Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 23 Gennaio 2019RSS feeds

Google introduce novità in Google My Business per meglio connettere attività e potenziali clienti

di Gerardo Orlandin

Recentemente Google ha apportato alcuni aggiornamenti a Google My Business che ora permette di condividere le posizioni all'interno delle aree di servizio e le informazioni sull'attività tramite Google Maps e la Ricerca Google, in modo che il professionista possa essere trovato facilmente dalle persone alla ricerca di attività come la sua.

L'articolo Google introduce novità in Google My Business per meglio connettere attività e potenziali clienti proviene da TuttoAndroid.

UE, multa da 570 milioni a MasterCard

di Filippo Vendrame

L’Antitrust europeo ha comminato una pesantissima multa di 570 milioni di euro a MasterCard per abuso di posizione dominante. Come evidenziato all’interno di un comunicato stampa della Commissione Europea, MasterCard avrebbe limitato la possibilità per i commercianti di beneficiare delle migliori condizioni offerte dalle banche all’interno del mercato unico, in violazione delle norme antitrust dell’UE.

Leggi il resto dell’articolo

LinkedIn, vince il Made in Italy

di Filippo Vendrame

LinkedIn ha svelato la classifica dei dieci annunci di lavoro (Most Viewed Jobs) che hanno ricevuto più candidature da parte degli oltre 12 milioni di utenti in Italia nell’anno 2018. L’ultima ricerca di LinkedIn offre uno chiaro spaccato degli ambiti professionali più ricercati in Italia e delle aspirazioni dei lavoratori. Dalla classifica emerge come i giovani italiani, nella ricerca di un nuovo lavoro, siano oggi particolarmente attratti dai grandi brand nazionali, in grado di offrire in molti casi ambienti di lavoro stimolanti e particolarmente formativi.

Leggi il resto dell’articolo

Ieri — 22 Gennaio 2019RSS feeds

Apple di nuovo la compagnia più ammirata

di Marco Grigis

Per il dodicesimo anno consecutivo, Apple si aggiudica il titolo di azienda più ammirata al mondo. È quanto rivela l’annuale classifica di Fortune, pubblicata nelle ultime ore, pronta a confermare la prima posizione per la società di Cupertino. Il recente freno finanziario, con il cambio della guidance per il Q1 2019, non sembra aver influenzato il parere degli esperti, i quali continuano a considerare il gruppo come solido e di profitto.

Leggi il resto dell’articolo

Bridgestone acquisisce Tomtom Telematics

di Filippo Vendrame

Bridgestone Europe ha stipulato un accordo con TomTom per acquisire Tomtom Telematics per 910 milioni di euro. L’acquisizione permetterà di realizzare una nuova piattaforma per i veicoli connessi che possa imporsi come leader del mercato. TomTom Telematics permetterà al costruttore di pneumatici di accelerare la sua transazioni come fornitore di servizi legati alla mobilità connessa. Inoltre, l’accesso ai dati forniti dalla divisione di TomTom specializzata nei servizi telematici permetterà a Bridgestone di migliorare lo sviluppo dei pneumatici di nuova generazione a tutto vantaggio dei suoi clienti.

Leggi il resto dell’articolo

Amazon Robotic Tech Vest, protezione dai robot

di Filippo Vendrame

Molti dipendenti di Amazon che lavorano all’interno dei magazzini possono dover operare in ambienti dove sono presenti robot. Per garantire la massima sicurezza ai lavoratori che lavorano a stretto contatto con macchine automatizzate, Amazon ha iniziato a testare all’interno di alcuni dei suoi siti la “Robotic Tech Vest“. Trattasi di una sorta di veste composta da delle bretelle e da una cintura ricca di sensori che permetterà ai dipendenti di farsi riconoscere dai robot. In questo modo, individuando le persone, i robot di Amazon rallenteranno ed eviteranno di scontrasi in qualche modo con loro, salvaguardando la loro sicurezza.

Leggi il resto dell’articolo

Meno recentiRSS feeds

Facebook finanzia l’AI etica

di Antonino Caffo

Facebook dedicherà 7,5 milioni di dollari alla creazione di The Institute for Ethics in Artificial Intelligence, un centro di ricerca per esplorare argomenti quali la trasparenza digitale e la responsabilità in campo medico quando entra in gioco l’interazione tra l’uomo e l’intelligenza artificiale.

Leggi il resto dell’articolo

UE, la legge sul copyright respinta da 11 paesi

di Antonino Caffo

La nuova normativa europea sul copyright, meglio conosciuta come “Copyright Directive”, ha un futuro sempre più incerto dopo che l’Unione Europea ha dovuto sospendere i negoziati e il voto atteso per oggi, 21 gennaio 2019. Il motivo? Ben 11 paesi, tra cui l’Italia, hanno respinto la proposta finale presentata dalla commissione.

Leggi il resto dell’articolo

SAP e la blockchain per validare le medicine

di Antonino Caffo

SAP ha presentato un nuovo sistema di tracciamento della produzione e distribuzione dei medicinali basato sulla blockchain. L’obiettivo? Consentire ai grossisti di autenticare gli imballaggi farmaceutici, provenienti dai lotti di restituzione di farmacie e ospedali.

Leggi il resto dell’articolo

DJI è nei guai per corruzione

di Antonino Caffo

Il più grande produttore al mondo di droni consumer, DJI, ha scoperto diversi casi di grave corruzione all’interno dell’azienda, con la conseguenza di dover sostenere spese che la porteranno a perdere, per l’esercizio 2018, oltre 1 miliardo di yuan (150 milioni di dollari).

Leggi il resto dell’articolo

SPID gratis: tutte le offerte

di Filippo Vendrame

Lo SPID è il sistema di autenticazione che permette a cittadini ed imprese di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’identità digitale unica. In altri termini questa identità digitale permette di accedere con facilità e con la garanzia della massima sicurezza a tutti i servizi aderenti. Lo SPID è gratuito e tutti i cittadini e le aziende possono richiederlo. Per ottenerlo dovranno rivolgersi a uno dei soggetti abilitati (Identity Provider) come Aruba, Infocert, Intesa, Namirial, Poste, Register, Sielte, TIM o Lepida.

Leggi il resto dell’articolo

Square lancia una carta di debito

di Antonino Caffo

È stato un anno intenso il 2018 per Square. La società fondata dal CEO di Twitter, Jack Dorsey, ha avviato le operazioni il marzo scorso e, a distanza di nemmeno un anno, lancia la sua Square Card, una carta di debito gratuita destinata ai piccoli commercianti.

Leggi il resto dell’articolo

Si sta per spegnere il sogno AR di Meta

di Antonino Caffo

Meta, una startup che ha recentemente lanciato la sua seconda generazione di occhialini per la realtà aumentata, i Meta 2, sta andando in bancarotta a causa della violazione di un brevetto detenuto dalla Genedics. Divenendo “insolvente”, la società ora rischia una chiusura totale, nonostante in passato il suo nome fosse stato accostato a quello dei grandi player della tecnologia come Lenovo, Tencent, Dolby e Comcast.

Leggi il resto dell’articolo

Gli USA vogliono portare Huawei in tribunale

di Antonino Caffo

Proprio nella settimana in cui ha negato di mettere in pratica attività di monitoraggio ai danni dei cittadini americani, Huawei viene nuovamente accusata dal governo degli Stati Uniti. Questa volta il focus è su un presunto furto di segreti commerciali, che il gigante di Shenzen avrebbe spedito direttamente a Pechino.

Leggi il resto dell’articolo

Netflix raggiunge i 139 milioni di abbonati

di Marco Grigis

Importanti traguardi per Netflix, il colosso dello streaming a livello internazionale, nel corso dell’ultimo trimestre del 2018. La società, infatti, ha raggiunto quota 139 milioni di abbonati, aggiungendone quindi altri 9 rispetto alla precedente rilevazione. Un risultato al di sopra delle stesse aspettative del gruppo, pronto pochi mesi fa a indicare una guidance di 7.6 milioni di nuovi utenti.

Leggi il resto dell’articolo

HP richiama le batterie di questi portatili. Come scoprire se è difettosa

di Manolo De Agostini

Lo scorso anno HP richiamava le batterie di 15 portatili, e sembra che gennaio sia un mese sfortunato per l’azienda statunitense. HP ha infatti annunciato in queste ore “un’estensione del programma volontario a livello mondiale di ritiro e sostituzione di sicurezza delle batterie di determinati computer notebook e workstation portatili, che era stato annunciato a gennaio 2018″.

Le batterie potrebbero surriscaldarsi, presentando un rischio di incendio e ustioni per i clienti. HP fa sapere che se avevate già verificato la vostra batteria e riscontrato che non era tra quelle interessate è comunque “essenziale ricontrollare la batteria in uso“. Ovviamente chi ha già ricevuto una batteria sostitutiva non è interessato da questa estensione del programma.

Le batterie interessate da questo programma potrebbero essere state fornite con specifici notebook HP tra cui troviamo: HP ProBook 64x (G2 e G3), HP ProBook 65x (G2 e G3), HP ProBook 4xx G4 (430, 440, 450, 455 e 470), HP x360 310 G2, HP ENVY M6, HP Pavilion x360, HP 11 e workstation portatili HP ZBook (17 G3, 17 G4 e Studio G3) venduti in tutto il mondo da dicembre 2015 ad aprile 2018.

“Sono state anche vendute come accessori o fornite in sostituzione da dicembre 2015 a dicembre 2018 per i precedenti prodotti, oltre che per i prodotti aggiuntivi, attraverso HP o un provider di servizi autorizzato HP, inclusi i prodotti HP ZHAN e alcuni HP Mobile Thin Client”, aggiunge l’azienda.

Molte di queste batterie sono interne al sistema, il che significa che non sono sostituibili direttamente dagli utenti, per questo HP offre gratuitamente i servizi di sostituzione della batteria per mezzo di un tecnico autorizzato. HP sta anche rilasciando un aggiornamento del BIOS per aggiungere le batterie interessate dall’estensione del programma.

L’aggiornamento del BIOS mette la batteria in “Modalità di sicurezza batteria” così che il notebook o la workstation possano essere utilizzati in tutta sicurezza senza la batteria collegandosi ad un adattatore di alimentazione HP.

“La Modalità di sicurezza batteria è applicabile solo a prodotti HP interessati da questo ritiro. Se il processo di validazione identifica una batteria come idonea per la sostituzione, dovrebbe essere effettuato l’aggiornamento del BIOS e riavviato il sistema. Durante il processo di riavvio, verrà presentata un’opzione per abilitare la Modalità di sicurezza batteria. L’accettazione della Modalità di sicurezza batteria provoca lo scaricamento della batteria e la cessazione della carica futura fino a quando la Modalità di sicurezza batteria non viene disabilitata. HP consiglia vivamente di accettare la Modalità di sicurezza batteria in modo che il notebook o la workstation portatile possano essere utilizzati in tutta sicurezza collegandosi a un adattatore di alimentazione HP“, afferma l’azienda statunitense.

Per verificare se la batteria nel vostro portatile HP è potenzialmente difettosa dovete scaricare HP Battery Program Validation Utility dal link presente nella pagina del richiamo.

Amazon lancia l’evento re:MARS: focus sull’IA

di Filippo Vendrame

Amazon ha annunciato re:MARS, un nuovo evento globale dedicato all’Intelligenza Artificiale per il Machine Learning, l’Automazione, la Robotica e lo Spazio. Negli ultimi due anni, l’amministratore delegato di Amazon, Jeff Bezos, ha organizzato un evento annuale privato, conosciuto come “MARS”, in cui miliardari, astronauti e tante altre personalità hanno discusso del futuro della tecnologia. Adesso, quell’evento si sta trasformando in una conferenza pubblica.

Leggi il resto dell’articolo

Carta del docente: l’accredito per gli esercenti

di Filippo Vendrame

La Carta del docente è un bonus di 500 euro che il Ministero dell’Istruzione offre ad ogni anno scolastico agli insegnati per la loro formazione. Ne hanno diritto, nello specifico, i docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari.

Leggi il resto dell’articolo

Carta del docente: elenco completo esercenti

di Filippo Vendrame

La Carta del docente è un’iniziativa volta ad aiutare gli insegnanti ad aggiornare la loro preparazione. Per ogni anno scolastico, i docenti ricevono 500 euro da spendere per acquistare beni o servizi che possono servire per la loro formazione. L’iniziativa è portata avanti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Non tutti i docenti, però, hanno diritto a questo bonus. Questa Carta elettronica è assegnata ai docenti di ruolo a tempo indeterminato delle Istituzioni scolastiche statali, sia a tempo pieno che a tempo parziale, compresi i docenti che sono in periodo di formazione e prova, i docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni, i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, i docenti nelle scuole all’estero, delle scuole militari.

Leggi il resto dell’articolo

IBM e Ford portano la blockchain in miniera

di Antonino Caffo

Una coalizione di aziende guidate da IBM utilizzerà la tecnologia blockchain per garantire che la catena di approvvigionamento per i minerali sia eticamente approvvigionata. La coalizione comprende, con IBM, Ford Motor, Huayou Cobalt, LG Chem e RCS Global.

Leggi il resto dell’articolo

❌