Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Control: aggiunta oggi la modalità Foto

di Gianluca Saitto
Dal suo rilascio Control è riuscito a far parlare molto di sé. L’ultimo gioco sviluppato da Remedy Entertainment è destinato a rimanere ancora ben saldo all’interno delle console e dei PC dei videogiocatori di tutto il mondo. Prima del rilascio dei prossimi DLC di trama, dei quali non conosciamo ancora nessuna data d’uscita, è giunto […]

USA, blacklist per altre 8 aziende hi-tech cinesi

di Alessandro Crea
Tramite un documento pubblicato nelle scorse ore‎‎, il Dipartimento del Commercio degli USA ha aggiunto alla sua blacklist commerciale altri 28 enti cinesi, accusandoli di essere implicati nelle “violazioni dei diritti umani e negli abusi nell’attuazione della campagna di repressione, detenzione arbitraria di massa e sorveglianza ad alta tecnologia, attuata dal governo cinese nei confronti […]

Controller Nintendo Switch Lite: i migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
In questa guida costantemente aggiornata vi aiuteremo a scegliere il miglior controller Nintendo Switch Lite perfetto per voi. Analizzeremo tutte le caratteristiche da tenere in considerazione e vi proporremo la selezione dei migliori modelli disponibili in commercio. leggi di più...

Come aggiungere il PIN Parental Control su Prime Video

di Roberto Cocciolo
I servizi di streaming sono ormai ovunque (TV, tablet, siti web, console, smartphone e molto altro), e risulta quindi molto semplice che anche un bambino riesca ad accedervi senza alcun problema. Per questo motivo, tutte leggi di più...

Michelin: continua l’impegno per la sicurezza e l’ambiente

di Donato D'Ambrosi

Qual è il momento giusto per cambiare le gomme? Sicuramente non tutti sanno che tra gomme nuove e usate lo spessore del battistrada è fondamentale, ma non serve a nulla cambiarle troppo presto. Lo abbiamo verificato noi stessi in una sessione di test. E’ chiaro che la scelta di pneumatici efficienti e la manutenzione sono fattori imprescindibili. Ma quanti sanno realmente come sfruttare nel modo migliore gli pneumatici? Non molti automobilisti, ecco perché Michelin lancia iniziative per la sicurezza di guida come “Check&Go”. La campagna di controlli su strada per informare correttamente i consumatori sulla sicurezza degli pneumatici.

QUANTO PESANO LE GOMME SULL’AMBIENTE

Informare gli automobilisti sugli aspetti legati alla sicurezza di guida e all’ambiente che derivano dal corretto uso degli pneumatici è un impegno sempre più centrale per Michelin. Un uso corretto e consapevole, sostituendo gli pneumatici a 1,6mm anziché a 3mm, permetterebbe di evitare lo smaltimento di 128 milioni di pneumatici all’anno in Europa. Inoltre si avrebbe una riduzione delle emissioni di CO2 fino a 6,6 milioni di tonnellate, con un risparmio per gli automobilisti europei fino a 6,9 miliardi di euro ogni anno. Sono i dati che Michelin ha preso in prestito dallo studio Ernst&Young intitolato “Pas de fatalité à l’obsolescence programmée” sull’influenza del cambio prematuro degli pneumatici. Il video qui sotto spiega ancora meglio perché è inutile cambiare le gomme a 3 mm.

I CONTROLLI GRATUITI SULL’USURA DEGLI PNEUMATICI

Check&Go” è l’iniziativa ideata da Michelin per promuovere la cultura della sicurezza stradale, offrendo agli automobilisti in 20 città italiane un controllo gratuito sull’usura degli pneumatici. Per farlo in modo scientifico anche fuori da un’officina i tecnici hanno scansionato il battistrada delle gomme di 1300 auto con uno strumento laser. A dispetto di quanto si possa pensare, oltre il 6% dei veicoli circolava con pneumatici con un battistrada residuo inferiore a 2 mm, e il 16% con un battistrada inferiore a 3 mm e/o usure anomale. Inoltre, il 55% degli automobilisti ha dichiarato di non conoscere quale fosse il limite legale di usura.

SCELTA DELLE GOMME SICURE ANCHE DA USATE

A dimostrazione del fatto che sulle performance degli pneumatici da usurati c’è ancora tanta confusione, ben oltre quanto impone la legge. Ne è ulteriore conferma anche il fatto che fin dall’acquisto gli automobilisti sono orientati attraverso l’etichetta europea con le sole indicazioni delle gomme da nuove. Ecco perché Michelin è favorevole a test regolamentati su pneumatici usurati che permettano agli automobilisti di fare una scelta basata anche sulle performance fino al limite di utilizzo consentito dalla legge.

The post Michelin: continua l’impegno per la sicurezza e l’ambiente appeared first on SicurAUTO.it.

Facebook vuol farci controllare il PC con la mente. Acquistata la startup leader del settore

di Alessandro Crea
Un braccialetto per controllarli tutti. I computer ovviamente, ma anche gli smartphone e gli altri dispositivi mobile, leggendo la nostra mente, o meglio gli impulsi elettrici che il cervello invia quando immaginiamo di compiere un’azione. È la tecnologia sviluppata da CTRL-labs, startup ora acquisita da Facebook, per una cifra non rivelata ufficialmente, ma che dovrebbe […]

Control: svelata la cifra pagata da Epic per l’esclusività

di Nicola Armondi
Come ben sappiamo, Epic Games sta investendo molto sul proprio store, puntando in particolar modo sulle esclusive temporali. Una delle molte è Control, la nuova avventura d’azione sviluppata da Remedy Entertainment e distribuita da 505 Games. Proprio quest’ultimo ha rivelato, tramite i risultati finanziari degli ultimi mesi, di aver ricevuto 9.49 milioni di euro tramite […]

Droga-test al volante: oltre l’80% dei conducenti mente ai controlli

di Donato D'Ambrosi

Mentire ai controlli su strada dopo aver assunto droghe o medicinali che provocano effetti sull’attenzione al volante non è una buona strategia. Anche perché se si viene sottoposti al droga test si rischia grosso. Farsi scoprire al volante sotto effetto di droghe significa perdere la patente e avviare un iter molto lungo sulla disintossicazione. Negli USA però un esperimento su 7 mila volontari ha dimostrato che chi assume droga o medicinali contenenti oppiacei mente anche nell’anonimato.

DROGA TEST ANONIMO NEGLI USA

Il sondaggio dell’IIHS (Insurance Institute for Highway Safety) è stato realizzato per confrontare le statistiche nazionali con il reale numero di conducenti che ha assunto droga o farmaci nelle ultime 24 ore. La cosa sorprendente è che negli USA anche quando l’assunzione è tollerata c’è una profonda discrepanza tra le risposte degli intervistati e i risultati anonimi dei campioni di sangue e saliva analizzati. “Anche se ci aspettavamo che il consumo di droga fosse sottostimato – spiega Angela Eichelberger, ricercatrice IIHS – è stato sorprendente quanto i risultati fossero incoerenti da un anno all’altro”.

USO DI COCAINA, MARIJUANA E OPPIACEI AL VOLANTE

Per raccogliere risultati, i ricercatori sono assistiti dalla polizia per fermare in sicurezza i conducenti, ai quali viene chiesto di partecipare in forma anonima. I conducenti risultati positivi al droga test non sono stati perseguiti ma gli è stato fornito un mezzo alternativo per tornare a casa. Negli ultimi due sondaggi (2007 e 2014) i ricercatori dell’IIHS hanno raccolto dati di 7 mila automobilisti in 300 località. La ricerca più recente si è concentrata sull’uso di cannabis, oppioidi, cocaina, antidepressivi e benzodiazepine (quindi Valium e Xanax). Meno di 1 intervistato su 5 risultato positivo all’assunzione di cocaina ha riferito di averla consumata nelle ultime 24 ore.

I FARMACI PESANTI PREOCCUPANO MENO CHI GUIDA

L’uso di Marijuana a scopo terapeutico è permesso in Italia e in 31 Stati USA, tuttavia guidare non è consentito se l’assunzione è avvenuta poche ore prima di mettersi al volante. Infatti il numero di conducenti che ha ammesso l’uso di cannabis entro le 24 ore è salito dal 25 al 40%. L’assunzione di farmaci crea meno preoccupazioni ai conducenti anche se gli effetti sulla guida possono essere ugualmente limitanti. Oltre il 40% per gli oppioidi e oltre il 70% per gli antidepressivi ha ammesso l’assunzione, anche se poi le percentuali di positività sono risultate più basse. “Le discrepanze potrebbero indicare che i conducenti si sono sbagliati su quando hanno assunto il farmaco sul tipo di farmaco” ha dichiarato Eichelberger. Analogamente il crescente numero di consumatori di marijuana richiede un impegno maggiore della autorità sulla comprensione dei rischi reali della cannabis al volante.

The post Droga-test al volante: oltre l’80% dei conducenti mente ai controlli appeared first on SicurAUTO.it.

Miglior controller PC gaming ottobre 2019

di Andrea Riviera
Qual è il miglior controller PC? Giocare su computer significa quasi sempre mouse e tastiera, ma ci sono delle volte in cui i giocatori vogliono godersi dei titoli con un controller di qualità che possa soddisfare l’utente nelle lunghe sessioni di gioco, in particolar modo quelle a giocatore singolo, dove non è richiesto necessariamente competere […]

Control: la patch di settembre ha migliorato le performance su console

di Giacomo Todeschini
Control è sicuramente un ottimo titolo ma, nonostante la grande ed intrinseca qualità del lavoro di Remedy, è stato oggetto nei giorni successivi al lancio di un gran numero di critiche. Motivo di tale astio è stato soprattutto il lato tecnico dell’opera, sontuoso su PC ma decisamente rivedibile su console. Sul modello base di PS4, […]

Crollo Ponte Morandi: finti controlli e documenti falsificati

di Raffaele Dambra

Crollo Ponte Morandi

Il filone parallelo dell’inchiesta sul crollo del Ponte Morandi di Genova ha permesso di individuare gravi anomalie nei controlli su altre infrastrutture autostradali, per le quali saranno chiamati a rispondere alcuni dirigenti e tecnici di Autostrade per l’Italia e Spea Engineering, la società che si occupa del monitoraggio e dei controlli sull’intera rete. Dalle indagini sarebbero infatti emerse falsificazioni e omissioni concordate, finalizzate a occultare agli ispettori del MIT elementi rilevanti sulla condizione dei manufatti e il loro stato di conservazione. Che altrimenti avrebbero comportato una verifica globale dell’opera e altre misure precauzionali (compresa la chiusura).

INCHIESTA SUI VIADOTTI AUTOSTRADALI: LE MISURE CAUTELARI ESEGUITE

Dopo la tragedia di Genova, che ha causato 43 morti, alcuni tecnici di Autostrade e Spea avrebbero quindi continuato a falsificare i risultati delle misurazioni sullo stato di salute di alcuni viadotti autostradali, in particolare il ‘Pacetti’ sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce e il ‘Paolillo’ sulla A16 Napoli-Canosa. È questa la teoria del pubblico ministero Walter Cotugno, che ha portato a nove misure cautelari eseguite stamane dai militari della Guardia di Finanza, su ordine del gip di Genova Angela Nutini, con l’accusa di falso. I provvedimenti eseguiti consistono in tre arresti domiciliari e sei misure interdittive dal pubblico servizio e dal divieto temporaneo di esercitare attività professionali a favore di soggetti pubblici o privati, con contestuali perquisizioni negli uffici dei soggetti colpiti. Altre sei persone risulterebbero indagate a piede libero.

IL CROLLO DEL PONTE MORANDI NON È SERVITO A NULLA?

Nel comunicato stampa diffuso dalla Guardia di Finanza per illustrare l’operazione, si legge che nell’ambito dell’attività scaturita dall’inchiesta sul crollo del Ponte Morandi “sono emersi numerosi elementi indiziari a carico dei nove dirigenti e tecnici di Autostrade e Spea in ordine a una presunta attività di falso, relativa alle relazioni concernenti le condizioni e le criticità di ulteriori viadotti autostradali, per le quali la Procura di Genova ha aperto un nuovo procedimento penale […] I successivi approfondimenti effettuati hanno fatto emergere gravi indizi di colpevolezza in ordine ad atti pubblici redatti da pubblici ufficiali ed afferenti alle attività di controllo sui viadotti Pecetti (A26) e Paolillo (A16), reiterati anche successivamente alla strage del 14 agosto 2018”.

LA RISPOSTA DI AUTOSTRADE PER L’ITALIA

Poco dopo la notizia degli arresti e delle misure interdittive a danno anche di dirigenti e tecnici dell’azienda, Autostrade per l’Italia ha emesso una nota stampa in cui ha confermato la totale sicurezza dei viadotti Pecetti e Paolillo, precisando che “in nessun caso è stato riscontrato alcun problema riguardante la sicurezza di questi e altri viadotti oggetto di indagine”. Tra l’altro alla verifica delle infrastrutture avrebbero preso parte anche società esterne specializzate in tale tipo di monitoraggi, oltre che i competenti uffici ispettivi del MIT. Sulla scorta delle informazioni che potrà assumere e approfondire prossimamente, Autostrade per l’Italia non ha escluso di poter attivare ulteriori azioni a propria tutela, restando a disposizione degli organi inquirenti.

The post Crollo Ponte Morandi: finti controlli e documenti falsificati appeared first on SicurAUTO.it.

Control, ecco le date dei nuovi contenuti: Photo Mode, nuova modalità ed espansioni

di Nicola Armondi
Il publisher 505 Games e il team di sviluppo di Remedy Entertainment hanno annunciato una nuova serie di contenuti in arrivo per Control, l’avventura d’azione rilasciata il 27 agosto 2019 su PC (via Epic Games Store), PlayStation 4 e Xbox One. Il gioco è stato enormemente apprezzato da pubblico e critica, come avete potuto leggere […]

Control: tutte le versioni a confronto, ecco il responso di Digital Foundry

di Nicola Armondi
Agosto non è il mese migliore in termini di uscire, ma l’ultima settimana spesso propone qualche gioco interessante, come Man of Medan (che abbiamo recensito per voi a questo indirizzo) e Control, la nuova avventura d’azione di Remedy Entertainment (Max Payne, Alan Wake, Quantum Break). Nella nostra recensione abbiamo elogiato la qualità grafica del gioco […]

Control e Man of Medan: seguici su Twitch per vedere in diretta i nuovi giochi della settimana

di Nicola Armondi
Control è finalmente disponibile su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Il gioco di Remedy Entertainment ci ha convinto, come avete potuto leggere nella nostra recensione. La qualità dell’avventura di Jesse emerge sopratutto in versione PC, dove le macchine da gioco più potenti vengono messe a dura prova, ma restituiscono una resa grafica incredibile. La […]

Remedy Entertainment, storia di una Software House in costante crescita

di Alessandro Niro
Creare videogiochi è un sogno di tanti ma non tutti riescono nell’intento. Sono moltissime le case di sviluppo che nascono giornalmente, come altrettante quelle che chiudono senza neanche far uscire una loro opera. Creare un team di sviluppo è tanto complicato quanto impegnativo e Remedy Entertainment lo sa bene. Remedy Entertainment è una delle pochissime […]

Control: in diretta Twitch il gioco su PC con RTX attivo e configurazione ultra

di Nicola Armondi
Fra pochi giorni sarà finalmente disponibile Control, il nuovo gioco di Remedy Entertainment, famoso team di sviluppo che ha dato i natali a opere come Max Payne, Alan Wake e Quantum Break. Noi di Game Division vi abbiamo già proposto la nostra recensione, che potete leggere a questo indirizzo. Il responso è stato più che […]

Control Recensione, un’avventura visionaria e ricca di fascino

di Andrea Riviera
Tornati dalla Gamescom 2019 si può dire che inizia la nuova stagione videoludica. Quest’anno, in particolare, sono davvero tanti i titoli interessanti in uscita, tra cui l’atteso ritorno di Remedy al multipiattaforma, grazie anche al supporto di 505 Games. La nuova proprietà intellettuale dello studio finlandese, Control, è stata annunciata durante l’E3 2018 e subito […]

Control: l’HDR non sarà presente al lancio

di Giacomo Todeschini
A tre giorni dal lancio dell’attesissimo Control di Remedy Entertainment, software house dietro Quantum Break e Alan Wake, sono stati svelati ulteriori dettagli su quella che sarà la versione definitiva del titolo. Una versione che, almeno al lancio non supporterà l’HDR. Tale tecnologia, come dichiarato dalla software house stessa, non sarà infatti presente al lancio […]

Control: nuovi dettagli sulla trama nel nuovo trailer

di Nicola Armondi
Manca sempre meno all’arrivo sulle nostre macchine da gioco di Control, la nuova opera di Remedy Entertaiment, che di certo già conoscerete grazie a titoli del calibro di Max Payne, Alan Wake e Quantum Break. Ieri abbiamo avuto modo di vedere il trailer dedicato all’evoluzione dei poteri e dell’arma in dotazione alla protagonista. Oggi, invece, […]

Control: il nuovo trailer ci svela l’evoluzione dei poteri e la struttura da metroidvania

di Nicola Armondi
Il 27 agosto 2019 avremo la possibilità di mettere le mani su Control, il nuovo gioco di Remedy Entertainment, già famosi creatori di Alan Awake, Quantum Break e Max Payne. Due settimane esatte ci separano dall’uscita del gioco e, per lenire la sofferenza dell’attesa, gli sviluppatori hanno deciso di rilasciare una serie di nuovi video […]
❌