Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiApple HDblog

Auricolari true wireless in confezione con iPhone, Galaxy e Xiaomi dal 2020?

di HDblog.it

Dall'anno prossimo i produttori di smartphone potrebbero iniziare a includere in confezione auricolari stereo di tipo "true wireless", come per esempio gli Apple AirPods, i Samsung Galaxy Buds, gli Xiaomi Mi True Wireless e così via. Citiamo questi tre in particolare perché sono proprio queste le aziende menzionate espressamente dalla fonte, ovvero il report di DigiTimes. È bene precisare che l'informazione proviene da fonti interne ai fornitori, e che effettivamente la testata si è rivelata attendibile in passato; tuttavia, visti i prezzi che hanno di solito auricolari di questo tipo, sembra un'indiscrezione decisamente poco realistica.

Il caso di Apple è emblematico. Gli AirPods hanno un prezzo di listino a partire da 179€ (anche se in questo periodo di Black Friday li si trova a qualcosa meno), e gli iPhone sono già tra i dispositivi più cari della categoria. È vero che gli EarPods, gli auricolari a filo con connettore Lightning inclusi in confezione dai tempi di iPhone 7, valgono intorno ai 50€, ma sarebbe comunque un aumento di 130€ (nel nostro mercato, per lo meno). Non sembra, molto semplicemente, una scelta percorribile.

Il report non cita espressamente gli AirPods, ma sembra improbabile anche che Apple decida di produrre degli auricolari più economici. Lo stesso ragionamento, anche se meno estremizzato, vale per Samsung; per Xiaomi è invece un pochino più plausibile, viste le sue politiche di prezzi aggressive. Per Apple, in particolare, c'è anche da considerare il successo clamoroso che il prodotto ha avuto - perfino per i ben più costosi AirPods Pro la Mela ha dovuto raddoppiare la già generosa produzione. Quindi, se la gente ne compra a milioni, perché rischiare di ridurre gli introiti?


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 549 euro oppure da Unieuro a 649 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Intel accusa Qualcomm: tattiche scorrette ci hanno spinto fuori dal mercato modem

di HDblog.it

Nella complicata vicenda relativa ai modem 5G degli iPhone, Intel è quella che ha avuto sorte peggiore, tra le tre principali aziende coinvolte (le altre due sono naturalmente Qualcomm e Apple). E in una recente dichiarazione ufficiale rilasciata in tribunale ha scaricato la colpa proprio su Qualcomm.

Prima di esaminare gli ultimi sviluppi, un breve riassunto/ripasso della storia fin qui:

Dopo aver litigato con Qualcomm per questioni di soldi, Apple ha deciso di rivolgersi a Intel; non si è però trovata bene, e ha fatto pace con Qualcomm. Intel si è quindi vista costretta a ritirarsi dal settore, e proprio Apple ha rilevato da Intel tutta la divisione.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 502 euro oppure da ePrice a 642 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple Arcade, arriva il gioco ufficiale di Steven Universe

di HDblog.it

Su Apple Arcade arriva un nuovo gioco, ovvero Steven Universe: Unleash the Light, il gioco ufficiale dell'omonimo cartone animato di Cartoon Network. Chi conosce la serie e l'ha guardata in lingua originale sarà felice di sapere che per il gioco sono stati usati gli stessi doppiatori. Ancora una volta Steven e soci sono chiamati a salvare la galassia, contro due nuove gemme.

Il gioco sfrutta le meccaniche degli RPG a turni: si compone un party di personaggi e si specifica un'azione per ognuno di loro. Ci sono abilità speciali e diverse opzioni tra cui scegliere. I comandi vengono gestiti con un pad virtuale che compare a schermo, qualora sul dispositivo interessato non ci fosse una tastiera fisica.

Apple ha aggiunto nuovi titoli al suo servizio di videogiochi in abbonamento con una certa regolarità nelle settimane passate, ma a quanto pare il trend è finito con il raggiungimento di quota 100 titoli, come era stato d'altra parte promesso in fase di presentazione. Ricordiamo che il servizio permette di pagare una quota mensile, pari a 5€, e poi di giocare a qualsiasi titolo presente a catalogo, senza pubblicità e senza bisogno di connessione a internet, su tutti i propri dispositivi compatibili - tra cui iPhone, iPad, iPod, Mac e Apple TV (a proposito, molti di questi prodotti stanno registrando sconti ragguardevoli in occasione del Black Friday 2019. Seguite il nostro live costante in tempo reale, oppure l'altro live dove mettiamo solo le bombe imperdibili!).


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 508 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Jony Ive ha lasciato definitivamente Apple

di HDblog.it

Jony Ive non è più uno degli uomini di Apple. Il divorzio tra Ive e la casa californiana era già stato annunciato lo scorso giugno, anche se in quell'occasione venne aggiunto che l'uscita si sarebbe concretizzata solo verso fine anno.

I colleghi di The Verge hanno notato che nelle ultime ore Apple ha aggiornato la sua pagina in cui sono presenti tutte le figure chiave dell'azienda, rimuovendo il profilo di Ive. Questo era presente sino allo scorso 26 novembre, quindi l'abbandono deve essersi concretizzato nel corso della giornata di ieri.

Al momento, come è possibile notare, resta vacante la posizione di Chief Design Officer che veniva ricoperta da Ive, anche se è già noto che tutti i suoi incarichi verranno ora svolti dal COO Jeff Williams, adesso responsabile anche della sezione design software e hardware.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 508 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple e Google accontentano la Russia: modificata la mappa della Crimea

di HDblog.it

Politica e tecnologia, spesso, vanno a braccetto: lo si vede benissimo nella questione Huawei-USA, in cui le strutture di telecomunicazione (di vecchia o di nuova generazione non importa) vengono utilizzate per spiare interi Paesi secondo uno, o sono sfruttate come pretesto per rallentare la crescita economica cinese secondo l'altro. Più piccola, ma non per questo meno significativa, è la decisione da parte di Apple - e pare anche di Google - di apportare una modifica all'interno delle sue applicazioni.

Tutto nasce nel 2014, quando la penisola della Crimea è stata dichiarata dal Cremlino territorio russo dopo un intervento militare. Annessione mai riconosciuta a livello internazionale, ma che i colossi del web hanno evidentemente deciso di "tenere in considerazione" (seppur parzialmente, lo spiegheremo dopo) per mantenere buoni i rapporti con la Russia.

Lato Apple, la posizione è ufficiale ed è stata confermata dalla Duma, la camera bassa dell'Assemblea federale. In pratica, se sull'app Meteo o Mappe di iOS si digita dalla Russia Simferopoli o Sebastopoli, al loro fianco comparirà la dicitura "Crimea, Russia". In altre parole, se si è in Russia e si fa una ricerca di una località della penisola della Crimea, verrà esplicitato che si tratta di territorio sotto il controllo di Mosca.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Foto finalmente permette di taggare manualmente i volti riconosciuti

di HDblog.it

Google Foto inizia finalmente a permettere di taggare le persone manualmente; o almeno così dicono diverse segnalazioni provenienti dagli Stati Uniti. Purtroppo noi non abbiamo riscontri diretti. La funzione automatica è presente già da tanto tempo (è arrivata anche da noi da poco, ma continua a ad avere risultati altalenanti), ma in caso di errore del software non è mai stato possibile intervenire. Ora sì, ma ad una condizione importante.

Non è infatti possibile specificare al software dove ci sia un volto, solo dirgli a chi appartengono quelli rilevati in automatico. Se Google sbaglia e non rileva qualcuno, continua a non essere possibile ovviare. La speranza è che questo sia il prossimo step, anche se è meglio evitare di stabilire una data di rilascio, visto come sono andate le cose finora.

Google non ha rilasciato informazioni dettagliate sulle modalità della distribuzione dell'aggiornamento: pare che avvenga lato server in modo graduale, come da prassi, ma che sia comunque necessario avere l'ultima versione di Foto. Per farla breve, tocca aspettare che compaia "magicamente" sui nostri dispositivi.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple lavora a cuffie ottimizzate per la realtà aumentata | Brevetto

di HDblog.it

Apple sembra al lavoro su cuffie ottimizzate per la realtà aumentata, stando a un brevetto recentemente pubblicato negli Stati Uniti. Nello specifico, si parla di una serie di chip che permetterebbero di "orientare" meglio il suono riprodotto da ogni persona che partecipa a una videoconferenza. Più precisamente, Apple parla di:

  • Un "pre-processore" in grado di associare il segnale audio di un interlocutore ai suoi metadati corrispondenti e restituire una rappresentazione virtuale della provenienza del segnale basandosi su quei metadati.
  • Un controller per il tracciamento dei movimenti della testa che permetterebbe alle cuffie di percepire come è orientato l'utente. Sfruttando l'audio multicanale, sarebbe quindi possibile modificare l'output sonoro in base a dove sta guardando.

La combinazione di entrambi i chip potrebbe garantire un'esperienza di videoconferenza più realistica, perché si avrebbe una simulazione delle diverse "posizioni" dei vari interlocutori; sarebbe interessante capire se questo potrebbe permettere all'ascoltatore di concentrarsi su un flusso vocale o sull'altro, quando ci sono più persone che parlano in contemporanea. Nel brevetto si parla inoltre esplicitamente dello scenario di una "stanza virtuale" - possibile immaginando l'aiuto di un visore AR, a cui, è ormai praticamente certo, Apple sta lavorando. Sembra un po' la trasposizione nella realtà di quelle conferenze virtuali molto di moda nei film di fantascienza, per esempio in Star Wars Episodio 3: La Vendetta dei Sith.

Il brevetto è stato pubblicato appena ieri dall'USPTO, ma è stato depositato più di due anni fa. Come abbiamo ormai ripetuto tante volte, aziende del calibro di Apple ottengono decine di brevetti ogni settimana, ed è sempre molto difficile fare previsioni sulle loro sorti.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Clash Royale si aggiorna per la Stagione 6

di HDblog.it

Clash Royale si aggiorna nuovamente su Android e iOS, svariate le novità introdotte oltre ad alcune modifiche di bilanciamento che vedono Supercell fare un passo indietro rispetto a quanto scelto solamente 1 mese fa con le carte Strega e Boia. Dopo il precedente macro-aggiornamento che ha visto l'introduzione del pass-royale, questa nuova versione prepara l'arena per la Stagione 6: Clashtale, disponibile a partire dal 2 dicembre. Ecco il changelog ufficiale e poi le novità principali viste nel dettaglio.

  • • Arriva una nuova carta, ovvero la straordinaria ''guaritrice guerriera''!
  • • Sblocca una skin delle torri GRATUITA durante la stagione 6!
  • • Scopri una nuova funzionalità: i potenziamenti dei livelli delle carte!
  • • Le carte rilasciate coi nuovi aggiornamenti possono essere potenziate automaticamente in base al livello della torre del re!
  • • Abbiamo modificato alcune regole, per rivoluzionare l'esperienza di gioco!
  • • Abbiamo introdotto correzioni di errori, miglioramenti alla giocabilità, la possibilità di sostenere un creatore di contenuti Supercell e tanto altro!

La prima grande novità è il tempo di durata delle battaglie, ora fissato a 5 minuti al posto dei 6 precedenti. I tempi supplementari ora durano 2 minuti, anziché 3, e includono una generazione di x3 di elisir nell'ultimo minuto.

Arrivano le anteprime delle carte nelle schede informative, grazie alle quali potremo vedere come si comporta una carta con una breve introduzione video, assieme a statistiche più approfondite ed altre informazioni. Infine altre piccole modifiche per alcune modalità, come da changelog a seguire:


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 549 euro oppure da Amazon a 633 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

AirPods del futuro: un nuovo modo per rilevare se sono indossate

di HDblog.it

Le future AirPods o AirPods Pro (qui la recensione) potrebbero implementare un nuovo modo per rilevare se sono indossate o meno dall'utente. Come? Sfruttando un sensore in grado di rilevare le variazioni della pressione dell'aria presente nel canale auricolare. La notizia arriva direttamente dall'ufficio brevetti statunitense, dove proprio ieri è stato reso pubblico il nuovo brevetto a marchio Apple.

Al momento, le cuffie della mela hanno già sensori ottici e accelerometri che permettono di rilevare quando vengono indossate o meno, e ciò permette di risparmiare energia perché gli auricolari si attivano solo quando si trovano in prossimità dell'orecchio.

Tuttavia, i sistemi attuali lasciano ancora spazio a falsi positivi: ad esempio, può succedere che si attivino perché rilevano movimenti simili a quelli derivanti dall'essere indossati quando invece non è così, oppure i sensori ottici vengono "portati fuori strada" dal fatto di trovarsi in tasca.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 549 euro oppure da Amazon a 633 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone 12 da 5,4" e 6,7": avranno sottili schermi OLED Y-Octa di Samsung

di HDblog.it

L'arrivo della nuova generazione di iPhone non è certamente dietro l'angolo: l'esordio è indicativamente previsto per l'autunno del 2020, ma non è mai troppo presto per parlare delle novità dei prossimi smartphone Apple. Un recente rapporto diffuso da ETNews si concentra in particolare sui produttori degli schermi degli iPhone 12: Samsung e LG.

Si occuperanno di fornire ad Apple i pannelli per i tre modelli della gamma 2020, dotati di schermi da 5,4", 6,1" e 6,7". In tutti e tre i casi - ipotesi già prospettata da altre fonti - saranno di tipo OLED - a differenza di quanto avvenuto con la gamma 2019, in cui solo due smartphone impiegano tale tipologia di schermo (OLED per iPhone 11 Pro e la sua variante Max, LCD per iPhone 11).

Più nel dettaglio, Samsung sarà l'unico fornitore dei pannelli da 5,4" e da 6,7", e si occuperà insieme da LG anche dell'unità da 6,1". Gli schermi da 5,4" e 6,7" del produttore sudcoreano avranno una particolarità: il loro spessore sarà particolarmente ridotto grazie all'impiego della tecnologia Samsung Y-Octa che consente di integrare direttamente nello schermo l'interfaccia touch.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 612 euro oppure da ePrice a 728 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung torna al primo posto delle vendite di display per smartphone

di HDblog.it

Samsung ha riconquistato il primo posto nelle vendite mondiali di display per smartphone nel terzo trimestre del 2019, secondo l'ultima analisi di IHS Markit: tutto merito della richiesta sempre più elevata di pannelli AMOLED - segno che il colosso sudcoreano ci vide giusto una decina di anni fa, quando decise di puntare forte su questa tecnologia a discapito degli LCD. Conferme in tal senso vengono fornite anche dai risultati fiscali trimestrali pubblicati dall'azienda sud coreana a fine ottobre.

Nel periodo tra luglio e settembre, Samsung è stata responsabile della fornitura di display di quasi un terzo (il 29% circa) degli smartphone prodotti. È un incremento notevole rispetto al 21,3% del trimestre precedente; non c'è dubbio che il debutto dei nuovi modelli di iPhone di fascia alta, l'11 Pro e il suo fratello maggiore 11 Pro Max, abbia avuto ripercussioni positive.

Ma la questione esula da Apple: ormai tutti i principali produttori globali, tra cui i cinesi leader di spedizioni Huawei, Oppo/Vivo/OnePlus e Xiaomi, offrono uno o più smartphone con display AMOLED - e il trend sta superando i confini della fascia più alta del mercato. IHS nota infatti che, per la prima volta, il numero complessivo di schermi AMOLED ha superato quello degli LCD, anche se per poco - 146 milioni contro 144. Numeri così non si ottengono solo con i prodotti super costosi, bisogna raggiungere anche fasce di mercato più accessibili.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da TeknoZone a 435 euro oppure da Unieuro a 568 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Steve Jobs: floppy disk autografato all'asta per 7.500 dollari

di HDblog.it

Quanto vale l'autografo di Steve Jobs? A quanto pare, molto. O almeno, questo è ciò che sostengono i banditori della casa d'aste RR Auction, che stimano a 7.500 dollari il valore di un floppy disk firmato dal cofondatore di Apple in persona.

Per la precisione, il supporto di archiviazione in questione risale più o meno al 1988, e contiene il software Macintosh System Tools 6.0. Ad accrescerne il valore, spiegano i banditori d'asta, è anche la rarità della firma: pare infatti che Jobs (foto in apertura assieme a Steve Wozniak) fosse piuttosto restio a vergare autografi. Come riportato nella descrizione dell'oggetto infatti:

Si tratta di una forma altamente desiderabile dell'autografo di Jobs, che si vede raramente. Era noto per la riluttanza nei confronti degli autografi, tanto che spesso ha rifiutato le richieste dei collezionisti.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple AirPods Pro partono fortissimo: produzione mensile raddoppiata | Rumor

di HDblog.it

Gli Apple AirPods Pro sembrano essere partiti con il piede giusto: stando a quanto riporta il Nikkei, la Mela ha dovuto rivolgersi a un nuovo fornitore cinese per raddoppiare la produzione, attualmente di 1 milione di unità al mese, e soddisfare così l'elevatissima richiesta. Il successo dei primi auricolari Apple con design in-ear è notevole soprattutto se si pensa al prezzo di listino, pari a 280 euro - decisamente elevato per il settore, che però a nostro giudizio non si riflette in una qualità così nettamente superiore.

La scelta del nuovo fornitore è ricaduta su Luxshare, famosa nel settore per avere un approccio aggressivo pur di riuscire a rispettare i tempi di consegna concordati - e a quanto pare Apple l'ha preferita ai suoi soliti partner, come Foxconn, Quanta e Inventec, proprio per questa ragione. La produzione sarà ripartita tra due fabbriche nella Cina continentale. È notevole anche che Apple si sia rivolta a un produttore cinese, in un periodo in cui lotta con il governo USA per un'esenzione o riduzione dei dazi di importazione, nell'ambito della guerra commerciale tra le due superpotenze, e si impegna per decentralizzare la produzione dei suoi dispositivi in altri paesi dell'Asia, come Vietnam e India.

Nell'arco di pochi anni, Apple ha raggiunto una posizione di dominio assoluto del mercato dei dispositivi indossabili grazie ai vari modelli di AirPods. Secondo le stime di Bloomberg, il boom è tutt'altro che finito: nel 2019 dovrebbero essere spediti 60 milioni di unità, raddoppiando il risultato dell'anno precedente.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 559 euro oppure da Amazon a 633 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nuovo SUV Peugeot 2008, al via gli ordini. Consegne da gennaio 2020 | Prezzi

di HDblog.it

Il nuovo SUV Peugeot 2008 è finalmente ordinabile, dopo la presentazione ufficiale di quest'estate (abbiamo scritto un articolo dedicato alle motorizzazioni e uno dedicato a tecnologia e interni). La casa francese, il cui gruppo è tra l'altro in procinto di fondersi con FCA, punta molto sullo slogan "non si compra, si guida", per sottolineare le opzioni di noleggio a lungo termine e finanziamento.

Peugeot 2008 cambia profondamente sia all'esterno sia all'interno: la carrozzeria riprende gli stilemi che abbiamo visto sulla nuova generazione di 208, mentre l'abitacolo adotta la plancia i-Cockpit di ultima generazione, una nuova unità infotainment con supporto ad Apple CarPlay e Android Auto. Tra i sistemi di assistenza alla guida avanzati (ADAS) si segnalano cruise control adattivo, mantenimento di corsia e frenata di emergenza. Quanto basta per parlare di livello 2.

Nuovo Peugeot 2008 è disponibile con alimentazione a benzina, diesel e 100% elettrica; la gamma si articola in quattro versioni - Active, Allure, GT Line e GT; i prezzi di partenza variano a seconda della motorizzazione. Il benzina parte da 21.050€, il diesel da 23.050 e l'elettrico da 38.050 - anche se, osserva Peugeot, i costi di utilizzo mensile, incluse le spese per il carburante, alla fine si equivalgono. Il noleggio a lungo termine sarà disponibile attraverso il servizio Free2move, presentato da PSA all'inizio dell'estate, che già offre il "vecchio" modello (il sito per ora non è stato ancora aggiornato). Il finanziamento i-Move offre invece rate uguali per ogni motorizzazione.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 559 euro oppure da Amazon a 633 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone 11: lo Smart Battery Case 2019 svela i suoi segreti ai raggi-x

di HDblog.it

La scorsa settimana Apple ha rilasciato i nuovi Smart Battery Case dedicati ad iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max, i quali hanno introdotto un'ulteriore novità rispetto alla versione precedente: un tasto fisico dedicato alla fotocamera.

Ad ogni nuova generazione Apple cerca di rendere sempre più accattivante questo genere di accessorio - ad esempio, lo scorso anno ha ricevuto il supporto alla ricarica wireless - e nel 2019 la casa di Cupertino si è spinta oltre, aggiungendo un tasto che non è mai stato presente su alcun iPhone. Grazie ad un'analisi a raggi-x svolta da Creative Electron - su commissione di iFixit -, possiamo dare uno sguardo all'interno del case, per capire meglio la struttura del modello di quest'anno.

Come si può notare dalle immagini, il nuovo tasto laterale ha richiesto la presenza di una scheda madre un po' più grande di quella che trovavamo sui modelli precedenti. D'altronde le funzioni del case si ampliano di anno in anno e a questo punto dobbiamo ricordare che i chip presenti al suo interno - oltre a regolare l'avvio della fotocamera - si occupano anche di gestire il circuito di ricarica wireless (visibile nella prima immagine). L'analisi ci mostra anche il pass-through sulla porta lightning che permette di connettere direttamente gli accessori ad iPhone anche senza dover rimuovere la cover.

(aggiornamento del 02 December 2019, ore 12:50)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple Car, brevetti per reinventare specchietti e finestrini

di HDblog.it

Apple ha ottenuto la registrazione di due nuovi brevetti relativi al mondo dell'automobile. Il primo ha un titolo piuttosto misterioso, "finestrini sincronizzati". L'idea è di permettere a chi è all'interno dell'auto di accendere il sistema di illuminazione interna senza che questo sia visto all'esterno. I finestrini dovrebbero essere rivestiti di uno strato oscurante, probabilmente a cristalli liquidi, e sia le luci sia i finestrini dovrebbero lampeggiare in sincrono e a una velocità talmente elevata che l'occhio umano non sia in grado di percepirla.

Il secondo brevetto, invece, studia vari metodi per migliorare il design degli specchietti retrovisori laterali. Tra le opzioni vagliate c'è l'ampliamento di una tecnologia che oggi è ormai piuttosto comune, ovvero quella degli specchietti ripiegabili elettricamente: Apple suggerisce che questa operazione, che generalmente si esegue alla fine del proprio tragitto, potrebbe essere fatta anche durante il viaggio. Lo specchietto starebbe chiuso per default, ma appena la videocamera interna rileva che il guidatore guarda verso di esso verrebbe aperto.

Un'altra proposta indica invece la possibilità che gli specchietti siano integrati direttamente nella carrozzeria principale dell'auto, e che con un uso di lenti e altri elementi ottici sia possibile offrire la visione della stessa superficie di uno specchietto tradizionale. Infine, una terza ipotesi pensa all'eliminazione totale degli elementi ottici in favore di un sistema completamente digitale, sostanzialmente costituito da videocamere e monitor Non è una novità, certo; tuttavia, il brevetto di Apple considera che l'immagine potrebbe essere elaborata in tempo reale in modo tale da offrire un'esperienza d'uso più simile a quella di uno specchietto tradizionale.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 479 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple, 1$ a (RED) per ogni acquisto fatto con Apple Pay negli store o sul sito

di HDblog.it

Apple anticipa di qualche giorno il tradizionale appuntamento con la Giornata mondiale contro l’AIDS - 1 dicembre - offrendo ai clienti ancora più modi per aiutare (RED) a raggiungere l’obiettivo di "una generazione libera dall’AIDS".

L'iniziativa lanciata dalla casa di Cupertino attraverso il sito ufficiale dedicato ai prodotti a marchio (RED) prevede la donazione di 1 dollaro a favore dell'organizzazione no-profit per ogni acquisto effettuato con Apple Pay negli Apple Store, su apple.com o sull’app Apple Store, a partire dal 25 novembre fino a lunedì 2 dicembre.

Negli ultimi 13 anni, la collaborazione tra Apple e (RED) ha permesso di raccogliere più di 220 milioni di dollari destinati a progetti contro la diffusione dell’HIV, e grazie anche ai prodotti venduti attraverso la vetrina (PRODUCT)RED il numero di donazioni è cresciuto esponenzialmente.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 479 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Account hackerati: database da record e la falla di Facebook e Twitter

di HDblog.it

Dati rubati, ancora una volta. Di nuovo ci troviamo a riportare notizie di esposizione di informazioni personali, riguardanti 4 miliardi di account sparsi per il mondo: numeri addirittura superiori rispetto a quelli che hanno coinvolto Yahoo nell'attacco del 2013, in cui tutti gli utenti furono hackerati. Non solo: parallelamente, anche Facebook e Twitter sono stati colpiti da un caso analogo, questa volta relativo ai dati (personali) resi visibili a sviluppatori di terze parti. Si tratta ovviamente di due eventi differenti nella loro natura, nelle conseguenze e, cosa non di poco conto, nel numero di persone coinvolte.

4 MILIARDI DI ACCOUNT COLPITI

4 miliardi di account, si diceva, per 4TB di materiale reso, di fatto, pubblico. Si tratta di uno dei casi più eclatanti della storia, che stando alle prime stime di Data Viper avrebbe coinvolto almeno 1,2 miliardi di persone.

  • Numero di persone coinvolte: 1,2 miliardi
  • Numero di account coinvolti: 4 miliardi
  • Dimensione dei file trovati: 4TB
  • Contenuti rubati: nomi, indirizzi mail, numeri di telefono, informazioni personali pubblicate su Facebook e LinkedIn
  • Provenienza dati: 2 distinte società di "data enrichment" (arricchimento dati: da una singola informazione su una persona - nome, mail - si raccolgono ulteriori dati per "arricchire" il profilo della persona stessa, fino a conoscerne stile di vita, gusti, movimenti, ... Tali dati vengono poi condivisi e venduti alle aziende affinché queste abbiano informazioni sui potenziali clienti)

Tutti i dati sono stati trovati all'indirizzo http://35.199.58.125:9200, catalogati sotto le due sigle PDL e OXY, riconducibili a due distinte fonti che hanno fornito i dati stessi. Stando alle prime valutazioni, PDL altro non sarebbe che People Data Labs, società di data enrichment che ha raccolto dati di 1,2 miliardi di persone traendoli soprattutto da LinkedIn.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 479 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple pubblica il video natalizio "The Surprise"

di HDblog.it

E mentre siamo in piena sindrome da Black Friday, come da tradizione annuale Apple ha da poco condiviso il suo nuovo video a tema natalizio, anticipando al solito la festa del Ringraziamento statunitense che si terrà il prossimo 28 novembre.

La clip si concentra sulle vicende di una tipica famiglia dove madre, padre e i due figli, si ritrovano ad affrontando la perdita della nonna. Nel viaggio verso casa del nonno, rimasto solo, i due figli partono lamentandosi di ogni cosa, ma grazie all'aiuto di iPad confezionano un video con foto e ricordi, in grado di emozionare tutti i presenti.

Un modo per celebrare l'amore ed il senso di appartenenza alla famiglia, che potrete vedere grazie al video di poco più di 3 minuti incorporato poco sotto, buona visione.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 549 euro oppure da ePrice a 639 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Guida alle eSIM: come va su iPhone e Android | Video

di HDblog.it

Verrebbe da esclamare "finalmente", dopo una lunga attesa sbarcano ufficialmente in Italia le eSIM e non solo per smartwatch. Tutti gli operatori italiani stanno preparando un lancio ufficiale e noi abbiamo già provato una delle primissime unità acquistandola regolarmente in un centro TIM a 15€ (una tantum). In questo articolo vi raccontiamo la nostra esperienza e ripercorriamo insieme le poche tappe che servono per installare la eSIM sul proprio smartphone, che sia un iPhone o un Android abilitato.

Tra i due ecosistemi cambia poco, differiscono certi passaggi ma il concetto non cambia: si fa in pochissimo tempo ed è possibile rimuoverla con un semplice click. Dallo store si riceve una card che ha in bella mostra il QR Code, elemento fondamentale che poi permette di accedere all'installazione guidata. Dietro ci sono poi tutte le informazioni classiche con numero, codice PIN, PUK

eSIM SU IPHONE IN UN ATTIMO

La rivoluzione eSIM interesserà inizialmente pochi smartphone, serve infatti una predisposizione di fabbrica che Apple ha già da tempo; i possessori di iPhone sono quelli che possono quindi esultare per primi perché finalmente potranno avere un dual-SIM (una fisica classica ed una eSIM).


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 549 euro oppure da ePrice a 639 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌