Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Alfa Romeo, Giulia Quadrifoglio GTA al Salone di Ginevra?

di Emanuela Acri
Per il momento sono solo voci di corridoio, però l’Alfa Romeo potrebbe presentare – al Salone di Ginevra 2020 – la nuova versione GTA della Giulia Quadrifoglio. Dunque la nuova auto potrebbe essere tra le principali protagoniste del grande evento, considerato il fatto che si tratta di una serie “ultra limitata”. Dunque, dopo le versioni 147 […]

Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione

di redazione

Questa Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 è stata elaborata con 350 CV con preparazione del tuner romano Leone Motorsport. Anche se elaborata con un semplice soft tuning, la Giulia Veloce sfodera prestazioni degne di nota, un vettura da usare tutti i giorni ma che, al momento opportuno, è in grado di stupire!

Questa Giulia Veloce Ti Q4 Non è un’auto leggera, ma nonostante ciò la Giulia Veloce Q4 stacca dei tempi spettacolari. Lo 0-100 in 5 secondi è eccezionale, così come i 13,2 secondi nei 400 metri. I cavalli ci sono, sono tanti e perfettamente distribuiti. Chissà cosa potrebbe fare questo motore magari con turbo maggiorato: i 400 CV sarebbero una pura formalità!

Motore Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione Leone Motorsport
Motore Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione Leone Motorsport

Alfa Romeo Giulia Veloce tuning motore

Quelli della FCA hanno commesso un enorme errore nel non “raccontare” niente del propulsore 2000 GME Multiair 2 della Giulia. Se lo avessero fatto, i soliti “sapientoni” avrebbero avuto terreno meno facile a denigrare questa meravigliosa unità raccontando menzogne.

Il preparatore dichiara una potenza di oltre 350 CV, che saremmo stati curiosi di verificare al nostro banco prova frenato per capire realmente le potenzialità del motore e vedere l’andamento della curva.

Alfa Romeo Giulia Veloce tuning assetto

Completano la rivisitazione della Giulia Veloce Q4 i dischi freno anteriori compositi (campana in ergal e pista in ghisa) maggiorati da 350 mm, abbinati alle pinze di serie (essendo radiali, è stato sufficiente adottare un distanziale piano). I dischi posteriori invece sono da 320 mm, ma con profilo a margherita.

L’assetto, controllato dal sistema DNA, è rimasto di serie. Della Giulia una cosa non convince fino in fondo: il cruscotto. Avrebbero dovuto osare di più, replicando la posizione degli strumenti aggiuntivi.

Scheda tecnica tuning Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 by Leone Motorsport (prezzi)

  • Motore
  • Kit filtro aria ad aspirazione diretta Eurocompulsion V2
  • Riprogrammazione centralina elettronica
  • Impianto di scarico completo con dekat Ragazzon con linea maggiorata da 76 mm .
  • Impianto frenante
  • Dischi anteriori compositi 350 mm
  • Dischi posteriori 320 mm a margherita

Costo totale intervento tuning 3.850 Euro

Motore Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione Leone Motorsport
Motore Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione Leone Motorsport

Cerca la Alfa Romeo Giulia nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Alfa Romeo Ti Q4 by Leone Motorsport è su Elaborare 255.

Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione Leone Motorsport
Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione Leone Motorsport

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 255 Dicembre 2019QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare Dicembre n° 255 2019
Cover Elaborare Dicembre n° 255 2019

L'articolo Alfa Romeo Giulia Veloce Ti Q4 elaborata 350 CV con preparazione proviene da ELABORARE.

Elaborare Dicembre n° 255 2019

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 255 Dicembre 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare

Test Drive –  Nissan GTR 602 CV | Abbasciano Tuning, Mitsubishi Lancer EVO IX RS 574 CV|GMC Racing, Alfa Romeo Giulia Veloce Q4 350 CV|Leone Motorsport

Test Drive Classic – Alfa Romeo Giulietta TI 93 CV , Matra Simca Bagheera S 90 CV

CLICCA QUI

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

L'articolo Elaborare Dicembre n° 255 2019 proviene da ELABORARE.

Eventi auto, raduni club Dicembre 2019 Calendario Date

di redazione

Eventi auto a dicembre 2019! Con la stagione fredda non viene meno la passione per i raduni club motori tuning, eventi club, fiere, auto preparate e auto d’epoca, vetture sportive e motori rombanti, feste e tanto divertimento che si svolgono nel mese di dicembre 2019.

1 dicembre Lo Show dei motori | Valleromosa (CA)
Marotto Sound organizza a Vallermosa “Lo Show dei motori”, un’emozionante manifestazione dedicata a tuning, drift, prova accelerazione, fuoristrada, auto d’epoca, motoraduno, con musica e spettacoli. L’inizio è previsto per le 9.00.
Raffaele Tel. 349/7539622

Lo Show dei motori
Lo Show dei motori

8 dicembre 1ª Giornata della “MotorTerapia, trofeo ACI Bari” |Bari
All’Autodromo del Levante, in località Binetto, si svolgerà dalle 9.00 la prima edizione di “MotorTerapia, trofeo ACI Bari” organizzata da Mc Salentum Terrae, in collaborazione con ACI Bari. Sarà una gara di emozioni, abbracci e sorrisi in una giornata dedicata interamente ai bambini e ai ragazzi con disabilità, i quali scenderanno in pista a bordo di auto da rally, sportive, storiche e moto per vivere un giro entusiasmante accanto a veri piloti.
Tel.328/9675151 motoclubsalentumterrae@gmail.com

1ª Giornata della “MotorTerapia, trofeo ACI Bari”
1ª Giornata della “MotorTerapia, trofeo ACI Bari”

8 dicembre Raduno Tuning Day |Calenzano (FI)
Presso il Centro Commerciale Carrefour di Calenzano, il Fun Tuning Club organizza un raduno tuning con numerosissime categorie in gara.
Sarah Tel. 333/9126222

Raduno Tuning Day
Raduno Tuning Day

14-15 dicembre Christmas Week |Reggio Emilia
Nel Padiglione delle Fiere di Reggio Emilia, in zona Mancasale, Alex Macchia e MC Design organizzano “Christmas Week”, con expo di auto, moto, tatuaggi ed esoterico. La kermesse ospiterà anche un bel numero di vetture americane.
Alex Tel. 347/6880250 – macchialex90@gmail.com

Christmas Week
Christmas Week

15 dicembre Natale in tuning 2.0 | Palermo
L’A.S.D. Ronnj Art Tuning Show, in collaborazione con Elaborare e New Black Gladiators Tuning Club, organizza un evento natalizio presso la stazione di servizio Brugnano Energia di Partinico. La manifestazione è dedicata a tuning, Hi-Fi car, 4×4, vetture d’epoca, moto e a tutto ciò che riguarda il mondo dei motori. Buona musica, tante novità e divertimento, nonché una meritoria raccolta fondi di beneficenza a favore dei piccoli pazienti dei reparti di Chirurgia e Oncoematologia pediatrica degli Ospedali palermitani Civico e Policlinico.
Ronnj Tel. 380/6916936

Natale in tuning 2.0
Natale in tuning 2.0

15 dicembre X-Mas Edition|Messina
In piazza Duomo a Messina, a partire dalle 10.00, il Wide&Low Tuning Club, in collaborazione con Elaborare, organizza un raduno di tuning, motor show, auto d’epoca, moto e 4×4. È prevista anche una raccolta fondi per il piccolo Dylan Maceli.
Andrea Tel. 347/6817972

X-Mas Edition
X-Mas Edition

15 dicembre #Xmas in the air|Grosseto
L’Aeroporto Militare di Grosseto vivrà una domenica speciale con Alfa Race Project e il Club Alfa Toscana, che organizzano un evento spettacolare di auto e aerei. In programma esposizione statica dei caccia Eurofighter, tappa alla concessionaria Brandini Auto con pranzo di Natale e a seguire test drive e ringraziamenti. L’evento è aperto a tutti i modelli di Alfa Romeo con iscrizione obbligatoria entro l’8 dicembre.
Marco Tel. 329/4773239 – marco@alfaproject.it – www.alfaproject.it

#Xmas in the air
#Xmas in the air

15 dicembre Pizza di Natale|Pinerolo (TO)
Un pranzo di Natale con un format diverso e originale! Quest’anno la Pizza di Natale organizzata dall’Abarth Club Torino si svolgerà presso Don Raffaele Pizzeria di Pinerolo, nell’esclusiva location dello Zero Club. A disposizione il parcheggio privato e la sala.
Tel. 331/9264452 – info@abarthclubtorino.it – torino.abarthclubofficial.com

Pizza di Natale
Pizza di Natale

15 dicembre Tappa Campionato 3X|Sutri (VT)
Presso l’Inn Bar Drink&Food, il New Bi.Bi Tuning Club organizza la Tappa del Trofeo Nazionale truck, car audio e tuning. Dalle ore 9.00 alle 19.30 si svolgeranno gare in numerose categorie con premi speciali: dal tuning easy e hard al german style, Abarth, JDM, dal wrapping soft e hard al Rombo, Spl e Dj con gara urlo.
Massimiliano Tel. 351/2000643 – Annamaria Tel. 349/1690762

Tappa Campionato 3X
Tappa Campionato 3X

L'articolo Eventi auto, raduni club Dicembre 2019 Calendario Date proviene da ELABORARE.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2020: tanta tecnologia e nuovo infotainment

di HDblog.it

Alfa Romeo Giulia e Stelvio si aggiornano al Model Year 2020. Se esteticamente le differenze sono pressoché inesistenti, ci sono importanti novità a livello di tecnologia di bordo, design degli interni e organizzazione della gamma.

NUOVO SISTEMA INFOTAINMENT

Il sistema multimediale si dota di un nuovo display: la diagonale rimane sempre la stessa, 8,8", ma ora è touch screen. È di serie su tutta la gamma. L'interfaccia grafica ha uno stile più semplice e intuitivo, ed è organizzato usando il paradigma dei widget - ogni utente può personalizzare il layout con i propri comandi e le funzioni che preferisce. Basta uno swipe laterale per accedere alle pagine secondarie, che gestiscono nel dettaglio strumenti come climatizzatore, vivavoce, musica e multimedia, e le regolazioni di guida DNA. Rimane comunque disponibile la manopola fisica, se il guidatore preferisce.

È prevista l'integrazione con Apple CarPlay e Android Auto, come d'altra parte già accadeva nella precedente generazione. Altra aggiunta importante: il display TFT aggiuntivo da 7" montato nel centro del quadro strumenti, che permette al guidatore di tenere sott'occhio molte più informazioni importanti. L'auto può essere connessa a internet e sfruttare i vari Alfa Connect Services, che includono:


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 129 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2020: tanta tecnologia e nuovo infotainment

di HDblog.it

Alfa Romeo Giulia e Stelvio si aggiornano al Model Year 2020. Se esteticamente le differenze sono pressoché inesistenti, ci sono importanti novità a livello di tecnologia di bordo, design degli interni e organizzazione della gamma.

NUOVO SISTEMA INFOTAINMENT

Il sistema multimediale si dota di un nuovo display: la diagonale rimane sempre la stessa, 8,8", ma ora è touch screen. È di serie su tutta la gamma. L'interfaccia grafica ha uno stile più semplice e intuitivo, ed è organizzato usando il paradigma dei widget - ogni utente può personalizzare il layout con i propri comandi e le funzioni che preferisce. Basta uno swipe laterale per accedere alle pagine secondarie, che gestiscono nel dettaglio strumenti come climatizzatore, vivavoce, musica e multimedia, e le regolazioni di guida DNA. Rimane comunque disponibile la manopola fisica, se il guidatore preferisce.

È prevista l'integrazione con Apple CarPlay e Android Auto, come d'altra parte già accadeva nella precedente generazione. Altra aggiunta importante: il display TFT aggiuntivo da 7" montato nel centro del quadro strumenti, che permette al guidatore di tenere sott'occhio molte più informazioni importanti. L'auto può essere connessa a internet e sfruttare i vari Alfa Connect Services, che includono:


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborazione 351 CV

di redazione

L’Alfa Romeo 4C Zeus è una top car del tuner Pogea Racing che l’ha elaborata con look esclusivo, cura dimagrante da 100 kg e una potenza di 351 CV.

Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborata

L’AR 4C Zeus top car elaborata dal tuner tedesco Pogea Racing dà ragione a chi ha guidato un’Alfa 4C su un misto veloce ed ha avuto la chiara sensazione che la vettura fosse in grado di fare molto di più delle sue pur brillanti prestazioni, dovute ai 240 CV erogati dal 4 cilindri 1.750 cc montato dietro l’abitacolo a due posti secchi.

Così il desiderio di metterla alla prova con una cavalleria ben più consistente non si è fatta attendere date le esuberanti doti telaistiche, e Pogea Racing ha dato vita alla 4C Zeus.

Non è la prima volta che il tuner tedesco mette le mani sulla vettura, avendo già proposto la 4C Centurion con 332 CV spremuti dal sopracitato 4 cilindri e soprattutto l’esagerata 4C Nemesis, animata da un inedito 2 litri turbo da ben 477 CV.

Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborazione 351 CV
Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborazione 351 CV

Alfa Romeo 4C Zeus top car modificata

L’obiettivo del preparatore era la riduzione della massa, che nella 4C Zeus si è concretizzata in circa 100 Kg con il montaggio di un inedito aerokit in carbonio e la rimozione di alcuni componenti dell’abitacolo ritenuti superflui come l’impianto audio.

Dopo l’intervento il look generale della 4C non appare affatto stravolto, ma senz’altro più sportivo e caratteristico grazie al nuovo scudo frontale con prese d’aria maggiorate e splitter integrato, ai copribrancardi modificati, al cofano motore in carbonio anziché trasparente in vetro, al nuovo diffusore con doppio scarico centrale al retrotreno, all’alettone di coda aggiunto e all’inedita fascia in carbonio tra i gruppi ottici posteriori.

Scheda tuning Alfa Romeo 4C Zeus by Pogea Racing
Stesse caratteristiche dell’Alfa Romeo 4C TBi Coupé con le seguenti modifiche:
Motore: rimappatura centralina elettronica, turbocompressore maggiorato, pompa benzina ad alta pressione, radiatore olio supplementare, filtro aria sportivo, nuovo impianto di scarico inox con terminali in carbonio, potenza max 351 CV (258 Kw) a N.D. g/m, coppia max 458 Nm (46,6 kgm) a N.D. g/m
Cambio: disco frizione in ceramica
Ruote: Pogea “ORBl5” ultraleggere forgiate, ant. 8,5Jx18”, post. 9,5Jx19”, pneumatici Michelin Pilot Sport 4S, ant. 225/40 R18, post. 265/35 R19
Corpo vettura: Esterno – Kit estetico Pogea Racing in carbonio. Interno – Nuovi rivestimenti in pelle e Alcantara. (Optional – eliminazione impianto stereo, racing trip computer, estintore omologato)
Sospensioni: assetto a ghiera regolabile KW (max -50 mm), sollevatore idraulico asse anteriore per marcia cittadina
Dimensioni e pesi: alt. 1,20 m, peso 904 kg, rapp. peso/potenza 2,57 kg/CV
Prestazioni: velocità max 304 km/h, accelerazione 0-100 km/h 3,4 s ,0-200 km/h 8,1 s
Prezzi: tuning completo 51.000 Euro (IVA, optional e vettura donatrice esclusi)

Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborazione 351 CV
Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborazione 351 CV

Cerca la Alfa Romeo 4C nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Alfa Romeo 4C Zeus by Pogea Racing è su Elaborare 254.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 254 Novembre 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare Novembre n° 254 2019

L'articolo Alfa Romeo 4C Zeus top car elaborazione 351 CV proviene da ELABORARE.

Fusione FCA-PSA: rimodulazione della gamma Alfa Romeo

di Valentina Acri
Arrivano importanti novità a seguito del nuovo accordo che ha portato alla fusione FCA-PSA: dal 2022 Alfa Romeo amplierà la sua gamma di veicoli con un Suv compatto con motorizzazione ibrida PHEV. Via invece le sportive, tra cui Giulietta, GTV, 4C e 8C. La decisione di eliminare le sportive dalla gamma di veicoli prevista per […]

Carta di credito FCA Bank: come funziona, quali vantaggi e costi

di Donato D'Ambrosi

FCA Bank ha presentato le carte di credito ufficiali Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Jeep, Fiat Professional con buoni sconto e vantaggi cliente. Il nuovo metodo di pagamento è legato al Club FCA Bank, un modo per affiliare i soci che ricevono uno sconto su acquisto, noleggio e gadget in base ai pagamenti con le carte di credito FCA Bank. Ecco vantaggi e costi delle carte di credito FCA, quanto si risparmia realmente sugli acquisti e come funzionano le carte Fiat, Lancia, Alfa Romeo e Jeep.

IL CANONE E I COSTI DI UNA CARTA DI CREDITO FCA

Le carte di credito FCA Bank del circuito Visa sono 5 e tutte diverse ma solo nell’estetica, perché poi i costi e le condizioni sono uguali per tutte. Il modo per personalizzare la carta di credito in base ai modelli Fiat, Alfa Romeo, Jeep e Lancia posseduti. Cosa cambia rispetto a una carta di credito tradizionale? Il meccanismo di bonus in funzione della spesa è sicuramente uno dei più accattivanti, ma vediamo come funziona più avanti. Intanto bisogna dire che come tutte le carte di credito, le carte FCA hanno un canone di 35 euro l’anno, gratuito solo per il primo anno.

GLI SCONTI SU FINANZIAMENTI E NOLEGGIO CON LE CARTE FCA BANK

Quali vantaggi ha l’intestatario della carta di credito FCA Bank? Sull’acquisto di un’auto nuova, la carta FCA Bank permette di avere uno sconto fino a 300 euro per le spese d’istruttoria su un finanziamento o leasing FCA Bank. Lo sconto scende a 150 euro se invece viene richiesto un prestito personale che non ha nulla a che vedere con acquisto e noleggio auto. In caso di noleggio auto con Leasys Rent si può avere uno sconto del 15% sul canone e il deposito cauzionale ridotto del 50%. Queste condizioni per le carte FCA Bank valgono da 1 giorno a 12 mesi di noleggio utilizzando il codice sconto reperibile sul Club FCA Bank. C’è poi anche la possibilità di personalizzare la rata, come fanno molti altri istituti di credito. La banca online di FCA fa scegliere una soglia da 100 a 1900 euro, rimodulabili più volte a scatti di 50 euro fino alle ore 13 dell’ultimo giorno del mese.

COME FUNZIONA LA PROMOZIONE FCA BANK

E’ chiaro che l’iniziativa di FCA Bank è incentivare l’attivazione delle carte di credito e il loro utilizzo, per questo motivo c’è la promozione FCA sulle carte di credito del gruppo. L’attivazione di una carta di credito FCA Bank include un bonus di spesa di 50 euro che aumentano in base alla spesa e diminuiscono quando si acquistano prodotti sul sito Club FCA Bank. Ma attenzione, poiché l’accumulo dei punti e la loro validità va dal 20/11/2018 al 31/12/2020. Il meccanismo di accredito dei punti è di 1 euro di sconto ogni 10 euro di transazione (esclusi i costi di transazione e commissioni). Facciamo un esempio. Se il pagamento con la carta di credito FCA Bank di un qualsiasi acquisto corrisponde a 9,99 euro non si matura nessun bonus. Se invece si acquista qualcosa del valore di 19,99 euro, si accumula 1 euro di sconto.

I BONUS SU ACQUISTO E PAGAMENTI CON CARTA FCA BANK

Cosa si può acquistare con i buoni FCA Bank e con quali pagamenti si ottengono i buoni? Intanto bisogna chiarire che esclusi i costi di transazione (verificateli prima di sottoscrivere il contratto) qualsiasi pagamento contribuisce a maturare bonus con le carte di credito FCA Bank. Quindi anche il pagamento di una bolletta di casa, l’addebito con RID, l’acquisto nei negozi o il pagamento di acquisti online fa accumulare buoni spesa. Chiaramente in caso di rimborso emesso dalla carta, il bonus maturato corrispondente sarà detratto. Quanto si risparmia realmente con le carte di credito FAC Bank? Dipende molto dall’oggetto in vendita sul sito Club FCA Bank. In generale comunque gli sconti vanno dall’1% al 90% rispetto al prezzo di vendita. Per usufruire dello sconto non è obbligatorio pagare con la carta di credito FCA Bank ma si può corrispondere la differenza tra il prezzo e lo sconto con qualsiasi altro metodo di pagamento tra i più diffusi.

The post Carta di credito FCA Bank: come funziona, quali vantaggi e costi appeared first on SicurAUTO.it.

Alfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca

di redazione

Con questa Alfa Romeo MiTo da 208 CV elaborata 208 CV con preparazione dello storico tuner capitolino Auto Alfa Mosca, ELABORARE ha partecipato alla terza tappa del Time Attack Italia a Vallelunga.

Alfa Romeo MiTo QV elaborata

La MiTo è stata elaborata per la categoria Racing Start, anche se il motore T-Jet 1.4 turbo da 155 CV non può essere elaborato più di tanto. Il 4 cilindri di origine Fiat quindi ha visto la sostituzione della turbina originale IHI con una Garrett 1446 di derivazione MiTo 170 CV, un intercooler maggiorato di derivazione Giulietta, ma anche la riprogrammazione della centralina e in aggiunta l’adozione di una linea di scarico artigianale da 65 mm dopo il catalizzatore, arrivando così a erogare 208 CV. Inoltre troviamo una pop-off Abarth, un coperchio olio Abarth e un filtro a pannello K&N nella scatola filtro originale.

Alfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca
Alfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca

Alfa Romeo MiTo QV preparata

Esternamente la MiTo preparata da Auto Alfa Mosca, nonostante l’accattivante livrea wrappata Alfa Racing Club e la presenza delle minigonne tra i passaruota la facciano apparire oltremodo aggressiva, è come tutte le altre. Più sensibili però le modifiche nell’abitacolo: essendo una vettura allestita per le corse, l’interno è stato svuotato di tutto il superfluo. Ancora, i sedili sportivi sono della Sparco così come le cinture; inoltre a proteggere ulteriormente il pilota ci pensano un roll-bar specifico della Sassa e un estintore posto davanti al sedile passeggero.

Scheda tuning Alfa Romeo MiTo QV by Auto Alfa Mosca

Motore
Turbina Garrett 1446 derivazione Mito 170 CV
Intercooler maggiorato della Giulietta
Linea di scarico artigianale in inox da 65 mm
Riprogrammazione centralina elettronica
Pop-off Abarth
Coperchio olio Abarth
Filtro a pannello K&N
Impianto GPL BRC

Assetto e freni
Ammortizzatori a ghiera Bilstein
Molle Eibach
Distanziali 12 mm
Cerchi 17” OZ Superturismo GT
Pneumatici Hankook Ventus 215/615 R17
Tubi freno in treccia
Pastiglie Ferodo DS300

Interni
Rollbar Sassa
Estintore
Sedili sportivi Sparco
Cinture Sparco
Pedaliera Simoni Racing
Volante Simoni Racing
Pulsante accensione tipo aeronautico
Manometro turbo
Manometro stechiometrico

Esterni
Wrapping livrea Alfa Racing Club
Minigonne aggiuntive

Costo totale intervento tuning: 6.000 €

Motore Alfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca
MotoreAlfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti dell’Alfa Romeo MiTo QV by Auto Alfa Mosca è su Elaborare 252.

Alfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 252 Settembre 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 252 settembre 2019

L'articolo Alfa Romeo MiTo elaborata 208 CV con preparazione Auto Alfa Mosca proviene da ELABORARE.

FCA: ufficiale il piano da 1 miliardo di euro per Alfa Tonale e Panda ibrida

di Donato D'Ambrosi

FCA si prepara alla produzione in Italia dell’Alfa Romeo Tonale e della Fiat Panda ibrida. Un piano d’investimento di circa 1 milione di euro annunciato dalle sigle sindacali e confermato da voci vicine a Fiat-Chrysler. Al centro del programma industriale ci sono i modelli ibridi che Fiat produrrà nello stabilimento di Pomigliano d’Arco dove già è prodotta la Panda.

PRIMA TRANCHE PER I MODELLI IBRIDI FIAT-JEEP IN ITALIA

L’investimento di quasi 1 milione di euro per la produzione dell’Alfa Romeo Tonale e la Fiat Panda ibrida era nell’aria, o meglio nelle promesse dell’AD Mike Manley. Il piano infatti rientra nei 5 miliardi di euro che FCA prevede di investire entro il 2021 per il rilancio dei modelli del gruppo prodotti in Italia. I modelli elettrici e ibridi dovrebbero beneficiare in misura maggiore di questa iniezione di investimenti, Va ricordato che a Melfi è in programma la Jeep Renegade ibrida e a Mirafiori Fiat dovrebbe produrre la Fiat 500e. Questo è quanto si sapeva prima dell’annuncio delle scorse ore.

LA PANDA (E FORSE LA YPSILON) DIVENTANO IBRIDE

Nel 2020 FCA inizierà ad allestire la nuova linea di produzione a Pomigliano d’Arco per un veicolo ibrido dalle dimensioni compatte e del segmento premium. L’annuncio è dei sindacati metalmeccanici FIM, UILM, FISMIC, UGLM e AQCF. Al di là delle conferme ufficiali, sembra più probabile che dalla metà del 2020 inizi la produzione della Fiat Panda ibrida. L’Alfa Romeo Tonale invece dovrebbe slittare di 1 anno rispetto alla Panda.

POMIGLIANO SI ESPANDE CON LA PRODUZIONE DEI MODELLI IBRIDI

Intanto è avvolto nel mistero il futuro della Lancia Ypsilon, che nonostante i suoi 8 anni è la seconda auto del Gruppo più venduta in Italia. E’ anche vero che a contendersi le immatricolazioni sono privati e autonoleggi, ma i numeri sono numeri. Soprattutto per questo motivo è probabile che FCA riserverà la stessa tecnologia ibrida della Panda anche a una probabile nuova Ypsilon (i modelli attuali condividono il pianale). Da FCA è arrivata una mezza conferma al piano di investimenti da 1 miliardo di euro nello stabilimento di Pomigliano d’Arco. Anche se ancora nulla di delineato per quel che riguarda la produzione dell’Alfa Romeo Tonale nello stabilimento campano.

The post FCA: ufficiale il piano da 1 miliardo di euro per Alfa Tonale e Panda ibrida appeared first on SicurAUTO.it.

Alfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black Max

di redazione

L’Alfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black Max, ha visto il suo motore Alfa Romeo JTD Multijet 150 CV diventare un “mostro” capace di erogare quasi 400 CV e di lasciarsi alle spalle tante “benzina” nelle gare di accelerazione cui spesso partecipa. Per arrivare a questa cavalleria sulla Alfa Romeo 147 JTDm si è reso necessario un lungo lavoro di sviluppo.

Il fulcro dell’elaborazione è un turbocompressore ibrido su base Garrett GTB2260VK, sviluppato nel corso del tempo al fine di ottenere l’erogazione ideale per questo tipo di utilizzo. Tale componente è montato su un collettore di scarico artigianale appositamente realizzato, abbinato ad un centrale e terminale di scarico da 76 mm. Credeteci o no, non c’è il catalizzatore né il filtro antiparticolato. L’intercooler frontale ha una capacità di 12 litri.

Alfa Romeo 147 JTDm modificata

Al posto degli alberi a camme originali ci sono dei Colombo & Bariani. Con un’opportuna rettifica e nuovi pistoni, alesaggio 82,3 mm, di derivazione Lancia Delta Biturbo diesel, la cilindrata è salita da 1.910 a 1.922 cc. Questo spaventoso propulsore è stato poi sviluppato al banco prova selezionando tre diverse mappe: una “stradale” da 384 CV (quella oggetto del test) e due “racing” da oltre 400 CV, con ben 65 Kgm di coppia massima.

Per resistere a queste sollecitazioni c’è un volano monomassa in acciaio con una frizione rinforzata. Il cambio di serie 6 marce impiega una sequenza di rapporti Bacci, realizzata su specifiche del preparatore, e il differenziale autobloccante Q2 originale Alfa Romeo.

Alfa Romeo 147 JTDm elaborata

Prestazioni mostruose dunque per questa 147 JTDm che, nonostante i pneumatici inadatti, spunta ottimi tempi anche nelle partenze da fermo. Il meglio di sé, però, lo garantisce con le marce alte: è in grado di raggiungere velocità incredibili. Fuma davvero tanto, ma promette di farlo solo in pista!

Alfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black MaxAlfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black Max

Scheda tuning Alfa Romeo 147 JTDm by Black Max
Turbocompressore ibrido Garrett GTB2260VK sviluppato al banco prova 800 Euro
Collettore di scarico realizzato artigianale in acciaio 4/1 1.200 Euro
Impianto di iniezione Firad common rail: modifica pompa alta pressione, iniettori maggiorati 2.000 Euro
Intercooler 12 litri con tubazioni 450 Euro
Cambio 6 marce con differenziale Q2 e rapportatura Bacci su specifiche preparatore 2.000 Euro
Frizione rinforzata con volano 1.200 Euro
Monoblocco rettificato con pistoni 82,3 mm Delta Biturbo Diesel 1.910 a 1.936 cc 1.500 Euro
Lavorazione testata con valvole di serie 1.700 Euro
Messa a punto elettronica di gestione 800 Euro
Alberi a camme Colombo & Bariani 800 Euro
Impianto di scarico in acciaio 76 mm 900 Euro
Ammortizzatori originali con taratura Tecno Suspension e molle H&R 1.500 Euro
Cerchi OZ Ultraleggera 1.100 Euro
Manodopera complessiva 2.000 Euro

Costo totale intervento tuning 17.950 Euro

Alfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black Max

Cerca l’Alfa Romeo 147 usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti dell’Alfa Romeo 147 JTDm by Black Max è su Elaborare 251.

Alfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black Max

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 251 Luglio-Agosto 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

L'articolo Alfa Romeo 147 JTDm elaborata 384 CV con preparazione Black Max proviene da ELABORARE.

Alfa Romeo Tonale vince il Car Design Award 2019

di Donato D'Ambrosi

L’Alfa Romeo Tonale ha vinto il Car Design Award 2019, il premio per il Design assegnato al Parco Valentino sbaragliando molteplici altri modelli. Ecco le auto che fino all’ultimo hanno sperato di portare a cara il premio del design assegnato al primo SUV compatto ibrido plug-in dell’Alfa Romeo.

LE 3 CATEGORIE DEL CAR DESIGN AWARD

Si è svolta, in occasione della prima giornata del Parco Valentino 2019, la cerimonia di premiazione del “Car Design Award” organizzata da Auto&Design. Nato nel 1984, il prestigioso concorso internazionale è suddiviso in tre categorie – “Progetti di vetture di serie“, “Concept car” e “Miglior linguaggio di design di marchio” – e ha visto trionfare l’affascinante Alfa Romeo Tonale nella classifica “Concept car”.

LE CONCORRENTI DELL’ALFA ROMEO TONALE

Tra le candidate al premio, il gruppo FCA (se si esclude Ferrari) ha portato in finale oltre all’Alfa Romeo Tonale anche la Fiat 120, erede destinata a sostituire la Fiat Panda. Poi ci sono le Ferrari F8 Tributo, Land Rover Rr Evoque, Mazda 3, Peugeot 208, Polestar 2, Porsche 911, Renault Clio e Suzuki Jimmy. Nella categoria concept invece Aston Martin Vanquish Vision, Audi PB18 e-tron, Audi Q4 e-tron, Citroën Ami One, Mercedes-Benz Eq Silver Arrow, Peugeot E-Legend, Rivian R1S e Skoda Vision IV.

COSA PENSA FCA DELL’ALFA TONALE

Klaus Busse, Head of FCA Design EMEA, ha dichiarato:  “Siamo onorati di ricevere questo ambito premio assegnato al design di Tonale che, come ogni Alfa Romeo, nasce dal perfetto equilibrio tra heritage, velocità e bellezza. Infatti, racchiude in sé i canoni che caratterizzano lo stile italiano e il linguaggio unico di Alfa Romeo: senso delle proporzioni, semplicità e cura per la qualità delle superfici, per un design innovativo ma fedele a una tradizione universalmente apprezzata”.

The post Alfa Romeo Tonale vince il Car Design Award 2019 appeared first on SicurAUTO.it.

Alfa Romeo 155 Gruppo N auto storica elaborata con preparazione Scuderia del Portello

di redazione

L’auto storica Alfa Romeo 155 Gruppo N elaborata con preparazione Scuderia del Portello è una 2.0 Twin Spark 16V ed è stata realizzata nel 1995. Infatti negli anni ’90 il modello Alfa Romeo vincente, o comunque da battere in tutte tre le categorie, era l’Alfa 155.

Noi di Elaborare abbiamo trovato una delle poche auto di Gruppo N assemblate direttamente in Fiat Auto Corse nel 1995 e poi usata, oltreché per le competizioni del CIVT, anche per un concorso di guida indetto dall’Alfa Romeo e denominato “Il Pilotino” che, sotto gli occhi vigili della Scuola di Guida Sicura di Andrea De Adamich, avvicinava alla pista i clienti sportivi giovani della Casa del Biscione.

Alfa Romeo 155 Gruppo N elaborata

Questa Alfa Romeo 155 2.0 Twin Spark 16V è l’ultima vettura di Gruppo N allestita direttamente nel reparto corse di Fiat Auto SpA, usata per un certo periodo dalla Scuola di Guida Sicura di De Adamich e poi passata di mano alla Scuderia del Portello, che la fece correre nel CIVT con equipaggi femminili che si aggiudicarono la categoria per due anni di seguito e successivamente nel Campionato Italiano Salita CIVM.

L’accuratezza della preparazione ufficiale dell’Alfa Romeo 155 Gruppo N si nota subito nei dettagli del roll-bar a gabbia, dotato di traverse di irrigidimento nella zona posteriore dell’abitacolo, di prolunghe fino al vano motore, di rinforzi porta a croce e soprattutto saldato in dodici punti alla carrozzeria in modo da rendere la scocca il meno possibile sensibile alle torsioni.

Alfa Romeo 155 Gruppo N auto storica elaborata con preparazione Scuderia del Portello

Alfa Romeo 155 Gruppo N modificata

A livello di assetto l’Alfa Romeo 155 Gruppo N monta cerchi OZ Racing da 15” e pneumatici slick. La quasi totalità della ciclistica, vale a dire dischi freno, pinze e impianto frenante sono quelli d’origine; solo il materiale d’attrito è sostituito con pastiglie racing più performanti e resistenti all’usura.

Fermo restando il discorso relativo al propulsore, il 4 cilindri in linea 2 litri Twin Spark a 16V da 150 CV, che deve rimanere strettamente di serie, le uniche modifiche meccaniche ammesse sono l’equilibratura delle parti rotanti e l’accurata messa a punto generale, con la possibilità di recuperare qualcosina dal terminale di scarico che può essere liberato. La mappatura della centralina elettronica provvede a recuperare qualche cavallo, ma si tratta di incrementi di potenza relativamente contenuti.

Alfa Romeo 155 Gruppo N modificata

La preparazione di Gruppo N fa dell’Alfa Romeo 155 una vettura da competizione molto facile da interpretare, anche in condizione di guida al limite o su fondi particolarmente insidiosi, rendendola accessibile anche ai piloti dilettanti per un giusto approccio alle gare youngtimer senza un grande esborso di capitale.

Scheda tuning Alfa Romeo 155 Gruppo N
Rinforzi scocca con ripasso saldature
Roll-bar a gabbia a 12 punti di fissaggio
Barra duomi
Pannelli porta in materiale ignifugo
Ganci fermacofano a baionetta
Cinture OMP a 5 punti di fissaggio
Volante scamosciato Isotta
Impianto staccabatteria con comando interno ed esterno
Pedaliera in alluminio
Poggiapiedi pilota in carbonio
Estintore brandeggiabile 2.5 kg a polvere
Bilanciatura albero motore e volano
Rimappatura centralina
Potenza stimata 170 CV a 7.000 g/m
Pompa benzina elettrica
Serbatoio di sicurezza 60 litri
Ammortizzatori artigianali con tarature specifiche
Molle a spira stretta montate su piattelli regolabili in altezza
Ruote in lega OZ Racing 6Jx15”
Pneumatici slick Yokohama

Alfa Romeo 155 Gruppo N auto storica elaborata con preparazione Scuderia del Portello

Cerca l’Alfa Romeo 155 usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Alfa Romeo 155 Gruppo N by Scuderia del Portello è su Elaborare 250.

Alfa Romeo 155 Gruppo N auto storica elaborata con preparazione Scuderia del Portello

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 250 Giugno 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare Giugno n° 250 2019



L'articolo Alfa Romeo 155 Gruppo N auto storica elaborata con preparazione Scuderia del Portello proviene da ELABORARE.

Elaborare Giugno n° 250 2019

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 250 Giugno 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare

COVER – SPECIALE Toyota GR Supra con 340 CV!

Test Drive – Audi TT TDI quattro 289 CV | Ecu-Tronika
Abarth Grande Punto SS 271 CV | Taglienti Elaborazioni
Peugeot 208 R2 185 CV | Autotecnica 2

Test Classic – Alfa Romeo 155 GR. N 170 CV| Scuderia del Portello
Autobianchi A112 Abarth 90 CV | Scuderia Tricolore

CLICCA QUI

 VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Elaborare Giugno n° 250 2019

L'articolo Elaborare Giugno n° 250 2019 proviene da ELABORARE.

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

di redazione

La Fiat Coupé T20 elaborata con 300 CV dal tuner leccese Max Racing vanta una coppia di 400 Nm ed è stata preparata in versione integrale su base 2.0 20V Turbo.

Fiat Coupé T20 elaborata

La Fiat Coupé T20 elaborata da Max Racing in origine era di colore grigio metallizzato, ma dopo un paio d’anni dall’acquisto è stata riverniciata di bianco perla (come la Turbo Plus del 1999) con un tocco di italianità dato dalla sottile striscia bianca, rossa e verde che percorre tutta la lunghezza della vettura, mentre la firma di Pininfarina è in bella mostra sugli sportelli con un grande adesivo nero. Altri accorgimenti estetici sono visibili sul frontale, dotato di una mascherina nera Cadamuro Design e di un nuovo paraurti F360 Style, che rendono il muso più aggressivo e aumentano la ventilazione per intercooler e propulsore.

Fiat Coupé T20 modificata

Su questa Fiat Coupé T20 modificata sono stati pochi, ma mirati gli interventi proposti per l’abitacolo. A trattenere al meglio pilota e passeggero, rispetto alla versione di serie, ci pensano due sedili sportivi Sparco Pro2000 con cinture rosse e cuscinetti neri della stessa marca. Il volante è di tipo a calice a tre razze della OMP in pelle scamosciata. Pedaliera e leva freno a mano sono sempre della Sparco. Infine troviamo un turbo timer e manometri aggiuntivi che riportano pressione di sovralimentazione, temperatura acqua e voltmetro, inseriti in un supporto sul montante sinistro. Immancabili i fondini bianchi Birba Racing.

Fiat Coupé T20 tuning

Il tuning per trasformare la Fiat Coupé T20 in una vettura integrale 4×4 ha visto la sostituzione della coppa motore e del serbatoio incluso il comparto per la ruota di scorta, per alloggiare i nuovi organi meccanici. Il sottocoppa è modificato artigianalmente con un elemento della Delta tagliato e allungato, mentre la culla e la barra stabilizzatrice anteriore sono della 155 Q4. Il propulsore 5 cilindri turbo del Coupé è accoppiato al cambio e al differenziale della Delta EVO. Al posteriore, invece, è presente il retrotreno dell’Alfa Romeo 155 Q4 collegato all’albero di trasmissione di quest’ultima.

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

Scheda tuning Fiat Coupé T20
Motore
Turbina Garrett GT2871R su cuscinetti 1.200 Euro
Kit intercooler maggiorato front. 250
Valvola pop-off Bonalune 115
Regolatore benzina Malpassi 118
Frizione rinforzata 350
Volano alleggerito 512
Pompa benzina Bosch Motorsport
Filtro aria Sparco 115
Centralina originale rimappata 500
Eliminazione dell’impianto di aria condizionata
Scarico diretto artigianale da 65 mm con terminale libero 280

Trasformazione 4×4
Ponte posteriore Alfa 155 Q4
Albero di trasmissione Alfa 155 Q4
Culla più barra stabilizzatrice Alfa 155 Q4
Cambio più differenziale centrale Delta Evo
Sottocoppa Delta modificata
Serbatoio FIAT 600
Costo totale per la conversione 3.500

Assetto
Ammortizzatori ant. originali (accorciati e rinforzati) 450
Ammortizzatori post. 250
Molle ribassate 150
Impianto frenante ant. Brembo 4 pompanti
Rinforzi scocca
Cerchi in lega OZ Ultraleggera 17” 1.500
Pneumatici Dunlop Sport Maxx 215/40 R17 800

Estetica
Verniciatura completa bianco perla 2.500
Paraurti posteriore originale ma lisciato (tolti i catadiottri)
Paraurti anteriore F360 style
Cofano anteriore lisciato
Verniciatura in tinta delle parabole dei fari anteriori
Fanalini posteriori a Led della Hella 250
Spoiler lunotto Cadamuro Design 200
Oscuramento vetri 350
Realizzazione artigianale delle prese d’aria sui parafanghi ant. e post.
Mascherina anteriore Cadamuro Design
Minigonne originali della versione Plus

Interni
Sedili monoscocca Sparco più staffe e cinture 4 punti 850
Pomello universale JDM 45
Pedaliera e freno a mano Sparco 100
Turbo timer 120
Sterzo a calice in pelle scamosciata OMP 155
Fondini contachilometri Birba Racing 230
Manometri (pressione turbina, temperatura acqua, voltometro) più supporto montante sx 160

Costo totale intervento tuning 15.000 Euro

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

Cerca la Fiat Coupé usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della VW Golf GTE by Abbasciano è su Elaborare 249.

Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 249 Maggio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

 
 
 
 
 
 
 
Cover Elaborare Maggio n° 249 2019

L'articolo Fiat Coupé T20 elaborazione 300 CV con preparazione Max Racing proviene da ELABORARE.

Alfa Romeo Giulietta: prima la noleggi poi la condividi con U-Go

di Redazione

Alfa Romeo ha presentato la nuova Giulietta Model Year 2019 che esalta ancora di più le tradizionali caratteristiche della vettura, ma punta ad anticipare le tendenze soprattutto nella formula di utilizzo: da ora è infatti possibile, per chi sceglie il noleggio in leasing, ricorrere al sistema U-Go by Leasys per affittare la sua auto ad altri utenti, creando un virtuoso sistema di car sharing privato.

MOBILITÀ DEL FUTURO CON U-GO BY LEASYS

La più grande novità sta nel sistema U-Go by Leasys, che lancia per la prima volta in Europa un modello di car sharing privato. Chi prenderà la Giulietta MY19 a noleggio in leasing (diventando così “U-Go Player”) potrà subaffittarla a terzi (gli “U-Go User”) nei momenti di inutilizzo, contenendo i costi del canone mensile. Il servizio è molto semplice: l’U-Go Player indica le fasce orarie di disponibilità dell’auto sulla Leasys App o sul sito del sistema. Qui, gli U-Go User possono scegliere e affittare la vettura che meglio risponde alle loro esigenze. Le tariffe sono decise direttamente dallo U-Go Player, che concorda con lo User anche le modalità di pagamento e di ritiro/consegna del veicolo. Il sistema di mobilità condivisa privata U-Go è stato lanciato da poco in Italia ma verrà esportato in altri paesi europei (Spagna, Francia, Regno Unito) entro settembre 2019.

LEASING BEFREE

La nuova Giulietta si potrà prendere a noleggio tramite un pacchetto leasing offerto dalla Leasys, società controllata dal gruppo FCA. Il pacchetto si chiama BeFree ed è stato scelto dal 40% dei clienti che hanno affittato un auto in Italia dal 2016. L’offerta BeFree propone due prodotti. Il BeFree Light ha un canone mensile fisso di 399 euro che include noleggio per 48 mesi e 60.000 km, assicurazione RCA, assistenza stradale, servizio di infomobilità I-Care, tassa di proprietà e Leasys App. Il BeFree Plus con 100 euro in più aggiunge, ai servizi già disponibili col pacchetto base, assistenza ordinaria e straordinaria, copertura furto e incendio e servizio di riparazione danni. Entrambe le opzioni inoltre non prevedono anticipi da versare oltre al canone mensile e sono gestibili in toto dall’applicazione Leasys App.

ANCORA PIÙ PERSONALIZZAZIONI

La nuova Giulietta MY19 propone una personalizzazione ancora più elevata. La gamma prevede sei allestimenti: Giulietta, Giulietta Business, Giulietta Sport, Giulietta Super, Giulietta Veloce e l’edizione speciale Giulietta Super Launch Edition. Questi si possono abbinare a differenti motori, dal turbobenzina 1.4 da 120 CV ai Multijet 1.6 da 120 CV e 2.0 da 170 CV. Entrambi i Diesel sono disponibili con cambio a doppia frizione Alfa TCT. Disponibili tutte le dotazioni e gli optional delle precedenti serie di Giulietta. Tra questi,  il sistema di infotainment Uconnect Radio Nav con schermo touch da 6,5 pollici o l’impianto frenante maggiorato Brembo.

L'articolo Alfa Romeo Giulietta: prima la noleggi poi la condividi con U-Go proviene da SicurAUTO.it.

Alfaholics GTA-R 290 top car storica elaborazione inglese

di redazione

L’Alfaholics GTA-R 290 è un’elaborazione inglese della storica sportiva italiana Alfa Romeo Giulia Sprint GT, una delle vetture che da sempre sono nel cuore degli appassionati. Infatti l‘Alfa Romeo Giulia Sprint GT, versione coupé della celebre Giulia berlina che segnò un’epoca tra gli anni ’60 e ’70 del secolo scorso, è stata sottoposta ad un incredibile restomod made in England.

Alfaholics GTA-R 290 top car elaborata

La storica top car Alfa Romeo è stata elaborata dall’inglese Alfaholics, una factory nei pressi di Bristol specializzata nel restomod (restauro e modifica) delle Alfa Romeo costruite prima della discussa acquisizione della Casa milanese da parte della Fiat nel 1986. Infatti la non comune passione per le auto del Biscione di mezzo secolo trovò nei fratelli Banks, titolari dell’azienda, dei geniali interpreti che hanno dato vita all’Alfaholics GTA-R 290, un’autentica “bomba” in grado di lasciare di stucco non poche presunte sportive odierne.

Alfaholics GTA-R 290 top car storica elaborazione inglese

Alfaholics GTA-R 290 top car modificata

Per dare vita alla Alfaholics GTA-R 290 è necessaria almeno la scocca di una Giulia Sprint GT di allora, purché nelle serie provviste del caratteristico “scalino” sul frontale. La Casa del Biscione ne produsse parecchie migliaia, quindi la loro reperibilità non è ancora un problema; tuttavia esistono aziende britanniche che producono repliche di qualsiasi componente della vettura inclusa la carrozzeria. Alfaholics procede poi esattamente come sulla Giulia GTA 1600 dell’epoca, ossia priva le auto donatrici delle parti da sostituire rimpiazzandole con altre più leggere. Nel caso specifico cofani e portiere sono realizzati in carbonio, ma in opzione sono disponibili anche in alluminio.

Alfaholics GTA-R 290 top car storica elaborazione inglese

Alfaholics GTA-R 290 top car tuning

Come ogni Alfa Romeo che si rispetti il comparto meccanico della GTA-R 290 è dominato dal propulsore. In questo caso il monoblocco di partenza è il 2 litri dell’Alfa 75 Twin Spark sul quale Alfaholics ha apportato numerosi interventi. La cilindrata infatti è aumentata fino a 2,3 litri, grazie a nuove bielle a corsa lunga e pistoni specifici. Inediti anche l’albero motore alleggerito, la testa stretta a doppia accensione replicata da quella delle GTAm, il sistema di iniezione elettronica singola controllato da una centralina MoTec, i radiatori di acqua e olio ad alte prestazioni, lo scarico sportivo inox e altri dettagli di completamento. Così modificato il propulsore eroga ben 240 CV scaricati a terra attraverso il classico cambio Giulia a 5 marce con rapporti ravvicinati

Alfaholics GTA-R 290 top car storica elaborazione inglese


Cerca la Alfa Romeo Giulia usata su newsauto.it

L’articolo completo con la Alfaholics GTA-R 290 storica elaborata è su Elaborare 247.

Alfaholics GTA-R 290 top car storica elaborazione inglese

(SOMMARIO COMPLETO)

cover Elaborare Marzo n° 247 2019

L'articolo Alfaholics GTA-R 290 top car storica elaborazione inglese proviene da ELABORARE.

Alfa Romeo 4C elaborata in Lancia Stratos con preparazione Boldrin Auto

di redazione

Un’Alfa Romeo 4C elaborata e trasformata in Lancia Stratos! L’impossibile preparazione è realizzabile con il kit di trasformazione intercambiabile del tuner Boldrin Auto, che da molti anni produce apprezzate repliche della Lancia 037, partendo dalla base Montecarlo.

Alfa Romeo 4C modificata

L’ultima realizzazione della factory di Albignasego (PD) permette di convertire la splendida Alfa Romeo 4C in una saettante Lancia Stratos! Partendo dalla base della biposto Alfa Romeo, l’intervento di elaborazione di Boldrin Auto prevede la rimozione dei clam anteriore e posteriore, al posto dei quali vengono applicati un nuovo frontale e paraurti posteriore con spoiler.

Alfa Romeo 4C elaborata

Le parti dell’Alfa Romeo 4C elaborata e mutata in Lancia Stratos sono state realizzate in vetroresina e carbonio, riproponendo le forme e i volumi che hanno reso celebre la mitica Stratos, ricreandola in chiave moderna.
Info: Boldrin Auto tel. 049/8804411

L'articolo Alfa Romeo 4C elaborata in Lancia Stratos con preparazione Boldrin Auto proviene da ELABORARE.

Alfa Romeo Giulietta QV elaborata con preparazione 300 CV by Powertech!

di redazione

Questa Alfa Romeo Giulietta QV elaborata con 300 CV dall’officina Powertech di Avezzano (AQ) è estremamente performante e piacevole da guidare. La preparazione si basa sull’adozione di un turbocompressore Garrett GTX 28 abbinato ad un catalizzatore metallico 200 celle, impianto di scarico completo, intercooler frontale maggiorato e, ovviamente, sulla riprogrammazione della centralina elettronica per una corretta messa a punto dei parametri funzionali del motore. In questa configurazione sulla Giulietta Quadrifoglio Verde si è ottenuta una potenza massima di 300 CV con una curva di coppia molto regolare. Naturalmente anche l’assetto è stato adeguato alle prestazioni garantite dal brillante 1.750 Alfa Romeo.
Officina Powertech: Tel.328/3768962


L'articolo Alfa Romeo Giulietta QV elaborata con preparazione 300 CV by Powertech! proviene da ELABORARE.

❌