Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Black Friday: forti sconti in casa Honor

di Alessandro Ricatti

Oggi, venerdì 29 novembre, è possibile acquistare prodotti di ogni tipo a prezzi vantaggiosi. Infatti, è proprio durante il Black Friday che alcuni produttori di smartphone rilasciano codici sconto o promozioni per acquistare i propri terminali a prezzi molto più accessibili. A tal proposito, Honor ha scontato fortemente due dei suoi migliori prodotti: il 9X (fascia media) e il 20 (fascia alta).

(...)
Continua a leggere Black Friday: forti sconti in casa Honor su Androidiani.Com


© alessandroricatti for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Honor V30 non sarà presente nella classifica DxOMark

di Alessandro Ricatti

Una delle caratteristiche più ricercate negli smartphone è sicuramente un comparto fotografico avanzato. A tal proposito, molti device top di gamma possiedono sensori avanzati ed una tecnologia tale da effettuare scatti degni di nota. Honor, fresca di presentazione del V30 ha deciso di non far inserire il proprio terminale nella classifica fotografica di DxOMark.

(...)
Continua a leggere Honor V30 non sarà presente nella classifica DxOMark su Androidiani.Com


© alessandroricatti for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Motorola RAZR: quanto costa cambiare il display?

di Alessandro Ricatti

Dopo aver assistito alla presentazione ufficiale del Motorola RAZR, la stessa azienda ha dichiarato i prezzi relativi alla sostituzione del display flessibile. In realtà, il prezzo non è poi così molto elevato.

(...)
Continua a leggere Motorola RAZR: quanto costa cambiare il display? su Androidiani.Com


© alessandroricatti for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Huawei Mate X 5G: fuori in 60 secondi… e tutto esaurito

di Nico Petilli

Huawei Mate X 5G è stato letteralmente preso di mira dai consumatori cinesi che, in meno di un minuto, hanno esaurito il numero di unità disponibili.

(...)
Continua a leggere Huawei Mate X 5G: fuori in 60 secondi… e tutto esaurito su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

Motorola RAZR, hands on: ve lo mostriamo all’opera

di Nico Petilli

Motorola Razr, il nuovo smartphone pieghevole dell’azienda statunitense, sta letteralmente catturando l’attenzione del pubblico.

(...)
Continua a leggere Motorola RAZR, hands on: ve lo mostriamo all’opera su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Motorola RAZR 2019: l’attesa è finita

di Alessandro Ricatti
Uno degli smartphone più attesi dalla community Android è sicuramente il Motorola Razr. Infatti, grazie al suo design a conchiglia ed al suo display flessibile, fa gola a molti utenti. Il design ricercato e le dimensioni compatte lo rendono molto simile al suo predecessore, che ha fatto la storia della telefonia mobile.

(...)
Continua a leggere Motorola RAZR 2019: l’attesa è finita su Androidiani.Com


© alessandroricatti for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Samsung Galaxy S10, due nuovi modelli esordiranno sul mercato

di Nico Petilli

Samsung Galaxy S10, molto presto, sarà destinatario di importanti novità che coinvolgeranno RAM, storage e fotocamera posteriore.

(...)
Continua a leggere Samsung Galaxy S10, due nuovi modelli esordiranno sul mercato su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Occhio, vi mostriamo il (possibile) nuovo Sony Xperia 3!

di Nico Petilli

Sony Xperia 3 dovrebbe essere il nome con il quale l’azienda giapponese indicherà il suo prossimo top di gamma che, probabilmente, esordirà a febbraio 2020.

(...)
Continua a leggere Occhio, vi mostriamo il (possibile) nuovo Sony Xperia 3! su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Dispositivi antiabbandono e omologazione: come stanno le cose?

di Donato D'Ambrosi

Dispositivi anti abbandono 30 euro bonus

L’allarme seggiolini auto è obbligatorio dal 7 novembre, quindi per il timore di prendere una multa è partita la corsa all’acquisto di un dispositivo antiabbandono. Una partenza non priva di intoppi visto che i produttori di allarmi per seggiolini lavorano a pieno regime per poter rispondere alle richieste dei consumatori. Al punto che almeno il rischio di multe fino al 1 marzo 2020 sarà scongiurato da un emendamento che dovrà comunque essere approvato. Ma in tutto questo caos non si è ancora capito se montando un allarme antiabbandono universale si perde l’omologazione del seggiolino? Sembrerebbe di si secondo Altroconsumo. Abbiamo contatto i principali produttori di seggiolini e di dispositivi antiabbandono in commercio per fare chiarezza sull’omologazione del seggiolino e la compatibilità con i sistemi antiabbandono universali. E’ sufficiente la sola Certificazione di conformità? Ecco come stanno le cose.

I DISPOSITIVI ANTIABBANDONO MODIFICANO I SEGGIOLINI?

I genitori più informati sull’obbligo dell’allarme seggiolini si sono precipitati ad acquistare un dispositivo per essere in regola con la legge. Ma basta fare qualche ricerca sul web per accorgersi che per molti prodotti non c’è disponibilità a causa dell’elevata domanda. Inoltre la produzione ha dovuto adeguarsi alle specifiche tecnico-costruttive stabilite dal Ministero (vedi allegato in “Scarica PDF”). Una situazione che restringe la scelta dei dispositivi antiabbadnono per seggiolini. A lanciare l’allarme sul rischio di perdere l’omologazione del seggiolino montando un dispositivo antiabbandono non a norma è Altroconsumo. Secondo l’associazione dei consumatori circolano poche informazioni e non precise che potrebbero costringere gli automobilisti a un acquisto frettoloso. Un rischio che il Ministero dei Trasporti ha congelato rinviando le multe al 1 marzo 2020. Ma chi oggi acquista un dispositivo antiabbandono certificato quali rischi corre? In caso d’incidente l’allarme seggiolino può essere pericoloso per il bambino? Ecco cosa hanno risposto i principali produttori di seggiolini e di allarmi antiabbandono universali che abbiamo interpellato.

OMOLOGAZIONE SEGGIOLINI A RISCHIO? IL PARERE DI REMMY SRL

Se monto un dispositivo antiabbandono su un seggiolino omologato, perdo l’omologazione? E’ la domanda che si farebbe qualsiasi genitore. Ma Michele Servalli, ideatore del dispositivo Remmy stempera i timori. “Oltre alla certificazione di Conformità, Remmy è stato sottoposto a test e validato anche dal CSI, il laboratorio dove sono stati effettuati i crash test con i seggiolini più diffusi”, spiega il CEO di Remmy SRL. Altroconsumo dal canto suo sostiene che “non è possibile provare con un crash test (facoltativi e con costi esorbitanti per le aziende, ndr) la compatibilità assoluta con tutti i seggiolini”. Motivo per cui sarebbe  consigliabile rivolgersi preferibilmente ai produttori di seggiolini in grado di garantire la perfetta compatibilità con gli allarmi della stessa marca.

I CRASH TEST FACOLTATIVI CON DISPOSITIVI ANTIABBANDONO

La stessa domanda l’abbiamo fatta all’azienda Digicom che dal 2017 commercializza l’allarme antiabbandono Tippy Smart Pad. Un sistema che viene fornito anche ad alcuni dei principali produttori di seggiolini omologati. Riguardo ai crash test effettuati nuovamente presso il laboratorio CSI, la Digicom SRL ci spiega che: “Tippy è stato sottoposto a crash test su circa 20 seggiolini del Gruppo 0-1-2 (fino ai 4 anni di età imposti dal DM, ndr)”. “I test sono stati ripetuti finché l’esito delle prove ha dimostrato che con o senza dispositivo la curva dinamica (che misura le sollecitazioni in caso di impatto) era al di sotto di quanto prevedono le norme ECE R44 ed ECE R129”. Una quantità di prove sufficiente, secondo l’azienda, da poter garantire la sicurezza del dispositivo abbinato ai seggiolini più diffusi in commercio.

L’INCERTEZZA SULLA COMPATIBILITA’ DEI SEGGIOLINI PIU’ VECCHI

D’altro canto la stessa azienda ammette che “sarebbe impossibile testare i circa 3 milioni di seggiolini diversi in commercio”. Tuttavia chiedere che un dispositivo di allarme sia compatibile con tutti i seggiolini in circolazione è forse una condizione estrema. “E’ improbabile che le aziende produttrici di seggiolini che vendono anche dispositivi antiabbandono, li abbiano testati su prodotti della stessa azienda in commercio 15 anni fa e ormai non più in vendita”. Spiega il reparto tecnico della Digicom “questi prodotti sono in circolazione non avendo una scadenza, ma sarebbe impensabile sottoporre a test anche dei seggiolini così vecchi”. Bisogna considerare infatti che i crashtest effettuati sui dispositivi antiabbandono universali non sono imposti (come invece lo sono per le aziende sui nuovi seggiolini) e i costi sono a carico dei produttori.

OMOLOGAZIONE SEGGIOLINI CON ALLARME: COSA DICONO I PRODUTTORI

Ci sono molti produttori di seggiolini che commercializzano dispositivi antiabbandono ad uso esclusivo come il  tappetino Inglesina Ally PadChicco, invece, garantisce la compatibilità con tutti i seggiolini in commercio del dispositivo Chicco Bebécare EasyTech “oggetto di valutazione anche da parte del laboratorio CSI, che ha certificato il prodotto sulla conformità”. Ma sui suoi seggiolini Chicco sconsiglia di usare dispositivi di altre marche se non approvati, perché “i seggiolini in quanto omologati non possono subire modifiche non preventivamente approvate dall’ente che ha omologato il prodotto”Cybex, ad esempio commercializza alcuni seggiolini con allarme SensorSafe integrato e a breve sarà disponibile un kit retrofit per i seggiolini che ne sono sprovvisti. Se però si volesse montare un dispositivo universale diverso su un seggiolino Cybex, Sandro Pietrogrande, Country Manager Cybex Italia ci ha spiegato che è presto per stabilire se si perde l’omologazione. “Il tempo (di entrata in vigore dell’obbligo, ndr) è risultato insufficiente ad effettuare test e controlli adeguati su dispositivi esterni abbinati ai nostri seggiolini” dice Pietrogrande.

SEGGIOLINI CON ALLARME ANTIABBANDONO PERICOLOSI? RISPONDE ALTROCONSUMO

Sembrerebbe infatti che i produttori di dispositivi antiabbandono che abbiamo interpellato non abbiano tralasciato la sicurezza dei dispositivi in caso di incidente. Abbiamo quindi chiesto ulteriori chiarimenti ad Altroconsumo sulla sua posizione, giungendo a una conclusione più rassicurante per i genitori che hanno già fatto l’acquisto.“Dalla discussione che Altroconsumo ha avuto con diversi laboratori che certificano seggiolini e prodotti, siamo convinti che i prodotti “indipendenti” non alterino la protezione offerta dal seggiolino”, ha chiarito Altroconsumo. Tuttavia il decreto lascia insoluti alcuni dubbi sull’interpretabilità dell’uso del Bluetooth e la validità delle norme ECE R44 ed ECE R129. Secondo le norme di omologazione dei seggiolini infatti non dovrebbero esserci cuscini ausiliari ad alterarne le caratteristiche. Una osservazione che sicuramente richiederà un ulteriore chiarimento del Ministero dei Trasporti.

The post Dispositivi antiabbandono e omologazione: come stanno le cose? appeared first on SicurAUTO.it.

Samsung, i nuovi display in tecnologia SAMOLED promettono sorprese

di Nico Petilli

Samsung, di recente, ha registrato il marchio SAMOLED che contraddistinguerà gli schermi a bordo dei suoi prossimi smartphone.

(...)
Continua a leggere Samsung, i nuovi display in tecnologia SAMOLED promettono sorprese su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Huawei P30 Pro e P30: Android 10 con EMUI 10 anche in Italia

di Nico Petilli

Huawei P30 Pro e P30 ricevono anche nel nostro Paese l’aggiornamento ad Android 10, grazie al quale verrà implementata la EMUI 10 in versione stabile.

(...)
Continua a leggere Huawei P30 Pro e P30: Android 10 con EMUI 10 anche in Italia su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

LG proverà a stupirvi con i display a conchiglia

di Nico Petilli

LG, per i suoi prossimi smartphone, sembra abbia in mente una curiosa soluzione circa gli schermi che su di essi verranno implementati.

(...)
Continua a leggere LG proverà a stupirvi con i display a conchiglia su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Samsung Galaxy S11: in arrivo cinque modelli, tutti con display edge

di Nico Petilli

Samsung Galaxy S11 comincia a far parlare di sé, catalizzando l’attenzione degli utenti ma anche e soprattutto di un celebre leaker come Evan Blass.

(...)
Continua a leggere Samsung Galaxy S11: in arrivo cinque modelli, tutti con display edge su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Google ha acquisito ufficialmente Fitbit per 2.1 miliardi di dollari

di Alessandro Signori

L’azienda californiana ha ufficializzato, già da qualche giorno, l’acquisizione della nota compagnia di fitness, grazie alla quale punterà a rafforzare Wear OS introducendo, in futuro, dispositivi indossabili “Made by Google“.(...)
Continua a leggere Google ha acquisito ufficialmente Fitbit per 2.1 miliardi di dollari su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Oppo Reno 2, manca poco alla perfezione | Recensione

di Federico Cinque

A distanza di pochi mesi arriva la seconda versione di Oppo Reno, che porta con sé importanti conferme e discrete migliorie sotto molti aspetti. Analizziamo nei dettagli il funzionamento del nuovo smartphone dell’azienda cinese.

(...)
Continua a leggere Oppo Reno 2, manca poco alla perfezione | Recensione su Androidiani.Com


© federicocinque for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Google acquisisce Fitbit per 2,1 miliardi di dollari

di Valentina Acri
Google ha annunciato l’acquisizione di Fitbit, azienda leader nel settore dei dispositivi wearable dedicati al fitness. Un accordo che porterà il grande colosso all’espansione anche nell’ambito dei fitness tracker e degli smartwatch. La conferma, arrivata in seguito a giorni di indiscrezioni, porta ad un accordo dal valore di 2,1 miliardi di dollari che dovrebbe concludersi […]

Motorola Moto G8 Plus, ONE Macro e Moto E6 Play: in Italia a novembre da 119,99€

di Alessandro Signori

L’azienda americana ha presentato in questi giorni tre nuovi smartphone che vanno ad aggiungersi alla gamma Motorola 2019: moto g8 plus, one macro e moto e6 play, i quali saranno disponibili nel nostro paese da novembre ad un prezzo decisamente interessante. (...)
Continua a leggere Motorola Moto G8 Plus, ONE Macro e Moto E6 Play: in Italia a novembre da 119,99€ su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

Google Pixel 4 e 4XL presentati ufficialmente a partire da €759

di Federico Cinque

Arriva finalmente quel momento dell’anno tanto atteso dalla community android. Pochi minuti fa è stata infatti presentata la quarta generazione di Google Pixel, che arriva sul mercato in 2 varianti, una da 5.7″ e l’altra da 6.3″, ovvero Pixel 4XL.

(...)
Continua a leggere Google Pixel 4 e 4XL presentati ufficialmente a partire da €759 su Androidiani.Com


© federicocinque for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

Dispositivi anti abbandono bebè, la proposta diventa legge

di Emanuela Acri
Nei giorni scorsi è stata approvata la legge che prevede la presenza di dispositivi anti abbandono per i seggiolini nelle auto. Dunque, d’ora in poi tutti i bambini che hanno un’età compresa tra 0 e 4 anni dovranno essere protetti da eventuali dimenticanze in maniera consona. Purtroppo sono stati innumerevoli i casi di cronaca – 9 […]
❌