Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 24 Aprile 2019RSS feeds

Google Fit arriva su iOS per rivaleggiare con l’app Salute

di Lorenzo Spada
Google Fit iOS

Google ha finalmente annunciato la disponibilità dell’app Google Fit per il sistema operativo iOS, rendendola quindi compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Nonostante Google non stia credendo tanto quanto Apple nel monitoraggio dei parametri fisici e fisiologici degli utenti con i suoi dispositivi, l’app Google Fit permette di monitorare non solo i passi ma […]

L'articolo Google Fit arriva su iOS per rivaleggiare con l’app Salute proviene da TuttoTech.net.

L’app Google I/O 2019 aggiunge la navigazione AR e la modalità scura per Android

di Gerardo Orlandin

L'app Google I/O dedicata alla conferenza degli sviluppatori che si terrà dal 7 al 9 maggio a Mountain View è stata aggiornata per l'edizione 2019 su Android e invierà avvisi, fornirà indicazioni per i partecipanti e consentirà una pianificazione con link in livestream. La novità di quest'anno riguarda la funzione di navigazione AR denominata "Esplora I/O", probabilmente simile a Google Maps, con la quale i partecipanti verranno guidati in realtà aumentata nello Shoreline Amphitheatre.

L'articolo L’app Google I/O 2019 aggiunge la navigazione AR e la modalità scura per Android proviene da TuttoAndroid.

Google I/O 2019: l'app Android riceve la modalità scura e altre novità

di HDblog.it

Manca sempre meno all'edizione 2019 del Google I/O, uno degli eventi Android più attesi dagli appassionati del sistema operativo del robottino verde che si terrà dal 7 al 9 maggio.

A distanza di qualche giorno dall'inizio della fiera, l'azienda di Mountain View non vuole farsi cogliere impreparata sotto alcuno aspetto; da poche ore, infatti, Google ha rilasciato un nuovo aggiornamento del client ufficiale di Google I/O per Android integrando diverse novità e una navigazione decisamente più fluida.

A differenza degli ultimi anni, la nuova versione dell'app Google I/O abbandona la barra di navigazione inferiore in favore di un più classico (e vecchio) menù laterale a scomparsa. Per quanto riguarda le altre novità, invece, il changelog ufficiale fa riferimento alla possibilità di aggiungere eventi al calendario personale, visualizzare le location attraverso l'utilizzo della realtà aumentata (solo per i partecipanti) e all'attivazione automatica della modalità scura con risparmio energetico abilitato.


Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 450 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Chrome (e Android) sembrano in sviluppo per i feature phone

di HDblog.it

Google Chrome potrebbe arrivare in futuro sui feature phone. Un'interfaccia mobile "touchless" è in sviluppo da diverso tempo, e da poco sono comparsi nel codice sorgente del browser due screenshot che ne forniscono ulteriore conferma. L'aspetto più curioso è che questa versione di Chrome gira su un sistema o un emulatore con Android Oreo: si capisce chiaramente dalle icone della status bar nella parte alta di entrambi gli screenshot. Il link al commit è disponibile alla voce FONTE, ma le immagini sono già state rimosse o rese private - non abbastanza in fretta, però:

Con le poche informazioni certe a disposizione in questa fase le domande aperte rimangono molte. Google vuole portare Android anche nel mondo dei feature phone, per fare concorrenza all'emergente KaiOS (a cui Google stessa contribuisce)? È plausibile, visto che Sundar Pichai e gli altri dirigenti di alto grado citano sempre The Next Billion Users (il prossimo miliardo di utenti) come uno degli obiettivi prioritari della società.

Ma se fosse così, perché Oreo, che è uscito nel 2017, e siamo a circa sei mesi dalla presentazione di Android Q? È chiaro che questo progetto non ambisce semplicemente a creare un browser per testare pagine Web a bassa risoluzione - altrimenti nessuno si sarebbe preso la briga di ottimizzare il design dell'interfaccia e della pagina Nuova scheda.


Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 450 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Disponibile Google Chrome 74 che introduce il tema scuro su Windows 10

di Filippo Molinini

Google Chrome versione 74 è disponibile pubblicamente. Tra le novità di questa versione viene introdotto il supporto completo al tema scuro di Windows 10. Google Chrome 74 Tema scuro La nuova versione di Google Chrome introduce finalmente il supporto al tema scuro di Windows 10. Infatti, attivando la modalità scura da Impostazioni > Personalizzazione > […]

Puoi leggere l'articolo Disponibile Google Chrome 74 che introduce il tema scuro su Windows 10 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Google Fit arriva su iOS con supporto ad Apple Watch

di HDblog.it

Google Fit arriva ufficialmente sui dispositivi iOS, nella sua versione più recente, completamente rivista dall'azienda di Mountain View l'estate scorsa, per offrire una vita più sana ed attiva. La popolare applicazione di activity tracker riprende quindi quanto già visto nella controparte per Android, aggiungendo l'integrazione con Apple Health e tutte le sue app compatibili come Nike Run Club, Sleep Cycle e Headspace, in modo da contribuire al raggiungimento degli obiettivi tramite Google Fit.

La sincronizzazione include poi anche i dispositivi Apple Watch. Il sistema di raccolta dei Punti Cardio e conteggio dei Minuti di Movimento funziona allo stesso modo della versione Android, basandosi sulla quantità di attività fisica quotidiana raccomandata dell'AHA e dall'OMS.

Google Fit rileva automaticamente le attività svolte (camminata, corsa o bicicletta) tramite lo smartphone iOS connesso o tramite i sensori di Apple Watch - come l'accelerometro e il GPS - per calcolare il numero di Punti cardio guadagnati.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Amazon a 239 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google testa una modalità di lettura senza distrazioni su Chrome Canary

di Irven Zanolla

Google sta testando, al momento solo nella versione Canary, una modalità di lettura priva di distrazioni, al momento disponibile per PC o Mac.

L'articolo Google testa una modalità di lettura senza distrazioni su Chrome Canary proviene da TuttoAndroid.

Come aggiungere e cambiare account Google in Android, Chrome e iPhone

di Claudio Pomes
Solitamente, ogni persona dovrebbe avere un solo account Google, da utilizzare per accedere a Gmail, al telefono Android, a Youtube, a Google Maps, a Chrome ed a tutte le varie app e dispositivi...

Continua...

Days Gone: tutti i dettagli sui DLC gratuiti in arrivo

di Nicola Armondi
Days Gone sarà disponibile fra un paio di giorni e Sony ha quindi deciso che era arrivato il momento di svelare i piani per i DLC che saranno resi disponibili gratuitamente a partire da giugno, in formato completamente gratuito. Il primo obbiettivo di Bend Studio, a quanto pare, sarà di metterci alla prova. Sarà infatti […]

Days Gone si mescola con Dreams: un utente ricrea una scena del gioco

di Antonio Tamburello
L’arrivo di Days Gone, il nuovo titolo in esclusiva per PlayStation 4 sviluppato da SIE Bend Studio, è previsto per il 26 aprile: esattamente tra 2 giorni. Sono molti i giocatori che attendono questo gioco sin dalla sua prima apparizione sul palco dell’E3 2018. Per quanto manchino pochi giorni, un fan non è riuscito a […]

OPPO Reno in Europa con zoom ibrido 10X e 5G: si parte da 499 euro

di Lucia Massaro
In un evento organizzato ad hoc a Zurigo, Oppo ha presentato la sua nuova linea di smartphone Reno per il mercato europeo. I dispositivi sono ben tre: Oppo Reno, Oppo Reno Zoom 10X e Oppo Reno 5G. I nuovi top di gamma della casa cinese si presentano con caratteristiche in grado di fare la differenza […]

Google Duo testa le videochiamate di gruppo, Instagram aggiunge i nuovi quiz nelle storie e Snapchat migliora l’esperienza per Android

di Gerardo Orlandin

Le videochiamate di gruppo sono state individuate nei test di Google Duo lo scorso dicembre e ora la funzionalità è disponibile in alcuni paesi selezionati come l'Indonesia e attualmente supporta un massimo di quattro partecipanti. A partire da ieri gli utenti Instagram possono utilizzare il nuovo adesivo del quiz nelle Storie per chiedere ai loro amici e follower di rispondere a una domanda tramite scelta multipla. Gli utenti Andoid di Snapchat possono finalmente godersi un'app completamente ristrutturata che offre migliori prestazioni e migliora la stabilità e la qualità della fotocamera con lenti per i selfie aggiornate.

L'articolo Google Duo testa le videochiamate di gruppo, Instagram aggiunge i nuovi quiz nelle storie e Snapchat migliora l’esperienza per Android proviene da TuttoAndroid.

Google Pixel 3a: un nuovo render lo mostra in versione bianca

di Alessandro Signori

Tramite un tweet, uno dei più noti leakers del mondo, ha postato un’immagine del prossimo Google Pixel 3a in versione bianca, mostrando sia la parte frontale che il retro del dispositivo. (...)
Continua a leggere Google Pixel 3a: un nuovo render lo mostra in versione bianca su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |
Qui trovi la classifica del miglior smartphone android
Tags del post: , , ,

Chrome 74 sbarca su desktop con tante novità e la dark mode (che non funziona)

di Alessandro Crea
Chrome 74 è disponibile ufficialmente per i sistemi desktop con macOS, Windows 10 e Linux. Google ha reso disponibile da oggi la nuova release del suo web browser che porta con sé diverse novità, legate soprattutto a usabilità e sicurezza. A catturare l’attenzione del pubblico più consumer però è ovviamente soprattutto l’introduzione della modalità scura […]

A che età si va in pensione? Te lo dice Google Home (nel Regno Unito)

di Dario D'Elia
Verrà un giorno in cui probabilmente per ogni informazione riguardante la pubblica amministrazione o lo Stato domanderemo direttamente a smart speaker Google Home o Amazon Echo basati su interfacce vocali come Google Assistant e Alexa. Il tema non è “se” ma “quando” poiché l’implementazione è ormai alla portata di qualunque realtà strutturata, come conferma il […]

Nest ha riferito di aver adottato il log-in di Google per migliorare la sicurezza degli account utente

di Gerardo Orlandin

Negli ultimi mesi Nest è stata tormentata da storie di hacking delle sue fotocamere di sorveglianza a causa di una cattiva gestione delle password e il loro riutilizzo, con Google che incoraggiava all'autenticazione a due fattori e resettava attivamente le password compromesse, ma un nuovo rapporto rivela che gli account Nest potrebbero utilizzare i log-in di Google.

L'articolo Nest ha riferito di aver adottato il log-in di Google per migliorare la sicurezza degli account utente proviene da TuttoAndroid.

Google conferma che il cast di Android TV da Google Home è stato riattivato per tutti tranne una decina di utenti

di Gerardo Orlandin

Dopo il bug che ha colpito alcuni utenti di Android TV che mostrava le foto private degli account Google Foto di altre persone, Google ha ritirato le relative funzionalità per tutti gli utenti per motivi di privacy. A poco a poco alcuni utenti hanno visto la funzionalità ripristinata e Google ha confermato oggi con una dichiarazione che il casting di Android TV da Google Home è stato riattivato.

L'articolo Google conferma che il cast di Android TV da Google Home è stato riattivato per tutti tranne una decina di utenti proviene da TuttoAndroid.

Wing, i droni di Google per le consegne ottengono l’autorizzazione al volo

di Alessandro Crea
La rivoluzione dei voli commerciali autonomi tramite l’uso di droni sta per avere inizio, almeno negli Stati Uniti. Oggi infatti la FAA (Federal Aviation Administration), l’ente statunitense di settore, ha fornito la prima autorizzazione al volo ai droni prodotti da Wing, azienda del gruppo Alphabet, lo stesso di Google. Per arrivare a questo risultato Wing […]

5 motivi per guardare l’ultima stagione di Game of Thrones anche se non sei fan

di Andrea Giovalè
È ormai cominciata l’ultima, attesissima stagione televisiva de Il Trono di Spade. Dopo aver sorpassato narrativamente la pubblicazione dei libri, la serie HBO vola verso un finale potenzialmente colossale. Stiliamo quindi, a proposito, una lista di 5 motivi per non lasciarsela sfuggire diretti a chi non è mai stato fan, finora, alla creatura di George […]
❌