Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 10 Dicembre 2018Apple HDblog

Le app mobile che raccolgono dati precisi sulla posizione e li vendono a terzi | NYT

di HDblog.it

Ci sono almeno 17 app per smartphone (Android e iOS) che raccolgono dati precisi e dettagliati della posizione dei loro utenti e li rivendono a un totale di almeno 75 aziende esterne. Lo racconta un articolo del New York Times, che ha testato 20 delle app maggiormente segnalate dai ricercatori di sicurezza. WeatherBug è una delle più prolifiche: ha rapporti di affari con almeno 40 delle 70 società esterne coinvolte.

I dati raccolti sono anonimi, certo. E le aziende di analitica dicono che a loro di cosa fa il singolo non importa nulla. Ci si può anche credere; anzi, è estremamente plausibile. Ma se chi ha accesso ai dati grezzi (un dipendente, un cliente) ha la volontà di associare loro un'identità, certe volte basta poco. Il Times, per esempio, è riuscito a risalire al nome di un'insegnante delle medie osservando il suo tragitto casa-lavoro; ha capito quando ha visitato il dottore e per quanto ci è rimasta. E lo stesso ha fatto con un gruppo di altre persone.

Le implicazioni sono piuttosto inquietanti. È facile pensare che "tanto non ho niente da nascondere", ma le cose si possono complicare piuttosto in fretta anche per la gente qualunque, non necessariamente il politico o il militare. Pensiamo allo squilibrato che pedina l'ex, il ladro/rapinatore che studia come intercettare il dipendente di una banca, il terrorista che vuole far saltare una centrale elettrica. Se queste figure riescono ad accedere a questi database, il loro "lavoro" diventa molto, troppo semplice.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

  • 10 Dicembre 2018 ore 19:00

Prime beta dev di iOS 12.1.2, macOS 10.14.3, tvOS 12.1.2 e watchOS 5.1.3

di HDblog.it

Apple ha dato il via ad un nuovo giro di beta per sviluppatori, come sempre avviene dopo il rilascio di un aggiornamento pubblico. Sono quindi da poco disponibili iOS 12.1.2, macOS 10.14.3, tvOS 12.1.2 e watchOS 5.1.3, tuttavia è davvero presto per conoscere i miglioramenti introdotti in queste nuove versioni, che ricordiamo, possono essere scaricate solamente dagli sviluppatori iscritti ai programmi relativi di beta testing.

Solo 5 giorni fa è stato introdotto a livello globale iOS 12.1.1, che tra le novità più importanti ha introdotto l'espansione del supporto alla eSIM con nuovi operatori di rete e la possibilità di scattare foto live durante una chiamata FaceTime (non di gruppo).

Al momento affidandosi ai changelog, sembrano essere presenti solamente correzioni di errori e miglioramenti prestazionali generici, tuttavia provvederemo ad aggiornare la notizia nel caso emergano novità sostanziali.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Vestager: apriremo le indagini su Apple Pay se ci saranno richieste formali

di HDblog.it

Apple Pay non è al centro delle attenzioni della Commissione Europea ma potrebbe esserlo in futuro, qualora venisse sottoposta una richiesta formale da parte di uno degli stati membri. Ma andiamo con ordine.

Il Commissario Europeo Margrethe Vestager è stata protagonista di un'intervista rilasciata ai microfoni di Reuters, nella quale è intervenuta su diverse questioni, tra cui la potenziale apertura delle indagini nei confronti di Apple e del suo servizio Apple Pay. La questione è emersa in seguito all'attività di investigazione portata avanti dalle autorità danesi, richiesta dalle associazioni dei consumatori locali, secondo le quali il modo in cui Apple ha integrato il chip NFC nei suoi iPhone porta gli utenti a rivolgersi quasi esclusivamente ad Apple Pay come unico metodo di pagamento elettronico, tagliando le gambe alla concorrenza.

Interrogata sulla vicenda, la Vestager ha affermato che al momento non ci sono indagini in corso nei confronti di Apple per questo presunto abuso della sua posizione dominante nell'ecosistema iOS. Oltre a ciò, il Commissario ha anche svelato di aver svolto delle indagini su questo aspetto diversi anni fa e in quell'occasione non è emersa l'infrazione di alcuna regola europea. Tuttavia, vista l'importanza del settore, non è escluso un intervento della Commissione qualora venisse presentata una richiesta formale. Oggi Apple Pay è attivo in 10 paesi dell'area Euro - Italia inclusa - e dovrebbe arrivare in Germania nel corso delle prossime ore.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple VS Qualcomm: stop vendite iPhone in Cina, ma solo fino a iOS 11

di HDblog.it

Prosegue lo scontro tra Apple e Qualcomm: la seconda oggi ha annunciato che il tribunale cinese di Fuzhou ha vietato la vendita di alcuni modelli di iPhone in Cina, accogliendo la richiesta della società produttrice di microprocessori nell'ambito della controversia legale in corso con Apple per la violazione di alcuni brevetti.

La corte ha accolto due ingiunzioni preliminari di Qualcomm e ordinato di interrompere immediatamente le vendite di iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X che abbiano una versione precedente del sistema operativo rispetto a iOS 12. "Apple continua a trarre profitto da nostre proprietà intellettuali, rifiutando di pagarci il dovuto" è stato il commento di Don Rosenberg, general counsel di Qualcomm.

Poiché la questione riguarda il software, in realtà, il divieto è facilmente aggirato. La società di Cupertino si è affrettata ad affermare che, per ora, tutti i modelli di iPhone continueranno ad essere disponibili alla vendita sul mercato cinese, semplicemente aggiornati all'ultima versione del sistema operativo iOS 12. Come ha affermato un portavoce di Apple:


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

AirPower è ancora nei pensieri di Apple: nuovo brevetto legato alla privacy

di HDblog.it

AirPower è ancora al centro delle attenzioni di Apple, nonostante la basetta di ricarica wireless - introdotta inizialmente nel 2017 durante l'evento di lancio di iPhone X - sia ormai sparita nel nulla.

Sembra però che i lavori attorno all'accessorio non siano finiti e che Apple non abbia certo rinunciato al portarla sul mercato, anche se a questo punto è impossibile ipotizzare una finestra di lancio. Secondo quanto emerso nelle ultime ore, nel 2017 la casa di Cupertino ha sottoposto un brevetto nel quale viene descritto nel dettaglio il sistema di gestione dell'interfaccia dei dispositivi in fase di ricarica, un qualcosa di molto simile a ciò che è stato mostrato sul palco dell'evento tenutosi lo scorso anno.

Quello che è stato condiviso oggi non è il brevetto completo - probabilmente ancora in fase di approvazione - ma solo la domanda depositata da Apple.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Chrome per macOS, tema scuro nativo in arrivo a inizio 2019?

di HDblog.it

Google Chrome per macOS potrebbe supportare il tema scuro introdotto con Mojave già a partire dall'inizio del 2019: la funzione è comparsa da pochissimo nelle build sperimentali (canary) del browser. I colleghi di MacRumors sono riusciti ad attivarlo attraverso un comando da terminale, così ci sono i primi screenshot, che vi mostriamo qui di seguito; non c'è molto da dire, è come avere la modalità in incognito sempre attiva. L'elemento più degno di nota, in quanto inedito, è la pagina iniziale, con sfondo nero invece che bianco.

Non è ancora perfettamente chiaro se la novità sarà già disponibile in Chrome 72, in arrivo appunto nelle prime settimane del 2019, o se bisognerà attendere la release successiva, la 73, che dovrebbe uscire a marzo. C'è poi da considerare che qualcosa potrebbe andare storto - qualche incompatibilità o incongruenza imprevista - allungando quindi ulteriormente l'attesa. Fortunatamente, per chi proprio non può attendere il Chrome Web Store offre una vasta selezione di temi scuri provenienti da terze parti.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple Store di Bordeaux saccheggiato durante le manifestazioni dei Gilet Gialli

di HDblog.it

L’Apple Store di Bordeaux è stato saccheggiato durante il weekend nel corso delle manifestazioni dei Gilet Gialli. Le vetrine di Sainte-Catherine sono state distrutte e un gruppo costituito da una decina di persone incappucciate ha fatto razzia di Mac, iPhone e iPad in mostra sui tavoli del negozio.

Quello che ha riguardato l’Apple Store di Bordeaux non è l’unico episodio di violenza che ha colpito la Francia (e non solo) in questi giorni, nel pieno di una rivolta contro alcune decisioni del Governo di Parigi e del Presidente Macron che proprio questa sera parlerà alla nazione per annunciare le modifiche che intende apportare alle politiche messe in atto, con l’auspicio che gli atti di violenza che attanagliano l’intero Paese si concludano al più presto.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Meno recentiApple HDblog

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

di HDblog.it

Se per Natale avete intenzione di regalare o regalarvi un nuovo smartphone la scelta, mai come quest'anno è davvero molto ampia. In tantissimi, ogni giorno, ci chiedete consigli su quale smartphone scegliere, quale conviene maggiormente o quale è il più ricco di funzionalità.

Ovviamente, su HDblog vi mettiamo a disposizione diversi strumenti per scegliere al meglio il device più adatto alle vostre esigenze con schede tecniche complete, comparazioni e link diretti agli store più convenienti.

Ma quest'oggi abbiamo comunque voluto scegliere quelli che riteniamo gli smartphone più interessanti a seconda della fascia di prezzo, partendo dalla più bassa - quella al di sotto dei 200 euro - fino ad arrivare ai top di gamma dai 600/700 euro in su.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

  • 9 Dicembre 2018 ore 10:00

Apple rilascia un nuovo monitor del sonno Beddit

di HDblog.it

Lo scorso maggio 2017 Apple portava a termine l'acquisizione di Beddit, una società finlandese dedicata allo sviluppo e alla realizzazione di dispositivi per il monitoraggio del sonno. La notizia, a suo tempo, aveva aperto la speranza di vedere su Apple Watch la tanto attesa funzionalità di monitoraggio del sonno nativa, speranza per ora vana. Nel frattempo la piccola azienda finlandese non ha smesso di lavorare e sotto il marchio Apple ha rilasciato un nuovo sleep tracker Beddit.

Il monitor del sonno Beddit è una sottile striscia da posizionare sotto il lenzuolo e capace di monitorare il sonno analizzando i movimenti del corpo durante la notte. Il tracker, che ha uno spessore di appena 2mm, è in grado di registrare la durata del sonno, la frequenza cardiaca, la respirazione, ed i parametri ambientali della stanza, ovvero temperatura ed umidità.

Uno dei vantaggi del Beddit è che non è necessario indossarlo o ricordare di usarlo, dato che basterà semplicemente posizionarlo al di sotto del lenzuolo. Il tracker è ovviamente compatibile con i dispositivi iOS e con Apple Watch tramite i quali è poi possibile analizzare i propri dati, oltre ad impostare notifiche per migliorare la qualità e la durata del sonno.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Microsoft Edge e Chromium, matrimonio apprezzato da Google e Opera

di HDblog.it

Google e Opera apprezzano la scelta di Microsoft di riscrivere il suo browser Edge basandolo su Chromium, il browser open-source sviluppato e mantenuto prevalentemente da Google da cui derivano sia Chrome sia Opera stesso. Le dichiarazioni giungono dopo le critiche piuttosto aspre espresse da Mozilla; provengono dai rispettivi uffici stampa e sono state rilasciate a VentureBeat.

  • Google:

Chrome è un paladino dell'open web fin dalla sua creazione e diamo il benvenuto a Microsoft nella community dei collaboratori di Chromium. Non vediamo l'ora di lavorare con Microsoft e la community degli standard web per far evolvere l'open web, supportare la libertà di scelta degli utenti, e garantire una grande esperienza di navigazione internet.

  • Opera:

Abbiamo notato che Microsoft ha deciso di seguire le orme di Opera. Il passaggio a Chromium è parte di una strategia che Opera ha seguito con successo nel 2012. Questa strategia si è rivelata fruttuosa per Opera: ci ha permesso di concentrarci sullo sviluppo di funzionalità esclusive per i nostri prodotti. Per quanto riguarda l'impatto sull'ecosistema Chromium, bisogna ancora vedere che conseguenze avrà, ma speriamo che sarà una mossa positiva per il futuro del web.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple compra Platoon, startup che opera nel music business

di HDblog.it

Apple ha comprato la startup londinese Platoon, secondo il giornale online Music Business Worldwide. Come sempre Apple non ha confermato né smentito la notizia, ma una conferma da un'altra fonte indipendente, pubblicata dall'autorevole Telegraph, rende l'indiscrezione ancora più solida.

Platoon è una società fondata molto di recente, più precisamente nel 2016, da due veterani dell'industria musicale. Si tratta di Denzyl Feigelson, che collabora con Apple da 15 anni per l'aspetto musicale di vari eventi dal vivo e per le relazioni tra la società e gli artisti, e di Saul Klein, che è stato co-fondatore del servizio di streaming LoveFilm, ora chiuso. Platoon si è fatta molto rapidamente un nome per la sua capacità di scoprire e lanciare talenti emergenti.

Secondo MBW, l'organico originale di Platoon, che ammonta a 12 persone, continuerà a lavorare dal suo quartier generale di Londra, e sarà guidato da Feigelson. I servizi offerti dalla società saranno fondamentalmente gli stessi: organizzazione e supporto tour, contenuti originali, marketing sui social e strategie di espansione globale. Le risorse di Apple permetteranno ai due fondatori di espandere le proprie operazioni e a realizzare la loro visione.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

I migliori giochi per smartphone di dicembre | Video #MOBILEGAMING

di HDblog.it

Il gaming su smartphone è sempre più diffuso, anche se ci sono pareri notevolmente contrastanti sul tema: si può considerare "vero gaming"? Ha senso pensare ai nostri dispositivi mobile come ai veri eredi delle console portatili?

Oggi vogliamo tornare a parlare del tema, questa volta proponendovi una nuova rubrica con cadenza mensile, nella quale vi mostreremo alcuni dei titoli più interessanti - vecchi e nuovi - che rendono lo scenario del gioco in mobilità molto più accattivante di quanto si potrebbe immaginare. Non solo titoli recenti quindi, ma anche vecchie perle di cui magari si è parlato troppo poco o che risultano sconosciute ai più e che vale la pena recuperare per arricchire il proprio catalogo.

Protagonista di questa rubrica è ROG Phone, scelto dopo aver provato la maggior parte dei gaming phone (Razer 2 compreso con recensone in arrivo e vs con Rog) e considerato notevolmente migliore rispetto a tutti i suoi diretti competitor in questo specifico ambito di utilizzo.

(aggiornamento del 10 December 2018, ore 15:20)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple, come riconoscere il taxi prenotato? Ci pensa la realtà aumentata

di HDblog.it

Come individuare l’auto Uber che abbiamo prenotato via app in mezzo al traffico di Londra? E come fa l’autista a riconoscerci nel bel mezzo di Piccadilly Circus? Il problema ovviamente non riguarda solamente Uber, ma tutti i servizi taxi - pubblici o privati che siano - e tutte le città del mondo.

Certo è che quando ci si trova in un ambiente particolarmente affollato (di auto e di persone) la difficoltà a identificare quale sia l’auto che ci viene a prendere o il passeggero che ha prenotato la corsa sia superiore rispetto ad altri contesti, diciamo così, più tranquilli. Veniamo al dunque: una soluzione all’identificazione reciproca potrebbe esserci stata fornita da Apple in un suo brevetto pubblicato ieri dalla USPTO.

La documentazione si basa sul fatto che non sempre seguire l’auto prenotata sull’app tramite GPS è sufficiente per riconoscerla, specie - appunto - quando sono diversi i mezzi appartenenti alla stessa società che si muovono nella nostra direzione. Identificare la giusta auto può dunque essere più difficile del previsto: e allora perché non ricorrere alla realtà aumentata, tecnologia in forte crescita su iOS?


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Translate, arrivano le traduzioni sia al maschile sia al femminile

di HDblog.it

Google Translate ora traduce alcune parole sia al femminile sia al maschile in alcune lingue, tra cui l'italiano, quando si parte da una fonte in lingua inglese. L'obiettivo dell'iniziativa è ridurre gli stereotipi di genere: finora, il servizio forniva solo la traduzione di genere più diffuso, quindi per esempio il maschile per "doctor" o "strong", e il femminile per "nurse" e "beautiful".

Per ora ci sono alcune limitazioni importanti: è disponibile solo sul sito web, e riguarda solo parole singole quando si traduce dall'inglese all'italiano, al tedesco, al francese, al portoghese e allo spagnolo. Brevi espressioni e frasi complete sono disponibili invece traducendo dall'inglese al turco. Quindi, per fare un esempio pratico, "doctor" verrà tradotto sia con "dottore" sia con "dottoressa", "beautiful" con "bello" e "bella", e così via.

Google ha detto che sta già lavorando per portare la nuova funzione sulle app mobile e per espanderla ad altre lingue. È già online una pagina di supporto dedicata all'argomento ("Traduzioni di genere maschile e femminile").


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone XR è il miglior smartphone con fotocamera singola testato da DxOMark

di HDblog.it

DxOMark ha pubblicato i risultati della sua analisi approfondita effettuata sulla fotocamera di iPhone XR, il più economico dei nuovi iPhone lanciati quest'anno da Apple. A differenza di iPhone XS e iPhone XS Max, su iPhone XR è stata utilizzata una soluzione con un singolo sensore da 12 megapixel con pixel da 1,4 μm, obiettivo da 26 mm, apertura f/1.8, stabilizzazione ottica, messa a fuoco a rilevamento di fase e flash a LED dual tone.

iPhone XR ha ottenuto complessivamente 101 punti, il massimo assegnato fino ad oggi da DxOMark a smartphone con fotocamera singola. Nel dettaglio, iPhone XR ha ottenuto 103 punti per quanto riguarda il comparto fotografico e 96 punti per quello video.

Tra i punti a favore del comparto foto sono stati rilevati un'ottima esposizione e gamma dinamica in condizioni di luce intensa ed interni, un buon mantenimento del dettaglio in tutte le condizioni di illuminazione, colori "vivaci e piacevoli" nella maggior parte delle situazioni di scatto ed una messa a fuoco rapida e precisa. Tra i punti a sfavore, invece, un basso livello di dettaglio negli scatti con zoom a medio e lungo raggio, una "grana fine visibile" in condizioni di scarsa illuminazione e l'assenza di una sfocatura realistica in modalità ritratto.

(aggiornamento del 11 December 2018, ore 07:26)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Pixel 3 e Apple iPhone XR si sfidano in un drop test. Chi vincerà? | Video

di HDblog.it

I più recenti iPhone, i Pixel 3 e la maggior parte degli smartphone di ultima generazione sono solitamente caratterizzati da back cover in vetro, una particolarità che consente di integrare il modulo per la ricarica wireless e di ottenere un'estetica più curata. Il rovescio della medaglia, però, c'è: la resistenza alle cadute accidentali è messa a dura prova.

A tal proposito, il famoso YouTuber JerryRigEverything ha realizzato un drop test, mettendo a confronto un Google Pixel 3 con un Apple iPhone XR. I due dispositivi sono stati fatti cadere da diverse altezze, ipotizzando alcuni dei più classici scenari in cui si può perdere la presa con il proprio smartphone come, ad esempio, estraendolo dalla tasca dei pantaloni.

Pur sottolineando la scarsa oggettività di questo tipo di prove - sono tante le variabili che potrebbero incidere sulla formazione di eventuali danni alla scocca o all'hardware - è curioso notare quali siano le parti maggiormente esposte a rotture.

(aggiornamento del 11 December 2018, ore 07:26)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

watchOS 5.1.2 disponibile: funzione ECG su Apple Watch 4 in USA

di HDblog.it

Aggiornamento

Come da previsioni, aggiornamento watchOS 5.1.2 per Apple Watch completo di funzione ECG (solo USA) è finalmente disponibile. Apple lo ha rilasciato da pochi minuti pertanto arricchiremo la news con maggiori dettagli nelle prossime ore qualora emergano novità particolari, a seguire gli screen di chagelog/ECG e la notizia originale dove potrete reperire maggiori informazioni sulle novità introdotte.

E per finire ecco le schermate relative alla funzionalità ECG.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone X 256GB torna in offerta a 899 euro da Amazon e Mediaworld: vale la pena?

di HDblog.it

iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR sono tutte novità che Apple ha presentato pochi mesi fa e che hanno un prezzo di listino generalmente alto. Per questo, a distanza di oltre un anno dal debutto sul mercato, iPhone X è ancora molto ricercato, soprattutto nella variante da 256GB. 

Proprio questo taglio di memoria è oggetto di un'offerta interessante che vede Mediaworld protagonista e Amazon subito pronta a copiarne il prezzo (come ormai prassi per il noto e-commerce americano). Vale la pena spendere 899€ per un iPhone X 256GB?

La risposta è complessa e c'è chi preferirebbe spendere la medesima cifra per un iPhone XR con miglior processore, chi invece ritiene l'Oled di X nettamente superiore all'LCD (e come biasimarli), o ancora chi rinuncerebbe a tanta memoria per un XS 64GB a prezzo simile. 

(aggiornamento del 11 December 2018, ore 07:36)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple: in cantiere una serie con Richard Gere per il nuovo servizio streaming?

di HDblog.it

Stando alle indiscrezioni che girano ormai da diversi mesi, Apple starebbe lavorando a un nuovo servizio di streaming video con contenuti gratuiti e altri a pagamento, che dovrebbe esordire nel 2019.

E la novità odierna riguarda proprio i contenuti originali: a quanto pare, Apple starebbe considerando l'idea di produrre una serie televisiva con Richard Gere nei panni del protagonista. A rivelarlo, durante un'intervista con Deadline, è stato Rick Rosen; la notizia è poi stata ripresa da varie testate.

Oltre alla presunta partecipazione a questo misterioso show Apple, sembra che il noto attore statunitense sarà anche protagonista della serie MotherFatherSon della BBC: in oltre trent'anni di carriera, sarà la prima volta che Gere reciterà in una serie televisiva. MotherFatherSon è attualmente in lavorazione e debutterà su BBC Two nel 2019.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Outlook per iOS si aggiorna con un'interfaccia più curata

di HDblog.it

Microsoft Outlook per iOS si aggiorna con un'interfaccia grafica rinnovata. Non si può parlare di stravolgimento dell'esperienza d'uso nota finora, ma di una corposa serie di affinamenti e aggiustamenti che restituiscono una sensazione di maggior completezza e maturità.

Il cambiamento che balza subito all'occhio è che ora c'è molto più blu, il colore che contraddistingue l'app e il servizio; in particolare nella barra del titolo in alto. Poi il team si è concentrato molto sulle animazioni, più fluide, piacevoli e curate.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 385 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌