Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 18 Ottobre 2019RSS feeds

Zuckerberg, Facebook e la libertà di parola tra retorica e responsabilità

di Alessandro Crea
Durante un discorso di ben 35 minuti tenuto dinanzi a una folta platea presso la Georgetown University, Il presidente di Facebook, Mark Zuckerberg, ha toccato diversi temi cruciali, dal diritto di parola al potere detenuto dai social media, senza mai affrontare il vero nodo centrale del tema, ossia il rapporto tra la difesa della libertà […]
Meno recentiRSS feeds

Facebook: novità per l’advertising natalizio

di Marco Grigis
Facebook annuncia alcune novità per le Storie e i messaggi istantanei di Facebook, in vista del periodo promozionale per il Natale. Leggi Facebook: novità per l’advertising natalizio

Facebook: novità per l’advertising natalizio

di Marco Grigis

Facebook annuncia alcune novità per le Storie e i messaggi istantanei di Facebook, in vista del periodo promozionale per il Natale.

Leggi Facebook: novità per l’advertising natalizio

Ci sono anche Vodafone e Iliad con Facebook Libra Association

di Roberto F.

A Zurigo si è svolto il primo incontro ufficiale di Libra Association, in occasione del quale è stato firmato il suo atto costitutivo dalle 21 aziende membre

L'articolo Ci sono anche Vodafone e Iliad con Facebook Libra Association proviene da TuttoAndroid.

Facebook, un bug sta bloccando gli utenti che segnalano account fake

di Alessandro Crea
Attenzione a segnalare account falsi su Facebook, non perché non sia giusto, anzi, ma perché a quanto pare si sta verificando un bizzarro malfunzionamento per cui si finisce bloccati. È quanto sta emergendo su Twitter sull’onda dell’hashtag #FacebookLockout. Gli utenti infatti, non potendo contattare Facebook, hanno pensato bene di postare il tutto sull’altro social, nella […]

Libra di Facebook: formalizzata la struttura e ci sono 1500 società interessate

di Dario D'Elia
Oggi Libra Association ha formalizzato la sua struttura di governance confermando l’adesione di 21 membri fondatori, fra cui Calibra, Coinbase (Uber), Women’s World Banking (Iliad) e Lyft. L’uscita di scena di PayPal, Visa e Mastercard non sembra aver intaccato le aspirazioni globali del progetto. Anzi. Libra Association ha confermato che dall’annuncio del 18 giugno ha […]

Libra di Facebook registra l’abbandono anche di Visa, Mastercard, eBay e Stripe

di Dario D'Elia
Libra, la criptovaluta di Facebook, in pochi giorni ha registrato la defezione di Visa, Mastercard, eBay e Stripe. Venerdì scorso, come racconta The New York Times, a neanche una settimana dal ritiro di PayPal, negli Stati Uniti sono fioccate le comunicazioni negative. “EBay ha deciso di non andare avanti come membro fondatore”, ha confermato un […]

Come nascondere lo stato online su Facebook

di Giuseppe Testa
Come non risultare online su Facebook

Facebook Messenger è diventato in poco tempo una delle app più utilizzate per scambiare messaggi con gli amici, visto che utilizza tutti i contatti disponibili su Facebook come base per poter avviare una conversazione (oltre a quelli reperibili tramite il numero di telefono associato all’app). Ma se volessi tutelare la tua privacy e sapere come […]

Come nascondere lo stato online su Facebook

Smartphone, vola il fatturato delle app: +23% nel Q3 2019

di Lucia Massaro
Il fatturato generato dalle app per dispositivi mobili è cresciuto del 22,9% su base annua nel terzo trimestre del 2019. È quanto emerge dai nuovi dati pubblicati da Sensor Tower. Nel periodo di riferimento, gli utenti hanno speso circa 21,9 miliardi di dollari su App Store e Google Play, in aumento rispetto ai 17,9 miliardi […]

Facebook annuncia nuovi e particolari adesivi per Messenger

di Giovanni Mattei

Gli sticker "Let's Talk" di Facebook permettono a chi ha problemi di natura mentale a cercare aiuto attraverso il social netword

L'articolo Facebook annuncia nuovi e particolari adesivi per Messenger proviene da TuttoAndroid.

Instagram, in arrivo i messaggi Direct anche da desktop?

di Lucia Massaro
Instagram potrebbe presto offrire la possibilità di inviare e ricevere messaggi anche dalla versione desktop. Come ben sappiamo, per il momento, è possibile farlo solo tramite l’applicazione per dispositivi mobile, ma le cose potrebbero cambiare a breve. A riferirlo è la leaker Jane Manchun Wong che su Twitter ha pubblicato alcuni screenshot di come la […]

PS4: supporto a Facebook rimosso, ma solo temporaneamente

di Nicola Armondi
Con l’arrivo dell’update 7.00 di PS4, Sony ha introdotto alcune novità all’interno della propria console. Al tempo stesso, però, è stato rimosso il supporto a Facebook, ovvero non è più possibile condividere immagini, video e trofei direttamente dalla nostra macchina da gioco targata Sony. La situazione ha generato parecchia confusione, ma ora finalmente è stato […]

PayPal si sfila da Libra, mentre la Commissione UE fa domande scomode a Facebook

di Dario D'Elia
PayPal ha deciso di sfilarsi dal progetto Libra di Facebook e come se non bastasse il Financial Times ha scoperto che la Commissione UE ha spedito un questionario a Menlo Park su ogni genere di criticità – dalla stabilità finanziaria, alla gestione della privacy fino ai rischi di riciclaggio. Ormai è una sorta di accerchiamento […]

Ecco la prima app non di Google a superare i 5 miliardi di installazioni su Android

di Roberto F.

5 miliardi rappresenta un traguardo enorme, soprattutto se si tratta del quantitativo di installazioni fatte registrare da un'app: è questo il caso di Facebook

L'articolo Ecco la prima app non di Google a superare i 5 miliardi di installazioni su Android proviene da TuttoAndroid.

Instagram lancia Threads, una nuova app per rimanere in contatto con gli amici più stretti

di Alessandro Signori

In questi giorni Facebook ha reso disponibile, sia per Android che per iOS, la nuova app Threads di Instagram, la quale permetterà agli utenti di condividere informazioni, foto, video e stato solo con le persone selezionate nella lista “amici più stretti”.(...)
Continua a leggere Instagram lancia Threads, una nuova app per rimanere in contatto con gli amici più stretti su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Zuckerberg sulle rimozioni non transige e sfida la Corte di Giustizia UE

di Dario D'Elia
Facebook darà battaglia alla Corte di Giustizia UE, che ieri è tornata sul tema della rimozione di contenuti illeciti sulle piattaforme online, dell’equivalenza dei contenuti illegali e le conseguenze globali di ogni azione. L’AD Mark Zuckerberg, sempre ieri, durante una sessione di domande e risposte con i dipendenti di Facebook ha ribadito che oggi vengono […]

La Giustizia USA vorrebbe una “backdoor” per WhatsApp e altre applicazioni

di Dario D'Elia
Il Dipartimento di Giustizia statunitense ha avviato una battaglia contro le comunicazioni cifrate impiegate da WhatsApp e gli altri servizi di messaggistica di Facebook. Ieri The New York Times ha svelato che il procuratore generale William P. Barr ha co-firmato con i colleghi di Regno Unito e Australia una lettera che è stata spedita a […]

Ci risiamo: gli USA vogliono una backdoor su Facebook per accedere ai messaggi criptati

di Giovanni Mattei

Se il Cloud Act per Facebook e WhatsApp siglato da America e Regno Unito garantisce un nuovo livello di cooperazione per quanto riguarda l’accesso ad informazioni criptate per stanare criminali, il Procuratore Generale americano William Barr vuole andare ancora più a fondo.

Come? Semplicemente installando una backdoor su Facebook, in modo da garantire alle forze dell’ordine e agli investigatori di avere accesso ai messaggi criptati scambiato sulle piattaforme di proprietà del colosso hi-tech – quello in fondo che urla è Edward Snowden. Ma andiamo con ordine. Il progetto di William Barr, assieme a quello delle sue controparti inglesi e australiane, non prende di mira solo Facebook, ma tutte le compagnie che offrono sistemi di crittografia end-to-end. Vista da un’altra prospettiva, la loro richiesta appare giusta e sensata.

Pensiamoci un attimo: la crittografia end-to-end è certamente un passo in avanti importante per la sicurezza e privacy dei nostri messaggi, ma è anche un modo semplice ed efficace per nascondere l’operato di criminali, terroristi e pedofili. Però, quello che chiede Barr, è fondamentalmente di aprire le nostre conversazioni private ad eventuali intrusioni esterne.

Chi ci dà la sicurezza che queste backdoor non possano essere utilizzate anche da terzi per carpire informazioni estremamente sensibili per poi ricattarci? Quest’oggi Barr pubblicherà una lettera aperta indirizzata a tutte le grandi realtà hi-tech, chiedendo loro di avallare l’idea della creazione di una backdoor. Ma non è così semplice. Ad esempio, garantire l’accesso delle forze dell’ordine alle chat private di WhatsApp comporterebbe il dover riscrivere completamente l’applicazione.

Infatti, WhatsApp utilizza lo stesso protocollo crittografico presente sull’applicazione di messaggistica Signal, divenuta famosa come mezzo utilizzato per la condivisione di informazioni altamente sensibili. A questo punto non ci resta che attendere e aspettare il responso delle big companies, anche se possiamo già immaginare quale sarà la loro risposta.

L'articolo Ci risiamo: gli USA vogliono una backdoor su Facebook per accedere ai messaggi criptati proviene da TuttoAndroid.

❌