Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 23 Gennaio 2019RSS feeds

Recensione ASUS ZenFone Max Pro M2: più di un semplice battery phone

di Mikhael Costa

Scopri ASUS Zenfone Max Pro M2 nella nostra recensione: quanto dura la batteria, come va a livello di prestazioni, dual sim, display, fotocamera e molto altro.

L'articolo Recensione ASUS ZenFone Max Pro M2: più di un semplice battery phone proviene da TuttoAndroid.

Resident Evil 2: disponibile lo spettacolare trailer di lancio

di Nicola Armondi

Resident Evil 2 è uno dei grandi giochi in arrivo a breve e sono molti i fan che non vedono l’ora di averlo tra le mani. Come sottolineato nella nostra recensione“Resident Evil 2 è la migliore operazione nostalgia e il più azzeccato rilancio di un franchise che stava iniziando a ristagnare prima dello sperimentale settimo capitolo. Dimostrando di aver compreso la sua dualità, fatta dell’eco che parla ai giocatori degli anni ’90 e di quella più moderna dall’animo action, Capcom dà nuova vita a Raccoon City.”

L’attesa è quindi dura, ma possiamo consolarci in questi ultimi giorni con un nuovo trailer di lancio distribuito da Capcom e da Halifax. Possiamo vederlo qui sotto.

Vi ricordiamo che Resident Evil 2 sarà disponibile a partire dal 25 gennaio per PlayStation 4, Xbox One e PC. Diteci, quanto attendete questo gioco? Il ritorno a Raccoon City sarebbe un ottimo modo per iniziare la grande stagione videoludica 2019.

Resident Evil 2 è ancora prenotabile a questo indirizzo!

Farming Simulator League: un nuovo evento eSport con un montepremi da 250.000€

di Nicola Armondi

Giant Software ha annunciato Farming Simulator League, una serie di 10 tornei che si terranno in Europa. Il montepremi totale sarà di ben 250.000€: si tratta di una cifra notevole, considerando che il più ricco montepremi precedente è stato di 3000€.

Questa nuova League si baserà su Farming Simulator 2019 e avrà luogo a partire da questa estate: la conclusione sarà al FarmCon nell’estate 2020. La modalità utilizzata sarà la 3vs3. Christian Ammann, CEO di Giant Software e manager della divisione eSport, ha affermato: “Il farming competitivo è qualcosa che le persone apprezzano da anni oramai, ma non è ancora diventato un eSport.”

Ha poi aggiunto: “Ci sono un sacco di estimatori degli eSport nella nostra compagnia che non vedono l’ora di mostrare al mondo che la coltivazione è in realtà divertente e competitivo al tempo stesso. Crediamo di aver trovato il giusto mix tra realismo e divertimento, per far sì che tutti siano intrattenuti da questa attività.

Farming Simulator 2019 è stato distribuito per PC, PlayStation 4 e Xbox One verso la fine dello scorso anno vendendo un milione di copie in soli 10 giorni. Questa nuova lega ha già ottenuto il supporto di vari sponsor, tra i quali figurano Logiteach e Intel.

Farming Simulator 2019 potrebbe essere la vostra occasione di diventare delle stelle dell’eSport!

ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia

di Andrea Genovese

ASUS proprio qualche ora fa ha presentato i nuovi smartphone di fascia media, ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2, con un design rinnovato e ottime prestazioni.

(...)
Continua a leggere ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2019. | Permalink |
Scopri qui i migliori smartphone android scelti da Androidiani.com! Classifica aggiornata a gennaio - 2019!
Tags del post: , ,

Samsung anticipa l’arrivo di Android 9 Pie e aggiunge in lista Galaxy M10 e M20

di Paolo Giorgetti

Samsung aggiorna la roadmap degli aggiornamenti ad Android 9 Pie e Samsung One UI con previsioni più ottimistiche per molti suoi dispositivi. Inoltre nella lista fanno la loro comparsa Galaxy M10, Galaxy M20 e altri modelli.

L'articolo Samsung anticipa l’arrivo di Android 9 Pie e aggiunge in lista Galaxy M10 e M20 proviene da TuttoAndroid.

I primi vagiti di Samsung Galaxy M20 impressionano un utente indiano: display e autonomia al top

di Giuseppe Biondo

Con la famiglia Galaxy M, Samsung si è posta l'obiettivo di contrastare il fenomeno degli smartphone con caratteristiche vicine ai top a prezzi "umani"

L'articolo I primi vagiti di Samsung Galaxy M20 impressionano un utente indiano: display e autonomia al top proviene da TuttoAndroid.

GeForce RTX, diverse 2060 e 2070 senza USB-C per VirtualLink

di Manolo De Agostini

Non tutte le schede GeForce RTX dei partner sono dotate di connettore USB C nella parte posteriore per garantire la compatibilità con lo standard VirtualLink pensato per i visori di realtà virtuale futuri.

Sostenuto da Nvidia, AMD, Oculus, Valve e Microsoft, il nuovo standard VirtualLink usa una USB C per far passare alimentazione, video e dati verso il visore VR su un unico cavo e connettore. L’obiettivo principale è rendere la gestione dei cavi più semplice. Finora Nvidia ha adottato l’USB C per VirtualLink su tutte le Founders Edition di GeForce RTX, ma a quanto pare non tutti i partner stanno facendo altrettanto.

Diverse RTX 2060 mancano di tale connettore nella parte posteriore, a vantaggio di più HDMI/DisplayPort. La RTX 2060 Ventus 6G OC di MSI ad esempio ha tre DisplayPort e una HDMI (ma anche le altre serie di MSI non hanno l’USB C), la ROG Strix RTX 2060 di Asus ha due DisplayPort e due HDMI, la Gigabyte RTX 2060 Gaming OC 6G ha tre DisplayPort e una HDMI e potremmo andare avanti.

La scelta dei produttori però non è limitata all’ultima nata della famiglia Turing, ma interessa anche la RTX 2070, con la Asus RTX 2070 Turbo EVO presentata nelle scorse ore priva di USB C nella parte posteriore. Se però si guarda anche l’offerta di MSI, ad esempio, sono diverse le RTX 2070 senza tale connettore.

Insomma, la vostra intenzione è quella di acquistare una scheda video compatibile con VirtualLink in vista dei futuri visori VR non date per scontato – sulla base delle Founders Edition – che tutte le RTX sul mercato abbiano il connettore giusto. Controllate. Per ora non ci sono RTX 2080 Ti / 2080 senza USB C da quanto abbiamo visto, ma così non si può dire per la RTX 2060 e la RTX 2070. Le schede RTX prive di USB C possono ovviamente essere usate tranquillamente con i visori attuali, in quanto dotate della potenza necessaria e una HDMI. È poi necessario che il computer abbia un numero di porte USB adeguato (4 nel caso dell’Oculus Rift, tre 3.0 e una 2.0).

Le porte posteriori sulla Asus RTX 2070 Turbo EVO

Si tratta con tutta probabilità di una scelta per contenere i costi di produzione, attuata su alcune serie di fascia più bassa nell’offerta dei vari produttori. In un certo senso segnala anche il fatto che dopo il battage mediatico iniziale legato al debutto dei primi visori, il fenomeno VR abbia subito una battuta d’arresto, scendendo tra le priorità delle aziende tecnologiche. Ciò però non significa che la VR è morta, ma solo che probabilmente si aspettano sviluppi tecnologici affinché trovi maggiore apprezzamento da parte dei consumatori.

NPD rivela quali sono i giochi più venduti nel 2018

di Nicola Armondi

Il 2018 è finito da quasi un mese e siamo già tutti volti al 2019 e ai grandi giochi in arrivo, sopratutto in questo fine gennaio (avete letto la nostra recensione di Resident Evil 2, vero?). Ora, però, ci dobbiamo prendere qualche minuto per guardare al passato e tirare le somme dello scorso anno, grazie all’analisi fatta da NPD che ci aiuta a scoprire quali sono i videogame più venduti nei dodici mesi da poco conclusisi.

Per iniziare, l’analista Mat Piscatella ci rivela che l’industria ha venduto giochi console, PC e portatili per un valore totale di 7.1 miliardi di dollari, con un incremento del 7% rispetto al 2017: si tratta del valore più alto dal 2012, quando venne raggiunta la cifra di 7.5 miliardi di dollari. I tre giochi meritevoli di salire sul podio sono stati Red Dead Redemption II, Call of Duty: Black Ops 4 e NBA 2K19. Per quanto riguarda le esclusive, troviamo al quinto posto Super Smash Bros. Ultimate, seguito da Marvel’s Spider-Man e, in ottava posizione, God of War.

Piscatella ci fa però notare che le vendite digitali della versione PC non sono incluse nel conteggio di Call of Duty: Black Ops 4 e che questa differenza ha certamente definito la seconda posizione del gioco Activision. Inoltre, per quanto appaia “solamente” in quinta posizione, Super Smash Bros. Ultimate è innegabilmente un gioco da record: il videogame è stato messo in vendita solamente a dicembre, diventando il più acquistato del mese; inoltre le copie digitali non sono incluse, quindi potrebbe essere ancora più in alto nella classifica.

Vediamo però, con precisione, tutti i nomi della classifica dei giochi più venduti del 2018. I videogame segnati con * indicano che non sono incluse le vendite digitali; quelli segnati con ^ indicano che non sono incluse le copi digitali in versione PC.

  1. Red Dead Redemption II
  2. Call of Duty: Black Ops 4^
  3. NBA 2K19
  4. Madden NFL 19^
  5. Super Smash Bros. Ultimate*
  6. Marvel’s Spider-Man
  7. Far Cry 5
  8. God of War 2018
  9. Monster Hunter: World
  10. Assassin’s Creed: Odyssey
  11. Grand Theft Auto V
  12. Mario Kart 8*
  13. FIFA 19^
  14. Battlefield V^
  15. Super Mario Odyssey*
  16. Call of Duty: WWII^
  17. Dragon Ball: Fighterz
  18. The Legend of Zelda: Breath of the Wild*
  19. Super Mario Party*
  20. Pokemon: Lets Go Pikachu*

Cosa ne pensate di questa classifica? Pensate che tutte le posizioni siano meritate, oppure credete che qualche gioco avrebbe meritato di vendere di più?

Tra Red Dead Redemption II, Call of Duty: Black Ops 4, NBA 2K19, Super Smash Bros. Ultimate e Marvel’s Spider-Man, è stato un 2018 incredibile!

HONOR View20 supporta la modalità 60fps di Fortnite con contenuti esclusivi

di Roberto F.

In occasione del lancio in Europa di HONOR View20 il produttore ha annunciato che lo smartphone supporterà la modalità a 60fps di Fortnite

L'articolo HONOR View20 supporta la modalità 60fps di Fortnite con contenuti esclusivi proviene da TuttoAndroid.

Xiaomi Mi Dual Flex o Xiaomi Mi MIX Flex? Lo smartphone flessibile di Xiaomi è già realtà

di Irven Zanolla

Il presidente di Xiaomi, Lin Bin, mostra il primo smartphone pieghevole della compagnia cinese, che potrebbe chiamarsi Xiaomi MIX Flex o Xiaomi Dual Flex.

L'articolo Xiaomi Mi Dual Flex o Xiaomi Mi MIX Flex? Lo smartphone flessibile di Xiaomi è già realtà proviene da TuttoAndroid.

iOS 12.1.3, watchOS 5.1.3 e macOS 10.14.3 disponibili al download | Novità

di Lorenzo Spada
Apple, iOS 12

Dopo una serie di versioni beta che ci hanno accompagnato nelle ultime settimane, gli sviluppatori di Apple hanno finalmente pubblicato la versione finale di iOS 12.1.3, watchOS 5.1.3 e macOS 10.14.3. Per quanto riguarda iOS 12.1.3, il changelog dell’aggiornamento riporta le seguenti novità: Correzione di un problema in Messaggi che poteva influire sullo scorrimento delle foto […]

L'articolo iOS 12.1.3, watchOS 5.1.3 e macOS 10.14.3 disponibili al download | Novità proviene da TuttoTech.net.

ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia a 299 e 199 Euro

di Mikhael Costa

Nella imbiancata cornice delle Alpi nordoccidentali, all’ombra del Monte Bianco, Asus ha svelato in Italia i nuovi smartphone di fascia medio bassa orientati […]

L'articolo ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia a 299 e 199 Euro proviene da TuttoAndroid.

Meno recentiRSS feeds

Honor View 20: disponibile in Italia a 699,90 euro, la nostra anteprima da Parigi

di Lucia Massaro

Honor View 20 è stato annunciato poco fa in Europa all’interno di un evento organizzato a Parigi. Con questo smartphone, il brand cinese rinnova la propria linea premium anticipando quelle che saranno le tendenze dell’anno e rivolgendo – come sempre – una grande attenzione al design. Lievitano i prezzi rispetto al passato (la versione top tocca i 699 euro), comunque più bassi rispetto ai brand “più noti” ma che lo mettono in diretta competizione con gli Xiaomi di fascia alta e con OnePlus.

Abbiamo avuto modo di testare questo Honor View 20 a margine dell’evento di presentazione. La prima sensazione è quella di avere tra le mani uno smartphone raffinato e ben costruito. Partiamo subito con una delle novità più importanti: il foro sul display. L’azienda è riuscita a raggiungere un elevato rapporto screen-to-body grazie alla scelta di integrare la fotocamera frontale da 25 Megapixel all’interno di un piccolo buco di 4,5 mm posto sulla parte alta dello schermo.

A tal proposito, il pannello IPS LCD da 6,4 pollici ci è sembrato di alto livello così come la visibilità. Non siamo certamente ai livelli dei display OLED ma nel complesso è assolutamente convincente. La fruibilità dei contenuti multimediali sembra non essere pregiudicata dalla presenza del foro ma è un aspetto che potrà essere approfondito solo in fase di test.

Abbiamo realizzato qualche scatto – che potete vedere all’interno dell’articolo – e la qualità ci è sembrata davvero elevata nonostante le difficili condizioni di luce. Discorso analogo per la fotocamera posteriore da 48 Megapixel coadiuvata dal sensore TOF 3D. In ogni caso, è troppo presto poter esprimere un giudizio definitivo, per il quale vi rimandiamo alla recensione completa che pubblicheremo nei prossimi giorni.

Difficile comunque che possa deludere data la presenza a bordo del Kirin 980 di Huawei che, sfruttando gli algoritmi di intelligenza artificiale e la doppia rete neurale, è in grado di migliorare la qualità delle foto aumentando il livello di dettagli e ottimizzando i parametri di scatto. A proposito della piattaforma hardware, a un primo e rapido utilizzo Honor View 20 ci è sembrato fluido e scattante, merito probabilmente degli 8 Gigabyte di RAM e dell’ottimizzazione software con Magic UI 2.0. Anche in questo caso, si tratta di una prima impressione e le prestazioni potranno essere valutate approfonditamente nell’utilizzo quotidiano.

Non delude dal punto di vista del design. La back cover è realizzata in vetro e per la texture che ricrea la V sfumata è stata utilizzata la nanolitografia. L’effetto ricreato è davvero molto particolare. Lo smartphone non risulta scivoloso. Le cornici estremamente ridotte sembrano sufficienti a evitare tocchi involontari. Difficile utilizzarlo con una sola mano a causa delle dimensioni importanti. In tal senso, parliamo di 156,9 x 75,4 x 8,1 mm per 180 grammi di peso.

Honor View 20 è già disponibile in Italia sullo store online (raggiungibile a questo link) e nelle principali catene di elettronica nella sola versione con 8GB di RAM e 256 GB di memoria interna e nelle varianti cromatiche Midnight Black e Phantom Blue. Lo smartphone è acquistabile a 699,90 euro, un prezzo che – seppur mantenendosi al di sotto di quelli imposti dai marchi più blasonati – è lievitato rispetto alla generazione precedente. In questo modo, si scontrerà certamente con Xiaomi e OnePlus, che propongono ugualmente prodotti top a cifre anche inferiori.

In ogni caso, le prime sensazioni sono assolutamente positive. Vedremo se Honor View 20 riuscirà a conquistare il mercato grazie alle caratteristiche tecniche, riprese in buona parte dal Mate 20 Pro di Huawei, posizionato però a 1.099 euro. Le intenzioni dell’azienda sono chiare. Dopo aver annunciato una crescita su base annua del 170% nei mercati esteri, Honor intende continuare su questa strada per entrare a far parte della lista dei principali produttori di smartphone al mondo.

Honor View 10 Lite è uno dei migliori smartphone per chi ha un budget non superiore ai 270 euro. È disponibile all’acquisto sullo store ufficiale, lo trovate a questo link.

Recensione HONOR View20: bellissimo e potente, con super fotocamera

di Matteo Virgilio

HONOR View20 è il nuovo super top di gamma dell'azienda cinese, con una fotocamera da 48 MP e un display borderless forato. Tante belle cose di cui vi parliamo meglio nella recensione completa.

L'articolo Recensione HONOR View20: bellissimo e potente, con super fotocamera proviene da TuttoAndroid.

HONOR View20 arriva in Italia: disponibile da oggi a 699,90 euro

di Paolo Giorgetti

HONOR View20 è ufficiale anche in Europa ed è disponibile all'acquisto in Italia già da oggi: scopriamo le specifiche tecniche dello smartphone e il prezzo per il nostro Paese.

L'articolo HONOR View20 arriva in Italia: disponibile da oggi a 699,90 euro proviene da TuttoAndroid.

Honor View 20 ufficiale: Kirin 980, fotocamera 3D e batteria da 4000 mAh

di Andrea Genovese

Honor View 20 è stato presentato ufficialmente durante un evento tenutosi a Parigi, svelando cinque caratteristiche prime al mondo su uno smartphone: fotocamera posteriore da 48 MP, Kirin 980 dotato di AI, display con foro (Infinity-O), design in nanotexture e Wi-Fi con tripla antenna.

(...)
Continua a leggere Honor View 20 ufficiale: Kirin 980, fotocamera 3D e batteria da 4000 mAh su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: ,

Huawei Mate 20 Lite, senza infamia e senza lode – Recensione

di Luciano Gerace

Huawei Mate 20 Lite si propone come alternativa più economica ai flagship Huawei, ricalcandone lo stile e le funzionalità, ma scendendo a qualche compromesso.
(...)
Continua a leggere Huawei Mate 20 Lite, senza infamia e senza lode – Recensione su Androidiani.Com


© Luciano Gerace for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: ,

❌