più anche in termini di coppia e cavalli. La soluzione adottata con la BRS Motorsport è stata quella di installare un kit Revo Stage 2 e di modificare l’aspirazione sempre Revo. Tutto questo ha spostato l’ago del 2 litri TSI dai 310 CV stock ai quasi 400 CV attuali, con 551 Nm di coppia, contro i 400 Nm di base.

VW Golf R modificata

Qualche ritocco sulla VW Golf R modificata è stato effettuato anche all’impianto frenante a sei pistoncini con disco flottante da 380 mm, mentre l’assetto sfrutta barre antirollio maggiorate e nuove molle H&R. Anche scarico ed esterni sono stati elaborati, con un impianto di scarico a centrale libero, senza catalizzatore e con un terminale silenziato dal diametro di 76 mm.

VW Golf R tuning

Sulla VW Golf R un tocco di tuning è stato dato anche all’estetica, con wrapping nero lucido per il tetto e oscuramento dei fari e dello stesso lunotto. I cerchi originali hanno lasciato il posto ai Revo da 19” bronze che, dobbiamo ammetterlo, rendono la Golf R molto più accattivante rispetto a quelli di serie un po’ smorti.

Scheda tuning VW Golf R by BRS Motorsport
Upgrade software motore Revo Stage2 Perf B 100 Ron 915€
Kit aspirazione Revo Carbon Series completo 1.050€
Kit cerchi Revo RV019 Matte Bronze 1.585€
Impianto frenante 6 pot Revo-Alcon 380 mm flottante 3.150€
Upgrade software DSG TVS Engineering Stage2+ 850€
Intercooler Airtec MQB Black Core 720€
Kit tubi siliconici intercooler TBF Performance 190€
Kit barre antirollio H&R 490€
Kit molle H&R 315€
Blow off DV+ 210€
Paddle color titanio Racing Line Performance
Kit candele NGK Iridium 79€
Kit puleggia servizi alleggerita BRS Motorsport 195€
Coppa olio maggiorata Wortec 475€
Olio Motul 300v 5W40 140€
Impianto di scarico completo composto da: downpipe 90 mm scatalizzato / centrale libero 76 mm / terminale silenziato 76 mm con 4 finali 100 neri in locazione standard BRS Motorsport 2.900€
Wrapping del tetto in nero lucido, oscuramento fari e vetri completo a cura di The Garage Milano 850€

Costo totale intervento tuning 14.100 Euro

Cerca la VW Golf usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf R elaborata dal tuner BRS Motorsport è su Elaborare 245.

Cover elaborare 245 magazine gennaio 2019


L'articolo VW GOLF R elaborata con preparazione BRS Motorsport proviene da ELABORARE.

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

di redazione

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI? Il test con ammortizzatori Koni Sport ha riscontrato, sia in modo strumentale che su strada, un notevole miglioramento prestazionale!

Come scegliere l’assetto migliore

In Italia siamo sempre alla disperata ricerca di cavalli da infilare sotto al cofano, trascurando completamente il comparto sospensioni e ancor più l’impianto frenante. Questo è un errore madornale perché possiamo avere tutta la potenza che vogliamo, ma se non viene scaricata a terra e gestita come si deve, non potremmo disputare nemmeno una gara di accelerazione sul dritto, per non parlare della paga che prenderemmo nei Time Attack o anche in un semplice track day. Il test con ammortizzatori Koni è la prova che ci voleva!

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI

Per il test con ammortizzatori Koni abbiamo scelto una delle auto più vendute in Europa, la VW Golf VI del 2010; ovviamente non poteva che essere una GTI equipaggiata con il nobile 2.0 TSI da 211 CV. Per ridurre al minimo le variabili in gioco abbiamo scelto di sostituire solo gli ammortizzatori, lasciando gli elementi elastici di serie, optando per un kit completo “Koni Sport”, Marchio distribuito dalla Motorquality e montato dalle sapienti mani dell’Officina “Simoncini” di Pomezia (RM).

Come scegliere l'assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI – Gli ammortizzatori Koni Sport

Sostanzialmente i “Koni Sport” non sono per l’utente che cerca le prestazioni estreme in pista, ma per la fetta di clienti che predilige un utilizzo stradale della vettura, solo con un pizzico di sportività in più e quindi devono essere un mix ottimale tra performance e comfort. Questi ammortizzatori, progettati per auto che hanno già di serie un’impostazione sportiva, permettono di effettuare uno step in termini prestazionali, garantendo un upgrade sia a livello di controllo sia di stabilità; inoltre, aspetto che non va sottovalutato, assicurano un netto miglioramento della frenata.

Come scegliere l'assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI – Gli ammortizzatori Koni Sport, la prova su strada

Finita l’operazione è arrivato il momento del test auto. Il sostegno garantito alla VW Golf GTI è decisamente più massiccio e la tenuta di strada ne ha beneficiato in modo evidente. È chiaramente più dura nella risposta in presenza di buche profonde, mentre la sospensione riesce a copiare meglio le irregolarità dell’asfalto, garantendo quindi una buona impronta della gomma a terra. Sebbene sia stato scelto un settaggio non eccessivamente rigido fra quelli disponibili, i Koni Sport necessitano di un tempo più lungo per stabilizzarsi dopo una profonda sconnessione dell’asfalto.

L’articolo completo con tutti i dettagli sul test degli ammortizzatori Koni Sport è su Elaborare 242.

Come scegliere l'assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

 

L'articolo Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport proviene da ELABORARE.

Elaborare Settembre n° 241 2018

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 241 Settembre QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare
COVER – TOP 5 INCREMENTI DI POTENZA – SPECIALE VW GOLF 2.0 TFSI/TSI

Test Drive con Abarth 595 Euro6 245 CV by Autotecnica Gabucci, Honda Civic EP3 Type R 232 CV by Rattini-PupazzoR, Peugeot 208 GTi 30th Anniversary 231 CV by Mauro Leo e tanto altro che trovi nel sommario completo con tutti i contenuti di Elaborare 241 Settembre 2018 CLICCA QUI

Passa in edicola ed acquista il nuovo numero! 

(da 3 settembre a MILANO, martedì 4 settembre a ROMA, 6/7/8 settembre in tutta Italia)

(SOMMARIO COMPLETO)

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 241 Settembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 241 settembre 2018

L'articolo Elaborare Settembre n° 241 2018 proviene da ELABORARE.

VW Golf 400R preparazione 400 CV

di redazione

Questa VW Golf 400R, elaborata da Oettinger e con le insegne della Polizia Tedesca, è il risultato di un positivo accordo tra le Istituzioni e il settore del Car-Tuning. Infatti se qualcuno si chiede ancora perché la Germania è considerata la patria del Car-Tuning, la risposta è semplice: in terra tedesca elaborare un’auto è lecito, purché le modifiche effettuate siano ufficialmente omologate dal TÜV (in italiano Associazione di Controllo Tecnico) col benestare del Ministero dei Trasporti germanico. Naturamente per ottenere l’omologazione alla libera circolazione stradale esse non devono precludere in alcun modo la sicurezza del veicolo, dei suoi occupanti e degli altri utenti della strada.

Carrozzeria e interni – L’auto da cui deriva la VW Golf di queste pagine è la versione R, la più potente della gamma con i suoi 310 CV, che il tuner ha provveduto a potenziare fino a ben 400 CV e dotare di una serie di modifiche estetiche per assecondare al meglio le aumentate prestazioni.

Meccanica – Per innalzare la potenza da 310 a 400 CV e aumentare la coppia da 400 a 510 Nm, il tuner è intervenuto sul 2 litri 4 cilindri sovralimentato della Golf R in vari ambiti ad iniziare dalla completa rivisitazione del turbogruppo.

I numeri della VW Golf 400R Polizei by Oettinger
2017 – Anno di presentazione
400 – CV potenza max (294 kW)
510 – Nm coppia max (52 kgm)
290 – Km/h velocità max
3,6 – Secondi 0-100 km/h

Scheda tecnica e tuning VW Golf 400R by Oettinger
Stesse caratteristiche della VW Golf 2.0 TSI R DSG 4Motion 5p. BMT tranne:
Motore: centralina aggiuntiva plug-in by Oettinger, turbocompressore modificato e ottimizzato, filtro aspirazione aria sportivo, equilibratura/bilanciamento parti mobili, impianto di scarico inox ad alto rendimento con 4 terminali da 90 mm. Potenza max 400 CV (294 kW), coppia max 510 Nm (52 kgm)
Ruote: Oettinger OET03 Black Bluline (by Borbet) in lega di alluminio 8,5Jx20”, pneumatici Hankook Ventus S1 evo2 235/30 ZR20
Corpo vettura: Kit aerodinamico by Oettinger, lightbar lampeggiante by Hella, wrapping livrea Polizia tedesca by Foliatec
Sospensioni: assetto sportivo ribassato (-20 mm)
Freni: dischi ant. autoventilanti/forati (370×32 mm), pinze a 4 pistoni, pastiglie freni ad alte prestazioni, tubi freni in treccia metallica
Dimensioni e pesi: N.D
Prestazioni (dichiarate): velocità max 290 km/h, accelerazione 0-100 km/h 3,6 s, rapp. peso/potenza N.D.
Prezzo: dono di TUNE IT! SAFE! alla Polizia tedesca

Info: Dealer Oettinger per l’Italia Rabanser Tuning www.rabanser-tuning.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf 400R by Oettinger è su Elaborare 235.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 235 Febbraio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 2018.

Cover Elaborare 235

L'articolo VW Golf 400R preparazione 400 CV proviene da ELABORARE.

Ruota in lega Veloce GT by OZ Racing

di redazione

Per il segmento della auto compatte sportive nasce OZ Racing propone Veloce GT, la nuova ruota in lega della famiglia Sport. Il design e lo stile richiamano le supercar più blasonate di ieri e di oggi. Questi fattori, più che riconoscibili dagli appassionati, sono stati studiati appositamente per la personalizzazione delle compatte sportive come Mercedes Classe A45 AMG, Volkswagen Golf R, BMW Serie 1 fino alla M1 e molte altre.

Veloce GT-by-OZ-Racing-su-Mercedes

Il design è a 9 razze che si allungano fino ad arrivare al lip esterno, con un effetto ottico ancora più grintoso; il side-cut laterale contribuisce a snellirle, creando una sensazione di leggerezza sia visiva che reale. La finitura Gloss Black Diamond lip e Silver Lettering segue l’attuale trend del nero lucido ed è stata studiata per enfatizzare le forme, rendendole ancora più aggressive. Il bordo diamantato illumina e definisce la struttura, differenziandola nettamente dal pneumatico. Veloce GT è disponibile nelle applicazioni 7,5Jx17” e 8Jx18”. Come tutte le ruote OZ Racing, anche Veloce GTomologata TÜV e NAD.

Info: OZ Racing www. ozracing.com

L'articolo Ruota in lega Veloce GT by OZ Racing proviene da ELABORARE.

VW Golf 7 R 2.0 TSI DSG preparazione 367 CV

di redazione

La VW Golf 7 R 2.0 TSI DSG è stata preparata da BRS Motorsport e Cambiocorsa Performance, ha una potenza di 367 CV e 472 Nm di coppia e con upgrade motore, assetto e velocità cambio sembra una vera hot hatch.

Motore – L’ultima modifica del 2.0 TSI è stata quella che si è resa necessaria dopo una fumata blu dallo scarico. Il problema? Niente rotture… ma i vapori dell’olio finivano nei condotti d’aspirazione. La soluzione è stata l’installazione di un “catch tank” per il recupero degli stessi e per il mantenimento della pulizia del propulsore.

Cambio e assetto – Il cambio doppia frizione DSG a sei rapporti è stato rivisto per aumentarne le decisione e la velocità d’ingaggio, un risultato ottenuto agendo semplicemente sull’elettronica. L’assetto ha visto l’impiego delle barre antirollio H&R e la sostituzione delle molle ribassate.

Freni e scarico – Anche qui la parola d’ordine è stata “nessun stravolgimento”. Via libera, dunque, ai dischi baffati da 350 e 310 mm con pastiglie Ferodo, ma con pinze stock. E poi la vera “chicca”: lo stupendo sound dello scarico IPE con catalizzatore a 200 celle e terminali tondi da 100 mm.

Scheda tuning VW Golf 7 R 2.0 TSI DSG
Ricalibrazione ECU Revo Stg 2 € 914
Ricalibrazione centralina DSG Revo Stg € 2 608
Intercooler Airtec € 720
Kit 4 manicotti TBF Performance € 199
Kit aspirazione VW Racing R600 € 430
Inlet turbo VW Racing € 159
Tubo siliconico aspirazione VW Racing € 134
Serbatoio recupero vapori olio VW Racing € 579
Remote washer refill kit VW Racing € 55
Kit candele NGK € 80
Olio Motul V300 5w40 € 23
Kit barre H&R € 402
Kit molle € 268
Dischi anteriori 9218 Tarox F2000 € 432
Posteriori 0275 Tarox F2000 € 364
Pastiglie Ferodo FCP 4425h ds2500 ant. € 220
Pastiglie Ferodo FCP 4697h ds2500 post. € 189
Kit tubi freno Tarox € 181
Scarico IPE € 3.894
Cerchio Revo RV019 wheelset 8,5Jx19” ET45 € 1.586

Costo totale intervento tuning 11.530 Euro

VW Golf 7 R 2.0 TSI DSG

L’articolo completo con tutti i dettagli, il test e i segreti della VW Golf 7 R 2.0 TSI DSG è su Elaborare 233.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 233 Dicembre 2017 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 233

L'articolo VW Golf 7 R 2.0 TSI DSG preparazione 367 CV proviene da ELABORARE.

Scarico per Golf GTI

di redazione

Scarico Ragazzon VW Golf GTI

Ragazzon ha messo a punto un performante impianto di scarico, costruito interamente in acciaio inox, per la Volkswagen Golf VII GTI (162/169kW) prodotta dal 2013, Si parte dal tubo sostituzione catalizzatore Gr. N con linea maggiorata del diametro da 76 mm, che richiede però la rimappatura della centralina; si prosegue con il centrale Gr. N senza silenziatore, che per essere montato sul posteriore di serie, occorre modificare il manicotto originale. Nessun intervento, invece, se si sceglie al retrotreno il silenziatore inox sdoppiato Ragazzon disponibile in due varianti, con due terminali rotondi da 2x102 mm (anche con valvola a depressione dotata di telecomando) oppure con terminali ovali 4 / 108x70 mm, che però necessita di modifica al paraurti originale oppure del montaggio di quello della Golf VII R.

VW Golf VII GTI DSG elaborata 372 CV

di redazione

VW Golf VII GTI DSG 372 CV

Non sembra più lei questa VW Golf VII GTI DSG elaborata da BRS Motorsport: con una potenza di 372 CV e 501 Nm di coppia è pronta per la pista e per tanto divertimento grazie ad un set-up che la rende affilata e decisa tra le curve. Davvero riusciti l’assetto e il motore, che adesso mostra una personalità del tutto nuova rispetto a quella originale: un’auto intuitiva e facile, ma che ti dice cosa sta facendo con il telaio. Manca solo quel tocco in più di grip che solo un differenziale autobloccante può dare al muso e alla trazione. Si è cercata la potenza e una curva di coppia che si “srotolasse” su un numero sufficiente di giri tali da non mettere in difficoltà la ratio del cambio doppia frizione DSG. Obiettivo pienamente raggiunto anche grazie al kit Revo stage 3 per quanto concerne l’elettronica e la centralina. Ora si dovrà intervenire sul raffreddamento, che pare il nuovo punto critico. VW Golf VII GTI DSG elaborata 372 CV Scheda tuning VW Golf VII GTI DSG  Software ECU Revo stage3 1.089 € Aspirazione VW Racing R600 489 € Scarico completo BRS inox da 76 mm silenziato con downpipe da 90 mm 1.799 € Intercooler Airtec MQB Black Core 749 € Turbina IS38 1.599 € Candele Denso IKH24 85 € Ammortizzatori K-Sport Racing versione "Sport" completamente regolabili con molle posteriori coassiali 1.800 € Barre antirollio H&R 490 € Bracci anteriori DNA su uniball Motorsport per Golf Mk7 500 € Impianto frenante ant. Brembo 4 pot TT-RS con disco monolitico Tarox 350 mm, pastiglie DS.Uno 1.500 € Cerchi Cades Apollo 8Jx18” 850 € Distanziali 13 mm H&R 250 € Costo totale intervento tuning oltre 11.200 Euro L'articolo completo con tutti i segreti, i dati strumentali e il test in pista della VW Golf VII GTI DSG è su Elaborare 223. ACQUISTA ELABORARE n° 223 dicembre 2017 QUI  ABBONATI alla rivista mensile ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri) ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI ABBONAMENTO DIGITALE ANNUALE a solo 22,99€  cover-elaborare-223

VW Golf R elaborazione 430 CV

di redazione

VW Golf R 430 CV

Per l'elaborazione di questa VW Golf R da 430 CV molto interessante, allestita dalla Fabietto Garage, ha collaborato  anche l’esperto di elettronica Giuseppe Nicastro. Il propulsore impiega pompe benzina maggiorate, turbocompressore TTE 420, impianto di scarico in acciaio, collettore aspirazione Integrated Engineering modificato, iniezione acqua e metanolo, filtro aria speciale, riprogrammazione centralina motore e cambio DSG, bobine Audi R8, intercooler APR, valvola rail 175 bar, eliminazione palette devia flusso testata, pop-off Tial e valvola rail 175 bar. Con una pressione di sovralimentazione di 1,6 bar, il motore Volkswagen ha erogato una potenza massima di circa 430 CV. Info: Peppeleon 349/2152081

VW Golf R elaborazione 400 CV

di redazione

VW Golf R 400 CV

La Volkswagen Golf R elaborata da Fede Racing sviluppa una potenza di oltre 400 CV anche con anti-tuning! Presso l’officina romana infatti è in fase di completamento la preparazione di questa VW Golf 7 R su cui, per ottenere un sostanzioso incremento di potenza, è stato montato un impianto di scarico in acciaio completo di catalizzatore 200 celle, oltre ad un nuovo turbocompressore, intercooler maggiorato e airbox con presa aria dinamica. Nonostante la presenza del software anti tuning, i tecnici della Fede Racing sono comunque stati in grado di intervenire sull’elettronica aggirando l’ostacolo. Con tale elaborazione la vettura tedesca potrà erogare una potenza massima di circa 400 CV.

VW Golf VII 1.6 TDI elaborazione 187 CV!

di redazione

VW Golf VII TDI DMP Motors

Una elaborazione davvero interessante per la VW Golf VII 1.6 TDI  con 187 CV, rispetto ai 105 CV iniziali. Presso l’officina DMP Motors di Sala Consilina (SA) continua il lavoro di sviluppo del motore di questa VW Golf VII 1.6 TDI. Il nuovo step, messo a punto dal tecnico Pasquale Di Mare, ruota intorno alla sostituzione del turbocompressore originale con uno maggiorato, abbinato ad un nuovo downpipe specifico, filtro aria sportivo e una nuova mappatura della centralina elettronica. Al banco prova frenato è stata ottenuta una potenza massima di 187 CV e una coppia di 389 Nm, in grado di assicurare alla Golf eccellenti prestazioni mantenendo una perfetta affidabilità nel tempo.

Coverstory Abarth 500 Elaborare Maggio 2016 in edicola

di redazione

Cover Elaborare 216

ABBONATI alla rivista per riceverla a casa QUI (diverse opzioni a partire da 9 Euro) ACQUISTA la VERSIONE DIGITALE (abbonamento o singolo numero) su - Elaborare SHOP link QUI - PocketMags link QUI (la puoi consultare anche da tablet Ipad o Android) - EzPress link QUI - PREVIEW QUI SCARICA l'APP per IPAD - ANDROID QUI (la puoi consultare anche on line da PocketMags) app-digitali-magazine-tuning-elaborare 06 Editoriale NEWS 08 Shop I migliori accessori per la tua auto SUPERCAR Top Tuning Mansory 4XX Siracusa 790 CV Mansory 4XX Siracusa Coverstory Abarth 500 by Area 51 325 CV [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bfBpxFxaOC4[/youtube] Abarth 500 Tuning test 38 Renault Mégane RS III by Alosa 322 CV 46 Alfa Romeo 4C Spider 270 CV 54 VW Golf VI GTI by Fluido Corse 260 CV 58 Lancia Fulvia Coupé by Scuderia Tricolore 110 CV Renault Mégane RS III Alfa Romeo 4C Spider VW Golf VI GTI Lancia Fulvia Coupé DI SERIE News Auto 68 Peugeot 208 GTi/NOVE GARAGE Mappa 76 I banchi prova potenza in Italia Tecnica Tecnica-VolanoGrip Pirelli P Zero Pirelli PZero Hankook Ventus Experience Top Tuner Leone Motorsport Posta I consigli dell’esperto Preparazioni Novità dai professionisti del tuning EVENTI Racing 102 Renault Clio Cup 112 Time Attack 1° Round 2016 116 Calendari Racing time attack 2016Tuning 118 Lancia Delta Regina per sempre 124 Cars and Coffee - Brescia 128 Fashion & Tuning Udine 132 Serial Killer Tuning Club 134 Tires Show 2016 135 1° Memorial “Massimo Zerbini” Raduno Lancia Delta 136 La mia supercar 138 Calendario Club 140 Alcar Contest Miss Officina Marika Esposito Marika Esposito Calendario Appuntamenti Club Maggio 2016 aggiornato + "Last Minute" La mia supercar, le auto selezionate dei nostri lettori "Riflessioni" di Marco della Monica ABBONATI alla rivista per riceverla a casa QUI (diverse opzioni a partire da 9 Euro) ACQUISTA la VERSIONE DIGITALE (abbonamento o singolo numero) su - Elaborare SHOP link QUI - PocketMags link QUI (la puoi consultare anche da tablet Ipad o Android) - EzPress link QUI Cover Elaborare 216
❌