Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 14 Ottobre 2019RSS feeds

Google Chrome e Podcast migliorano sensibilmente con queste nuove funzionalità

di Giovanni Pardo

Chrome è ora in grado di generare automaticamente descrizioni per le immagini a schermo, migliorando notevolmente i servizi di accessibilità del browser. Anche Podcast si aggiorna, con un tocco di Material Design e con l'aggiunta di qualche voce.

L'articolo Google Chrome e Podcast migliorano sensibilmente con queste nuove funzionalità proviene da TuttoAndroid.

Meno recentiRSS feeds

La possibilità di raggruppare le schede di Google Chrome è in roll out per tutti i dispositivi Android

di Gerardo Orlandin

Google ha annunciato una nuova funzionalità che migliora la gestione delle schede del browser Google Chrome su Android. In maniera simile ad altri browser, ora potrete organizzare le schede di una stessa categoria in gruppi. In maniera simile ad altri browser, ora potete organizzare le schede in gruppi. Ad esempio è possibile creare un gruppo per ogni categoria come per le schede private, le schede di lavoro o quelle per i viaggi.

L'articolo La possibilità di raggruppare le schede di Google Chrome è in roll out per tutti i dispositivi Android proviene da TuttoAndroid.

Google prepara grosse novità per Chrome, Google Home e Google Duo

di Irven Zanolla

Mentre Google Chrome si prepara a utilizzare l'AI per aiutare le persone con problemi visivi Google Home e Duo si aggiornano con importanti novità.

L'articolo Google prepara grosse novità per Chrome, Google Home e Google Duo proviene da TuttoAndroid.

La versione beta 78 di Google Chrome desktop permette di chiamare numeri dal telefono

di Giovanni Mattei

La versione 78 beta di Google Chrome desktop permette di inviare numeri al proprio smartphone e di far partire la chiamata

L'articolo La versione beta 78 di Google Chrome desktop permette di chiamare numeri dal telefono proviene da TuttoAndroid.

Potete spostare la musica in casa grazie alla nuova funzione di Google Assistant adesso

di Irven Zanolla

Sono ormai passati sei anni dalla presentazione del primo dispositivo Chromecast, che permetteva la trasmissione di musica e video sulla TV e sugli impianti stereo di casa. In seguito sono arrivati i primi dispositivi Google Home seguiti in tempi più recenti dai display intelligenti della famiglia Nest Hub. Google ha annunciato oggi una nuova funzione […]

L'articolo Potete spostare la musica in casa grazie alla nuova funzione di Google Assistant adesso proviene da TuttoAndroid.

Samsung Chromebook 4 e 4+ sono due nuovi notebook economici con Chrome OS

di Giovanni Mattei

Samsung Chromebook 4 Samsung Chromebook 4+ sono i due nuovi Chromebook dell'azienda sud coreana

L'articolo Samsung Chromebook 4 e 4+ sono due nuovi notebook economici con Chrome OS proviene da TuttoAndroid.

Chrome e Firefox modificati da hacker russi a fini di spionaggio

di Alessandro Crea
L’hackeraggio a fini spionistici ha compiuto, purtroppo, un ulteriore salto di qualità. A dirlo è Kaspersky che nelle scorse ore ha reso noto di aver scoperto che un gruppo di hacker russi si sarebbe spinto fino a modificare due browser popolari come Chrome e Firefox, al fine di poter monitorare il traffico web, per motivi […]

Come bloccare un sito internet su Chrome

di Giuseppe Testa
Bloccare un sito su Chrome

Utilizzi Google Chrome come browser principale sul PC e vorresti che qualche sito non venisse visualizzato, magari quando il PC è in mano a minori? Ci sono molti modi per bloccare un sito su Chrome, alcuni più semplici e altri un poì più avanzati. In questa guida ti mostrerò tutti i metodi per bloccare uno o […]

Come bloccare un sito internet su Chrome

Nuovo giro di vite per Google Chrome: al bando “contenuti insicuri” su connessioni HTTPS

di Giovanni Mattei

L’arrivo del protocollo HTTPS su Google Chrome ha incrementato la sicurezza degli utenti durante la navigazione Internet, prendendo il posto dell’ormai vetusto HTTP che, sebbene in piccolissima parte, continua ad assere utilizzato ancora oggi da qualche sito. Il lavoro di Google per continuare a garantire altissimi livelli di protezione, vede oggi l’arrivo di una nuova funzionalità pensata per bloccare il caricamento di contenuti poco sicuri su connessioni HTTP.

Nello specifico, anche se il sito richiesto presenta il corretto flag HTTPS, potrebbe contenere immagini, file audio ed altri “mixed messages” – come li chiama Google – non completamente sicuri che vengono richiamati tramite una semplice connessione HTTP, quindi non criptata. Per essere ancora più chiari: anche pagine web sicure potrebbero contenere contenuti caricati da risorse esterne, tali da compromettere la sicurezza dell’utente.

google chrome blocco contenuti insicuri https

Per arginare questo problema, la strategia di Google è quella di bloccare il caricamento di questi contenuti in modo graduale, in modo da permettere agli sviluppatori di apportare le dovute modifiche del caso e garantire così piena sicurezza agli utenti. Ma cosa succede ad oggi? A dicembre dovrebbe essere rilasciato il nuovo Chrome 79, il quale, come si vede nell’immagine qui sopra, mostrerà un piccolo pannello tramite il quale sarà possibile sbloccare alcuni contenuti bloccati.

Con l’arrivo della release di Chome 80, prevista per l’inizio del 2020, Google Chrome proverà in maniera completamente autonoma a instradare contenuti poco sicuri su protocollo HTTPS. Nel caso in cui il tentativo dovesse fallire, il browser ne bloccherà automaticamente il caricamento. Nonostante questo, l’utente potrà comunque decidere di forzare il loro caricamento o meno.

Infine, è con Chrome 81, previsto per febbraio 2020, che Google Chrome bloccherà di fatto il caricamento di tutti questi contenuti caricati da risorse non criptate. Questa scaletta di eventi è fondamentalmente pensata per dare agli sviluppatori tutto il tempo necessario per aggiornare le piattaforme al fine di migrare eventuali contenuti esterni su HTTPS.

L'articolo Nuovo giro di vite per Google Chrome: al bando “contenuti insicuri” su connessioni HTTPS proviene da TuttoAndroid.

Presto sarà possibile avviare il ripristino del proprio Chromebook direttamente da uno smartphone Android

di Giovanni Mattei

I Chromebook sono computer assolutamente validi sotto tanti punti di vista, anche se qui da noi in Italia non godono della popolarità che si meritano. Il concetto che si muove dietro questi prodotti è la strettissima dualità con i servizi Google, cosa che le rende della macchine che si addicono poco ad un utilizzo sconnessi dalla rete.

Se da un lato abbiamo pieno accesso a tutti i servizi Google ed un sistema operativo, Chrome OS, snello e molto semplice da utilizzare, dall’altro riscontriamo alcuni piccoli problemi nel momento in cui il Chromebook smette di funzionare. In questo caso si è obbligati ad utilizzare un dispositivo secondario al fine di creare una chiavetta di ripristino per istallare di nuovo l’OS.

Sebbene si tratti di un processo non troppo complesso da fare, Google sta pensando di sfruttare gli smartphone Android per avviare il ripristino del Chromebook bloccato. Infatti, da quel che è possibile vedere dal Chromium Gerrit, è possibile avviare la procedura di ripristino attraverso il proprio smartphone Android semplicemente utilizzando la combinazione “Ctrl+P”.

google chromebook recovery smartphone android

La strategia di Google è quindi quella di non obbligare gli utenti Chromebook ad utilizzare un computer secondario per creare la chiavetta di recupero, ma semplicemente di utilizzare il proprio smartphone Android. La funzione sembra essere ancora in uno stadio di lavorazione piuttosto iniziale, anche perché non è ancora chiaro in che modo e in quale porzione del file system di Android dovrebbero trovarsi i file di ripristino da utilizzare per ripristinare il Chromebook bloccato.

È molto più probabile che Google rilasci un’applicazione ad hoc sul Play Store, pensata proprio per scaricare i file strettamente necessari per avviare la procedura di ripristino del Chromebook.

L'articolo Presto sarà possibile avviare il ripristino del proprio Chromebook direttamente da uno smartphone Android proviene da TuttoAndroid.

Una falla 0-day di WebKit ha colpito Safari e Chrome su iOS e macOS

di Lorenzo Spada
Safari e Chrome attacco eGobbler
Una falla 0-day di WebKit ha permesso a un gruppo di hacker di proporre oltre 1 miliardo pubblicità invasive e pericolose su Safari e Chrome di iOS e macOS

Come vedere DAZN su Fire TV Stick, Chromecast o Smart TV

di Alessio Salome
Avete sottoscritto un abbonamento alla popolare piattaforma DAZN e adesso vorreste seguire la vostra squadra del cuore utilizzando uno dei dispositivi di streaming a disposizione. In particolare, all’interno di questa guida scopriremo insieme come vedere leggi di più...

Google Assistant e i Chromebook vanno a razzo con le novità di Chrome OS 77

di Roberto F.

In occasione di Google I/O 2019 il colosso di Mountain View ha annunciato che avrebbe ampliato le funzionalità offerte da Duplex, il sistema automatizzato basato su Google Assistant, che si sarebbe così arricchito della possibilità di aiutare gli utenti ad effettuare ordini sul Web.

Ebbene, nelle scorse ore il team di Google ha reso noto che Duplex sta iniziando a supportare i siti di prenotazione dei biglietti per i cinema attraverso Google Assistant su Chrome.

 

Dopo avere scelto un film, sarà possibile selezionare il sito da cui effettuare la prenotazione, con la possibilità di acquistare i biglietti necessari (e la maggior parte dei campi del modulo compilati automaticamente grazie alle informazioni personali salvate con Google).

Il team di Google ha confermato di avere iniziato a sperimentare con Google Assistant in Chrome la feature che aiuta gli utenti a prenotare i biglietti dei film. Restiamo in attesa di scoprire quando sarà disponibile per tutti.

E sempre a proposito di Google, è arrivata la conferma che con Chrome OS 77 tutti i Chromebook saranno in grado di attivare Google Assistant per rispondere alle domande e dare una mano agli utenti con varie attività.

Tra le altre novità di Chrome OS 77 troviamo il miglioramento della gestione dei contenuti multimediali (con la possibilità di disattivare l’audio indesiderato proveniente da una scheda aperta), la possibilità di aggiungere del “tempo bonus” con Family Link per premiare i propri figli e un nuovo sistema che semplifica la navigazione da parte degli utenti con capacità motorie ridotte (è possibile fare clic con il tasto destro, sinistro, doppio clic o trascinare un elemento sullo schermo semplicemente passandoci sopra con il cursore).

Chrome OS 77 dovrebbe essere disponibile per tutti nei prossimi giorni.

L'articolo Google Assistant e i Chromebook vanno a razzo con le novità di Chrome OS 77 proviene da TuttoAndroid.

Google Chrome consentirà di eliminare gli annunci promozionali nella pagina Nuova scheda

di Roberto F.

Il team di Google Chrome ha pensato ad una semplice soluzione per consentire agli utenti di impedire al browser di mostrare annunci nella Nuova scheda

L'articolo Google Chrome consentirà di eliminare gli annunci promozionali nella pagina Nuova scheda proviene da TuttoAndroid.

Modalità lettura Chrome: come funziona

di Alessio Salome
Avete trovato un interessante articolo pubblicato online ma vorreste leggerlo senza essere disturbati dai vari annunci presenti all’interno della pagina. Se utilizzate il popolare browser di Google, allora sicuramente questa guida farà al caso vostro. leggi di più...

HP annuncia nuovi convertibili Chromebook con supporto alla penna USI

di Giuseppe
Nuovi convertibili Chromebook HP: perfetti per il lavoro in mobilità

I nuovi convertibili Chromebook HP vi conquisteranno per autonomia, design e versatilità ma soprattutto il supporto USI per usare qualsiasi stylus pen

L'articolo HP annuncia nuovi convertibili Chromebook con supporto alla penna USI proviene da TuttoTech.net.

Chrome manda ko i Mac Pro, panico a Hollywood

di Manolo De Agostini
Diversi studi di Hollywood si sono ritrovati con i Mac Pro inutilizzabili nelle scorse ore. Un problema di macOS? No, colpa di Google, più in particolare di un aggiornamento di Chrome. “Abbiamo recentemente scoperto che un update di Chrome potrebbe essere stato distribuito con un bug che danneggia il file system dei sistemi macOS”, ha […]

Google Assistant arriva su tanti Chromebook

di Roberto F.

Dopo essere sbarcato su Google Pixelbook e su Pixel Slate, Google Assistant è pronto ad arrivare anche sui Chromebook realizzati da altri produttori

L'articolo Google Assistant arriva su tanti Chromebook proviene da TuttoAndroid.

Tra dinosauri e serpenti Gogole Chrome diventa sempre più incline al gioco

di Giovanni Pardo

Dalle commit di Google Chrome emerge Project Joy, che mira a creare una pagina web dedicata ai videogiochi per Google Chrome: ci sono già alcune semplici immagini di Snake e Proxx.

L'articolo Tra dinosauri e serpenti Gogole Chrome diventa sempre più incline al gioco proviene da TuttoAndroid.

Google Chrome, tante novità per le versioni desktop e mobile

di Manolo De Agostini
Google ha illustrato, in un post sul proprio blog, le novità che vedremo in Chrome nel corso dell’autunno. La prima novità riguarda Chrome sullo smartphone. La casa di Mountain View sta lavorando per permettervi di non perdere traccia delle schede (tab), grazie a un nuovo layout a griglia che vi aiuterà a selezionare le schede […]
❌