Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Panasonic presenta la nuova gamma TV 2020 e tante altre novità

di Vittorio Pipia
Panasonic ha svelato la nuova gamma di televisori OLED e LCD per il 2020, con pannelli 4K e migliorie sotto ogni aspetto rispetto alla gamma 2019 e tante altre novità tra cui soundbar, sistemi audio e radio DAB+. I nuovi televisori OLED HZ2000, HZ1500 e HZ1000 supportano la Filmaker Mode e il Dolby Vision IQ […]

Strade e autostrade Anas: 3.500 ponti senza manutenzione

di Raffaele Dambra

Strade e autostrade Anas

Come se non bastasse la già critica situazione di molti viadotti autostradali gestiti da Autostrade per l’Italia e da altre società concessionarie private, un’inchiesta del Corriere della Sera a firma Milena Gabanelli e Andrea Pasqualetto getta qualche ombra sul grado di sicurezza di migliaia di ponti che attraversano le strade e autostrade italiane gestite da Anas. I quali risulterebbero privi di controlli e manutenzione da chissà quanti anni. In particolare ce ne sono oltre 700 (precisamente 763, dato di gennaio 2020) a cui manca addirittura un proprietario che provveda all’ordinaria manutenzione e sono soltanto controllati ‘a vista’ dai cantonieri. E 3.572 (su un totale di 4.991 ponti da ‘attenzionare’) che, nonostante abbiano una proprietà certa, nel 2019 hanno ugualmente ‘saltato’ le ispezioni obbligatorie per legge. E quindi non è dato sapere in che condizioni siano.

STRADE E AUTOSTRADE ANAS: NEL 2019 CONTROLLI SOLO SUL 28% DEI PONTI PIÙ CRITICI

Proprio così: a leggere i dati riguardanti i controlli a viadotti e cavalcavia registrati fino a dicembre 2019, quelli sulle infrastrutture principali e più critiche si sono fermati a neppure un terzo del dovuto (1.419 su 4.991, il 28%), mentre le verifiche sulla pavimentazione sono risultate addirittura azzerate. Significa che ad oggi Anas potrebbe non conoscere le condizioni in cui si trova il 72% delle sue strutture più delicate. E questo nonostante l’obbligo per legge di effettuare ispezioni annuali sotto la supervisione di ingegneri qualificati. Da notare inoltre come il dato sia peggiorato dal 2018, quando erano stati stati ispezionati il 58% dei ponti. Insomma, sempre peggio.


Grafico Corriere.it (cliccare sull’immagine per visualizzarla più grande)


MANUTENZIONE PONTI ANAS: IN ALCUNE REGIONI NESSUNA ISPEZIONE SU CENTINAIA PREVISTE PER LEGGE

Ci sono regioni in cui non si è mossa proprio foglia. E non è neppure questione di nord o sud perché le criticità sono state riscontrate un po’ dappertutto. In Piemonte e Friuli Venezia Giulia, per esempio, sono state fatte zero (ripetiamo: zero) verifiche su, rispettivamente, 205 e 64 previste. Numeri simili sulle autostrade siciliane (zero su 348) e sulla Salerno – Reggio Calabria (7 su 574), gestite entrambe da Anas. Nelle Marche 1 ispezione su 271 messe in programma, in Puglia 73 su 264, nel totale della Sicilia 13 su 496. Viceversa in Liguria l’Anas ha passato al setaccio 201 ponti quando avrebbe dovuto ispezionarne solo 18. Forse una naturale conseguenza del crollo del Ponte Morandi di Genova che ha scoperchiato la drammatica situazione di molte infrastrutture della regione.

Grafico Corriere.it (cliccare sull’immagine per visualizzarla più grande)


STRADE E AUTOSTRADE ANAS: MANCATA MANUTENZIONE NON PER MANCANZA DI FONDI

Ma perché tutte queste omissioni sui controlli e la manutenzione dei ponti su strade e autostrade Anas? Per il Corriere non sarebbe una questione di (pochi) fondi. Leggiamo infatti che l’Anas dispone di risorse importanti. “Il contratto di programma stipulato con il Ministero delle Infrastrutture aveva stanziato per il quinquennio 2016-2020 23,4 miliardi, aumentati lo scorso anno a 29,9, più della metà per la manutenzione programmata, l’adeguamento e la messa in sicurezza di ponti, gallerie e pavimentazione. […] In più, per il biennio 2019-2020, ben 2,7 miliardi sono stati destinati alla manutenzione straordinaria, d cui però sono stati spesi meno di 200 milioni”. I problemi quindi risiedono altrove e nell’indagine condotta da Gabanelli e Pasqualetto si avanzano pure delle ipotesi inquietanti (fenomeni corruttivi, spese gonfiate, lavori di manutenzione fatturati a prezzo pieno ma eseguiti solo parzialmente per spartirsi il residuo)…

The post Strade e autostrade Anas: 3.500 ponti senza manutenzione appeared first on SicurAUTO.it.

Recensione PANASONIC TV OLED 55 GZ2000

di Pietro
Non è una televisione ma è forse un sogno erotico di tutti gli appassionati di TV, è il fiore all’occhiello di Panasonic. Ha un pannello OLED 4k HDR10+ da 55” fornito da LG ma buona parte dei componenti è fatta […]

Panasonic e i problemi dei palmari per i lavoratori

di Antonino Caffo
Vada per l’affermazione di dispositivi hi-tech in azienda, ma attenzione anche ai problemi che questi possono comportare. A quanto pare infatti, i guasti ai cosiddetti handheld (i palmari) scoraggiano corrieri, magazzinieri, retailer e personale dei servizi di emergenza in tutta Europa, oltre a rappresentare un vero e proprio costo. Lo affermano i lavoratori intervistati nell’ultima ricerca […]

Le migliori Fotocamere Compatte da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida all’acquisto sempre aggiornata vi aiuteremo a scegliere la miglior fotocamera compatta per le vostre esigenze. Accomunate dall’impiego di un’ottica fissa (solitamente zoom) e da dimensioni ridotte, la facilità d’uso di questi dispositivi li leggi di più...

Perché NetMotion, Panasonic e Microsoft hanno spedito un tablet nella stratosfera

di Antonino Caffo
NetMotion, società specializzata in soluzioni di connettività e sicurezza per la forza lavoro mobile, ha condotto uno stress test nel Regno Unito, in collaborazione con Microsoft e Panasonic. Il test consisteva nel legare un tablet Panasonic Toughbook a un pallone sonda e farlo volare fino alla stratosfera. E non solo: il tutto mantenendo attiva una […]

Recensione Panasonic Lumix S1R e confronto con Lumix S1

di Giuseppe Brandi
Non è passato molto tempo da quando Panasonic ha stravolto il mondo delle mirrorless Full Frame introducendo sul mercato i dispositivi di serie S, che hanno il compito di accompagnare chi cerca il massimo sotto leggi di più...

Le migliori Fotocamere Bridge da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida sempre aggiornata vi mostreremo le migliori fotocamere bridge in commercio, analizzando nei minimi dettagli le loro caratteristiche. In molti casi questi dispositivi si rivelano una valida alternativa alle Reflex economiche in quanto condividono leggi di più...

Fotocamere Bridge economiche: le migliori da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida sempre aggiornata andremo a mostrarvi le migliori fotocamere bridge economiche presenti sul mercato, dispositivi adatti per chi cerca un approccio diverso al mondo della fotografia. Le fotocamere bridge sono apprezzate dagli utenti leggi di più...

Fotocamere Bridge Panasonic: le migliori da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida sempre aggiornata vi mostreremo le migliori fotocamere bridge Panasonic disponibili all’acquisto. Oltre ad essere molto famosa nel mondo Mirrorless, Panasonic è un brand che continua a puntare molto sui dispositivi con ottica fissa leggi di più...

Manutenzione stradale: Anas stanzia 1,3 miliardi per opere urgenti

di Raffaele Dambra

Manutenzione stradale

In arrivo una pioggia di soldi per la manutenzione stradale in Italia. Attraverso tre bandi diversi pubblicati tutti sulla Gazzetta Ufficiale, il primo lo scorso giugno, il secondo proprio in questi giorni e il terzo atteso a novembre, l’Anas mette sul piatto circa 1,3 miliardi di euro nell’ambito del piano #bastabuche per lavori di risanamento e pavimentazione delle strade e per la manutenzione di ponti e viadotti. Sono previsti interventi in tutte le regioni italiane.

MANUTENZIONE STRADALE ANAS: A OTTOBRE 2019 520 MILIONI PER LA PAVIMENTAZIONE

Anas sta lavorando a pieno regime per attivare nuovi cantieri sul territorio nazionale”, ha dichiarato l’amministratore delegato dell’azienda Massimo Simonini, “Sia per contribuire al rilancio del settore sia per rendere più competitivo il nostro Paese con infrastrutture sicure, moderne ed efficienti”. In particolare il nuovo bando di ottobre da 520 milioni di euro (che sommati agli altri due da 380 milioni ciascuno consente di raggiunge la cifra di 1,3 miliardi stanziati in pochi mesi), suddiviso in 20 lotti, è destinato principalmente all’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione sull’intera rete.

LE OPERE DI MANUTENZIONE SARANNO AVVIATI CON LA MASSIMA TEMPESTIVITÀ

L’appalto di ottobre, di durata quadriennale, sarà attivato mediante Accordo Quadro che garantisce la possibilità di avviare i lavori con la massima tempestività rispetto alla programmazione della manutenzione stradale, consentendo quindi risparmio di tempo e maggiore efficienza nell’esecuzione. Come specificato sul bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale, l’importo di 520 milioni di euro è composto da 495 milioni e 40 mila per lavori da eseguire, mentre i restanti 24 milioni e 960 mila euro sono per gli oneri relativi alla sicurezza non assoggettati a ribasso. Il termine per la presentazione delle offerte è fissato al 19 novembre 2019.

MANUTENZIONE STRADALE: A NOVEMBRE 2019 ALTRI 380 MILIONI PER PONTI E VIADOTTI

Anas, si legge in una nota rilasciata dall’Ente nazionale per le strade, sta già sottoponendo da tempo i 30 mila km di strade e autostrade in gestione a una robusta cura di manutenzione. La nuova tranche del piano #bastabuche consentirà di eseguire interventi di pavimentazione e rifacimento della segnaletica orizzontale anche sui 3 mila chilometri di strade rientrate dalle Regioni e dalle Province che, dopo anni di abbandono, potranno innalzare notevolmente i loro livelli di servizio, sicurezza e qualità. Come già anticipato, l’altro bando che sarà pubblicato in G.U. il prossime mese di novembre, da 380 milioni di euro, servirà soprattutto per interventi di manutenzione su ponti e viadotti.

The post Manutenzione stradale: Anas stanzia 1,3 miliardi per opere urgenti appeared first on SicurAUTO.it.

Fotocamera compatta Bluetooth: le migliori da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida d’acquisto costantemente aggiornata vi mostreremo la miglior fotocamera compatta Bluetooth per le vostre esigenze. La connettività viene spesso messa in secondo piano rispetto alle caratteristiche principali di una fotocamera quali sensore e lente, leggi di più...

Microsoft annuncia i dispositivi Windows 10 Secured-Core, ancora più sicuri

di Filippo Molinini

Microsoft ha annunciato oggi una nuova categoria di dispositivi, i più sicuri con Windows 10: si chiamano Secured-Core PC. Secured-Core Windows PC Sfruttando le più recenti innovazioni hardware integrate nelle CPU più moderne, Microsoft annuncia i PC Secured-Core. Sfruttando la sicurezza a livello hardware e le funzionalità per la sicurezza già disponibili in Windows 10, […]

Puoi leggere l'articolo Microsoft annuncia i dispositivi Windows 10 Secured-Core, ancora più sicuri in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Mirrorless Panasonic: le migliori da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida all’acquisto sempre aggiornata vi mostreremo quali sono le migliori mirrorless Panasonic da acquistare. Portando sul mercato dispositivi eterogenei fra loro in grado di soddisfare le esigenze più disparate Panasonic è riuscita ad leggi di più...

Fotocamere Compatte Panasonic: le migliori da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida sempre aggiornata vi introdurremo all’acquisto delle migliori fotocamere compatte Panasonic, dispositivi che – oltre ad essere molto indicate per registrare video – sono in grado di regalare ottimi scatti grazie a sensori leggi di più...

Le migliori fotocamere Mirrorless da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida all’acquisto sempre aggiornata vi mostreremo le migliori mirrorless disponibili all’acquisto. Contrariamente alle più blasonate reflex digitali, che utilizzano un sistema di specchi per poter visualizzare l’anteprima di scatto nel mirino, le fotocamere leggi di più...

La TV OLED trasparente sarà il futuro? Panasonic ci scommette col nuovo concept (video)

di Lorenzo Spada

Panasonic, anticipando il futuro, alla fiera dell'IFA 2019 di Berlino ha mostrato un primo prototipo funzionante di TV OLED trasparente

L'articolo La TV OLED trasparente sarà il futuro? Panasonic ci scommette col nuovo concept (video) proviene da TuttoTech.net.

Panasonic S1H: una nuova full frame per registrare in 6k!

di Canna
Nel giorno in cui Sony scalza Nikon, conquistando la seconda posizione dei produttori mondiali di macchine con obiettivi intercambiabili, Panasonic lancia sul mercato un nuovo gioiellino: Panasonic S1H. Si tratta di una mirrorless full-frame, segmento in cui l’azienda sta investendo […]

Toyota e Panasonic creano la prima società di servizi connessi

di Donato D'Ambrosi

La prossima frontiera dello sviluppo automotive saranno le auto connesse, con o senza quelle elettriche, Toyota e Panasonic lo sanno bene e non vogliono mancare all’appello. Lo dimostra l’annuncio di aver instaurato una partnership per presidiare prima di tutti il mercato sei servizi legati alle auto connesse. È ancora alle battute iniziali l’accordo ma segue a ruota l’intenzione di Toyota e Panasonic di continuare a cooperare nella produzione di batterie elettriche.

LA SOCIETA’ DI SERVIZI CONNESSI ALL’AUTO E ALLA CITTA’

Chi tra i Costruttori auto non sarà protagonista nel mercato dei Provider Telematics dovrà giocare un ruolo secondario nella mobilità delle auto connesse. Toyota e Panasonic sono nelle intenzioni di presidiare da subito e direttamente questo settore che avrà una crescita esponenziale da qui ai prossimi anni. La società annunciata al 50% in partnership tra Toyora Corp e Panasonic Corp. È tra quelle che raccoglieranno i dati provenienti dalle auto con tecnolgia V2X e creare servizi connessi sia per gli automobilisti sia per i vari operatori automotive.

LE DUE AZIENDE LEGATE PER L’EV

I servizi connessi forniti da Toyota e Panasonic – riporta Reuters – saranno utilizzabili nelle case e per lo sviluppo delle infrastrutture urbane. Ma c’è dell’altro nella collaborazione tra le due aziende che avranno sempre più interessi condivisi con la diffusione delle auto elettriche. A gennaio hanno annunciato una joint venture per la costruzione di batterie per veicoli elettrici (EV), unendo la ricerca e sviluppo alla capacità produttiva.

LA PRIMA ELETTRICHE PER LA CINA

Toyota, che ha sempre puntato sulle auto ibride e ha liberalizzato 24 mila brevetti sulle auto elettriche, ha annunciato anche un piano più lento sulle auto EV. Presentando la sua prima auto totalmente elettrica a Shanghai, ha anche fatto sapere che a partire dal 2020 lancerà sul mercato 10 nuovi modelli a batteria. Non troppo tardi, se si pensa che le auto elettriche saranno una realtà tangibile molto dopo il 2020. Ma neppure rispetto ad altri Costruttori, come Ford in preda alle partnership per recuperare terreno sull’elettrico.

L'articolo Toyota e Panasonic creano la prima società di servizi connessi proviene da SicurAUTO.it.

Panasonic, nuova gamma di obiettivi offset zero

di Candido Romano

Panasonic ha annunciato tre nuovi obiettivi con offset pari a zero per la gamma di proiettori DLPTM a 1 chip e a 3 chip, tra cui il primo obiettivo UST al mondo a integrare uno zoom ottico motorizzato. La nuova gamma include l’obiettivo ultra-short throw ET-DLE020 (0.28–0.30: con risoluzione in WUXGA). Si tratta del primo che ha in dotazione uno zoom ottico motorizzato, compatibile tra l’altro con tutti i proiettori DLPTM a 1 chip Panasonic.

Leggi il resto dell’articolo

❌