Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Penna per iPad: le migliori da comprare

di Dionisio Ciccarese
In questa guida sempre aggiornata raccogliamo le migliori penne per iPad disponibili attualmente sul mercato. Sfruttare al massimo un iPad significa non solo utilizzarlo per ottimizzare tempi e spazi. Per trarre il massimo da un leggi di più...

Creatività e fai da te: 10 idee per chi ama creare con le proprie mani

di Mabelle Sasso
Siete persone creative? Amate immergervi in attività manuali e apprendere sempre nuove tecniche? Oppure tra i vostri amici c’è quella persona davvero talentuosa in grado di trasformare in oro tutto ciò che tocca? Il fai da te è una scelta di vita? Se avete risposto di si anche solo ad una di queste domande la […]

Il 2020 inizia male per HTC, con un -52,43%: il secondo peggior mese in assoluto per il brand

di Biagio Petronaci
HTC non inizia bene il 2020: la società ha chiuso gennaio con un -52,43% rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso. La situazione non sembrerebbe quindi migliorare e, dal punto di vista economico, il brand si trova a dover far fronte a un crollo senza fine. Il 2019 di HTC si era chiuso con un -57,8% […]

Ecco le novità di Portal Games per il 2020

di Mabelle Sasso
Infornata di novità in arrivo dalla polacca Portal Games. La casa editrice di Detective e Coloni Imperiali ha annunciato i titoli dei suoi nuovi giochi durante l’annuale convention PortalCon. A giudicare dalla quantità degli annunci e dei giochi che saranno pubblicati nel corso di questo 2020 è proprio il caso di dire che questo sarà […]

Ayrton Senna da Silva – Tribute – la vita la morte

di Giovanni Mancini

ayrton_senna

Ayrton SennaAyrton Senna da Silva (San Paolo, 21 marzo 1960 – Bologna, 1º maggio 1994) ricordiamolo in questo anniversario della sua tragica scomparsa sul circuito di Imola. Aveva detto: "Su questa terra si comincia nascendo e si finisce morendo: sono i due poli della nostra parabola" a cena con C. Grandini nello stesso week-end dove parlava ossessionatamente della morte. Ecco quando scriveva Carlo Grandini sul 'Corriere della Sera' il 3 maggio 1994: "Una sera di primavera del 1991, l'epilogo d'una giornata di intense prove tecniche che Ayrton Senna aveva sostenuto a Imola. Cenammo insieme. Si poteva parlare alla precisa condizione da lui posta: niente interviste, semmai ‘uno scambio di pensieri’. Ma su che cosa? "Su qualunque cosa. Per esempio sulla vita e sulla morte", disse. L'idea della morte proposta dal più grande dei piloti: il nostro normale senso del pudore cadeva di fronte all'offerta che non ci aspettavamo. Il mento sorretto da una mano, gli occhi puntati all'infinito, come sempre gli capitava nei momenti di meditazione, lesse così, cantilenando in italiano il suo brasiliano, la pagina traumatica del romanzo che doveva tenere scritta nel cervello e nel cuore. "Non vedo perché si debba sempre discutere di tutto meno che della morte. Su questa terra - diceva Ayrton Senna - si comincia nascendo e si finisce morendo: sono i due poli della nostra parabola. L'importante per me è non sapere dove e quando morirò, l'importante per lei è non sapere dove e quando morirà. Ma, vede, io credo di avere un vantaggio su di lei: per il mestiere che faccio, ho una confidenza con la morte che lei non ha. Da anni mi sembra d'incontrarla tutti i giorni, perché tutti i giorni la metto in conto e ho quindi una specie di confidenza. Non si stupisca: mi sembra quasi un'amica. Non mi fa paura. Ma ogni volta che parlo con Dio, che un giorno me la presenterà ufficialmente, appena di questo lo prego: fallo subito e bene. Un’ipotesi mi terrorizza: di farmi male, di finire il mio tempo bloccato a letto o in carrozzella. Regazzoni e Williams sono due eroi. Io non sono un eroe…” Leggi altri articoli su Ayrton Senna link QUI VIDEO AYRTON SENNA TRIBUTE http://www.youtube.com/watch?v=_5H7ajHlkHk IMOLA 1° MAGGIO Curva del Tamburello 1994 https://www.youtube.com/watch?v=uiLubadXiK4 ayrton-senna-tamburello-imola-1994

Come aumentare la portata del segnale wireless con una lattina

di Aggregator

Le antenne montate sui comuni router wireless sono quasi tutte omnidirezionali, ovvero propagano il segnale wireless a 360 gradi verso ogni lato intorno al router. Grazie a una semplice lattina è possibile creare una parabola da applicare sull’antenna in modo da evitare la dispersione del segnale wifi dove non serve, infatti con questo metodo l’antenna diventa direzionale e trasmette solo verso il lato dove viene orientata.

Per fare un esempio, se il ruoter è vicino a un muro perimetrale dell’appartamento è inutile che trasmetta il segnale al vicino, con questa parabola invece il segnale rimane tutto nello stesso appartamento raggiungendo meglio una stanza più lontana dove magari prima arrivava molto debole.

[adv1]

Procedimento:

1- Tagliare il fondo della lattina con un taglierino

2- Tagliare anche la parte superiore lasciando una piccola parte ancora attaccata (vedi punto 5)

3- Tagliare la lattina a metà con le forbici

4- Aprire la lattina a forma di parabola

5- Posizionare la lattina sull’antenna inserendola nel foro superiore



Fonte

❌