Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 23 Marzo 2019RSS feeds

Sony vuole rubare la scena ad Apple con la presentazione di nuovi giochi PS4 il 25 marzo

di Lorenzo Spada
sony-state-of-play-ps4

Il 25 marzo, lo stesso giorno in cui Apple ha organizzato il mega evento di lancio del suo servizio di streaming video, Sony trasmetterà in diretta streaming lo show State of Play con la presentazione di una serie di nuovi giochi per PS4 e PS VR (si tratta di una sorta di Nintendo Direct pensato per […]

L'articolo Sony vuole rubare la scena ad Apple con la presentazione di nuovi giochi PS4 il 25 marzo proviene da TuttoTech.net.

Meno recentiRSS feeds

Diamo un primo sguardo al Nintendo Labo VR

di Lorenzo Spada
nintendo-labo-vr-

Un paio di settimane fa Nintendo ha annunciato ufficialmente il nuovo Nintendo Labo VR, ovvero una nuova serie di accessori in cartone che permettono di aprire il mondo della realtà virtuale con la Nintendo Switch. Ovviamente, il Nintendo Labo VR non è un accessorio che va a far competere la Nintendo Switch con Oculus Rift S, […]

L'articolo Diamo un primo sguardo al Nintendo Labo VR proviene da TuttoTech.net.

HP Reverb, il visore VR arriva ad aprile

di Antonino Caffo

I visori di realtà virtuale fanno ancora parte di una certa nicchia del mercato ma i produttori sono convinti che prima o poi il settore diventerà di massa. Ed è per questo che HP ha lanciato un nuovo prodotto, chiamato Reverb. Con una risoluzione di 2.160 x 2.160 pixel, il visore VR sembra essere un passo avanti rispetto alla concorrenza, soprattutto quella del pari campo con a bordo Windows Mixed Reality.

Leggi il resto dell’articolo

Oculus Rift S è ufficiale e promette di alzare l’asticella nel mondo della VR

di Lorenzo Spada
Oculus Rift S

Dopo aver presentato Oculus Quest, il più potente visore VR standalone, l’azienda nelle mani di Facebook ha ora tolto il velo sul nuovo Oculus Rift S. A differenza del Quest, ci troviamo di fronte a un visore VR che necessita di un PC collegato via cavo per poter funzionare. Rispetto alla versione precedente, Oculus Rift S può […]

L'articolo Oculus Rift S è ufficiale e promette di alzare l’asticella nel mondo della VR proviene da TuttoTech.net.

Oculus Rift S svelato: prezzo, uscita e specifiche

di Candido Romano

Oculus Rift S è stato annunciato alla Game Developers Conference 2019. Si tratta del nuovo visore di realtà virtuale e seguito diretto dell’Oculus Rift originale, quello che si collega al PC, che di fatto ha dato il via al mercato della VR. La parola d’ordine è evoluzione: le ottiche sono state migliorate, il display ha una risoluzione più alta e c’è l’introduzione del Passthroug Plus, che permette di vedere anche il mondo circostante senza togliere il visore.

Leggi il resto dell’articolo

HP Reverb VR, ecco il nuovo visore con Windows Mixed Reality

di Vittorio Pipia
Si chiama Reverb, ed è la soluzione di HP per quanto riguarda i visori dedicati alla realtà virtuale. Arriverà in due diverse combinazioni, una destinata al mercato consumer con un prezzo di 599 dollari e una professionale che viene fornita con un cavo di prolunga di 60 centimetri e un rivestimento in tessuto e il […]

Netflix: nessuna intenzione di collaborare con Apple per la sua piattaforma video

di HDblog.it

Netflix non collaborerà con Apple e non venderà gli abbonamenti al suo servizio tramite l’hub che l’azienda di Cupertino si appresta ad annunciare all’evento del prossimo 25 marzo. A dichiararlo è il CEO Reed Hastings, che conferma di non avere alcuna intenzione di utilizzare servizi altrui per vendere i propri prodotti:

Vogliamo che le persone guardino i nostri show tramite i nostri servizi,

ha spiegato senza troppi giri di parole.


Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, compralo al miglior prezzo da Amazon a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

TV Philips OLED 934: un nuovo modello svelato dai premi iF World Design Award

di HDblog.it

I premi iF World Design Award hanno nuovamente svelato con largo anticipo una delle nuove serie di TV Philips che verranno annunciate a IFA 2019. Questi premi, attribuiti ai prodotti caratterizzati dal miglior design, permettono spesso di scoprire qualche novità poiché i giurati hanno la possibilità di vedere alcuni prototipi con largo anticipo rispetto alla presentazione. Era successo anche lo scorso anno con la serie OLED 903.

Il modello premiato quest'anno e non ancora ufficializzato è il Philips OLED 934. Si tratta di un televisore che si collocherà nella fascia alta e sarà provvisto di una soundbar realizzata in collaborazione con Bowers & Wilkins. La collaborazione con lo storico produttore di diffusori proseguirà quindi anche quest'anno (era stata inaugurata nel 2018 con OLED 903).

Il design appare (naturalmente) molto curato. La soundbar funge da base d'appoggio con un'appendice che si estende verso il retro del TV per garantire un perfetto bilanciamento. La foto del lato posteriore mostra anche la presenza dei LED per l'Ambilight su tre lati (superiore, destro e sinistro). Ovviamente diamo per scontata la risoluzione Ultra HD del pannello e il supporto a tutti i principali formati di HDR (HDR10, HLG, HDR10+ e Dolby Vision), già annunciato per gli OLED di fascia inferiore presentati a gennaio. La Smart TV sarà sempre basata su Android TV, quasi sicuramente in versione Pie.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS è in offerta oggi su a 850 euro oppure da Amazon a 990 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

di HDblog.it

AF9 è la serie OLED che attualmente si pone al vertice dell'offerta TV Sony insieme agli LCD ZF9. Il colosso giapponese ha da tempo abbracciato un duplice approccio che ha portato a realizzare modelli con entrambe le tecnologie, foriere di punti di forza diversi(secondo Sony) che ben si adattano a scenari di utilizzo differenti. I televisori AF9 sono parte della Serie Master, lanciata lo scorso anno con l'obiettivo di offrire prestazioni in linea con quelle dei monitor professionali utilizzati negli studi di produzione.

Il design rende evidente la stretta parentela che intercorre con la serie OLED A1 del 2017. I cambiamenti apportati, sia a livello di finiture sia per quanto riguarda le funzionalità, sono però numerosi. Il processore video è l'X1 Ultimate, il più potente tra quelli attualmente presenti sui TV Sony. Il supporto a HDR abbraccia i formati HDR10, HLG e Dolby Vision. Non poteva ovviamente mancare la Smart TV. Il marchio nipponico ha da tempo adottato Android TV che su AF9 è preinstallato in versione Oreo. Il SoC che gestisce tutte le operazioni è lo stesso che abbiamo già visto negli ZF9, quindi una versione potenziata che migliora notevolmente le prestazioni. Per gli utenti più smaliziati sono poi presenti numerose regolazioni aggiuntive che consentono di ottimizzare finemente la qualità delle immagini.

Per facilitare la fruizione dell'articolo abbiamo suddiviso la recensione in capitoli. Cliccate sui link qui sotto per saltare direttamente al capitolo corrispondente:


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Techinshop a 286 euro oppure da Yeppon a 335 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Android TV con Assistant controllabili a voce via Google Home negli USA

di HDblog.it

I dispositivi Android TV equipaggiati con Google Assistant dovrebbero ora essere completamente controllabili a voce attraverso smart speaker e altri prodotti Google Home - almeno in lingua inglese. Il colosso di Mountain View non ha fatto un annuncio formale, ma ha aggiornato la pagina inglese del supporto tecnico aggiungendo Android TV all'elenco dei "dispositivi di trasmissione [che] possono riprodurre programmi TV e film utilizzando i comandi vocali con Google Home". Qui di seguito vi mostriamo la differenza tra l'elenco inglese e quello italiano:

Ciò significa che i device Google Home potranno completare i comandi più complessi, come attivare i sottotitoli, riprodurre video da qualsiasi fonte o regolare il volume, anche su set-top-box e televisori Android TV. Da qualche mese, questa integrazione è disponibile in anteprima sulla SHIELD TV, ma non in italiano.

Purtroppo non abbiamo indicazioni precise su quando questa integrazione sarà disponibile anche nella nostra lingua; in ogni caso, al momento ci sono problemi anche in inglese, a causa del blocco temporaneo di alcune funzioni posto in essere da Google per ragioni di sicurezza.


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Techinshop a 286 euro oppure da Yeppon a 335 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

HTC perde pezzi: Rahul Sandil verso Micron

di Antonino Caffo

Rahul Sandil, ex dirigente marketing della divisione realtà virtuale HTC Vive passa alla Micron Technology, dove ricoprirà la carica di responsabile del marketing globale della sezione CPG (Consumer Products Group).

Leggi il resto dell’articolo

Harry Potter Wizards Unite pre-registrazioni

di Marco Locatelli

Harry Potter: Wizards Unite, il nuovo gioco in realtà aumentata di Niantic – la software house di Pokemon Go – apre la pre-registrazioni sul Play Store, che arrivano di fatto dopo quelle già presenti da qualche tempo sul sito ufficiale.

Leggi il resto dell’articolo

Apple: occhiali AR nel 2020?

di Marco Grigis

Gli occhiali per la realtà aumentata di Apple potrebbero presto divenire realtà. È quanto sottolinea Ming-Chi Kuo, analista solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata, nel sottolineare come il gruppo sia pronto a un lancio sul mercato per il 2020.

Leggi il resto dell’articolo

Apple, visore per la realtà aumentata in arrivo tra fine 2019 e metà 2020?

di Alessandro Crea
Ma Apple quando lo fa un visore per la realtà aumentata? Ultimamente è un argomento che tocca molto spesso in appuntamenti ufficiali, ma tranne le app ARKit per iPhone e iPod fino ad ora non si è visto nulla di concreto. Secondo il noto analista Ming Chi Kuo, specializzato proprio nei prodotti Apple, l’azienda di […]

Le protezioni DRM di iTunes potrebbero essere state bucate

di HDblog.it

Le protezioni DRM applicate da iTunes Store potrebbero essere state bucate, a rendere plausibile l'ipotesi è la presenza online sui principali siti di torrent di una versione del film Aquaman in risoluzione 4K.

E' stata notata su alcuni noti tracker che ospitano materiale pirata, una versione "Web-DL" del suddetto film: la sigla solitamente sta a indicare la provenienza da servizi streaming come Amazon, Netflix, iTunes o altri. A rafforzare l'ipotesi che l'origine sia proprio iTunes, è l'apparsa del file il giorno dopo la pubblicazione sul servizio Apple e la mancanza di disponibilità del film su altre piattaforme. E' vero che, negli Stati Uniti, anche tramite la piattaforma Vudu è da poco possibile acquistare Aquaman, ma il suo arrivo risulta successivo alla versione pirata identificata online.

E' bene ricordare, che Apple non consente al momento il download dei propri contenuti in risoluzione 4K, ma solamente la semplice visione in streaming. Qualora il file pirata individuato non rappresenti un semplice errore, Apple si troverebbe di fronte a un problema ed è molto probabile che possa cercare di arginarlo il prima possibile per evitare di alimentare la presenza di ulteriore materiale pirata online, vista la mole importante di film presenti a catalogo su iTunes.


Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 489 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Assistant su Android TV: arriva il supporto ufficiale alla lingua italiana

di HDblog.it

L'Assistente Google è ufficialmente disponibile in lingua italiana su Android TV, la piattaforma per Smart TV sviluppata e prodotta direttamente dall'azienda di Mountain View. Dopo un primissimo esordio su alcuni televisori Sony della gamma 2016, 2017 e 2018 avvenuto soltanto poche settimane fa, Google ha aggiornato la pagina di supporto ufficiale confermando l'introduzione di ulteriori 4 lingue tra cui, appunto, quella italiana.

Assistente Google sulla TV

Su Android TV, l'Assistente Google è disponibile in inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, coreano, portoghese (brasiliano) e spagnolo. Presto sarà disponibile in altre lingue. Sulle TV che non hanno il sistema operativo Android TV, l'Assistente Google è disponibile in inglese, francese, tedesco, coreano e spagnolo. Presto sarà disponibile in altre lingue.

Grazie all'introduzione dell'Assistente Google sulle TV, dunque, gli utenti potranno utilizzare i microfoni integrati nei telecomandi per gestire la riproduzione di film, musica o contenuti di vario genere direttamente tramite la propria voce. Sale dunque ad 8 il numero ufficiale delle lingue supportate da Google Assistant su Android TV. Un totale in aumento ma comunque attualmente inferiore rispetto alle 19 lingue disponibili su smartphone e tablet con sistema operativo del robottino verde.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Amazon a 239 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Realtà virtuale su Nintendo Switch: Labo Kit VR

di Marco Locatelli

Alla fine anche Nintendo ha “ceduto” alla realtà virtuale. Il 12 aprile, infatti, la grande N lancerà sul mercato Nintendo Labo: Kit VR, per Nintendo Switch.

Leggi il resto dell’articolo

Brie Larson, l'attuale eroina Marvel produrrà una serie per Apple

di HDblog.it

Periodo davvero proficuo per l'attrice statunitense Brie Larson, che nel pieno del suo attuale successo con la pellicola Captain Marvel, primo film MCU esclusiva di Disney+ da ieri nei cinema italiani, ha recentemente firmato un impegno con Apple per dirigere e produrre una serie televisiva drammatica.

La serie, attualmente senza un titolo, sarà basata sulle esperienze di vita reale raccontate da Amaryllis Fox, una ex-agente sotto copertura della CIA. Le vicende di una vita intensa ma condensata in pochi anni (La Fox ha attualmente 37 anni) saranno raccolte all'interno di un libro di memorie intitolato "Life Undercover: Coming of Age in the CIA" che sarà pubblicato da Knopf a ottobre di quest'anno. Brie Larson sarà anche protagonista nel ruolo principale interpretando Amaryllis, e la serie dovrebbe riflettere le vicende narrate nel libro.

Questo ruolo segnerà uno dei pochi lavori televisivi regolari che Larson ha intrapreso durante la sua carriera: in precedenza ha recitato in spettacoli come "United States of Tara" e "Raising Dad." Oltre a recitare nell'attuale "Captain Marvel" e nel prossimo "Avengers: Endgame" (che, ricordiamo, durerà ben 3 ore!), Larson è conosciuta per aver vinto l'Oscar come miglior attrice nel film del 2015 "Room.", ha inoltre recitato in "Kong: Skull Island", "The Spectacular Now", "21 Jump Street" e "Scott Pilgrim vs. the World".


Battery Phone a meno di 200€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google ha collaborato con il CERN per offrire un’esperienza interattiva del Big Bang in realtà aumentata

di Gerardo Orlandin

Google ha collaborato con il CERN per creare un'applicazione in realtà aumentata che vi guiderà attraverso il Big Bang con una narrazione rilassante di Tilda Swinton. L'app vi offrirà un'esperienza interattiva a 360 gradi che a volte vi chiederà di toccare gli elementi sullo schermo, oppure di inclinare lo smartphone in modo da poter esplorare il cosmo oltre le cornici della vista corrente.

L'articolo Google ha collaborato con il CERN per offrire un’esperienza interattiva del Big Bang in realtà aumentata proviene da TuttoAndroid.

Google Glass Enterprise, specifiche e prime foto

di Marco Locatelli

Gli occhiali smart per la realtà aumentata Google Glass non hanno avuto quello che si potrebbe definire un “grande successo”, ma nel 2017 hanno avuto una seconda chance con la sua versione per aziende Enterprise Edition, le cui foto della seconda edizione sono trapelate in rete in queste ore.

Leggi il resto dell’articolo

❌