Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Come vedere il GP di Formula 1 in Australia 2019 in Streaming e TV

di Lorenzo Spada
GP di Formula 1 in Australia 2019

Il 17 marzo 2019 inizierà ufficialmente il mondiale di Formula 1 2019. Per la prima gara, si farà tappa in Australia e, vista la posizione geografica del luogo, per noi italiani gli orari non sono molto comodi. Scopri come vedere il GP di Formula 1 di Australia 2019 in Streaming e TV con la nostra guida di approfondimento. GLI ORARI DEL GP […]

L'articolo Come vedere il GP di Formula 1 in Australia 2019 in Streaming e TV proviene da TuttoTech.net.

Ecco gli eventi di Formula 1, MotoGP e SuperBike in diretta su TV8

di Lorenzo Spada
Gli eventi di Formula 1, MotoGP e SuperBike in diretta su TV8

Come sicuramente sapete se ci leggete con regolarità, Sky ha fatto mambassa della concorrenza quando si tratta degli eventi sportivi legati ai motori, con i Diritti TV della Formula 1 (con la nuova Ferrari SF90), della MotoGP e della SuperBike acquisiti per i prossimi anni. Seppur tutto andrà in onda sul pacchetto Sky Sport, fortunatamente Sky […]

L'articolo Ecco gli eventi di Formula 1, MotoGP e SuperBike in diretta su TV8 proviene da TuttoTech.net.

I primi test delle Formula 1 2019 oggi alle 14.00 su Sky Sport

di Lorenzo Spada
Formula 1 2019

Dopo la presentazione di tutte le monoposto che parteciperanno al campionato mondiale di Formula 1 2019 (compresa la Ferrari SF90), si incomincia a fare sul serio con i primi test di Barcellona. Come al solito, la Formula 1 è roba di Sky che, ricordiamo, fino al 2021 ha il diritto esclusivo. Appuntamento quindi a oggi […]

L'articolo I primi test delle Formula 1 2019 oggi alle 14.00 su Sky Sport proviene da TuttoTech.net.

Presentata la Ferrari SF90: ecco la monoposto che affronterà il Mondiale di Formula 1 2019

di Lorenzo Spada
Ferrari SF90

Attraverso una presentazione in diretta (andata in onda su Sky Sport), la Ferrari ha tolto il velo ufficialmente sulla nuova SF90, ovvero la monoposto che parteciperà al Mondiale di Formula 1 2019 (al quale parteciperà, dopo oltre 20 anni, anche l’Alfa Romeo). Ecco dunque quali sono i dettagli estetici e tecnici della nuova Ferrari SF90. Partendo dall’estetica, […]

L'articolo Presentata la Ferrari SF90: ecco la monoposto che affronterà il Mondiale di Formula 1 2019 proviene da TuttoTech.net.

Sparkle e Internet.ONE ci portano in tempo reale sui circuiti di tutta Europa

di Alessandro Crea
Sparkle, società del Gruppo TIM dedicata allo sviluppo dei servizi internazionali, ha annunciato la partnership con Internet.ONE, service provider italo-svizzero attivo nel mercato della banda larga e del cloud computing, per la fornitura di capacità internazionale a supporto del sistema di ripresa automatizzata ONEvision rivolto al settore motorsport e già sperimentato nei principali autodromi europei […]

Confermata la presenza della Alfa Romeo Racing nel Campionato del Mondo di Formula 1 2019

di Giulio Marangon

Oramai l’inizio del Campionato del Mondo 2019 di Formula 1 è alle porte e anche quest’anno Alfa Romeo ha dichiarato che sarà presente con la sua vettura sulla quale sfoggerà lo storico simbolo del Quadrifoglio che dal 1923 è sinonimo di elogio e qualità sulle macchine più performanti dell’azienda. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che al […]

L'articolo Confermata la presenza della Alfa Romeo Racing nel Campionato del Mondo di Formula 1 2019 proviene da TuttoTech.net.

Alfa Romeo Racing di nuovo in pista nel 2019

di Simone Lelli
I due storici marchi Alfa Romeo e Sauber continueranno a gareggiare nel Campionato del mondo di Formula 1 2019 con i piloti Kimi Räikkönen (campione del mondo nel 2007) e Antonio Giovinazzi sotto il nome di Alfa Romeo Racing, abbandonando la dicitura Sauber F1 Team. Il debutto nelle corse sportive di Alfa Romeo risale alla sua […]

Secondo McLaren il futuro delle corse passa dall’intelligenza artificiale

di Vittorio Pipia

La Formula 1, e in generale l’intero settore delle gare automobilistiche, si sta sempre di più evolvendo col passare degli anni, abbracciando il mondo della tecnologia per qualsiasi dettaglio. McLaren ha dunque sviluppato il progetto di ricerca “MCLExtreme” che intende dare una previsione su ciò che sarà il mondo delle corse di auto tra 30 anni.

Le future auto avranno una velocità massima di 500 km/h, correranno su delle piste in stile Hot Wheels e saranno in grado di affrontare una curva da 90 gradi a 250 km/h. Con questi numeri l’affascinante prototipo RedBull X1, annunciato col lancio di Gran Turismo 5 – sono passati nove anni – sembra già obsoleto.

Ma tra trent’anni a farla da padrona non saranno le spaventose velocità, ma l’elettrificazione completa delle auto e la ricarica induttiva delle batterie, che avviene in soli 10 secondi, tramite appositi ricevitori posizionati sulle ruote e costruiti in materiale composito auto-riparante. Il pilota, assieme alla scuderia, potrà dunque decidere quando passare dalle linee di ricarica per fare “rifornimento”.

I tracciati saranno invece molto più complessi e dinamici, con sezioni collinose e curve inclinate che permetteranno ai piloti di affrontarle a velocità estreme. Piloti che saranno protetti da speciali tute in grado di bilanciare le enormi forze a cui verranno sottoposti. Tutto ciò grazie anche all’aerodinamica attiva che, sebbene al momento sia vietata in Formula 1, si renderà necessaria per fornire la giusta deportanza e sicurezza.

Maggiore velocità significa anche maggiori rischi e proprio in questo ambito entra in gioco il copilota, che sarà virtuale e basato su un avanzato sistema di intelligenza artificiale, in grado di fornire informazioni e dettagli su strategie e gara, oltre ad entrare in sintonia con i piloti per stabilire il loro stato d’animo ed emozioni e poter dunque dare sempre i giusti suggerimenti.

Insomma, un concept molto futuristico che sembra tratto fuori da un videogioco ma che pone comunque spunti interessanti, tra cui l’uso dell’intelligenza artificiale per aumentare la sicurezza e la ricarica induttiva tramite ruote che di fatto potrebbe eliminare il problema dell’autonomia ridotta delle auto elettriche.

Calendario Formula 1 2019: date, orari e dove guardare tutti i Gran Premi

di Lorenzo Spada
Formula 1 2019

Sono stati comunicati i calendari ufficiali del Mondiale 2019 di Formula 1, comprese date e orari di quando ogni Gran Premio si svolgerà. Nella stagione 2019, il Mondiale di Formula 1 si preannuncia molto entusiasmante, con Vettel voglioso di prendersi la rivincita, Charles Leclerc alla prima esperienza sulla Ferrari e con Hamilton altrettanto voglioso di ripetere […]

L'articolo Calendario Formula 1 2019: date, orari e dove guardare tutti i Gran Premi proviene da TuttoTech.net.

Formula 1, Moto GP, SuperBike e l’Europa League in diretta su TV8 nel 2019

di Lorenzo Spada
TV8 Cielo Sky

Sky ha grandi progetti nel 2019 per i canali in chiaro sul Digitale Terrestre TV8 e Cielo, sia dal punto di vista degli eventi sportivi che dal punto di vista dei programmi TV. Partendo dagli eventi sportivi, il week-end di TV8 sarà all’insegna dei motori, con le gare di Superbike in diretta e le gare […]

L'articolo Formula 1, Moto GP, SuperBike e l’Europa League in diretta su TV8 nel 2019 proviene da TuttoTech.net.

Sky Sport F1 HD dedica l’intera giornata al 50° compleanno di Michael Schumacher

di Lorenzo Spada
Micheal Shumacher 50 anni Sky Sport F1 HD

Considerato da molti il più grande pilota di sempre in Formula 1, oggi 3 gennaio 2019 Michael Schumacher sta compiendo 50 anni. Per celebrare soprattutto il grande campione che è stato, Sky sta dedicando l’intera programmazione odierna del canale Sky Sport F1 HD al pilota tedesco che ha reso grande la Ferrari. In particolare, oltre ad alcune […]

L'articolo Sky Sport F1 HD dedica l’intera giornata al 50° compleanno di Michael Schumacher proviene da TuttoTech.net.

Studenti Università elaborazione monoposto competizione Formula SAE

di redazione

Tra gli eventi racing la Formula SAE riserva un fascino tutto particolare. Si tratta di è una competizione tra università di tutto il mondo, con team di studenti che progettano e costruiscono una monoposto con la quale scendere in pista. Il test in pista di Elaborare ha riguardato la UC22, una monoposto tutta pepe completamente ideata e assemblata da un’affiatata squadra di studenti dell’Università Federico II di Napoli. La Formula SAE è dunque una gara di intelligenza progettuale e talento operativo di stampo ingegneristico, perché tutto nasce con il progetto di un’auto più performante possibile, e sta acquisendo fama e importanza sempre crescenti, con tappe in vari continenti, con sponsor e centinaia di migliaia di Euro che gettano le basi per la carriera degli ingegneri del futuro. Gli stessi brand automobilistici, infatti, hanno cominciato ad affacciarsi a questo mondo, favorendone un maggior sviluppo per poi raccogliere i frutti con un massiccio scouting: la tappa italiana del Campionato è organizzata in associazione con FCA e Dallara, quest’ultima di casa a Varano de’ Melegari dove si svolge fisicamente l’evento.

Come nasce una monoposto della Formula SAE

Ogni team che partecipa alla Formula SAE deve sottostare ad un regolamento che da un lato offre spunti per realizzare l’auto, mentre dall’altro impone dei vincoli da rispettare, sia per il progetto di una vetttura “combustion” sia per quello di una “electric”; le due categorie finora possibili, alle quali si è aggiunta recentemente quella delle “auto a guida autonoma”. Il passo della vettura, ad esempio, ha un valore massimo e uno minimo consentiti, così come l’aspirazione deve avere un diametro massimo di 20 mm all’ingresso dell’airbox, con il corpo farfallato obbligatoriamente posto a monte di quest’ultimo.

Come si svolgono le gare Formula SAE

A differenza di quanto siamo abituati a vedere nelle gare di Formula 1, con le vetture schierate in pista contemporaneamente, gli eventi della Formula SAE dono divisi in due parti: una statica e una dinamica. La statica comprende la Business Presentation, il Design Event e il Cost Event.
Finalmente in pista – Sono quattro le prove da superare nel senso più completo del termine: Acceleration, Skid Pad, Autocross ed Endurance.

I test in circuito

La pista è il terreno di battaglia ideale della UC22 del team UniNa Corse. Il race test in vista della gara di Formula SAE si è svolto sul Circuito del Sele di Battipaglia per raccogliere informazioni per il team e per voi!

Scheda tuning monoposto UC22

Telaio: tubolare in acciaio
Dimensioni: lunghezza 2.850 mm senza aerokit/ 3.000 mm con aerokit, larghezza 1.170 mm, passo 1.545 mm
Peso in ordine di marcia: 275 kg
Sospensioni: sistema pull road anteriore e posteriore con barre antirollio
Pneumatici e cerchi: Pirelli slick 180/530, cerchi OZ Racing 13”
Motore: Honda Hornet CB600-F, 4 cilindri in linea con mappatura centralina dedicata e airbox artigianale
Rapporto di compressione: 12:1
Alimentazione: benzina Ron 98
Potenza e coppia: 60 KW a 10.000 g/m, 70 Nm a 8.000 g/m
Trazione: posteriore
Raffreddamento: radiatore singolo
Impianto frenante: pinze freno racing a 4 pistoncini con dischi flottanti forati
Elettronica: elettronica progettata con schede ST. Display touchscreen multifunzione con LED cambiata e personalizzazione con logo del team
Ergonomia e sicurezza: sedile in carbonio modellato sul pilota, con cinture di sicurezza a 6 punti
Costo: 300.000 Euro circa

Date stagione 2018 Eventi ufficiali SAE e tassa di iscrizione

Formula SAE Michigan, USA: 9-12 Maggio 2018, 2.250$
Formula SAE Lincoln, USA: 20-23 Giugno 2018, 2.250$
Formula SAE Electric Nebraska, USA: 20-23 Giugno 2018, 2.250$
Formula SAE Australasia, Australia: 6-9 Dicembre 2018, 4.100€ (circa)
Formula SAE Brazil, Brazil: 29 Novembre-3 Dicembre 2018, 3.400$ (circa)
Formula SAE Italy: 11-15 Luglio 2018, 1.580€
Formula Student United Kingdom: 11-15 Luglio 2018, 2.500€ (circa)
Formula Student Austria: 29 Luglio-2 Agosto 2018, 1.200€ (circa)
Formula Student Germany: 6-12 Agosto 2018, 1.000€
Formula Student Japan: 4-8 Settembre 2018, 850€ (circa)

Elenco Team Università partecipanti alla Formula SAE 2018

Unipg Racing Team – Università di Perugia
Squadra Corse – Politecnico di Torino
Fast Charge – Università di Roma “La Sapienza” (team elettrico)
Firenze Race Team – Università di Firenze
Unical Reparto Corse – Università della Calabria
Race UP Team – Università di Padova
Dynamis PRC – Politecnico di Milano
UniPR Racing Team – Università di Parma
Salento Racing Team – Università del Salento
E-Team Squadra Corse – Università di Pisa
UniBo Motorsport – Università di Bologna
Scuderia Tor Vergata – Università di Roma “Tor Vergata”
Polimarche Racing Team – Università Politecnica delle Marche
UniBS Motorsport – Università degli Studi di Brescia
More Modena Racing – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Poliba Corse – Politecnico di Bari
Sapienza Corse – Università di Roma “La Sapienza” (Team Combustion)
E-agle Trento Racing Team – Università degli Studi di Trento

L’articolo completo sulla Formula SAE e tutte le università italiane che vi partecipano è su Elaborare 237 in edicola nel mese di aprile 2018.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 237 Aprile 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

 

 

L'articolo Studenti Università elaborazione monoposto competizione Formula SAE proviene da ELABORARE.

Manicotti Samco by Andreani Group

di redazione

Samco è il marchio leader mondiale nella produzione di tubazioni in silicone per il motorsport, scelto dai più importanti team della Formula 1, del WRC, della Moto GP e del Mondiale motocross grazie alla qualità e alle performance superiori, alla più ampia gamma prodotti e alla disponibilità di numerosissime varianti di colore.
I prodotti Samco, interamente realizzati a mano nei reparti produttivi di Pontyclun nel sud del Galles, si distinguono dai prodotti della concorrenza per l’utilizzo esclusivo di materiali dai più elevati standard qualitativi in grado di garantire una maggiore resistenza alla rottura, all’usura e al calore, restituendo una migliore stabilità dei flussi, una riduzione delle temperature di esercizio e un’affidabilità superiore.
Le performance Samco sono oggi ancora più accessibili, Andreani Group ha infatti definito un nuovo posizionamento di prezzo che rende i prodotti Samco molto più competitivi rispetto al passato. tutta la gamma è diosponibile on line sul sito www.andreanigroup.com
Info: Tel. 0721/20921

L'articolo Manicotti Samco by Andreani Group proviene da ELABORARE.

Ayrton Senna da Silva – Tribute – la vita la morte

di Giovanni Mancini

ayrton_senna

Ayrton SennaAyrton Senna da Silva (San Paolo, 21 marzo 1960 – Bologna, 1º maggio 1994) ricordiamolo in questo anniversario della sua tragica scomparsa sul circuito di Imola. Aveva detto: "Su questa terra si comincia nascendo e si finisce morendo: sono i due poli della nostra parabola" a cena con C. Grandini nello stesso week-end dove parlava ossessionatamente della morte. Ecco quando scriveva Carlo Grandini sul 'Corriere della Sera' il 3 maggio 1994: "Una sera di primavera del 1991, l'epilogo d'una giornata di intense prove tecniche che Ayrton Senna aveva sostenuto a Imola. Cenammo insieme. Si poteva parlare alla precisa condizione da lui posta: niente interviste, semmai ‘uno scambio di pensieri’. Ma su che cosa? "Su qualunque cosa. Per esempio sulla vita e sulla morte", disse. L'idea della morte proposta dal più grande dei piloti: il nostro normale senso del pudore cadeva di fronte all'offerta che non ci aspettavamo. Il mento sorretto da una mano, gli occhi puntati all'infinito, come sempre gli capitava nei momenti di meditazione, lesse così, cantilenando in italiano il suo brasiliano, la pagina traumatica del romanzo che doveva tenere scritta nel cervello e nel cuore. "Non vedo perché si debba sempre discutere di tutto meno che della morte. Su questa terra - diceva Ayrton Senna - si comincia nascendo e si finisce morendo: sono i due poli della nostra parabola. L'importante per me è non sapere dove e quando morirò, l'importante per lei è non sapere dove e quando morirà. Ma, vede, io credo di avere un vantaggio su di lei: per il mestiere che faccio, ho una confidenza con la morte che lei non ha. Da anni mi sembra d'incontrarla tutti i giorni, perché tutti i giorni la metto in conto e ho quindi una specie di confidenza. Non si stupisca: mi sembra quasi un'amica. Non mi fa paura. Ma ogni volta che parlo con Dio, che un giorno me la presenterà ufficialmente, appena di questo lo prego: fallo subito e bene. Un’ipotesi mi terrorizza: di farmi male, di finire il mio tempo bloccato a letto o in carrozzella. Regazzoni e Williams sono due eroi. Io non sono un eroe…” Leggi altri articoli su Ayrton Senna link QUI VIDEO AYRTON SENNA TRIBUTE http://www.youtube.com/watch?v=_5H7ajHlkHk IMOLA 1° MAGGIO Curva del Tamburello 1994 https://www.youtube.com/watch?v=uiLubadXiK4 ayrton-senna-tamburello-imola-1994
❌