Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 19 Aprile 2019RSS feeds

Digi Mobil lancia l’opzione Naviga Europa: 3 euro per 1 Giga in roaming

di Roberto F.

L'operatore virtuale Digi Mobil consente ai propri utenti di attivare l'opzione Naviga Europa per usare 1 Giga di traffico dati in roaming nei Paesi membri dell'UE

L'articolo Digi Mobil lancia l’opzione Naviga Europa: 3 euro per 1 Giga in roaming proviene da TuttoAndroid.

Digital Marketing: terminologia ed errori frequenti

di Marco Grigis
Il digital marketing è un'attività oggi estremamente diffusa, ma vi sono delle terminologie che vengono spesso confuse: ecco i 7 errori più frequenti. Leggi Digital Marketing: terminologia ed errori frequenti

Digital Marketing: terminologia ed errori frequenti

di Marco Grigis

Il digital marketing è un'attività oggi estremamente diffusa, ma vi sono delle terminologie che vengono spesso confuse: ecco i 7 errori più frequenti.

Leggi Digital Marketing: terminologia ed errori frequenti

Meno recentiRSS feeds

Xbox One S All-Digital Edition supporterà ancora il lettore ottico!

di Antonio Tamburello
Arrivano notizie importanti per quanto riguarda l’Xbox One S All-Digital Edition. La nuova console rivisitata Microsoft, presentata pochi giorni fa nell’ultimo episodio di Inside Xbox sarà leggermente differente dalle precedenti. Infatti, la nuova console della nota azienda informatica statunitense, è stata definita leggera perché sprovvista di disco ottico, e a basso costo per il suo prezzo inferiore rispetto […]

Dipendenza da smartphone: “Screen Time di Apple e soluzioni simili non risolveranno il problema”

di Lucia Massaro
Tristan Harris, uno dei principali critici del settore tecnologico, afferma che le funzionalità messe a disposizione dai colossi come Apple e Google non risolveranno il problema della dipendenza da smartphone perché non affrontano il problema di fondo. Il critico si dice felice che le aziende tecnologiche abbiano cominciato a preoccuparsi del benessere dei propri utenti, […]

Xbox One S All-Digital: data di uscita, specifiche e prezzo

di Andrea Riviera
Il digitale sta prendendo, anno dopo anno, sempre più piede. Seguendo questo trend, le aziende stanno puntando ad abbonamenti come PlayStation Now e Xbox Game Pass dedicati al prevalentemente al Cloud e al digitale. Per questo motivo Microsoft ha voluto sperimentare, annunciando Xbox One S All-Digital Edition, una console senza lettore ottico e interamente incentrata […]

Xiaomi introduce un servizio simile a Benessere Digitale e WiFi Probe Protection in MIUI 10 Global Beta

di Irven Zanolla

Uno dei vantaggi di MIUI, l’interfaccia che accomuna, a eccezione degli Android One, gli smartphone Xiaomi, è la possibilità di ricevere alcune funzioni indipendentemente dalla versione di Android. È dunque possibile vedere alcune novità introdotte da Android 9 Pie anche su smartphone che utilizzano versioni precedenti, come Oreo o Nougat. È il caso di una versione personalizzata di […]

L'articolo Xiaomi introduce un servizio simile a Benessere Digitale e WiFi Probe Protection in MIUI 10 Global Beta proviene da TuttoAndroid.

Marketing: perché Instagram è la piattaforma della Gen Z

di Marco Grigis
Gli utenti Gen Z eleggono Instagram come loro piattaforma preferita: ecco le differenze con i Millennial e qualche consiglio di promozione e marketing. Leggi Marketing: perché Instagram è la piattaforma della Gen Z

Marketing: perché Instagram è la piattaforma della Gen Z

di Marco Grigis

Gli utenti Gen Z eleggono Instagram come loro piattaforma preferita: ecco le differenze con i Millennial e qualche consiglio di promozione e marketing.

Leggi Marketing: perché Instagram è la piattaforma della Gen Z

Xbox One S All-Digital Edition Ufficiale: dal 7 maggio a 299,99 Euro

di Andrea Genovese

Microsoft ha annunciato ufficialmente la nuova Xbox One S All-Digital Edition, la nuova console sprovvista di lettore ottico con un hard disk da 1 TB, disponibile dal prossimo 7 maggio al prezzo di 229,99 euro.

(...)
Continua a leggere Xbox One S All-Digital Edition Ufficiale: dal 7 maggio a 299,99 Euro su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Xbox One S All-Digital: annunciati prezzo, data di uscita e bundle

di Nicola Armondi
Se ne parlava da un po’ di tempo: inizialmente conosciuta come Xbox Maverick e poi trasformatasi grazie ai rumor Xbox One S All-Digital, il nuovo membro della famiglia Xbox One sembrava un ovvio passo in avanti per la Microsoft. Ora, tramite l’ultima puntata di Inside Xbox, Xbox One S All-Digital è stata confermata e sono […]

Xbox One S All-Digital Edition presentata ufficialmente a 229,99 euro

di Lorenzo Spada
Xbox One S All-Digital Edition

È stata anticipata da diverse indiscrezione, abbiamo scoperto il suo periodo di lancio qualche giorno fa ma finalmente Microsoft l’ha presentata ufficialmente. Stiamo parlando della Xbox One S All-Digital Edition, ovvero la prima console della serie Xbox a non essere dotata di un lettore ottico. Passa al gioco digitale con la console Xbox One S […]

L'articolo Xbox One S All-Digital Edition presentata ufficialmente a 229,99 euro proviene da TuttoTech.net.

Docety, la startup da 2 milioni di Euro che non esiste

di Valerio Porcu
Docety è una piattaforma nata di recente e ha come obiettivo quello di ripensare la didattica online mettendo l’accento sul rapporto umano, l’interazione e la qualità. La startup, che esiste nonostante sia in Molise (nota regione immaginaria), è stata fondata da Nicola Palmieri, Mario Palladino (gli youtuber Redez e Synergo di Quei Due Sul Server) […]

Digital Bros Game Academy: aperte le iscrizioni all’anno 2019/2020

di Nicola Armondi
In vista dell’inaugurazione a settembre del 5° ciclo formativo, Digital Bros Game Academy ha aperto ufficialmente la campagna iscrizioni per l’a.a. 2019/2020. L’Academy, fino al 16 luglio 2019 compreso, accoglierà le richieste d’iscrizione ai propri corsi, di coloro che desiderano intraprendere un percorso formativo per diventare sviluppatori di videogiochi. Sono quattro i corsi di formazione professionale proposti […]

Radio DAB+ obbligatoria dal 2020: cosa cambia e come funziona?

di Valerio Boni

Il prossimo primo giugno entrerà in vigore l’obbligo di equipaggiare le auto di nuova produzione con impianti stereo con sistema di ricezione della radio digitale terrestre, più noto con la sigla DAB+. Si tratta solo di un primo passo, visto che dal primo gennaio 2020 l’obbligo della radio DAB+ sarà esteso a tutte le radio commercializzate su ogni tipo di canale di vendita, tradizionale o online. Non è un provvedimento dell’ultimo momento, ma rientra nei piani della legge di bilancio 2017, del quale molti automobilisti probabilmente non ricordano di avere avuto notizia. Ricordiamo che, a fronte di alcune critiche sulla sua qualità, nel febbraio 2007 l’ETSI (Istituto europeo per gli standard nelle telecomunicazioni), ha introdotto lo standard DAB+, in sostituzione del DAB.

Le frequenze FM non cesseranno

Il passaggio alla radio digitale terrestre DAB+ segue quello che nel 2008 fu avviato per le trasmissioni televisive, ma meno drastico. Se per la TV partì un progressivo switch-off, concluso nel 2012, che ha portato alla definitiva interruzione delle trasmissioni analogiche, l’arrivo del DAB+ non manderà in pensione le frequenze FM. Ma allora che cosa cambierà per chi ogni giorno ascolta la radio in auto?

Uno standard in evoluzione

Il cambiamento più significativo è quello di un miglioramento della qualità delle trasmissioni, grazie a un sistema evoluto, scelto come standard dall’Europa. DAB significa Digital Audio Broadcasting ed è la tecnologia più diffusa al mondo, già disponibile sul nostro territorio da diversi anni. Non è quindi una novità assoluta, ma fino a oggi la sua espansione è stata limitata dall’occupazione delle frequenze da parte di servizi televisivi. Frequenze che saranno liberate a partire dal 2020, quando debutterà la TV digitale terrestre di seconda generazione.

Ci sono anche i decoder esterni

Rispetto a quanto avvenuto per la televisione, l’aspetto economicamente più importante è rappresentato dal fatto che chi in auto ha una radio tradizionale continuerà a ricevere i programmi sulle frequenze note. Se invece si desidera migliorare la qualità della ricezione, le possibilità sono due. È possibile acquistare un adattatore esterno, con prezzi compresi tra i 45 e i 120 euro, esattamente come i decoder che in passato erano commercializzati per i televisori a tubo catodico. Oltre all’adattatore, è consigliabile installare anche un’antenna esterna. L’alternativa è quella di montare un car stereo in formato DIN, compatibile con tutte le plance delle auto in commercio. In questo caso i prezzi vanno dai 50 agli oltre 300 euro.

A casa come in auto

In termini pratici, il sistema DAB+ consente la diffusione dei programmi ad alta qualità, senza alcuna interferenza o disturbo. Con un livello sonoro maggiore, che si può apprezzare a casa come in movimento. In più, oltre alle normali funzioni di ascolto canzoni, etc. le radio digitali evolute (non tutte quindi) sono predisposte per la ricezione di dati e servizi. Che possono rivelarsi utili a chi si muove in auto.

Stereo predisposti per più tecnologie

La copertura del segnale non è ancora omogenea su tutto il territorio nazionale. Le trasmissioni digitali si ricevono agevolmente sui tratti autostradali e nelle regioni settentrionali. Si va dal Piemonte al Veneto, fino all’Emilia Romagna, oltre che nella zona di Roma. Qualora si viaggi in un’area non coperta, l’autoradio passerà automaticamente alla ricezione dello standard migliore tra quelli disponibili, scegliendo tra DAB, DAB+ e FM.

Trasmissioni sempre gratuite

Le trasmissioni DAB+ possono essere a livello nazionale, ma anche locale, poiché la tecnologia può essere sfruttata da ogni emittente. Ed è importante sottolineare che, almeno in questa fase, la ricezione dei programmi, come del resto i servizi aggiuntivi proposti, saranno totalmente gratuiti. Sotto questo punto di vista, pertanto, nulla cambia rispetto alle classiche trasmissioni FM.

L'articolo Radio DAB+ obbligatoria dal 2020: cosa cambia e come funziona? proviene da SicurAUTO.it.

Xbox One S All-Digital: un leak svela molti dettagli

di Nicola Armondi
Come già sappiamo, “Xbox Maverick” sembra essere la prossima console Microsoft ad arrivare sul mercato, precisamente con il nome di Xbox One S All-Digital. Il nome già chiarisce di cosa si sta parlando, ma specifichiamolo: secondo i vari rumor, si tratta di una console dedicata unicamente al digitale e che, quindi, senza lettore ottico. Ora, […]

My Little Pony: Tails of Equestria, arrivano due nuove espansioni

di Mabelle Sasso
Da poco lanciato anche nella sua edizione italiana, My Little Pony: Tails of Equestria, ha già raccolto intorno a se un discreto seguito di appassionati, pronti a “utilizzare” il potere degli Elementi dell’Armonia. Leggi anche: My Little Pony Tails of Equestria: recensione, il Potere dell’Amicizia rivive nel gioco di ruolo Se anche voi siete fra […]

I canali Sky sul Digitale Terrestre avranno una nuova numerazione dal 23 aprile

di Lorenzo Spada
Sky sul Digitale Terrestre

Dopo il grande successo iniziale dovuto anche agli accordi con Mediaset Premium, i canali Sky sul Digitale Terrestre stanno per subire una modifica alla numerazione, così da unificarli tutti sotto un unico range. In particolare, dal prossimo 23 Aprile 2019, tutti i canali diSky sul Digitale Terrestre, fino ad oggi disponibili sia nell’area 300 che […]

L'articolo I canali Sky sul Digitale Terrestre avranno una nuova numerazione dal 23 aprile proviene da TuttoTech.net.

Facebook: VR, IoT, Storie e Marketplace per il futuro

di Marco Grigis
Facebook. Alcune tendenze che potrebbero caratterizzare il social network nei prossimi mesi, da sfruttare per migliorare il marketing digitale. Leggi Facebook: VR, IoT, Storie e Marketplace per il futuro

Facebook: VR, IoT, Storie e Marketplace per il futuro

di Marco Grigis

Facebook. Alcune tendenze che potrebbero caratterizzare il social network nei prossimi mesi, da sfruttare per migliorare il marketing digitale.

Leggi Facebook: VR, IoT, Storie e Marketplace per il futuro

❌