Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 10 Dicembre 2018ElaborarE

Mercedes AMG GT S top car elaborazione tuning tedesco 650 CV

di redazione

La top car Mercedes AMG GT S è un’elaborazione con tuning tedesco da 650 CV del tuner Fostla.de concepts che ha preparato questa top car elaborazione col contributo di alcune delle migliori aziende del car tuning. Come capofila del progetto, la nota Azienda tedesca Fostla.de concepts è specializzata in car-wrapping ed ha coinvolto alcuni dei più affermati produttori di componenti aftermarket per dare vita a questa esclusiva vettura.

Mercedes AMG GT S top car elaborata

“L’unione fa la forza” recita un noto proverbio! È proprio questo il presupposto con cui Fostla.de concepts ha effettuato l’elaborazione della Mercedes AMG GT S. Molti potranno sostenere che non si tratta di una genuina operazione di top tuning eseguita a misura di appassionato, ma piuttosto una sorta di shop-tuning chiavi in mano realizzato consultando freddamente un catalogo.

Mercedes AMG GT S modificata

Si può rendere più aggressiva una supercar come la Mercedes AMG GT S senza perdere in eleganza: è quello che ha fatto il tuner Fostla.de concepts installando sulla Gran Turismo di Stoccarda un aerokit widebody prodotto dalla tedesca Prior Design. L’allestimento prevede una serie di componenti realizzati in Duraflex, una fibra di vetro ad alta qualità, destinati a sostituire quelli di fabbrica ad iniziare dai parafanghi anteriori e posteriori opportunamente allargati.

Mercedes AMG GT S top car elaborazione tuning tedesco 650 CV

Mercedes AMG GT S tuning

Anche nel caso del comparto meccanico Fostla.de concepts si è avvalsa del contributo di ben note aziende del settore car-tuning. Ne è un esempio il 4 litri V8 biturbo da 522 CV ospitato nel vano anteriore della Mercedes AMG GT S, che la tedesca PP-Performance ha potenziato fino a 650 CV e 800 Nm di coppia grazie a un aggiornamento della ECU, all’impiego di filtri aspirazione sportivi firmati BMC e a un nuovo sistema di scarico con catalizzatori sportivi.
Mercedes AMG GT S top car elaborazione tuning tedesco 650 CV

Fostla.de concepts- Mercedes AMG GT S
2018 – Anno di presentazione
650 – CV potenza max (488 kW)
800 – Nm coppia max (81,5 kgm)
128 – CV aggiuntivi (94,1 kW)
130 – Nm aggiuntivi (13,2 kgm)

Scheda tuning Mercedes AMG GT S by Fostla.de concepts

Motore: a benzina, anteriore longitudinale, 8 cilindri a V, cilindrata 3.982 cc (alesaggio x corsa 83,0×92,0 mm), potenza max 522 CV (384 kW) a 6.250 g/m, coppia max 670 Nm (68,2 kgm) a 1.800 g/m, basamento e testate in alluminio, 2 alberi a camme in testa per bancata (catena), 4 valvole per cilindro, lubrificazione a carter secco, 2 turbocompressori con intercooler, iniezione diretta con iniettori piezoelettrici
Cambio: transaxle, automatico doppia frizione a 7 marce. Rapporti: I) 3,400:1; II) 2,190:1; III) 1,630:1; IV) 1,290:1; V) 1,030:1; VI) 0,840:1; VII) 0,630:1; rapporto finale al ponte 3,670:1
Trazione: sulle ruote posteriori, albero di trasmissione in carbonio, differenziale autobloccante, controllo elettronico di trazione e stabilità
Ruote: in lega leggera, ant. 9,0Jx19”, post. 11,0Jx20”, pneumatici ant. 265/35 ZR19, post. 295/30 ZR20
Corpo vettura: Coupé fastback, 2 posti, 3 porte
Sospensioni: indipendenti sulle 4 ruote, ant. e post. con doppi bracci trasversali in alluminio, ammortizzatori oleopneumatici e molle elicoidali sulle 4 ruote, barra antirollio ant. e post., regolazione elettronica assetto Ride Control AMG
Freni: dischi in carboceramica autoventilanti/forati sulle 4 ruote (diametro ant./post. 390/360 mm), pinze ant. a 6 pistoni, post. a 4 pistoni, ABS, BAS, EBD
Sterzo: a cremagliera con servoassistenza idraulica
Dimensioni e pesi: lungh. 4,55 m, largh. 1,94 m, alt. 1,29 m, peso 1.645 kg, serbatoio 65 litri, bagagliaio 350 dm³
Prestazioni: (omologate) velocità max 310 km/h, accelerazione 0-100 km/h 3,8 s, rapp. peso/potenza 3,15 kg/CV
Consumi: (omologati) urbano 8,2 km/l, extraurbano 12,8 km/l, misto 10,6 km/l
Prezzo: N.D. (solo su richiesta diretta)

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Mercedes AMG GT S elaborata dalla tedesca Fostla.de è su Elaborare 244.

Mercedes AMG GT S top car elaborazione tuning tedesco 650 CV

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 244 Dicembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 244 dicembre 2018 - magazine

L'articolo Mercedes AMG GT S top car elaborazione tuning tedesco 650 CV proviene da ELABORARE.

Meno recentiElaborarE

Elaborare Dicembre n° 244 2018

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 244 Dicembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare

COVER – LOTUS EXIGE brutale 533 CV!!! Sezione speciale CLASSIC con la mitica FIAT RITMO ABARTH 75 GRUPPO 2

Test Drive con Lotus Exige S 3.5 V6 533 CV by Mauriello Motorsport, Honda Civic Type R 530 CV by Garage Caldè, Seat Arosa TDi 280 CV by Rudicar Corse, Abarth 500 248 CV by Risi Engineering, Peugeot 106 XS 150 CV by Autotecnica Sansonetti e tanto altro che trovi nel sommario completo con tutti i contenuti di Elaborare 244 Dicembre 2018 CLICCA QUI

Passa in edicola ed acquista il nuovo numero! 

(dal 9 dicembre in tutta Italia)

(SOMMARIO COMPLETO)

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 244 Dicembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 244 dicembre 2018 - magazine

L'articolo Elaborare Dicembre n° 244 2018 proviene da ELABORARE.

Raduni Club Motori Tuning Dicembre 2018 Calendario Date

di redazione

Eventi motori dicembre 2018! Prima dell’inverno non si raffredda la passione per i raduni club motori tuning, eventi club, fiere, auto preparate e vetture d’epoca, macchine sportive e motori rombanti, feste e tanto divertimento.

15 dicembre Pizzata di fine anno by Drivers | Chiavari (GE) – Drivingmypassion organizza un sabato pre-natalizio molto speciale! Dalle 21.15 alle 23.30 presso la Pizzeria da Claudio in Corso Cristoforo Colombo. Ritrovo dei partecipanti presso l’Apcoa Parking Cattaneo.
Info: Salvatore Tel. 3476306772 – Gerlando Tel. 3281748753

 Pizzata di fine anno by Drivers | Chiavari (GE)

16 dicembre Pranzo di Natale Alfa Romeo – I Club Alfa di Toscana e Marche organizzano un pranzo di Natale davvero speciale all’insegna del Biscione! ad estrazione durante il pranzo un regalo speciale per ipartecipanti: fino a 4 giri da pilota con Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio su 16 circuiti disponibili.
Info: Marco Tel. 329/4773239 – Matteo Tel. 328/5427349

Pranzo di Natale Alfa Romeo

16 dicembre Natale in tuning | Partinico (PA) Ronnj Ruvolo, presidente del Ronnjart Tuning Show, organizza un evento motoristico presso la stazione di servizio energia del Brugnano Cafè in contrada Milioto, SS 113 Km 306. La manifestazione ospiterà auto d’epoca ed elaborate, truck, gare SPL, tuning, rombo e audio. Le misurazioni saranno effettuate al coperto.
Info: Salvo 328/6218544 – Pietro 329/6111550 – Ronnj 380/6916936

L'articolo Raduni Club Motori Tuning Dicembre 2018 Calendario Date proviene da ELABORARE.

Assetto corsa competizioni, Ohlins racing di Andreani Group ti fa vincere!

di redazione

Assetto Corsa Competizione è il nuovo videogame ufficiale della Blancpain GT Series ideato da Kunos Simulazioni, che offre la possibilità di vivere in prima persona l’atmosfera del Campionato omologato FIA GT3, gareggiando con i piloti, i team, le vetture ufficiali e i circuiti riprodotti con estrema accuratezza, i giocatori potranno godere, al massimo livello di realismo, di tutte le gare Sprint, Endurance e 24 Ore del Campionato, disponibili sia in modalità single player che multigiocatore. Se siete arrivati fin qui vi domanderete cosa c’entri l’assetto corsa competizioni con l’Ohlins racing di Andreani Group. Ebbene anche in pista gli assetti migliori fanno la differenza e nelle competizioni automobilistiche 2018 sono stati la chiave del successo per Andreani Group, con ben 15 Titoli Tricolori collezionati.Tutto merito del reparto dedicato al mondo delle competizioni automobilistiche Andreani Group, il cui intenso e accurato lavoro è stato eseguito a fianco di prestigiosi team partecipanti alle varie specialità in pista e su terra.

Andreani Group TCR ITALY Mugello

Assetto corsa competizioni Ohlins by Andreani Group – Assetti vincenti

Grazie alla propria esperienza maturata in anni di gare mettendo a punto l’assetto di ogni tipo di vettura, l’R&D Andreani e il proprio Racing Service hanno contribuito al raggiungimento degli obiettivi di molte squadre ufficiali e non, aggiudicandosi ben 15 campionati italiani con grande soddisfazione del gruppo dell’azienda pesarese. Tra tutti i campionati spiccano il titolo Gran Turismo GT3, con l’equipaggio Altoé/Zampieri sulla Lamborghini Huracan GT3 del team Antonelli Motorsport, quello TCR  con Salvatore Tavano alla guida della Cupra TCR Seat Italia Motorsport, il Rally R5 con Andreucci/Andreussi al via con la Peugeot 208 R5 FPF Sport, quello Rally Storici con Lucky al volante con la Lancia Delta Integrale 16V, e il Velocità Montagna E2 SC 3000 con Omar Magliona in gara con la Norma M20 FC 3000. Parte degli assetti protagonisti della stagione 2018 sono stati ottenuti con prodotti distribuiti dall’Andreani Group, tra cui i marchi Öhlins, Samco, PFC, DWS, Whiteline, e SuperB.

Assetto corsa competizioni Ohlins by Andreani Group - Assetti vincenti

TUTTI I TITOLI VINTI DALL’ANDREANI GROUP NEL 2018

Altoé – Zampieri, su Lamborghini Huracan GT3 Antonelli Motorsport, campioni Italiani Gran Turismo GT3
Salvatore Tavano, Cupra TCR Seat Italia MOTORSPORT, campione Italiano TCR
Andreucci – Andreussi, Peugeot 208 R5 FPF Sport, campioni Italiani Rally R5
De Tomaso – Ferrara, Peugeot 208 R2B FPF Sport, campioni Italiani Rally R2
Omar Magliona, Norma M20 FC 3000, campione Italiano Velocità Montagna E2 SC 3000
Domenico Cubeda, Osella FA30, campione Italiano Velocità Montagna E2 SS 3000
Rosario Iaquinta, Osella PA21 Evo, campione Italiano Velocità Montagna CN 2000
Manuel Dondi, Fiat X19, campione Italiano Velocità Montagna E2 SH
Achille Lombardi, Osella PA21 JRB 1000, campione Italiano Velocità Montagna E2 SC 1000
Lucky, Lancia Delta Integrale 16V, campione Italiano Rally Storici
Piero Randazzo, Lotus Exige V6 campione Time Attack Italy categoria EXTREME 2WD
Alex Rasetta, Golf GTi, campione Time Attack Italy categoria STREET FWD
Ryan Eversley, su Honda Civic FK7, campione Pirelli World USA Challenge TCR
Attila Tassi, su Honda Civic FK7, campione TCR Swiss Trophy
Diego Lucini, su Mitsubishi Lancer Evo IX, campione Time Attack Italy 2018 Street 4WD

L'articolo Assetto corsa competizioni, Ohlins racing di Andreani Group ti fa vincere! proviene da ELABORARE.

Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering

di redazione

L’Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering, con i suoi 265 CV di potenza e 273 Nm di coppia, forte di un bel compressore volumetrico, è un’Alfa da corsa autentica che non può che suscitare dei pensieri nostalgici!

Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata

L’Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata che abbiamo provato è la 156 racing utilizzata nel Trofeo Monomarca, Noi abbiamo scovato e testato la sua versione “entry-level”, quella con cui si faceva le ossa in un campionato che si disputava all’interno del CIVT (Campionato Italiano Velocità Turismo) dove le auto erano tutte uguali, preparate alla stessa maniera dall’Alfa Corse. L’Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering attualmente vanta circa 265 CV e una preparazione che, pur non tradendo lo spirito originale, è sicuramente più estrema ed efficace. La cura è stata effettuata dall’attuale proprietario Massimiliano Risi, della Risi Engineering di Carpi (MO). Abbiamo messo alla frusta questa vettura sulla pista di Marzaglia, nostra abituale sede di test.

Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering

Alfa Romeo 156 2.0 TS modificata

Sull’Alfa Romeo 156 2.0 TS modificata davanti c’è il 2 litri Twin Spark che di serie aveva 155 CV. La minima elaborazione consentita dal trofeo spostava di poco l’ago della potenza. Il tuner emiliano Risi Engineering ha apportato delle fondamentali modifiche per tirare fuori qualche cavallo in più e rendere la sua 156 competitiva anche oggi. Così ha cambiato i pistoni originali con quattro stampati, sostituito l’albero a camme e, soprattutto, montato un compressore volumetrico. Nell’Alfa Romeo 156 2.0 TS modificata sono nuovi anche lo scarico da 70 mm libero, i collettori e chiaramente l’elettronica. .

Alfa Romeo 156 2.0 TS tuning

Riguardo al tuning di assetto e freni sulla Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata non è rimasto più nulla dell’originale Alfa 156 del Trofeo. Tanto per cominciare, al posto degli originali cerchi da 15” ne troviamo altri di dimensioni maggiorate, precisamente da 17”; ciò ha comportato anche l’allargamento dei passaruota e della stessa carreggiata. Davanti ci sono i freni a 4 pompanti Brembo con dischi da 330 mm autoventilati. Dietro invece sono state cambiate solo le pastiglie, che sono Ferodo come quelle anteriori. I tubi sono in treccia. Tutto questo, ovviamente, in funzione del nuovo livello di potenza.

Scheda tuning Alfa Romeo 156 2.0 TS Risi Engineering

Motore
Bielle equilibrate e pallinate
Albero motore equilibrato
Pistoni stampati CPS
Alberi a camme Colombo & Bariani
Condotti testata lavorati
Compressore volumetrico integrato nel collettore di aspirazione
Intercooler acqua-aria
Pompa olio modificata
Coppa con paratie antisbattimento
Elettronica EFI
Aspirazione con filtro BMC
Collettore di scarico 4/2/1
Scarico completo da 70 mm artigianale in inox
Radiatore acqua in alluminio

Cambio
Cambio 5 marce ad innesti frontali
Differenziale autobloccante a dischi
Coppie coniche con diversi rapporti
Frizione bidisco da 140 mm
Volano in acciaio leggero

Assetto e pneumatici
Ammortizzatori anteriori e posteriori Öhlins con regolazione estensione e compressione con serbatoio esterno
Regolazione completa angoli di assetto
Cerchi da 17” N. Technology
Pneumatici slick Pirelli 240/620-17

Freni
Pinze 4 pompanti anteriori Brembo
Dischi anteriori da 330 mm
Pastiglie ant. + post. Ferodo
Tubi freno in treccia

Interni
Sedile Sabelt
Cinture Sabelt
Cruscotto digitale AIM
Pannelli porta in carbonio
Leva marce alta Bacci
Serbatoio di sicurezza al posto della ruota scorta
Tubi benzina in calza di acciaio
Ripartitore frenata

Motore Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti dell’Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering è su Elaborare 243.

Motore Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 243 magazine novembre 2018

L'articolo Alfa Romeo 156 2.0 TS elaborata con preparazione Risi Engineering proviene da ELABORARE.

Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin

di redazione

La Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin è davvero una Subby Girl che vanta una potenza di 366 CV e una coppia di 496 Nm. Grazie alla passione e dedizione di Elena Ganazzin la Subaru Impreza STi modificata è diventata più divertente e più leggera di quella standard. Un progetto che non stravolge, ma sembra rendere più autentica e viscerale questa mitica vettura.

Subaru Impreza STi elaborata

Non potete prenderla da sola! Elena Ganazzin e la sua Subaru fanno coppia fissa e sono l’evoluzione di una passione nata nel garage di papà, a Bassano del Grappa. La Subaru Impreza STi di Elena Ganazzin ha il boxer siglato EJ20 sotto il cofano, il 2 litri turbo da 265 CV di base, insieme alla trasmissione integrale con DCCD (Driver’s Control Centre Differential) e al cambio manuale a sei rapporti.

Subaru Impreza STi modificata

Sulla Subaru Impreza STi troviamo la barra duomi anteriore in titanio, le nuove barre antirollio, il V-brace all’altezza dello schienale del sedile posteriore e l’irrigidimento del sottoscocca. Il tutto è stato messo a terra da un assetto Cusco regolabile dall’interno. “Volevo una STi più rigida e reattiva e ora, anche lasciando la regolazione del differenziale in posizione automatica, la vettura lascia andare molto il retrotreno, forse troppo… ci sto ancora lavorando”. I cerchi da 17” sono Evo Corse Sanremo, mentre i freni sono di serie, “ma riverniciati in giallo fluo!”.

Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin

Subaru Impreza STi tuning

Tutta l’anima femminile di Elena Ganazzin è nel logo Subaru, sia quello frontale, sia quello “STi” al centro delle ruote, è rosa… Poi però lo spirito “racing” riprende il sopravvento: “Adesso ho tolto il wrap verde militare e ho riportato la Subby al suo blu originale. In più l’ho resa più aggressiva con il kit in vetroresina Chargespeed che comprende baffo anteriore, minigonne e lip dietro”. Lo spoiler posteriore è quello in carbonio della Subaru STi S204. E dentro cosa c’è? “Il volante originale ma rivestito in alcantara, i sedili Recaro, le cinture a quattro punti Takata e gli strumenti per il controllo dei valori motore e assetto”. Anche il paraurti anteriore ha subìto modifiche funzionali, per favorire l’afflusso d’aria ai radiatori.

Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin motore

Scheda tuning Subaru Impreza STi Ganazzin

Motore
Kit stroker 2.2 Roger Clark: pistoni Omega, albero, bielle ad H, bronzine e pompa olio maggiorata
Turbina MDX555-400 Turbo Dynamics
Aspirazione artigianale studiata e creata appositamente per la vettura dalla ACME Racing
Mappatura EcuTek + dash display interno per controllare temperatura e pressione olio, pressione turbina, doppia mappa
Radiatore maggiorato Mishimoto
Volano alleggerito
Coppa olio Killer B con piastra antisbattimento
Pompa benzina Spec C con modifica serbatoio al quale è stata aggiunta una scatola per evitare i mancati pescaggi in curva
Radiatore olio maggiorato HKS
Collettori Fujitsubo equal con trattamento in ceramica
Scarico Fujitsubo RM 01°

Assetto
Assetto Cusco Zero2A completo di centralina interna
Kit antilift + barra antirollio posteriore della Whiteline
Barra duomi anteriore Spec C in titanio
Barra duomi posteriore Cusco con V-brace
Telaio sottoscocca Kansai HKS

Freni
Pastiglie freno Project MU hc+
Tubi in treccia HEL
Cerchi Evo Corse Sanremo da 17″
Pneumatici Yokohama Advan Neova AD008R 225/45 R17

Esterni
Spoiler posteriore in fibra di carbonio originale S204
Kit estetico con baffo anteriore, sottominigonne e lip posteriori Chargespeed
Diffusore posteriore in carbonio della APR
Paraurti anteriore originale Subaru modificato

Interni
Sedili anteriori Recaro Sportster CS in pelle e alcantara
Cinture 4 punti Takata
Volante originale rivestito in alcantara

Costo totale intervento tuning 20.000 Euro

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin è su Elaborare 243.

Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 243 magazine novembre 2018

L'articolo Subaru Impreza STi elaborata con preparazione Ganazzin proviene da ELABORARE.

Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors

di redazione

La Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors è un meraviglioso esemplare di Escort Cosworth, restaurato ed elaborato fino a 364 CV, scatena forti emozioni e scariche di adrenalina! Una bella Escort, insomma… Ma no, non in quel senso! Una vera Escort… Cosworth, quella con l’alettone e il propulsore longitudinale, con le 4 ruote motrici e i parafanghi bombati. Ford Escort RS Cosworth modificata dalla Alpe2 Motors di Genzano (RM) è perfetta per celebrare il nostro rifiuto categorico all’involuzione del concetto di automobile.

Ford Escort RS Cosworth elaborata

Quando si elabora un grande classico dell’automobilismo come la Ford Escort Cosworth bisognerebbe rispettare alcuni canoni essenziali. Il più importante è quello di non esagerare per mantenerne comunque, almeno dal punto di vista estetico, l’originalità. Migliorare assetto, freni (magari senza sostituirli, ma lavorando su tubi e pastiglie) e regalare al motore quella giusta quantità di cavalli in più che non guasta mai è quanto di più lecito si possa fare.

Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors

Ford Escort RS Cosworth modificata

Il glorioso 4 cilindri bialbero 16V sovralimentato della Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors ha subìto una totale revisione, che ha riguardato il montaggio di 4 pistoni stampati Wossner abbinati a bielle RP, oltre a bronzine di banco e biella trimetalliche. Il turbocompressore originale, il mitico Garrett T04B, ha lasciato il posto ad un più moderno ed efficiente GT 30/76 Gen2. Lo scarico è della Ragazzon con downpipe 76 mm, centrale e finale 70 mm. A dissetare il nobile 4 cilindri ci pensano gli iniettori Siemens da 800 cc gestiti da una centralina elettronica Microsquirt, installata con apposito cablaggio.

Scheda tuning Ford Escort RS Cosworth

Pistoni stampati Wossner
Bronzine banco e biella trimetalliche King
Turbocompressore Garrett 30/76 Gen 2
Bielle in acciaio RP
Centralina elettronica Microsquirt con cablaggio dedicato
Filtro aria ad aspirazione diretta
Impianto di scarico Ragazzon downpipe 76 mm, centrale e finale 70 mm
Iniettori Siemens 800 cc
Cerchi in lega Evo Corse 17”
Ammortizzatori Bilstein con molle Eibach -30 mm
Distanziali 16 mm

Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors - Motore

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors è su Elaborare 243.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 243 magazine novembre 2018

L'articolo Ford Escort RS Cosworth elaborata con preparazione Al.Pe. 2 Motors proviene da ELABORARE.

Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors

di redazione

La Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors, valenti tuner di Messina che sono riusciti a tirare fuori il meglio dall’Abarth 500. Se desiderate un motore strepitoso, la preparazione più estrema da 424 CV fa sicuramente per voi! La cosa bella è che hanno mantenuto anche l’aria condizionata e tutti gli interni di serie così da poterla usare anche in città. L’affidabilità è comprovata dai tanti turni in pista effettuati e, oltre all’elaborazione mostruosa del motore, anche assetto e freni non sono stati affatto trascurati.

Abarth 500 “Speedy” elaborata

Abarth 500 “Speedy” è stata elaborata ispirandosi a Speedy Gonzales, il simpatico topino dei cartoni animati, piccolo e molto veloce…“il più veloce di tutto il Messico”. Questa Abarth 500 “Speedy” potrebbe essere la sua vettura ideale, con tanto di adesivo dedicato sulle fiancate. L’Abarth 500 è stata completamente preparata da Gemelli Motors e ormai è diventata l’auto di rappresentanza dell’Officina. Inizialmente ha subito uno step “conservativo” da 280 CV ma il proprietario, d’accordo con il preparatore, si è voluto spingere oltre per vedere dove si poteva arrivare, tanto da superare la soglia dei 420 CV.

Abarth 500 “Speedy” modificata

Abarth 500 “Speedy” non passa di certo inosservata. La carrozzeria è wrappata di arancione, bianco e nero, mentre sulle fiancate campeggia il topino Speedy Gonzales con tanto di motto, a rimarcare la velocità superlativa della vettura. Le coperture degli specchietti sono di un bel blu e poi, sparsi per l’auto, troviamo tanti adesivi Gemelli Motors. Il cofano wrappato di nero presenta una presa d’aria centrale e tre sfoghi laterali per raffreddare la meccanica sottostante. Anche i cerchi Abarth di serie sono stati verniciati di nero.

Abarth 500 “Speedy” tuning meccanico

Il propulsore 1.368 cc turbo benzina è quello Euro5 con 135 CV originali, ma completamente preparato per raggiungere 424 CV e 509 Nm di coppia: un risultato davvero strabiliante, specie su una vettura così piccola dove il rapporto peso/potenza scende all’incredibile valore di 2,44 Kg/CV. Sono tante quindi le modifiche: turbina maggiorata Garrett GTX, pistoni forgiati Pistal Racing, bielle ad H in acciaio Italian RP, valvole speciali, collettore di scarico GMC e alberi a camme progettati per lavorare con le punterie meccaniche in sostituzione di quelle idrauliche standard.

Motore Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors

Scheda tuning  Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors

Motore
Pistoni forgiati Pistal Racing su specifiche € 1.100
Bielle in acciaio Italian RP € 800
Turbina Garrett GTX € 1.800
Alberi a camme su specifiche + punterie meccaniche € 900
Valvole aspirazione e scarico, molle e semiconi speciali € 1.000
Iniettori maggiorati 630 cc € 550
Regolatore benzina € 130
Pompa benzina maggiorata AEM € 250
Lavorazione testata € 800
Collettore scarico GMC su specifiche € 1.600
Scarico artigianale completo da 63 mm su specifiche € 1.300
Intercooler artigianale maggiorato € 600
Radiatore olio supplementare Mocal € 450
Collettore aspirazione e valvola maggiorata Gemelli Motors € 1.800
Aspirazione diretta + filtro aria a cono € 350
Frizione bidisco + volano acciaio Italian RP € 1.300
Coppa olio maggiorata Prometeo € 550
Guarnizione testata maggiorata € 250
Radiatore acqua maggiorato 20% € 600
Mappatura centralina di serie al banco € 750
Vaschetta recupero olio + tubazione € 200
Raccordi Ergal e tubi treccia € 220
Tappo olio motore in alluminio € 200
Bende collettori
Manodopera € 2.500
Assetto
Ammortizzatori Bilstein B14 ritarati € 1.000
Kit tubi freni in treccia € 190
Olio freni Motul 660 € 50
Dischi ant. 310 mm Wilwood con pinze 6 pompanti € 1.400
Pneumatici Toyo R888R 205/40 R17 € 1.000
Diff. autobloccante Prometeo € 1.000
Estetica
Wrapping con grafiche Speedy Gonzales € 1.000
Cofano modificato con prese d’aria artigianali € 240
Interni
Manometro pressione € 250
Manometro AFR + sonda Bosch € 250

Costo totale intervento tuning € 26.400

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors è su Elaborare 243.

Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors

Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 243 magazine novembre 2018

 

 

L'articolo Abarth 500 “Speedy” elaborata con preparazione Gemelli Motors proviene da ELABORARE.

Come eliminare calcare e sporco dai vetri dell’auto, ecco come fare con il liquido lavavetri Deomagic by Fra-Ber

di redazione

Per eliminare calcare e sporco dall’auto in modo efficace il liquido lavavetri Deomagic by Fra-Ber è la soluzione ideale durante la stagione più fredda. Durante l’inverno e con il freddo, la sicurezza è importante e Fra-Ber ha nel suo catalogo il liquido lavavetri Deomagic -70 particolarmente efficace contro il calcare e qualsiasi tipo di sporco, il cui utilizzo si rivela davvero risolutivo perché Deomagic -70 by Fra-Ber ha la capacità di non ghiacciare.

Liquido lavavetri Deomagic by Fra-Ber

Deomagic -70 by Fra-Ber è lo speciale liquido per vaschette lavavetri dalla gradevole profumazione ideato da Fra-Ber per la pulizia dei cristalli durante qualsiasi stagione ma particolarmente adatto a quella invernale. Deomagic -70 by Fra-Ber contiene un additivo anticalcare e anticongelante, previene in modo ottimale la formazione del ghiaccio nell’impianto lavavetro e nel tergifari. Caratterizzato da un alto potere detergente, Deomagic -70 by Fra-Ber garantisce cristalli brillanti, visibilità chiara e guida in sicurezza anche in condizioni atmosferiche particolarmente difficili. Idoneo per particolari in policarbonato, non intacca guarnizioni e vernici.

Come eliminare calcare e sporco dai vetri dell'auto, ecco come fare con il liquido Deomagic by Fra-Ber

Liquido lavavetri Deomagic by Fra-Ber – Prodotto- Acqua – Protezione (Temperatura)

PURO  0% -70°C
50% 50% -30°C
25% 75% -13°C

Liquido lavavetri Deomagic by Fra-Ber – Le confezioni

Il liquido lavavetri Deomagic -70 è proposto da Fra-Ber nella confezione da 1000 ml (su Amazon e presso i propri concessionari) al prezzo di Euro 8,75 (IVA compresa), ma è anche disponibile la confezione da 250 ml.

Info: Fra-ber Tel. 0363/905287 – info@fra-ber.it – www.fra-ber.it

 

L'articolo Come eliminare calcare e sporco dai vetri dell’auto, ecco come fare con il liquido lavavetri Deomagic by Fra-Ber proviene da ELABORARE.

Concorso a Premi ELABORARE King of Tuning 2018/2019

di redazione
01_Lancia Stratos
02_Ford Fiesta Fiorella
03_Renault Clio Williams
04_Ford Escort Cosworth
05_Abarth 500 Ferraris
06_Fiat Seicento Novitec
07_Alfa Romeo MiTo
08_Abarth Punto Gabucci
09_Fiat Coupé Baldi
10_BMW 320i
11_Mazda RX-7
12_Ford Mustang Shelby GT 500
13_Seat Leon Cupra
14_Abarth 500 Area 51
15_Subaru Impreza WRX STI

Nuovo concorso a premi 2018/2019 con la rivista ELABORARE che arriva in edicola con questa novità di fine anno. In palio tanti premi da vincere per l’auto, dai cerchi in lega a componenti e materiali di utilizzo per la cura e la manutenzione dell’auto. Ma non solo!

Il Concorso a premi “King Of Tuning” è pubblicato sulla rivista mensile “ELABORARE” a partire dal numero di novembre 2018 (n. 243) in edicola a novembre 2018 e nei quattro numeri successivi.
Sul totale di cinque numeri sono pubblicate le schede tecniche di 75 autovetture sportive – 15 per ogni numero di rivista – con le caratteristiche salienti (marca e modello, potenza, preparatore sportivo che l’ha realizzata) numerate progressivamente da 1 a 75.
king-of-tuning-concorso-a-premi ELABORARE 2018

Oltre ai ricchi premi, saranno assegnati con il concorso King Of Tuning 3 officine segnalate nelle cartoline potranno vincere 1 anno di pubblicità gratuita su ELABORARE!

COME PARTECIPARE AL CONCORSO KING OF TUNING

Per partecipare al concorso King of Tuning è necessario acquistare la rivista e leggere il regolamento contenuto nelle pagine del corso ed on line QUI.

Concorso a Premi King of tuning regolamento logo
Molle Eibach Premi_concorso_NTP (3)
Pasticche freno EBC Premi_concorso_NTP (1)
Barra Duomi Premi_concorso_NTP
Alcar Marca DOTZ mod. Revvo premi_concorso_00002
Liquido radiatori EVANS premi_concorso_renox premi_concorso
Liquido radiatore EVANS premi_concorso_renox premi_concorso_renox (4)
Olio HPS 10W40 premi_concorso_renox (2)
additivo benzina MAX BOOST premi_concorso_renox (3)
fluido freni RX HP Racing premi_concorso_renox
Scarico Ragazzon premi_concorso_00001
trolley AEZ premi_concorso_00006
Volante 3 razze TECNO2 premi_concorso_00005
poltrona ufficio Racing Style Simoni  premi_concorso_00004
kit pulizia vettura MA-FRA per plastica, gomme, cruscotto, pelle
Filtro Aria K&N Premi_concorso_NTP (2)
Pubblicita su magazine per officine
king-of-tuning-concorso-a-premi2
king-of-tuning-concorso-a-premi ELABORARE 2018
king-of-tuning-concorso-a-premi-1
Elaborare Novembre n° 243 2018

PUBBLICITA’ PER 1 ANNO A 3 OFFICINE “KING OF TUNING”

tre diverse officine che hanno realizzato le tre vetture risultate più votate dai lettori sommando tutte le preferenze indicate su tutte le cartoline pervenute e ritenute valide, verrà assegnata una targa-ricordo ed un “bonus” di 1.000,00 euro cad. da spendere in pubblicità sulla rivista “Elaborare” a partire dal numero di giugno 2019.

Pubblicita su magazine per officine

L'articolo Concorso a Premi ELABORARE King of Tuning 2018/2019 proviene da ELABORARE.

Elaborare Novembre n° 243 2018

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare

COVER – ABARTH 500 DA RECORD CON 424 CV!!! Sezione speciale CLASSIC con la mitica ALFA ROMEO GTAM – 2000 GTV

Test Drive con Mitsubishi Lancer EVO VIII 442 CV by De Mitri, Abarth 500 “Speedy” 424 CV e Abarth 595 Competizione 262 CV by Gemelli Motors, Subaru Impreza STi 366 CV by Ganazzin, Ford Escort RS Cosworth 364 CV by Al.Pe.2 Motors e Alfa Romeo 156 2.0 TS 265 CV by Risi Engineering e tanto altro che trovi nel sommario completo con tutti i contenuti di Elaborare 243 Novembre 2018 CLICCA QUI

Passa in edicola ed acquista il nuovo numero! 

(dal 10 novembre in tutta Italia)

(SOMMARIO COMPLETO)

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 243 magazine novembre 2018

L'articolo Elaborare Novembre n° 243 2018 proviene da ELABORARE.

Pneumatici invernali delle auto, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti

di redazione

Dal 15 novembre scatta l’obbligo di montare sulle auto pneumatici invernali, per scegliere quelli giusti occorre conoscere bene norme e caratteristiche, per non incorre in sanzioni. I cartelli all’ingresso di autostrade e statali, il cui tracciato tocca località collinari o montuose, ricordano dunque che dalla metà di novembre sono obbligatori sulle auto e tutti i mezzi di trasporto, in alcuni tratti, di montare pneumatici invernali o di portare le catene a bordo.
La norma sulle gomme invernali sarà in vigore fino al 15 aprile dell’anno successivo, ma per il cambio gomme prevede un mese di tolleranza prima e dopo tali scadenze, ma in presenza di neve e ghiaccio le coperture invernali restano indispensabili.

Pneumatici invernali, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti – I segnali stradali
I segnali stradali che indicano le disposizioni per l’inverno hanno sfondo verde per le autostrade, blu per le strade extraurbane e bianco per quelle urbane. Da sottolineare che il mancato rispetto di questo obbligo comporta una sanzione amministrativa da 85,00 a 338,00 Euro; inoltre, se la marcia del veicolo senza dispositivi invernali dovesse rappresentare un grave pericolo per la sicurezza stradale, gli organi di Polizia possono impedire al mezzo di proseguire il viaggio finché non ne sarà dotato.

Pneumatici invernali delle auto, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti

Pneumatici invernali, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti – Uso delle catene
Per quanto riguarda le catene da neve è fondamentale consultare il libretto di uso e manutenzione della propria auto per verificare cosa abbia previsto il costruttore in tal senso: in alcuni casi infatti è necessario l’utilizzo di dispositivi dallo spessore ridotto, mentre in altri non è affatto possibile montare le catene.

Pneumatici invernali delle auto, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti

Pneumatici invernali, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti – La montagna con tre cime
La sigla “TPMSW”, acronimo di “Three Pick Mountain Snow Flake” ovvero il disegno di una montagna con tre cime e un fiocco di neve, si riferisce al simbolo appena descritto, che è possibile individuare sul fianco delle coperture invernali, le cosiddette “termiche”. Questo marchio non è obbligatorio, ma indica che il costruttore ha svolto dei specifici test su strada innevata e il pneumatico generalmente adotta una mescola con una particolare formulazione che ne ottimizza il comportamento in queste condizioni. La scritta obbligatoria per identificare le gomme termiche è “M+S” (Mud & Snow).

Pneumatici invernali, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti – I “4 stagioni”
Come già accennato, il simbolo del fiocco di neve con la montagna a tre cime indica che la copertura è stata provata in condizioni invernali; infatti possiamo trovarlo anche sulle “All Seasons”, ovvero le gomme che possono essere usate tutto l’anno senza l’obbligo di sostituirle al cambio di stagione. Le prove di confronto con le classiche “invernali” hanno evidenziato che le “4 stagioni” offrono sicuramente un grip maggiore su fondi bagnati e innevati rispetto a quelle “estive”, ma non raggiungono le prestazioni delle “termiche”.

L’articolo completo con tutti i dettagli sui pneumatici invernali è su Elaborare 243.

Pneumatici invernali delle auto, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 243 Novembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 243 magazine novembre 2018

L'articolo Pneumatici invernali delle auto, quali sono le norme e come scegliere quelli giusti proviene da ELABORARE.

Raduni Club Motori Tuning Novembre 2018 Calendario Date

di redazione

Eventi motori novembre 2018! Con l’autunno si attenua la passione per i raduni club motori tuning, eventi club, fiere, auto preparate e vetture d’epoca, macchine sportive e motori rombanti, feste e tanto divertimento.

4 novembre Finale Regionale 3X |Partinico (PA) – Francesco Siragusano, Ronnj Art e altri amici del tuning, in collaborazione con Elaborare, organizzano un evento tuning nell’area di servizio energia Brugnano Cafè. Gare di tuning, Spl, audio, Top 20 e expo.
Info: Andrea 339/2061514  – Ronnj 380/6916936 – Peppe 328/5686096

10-11 novembre 5° Meeting Fiat 500 “IBLEIDE” | Chiaramonte Gulfi – Ragusa (RG) – Arte, Cultura e Tradizioni Iblee in un tour emozionante con i mitici Cinquini storici del Fiat 500 Club Italia.
Info: tel. 0182/580592 – FB Fiat 500 Club Italia

11 Novembre XII Meeting d’Autunno Città di Bra (CN) | Bra (CN) – Tante Fiat 500 per l’appuntamento piemontese organizzato dal Fiat 500 Club Italia.
Info: tel. 0182/580592 – FB Fiat 500 Club Italia

11 Novembre Caffè Alfista | Catanzaro – Un Incontro per alfisti e fan del Biscione con appuntamento alle ore 10.00 al Bar Caffetteria Moulin Rouge, a seguire alle ore 12.30 con adunata e foto presso il Parcheggio Funicolare.
Info: FB Caffè Alfista

11 Novembre 24º Meeting delle Fiat 500 e derivate | Bagnacavallo (RA) – L’evento diventato oramai un classico per tutti gli appassionati di auto d’epoca raduna ogni anno le mitiche Fiat 500 in quella Romagna, terra nota per la sua grande ospitalità e per la passione “de mutor”. Appuntamento dalle ore 8.30 con il Circolo Autostoriche Romagnolo e il Gruppo Piloti Bagnacavallese, organizzatori dell’evento con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo e della Protezione Civile, per una manifestazione che vedrà numerose autovetture e alcuni modelli rarissimi, oramai “fuori” dalle strade da diverse decine di anni, altri bizzarri, originali, unici ma tutti rigorosamente Fiat 500 o derivate (topolino, bianchina e fuori serie). Oltre alle Fiat 500 si potranno ammirare anche altri modelli di auto d’epoca che non mancheranno di aggregarsi all’apprezzato evento bagnacavallese. Il programma della manifestazione prevede il ritrovo dei partecipanti nella centrale Piazza della Libertà, dove gli autoveicoli rimarranno “in mostra” dalle 8,30 alle 10. Da qui partirà per le vie del paese il corteo coloratissimo, festoso e “strombazzante” di tutte le 500 intervenute che sfileranno facendo soste al Calzaturificio Emanuela (zona Artigianale, direzione Ravenna) e poi nelle campagne circostanti nei pressi del Bar “Il Ponte” di Villaprati. Alle ore 12.30 accompagnatori e simpatizzanti chiuderanno il meeting a tavola al Ristorante “Bocon Divino”, dove avverranno anche le premiazioni.
Info: Circolo Autostoriche Romagnolo tel. 333/2348087

11 Novembre Finale Regione Lazio Trofeo Master Cup | Latina – L’evento organizzato da Mastersopund Studio’s, con il patrocinio di Elaborare e in collaborazione con New Bi.Bi tuning Club Roma, vedrà gare di tuning, rombo, dj, Spl con premiazioni dei Campioni 2018. Appuntamento dalle ore 09.00 alle 21.00 presso il Bar tavola calda la Pergola a Cisterna di Latina (LT).
Info: tel. 331/8418144 – FB Trofeo Master Cup

18 novembre Raduno di Beneficenza | Lamezia Terme (CZ) –  La terza edizione del raduno di beneficenza organizzato dal DeA Tuning Club, a favore della fondazione Ronald McDonald. L’evento, patroicinato da Elaborare, si svolgerà presso il McDonald’s in via del Progresso, con parte del l’incasso che verrà devoluto in beneficenza alla fondazione Ronald McDonald, un’associazione no profit che, dal 1974,ha per obiettivo quello di creare, trovare e supportare programmi che migliorino la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie attraverso la costruzione, l’acquisto o la gestione di Case Ronald e di Family Room per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera.
Info: FB DeA tuning Club

 

L'articolo Raduni Club Motori Tuning Novembre 2018 Calendario Date proviene da ELABORARE.

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

di redazione

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI? Il test con ammortizzatori Koni Sport ha riscontrato, sia in modo strumentale che su strada, un notevole miglioramento prestazionale!

Come scegliere l’assetto migliore

In Italia siamo sempre alla disperata ricerca di cavalli da infilare sotto al cofano, trascurando completamente il comparto sospensioni e ancor più l’impianto frenante. Questo è un errore madornale perché possiamo avere tutta la potenza che vogliamo, ma se non viene scaricata a terra e gestita come si deve, non potremmo disputare nemmeno una gara di accelerazione sul dritto, per non parlare della paga che prenderemmo nei Time Attack o anche in un semplice track day. Il test con ammortizzatori Koni è la prova che ci voleva!

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI

Per il test con ammortizzatori Koni abbiamo scelto una delle auto più vendute in Europa, la VW Golf VI del 2010; ovviamente non poteva che essere una GTI equipaggiata con il nobile 2.0 TSI da 211 CV. Per ridurre al minimo le variabili in gioco abbiamo scelto di sostituire solo gli ammortizzatori, lasciando gli elementi elastici di serie, optando per un kit completo “Koni Sport”, Marchio distribuito dalla Motorquality e montato dalle sapienti mani dell’Officina “Simoncini” di Pomezia (RM).

Come scegliere l'assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI – Gli ammortizzatori Koni Sport

Sostanzialmente i “Koni Sport” non sono per l’utente che cerca le prestazioni estreme in pista, ma per la fetta di clienti che predilige un utilizzo stradale della vettura, solo con un pizzico di sportività in più e quindi devono essere un mix ottimale tra performance e comfort. Questi ammortizzatori, progettati per auto che hanno già di serie un’impostazione sportiva, permettono di effettuare uno step in termini prestazionali, garantendo un upgrade sia a livello di controllo sia di stabilità; inoltre, aspetto che non va sottovalutato, assicurano un netto miglioramento della frenata.

Come scegliere l'assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI – Gli ammortizzatori Koni Sport, la prova su strada

Finita l’operazione è arrivato il momento del test auto. Il sostegno garantito alla VW Golf GTI è decisamente più massiccio e la tenuta di strada ne ha beneficiato in modo evidente. È chiaramente più dura nella risposta in presenza di buche profonde, mentre la sospensione riesce a copiare meglio le irregolarità dell’asfalto, garantendo quindi una buona impronta della gomma a terra. Sebbene sia stato scelto un settaggio non eccessivamente rigido fra quelli disponibili, i Koni Sport necessitano di un tempo più lungo per stabilizzarsi dopo una profonda sconnessione dell’asfalto.

L’articolo completo con tutti i dettagli sul test degli ammortizzatori Koni Sport è su Elaborare 242.

Come scegliere l'assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

 

L'articolo Come scegliere l’assetto migliore su Golf GTI, ecco il test con ammortizzatori Koni Sport proviene da ELABORARE.

Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare

di redazione

La Ford Fiesta ST, come va? Abbiamo portato sulla pista dell’Isam e sentito il parere di 6 lettori condividendo l’esperienza di guida con la nuova Ford Fiesta ST 2018 abbiamo invitato in pista sei lettori, scelti fra i possessori del Marchio dell’Ovale. Ecco le loro impressioni!

Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare

Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare – Il parere dei lettori

Abbiamo portato sulla pista Isam di Anagni (FR) alcuni lettori, scelti fra i possessori del Marchio con l’Ovale, per condividere con loro l’esperienza di guida a bordo della stupefacente! La Ford Fiesta ST 2018 si rivela una piccola hot hatch, che non ha nulla da invidiare alle rivali a 4 cilindri, forte anche di un prezzo particolarmente invitante.

Giuliano Rizzo (presidente Ford Club Roma) – Ford Fiesta 1.0 Ecoboost
“Esteticamente mi piace moltissimo. Il rumore del motore appena messo in moto mi è subito piaciuto. Guidandola è impressionante, la spinta è eccezionale. Mi soddisfa in pieno, fa quello che dici tu senza problemi… è divertentissima!”

Andrea Lorenzetti – Ford Fiesta ST 150
“Il motore riprende subito bene anche dal basso e in curva è sincera. È più ballerina al posteriore rispetto alla mia (ST150). Bello anche il suono del limitatore che si avverte quando taglia potenza. L’autobloccante fa la differenza… se uno si vuole divertire di più, la macchina si presta anche all’uso in pista. Promossa!”

Antonio Antonucci – Ford Focus 1.5 Ecoboost 150 CV
“Ho notato subito una risposta diversa della frizione e il sound del motore non sembra un 3 cilindri. Caspita come tiene in curva! Belli i freni superiori alla mia.”

 

Massimiliano Emili – Ford Fiesta ST 182
“Appena ho svoltato ho notato lo sterzo molto diretto! Scarica molto bene i cavalli e, rispetto alla precedente, è più pronta ai bassi giri. Il Quaife ti aiuta pure se sbagli la curva e l’assetto è bello rigido. L’inserimento mi sembra più preciso, i pneumatici Michelin in combinazione con il cerchio da 18” fanno la differenza. Il cambio e la frenata invece mi sembrano rimasti invariati. Questa ST è un’evoluzione della precedente. Sono riusciti a migliorare una vettura che era già molto buona!”

Orlando Orlandi – Ford Fiesta ST 182
“La nuova ST ha proprio un bel tiro, il motore c’è e sotto è prontissimo. Lo sterzo è diretto… più della precedente, mi ricorda quello della ST 150. L’assetto è granitico, il posteriore quando si alleggerisce ti permette di giocare in sicurezza, mentre la mia perdona di meno. Mi ha impressionato particolarmente, e di certo anche le Michelin fanno tantissimo. Davvero incollata alla strada!”

Daniele di Bartolomeo – Ford Fiesta ST 200
“Bella macchina! All’inizio ero un po’ scettico, ma guidandola mi sono ricreduto. Lo sterzo è più pronto e la vettura chiude bene le curve; in uscita è fantastica. Non si sposta in percorrenza, è bella stabile. Il Turbolag è assente, si sente che spinge molto più in basso della mia. Il rumore del motore non mi dispiace. È davvero molto divertente da guidare… hanno fatto un bel lavoro!”

Leggi la prova completa della Ford Fiesta ST 2018 su Newauto.it CLICCA QUI

NUOVA FORD FIESTA ST PROVA COMPLETA

 

GUARDA IL VIDEO DELLA PROVA SU PISTA E SU STRADA DELLA NUOVA FORD FIESTA ST

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Fiesta ST 2018, con lo speciale sulle 4 Ford Fiesta più potenti provate da Elaborare, è su Elaborare 242.

Ford Fiesta ST 2018

Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare proviene da ELABORARE.

Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

di redazione

Grintose e scattanti, ecco le Ford Fiesta elaborate più potenti provate in pista dal test team di Elaborare, grazie al tuning effettuato da 4 preparatori con le loro elaborazioni speciali e performance al top!

Ford Fiesta modificate più potenti

Una classifica della Ford Fiesta modificate più potenti provate in pista con le più svariate elaborazioni, che hanno coinvolto in primo luogo la meccanica, ma anche assetto, freni e in molti casi estetica e interni.

Ovale superstar! Ecco le 4 più potenti Ford Fiesta preparate, tra le tante Ford che in oltre vent’anni di attività abbiamo provato, preparate dai migliori tuner specializzati.

Ford Fiesta 1.4 16V GPL by Cristian Toni

Ford Fiesta tuning più potenti

Ne abbiamo provate diverse di Ford Fiesta con tanti livelli di potenza e tuning. Quelle più potenti con tutti i dettagli delle diverse elaborazioni da 225 a 265 CV, le 4 Ford Fiesta più potenti e veloci sono nello speciale pubblicato su ELABORARE OTTOBRE 2018, con brillanti performance!

In questa raccolta vi proponiamo le quattro Fiesta più potenti che abbiamo mai provato, in un avvincente speciale pubblicato su questo stesso numero a pag. 67.

Ford Fiesta RS Turbo 1.6i by Franco Alosa

Ford Fiesta ST 2014 by F-Tech Motorsport

Ford Fiesta più potenti e preparatori specializzati Ford

Davvero emozionante scoprire il tuning delle 4 Ford Fiesta più potenti da noi testate e che sono state preparate da 4 tuner preparatori tra i più bravi e specializzati, tra cui Leone Motosport, Franco Alosa, Cristian Toni e F-Tech Motorsport

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti delle 4 Ford Fiesta più potenti è su Elaborare 242: una raccolta imperdibile delle 4 Ford Fiesta più potenti da noi testate.

Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

 

L'articolo Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista! proviene da ELABORARE.

Come pulire iniettori e pompe dei motori delle auto a gasolio, ecco come fare con l’additivo Diesel Clean by Magigas

di redazione

L’additivo Diesel Clean di Magigas è un detergente per iniettori e pompe dei motori a gasolio con formula assorbi-acqua e antifumo. Diesel Clean elimina gli odori di combustione, abbatte le emissioni di particolato, assicurando un’ottimale combustione e riducendo i consumi.

Additivo Diesel Clean by Magigas Caratteristiche

Questo additivo, inoltre, svolge un’efficace azione “assorbi acqua”; le sue molecole, infatti, “catturano” letteralmente le eventuali tracce d’acqua, dissolvendole e rendendo così nuovamente possibile la combustione, nonché riducendo al minimo i fumi e i cattivi odori con taglio drastico delle emissioni di Particolato (le polveri sottili deleterie per la salute). L’additivo Diesel Clean di Magigas, dunque, non solo previene l’intasamento del filtro, ma contrasta la formazione della ruggine e la corrosione nell’impianto d’iniezione. Infine, soprattutto nelle stagioni più rigide, Diesel Clean facilita le partenze a freddo, poiché risolve il problema del congelamento del gasolio e l’aggregazione delle parti paraffiniche dello stesso.

Additivo Diesel Clean by Magigas – Per tuttti i motori Diesel

L’additivo Diesel Clean può essere impiegato con tutti i motori diesel e può diventare il prezioso alleato di chi, in particolare, con il proprio mezzo fa molti chilometri aiutandolo nella prevenzione di piccoli e grandi problemi. Proprio per questo è indicato anche su tutti i Mezzi Pesanti.

Additivo Diesel Clean by Magigas Modalità d’uso

L’azione combinata dell’additivo Diesel Clean di Magigas evita il grippaggio degli iniettori mentre non ha, naturalmente, nessuna controindicazione sui catalizzatori. Diesel Clean può essere impiegato con tutti i motori diesel, aggiungendolo al gasolio dal 2 al 5% almeno ogni 3.000/4.000 km, da alternare al solo prodotto della pompa. Il prezzo al pubblico è di 16,71 Euro (IVA compresa).

Info: Magigas Tel. 0573/479666 – www.extremecompetition

L'articolo Come pulire iniettori e pompe dei motori delle auto a gasolio, ecco come fare con l’additivo Diesel Clean by Magigas proviene da ELABORARE.

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

di redazione

La Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport, un tuner specialista delle Uno Turbo, che qui ha realizzato una preparazione d’annata con 240 CV erogati alla vecchia maniera nel rispetto dell’originalità della vettura. Il motore della Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport è piacevole per la regolarità e pulizia di erogazione, ma servirebbe un differenziale autobloccante per migliorare la trazione, visto che assetto e freni sono abbastanza rassicuranti… almeno finché non si esagera!

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata

Questa Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport meriterebbe una targa oro ASI, proprio perché si tratta di un’operazione di tuning vintage! La Uno Turbo 1.400 elaborata da Giuseppe Gregori incarna al meglio questo concetto: un propulsore coi fiocchi, ma che rispetta la natura della macchina e, per certi versi, la rende ancora più desiderabile e preziosa.

Fiat Uno Turbo modificata

La base di partenza è una Fiat Uno Turbo 1.4 in splendide condizioni di conservazione. Il basamento scelto è quello della Uno Turbo 1.3, opportunamente rettificato per ospitare pistoni stampati CPS alesaggio 81 mm. Le bielle sono rimaste di serie, ma alleggerite e bilanciate. L’albero motore è anch’esso originale, equilibrato insieme al volano standard alleggerito e al complessivo frizione rinforzato con disco in rame a 4 petali. La testa, oggetto di una leggera rivisitazione nella raccordatura e finitura dei condotti, è abbinata ad una guarnizione multilayer e all’albero a camme standard riprofilato su specifiche del preparatore romano. Poi troviamo un filtro ad aspirazione diretta Simoni Racing che alimenta un corpo farfallato maggiorato. Il collettore di scarico è stato flangiato per ospitare un turbocompressore Garrett T3 di derivazione Ford Sierra Cosworth prima serie.

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

Scheda tuning Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

Basamento di partenza: FIAT Uno Turbo 1.300 Euro
Pistoni stampati CPS alesaggio 81 mm 900 Euro
Albero a camme riprofilato con puleggia registrabile 440 Euro
Preparazione testata 500 Euro
Guarnizione testa multilayer 200 Euro
Bulloni testa originali FIAT 40 Euro
Bielle originali alleggerite e bilanciate 300 Euro
Albero motore equilibrato 100 Euro
Volano originale alleggerito con frizione in rame 250 Euro
Candele Bosch FR5TDC 35 Euro
Turbocompressore Garrett T3 Sierra Cosworth 1.300 Euro
Centrale e terminale di scarico 60 mm artigianali 700 Euro
Corpo farfallato maggiorato 250 Euro
Intercooler maggiorato 200 Euro
Tubazioni turbo artigianali 250 Euro
Iniettori maggiorati con quinto iniettore supplementare 550 Euro
Pompa benzina maggiorata AEM 250 Euro
Regolatore pressione benzina Malpassi 150 Euro
Filtro aria Simoni Racing 30 Euro
Strumentazione aggiuntiva
Assetto e freni
Molle ribassate Simoni Racing -45 mm 250 Euro
Kit coilover artigianale con molle ribassate 400 Euro
Dischi freno Tarox forati e baffati con pastiglie Ferodo e tubi freno in treccia 600 Euro
Fluido freni Motul DOT 5.1

Costo totale intervento tuning 9.000 Euro

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Fiat Uno Turbo 1.4 by Gregori Motorsport è su Elaborare 242.

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport proviene da ELABORARE.

Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car

di redazione

Questa Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car è una vistosa e costosa one-off, preparata sulla base della 488 GTB dal reparto Ferrari Special Project che l’ha realizzata per una facoltosa cliente al favoloso costo di ben 4 milioni di Euro!

Ferrari SP38 Deborah modificata concept car

Questa Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car ha una veste estetica contemporanea, ma con richiami stilistici che rievocano volutamente il passato. È questo l’imput che spesso viene dato al Centro Stile Ferrari da chi decide di farsi costruire una Ferrari unica e anche per la SP38 Deborah è così. Ne è testimonianza l’affusolato frontale, chiaramente ispirato alla 308 GTB firmata Pininfarina, nel quale un sottile paracolpi scuro a tutta larghezza sovrasta l’ampia presa inferiore e lo spoiler sottostante. Viceversa un tocco di evidente modernità è affidato ai sottili gruppi ottici a LED sapientemente inseriti nel contesto, che non disturbano l’elegante pulizia del cofano anteriore attraversato solo da un semplice sfogo d’aria.

Ferrari SP38 Deborah tuning concept car

La ricerca dell’accuratezza stilistica su questa Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car prosegue nella fiancata snellita dalla zona inferiore scura e provvista della presa d’aria di alimentazione motore, abilmente dissimulata nella portiera e nella coda della finestratura. L‘effetto dinamico d’insieme è veramente notevole, accentuato dal profilo all’insù della portiera stessa e da una nervatura sottostante, nonché dal montante parabrezza opportunamente oscurato. Molto adatti al raffinato contesto i cerchi ruote a 5 razze finestrate, anch’essi palesemente ispirati alle Ferrari del passato e realizzati direttamente in fabbrica.

Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car

Ferrari SP38 Deborah elaborazione meccanicaconcept car

Come accennato, la Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car è una one-off che utilizza telaio e organi meccanici della 488 GTB senza alcuna modifica sostanziale, tranne per la nuova collocazione degli intercooler dovuta alle differenti prese d’aria sulle fiancate, nonché per i terminali di scarico ora posizionati più in alto. Inutile dire che anche le prestazioni sono del tutto analoghe a quelle della citata berlinetta Ferrari andata in produzione nel 2015 e dotata di un 3.9 litri V8 biturbo da ben 670 CV.

Scheda tuning Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car

Stesse caratteristiche della Ferrari 488 GTB con le seguenti modifiche:
Motore: nuova collocazione intercooler e terminali di scarico
Ruote: nuove ruote by Ferrari, forgiate in alluminio (misure come 488 GTB).
Corpo vettura Esterno: nuova carrozzeria totalmente ridisegnata dal Centro Stile Ferrari. Interno: selleria e altri componenti personalizzati (tailor-made).
Dimensioni e pesi: lungh. 4,59 m, largh. 1,98 m, alt. 1,20 m
Prezzo: (stimato) 4 milioni di Euro

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Ferrari SP38 Deborah è su Elaborare 242.

Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Ferrari SP38 Deborah elaborazione concept car proviene da ELABORARE.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

di redazione

L’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo ha una potenza di 225 CV  e coppia di 343 Nm, pregiati elementi della Biposto, compreso il cambio ad innesti frontali. L’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo è a tutti gli effetti un perfetto mostriciattolo da pista, tutto rigorosamente made in Salento! La trasformazione ha richiesto una cifra considerevole, ma il risultato è davvero brillante sia dal punto di vista estetico che del piacere di guida. I 225 CV erogati dal motore sono perfettamente gestibili e, uniti al buon assetto e al meraviglioso cambio, rappresentano il giusto mix per divertirsi in pista con un’Abarth.

Abarth 595 modificata estetica

Per gli esterni dell’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo  non si è badato a spese, adottando tutti i componenti originali della Biposto. Spiccano infatti i paraurti anteriori e posteriori in carbonio, così come le minigonne laterali. Non potevano mancare all’appello l’alettone dedicato e i codolini passaruota.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

Abarth 595 preparata interni

A bordo gli internidell’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo riprendono fedelmente quelli della Biposto. I sedili Sabelt sportivi con guscio in carbonio e seduta bassa sono un must sulla 500, mentre i leggeri pannelli porta in carbonio limitano il peso come la plancia con tutti gli inserti in carbonio e la targhetta identificativa. Poi troviamo il datalogger per monitorare le sessioni in pista, il cruscotto digitale e il volante presi in prestito dalla 595 restyling.

Abarth 595 tuning motore

Il propulsore di questa Abarth 595 elaborata con preparazione Podo è rimasto quello di partenza della 595 da 135 CV, ma potenziato fino a 225 CV e 343 Nm di coppia, un risultato di tutto rispetto! Tuttavia il proprietario sostiene che il massimo sarebbe trapiantare il motore 1.750 dell’Alfa 4C, ma per il momento ha già pronto in garage quello della 695 Biposto come base di partenza da potenziare in futuro. Il cuore di questa preparazione si basa su una turbina Garrett 1446 con girante in avional.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

Scheda tuning Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

Motore
Turbina Garrett 1446 con girante in avional € 1.100
Tubazioni acqua-olio per turbina € 180
Iniettori Bosch 390 cc € 180
Collettori artigianali € 600
Intercooler maggiorato 7 litri by Orra Racing € 500
Candele Racing Iridium € 80
Sensoristica G. Punto Abarth SS € 200
Cambio ad innesti frontali Bacci con diff. autobloccante € 10.000
Aspirazione bassa by Orra Racing € 170
Scarico Akrapovic € 1.700
Skat € 150
Centrale scarico inox da 60 mm € 250
Frizione in rame con volano monomassa € 1.600
Tappo olio motore in alluminio Abarth € 80
Tappo radiatore in titanio € 130
Coprimotore in carbonio € 1.200
Assetto
Ammortizzatori Koni FSD € 800
Molle Eibach -3 cm € 150
Tubi freno anteriori in treccia € 130
Dischi ant. 305 mm Brembo con pinze 4 pompanti + dischi post. forati € 1.400
Cerchi in lega OZ Ultraleggera 18” 2.000
Pneumatici 215/35 R18
Estetica
Paraurti ant. 695 Biposto in carbonio € 4.500
Paraurti post. 695 Biposto in carbonio € 3.500
Minigonne 695 Biposto in carbonio € 1.700
Codolini passaruota € 600
Alettone posteriore 695 € 480
Tappo antenna alluminio € 100
Specchietti in carbonio € 1.000
Cofano serie speciale doppia gobba 124 € 800
Interni
Sedili Sabelt 695 Biposto € 5.000
Pannelli porta in carbonio €3.000
Plancia 695 biposto € 1.200
Cruscotto digitale € 500
Strumentazione supplementare uso pista € 200
Roll-bar in titanio € 7.000
Pedaliera in alluminio € 150
Volante 595 Abarth restyling € 800
Manometro pressione turbo 2 bar € 130
Costo totale intervento tuning € 53.260

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Abarth 595 by Podo è su Elaborare 242.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Abarth 595 elaborata con preparazione Podo proviene da ELABORARE.

❌