Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

L’Audi TT uscirà dal listino, al suo posto un’auto elettrica

di Antonio Elia Migliozzi

L’Audi TT non avrà un futuro o perlomeno sarà diverso da come ce lo aspettiamo. Audi ha comunicato che dopo il restyling che la ha di recente interessata la sua coupé TT uscirà dal listino. Si tratta di una scelta che spalanca le porte ad un nuovo modello elettrico ad alte prestazioni ma dalle dimensioni compatte. Audi vuole competere nel mercato delle auto elettriche e per questo ha preparato un piano ambizioso. Via dal commercio i modelli meno remunerativi e spazio, entro il 2025, a ben 30 elettrificati. Per concretizzare questa strategia Audi ha messo in campo 14 miliardi di euro da spendere entro il 2023. Le priorità per il futuro sono due; elettrificazione e digitalizzazione. Ecco allora che la transizione elettrica non risparmia neanche un modello come la TT in commercio da oltre 20 anni. Vediamo i dettagli.

FINISCE UN’ERA

Audi ha fatto sapere che non ha in programma un futuro per l’iconica sportiva TT. L’azienda ha detto che la sostituirà con un veicolo 100% elettrico. Si tratta di una mossa che vuole consolidare la sua presenza nel settore degli EV sottraendo il primato del segmento premium a Tesla. Insomma la corsa all’auto elettrificata, elettrica o ibrida che sia, miete una vittima illustre. L’Audi TT, sin dal suo lancio nel 1998, ha conquistato gli appassionati mettendo a segno anni di primati nelle vendite. Audi ha delineato la sua strategia per farsi largo nel settore prevedendo 20 modelli 100% elettrici. Entro il 2025, il suo listino comprenderà in totale più di 30 modelli elettrificati. Il Ceo di Audi, Bram Schot, ha detto chiaramente che una strategia incentrata sulla sostenibilità implica sacrifici. Questo significava che il marchio ha scelto di tagliare tutti i modelli caratterizzati da scarsi volumi di vendita.

FUTURO ELETTRICO

La promessa di Audi è quella di sostituire la sportiva compatta TT entro pochi anni con un modello elettrico ma “emotivo” così come lo è stata la versione a motore termico. Il progetto prevede anche il posizionamento all’interno della stessa fascia di prezzo. La TT non sarà però l’unica a conoscere cambiamenti radicali. Audi pensa anche alla prossima generazione dell’ammiraglia A8 che potrebbe essere completamente elettrica e basata su un “concetto completamente nuovo”. Sempre il Ceo di Audi Schot ha messo in dubbio anche la supersportiva R8. Anche per lei si starebbe delineando un domani elettrificato. Per dare concretezza a questi e a molti altri progetti Audi investirà 14 miliardi di euro entro il 2023. Le parole d’ordine sono mobilità elettrica, digitalizzazione e guida autonoma. In questa dinamica il nuovo crossover elettrico e-tron lanciato a marzo è solo la prima pedina a scendere in strada.

LA PROSPETTIVA

Per compensare gli enormi investimenti per i modelli elettrici Audi conta di vendere in mercati come la California e la Cina, i suoi crediti CO2. I marchi indietro nello sviluppo di prodotti elettrificati potrebbero essere interessati a fare accordi con il brand tedesco. Audi vuole anche ridurre e riutilizzare quante più risorse possibile per rendere la produzione ecocompatibile. La promessa è che gli impianti di produzione del marchio in Germania, Ungheria e Messico avranno zero emissioni di CO2 entro il 2025. Per Audi tutta la catena del valore dovrà essere più green per questo si lavora già a partire dagli accordi con i fornitori. Non si tratta di un novità assoluta visto che anche Mercedes e BMW hanno recentemente dichiarato di aver fatto della sostenibilità un principio determinante per il loro futuro.

L'articolo L’Audi TT uscirà dal listino, al suo posto un’auto elettrica proviene da SicurAUTO.it.

Marte: trovata una quantità sorprendente d’acqua sotto al Polo Nord

di Elena Re Garbagnati
Tramite un radar che penetra nel terreno, gli scienziati hanno rilevato un enorme serbatoio di acqua ghiacciata avvolto da strati di sabbia sotto alla calotta polare nordica di Marte. Questo deposito contiene così tanto ghiaccio che, se fuso e portato in superficie, sommergerebbe l’intero pianeta. L’autore dello studio Stefano Nerozzi, dottorando presso l’Università del Texas […]

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

di redazione

La Fiat Coupé T20 elaborata con 300 CV dal tuner leccese Max Racing vanta una coppia di 400 Nm ed è stata preparata in versione integrale su base 2.0 20V Turbo.

Fiat Coupé T20 elaborata

La Fiat Coupé T20 elaborata da Max Racing in origine era di colore grigio metallizzato, ma dopo un paio d’anni dall’acquisto è stata riverniciata di bianco perla (come la Turbo Plus del 1999) con un tocco di italianità dato dalla sottile striscia bianca, rossa e verde che percorre tutta la lunghezza della vettura, mentre la firma di Pininfarina è in bella mostra sugli sportelli con un grande adesivo nero. Altri accorgimenti estetici sono visibili sul frontale, dotato di una mascherina nera Cadamuro Design e di un nuovo paraurti F360 Style, che rendono il muso più aggressivo e aumentano la ventilazione per intercooler e propulsore.

Fiat Coupé T20 modificata

Su questa Fiat Coupé T20 modificata sono stati pochi, ma mirati gli interventi proposti per l’abitacolo. A trattenere al meglio pilota e passeggero, rispetto alla versione di serie, ci pensano due sedili sportivi Sparco Pro2000 con cinture rosse e cuscinetti neri della stessa marca. Il volante è di tipo a calice a tre razze della OMP in pelle scamosciata. Pedaliera e leva freno a mano sono sempre della Sparco. Infine troviamo un turbo timer e manometri aggiuntivi che riportano pressione di sovralimentazione, temperatura acqua e voltmetro, inseriti in un supporto sul montante sinistro. Immancabili i fondini bianchi Birba Racing.

Fiat Coupé T20 tuning

Il tuning per trasformare la Fiat Coupé T20 in una vettura integrale 4×4 ha visto la sostituzione della coppa motore e del serbatoio incluso il comparto per la ruota di scorta, per alloggiare i nuovi organi meccanici. Il sottocoppa è modificato artigianalmente con un elemento della Delta tagliato e allungato, mentre la culla e la barra stabilizzatrice anteriore sono della 155 Q4. Il propulsore 5 cilindri turbo del Coupé è accoppiato al cambio e al differenziale della Delta EVO. Al posteriore, invece, è presente il retrotreno dell’Alfa Romeo 155 Q4 collegato all’albero di trasmissione di quest’ultima.

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

Scheda tuning Fiat Coupé T20
Motore
Turbina Garrett GT2871R su cuscinetti 1.200 Euro
Kit intercooler maggiorato front. 250
Valvola pop-off Bonalune 115
Regolatore benzina Malpassi 118
Frizione rinforzata 350
Volano alleggerito 512
Pompa benzina Bosch Motorsport
Filtro aria Sparco 115
Centralina originale rimappata 500
Eliminazione dell’impianto di aria condizionata
Scarico diretto artigianale da 65 mm con terminale libero 280

Trasformazione 4×4
Ponte posteriore Alfa 155 Q4
Albero di trasmissione Alfa 155 Q4
Culla più barra stabilizzatrice Alfa 155 Q4
Cambio più differenziale centrale Delta Evo
Sottocoppa Delta modificata
Serbatoio FIAT 600
Costo totale per la conversione 3.500

Assetto
Ammortizzatori ant. originali (accorciati e rinforzati) 450
Ammortizzatori post. 250
Molle ribassate 150
Impianto frenante ant. Brembo 4 pompanti
Rinforzi scocca
Cerchi in lega OZ Ultraleggera 17” 1.500
Pneumatici Dunlop Sport Maxx 215/40 R17 800

Estetica
Verniciatura completa bianco perla 2.500
Paraurti posteriore originale ma lisciato (tolti i catadiottri)
Paraurti anteriore F360 style
Cofano anteriore lisciato
Verniciatura in tinta delle parabole dei fari anteriori
Fanalini posteriori a Led della Hella 250
Spoiler lunotto Cadamuro Design 200
Oscuramento vetri 350
Realizzazione artigianale delle prese d’aria sui parafanghi ant. e post.
Mascherina anteriore Cadamuro Design
Minigonne originali della versione Plus

Interni
Sedili monoscocca Sparco più staffe e cinture 4 punti 850
Pomello universale JDM 45
Pedaliera e freno a mano Sparco 100
Turbo timer 120
Sterzo a calice in pelle scamosciata OMP 155
Fondini contachilometri Birba Racing 230
Manometri (pressione turbina, temperatura acqua, voltometro) più supporto montante sx 160

Costo totale intervento tuning 15.000 Euro

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

Cerca la Fiat Coupé usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf GTE by Abbasciano è su Elaborare 249.

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 249 Maggio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

 
 
 
 
 
 
 
Cover Elaborare Maggio n° 249 2019

L'articolo Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing proviene da ELABORARE.

tado° presenta il nuovo Controllo Climatizzazione Intelligente V3+

di Vittorio Pipia
tado° ha reso disponibile anche in Italia il Controllo Climatizzazione Intelligente V3+, un nuovo dispositivo connesso e smart che permette di controllare tramite smartphone la climatizzazione delle nostre case. Giusto in tempo per l’estate dunque, disponibile a un prezzo di 99,99 euro nella maggior parte degli negozi fisici e online. Il nuovo dispositivo è compatibile […]

Rivoluzione open source per la PA: linee guida sull’acquisizione e il riuso di software

di Dario D'Elia
Tutte le pubbliche amministrazioni italiane d’ora in poi dovranno “pubblicare in Developers Italia tutto il loro software di proprietà acquisito negli anni passati e che acquisiranno d’ora in avanti, aprendo il mercato e mettendo fine alla duplicazione della spesa“. È questa la rivoluzione che oggi è partita in senso alla PA. “La digitalizzazione della Pubblica […]

Sherlock – Ultima chiamata, recensione. Aspiranti detective cercansi

di Fabio Paglianti
Questa recensione è stata costruita giocando due diverse proposte di Sherlock di MS Edizioni. Il caso demo, portato dall’editore a diverse fiere tra cui il Play! di Modena, e il primo mazzo ufficiale, intitolato Sherlock – Ultima chiamata. Per scelta, non riportiamo nessun dettaglio e/o immagini che contenga alcun spoiler sul secondo – in modo […]

SicurAUTO.it svela ad Autopromotec l’inchiesta “Manutenzione auto Elettrica e Ibrida”

di Donato D'Ambrosi

SicurAUTO.it svelerà in anteprima ad Autopromotec l’indagine Manutenzione Auto Elettrica e Ibrida, realizzata in collaborazione con Rhiag Group, main sponsor dell’iniziativa.

COSA ANALIZZA L’INCHIESTA

L’inchiesta analizza e mette a confronto i piani di manutenzione ordinaria, e i costi da sostenere durante i primi 6 anni, di circa 40 auto tra Elettriche (EV), Ibride (HEV) e “tradizionali” (ICE). Un focus specifico è stato posto sulle ore di manodopera previste dai tempari, in modo che gli operatori del settore possano farsi un’idea di come potrebbe cambiare il loro business con la futura, e ormai inevitabile, crescita delle auto elettriche ed ibride.

MITI DA SFATARE

L’indagine rivela tante novità e smentisce molti miti sui costi reali della manutenzione ordinaria richiesta dalle auto elettriche e ibride. Nell’inchiesta si scopre, ad esempio, che non è affatto vero che le auto elettriche non andranno mai in officina, ma anzi avranno bisogno di interventi frequenti, secondo quanto prescritto dai piani di manutenzione delle Case auto oggetto dell’indagine (sono state analizzate vetture prevalentemente “top seller”).

DOVE E QUANDO

SicurAUTO.it presenterà i dati dell’indagine commentando i risultati più eclatanti fino ad oggi sconosciuti a molti attori del mondo aftermarket, durante il convegno “Il futuro dell’autoriparazione: i cambiamenti dello scenario, della mobilità e della manutenzione” organizzato da Confartigianato. Appuntamento quindi a sabato 25 maggio 2019 alle ore 14, presso la Link Room. L’evento è inserito nel calendario di AutopromotecEDU organizzato all’interno di Autopromotec, la più ampia rassegna internazionale di attrezzature per officine che si terrà alla Fiera di Bologna dal 22 al 26 maggio 2019.

L'articolo SicurAUTO.it svela ad Autopromotec l’inchiesta “Manutenzione auto Elettrica e Ibrida” proviene da SicurAUTO.it.

Il Consiglio di Stato dà il via libera per i rimborsi per la fatturazione a 28 giorni

di Roberto F.

Il Consiglio di Stato ha fissato la data del 4 luglio 2019 per l'udienza in cui verrà trattata la causa relativa al rimborso degli utenti per la fatturazione a 28 giorni

L'articolo Il Consiglio di Stato dà il via libera per i rimborsi per la fatturazione a 28 giorni proviene da TuttoAndroid.

Nel 2020 la NASA invierà organismi viventi nello Spazio profondo

di Elena Re Garbagnati
Per la prima volta in quasi cinquant’anni la NASA si prepara a lanciare organismi viventi nello Spazio profondo. Non pensate alla cagnolina Laika o ad altri mammiferi: questa volta di tratta di lieviti. Gli ingegneri infatti stanno progettando il veicolo spaziale BioSentinel, che trasporterà cellule di lievito in orbita intorno al Sole per aiutare gli […]

Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

di Claudio Davide Ferrara
Formazione professionale e sviluppo software. L'importanza di mantenersi sempre aggiornati per incrementare le opportunità di carriera. Leggi Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

di Claudio Davide Ferrara

Formazione professionale e sviluppo software. L'importanza di mantenersi sempre aggiornati per incrementare le opportunità di carriera.

Leggi Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

I coloni di Marte subiranno mutazioni genetiche veloci e rilevanti, parola di biologo evolutivo

di Elena Re Garbagnati
Gli scienziati hanno deciso di portare l’uomo su Marte, e forse anche di terraformare il Pianeta Rosso. Elon Musk si è posto l’obiettivo di inviare esseri umani su Marte entro il 2024 e la  NASA prevede di andarci dopo essere tornata sulla Luna. Ma nonostante i buoni propositi non comprendiamo ancora le implicazioni evolutive che […]

Sinistri stradali: fissate nuove linee guida per le riparazioni

di Redazione

Sinistri stradali linee guida riparazioni

In un incontro tenutosi nei giorni scorsi al CNEL è stato formalizzato un accordo tra ANIA e alcune associazioni di autoriparatori e consumatori sulle nuove linee guida per le riparazioni dei veicoli in seguito a sinistri stradali. Obiettivo di queste linee guida: ridurre drasticamente i reclami, le lungaggini burocratiche e gli eccessivi contenziosi in occasione dei risarcimenti dei danni da incidenti automobilistici. E come? Garantendo riparazioni a regola d’arte, effettuate in tempi certi e nel rispetto delle condizioni di corretta concorrenza sul mercato, a costi chiari e finalizzate a ridurre le conflittualità. Ma l’accordo non piace a tutti…

LINEE GUIDA PER LE RIPARAZIONI: I FIRMATARI DELL’ACCORDO

L’intesa è stata sottoscritta dall’ANIA, Associazione nazionale delle imprese di assicurazione, con le associazioni degli autoriparatori di Confartigianato, CNA e Casartigiani e le seguenti organizzazioni dei consumatori: Adiconsum; Adoc; Associazione Utenti Servizi Radio Televisivi; Cittadinanzattiva; Codacons; Codici; Federconsumatori; Movimento Difesa del Cittadino; U.di.con. Nella nota diramata al termine dell’incontro si legge che le linee guida per le riparazioni, previste dalla legge 124/2017, puntano a offrire servizi qualificati e trasparenti, eseguiti sulla base di precise procedure di intervento in officina. E fondati inoltre su chiare regole di rendicontazione e di liquidazione del danno.

COSA PREVEDONO LE NUOVE LINEE GUIDA

Più dettagliatamente, le nuove linee guida per le riparazioni dovute a sinistri stradali prevedono che le imprese di autoriparazione aderenti si impegnino d’ora in poi a effettuare gli interventi sui veicoli incidentati seguendo una serie di regole codificate. Regole che spaziano dall’aggiornamento professionale dei meccanici alla sicurezza e alla qualità dei materiali e dei ricambi, fino ai preventivi, ai contratti, alle fatturazioni e alla tracciabilità dell’intervento di riparazione.

SINISTRI STRADALI: IL RISARCIMENTO DANNI SARA PIÙ FACILE DA OTTENERE

“Tutto questo”, prosegue la nota, “è finalizzato ad avere in circolazione veicoli sicuri e, quindi, ad accrescere il livello di sicurezza stradale”. Le linee guida, e questa ci sembra la parte più interessante dell’accordo, promettono anche di semplificare le modalità per ottenere il risarcimento. Il danneggiato potrà infatti far riparare il veicolo dal proprio autoriparatore di fiducia, senza anticipare la spesa. Sarà poi la sua compagnia assicurativa, se accertata la responsabilità del sinistro, a pagare direttamente l’autoriparatore entro 15 giorni dalla ricezione della cessione del credito e della documentazione fiscale attestante l’intervento di riparazione. Le linee guida saranno comunicate a breve dal MISE e le carrozzerie che aderiscono si potranno trovare mediante un’app dedicata.

LINEE GUIDA, CRITICHE DA ALCUNE ASSOCIAZIONI

Tutto bene quindi? Non proprio, dato che si sono già registrate e continuano a registrarsi numerose voci di dissenso all’intesa raggiunta. Per esempio Assoutenti e altre associazioni del CNCU non hanno firmato l’accordo, giudicandolo “fortemente limitativo della concorrenza sul mercato” nonché “totalmente vuoto di contenuti e senza allegati tecnici su materiali e modalità delle riparazioni”. Pesanti critiche anche da Federcarrozzieri, secondo cui le nuove linee guida sulle riparazioni sono prive di ogni contenuto tecnico e celano solo accordi anti-concorrenziali. Insomma, qualcosa ci suggerisce che non sia finita qui.

L'articolo Sinistri stradali: fissate nuove linee guida per le riparazioni proviene da SicurAUTO.it.

Shade Launcher offre un’interfaccia efficiente focalizzata sulle funzioni principali

di Gerardo Orlandin

Shade Launcher è un'applicazione che mette a disposizione un launcher che punta a offrire un'esperienza focalizzata sugli aspetti più importanti senza tralasciare nulla di essenziale.

L'articolo Shade Launcher offre un’interfaccia efficiente focalizzata sulle funzioni principali proviene da TuttoAndroid.

Bigben Week, provate le novità Bigben Interactive a Parigi

di Martina Fargnoli
Siamo volati a Parigi per la quarta edizione della BigBen week, l’evento promosso dalla società francese che mette in scena tutte le novità del catalogo 2019. Spazio a videogiochi, accessori da gaming e prodotti audio forti anche di una collaborazione con il colosso giapponese Sony che punta a ridefinire il concetto di lifestyle brandizzato PlayStation. […]

Come disattivare il completamento automatico su Chrome, Firefox e Edge

di Giuseppe Castellano
Nella maggior parte dei casi ogni volta che si scarica un browser, quest’ultimo tende a compilare automaticamente password, il numero della vostra carta di credito, campi di testo, suggerimenti di ricerca e altro. Questo quindi, leggi di più...

Evolution 2 introduce un gameplay rivoluzionario con un equilibrio unico di generi

di Gerardo Orlandin

Evolution 2 è uno sparatutto tattico che introduce un gameplay rivoluzionario che combina uno sparatutto top-down in terza persona, con azione, strategia ed elementi RPG.La trama mozzafiato si svolge sul pianeta Utopia, un tempo resort per miliardari, che si è trasformato in un luogo ostile pieno di spietati saccheggiatori, mostri e robot da combattimento dove infuria una guerra spietata tutti contro tutti.

L'articolo Evolution 2 introduce un gameplay rivoluzionario con un equilibrio unico di generi proviene da TuttoAndroid.

Salvini: possibili detrazioni IVA al 100% per le auto aziendali

di Valentina Acri
Il ministro degli Interni, Matteo Salvini, all’Automotive Dealer Day 2019  affronta il tema della detrazione totale dell’iva sui veicoli aziendali. In un momento difficile per il mercato italiano dell’auto, il vicepremier Matteo Salvini esprime la sua volontà di impegnarsi per portare il settore italiano dell’auto ai livelli degli altri paesi d’europa. L’obiettivo sarebbe di detrarre […]

Missisipi Queen, Colors of Paris e Draftosaurus sbarcheranno in nord America grazie a Lumia Imports

di Mabelle Sasso
Il distributore canadese Luma Imports ha stretto un accordo con gli editori Ankama e Super Meeple per importare in nord America i giochi Missisipi Queen, Colors of Paris e Draftosaurus. In Mississippi Queen i giocatori controlleranno il proprio battello a vapore e saranno impegnati in una gara lungo il fiume Mississippi. I giocatori dovranno calcolare le […]
❌