Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 20 Ottobre 2019Android HDBlog

HTC Exodus 1s ufficiale: prezzo e specifiche dello smartphone blockchain

di HDblog.it

HTC prosegue la sua politica di ristrutturazione, nella speranza di porre fine a una crisi economico-finanziaria che l'ha posta in questi ultimi anni ai margini del mercato mobile. Così, dopo il cambio al vertice (Cher Wang è stata sostituita da Yves Maitre) e le ammissioni di colpa sui mancati investimenti sull'hardware, fa il suo debutto ufficiale Exodus 1s, il secondo smartphone blockchain dell'azienda taiwanese e primo ad essere in grado di supportare interamente i nodi Bitcoin. E prima che salti all'occhio nelle specifiche, preannunciamo subito una particolarità che farà storcere il naso a molti: il sistema operativo nativo è Android in versione 8.1 Oreo.

Già rivelato a maggio con i primi (scarsi) dettagli, il cryptophone ha proprio nel supporto a Bitcoin Full Node il suo principale punto di forza e di differenziazione rispetto alla prima generazione di dispositivi Exodus: tutta la cronologia blockchain viene conservata sulla scheda SD dello smartphone, senza dunque dover ricorrere a wallet software.

Ciò comporta tuttavia un importante lavoro di calcolo e, dunque, un elevato consumo di energia: per questo motivo HTC consiglia di svolgere tali funzioni via WiFi e con lo smartphone in carica. Il full node, garantisce il produttore, arriverà presto anche sul modello originale Exodus 1. Il deposito privato per la gestione del proprio portafoglio e per effettuare transazioni è ovviamente Zion Vault, basato su Trusted Execution Environment (TEE) per la protezione dei dati sensibili.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 6 e 6T, disponibile la Open Beta 1 di OxygenOS basata su Android 10

di HDblog.it

OnePlus 6 e 6T si aggiornano ad Android 10 nel canale Beta, così come promesso dal produttore cinese e secondo la roadmap condivisa a fine settembre. Non solo HydrogenOS, dunque, ma anche la versione OxygenOS 10 dedicata ai mercati occidentali, Italia inclusa, sia per il modello da noi recensito a maggio 2018 che per la sua "variante autunnale" provata a fine dello scorso anno. Il changelog della Open Beta 1 è ovviamente corposo:

  • Sistema
    • Aggiornato ad Android 10
    • Nuovo design della UI
    • Autorizzazioni di localizzazione avanzate per la privacy
    • Nuova funzionalità di personalizzazione nelle Impostazioni che consente di scegliere le forme delle icone da mostrare nelle Impostazioni Rapide
  • Gesture a pieno schermo
    • Aggiunti swipe verso l'interno dal bordo sinistro o destro dello schermo per tornare indietro
    • Aggiunta una barra di navigazione in basso per permettere il passaggio a sinistra o a destra per le app recenti
  • Game Space
    • La nuova funzionalità Game Space raccoglie ora tutti i tuoi giochi preferiti in un unico posto per un più semplice accesso ed una migliore esperienza di gioco
  • Smart display
    • Informazioni intelligenti basate su tempi, localizzazioni ed eventi specifici per Ambient Display (Impostazioni - Display - Ambient Display - Smart Display)
  • Messaggi
    • E' ora possibile bloccare la spam per parole chiave per i Messaggi (Messaggi - Spam - Impostazioni - Impostazioni di blocco)

Procede dunque secondo le tempistiche il rilascio di Android 10 sui dispositivi Android, nonostante si sia registrato qualche intoppo (ora risolto) nel rollout dedicato a OnePlus 7 e 7 Pro.

VIDEO

(aggiornamento del 19 October 2019, ore 09:36)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Ieri — 19 Ottobre 2019Android HDBlog

Samsung "Linux on Dex" abbandonato, rimosso supporto ad Android 10

di HDblog.it

Alla fine dello scorso anno, Samsung e Canonical avevano stretto una partnership, grazie ad essa alcuni smartphone Galaxy, come S10, Tab S5e ed S9, potevano eseguire una distribuzione Linux completa su Android tramite il solo utilizzo di un'applicazione. E' passato meno di un anno, ma Samsung ha da poco fatto sapere che il supporto alla funzionalità non sarà più aggiornato in concomitanza con l'arrivo di Android 10.

Nonostante il potenziale del progetto (ma sicuramente di nicchia) Samsung ha recentemente inviato delle mail agli sviluppatori iscritti al programma di testing, avvisandoli che non ci saranno ulteriori aggiornamenti dell'app o della versione di Ubuntu in uso. Più criticamente, Samsung sta rimuovendo completamente la funzionalità con il suo aggiornamento Android 10, inclusa la versione Beta che è già stata lanciata sui telefoni Galaxy S10 questa settimana.

Inutile dire che l'annuncio potrebbe risultare una delusione per chiunque abbia sperato di trarre maggiore vantaggio dal fatto che Android sia basato su Linux o eventualmente di sostituire la necessità di possedere un laptop dedicato. Sono disponibili app simili a Linux su DeX, in particolare Linux Deploy (richiesto root) e UserLAnd , ma queste app non sono altrettanto semplici da configurare per i non appassionati.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus 7T 8/128GB da Mediaworld a 499 Euro fino esaurimento

di HDblog.it

Grazie alla promozione Mediaworld di queste ore, fino ad esaurimento scorte, previsto in poco tempo, OnePlus 7T è disponibile al miglior prezzo di sempre grazie ai 100€ di sconto direttamente nel carrello. Dunque 499€ per il modello grigio con 8/128GB di memormia interna.

OnePlus 7T è un aggiornamento piuttosto importante rispetto al OnePlus 7 in quanto non solo offre un display con supporto a 90Hz, ma migliora la vibrazione, l'autonomia, aggiunge una terza fotocamera e aggiorna anche il processore con l'ultimissimo S855+.

VIDEO

(aggiornamento del 19 October 2019, ore 13:11)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Meno recentiAndroid HDBlog

Twitter per Android, la modalità "luci spente" arriva nell'ultima versione alpha

di HDblog.it

Dopo iOS, anche su Twitter per Android sta arrivando la modalità "luci spente" che si andrà ad affiancare a quella che attualmente viene chiamata semplicemente "modalità scura".

La differenza è nella tonalità. Attualmente, infatti, la modalità scura di Twitter sostituisce l'interfaccia bianca con una tonalità blu più confortevole. La nuova modalità permetterà di avere un'interfaccia completamente nera che consente anche di far risparmiare energia sui device dotati di un display OLED. La modalità attuale cambierà nome in "Luci soffuse".

Questa funzionalità era stata annunciata lo scorso marzo ma da allora non se n'era vista traccia su Android mettere è stata regolarmente implementata su Twitter per iOS che nelle ultime settimane si è anche arricchita della possibilità di attivarsi quando viene impostata a livello di sistema.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Vivo Y11 ufficiale: 6,35 HD+, Snapdragon 439 e batteria da 5.000 mAh | Prezzo India

di HDblog.it

Vivo Y11 è il nuovo smartphone dell'azienda cinese annunciato nelle scorse ore in India e basato sulla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 439. Il dispositivo si aggiunge alla gamma di smartphone Y comprendente i già noti Y15 e Y17, ufficializzati rispettivamente a fine maggio ed aprile.

Le specifiche tecniche di Y11 posizionano il prodotto nella fascia medio bassa del mercato. Le scheda tecnica include infatti un display da 6,35" con risoluzione HD+, SoC Snapdragon 439, 3GB di memoria RAM e 32GB di storage espandibile tramite slot microSD.

E' poi presente una doppia fotocamera posteriore da 13+2MP, una singola da 8MP integrata nel notch centrale a forma di goccia, sensore per il riconoscimento delle impronte digitali posteriore e batteria da 5.000 mAh.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus Galleria adesso supporta il formato HEIC grazie all'ultima beta v3.7.10

di HDblog.it

OnePlus ha rilasciato un nuovo aggiornamento per la versione beta di OnePlus Galleria L'aggiornamento è già disponibile per il download per gli utenti iscritti al programma di beta testing lanciato ad inizio maggio e porta l'app alla release 3.7.10 introducendo due sole novità:

  • Supporto al formato delle immagini HEIC
  • Miglioramento e ottimizzazioni della stabilità e dell'esperienza utente

L'introduzione al supporto a tale tipologia di formato, ad esempio, aiuterà gli utenti iPhone a migrare le fotografie dal dispositivo iOS a quello Android a marchio OnePlus. E' inoltre ipotizzabile che OnePlus sia a lavoro per fornire ai propri utenti la possibilità di salvare direttamente le foto in HEIC attraverso l'app Fotocamera a bordo dei suoi smartphone.

Proprio del formato HEIC (o HEIF) abbiamo parlato nelle scorse ore per chiarire la vicenda in merito a Google Foto, gli iPhone e il backup illimitato in qualità originale. L'aggiornamento di OnePlus Galleria beta è già disponibile al download su Google Play.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Le cuffie Clone delle AirPods in offerta lampo a 29,99 euro | Nuovo modello

di HDblog.it

Da alcune settimane stiamo parlando delle AirPods 3, la terza generazione delle cuffiette Apple che potrebbe debuttare tra qualche settimana sul mercato senza una reale presentazione da parte dell'azienda.

Se però non volete cimentarvi in un acquisto particolarmente dispendioso, potreste valutare un clone molto interessante delle AirPods. Si tratta di un prodotto che, stando alle recensioni e quanto descritto su Amazon, non solo offre un aspetto praticamente identico al prodotto Apple, ma ha anche caratteristiche "simili".

Confezione con ricarica, addirittura supporto alla ricarica Wireless. Bluetooth 5.0, certificazione IPX5 e la compatibilità con il sistema di riconoscimento delle cuffie originali da parte di iPhone.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Galaxy Fold si aggiorna: patch di ottobre e funzioni Fotocamera di S10 e Note 10

di HDblog.it

Samsung Galaxy Fold (l'anteprima video la trovate sul nostro sito) ha ricevuto un nuovo aggiornamento via OTA in Francia. La build di riferimento è la F900FXXU1ASJ4, ha un peso di oltre 672MB e porta con sé diverse novità: tra queste citiamo nuove funzionalità per l'app Fotocamera (l'elenco completo lo trovate poco più in basso), le patch di sicurezza di ottobre 2019 e diversi miglioramenti per l'editor video che aggiunge la possibilità di inserire le didascalie.

Le funzioni dell'app Fotocamera sono le stesse introdotte su Note 10, la sua variante Plus e la gamma Galaxy S10 con l'aggiornamento rilasciato a settembre.

CHANGELOG UFFICIALE

  • Sono state aggiunte e migliorate varie funzioni della fotocamera:
    • Messa a fuoco live
    • Video Fuoco live
    • Disegno AR (AR Doodle)
    • Notte
    • Stabilizzatore
  • Migliorate le prestazioni dell'Editor Video
  • Patch di sicurezza di ottobre 2019

Per scaricare l'aggiornamento basterà recarsi, come di consueto, su Impostazioni > Aggiornamenti Software > Scarica e installa.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

MIUI 12, Xiaomi è già al lavoro

di HDblog.it

Xiaomi non sembra intenzionata a perdere tempo e, a pochi giorni dal debutto della MIUI 11 - in arrivo tra pochi giorni anche sul canale Global -, sembra che la società abbia già cominciato a lavorare sull'interfaccia di prossima generazione.

L'indiscrezione arriva attraverso un post condiviso su Weibo da Xu Jieyun - General Manager delle Public Relation di Xiaomi - il quale ha annunciato che nel corso dei prossimi mesi ci saranno diverse novità in arrivo sulla MIUI e che il team di sviluppo ha cominciato a lavorare sulla prossima versione già dal giorno successivo alla presentazione di MIUI 11.

Sebbene non venga menzionata esplicitamente, è chiaro che Jieyun faccia riferimento alla MIUI 12, che verrà svelata solo tra diversi mesi. Sappiamo infatti che lo sviluppo di queste interfacce richiede un lavoro molto importante - specialmente considerando che Xiaomi è solita distribuirle su un vasto numero di dispositivi -, quindi è del tutto plausibile che la società abbia cominciato a buttare giù le basi per la prossima generazione di MIUI fin da subito.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Enjoy 10: 6,39" con foro e doppia fotocamera da 150 euro in Cina

di HDblog.it

Huawei Enjoy 10 è ufficiale: anticipato da Evleaks a inizio mese, è stato svelato dal produttore cinese su Weibo, andando a confermare specifiche tecniche di livello inferiore rispetto alla versione Plus presentata a settembre - come del resto era lecito attendersi, vista la denominazione commerciale.

Rispetto al fratello maggiore, Enjoy 10 si differenzia per il display di diagonale leggermente inferiore (6,39" rispetto ai 6,59" del Plus), nonché per il foro nell'angolo in alto a sinistra in cui è ospitata la fotocamera da 8MP (nella variante Plus la cam è pop-up da 16MP). Cambia anche il comparto fotografico posteriore, ora costituito da una doppia cam da 48+2MP. Altra differenza riguarda il sensore delle impronte digitali, qui del tutto assente (sul Plus lo troviamo sul retro), mentre resta invariato il processore, anche in questo caso un Kirin 710F.

In sintesi:


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Home: configurazione semplificata per le Philips Hue con Bluetooth

di HDblog.it

Google Home ha semplificato il processo di configurazione iniziale di alcune lampadine intelligenti dei marchi Philips Hue e Sylvania Smart+ (che però in Italia hanno una diffusione molto più limitata).

La procedura, che Google chiama ufficialmente Seamless Setup, era già stata ufficializzata verso l'inizio del 2019 con le lampadine del brand C by GE. Basata sul protocollo Bluetooth, si può completare direttamente dall'app Google Home senza bisogno di creare account appositi e/o ricorrere ad app esterne. Basta aprire Home e dirigersi nella sezione "Dispositivi nelle vicinanze" della scheda "Scopri".

Naturalmente la discriminante per capire quali lampadine siano compatibili è proprio la presenza o meno della connettività Bluetooth. Philips ha presentato le sue prime lampadine Bluetooth a inizio estate, mentre con Sylvania sono in circolazione da più tempo. Vale la pena osservare che le Hue configurate via Bluetooth direttamente da Google Home non possono essere associate anche a Hue Hub, che sfrutta il protocollo Zigbee. Ciò implica pure che non si potranno controllare dall'esterno.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xiaomi Mi 9 Lite disponibile da domani in Italia a 399 euro

di HDblog.it

Xiaomi Mi 9 Lite è pronto all'esordio nel mercato italiano: lo smartphone di fascia media, che abbiamo già toccato con mano a metà settembre, sarà disponibile a partire da domani (19 ottobre) al prezzo di 399,99 euro. Il prezzo si riferisce alla versione con 6GB di RAM e 128GB di memoria di archiviazione (espandibili a 256GB).

Xiaomi ha scelto Vodafone come partner per la commercializzazione: Mi 9 Lite sarà disponibile in tutti i Vodafone Store e presso le principali catene di distribuzione. In seguito sarà possibile acquistarlo anche sullo store online MIUI e nei Mi Store autorizzati.

Chi preferisce entrare in possesso dello smartphone sottoscrivendo un'offerta con l'operatore può valutare la Vodafone RED Unlimited che prevede 30 rate mensili da 0,99 euro, più un contributo iniziale di 19,99 euro (a scanso di equivoci, a queste cifre va sommato il canone mensile dell'offerta RED Unlimited - dettagli presso i punti vendita Vodafone o nel sito ufficiale).

(aggiornamento del 19 October 2019, ore 11:21)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Stadia: Wi-Fi obbligatorio per giocare da smartphone, almeno al lancio

di HDblog.it

Google Stadia verrà lanciato ufficialmente il prossimo 19 novembre e, come abbiamo visto ieri, sarà possibile accedere al servizio da qualsiasi Pixel, ad eccezione di quelli di prima generazione. Tuttavia, nonostante la piattaforma di gioco in streaming sia pronta a sbarcare su smartphone sin da subito, non sarà possibile sfruttarla tramite una connessione dati mobile, almeno inizialmente.

La precisazione arriva direttamente da Rick Osterloh che, nel corso di un'intervista rilasciata al podcast di The Verge, ha specificato che la connessione Wi-Fi è un requisito imprescindibile per poter sfruttare Stadia. Ciò cambierà sicuramente in futuro, visto che lo stesso Osterloh sottolinea che si tratta di una limitazione iniziale. Mancano tuttavia indicazioni che permettano di stabilire quando effettivamente sarà possibile sfruttare Stadia sotto rete dati mobile.

Il manager di Google sottolinea che la scelta è stata presa per permettere agli utenti che hanno acquistato la Founder Edition di godere della miglior esperienza di gioco possibile. Vista da un'altro punto di vista, questa affermazione ci lascia intendere che l'azienda voglia evitare che l'eventuale utilizzo tramite rete 4G possa in qualche modo macchiare il buon nome di Stadia al lancio. Le reti mobili, infatti, non offrono la stessa stabilità e hanno un ping generalmente più elevato rispetto a quelle cablate, quindi pare che Google voglia eliminare alla radice la possibilità che il servizio venga stroncato dalla critica per via dell'utilizzo su una connessione di scarsa qualità.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Oppo Reno 10X Zoom: cercasi beta tester per Android 10

di HDblog.it

Oppo annuncia l'apertura del programma beta riservato ad Android 10, per Reno 10X Zoom, smartphone che abbiamo recensito all'inizio dell'estate e che ha da poco ricevuto le patch di sicurezza di settembre nel canale stabile. La beta sarà disponibile a partire da venerdì 25 ottobre, nel frattempo è possibile procedere con l'iscrizione.

Tra le novità più attese della nuova versione di ColorOS 6 basata su Android 10 sono degne di menzione la modalità scura estesa a tutto il sistema, una rinnovata tendina delle notifiche e importanti miglioramenti al software della fotocamera. L'aggiornamento sarà inizialmente riservato al modello contraddistinto dalla sigla PCCM00 e con la versione software PCCM00_11_A.42.

Per iscriversi al programma beta è sufficiente recarsi nel menù Impostazioni alla voce Aggiornamento Software e cliccare sull'icona Aggiornamento Early Adopter. La società prevede di impiegare circa 800 beta tester prima di procedere al rilascio ufficiale di Android 10.

Oppo Reno 10x zoom è disponibile online da Amazon Marketplace a 858 euro.
(aggiornamento del 17 October 2019, ore 16:35)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Foto e iPhone: facciamo chiarezza sul backup illimitato a qualità originale

di HDblog.it

In queste ore sta circolando in Rete la notizia secondo cui Google Foto offre archiviazione illimitata a qualità originale agli utenti iPhone mentre, ironicamente, l'ha rimossa sui nuovi Google Pixel 4 e 4 XL, nonostante sia sempre stato uno dei vantaggi di comprare un Pixel. È tecnicamente vero, ma detta in questo modo è fuorviante: bisogna fare alcune precisazioni importanti e capire come funziona Google Foto. Per farla estremamente breve, è tutta una questione di formato dei file, non è un'esclusiva di iPhone, e Google pecca un po' di chiarezza.

JPG E HEIC

Da quando è uscito iOS 11, gli iDevice salvano per default le foto nel formato HEIF (High Efficiency Image Format), che ha un algoritmo di compressione molto più efficiente, appunto, del vecchio JPG. Ciò significa che, a parità di qualità, le dimensioni del file immagine sono notevolmente inferiori. Google Foto supporta questo formato, nel senso che lo visualizza e lo gestisce, ma quello principale rimane il JPG, che è ancora il più diffuso.

Google Foto comprime le immagini per risparmiare spazio. In genere le foto vengono caricate in JPG, e quando si sceglie l'opzione "alta qualità" il servizio ne riduce un pochino la qualità (ed eventualmente la risoluzione, in caso di foto superiori a 16 MP) per ottenere un file più piccolo. Un file HEIC, però, è già a priori più leggero del JPG, anche quello compresso da Google; quindi il servizio lo lascia così com'è.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Android 10 e launcher di terze parti, ora si naviga con le gesture. Si parte da Pixel 4

di HDblog.it

Android 10 supporta la navigazione tramite gesture anche quando si utilizzano launcher di terze parti. Finalmente, verrebbe da aggiungere, visto che questa possibilità era stata rimandata più volte da Google fin dai tempi del rilascio della Beta 5 avvenuto a luglio scorso.

Proprio in quell'occasione l'azienda di Mountain View scriveva sul blog dedicato agli sviluppatori:

I launcher custom sono un'altra area in cui abbiamo ricevuto feedback e stiamo continuando a lavorare sulle problematiche, in particolar modo sulla stabilità e su Recenti. A partire dalla Beta 6, faremo passare gli utenti alla navigazione a 3 tasti quando utilizzano di default un launcher di terze parti. Correggeremo le restanti problematiche in un aggiornamento post-lancio consentendo a tutti gli utenti di passare alla navigazione per gesture.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei AQM-AL00 passa dal TENAA: display 6,3" OLED e tripla cam 48MP

di HDblog.it

Un nuovo smarthphone Huawei ha recentemente ricevuto la certificazione TENAA, che, come sempre, permette di dare uno sguardo alle principali caratteristiche tecniche. In questo caso, tuttavia, la documentazione non è corredata da foto, quindi, almeno per ora, non è possibile esaminare l'estetica del dispositivo.

Huawei AQM-AL00 si caratterizza per due aspetti particolari: il display OLED con sensore per il rilevamento delle impronte digitali, mentre sulla parte posteriore vengono collocate tre fotocamere con sensore primario da 48 MP, accompagnato da un altro da 8 MP e da un terzo da 2 MP.

SCHEDA TECNICA

  • Display 6,3" OLED fullHD+ (2400 x 1800)
  • SoC octa-core fino a 2,2 GHz (possibile HiSilicon Kirin 810)
  • Sistema Android 9.0 Pie
  • RAM 4, 6 o 8 GB
  • Memoria interna 64 o 128GB espandibile tramite microSD
  • Sensore rilevamento impronte digitali nel display
  • Fotocamera posteriore da 48 + 8 + 2 MP
  • Fotocamera frontale da 16 MP
  • Dimensioni: 157,4 x 73,2 x 7,75 mm
  • Peso: 163 g
  • Batteria da 3.900 mAh nominali, 4.000 mAh tipici


Le caratteristiche tecniche evidenziano una stretta affinità con il nuovo modello Honor 20 Lite, al centro di indiscrezioni da alcuni giorni. Tuttavia, trattandosi di un dispositivo Huawei, le prime voci di corridoio andrebbero nella direzione di un nuovo esponente della gamma P Smart. Quello che appare certo è che si tratta di un dispositivo di fascia media con una dotazione hardware completa. Non dovrebbe passare molto tempo prima dell'ufficializzazione.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Pixel 4: lo sblocco col volto funziona anche ad occhi chiusi

di HDblog.it

Lo sblocco con il volto dei nuovissimi Google Pixel 4 e Pixel 4 XL (qui c'è la nostra anteprima video) ha un problema di privacy potenzialmente molto pericoloso: funziona anche se l'utente ha gli occhi chiusi. È Google stessa a precisarlo, in un documento del supporto tecnico. E anticipa già i problemi che ne potrebbero conseguire.

Il tuo telefono può essere sbloccato da un'altra persona se viene rivolto verso il tuo viso, anche se hai gli occhi chiusi.

Quindi se comprate un Pixel 4, occhio a dove lasciate il device se decidete di schiacciare un pisolino. I vostri piccoli potrebbero fare acquisti sul Play Store a vostra insaputa, per dirne una. È doveroso osservare che il Face ID di Apple iPhone e iPad Pro non si comporta così: deve sempre rilevare attenzione da parte dell'utente. Apple offre la possibilità di disattivare questo accorgimento (che Apple definisce espressamente un incremento della sicurezza), ma deve essere l'utente a deciderlo in modo consapevole.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e, in offerta oggi da Gaming Pro a 459 euro oppure da Unieuro a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

WhatsApp Beta 2.19.297 introduce una nuova splash screen

di HDblog.it

WhatsApp Beta per sistema operativo Android è tornata ad aggiornarsi nelle scorse ore grazie al rilascio della versione 2.19.297. La nuova release porta con sé un'unica novità: l'introduzione di una nuova splash screen, vale a dire la schermata iniziale di caricamento che mostra il logo di WhatsApp al centro su sfondo bianco.

Tale cambiamento è disponibile per tutti gli utenti a partire dalla più recente release, che tuttavia contiene anche un altro elemento degno di nota, ma non ancora attivo. Il team di sviluppo sembra essere infatti al lavoro su una Dark Splash Screen. La versione scura della schermata di caricamento iniziale, tuttavia, è disabilitata di default, poiché l'app di messaggistica non supporta ancora nativamente la Dark Mode.

Lo sviluppo del tema scuro prosegue ormai da più di un anno, ma solo nelle ultime settimane è stato possibile notare notevoli passi in avanti grazie ad alcuni screenshot condivisi proprio da WABetaInfo - mostravano le modalità di attivazione tramite le impostazioni e il selettore emoji con sfondo di colore scuro.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌