Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

NASA, l’uomo su Marte nel 2033, ma servirà la Luna

di Candido Romano

NASA pensa in grande e annuncia che, dopo il ritorno sulla Luna anticipato al 2024, porterà gli esseri umani su Marte nel 2033. A dichiararlo è stato Jim Bridenstine, l’amministratore dell’Agenzia spaziale americana, rispondendo all’appello del vicepresidente degli Stati Uniti Mike Pence. Proprio lui ha chiesto un’accelerata sui piani per portare di nuovo l’uomo sul nostro satellite entro cinque anni.

Leggi il resto dell’articolo

Tello Iron Man Edition, il drone dei supereroi

di Filippo Vendrame

Il drone Tello è stato un vero e proprio successo. Trattasi di un piccolo ma sofisticato drone che sfrutta le tecnologie di Intel e di DJI. Punto di forza di questo prodotto il suo eccellente rapporto qualità / prezzo. Tello, infatti, è in grado di offrire un’eccellente esperienza di volo e garantisce scatti e registrazioni video di buona qualità per la sua categoria. RYZE Tech, la startup che realizza Tello, ha voluto festeggiare l’accordo di collaborazione con Marvel e Disney lanciando una versione davvero speciale del suo piccolo drone.

Leggi il resto dell’articolo

Su Marte c’è metano: lo conferma ricerca italiana

di Marco Locatelli

Non solo l’acqua è sinonimo di vita, ma anche il metano. Proprio così. E dopo le recenti, diverse notizie (e suggestioni) relative alla presenza di acqua su Marte, ora arriva da un team di scienziati italiani la conferma anche in merito alla presenza del gas.

Leggi il resto dell’articolo

Fiumi di Marte meno antichi di quanto si pensava

di Marco Locatelli

Che su Marte in passato – un passato molto lontano – scorresse acqua è ormai certo e lo ha confermato in maniera inconfutabile la sonda Curiosity nel 2012. Quello che però fino ad oggi non si sapeva è che i corsi d’acqua come i grandi fiumi di Marte avrebbero scorso per molto più tempo di quanto ipotizzato sinora.

Leggi il resto dell’articolo

Alexa ha bisogno di un corpo per capire il mondo

di Filippo Vendrame

Alexa, l’assistente vocale di Amazon, ha bisogno di un vero e proprio corpo robotico per comprendere meglio il mondo. Di questa affermazione ne è convinto Rohit Prasad, membro della divisione Alexa. Secondo Prasad, l’assistente sarebbe molto più intelligente se avesse un corpo robotico e delle telecamere per muoversi nel mondo reale. Posizione molto curiosa che è stata espressa durante la conferenza EmTech Digital AI del MIT Technology Review a San Francisco.

Leggi il resto dell’articolo

Google, consiglio esterno per IA e problemi etici

di Candido Romano

Lo sviluppo dell’intelligenza artificiale si sta scontrando sempre di più con domande etiche molto difficili. Google vuole sostenere lo sviluppo tecnologico anche con i pareri di un consiglio esterno di esperti: lo ha chiamato Advanced technology external advisory council (ATEAC). Formato da otto esperti provenienti da tutto il mondo, faranno da consulenti esterni a Google sui temi che riguardano l’intelligenza artificiale e l’etica.

Leggi il resto dell’articolo

NASA, niente passeggiata spaziale al femminile

di Marco Locatelli

Niente passeggiata spaziale tutta al femminile il 29 marzo. Meno di un mese fa si era infatti parlato di una missione NASA fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale che avrebbe fatto la storia: sarebbe stata infatti la prima volta di una missione spaziale completamente “in rosa”.

Leggi il resto dell’articolo

Russia vuole una base abitabile sulla Luna

di Candido Romano

Anche la Russia vuole la Luna. Dopo il rinnovato interesse degli Stati Uniti di Donald Trump, che progetta un satellite lunare entro il 2028, è proprio la Russia a dichiarare la volontà di costruire una base lunare di ricerca internazionale. Oltre a questi due grandi player in campo c’è già la Cina, che negli scorsi mesi ha stupito tutti inviando la sua sonda sul lato nascosto della Luna. In tutto questo anche L’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, sta studiando la possibilità di preparare una missione scientifica entro il 2025, con lo scopo di estrarre risorse dalla Luna come la regolite.

Leggi il resto dell’articolo

Microsoft, data center nel DNA

di Filippo Vendrame

In un futuro molto lontano, Microsoft potrebbe sostituire i server dei suoi data center con il DNA. Non è una traccia di un film di fantascienza perché la casa di Redmond, assieme ai ricercatori dell’Università di Washington, è risucita a creare un prototipo di un dispositivo che è in grado di tradurre le informazioni digitali in DNA e viceversa. Trattasi della prima volta che si riesce a creare un processo di conversione completamente automatizzato.

Leggi il resto dell’articolo

Prisma, guarda il lancio del satellite italiano

di Candido Romano

Il lancio di Prisma, il satellite italiano voluto dall’Agenzia Spaziale Italiana e costruito tra Firenze, Milano e Roma, è avvenuto con successo. Il liftoff è avvenuto alle 2:50 del mattino dalla stazione spaziale europea di Kourou, nella Guyana Francese. Prisma sta per “PRecursore IperSpettrale della Missione Applicativa” ed è riuscito a decollare grazie al razzo Vega dell’ESA, ma progettato in Italia da parte di Avio.

Leggi il resto dell’articolo

Nvidia, l’IA che disegna capolavori da scarabocchi

di Candido Romano

Tutti possono essere degli artisti: è questa fondamentalmente la premessa della nuova tecnologia Nvidia, una intelligenza artificiale che riesce a creare immagini e paesaggi fotorealistici partendo da scarabocchi, da semplici linee e colori. Guardando i video dimostrativi sembra di stare di fronte a un classico Microsoft Paint, solo che lo split-screen mostra sulla parte destra l’IA che interpreta i segni e li trasforma in alberi, rocce, cascate e panorami con texture molto realistiche.

Leggi il resto dell’articolo

NASA, grandi sorprese dall’asteroide Bennu

di Candido Romano

Studiare la composizione di Bennu sta aiutando a capire molto di più del nostro pianeta, la Terra. Diversi materiali ricchi di carbonio, indispensabili per ottenere la vita, sarebbero arrivati sulla Terra proprio con l’impatto di asteroidi simili a Bennu, studiato dalla missione OSIRIS-Rex (Origins, Spectral Interpretation, Resource Identification, and Security – Regolith Explorer) della NASA. I dati provengono da ben sette studi su diverse riviste del gruppo Nature, a cui ha contribuito anche l’Italia con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf).

Leggi il resto dell’articolo

Stanford, idrogeno combustibile da acqua marina

di Candido Romano

Alla Stanford University un gruppo di ricercatori ha sviluppato un nuovo sistema per ottenere idrogeno come combustibile dall’acqua del mare, grazie all’energia solare, al perfezionamento del processo di elettrolisi e particolari materiali che riescono a proteggere gli elettrodi dalla corrosione di un’acqua di questo tipo. Questa scoperta potrebbe aprire alla possibilità di utilizzare l’acqua salata come potenziale fonte di energia.

Leggi il resto dell’articolo

SpaceX, in video lo scudo termico della Starship

di Candido Romano

Elon Musk continua a stupire i suoi milioni di follower e praticamente il mondo intero, mostrando su Twitter gli scudi termici della Starship. Già recentemente ha collezionato l’ennesimo successo con la missione Demo-2, in cui la Crew Dragon, stavolta senza equipaggio, ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale.

Leggi il resto dell’articolo

NASA, esplode grossa meteora, 10 volte Hiroshima

di Candido Romano

Una enorme palla di fuoco è esplosa lo scorso dicembre, precisamente il giorno 18, nell’atmosfera terrestre secondo la NASA. L’esplosione della meteora è stata la seconda più grande di questo tipo negli ultimi 30 anni, la più grande in termini di dimensioni dalla meteora di Chelyabinsk in Russia, osservata sei anni fa. L’energia generata da questa esplosione è stata descritta come 10 volte quella della bomba atomica di Hiroshima.

Leggi il resto dell’articolo

NASA, Orion sarà lanciata da razzi commerciali?

di Matteo Tontini

L’amministratore della NASA Jim Bridenstine ha affermato che la navicella spaziale Orion possa essere lanciata da un razzo commerciale, cioè prodotta da terzi (privatamente). Era la prima volta che il numero uno della nota agenzia spaziale ne valutava la possibilità.

Leggi il resto dell’articolo

Toyota lavora a un rover per esplorare la Luna

di Matteo Tontini

Non soltanto gli Stati Uniti mirano alla Luna, anche i giapponesi: l’agenzia spaziale nipponica (JAXA) sta collaborando con il costruttore di automobili Toyota per realizzare un rover pressurizzato a guida autonoma che atterrerà sulla superficie lunare nel 2029.

Leggi il resto dell’articolo

NASA, la prima persona su Marte sarà una donna?

di Matteo Tontini

Jim Bridenstine, il capo della NASA, ha dichiarato che la prima persona su Marte potrebbe essere una donna. Lo ha rivelato nel corso del programma radiofonico su scienze e tecnologia Science Friday.

Leggi il resto dell’articolo

Q, la prima IA di genere non-binario

di Matteo Tontini

Sia Siri di Apple che Alexa di Amazon hanno un tratto in comune: entrambi gli assistenti digitali hanno delle voci femminili. Una caratteristica che ha reso senz’altro più naturale e realistica la conversazione tra utente e intelligenza artificiale, ma che ha assegnato un genere alla tecnologia. Adesso, un gruppo di ricercatori sta cercando di cambiare rotta lanciando il primo assistente personale di genere non-binario, vale a dire con una voce né maschile né femminile. Si chiama Q ed è stata creata sulla base di voci di persone che si identificano genderqueer.

Leggi il resto dell’articolo

Taxi volanti entro 5 anni secondo Intel

di Candido Romano

Il traffico e l’inquinamento sono tra i problemi più importanti che diverse aziende stanno cercando di risolvere. Secondo Anil Nanduri, direttore generale della divisione droni di Intel, sarebbe più economico far volare automobili che costruire tunnel, un chiaro riferimento all’idea di Elon Musk con la sua The Boring Company.

Leggi il resto dell’articolo

❌