Feed RSS Reader

🔒
✇ SicurAUTO

Piedi sul cruscotto: come restare invalidi a vita…

di Donato D'Ambrosi — 29 Gennaio 2020 ore 13:14

Viaggiare in auto con i piedi sul cruscotto è come lanciarsi con un paracadute sapendo fin dal principio che è bucato, o quello che volete. Si potrebbero fare tanti esempi sul rischio di tenere i piedi sul cruscotto, fuori dal finestrino o contro lo schienale del sedile anteriore. E se i video dei crash test che mostrano le lesioni sui passeggeri in auto seduti male non sono abbastanza convincenti, allora forse la foto in copertina (speriamo) possa farvi cambiare idea. L’episodio agghiacciante ma evitabile è accaduto nel Regno Unito e proprio a causa delle conseguenze di tenere i piedi sul cruscotto, la Polizia ha diffuso le immagini dopo l’incidente.

PIEDI SUL CRUSCOTTO, I RISCHI NOTI NEI CRASH TEST

L’incidente di una donna che teneva i piedi sul cruscotto in UK non poteva che avere un epilogo così brutale. Abbastanza da spingere la stessa donna e la Polizia a diffondere le immagini della radiografia per sensibilizzare le persone sul pericolo di viaggiare in posizioni errate. Un rischio di cui vi abbiamo già parlato con i video dei crash test che vi riproponiamo qui sotto. Per fortuna la donna, tale A.T. queste le iniziali, non ha perso la vita assieme alla possibilità di tornare al suo lavoro abituale. L’ironia della sorte vuole infatti che proprio la donna, prima dell’incidente fosse una soccorritrice EMT (Emergency Medical Technician).

UN INCIDENTE DA BANALE A TERRIFICANTE PER I PIEDI SUL CRUSCOTTO

Il lavoro da paramedico però pare abbia dovuto abbandonarlo per le lesioni permanenti che ha riportato “solo” per il fatto che viaggiasse con i piedi sul cruscotto prima dell’incidente. Per capire quanto sia pericoloso tenere i piedi contro l’airbag la Polizia ha spiegato che la donna ha riportato la frattura di un femore, una frattura multipla a una caviglia e un femore totalmente uscito dalla sede dell’anca. “è accaduto solo a causa della mia ignoranza. Non sono Superman, e quindi non sono riuscita a mettere giù in tempo il mio piede.

I PIEDI SUL CRUSCOTTO E LE ALTRE POSIZIONI PERICOLOSE IN AUTO

I piedi sul cruscotto non sono l’unico errore che si commette viaggiando in auto pensando di stare comodi. Tutti i casi di OOP (Out Of Position) vanificano il corretto funzionamento dei dispositivi di ritenuta che dovrebbero salvarvi la vita ma possono contribuire anche a togliervela. Tutte le volte in cui si tengono i piedi sul sedile, contro lo schienale, viaggiano con lo schienale reclinato o senza cintura, accettate il rischio, nella migliore delle ipotesi, di rimanere invalidi a vita. Ecco perché quando salite in auto, tenete una posizione con la schiena eretta, i piedi sul pavimento, la cintura indossata davanti e dietro e i bambini ben allacciati nei seggiolini auto.

The post Piedi sul cruscotto: come restare invalidi a vita… appeared first on SicurAUTO.it.

✇ SicurAUTO

Dispositivi anti abbandono: bonus 30 euro, come fare richiesta

di Raffaele Dambra — 29 Gennaio 2020 ore 12:18

Seggiolini anti abbandono caratteristiche obbligo

In vista del 6 marzo 2020, data in cui scatteranno le sanzioni, per chi trasporta in auto bambini al di sotto dei 4 anni, in caso di mancato utilizzo dei dispositivi anti abbandono, il MIT ha finalmente comunicato come fare richiesta del bonus di 30 euro. Ovvero l’importo messo a disposizione dei soggetti interessati come contributo o rimborso per l’acquisto di un dispositivo. Per coprire la spesa il Governo ha stanziato 15,1 milioni di euro per il 2019 e 5 milioni di euro per il 2020, ma i fondi assegnati per l’anno passato sono rimasti pressoché inutilizzati (solo il 10% dei genitori ha già acquistato il seggiolino salva-bebè) e saranno presumibilmente ‘scalati’ al 2020. Non è detto però che basteranno per tutti i bambini di età fino a 4 anni residenti in Italia, che sono circa 1.860.000.

DISPOSITIVI ANTI ABBANDONO: COME CHIEDERE IL BONUS DI 30 EURO

Attraverso una nota del 28/1/2020, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha stabilito che per ottenere il bonus per l’acquisto dei dispositivi anti abbandono sarà necessario registrarsi – a partire del 20 febbraio 2020 – sulla piattaforma informatica Sogei o sul portale dello stesso MIT. Il contributo sarà erogato mediante il rilascio di un buono spesa elettronico del valore di 30 euro, valido per comprare un seggiolino antiabbandono per ogni bambino di età inferiore ai 4 anni. Quindi le famiglie che hanno più di un figlio in quella fascia di età potranno accedere a più contributi. Il bonus sarà erogato anche a chi ha già acquistato il dispositivo: in questo caso per ottenerlo bisognerà farne richiesta registrandosi sulla piattaforma Sogei entro 60 giorni dal 20 febbraio 2020, allegando copia del giustificativo di spesa.

DISPOSITIVI ANTI ABBANDONO: NORMATIVA

Con le specifiche per la richiesta del bonus di 30 euro e avvicinandosi la data in cui i trasgressori potranno essere sanzionati, la fase di transizione verso l’obbligo di montare i dispositivi anti abbandono è da ritenersi ormai agli sgoccioli. Da questo momento in poi, quindi, genitori e famiglie con bambini piccoli hanno solo da mettersi in regola. Ricordiamo che la normativa prevede l’installazione obbligatoria a bordo dei veicoli di un dispositivo di allarme per prevenire l’abbandono in auto di bambini sotto i 4 anni. L’allarme si attiva quando il conducente si allontana dal veicolo e può essere integrato nel seggiolino del bambino o indipendente dal sistema di ritenuta. Per chi viola l’obbligo sono previste multe da 83 a 333 euro e meno 5 punti dalla patente. In caso di recidiva nel biennio scatta pure la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

DISPOSITIVI ANTIABBANDONO: IL VIDEO TEST DI SICURAUTO.IT

Per aiutare i genitori nella scelta del miglior prodotto, noi di SicurAUTO.it abbiamo messo a confronto 4 dispositivi anti abbandono: Remmy, Baby Bell, Tippy Smart Pad e Chicco BebèCare Easy-Tech. Ponendo in risalto le differenze tra i dispositivi in commercio, i relativi pro e contro e soprattutto valutando quali sono le caratteristiche realmente utili che ogni dispositivo deve avere. Scoprite tutto nel nostro video test qui sotto, mentre cliccando sul tasto rosso Scarica PDF è possibile prendere visione del decreto attuativo n. 122/2019 del MIT che definisce nel dettaglio le caratteristiche funzionali dei dispositivi.

The post Dispositivi anti abbandono: bonus 30 euro, come fare richiesta appeared first on SicurAUTO.it.

✇ Motori.it

Bollo auto, sconto del 15% in Lombardia: come ottenerlo

di Giacomo Innocenti — 29 Gennaio 2020 ore 12:52

Il bollo auto con addebito bancario permette uno sconto annuale del 15%, anziché del 10%, fra coloro che risiedono nella Regione Lombardia.

L'articolo Bollo auto, sconto del 15% in Lombardia: come ottenerlo proviene da Motori.it.

✇ Hardware Upgrade

Pubblica amministrazione condannata dall'Europa per i ritardi nei pagamenti: la soluzione è la digitalizzazione

29 Gennaio 2020 ore 12:41
La Corte di Giusizia dell'Unione Europea ha stabilito che la pubbilca amministrazione italiana deve pagare i suoi creditori entro un massimo di 60 giorni. La causa è una lentezza burocratica risovibile con la digitalizzazione
✇ Hardware Upgrade

Il futuro sempre più digitale: il punto di vista di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia

29 Gennaio 2020 ore 12:01
Al 3° Forum dei Commercialisti e degli Esperti Contabili a Milano si è parlato delle opportunità che la trasformazione digitale offre ai professionisti. Wolters Kluwer Italia sempre più partner tecnologico degli Studi che si trasformano
✇ Hardware Upgrade

Seat Leon 2020 è ufficiale: finalmente ibrida e completamente ''smart''. Le immagini

29 Gennaio 2020 ore 11:01
Seat presenta la nuova generazione della sua Leon. Un concentrato di tecnologia che passa soprattutto per le versione ibride ma anche plug-in e che si caratterizza anche per il suo essere sempre connessa. Ecco i dettagli.
✇ Hardware Upgrade

Nuovo video teaser ufficiale per Galaxy S20 e Galaxy Z Flip

29 Gennaio 2020 ore 11:41
Quando mancano ancora pochi giorni alla presentazione di Galaxy S20 (nelle varie versioni) e Galaxy Z Flip arriva un nuovo video teaser pubblicato ufficialmente dal produttore sud-coreano. Ovviamente il tutto senza svelare troppi dettagli.
✇ Hardware Upgrade

AMD chiude il 2019 con vendite in crescita grazie a Ryzen e EPYC

29 Gennaio 2020 ore 11:21
AMD chiude l'esercizio 2019 con un trend positivo che intende continuare anche nel 2020: le stime prevedono un aumento del fatturato di ben il 30%, grazie alle soluzioni Ryzen. EPYC e semi-custom per le console di nuova generazione
✇ SicurAUTO

Vignetta Svizzera 2020: costo, multa e validità

di Donato D'Ambrosi — 29 Gennaio 2020 ore 10:40

Dal 1° febbraio scatta l’obbligo della Vignetta Svizzera 2020, la vignetta rossa autostradale da attaccare al parabrezza dell’auto rimuovendo la vignetta scaduta. Ecco quanto costa la vignetta Svizzera 2020, le multe e alcuni consigli utili su come rimuovere la Vignetta scaduta dal parabrezza in modo facile.

NUOVA VIGNETTA SVIZZERA DAL 1 FEBBRAIO 2020

La Vignetta Svizzera è un appuntamento che gli automobilisti “frontalieri” non possono dimenticare. Chi viene sorpreso a guidare in autostrada senza vignetta in Svizzera rischia una multa che è 5 volte il costo della vignetta. Lo ricorda il TCS (Touring Club Svizzero) che ci aiuta a fare chiarezza su alcuni aspetti della vignetta autostradale: quanto vale la vignetta, dove va applicata la vignetta Svizzera e su quali autostrade è obbligatoria la vignetta? E visto che in strada si vedono circolare molte auto con il parabrezza tappezzato di vignette scadute vi daremo anche qualche consiglio su come rimuovere l’adesivo dal vetro.

VIGNETTA SVIZZERA 2020: COSTO, MULTA E VALIDITÀ

Intanto vediamo di capire quali auto e veicoli hanno l’obbligo della vignetta in Svizzera, dove si può comprare la vignetta e qual è la multa senza Vignetta in autostrada. Dal 1 febbraio 2020 scatta l’obbligo della Vignetta Svizzera 2020, che si riconosce per il colore rosso e ha validità fino al 31 gennaio 2021. Dovranno esporla tutte le auto e i veicoli con e senza rimorchio fino a una massa di 3,5 tonnellate che circolano autostrade e strade nazionali del 2° ordine (clicca la mappa sotto). La Vignetta autostradale Svizzera si può acquistare negli uffici postali, presso le stazioni di servizio e i punti TCS a un costo di 40 franchi (circa 37 euro). Chi viene sorpreso dalla Polizia svizzera senza vignetta valida sul parabrezza, la multa è di 200 franchi oltre al costo della vignetta (220 euro). La legge impone di applicare la vignetta in un punto ben visibile del parabrezza e in modo permanente.

APPLICARE LA VIGNETTA AUTOSTRADALE E TOGLIERE LA VIGNETTA SCADUTA

Se vi state chiedendo: posso usare la vignetta autostradale Svizzera su due auto? La risposta è negativa. Non ci sono vincoli sull’applicazione della Vignetta autostradale, l’importante è che sia ben visibile ai controlli della Polizia. Per questo vi consigliamo di attaccare la vignetta nell’angolo in alto a sinistra del parabrezza, lato conducente. E’ obbligatorio rimuovere la vignetta scaduta dal parabrezza? La legge  non impone di dover togliere le vecchie vignette, ma la Polizia potrebbe fare una multa se le vignette limitano la visuale del guidatore. Idem se la Polizia si accorge che la vignetta è stata attaccata in modo non permanente al parabrezza. Per rimuovere la vecchia vignetta autostradale, vi consigliamo di aiutarvi con un raschietto di plastica iniziando dal bordo, dopo aver scaldato l’adesivo vecchio con un asciugacapelli. Poi potrete pulire i residui di colla con acetone per unghie facendo attenzione a non gocciolare su tessuti e parti in plastica dell’abitacolo.

The post Vignetta Svizzera 2020: costo, multa e validità appeared first on SicurAUTO.it.

✇ Hardware Upgrade

Aggiornamento per le schede Navi e debutto di schede RDNA2: i piani di AMD per Radeon nel 2020

29 Gennaio 2020 ore 10:41
Lisa Su, CEO di AMD, conferma i piani di sviluppo per le schede Radeon nel 2020: refresh delle schede Navi e nuova generazione di schede video basate sulla nuova architettura RDNA2
✇ Hardware Upgrade

Chiuse due backdoor in Fortinet FortiSIEM

29 Gennaio 2020 ore 10:01
FortiSIEM è un sistema che permette di monitorare molti sistemi diversi alla ricerca di tracce di attacchi. Fortinet ha recentemente chiuso due backdoor che consentivano a malintenzionati di accedere ai sistemi
✇ Motori.it

Renault: Luca de Meo è il nuovo Direttore Generale

di Giacomo Innocenti — 29 Gennaio 2020 ore 10:11

Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Renault ha scelto Luca de Meo come Direttore Generale di Renault S.A. nonché Presidente di Renault s.a.s.

L'articolo Renault: Luca de Meo è il nuovo Direttore Generale proviene da Motori.it.

✇ Hardware Upgrade

Offerte Amazon, 29 gennaio: iPhone, Smart TV, hard disk e altro fino al 70%. Anche un router a meno di 20 Euro e una chitarra

29 Gennaio 2020 ore 09:21
Abbiamo trovato una serie di offerte molto interessanti praticate oggi da Amazon: scontati alcuni iPhone, ma anche computer portatili, hard disk USB, Smart TV Samsung, un router a meno di 20 Euro, console Nintendo Switch e Sony PlayStation e molto altro ancora
✇ Hardware Upgrade

Apple, la trimestrale demolisce le previsioni: iPhone torna a ruggire

29 Gennaio 2020 ore 09:01
La Mela presenta un fatturato record trimestrale di oltre 1 miliardo di dollari, grazie alle buone prestazioni di iPhone, degli indossabili e dei servizi
✇ SicurAUTO

Prezzi auto nuove in aumento: +2,5% nel 2019

di Donato D'Ambrosi — 29 Gennaio 2020 ore 08:29

Nel 2019 i prezzi auto sono aumentati del +2,5% a fronte di una riduzione di quelli delle auto usate. La crisi del diesel e l’apertura del mercato all’elettrificazione ha rafforzato una maggiore fiducia verso le auto di seconda mano.

PREZZI AUTO NUOVE E USATE NEL 2019

La rilevazione dei prezzi dell’Osservatorio Autopromotec rivela un nuovo aumento sui prezzi auto nuove. Comprare un’auto nuova nel 2019 è costato in media +2,5%. Un aumento che viene controbilanciato da una riduzione media dei prezzi delle auto usate. A dicembre 2019 sono state vendute 162 auto usate su 100 auto nuove e la diminuzione del costo di acquisto del -2,7% non farà che cementare il trend nel 2020, se i  Costruttori auto non si inventeranno qualcosa. Nel 2019 infatti l’effetto degli eco bonus su auto elettriche e ibride è stato pressoché marginale (lo sconto comporta una spesa non allineata alle esigenze della famiglia media). Ma qualcosa forse cambierà con gli eco bonus sulle auto ibride più popolari dal 2022.

OLTRE AL PREZZO AUTO NUOVE, LE ALTRE VOCI DI SPESA

Se si esclude la diminuzione dei prezzi auto usate, il bilancio 2019 dell’Osservatorio Autopromotec mostra un rincaro complessivo dei prezzi al consumo del +0,6% in media. La manutenzione e riparazione dei veicoli privati è il secondo incremento più importante (+1,6%), accompagnata anche da una crescita dell’attività nelle officine nel 2019. Più contenuto l’aumento dei prezzi dei lubrificanti (+0,9%) e dei ricambi e accessori (+0,4%), mentre quelli il prezzo degli pneumatici è rimasto invariato nel 2019.

IL PREZZO AUTO NUOVA PESA SOLO PER IL 25% SUI COSTI

Possedere un’auto nuova in Italia nel 2019 comporta un costo del 25% rispetto all’intera spesa. Nel 2019 infatti gli italiani hanno speso quasi 196,4 milioni di euro per gli autoveicoli. Una spesa leggermente inferiore rispetto al 2018 (-0,2%). Il costo di acquisto di un’auto nuova nel 2019 è secondo solo alla spesa carburante (31%) e precede la spesa per la manutenzione auto (20%) e i costi per l’assicurazione (9%) e bollo (3,5%).

The post Prezzi auto nuove in aumento: +2,5% nel 2019 appeared first on SicurAUTO.it.

✇ TuttoAndroid

Che numeri per i giochi di Nintendo: 1 miliardo di dollari di ricavi e oltre 450 milioni di download

di Roberto F. — 29 Gennaio 2020 ore 09:03

I giochi mobile di Nintendo sono riusciti a generare oltre 1 miliardo di dollari di ricavi dal Google Play Store e dall'App Store. Ecco tuttii dati

L'articolo Che numeri per i giochi di Nintendo: 1 miliardo di dollari di ricavi e oltre 450 milioni di download proviene da TuttoAndroid.

✇ Hardware Upgrade

Samsung Galaxy Z Flip: gli ultimi render ne svelano il design

29 Gennaio 2020 ore 08:21
Samsung Galaxy Z Flip sarà il secondo smartphone pieghevole della società sud-coreana. Un design nuovo rispetto a Galaxy Fold che promette di essere un degno concorrente per Motorola RAZR e di risolvere i difetti del precedente modello.
✇ TuttoAndroid

Gli USA predicano bene e razzolano male: diversi college controllano la posizione degli studenti con un’app

di Roberto F. — 29 Gennaio 2020 ore 07:57

Alcuni college statunitensi stanno testando un'app di localizzazione che gli studenti dovrebbero installare sui propri telefoni. Ecco tutti i dettagli

L'articolo Gli USA predicano bene e razzolano male: diversi college controllano la posizione degli studenti con un’app proviene da TuttoAndroid.

✇ TuttoAndroid

Per Gartner la flessione del settore smartphone si arresterà nel 2020, ma la risalita potrebbe essere temporanea

di Giuseppe Biondo — 29 Gennaio 2020 ore 06:44

Dopo un 2019 in flessione, nel 2020 le vendite del settore smartphone dovrebbero tornare in positivo rispetto all'anno precedente

L'articolo Per Gartner la flessione del settore smartphone si arresterà nel 2020, ma la risalita potrebbe essere temporanea proviene da TuttoAndroid.

✇ Windows Blog Italia

Fix problemi ricerca su Esplora file su November 2019 Update

di Alexandre Milli — 28 Gennaio 2020 ore 20:00

Microsoft ha finalmente preso una posizione sul problema che affligge la ricerca di Esplora file su Windows 10 ormai da diverse settimane. 28 GENNAIO 2020 | Microsoft ha comunicato di aver finalmente corretto i problemi relativi a Esplora file con l’ultimo aggiornamento cumulativo di Windows 10 – maggiori dettagli in quest’altro articolo. Fix ricerca su […]

Puoi leggere l'articolo Fix problemi ricerca su Esplora file su November 2019 Update in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

❌