Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 23 Gennaio 2019RSS feeds

Audi SQ2: debutta in Italia con prezzi da 50.750 euro

di Francesco Giorgi

Esposta in anteprima al Salone di Parigi 2018, la variante ad alte prestazioni dello “Sport Utility” Q2 sarà su strada a partire da marzo. Ecco in dettaglio gli equipaggiamenti e le caratteristiche.

L'articolo Audi SQ2: debutta in Italia con prezzi da 50.750 euro proviene da Motori.it.

Peugeot 308 Active 1.5 BlueHDi 130: la prova d’acquisto

di Valerio Verdone

Oltre 6.000 euro di vantaggi per la compatta del Leone con la nuova motorizzazione Euro 6d-temp.

L'articolo Peugeot 308 Active 1.5 BlueHDi 130: la prova d’acquisto proviene da Motori.it.

Google Chrome vuole fermare gli ad-blocker

di Marco Locatelli

Nei prossimi aggiornamenti di Google Chrome potrebbe esserci anche un update che andrà a bloccare gli ad-blocker come uBlock Origin o uMatric, le estensioni per il browser di bigG che bloccano i contenuti pubblicitari sui siti web.

Leggi il resto dell’articolo

Netflix, condividere film e serie TV su Instagram

di Candido Romano

Di solito per condividere le esperienze migliori riguardo le proprie preferenze sulle serie TV e film ci si affida ai social network. Facebook è uno di questi, usato però sempre meno dai giovani. Instagram è invece la piattaforma del momento ed è al centro di una nuova funzione proprio di Netflix, per ora disponibile su iOS, ma arriverà presto anche su Android. La popolare piattaforma di streaming video mira proprio a questo: consentire ai propri utenti di far sapere a tutti i propri consigli su cosa vedere.

Leggi il resto dell’articolo

Migliori Hard disk esterni portatili: guida all'acquisto

di Claudio Pomes
Un disco fisso non deve obbligatoriamente trovarsi all'interno del PC! Qualsiasi hard disk, infatti, può essere sia esterno che interno in base alle nostre esigenze e in base al tipo di collegamento...

Continua...

Come trasmettere lo schermo dello smartphone in TV

di Claudio Pomes
Capita spesso di vedere dei film, delle serie TV o in generale dei video sul nostro smartphone, nonostante le ridotte dimensioni non permettano di assaporare appieno tutti i dettagli dello...

Continua...

Come funziona Fiverr

di Alessio Salome
Se avete bisogno di un nuovo logo da applicare al vostro sito Web oppure volete arrotondare lo stipendio facendo qualche lavoretto extra, allora sicuramente vi interesserà la nostra nuova guida odierna in cui vi spieghiamo leggi di più...

AESVI: ecco i risultati del quarto censimento degli sviluppatori italiani di videogame

di Nicola Armondi

Durante l’evento patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e tenutosi presso la Casa del Cinema, AESVI (ovvero l’Associazione che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia) ha presentato i risultati del quarto Censimento dei Game Developer Italiani, al quale hanno risposto 127 studi di sviluppo di videogiochi da tutta Italia. Questo censimento arriva dopo quelli del 2011, 2014 e 2016.

I risultati emersi ci permettono di capire come l’industria videoludica italiana stia vivendo una fase di consolidamento e stabilizzazione. Il numero di studi operanti è salito da 120 a 127, l’età media si è alzata da 33 a 36 anni, mentre le imprese con meno di tre anni sono diminuite dal 62% al 54%. Aumenta anche il numero degli addeti, con +10% rispetto al 2016. E nonostante il 35% delle imprese intervistate conti un massimo di due addetti, il 47% degli studi ha tra i 3 e i 10 addetti e il 17% dà lavoro a oltre 11 professionisti.

Per quanto riguarda la formazione, il 58% degli operatori ha un titolo accademico: di questi, due su tre ha un diploma di laurea magistrale, ha conseguito un master o un dottorato di ricerca. Sono però poco frequenti figure professionali con competenze di economia e gestione d’impresa.

La maggioranza degli studi di sviluppo di videogiochi che operano in Italia (61%) sono costituiti sotto forma di società di capitali (SRL oppure SRLS). I liberi professionisti sono calati dal 40% (2016) al 13%. Per quanto riguarda invece le fasce di fatturato, solo 5 studi dichiarano un fatturato oltre i 2 milioni di euro. L’11% supera i 500.000 euro. Il resto del campione si suddivide in un 23% di studi con un fatturato tra 100.000 e 500.000 euro e un 66% di studi con un fatturato fino ai 100.000 euro.

A livello geografico, il Nord Italia si conferma ancora una volta l’area che ospita la maggior parte degli studi di sviluppo: la divisione tra Nord, Centro e Sud è rispettivamente di 57%, 24% e 18%. Nello specifico, è la Lombardia a mantenere la prima posizione per numero di studi (33%), seguita da Lazio (14%) ed Emilia Romagna (10%). A livello provinciale Milano, con il 23% delle imprese del settore, e Roma (14%) risultano essere le città con il maggior numero di studi.

Le piattaforme verso le quali si rivolgono maggiormente i team sono il PC (51.5%) e il mobile: quest’ultimo ha però visto un’inflessione passando dal 35% (2016) al 29%. Per quanto riguarda le console, rimangono stabili al 15%. La Realtà Aumentata e la Realtà Virtuale segnano invece il 9% e il 25%. Il modello di business più sfruttato è quello digitale (83%), seguito dalla vendita retail (29%). I marketplace più utilizzati sono Steam (72%), Google Play (49%) e App Store (45%).

L’autofinanziamento rimane la forma di sostentamento per eccellenza degli studi di sviluppo italiani. L’88% dei rispondenti dichiara, infatti, di ricorrere a risorse proprie per finanziare la propria attività. Cresce, però, il supporto dei publisher, che fornisce un’integrazione all’autofinanziamento al 21% delle aziende contro il 17% della rilevazione precedente. Di minore importanza il contributo derivante da piattaforme di fundraising (10%), private equity (9%), finanziamenti pubblici (6%), istituti bancari (6%) e venture capital (3%).

Lo studio rivela inoltre che la partecipazione a fiere ed eventi risulta di importanza centrale: l’82% delle aziende dichiara di aver partecipato ad almeno un’iniziativa negli ultimi 2 anni. Inoltre, pare che il 60% degli studi di sviluppo è riuscito ha prendervi parte grazie a incentivi o altre forme di supporto.

Per quanto riguarda invece i fatti che hanno ostacolato la crescita del settore, pare che il principale limite sia la mancanza di risorse finanziarie. Inoltre, vi sono difficoltà nel reperire personale qualificato sul mercato del lavoro. Altri fattori che limitano lo sviluppo sono identificati nel rischio troppo elevato dell’attività d’impresa, nella mancanza di una cultura commerciale adeguata e da un sistema fiscale e normativo non ade­guato a una sana e robusta crescita del sistema imprenditoriale del videogioco.

AESVI, infine, elenca le proprie raccomandazioni per agevolare la crescita dell’industria videoludica italiana:

  • Definizione di programmi strutturali di sostegno alla produzione di videogiochi
  • Sviluppo di programmi e incentivi volti ad attrarre capitali provenienti dai big player del settore e dagli investitori internazionali
  • Creazione di poli d’eccellenza sul territorio nazionale (condivisione di infrastrutture, competenze, conoscenze e know-how)
  • Formazione degli operatori del settore

Game of Thrones 8: quanto dureranno gli episodi?

di Raffaele Giasi

Game of Thrones è ormai prossimo all’attesissima messa in onda della sua ultima stagione. Sarà una stagione di semi-commiato, visto che la serie ritornerà quasi certamente quanto meno con uno spin-off, ma è ovvio che i fan siano più avidi che mai nei confronti dello show, complice tanto la popolarità della serie, quanto ovviamente il fatto che la prossima sarà in tutto e per tutto l’ultima stagione.

Non meraviglia, quindi, la forsennata ricerca di notizie su quelle che saranno le future vicende che investiranno il Westeros sebbene, c’è da dirlo, HBO sia stata veramente abilissima nell’evitare qualunque fuga di notizie. Già in passato la produzione era riuscita ad arginare al problema, lasciando che fosse leakata giusto qualche foto dal set.

Tuttavia non c’è possibilità da parte di HBO di monitorare costantemente, e in tutto e per tutto, le notizie anche solo lontanamente riguardanti lo show che vengono diffuse nel mondo ogni giorno. Un caso esemplare di questa situazione è stato il frutto della notizia del giorno, relativa alla durata degli episodi dell’ultima stagione del serial. Sebbene fosse stato chiaro che l’ultima stagione avrebbe avuto episodi del tutto privi di un durata prefissata, l”informazione non era mai stata chiarita del tutto.

A fare luce sull’argomento ci ha pensato però oggi, involontariamente, il gruppo televisivo francese Orange, che ha in queste ore presentato agli addetti ai lavori quello che sarà il programma dei suoi palinsesti televisivi. Tra questi non mancherà ovviamente Game of Thrones che, presentato tramite una rapida scheda informativa (diffusa in rete dalla rivista francese Première), è stato presentato come uno show con episodi che vanno dai 60 agli 80 minuti!

Précision utile : @OCSTV a expliqué oralement que les deux premiers épisodes de la saison finale de #GameOfThrones allaient durer 60 minutes, et les quatre suivants 80 mn d'après les dernières infos de HBO https://t.co/UIDwB7xtvU

— Première (@PremiereFR) January 22, 2019

Qualcuno ha pensato che si trattasse di una comunicazione generica, ottenuta dalle dichiarazioni effettuate da HBO prima dell’inizio delle riprese dello show, ma Orange ha specificato di essere a conoscenza della durata effettiva degli episodi, la cui durata sarà di 60 minuti per quanto riguarda i primi due e di 80 minuti per i restanti quattro. Gli episodi, dunque, saranno solo 6, e saranno diffusi con un minutaggio al di sopra di quella che è la comune media televisiva.

Précision utile : @OCSTV a expliqué oralement que les deux premiers épisodes de la saison finale de #GameOfThrones allaient durer 60 minutes, et les quatre suivants 80 mn d'après les dernières infos de HBO https://t.co/UIDwB7xtvU

— Première (@PremiereFR) January 22, 2019

Ovviamente la notizia non può essere ancora data per certa, e non è detto che, per motivi strettamente legati alla diffusione televisiva (ed ai relativi accordi commerciali), HBO non possa effettuare degli tagli che aumentino il numero di episodi accorciandone quindi la durata.

A questo punto non resta che attendere il 14 aprile, quando il serial farà il suo debutto in contemporanea con gli Stati Uniti tramite il canale Sky Atlantic.

Game of Thrones sta per tornare, e quale occasione migliore per un bel ripasso! La serie completa è infatti disponibile in edizione blu-ray su Amazon, grazie ad un comodo cofanetto integrale. 

Sonar Beat è un casual game ben bilanciato tra ritmo musicale e casualità

di Gerardo Orlandin

Sonar Beat è un gioco basato sul ritmo musicale in cui dovrete distruggere i nemici in avvicinamento segnalati dal sonar che rappresenta l'area di gioco. Il gameplay è paragonabile a quello di Guitar Hero o Rock Band, ma con livelli procedurali bilanciati fra ritmo e casualità che li rendono diversi a ogni partita.

L'articolo Sonar Beat è un casual game ben bilanciato tra ritmo musicale e casualità proviene da TuttoAndroid.

L’applicazione di Samsung dedicata alle criptovalute è stata mostrata in un Galaxy S10

di Biagio Petronaci

Non molti giorni fa, una notizia preannunciava l’intenzione di Samsung di proporre un servizio dedicato alle criptovalute, monete digitali generati mediante la crittografia. […]

L'articolo L’applicazione di Samsung dedicata alle criptovalute è stata mostrata in un Galaxy S10 proviene da TuttoAndroid.

Poweramp supporta ora Android Auto e migliora l’integrazione con Google Assistant

di Irven Zanolla

La nuova versione di PowerAmp aggiunge il supporto ad Android Auto, migliora il supporto a Google Assistant e porta numerose altre novità.

L'articolo Poweramp supporta ora Android Auto e migliora l’integrazione con Google Assistant proviene da TuttoAndroid.

Nokia: roadmap di aggiornamento ad Android 9 Pie

di Francesco Ciannamea

HMD Global ha iniziato il rilascio dell’aggiornamento ad Android 9 Pie sui suoi smartphone con marchio Nokia. Scoprite i dettagli nel nostro articolo.

(...)
Continua a leggere Nokia: roadmap di aggiornamento ad Android 9 Pie su Androidiani.Com


© francescociannamea for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

Honor Play: riceve le patch di gennaio 2019

di Andrea Genovese

Honor Play nelle scorse ore sta ricevendo, anche per il nostro paese, un nuovo aggiornamento che include le ultime patch di sicurezza relative al mese di gennaio 2019.

(...)
Continua a leggere Honor Play: riceve le patch di gennaio 2019 su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: ,

Galaxy S10 in nuove foto dal vivo, assieme al servizio Samsung Blockchain

di HDblog.it

Galaxy S10 si mostra finalmente in alcuni primi scatti dal vivo molto chiari e ben definiti. La variante standard del prossimo top di gamma Samsung - quindi quella con una sola fotocamera anteriore e 3 posteriori - è stata ritratta in un paio di foto che permettono di levare ogni dubbio riguardo l'aspetto dello smartphone.

La fotocamera anteriore è integrata nel display Infinity-O; Samsung ha scelto di posizionarla nell'angolo in alto a sinistra, spostando leggermente le icone della status bar. I bordi laterali sono estremamente sottili, mentre quello superiore risulta leggermente più spesso, in modo da alloggiare anche la capsula auricolare. Purtroppo non si riesce a valutare la dimensione effettiva di quello inferiore, anche se la prima foto lascia intuire che sia ancor più spesso degli altri tre.

Come potete notare, le immagini ritraggono anche una delle nuove applicazioni presenti nell'interfaccia di Galaxy S10. Parliamo di Samsung Blockchain KeyStore, un vero e proprio wallet dedicato alla gestione delle criptovalute direttamente dal proprio smartphone, con la possibilità di crearne uno nuovo o di importarne uno già esistente. L'app è posizionata all'interno del menù Impostazioni, Dati Biometrici e Sicurezza.


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Tigershopit a 305 euro oppure da ePrice a 378 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Play Store: oltre 25 app in promozione gratuita o in sconto

di HDblog.it

Le offerte su app, giochi ed icon pack proseguono senza sosta anche oggi sul Play Store di Android. Dopo le promozioni di due giorni fa, dunque, torniamo a riproporvi una lista delle più interessanti app in sconto o rese totalmente gratuite per un periodo di tempo limitato che può variare da diversi giorni a poche ore.

Buon download a tutti.

APP, GIOCHI e ICON PACK - GRATIS

APP, GIOCHI e ICON PACK - IN SCONTO


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Tigershopit a 305 euro oppure da ePrice a 378 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Dove posizionare l’intercooler? Vantaggi e svantaggi

di Andrea Tomelleri

Vediamo quali sono i pro e i contro del montare l’intercooler in differenti posizioni all’interno del vano motore.

L'articolo Dove posizionare l’intercooler? Vantaggi e svantaggi proviene da Motori.it.

BMW X2 20d xDrive MSport: la prova su strada

di Valerio Verdone

Abbiamo guidato il SUV più glamour della gamma BMW che sposa una linea seducente con una dinamica di guida degna della Casa bavarese.

L'articolo BMW X2 20d xDrive MSport: la prova su strada proviene da Motori.it.

Ford Ranger Wildtrak: si amplia la lineup 2019 del pickup per l’Europa

di Francesco Giorgi

Tre configurazioni cabina, elevate doti fuoristradistiche, equipaggiamenti “alto di gamma”, nuovi turbodiesel: e con Wildtrak una serie di dotazioni esclusive.

L'articolo Ford Ranger Wildtrak: si amplia la lineup 2019 del pickup per l’Europa proviene da Motori.it.

NASA devierà la rotta di un asteroide nel 2022

di Candido Romano

Un asteroide si dirige verso la Terra: quali solo le soluzioni per evitare un impatto catastrofico? Questa è una delle importanti domande che si è posta la NASA, dato che attualmente l’umanità non ha sviluppato un metodo per ridurre oppure evitare l’impatto di una collisione devastante. L’agenzia spaziale statunitense ha approvato un progetto chiamato Double Asteroid Redirection Test (DART) e l’obiettivo è appunto cercare di far cambiare rotta a un piccolo asteroide nel 2022, precisamente nel mese di ottobre.

Leggi il resto dell’articolo

❌