Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Sentire audio del PC sulla TV, via cavo o Wi-Fi

di Claudio Pomes
Esistono almeno due casi in cui desideriamo sentire l'audio del PC sulla TV; quando colleghiamo il computer alla TV con un vecchio cavo che trasmette solo il video (per vedere un film o una diretta...

Continua...

Altoparlanti gaming: i migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
In questa guida vi proporremo i migliori altoparlanti gaming disponibili attualmente in commercio per la vostra configurazione PC gaming. Inoltre, vi spieghiamo quali sono gli aspetti e le caratteristiche da tenere in considerazione al momento leggi di più...

Soundbar gaming: le migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
In questa guida potrete trovare le migliori soundbar gaming disponibili attualmente in commercio. Inoltre, vi spiegheremo come scegliere il modello perfetto per le vostre esigenze. Analizzeremo tutti i vari aspetti da tenere in considerazione al leggi di più...

Microfono da gaming: i migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
In questa guida d’acquisto sempre aggiornata vi aiuteremo a scegliere il miglior microfono da gaming per voi. Inoltre, vi proporremo i migliori modelli disponibili attualmente in commercio e analizzeremo insieme gli aspetti da tenere in leggi di più...

Come sincronizzare audio e video

di Alessio Salome
Avete scaricato da Internet un film che purtroppo ha audio e video non sincronizzati correttamente e per questo adesso cercate una soluzione per provare a risolvere il problema. Noi di ChimeraRevo abbiamo realizzato un tutorial leggi di più...

Migliore convertitore MP3 gratuito per PC, Android e iOS

di Giuseppe Testa
convertitore mp3

Hai scaricato della musica da Internet e solo ora ti sei accorto che i file scaricati sono in un formato audio non compatibile con il tuo smartphone, con la tua Smart TV o con qualsiasi altro dispositivo? Considerato che il formato audio più diffuso è l’MP3, usare file di formato diverso potrebbe farti incorrere in […]

Migliore convertitore MP3 gratuito per PC, Android e iOS

Recensione 1MORE Piston Fit: ideali per il fitness

di Gaetano Abatemarco
Ancora una volta ho avuto il piacere di provare un prodotto 1MORE divenuto in poco tempo uno dei miei preferiti brand nel settore audio. Questa volta è il turno delle 1MORE Piston Fit, auricolari in-ear leggi di più...

Volume Panel Pro offre un pannello di controllo dei volumi ispirato ad Android 9 Pie e Android 10

di Gerardo Orlandin

Volume Panel Pro è un’applicazione che mette a disposizione dell’utente un pannello di controllo dei volumi  dell’audio ispirato ad Android 9 Pie a Android 10.

Lo strumento sostituisce i tasti fisici del volume ed è posizionabile a sinistra o destra con la posizione verticale personalizzabile, la possibilità di nascondere il pannello del volume della sveglia e forzare la chiusura della finestra di dialogo del sistema.

E’ inoltre possibile modificare i colori di sfondo, cursore e icona, gestire i volumi di trasmissione, media, suoneria, notifica, chiamata, sveglia e Bluetooth.

Le icone di accesso rapido offrono un collegamento istantaneo alla sveglia e al suo stato e permettono di disattivare immediatamente l’audio dei media o degli stream trasmessi, passare da altoparlante all’auricolare durante la chiamata e alternare tra suoneria, vibrazione o silenzioso.

Ulteriori impostazioni rapide e scorciatoie consentono di disattivare l’audio, attivare/disattivare la modalità suoneria e aprire il pannello del volume.

Volume Panel Pro è disponibile per Android al prezzo di € 0,69 senza acquisti in-app (ma è disponibile anche la versione gratuita con annunci pubblicitari) ed è rintracciabile nel Play Store di Google tramite il badge che trovate sotto al trailer. Per l’installazione è sufficiente Android 6.0 o versioni successive.

Android app sul Google Play

L'articolo Volume Panel Pro offre un pannello di controllo dei volumi ispirato ad Android 9 Pie e Android 10 proviene da TuttoAndroid.

Microfono per podcast: i migliori da comprare

di Simone De Martinis
Negli ultimi tempi è nato un nuovo trend che sembra essere in rapida ascesa. Una di quelle cose che esistono da sempre, ma che in un certo periodo storico acquistano tantissimo successo e conquistano ilo leggi di più...

DTS Sound Unbound, un’app per Windows 10 porta l’audio 3D sulle cuffie stereo

di Fabio Meazza
DTS ha presentato DTS Sound Unbound, un’app per Windows 10 presente sul Windows Store che stando a quanto riportato migliora drasticamente l’esperienza dei videogiocatori. Sound Unbound è basata sulla piattaforma Spatial Sound di Microsoft e il suo scopo è portare l’audio 3D su qualsiasi coppia di cuffie stereo. Al momento il supporto potrebbe non essere garantito su […]

Cuffie gaming: le migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
In questa guida d’acquisto sempre aggiornata vi proporremo le migliori cuffie gaming disponibili in commercio. Vi aiuteremo nella scelta del modello perfetto per voi analizzando tutti gli aspetti e le caratteristiche tecniche da tenere in leggi di più...

5 reazioni che potreste avere con un’auto a guida autonoma

di Donato D'Ambrosi

La sola idea di salire su un’auto a guida autonoma può generare emozioni o paure nascoste, un po’ come quella di volare. Le reazioni dei 5 maggiori profili di conducenti alle prese con la guida autonoma sono venute fuori da un’indagine Audi su 21 mila persone. La ricerca ha coinvolto 10 Stati per capire quali sarebbero le reazioni più diffuse delle persone quando si confrontano con un’auto a guida autonoma.

L’INDAGINE AUDI SULLA GUIDA AUTONOMA

L’indagine sulle reazioni alla guida autonoma condotta in Cina, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea del Sud, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti hanno dimostrato che l’opinione delle persone cambia continuamente. L’82% degli intervistati si è dichiarato interessato, il 53% che vorrebbe provarla, ma solo l’8% ha saputo dare una spiegazione su cos’è guida autonoma. Sembra però chiaro un po’ a tutti che la guida autonoma dovrebbe apportare dei vantaggi al di là delle reazioni di cui parleremo più avanti. La mobilità è in testa ai cambiamenti che favorirà la guida autonoma, anche se per T&E più auto creeranno anche più traffico in città. Solo a seguire sono ritenute importanti convenienza, sicurezza, sostenibilità, lusso e piacere di guida. Tra i 5 profili tipo individuati dall’indagine Audi, le reazioni con la guida autonoma trovano riscontro con età, istruzione e Paese di provenienza.

1.REAZIONE SOSPETTOSA ALLA GUIDA AUTONOMA

Il conducente sospettoso, dall’indagine sulla guida autonoma, non è interessato alla tecnologia in generale. Il motivo – secondo il report – è dovuto all’approccio critico verso qualcosa di sconosciuto. E’ molto frequente in Germania (26%), Stati Uniti (23%) e Francia (21%), ma in media si riscontra nel 14% del totale degli intervistati.

2.REAZIONE CURIOSA MA INSICURA

Il conducente riluttante ma curioso è un comportamento di chi dimostra ancora riserve per la guida autonoma ma ne è affascinato. Si può immaginare a bordo di un’auto a guida autonoma a patto che possa controllarne la guida come e quando vuole. Il 24% degli intervistati ha mostrato questa reazione, più frequente in Giappone (31%), Francia (30%) e Regno Unito (28%).

3.CONDUCENTE INTERESSATO MA CON GARANZIE

Il copilota di ampie vedute, è curioso e vuole poter tenere il controllo dell’auto come nel caso 2. Si differenzia però da una reazione meno timorosa verso la guida autonoma. Non nega il desiderio di poterne possedere una a patto che la tecnologia sia stata già ben collaudata anche su strade pubbliche. La pensano così il 30% degli intervistati: Sud Corea (37%), Giappone (35%), Italia (33%), Spagna (32%).

4.LA REAZIONE DI CHI SI LASCIA INFLUENZARE

Il conducente che si lascia influenzare dal trend del mercato e dalle tendenze in generale è lanciato verso la guida autonoma senza incertezze. Tendenzialmente ne fanno una questione di immagine anche se mostrano interesse verso i sistemi dell’auto di cui però non sembrano sapere abbastanza. In media il “trend setter” si ritrova nel 16% degli intervistati, di più in Sud Corea (28%) e Stati Uniti (22%).

5.COME REAGISCONO I PIU’ GIOVANI ALLA GUIDA AUTONOMA

L’esperto di tecnologia è un profilo di guidatore che non teme l’auto a guida autonoma: è consapevole che è solo questione di tempo prima di poter salire su un’auto a guida autonoma. La reazione positiva è controbilanciata solo dall’incertezza delle norme. Secondo l’indagine chi salirebbe tranquillamente su un’auto a guida autonoma come passeggero è chi va più spesso in bici o sui mezzi pubblici ed è sensibile ai temi sul clima. SI tratta del 16% in media degli intervistati, che si concentrano prevalentemente in Cina (46%).

The post 5 reazioni che potreste avere con un’auto a guida autonoma appeared first on SicurAUTO.it.

Casse altoparlanti wireless per portare l'audio in ogni stanza o fuori

di Claudio Pomes
Le casse altoparlanti senza fili non sono certo una novità, ma negli ultimi tempi sono migliorate tantissimo, integrando nuove funzionalità smart e permettendo di ascoltare musica proveniente da...

Continua...

Symantec, 11 provider sauditi sotto attacco. L’obiettivo erano le forniture di petrolio?

di Alessandro Crea
Un gruppo hacker mai documentato in precedenza, chiamato Tortoiseshell e di provenienza al momento ignota, avrebbe colpito ben 11 provider, per la maggior parte locati in Arabia Saudita, con l’intento di accedere a determinati computer attraverso le loro reti. Con molta probabilità l’interesse era focalizzato su aziende petrolifere e sulla catena dei rifornimenti. È quanto […]

Audi va “contro-corrente”: SQ8 diesel V8 a Francoforte

di Federico Proverbio
Nonostante la caccia alle streghe avvenuta in seguito allo scandalo dieselgate, Audi ha svelato la nuova generazione del suo SUV più performante, SQ8. Di norma, tutti i modelli che vantano la declinazione sportiva “S” condividono propulsori sovralimentati a benzina. In questo caso però, in aperto contrasto con l’opinione pubblica, la casa tedesca ha deciso di implementare una […]

Dieselgate Audi: il richiamo non funziona in Germania, ultimatum della KBA

di Donato D'Ambrosi

Audi è in ritardo con il richiamo dieselgate: in Germania sembra non funzionare come dovrebbe e la KBA lancia l’ultimatum. Cosa succede ai clienti che ignorano il richiamo è sicuramente meno pesante della multa minacciata dalla Motorizzazione tedesca. Secondo la KBA Audi ha pochi giorni di tempo per richiamare tutte le auto con motori V6 e V8 diesel. Intanto Audi dice che è tutto sotto controllo.

LA MULTA DELLA KBA PER LE AUDI V6 E V8 NON RICHIAMATE

Il richiamo delle Audi V6 e V8 TDI in Germania è osservato da vicino dalla KBA. Secondo quanto riportato da Reuters, la KBA è pronta a comminare una multa per ogni auto con il software illegale. Mancano solo pochi giorni alla scadenza del 26 settembre. Se non rispettato il termine dell’aggiornamento dei motori V6 e V8 diesel Euro5 ed Euro6 porterà a una sanzione di 25 mila euro per auto. Un rischio che Audi avrebbe allontanato tramite le dichiarazioni di un suo portavoce parlando del richiamo volontario legato ai motori diesel.

L’ACCUSA DEL RICHIAMO INGESTIBILE DALLA GERMANIA

Da una recente stima del Ministero dei Trasporti tedesco circa 127 mila Audi V6 e V8 avrebbero ancora il software illegale di controllo delle emissioni. Circa 78 mila Audi Euro6 in Germania sono ancora equipaggiate con il defeat device. Il richiamo Audi di queste auto sembra non funzionare. Almeno è quanto una pubblicazione del giornale tedesco Bild am Sonntag sostiene dicendo che Audi non riesce a gestire l’aggiornamento.

AUDI: IL RICHIAMO DEI MOTORI DIESEL NEI TERMINI

La smentita Audi, tramite un suo portavoce, non si è fatta attendere: sembrerebbe che Audi stia completando l’aggiornamento dell’8% delle Audi non ancora richiamate. Le auto diesel con motori Euro 6 V6 e V8 fanno parte del mega richiamo volontario di 850 mila veicoli. L’intervento urgente avrebbe dovuto scongiurare proprio il rischio di multe “migliorando le emissioni di NOx in ambito urbano”. Mercedes e Renault avevano fatto la stessa cosa richiamando le auto, ma gli effetti della modifica ai motori Volkswagen diesel 1.2, 1.6 e 2.0 non sono piaciuti a tutti i clienti. E questo ha sicuramente influenzato la decisione anche dei clienti proprietari della auto V6 e V8. Staremo a vedere come Audi riuscirà a portare in officina anche i clienti più scettici sull’aggiornamento “anti-dieslegate”.

The post Dieselgate Audi: il richiamo non funziona in Germania, ultimatum della KBA appeared first on SicurAUTO.it.

Audi AI:Trail: il concept futuristico al Salone di Francoforte

di Valentina Acri
Audi ha presentato, in occasione del Salone di Francoforte, il nuovo AI:Trail : un concept decisamente futuristico e 100% elettrico, dedicato principalmente alla guida in off-road. Ben 4,15 metri di lunghezza e 2,15 metri di altezza per racchiudere un concept off-road progettato per regalare esperienze di guida uniche e a zero emissioni. L’obiettivo è probabilmente […]

Le migliori app per riconoscere un brano musicale

di Giuseppe Testa
app per riconoscere musica

Hai ascoltato un brano alla radio mentre eri in automobile e non sei riuscito a capire chi fosse il cantante o la band in questione? Hai sentito una nuova musica alla pubblicità e vuoi assolutamente risentirla? Questi sono solo alcuni degli scenari in cui può essere utile avere a portata di mano un’app per riconoscere […]

Le migliori app per riconoscere un brano musicale

Come rimuovere la voce da una canzone con programmi e app

di Giuseppe Testa
Rimuovere Voce da una canzone

Hai ascoltato un brano che ti piace moltissimo e vorresti cantarlo in modalità karaoke, così da poter utilizzare la tua voce al posto di quella del cantante o della band? Se pensi che rimuovere la voce da una canzone sia un operazione da studio di registrazione professionale, ti sbagli di grosso perché è più semplice […]

Come rimuovere la voce da una canzone con programmi e app

The Boys: due nuovi attori nella seconda stagione

di Imma Antonella Marzovilli
The Boys, la serie rivelazione dell’estate di Amazon Prime Video, rimpolpa il proprio cast al quale si aggiungono Goran Visnjic e Claudia Doumit.  I due attori, reduci dall’esperienza in un altro show televisivo, Timeless, interpreteranno Alistair Adana, leader carismatico di una misteriosa setta, e Victoria Neuman, una bambina prodigio che diventa una politica di successo. Tratto dal fumetto […]
❌