Feed RSS Reader

🔒
✇ Webnews

AOC e Philips per il Videogames Party 2019

di Antonino Caffo — 22 Marzo 2019 ore 12:42

Lo specialista dei display AOC e MMD, licenziatario dei monitor a marchio Philips, hanno rivelato una partnership tecnologica con il Videogames Party, che permette di sfidarsi nei più seguiti videogame del momento.

Leggi il resto dell’articolo

✇ Webnews

Asus lancia il Wave Racing Simulation Center

di Antonino Caffo — 22 Marzo 2019 ore 10:36

Asus e Wave Italy hanno annunciato una partnership per realizzare uno dei centri per la simulazione di guida professionale più avanzati in Europa. Si tratta del Wave Racing Simulation Center di Verona, per il quale entrambe hanno messo a frutto i rispettivi know-how per sperimentare piattaforme di simulazione di guida evolute e versatili.

Leggi il resto dell’articolo

✇ TuttoTech.net

Diamo un primo sguardo al Nintendo Labo VR

di Lorenzo Spada — 22 Marzo 2019 ore 10:13
nintendo-labo-vr-

Un paio di settimane fa Nintendo ha annunciato ufficialmente il nuovo Nintendo Labo VR, ovvero una nuova serie di accessori in cartone che permettono di aprire il mondo della realtà virtuale con la Nintendo Switch. Ovviamente, il Nintendo Labo VR non è un accessorio che va a far competere la Nintendo Switch con Oculus Rift S, […]

L'articolo Diamo un primo sguardo al Nintendo Labo VR proviene da TuttoTech.net.

✇ TuttoTech.net

Xbox One S All-Digital si mostra in foto con le specifiche e la possibile data di uscita

di Lorenzo Spada — 22 Marzo 2019 ore 09:31
Xbox One S All-Digital

All’inizio del mese di marzo vi abbiamo riportato alcune indiscrezioni circa la volontà di Microsoft di lanciare sul mercato una nuova variante di Xbox One S avente come nome in codice Maverick e come peculiarità l’assenza di un lettore ottico. Due settimane dopo, abbiamo finalmente le prime immagini che ci confermano il nome Xbox One S […]

L'articolo Xbox One S All-Digital si mostra in foto con le specifiche e la possibile data di uscita proviene da TuttoTech.net.

✇ THG Italia

L’espansione Turmoil per Terraforming Mars arriverà quest’anno

di Simone Lelli — 21 Marzo 2019 ore 17:26
Lo studio indie Stronghold Games ha mostrato al GAMA Trade Show la nuova espansione legata al gioco Terraforming Mars. Turmoil, questo il nome del nuovo addon, sarà rilasciato quest’anno tramite una campagna Kickstarter la cui partenza è prevista entro la primavera. Leggi anche: Terraforming Mars: in lavorazione una versione Legacy This. Is. A. Thing. pic.twitter.com/AR702VYOKy […]
✇ THG Italia

Control, Outer Worlds e le nuove esclusive Epic Games Store

di Nicola Armondi — 21 Marzo 2019 ore 14:00
Epic Games sta lavorando costantemente sull’implementazione di nuove funzioni per il proprio store digitale. Ovviamente però ciò che più conta è poter giocare ai propri titoli preferiti. La società madre di Fortnite sta stringendo un numero sempre maggiore di collaborazioni e, ora, scopriamo quali saranno i prossimi titoli disponibili in esclusiva Epic Games Store. Iniziamo […]
✇ TuttoTech.net

I giochi annunciati al Nintendo Direct fra cui Cuphead, Cadence of Hyrule e Rad

di Lorenzo Spada — 21 Marzo 2019 ore 12:41
Nintendo Direct

Durante il Nintendo Direct di ieri 20 marzo 2019, il colosso giapponese ha annunciato una serie di giochi che sono in arrivo su Nintendo Switch nel 2019. La lista è alquanto lunga ma ci vogliamo concentrare soprattutto su tre: Cuphead, Cadence of Hyrule e RAD. Per quanto riguarda Cadence of Hyrule, arriverà nella primavera del 2019 e si […]

L'articolo I giochi annunciati al Nintendo Direct fra cui Cuphead, Cadence of Hyrule e Rad proviene da TuttoTech.net.

✇ TuttoTech.net

Stranger Things 3: The Game in arrivo il 4 luglio su PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC

di Lorenzo Spada — 21 Marzo 2019 ore 11:59
Stranger Things 3

Che Stranger Things sia un franchise che ha le potenzialità per espandersi oltre alla serie TV disponibile su Netflix lo sapevamo sin dalla prima stagione. Tuttavia, in abbinata al lancio della terza stagione il 4 luglio 2019 e dando seguito all’annuncio avvenuto agli scorsi The Game Awards 2018, Stranger Things 3: The Game arriverà lo stesso giorno. L’annuncio ufficiale […]

L'articolo Stranger Things 3: The Game in arrivo il 4 luglio su PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC proviene da TuttoTech.net.

✇ TuttoTech.net

Detroit Became Human, Beyond Two Souls e Heavy Rain in arrivo per PC su Epic Store

di Lorenzo Spada — 21 Marzo 2019 ore 10:05

Per gli amanti dei videogiochi di “avventura grafica“, Quantic Dream è una software house che ha regalato molti titoli di alto livello, in esclusiva sulla piattaforma PS4. Lo studio francese ha nelle scorse annunciato che porterà alcuni dei suoi titoli, fra cui Detroit Became Human, Beyond Two Souls e Heavy Rain, anche su PC attraverso Epic Store. […]

L'articolo Detroit Became Human, Beyond Two Souls e Heavy Rain in arrivo per PC su Epic Store proviene da TuttoTech.net.

✇ THG Italia

Detroit, Heavy Rain e Beyond arrivano su PC

di Nicola Armondi — 20 Marzo 2019 ore 20:57
Come già sappiamo, Quantic Dream è diventato indipendente da Sony PlayStation poco tempo fa. Nei piani dello sviluppatore francese ci sono nuovi giochi multipiattaforma, sviluppati grazie a un notevole investimento da parte del colosso cinese NetEase. Ora, però, scopriamo che anche vecchi titoli della società saranno presto disponibili fuori dall’ecosistema PlayStation: parliamo di Detroit: Becom […]
✇ TuttoTech.net

Oculus Rift S è ufficiale e promette di alzare l’asticella nel mondo della VR

di Lorenzo Spada — 20 Marzo 2019 ore 18:20
Oculus Rift S

Dopo aver presentato Oculus Quest, il più potente visore VR standalone, l’azienda nelle mani di Facebook ha ora tolto il velo sul nuovo Oculus Rift S. A differenza del Quest, ci troviamo di fronte a un visore VR che necessita di un PC collegato via cavo per poter funzionare. Rispetto alla versione precedente, Oculus Rift S può […]

L'articolo Oculus Rift S è ufficiale e promette di alzare l’asticella nel mondo della VR proviene da TuttoTech.net.

✇ TuttoTech.net

Angry Birds in arrivo in versione AR su iPhone e iPad

di Lorenzo Spada — 20 Marzo 2019 ore 15:47
Angry Birds AR

Angry Birds rappresenta uno dei franchise più famosi per aver avuto successo dapprima nel mondo dei videogiochi e, successivamente, anche nel mondo cinematografico (insieme anche a Resident Evil). La software house che si occupa dello sviluppo, Rovio, sa bene che non ci si può cullare sul successo avuto ma bisogna continuare a innovare. Ed ecco […]

L'articolo Angry Birds in arrivo in versione AR su iPhone e iPad proviene da TuttoTech.net.

✇ Apple HDblog

Angry Birds AR: Isle of Pigs, il nuovo gioco in realtà aumentata di Rovio

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 11:10

Angry Birds AR: Isle of Pigs è il nuovo gioco in realtà aumentata (AR) di Rovio e Resolution Games che debutterà sui dispositivi iOS il prossimo 11 aprile.

Annunciato alla GDC 2019, permetterà di utilizzare le fionde di Angry Birds mentre le torri saranno "integrate" nell'ambiente reale, ovvero nel luogo in cui si trova il giocatore. Angry Birds AR: Isle of Pigs sfrutta la tecnologia ARKit di Apple, e al lancio saranno presenti ben 40 livelli da esplorare a 360 gradi per trovare oggetti nascosti e la linea di tiro perfetta per sfidare i maialini verdi.


L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla a 579 euro oppure da Media World a 729 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

✇ Apple HDblog

Google Stadia: prime indicazioni su banda e input lag molto incoraggianti

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 10:50

Google Stadia richiederà una connessione intorno ai 25 Mbps per servire videogiochi in 4K a 60 FPS. La cifra è indicativa e non confermata per iscritto, ma proviene da un portavoce ufficiale del servizio di streaming dei giochi annunciato ieri alla GDC 2019. Più precisamente, l'addetto stampa ha detto che la versione beta nota come Project Stream garantiva i 60 FPS a 1080p su una connessione a 25 Mbps, e che recenti miglioramenti della tecnologia implicano che il 4K a 60 FPS dovrebbe avere "approssimativamente gli stessi requisiti di banda" al lancio ufficiale.

Ammesso che questo dato venga confermato in modo definitivo, è una notizia decisamente buona per chi temeva che il servizio sarebbe stato usufruibile solo con una connessione in fibra ottica - specialmente calcolando che, stando così le cose, i requisiti per giocare a 1080p/60FPS dovrebbero essere notevolmente più modesti. I dati "grezzi" mossi dal 4K sono quattro volte quelli del 1080p, al netto di compressioni e algoritmi di ottimizzazione, quindi non è da escludere che si potrebbe scendere sotto i 10 Mbps.

È chiaro che le variabili da considerare in scenari reali saranno molteplici. Fondamentale sarà l'organizzazione della rete locale, vale a dire: come internet arriva al dispositivo finale, specialmente in caso di connessioni Wi-Fi. Inoltre, rimane ancora il mistero sulla questione dell'input lag, forse ancora più decisiva per l'esperienza di gioco generale. Qualche informazione ufficiosa arriva da Digital Foundry, che ha avuto l'opportunità di condurre qualche test approfondito sulla versione di Stadia dimostrata alla GDC.


L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla a 579 euro oppure da Media World a 729 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

✇ TuttoTech.net

Due nuovi teaser annunciano la mappa “Ancient Evil Zombies” per Call of Duty: Black Ops 4

di Giulio Marangon — 20 Marzo 2019 ore 11:55
Call of Duty: Black Ops 4

Dopo avervi parlato delle novità che Activision è pronta a lanciare nel mondo gaming su mobile, quest’oggi arriva un interessante annuncio riguardante la nuova mappa Ancient Evil Zombies per Call of Duty: Black Ops 4. La fonte è l’account Twitter di Treyarch Studio sul quale sono apparsi due brevi video teaser inerenti appunto a questa […]

L'articolo Due nuovi teaser annunciano la mappa “Ancient Evil Zombies” per Call of Duty: Black Ops 4 proviene da TuttoTech.net.

✇ Android HDBlog

Google Stadia: prime indicazioni su banda e input lag molto incoraggianti

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 10:50

Google Stadia richiederà una connessione intorno ai 25 Mbps per servire videogiochi in 4K a 60 FPS. La cifra è indicativa e non confermata per iscritto, ma proviene da un portavoce ufficiale del servizio di streaming dei giochi annunciato ieri alla GDC 2019. Più precisamente, l'addetto stampa ha detto che la versione beta nota come Project Stream garantiva i 60 FPS a 1080p su una connessione a 25 Mbps, e che recenti miglioramenti della tecnologia implicano che il 4K a 60 FPS dovrebbe avere "approssimativamente gli stessi requisiti di banda" al lancio ufficiale.

Ammesso che questo dato venga confermato in modo definitivo, è una notizia decisamente buona per chi temeva che il servizio sarebbe stato usufruibile solo con una connessione in fibra ottica - specialmente calcolando che, stando così le cose, i requisiti per giocare a 1080p/60FPS dovrebbero essere notevolmente più modesti. I dati "grezzi" mossi dal 4K sono quattro volte quelli del 1080p, al netto di compressioni e algoritmi di ottimizzazione, quindi non è da escludere che si potrebbe scendere sotto i 10 Mbps.

È chiaro che le variabili da considerare in scenari reali saranno molteplici. Fondamentale sarà l'organizzazione della rete locale, vale a dire: come internet arriva al dispositivo finale, specialmente in caso di connessioni Wi-Fi. Inoltre, rimane ancora il mistero sulla questione dell'input lag, forse ancora più decisiva per l'esperienza di gioco generale. Qualche informazione ufficiosa arriva da Digital Foundry, che ha avuto l'opportunità di condurre qualche test approfondito sulla versione di Stadia dimostrata alla GDC.


L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla a 579 euro oppure da Media World a 729 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

✇ Android HDBlog

Stadia Games and Entertainment, studio first party di Google con Jade Raymond

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 10:00

Google Stadia, la piattaforma per lo streaming dei giochi svelata alla GDC 2019, sarà supportata da Stadia Games and Entertainment, lo studio first party del colosso di Mountain View che, oltre a realizzare contenuti per la piattaforma, collaborerà anche con altri studi di sviluppo esterni per portare la tecnologia di Stadia a più software house possibili.

A presentare Stadia Games and Entertainment è stata Jade Raymond - ex co-ideatrice di Assassin's Creed ed ex figura di spicco di Ubisoft ed EA - che dirigerà lo studio first party di Big G. Secondo quanto dichiarato, la software house svilupperà giochi in esclusiva per Stadia, ma lavorerà anche su titoli di terze parti, collaborando con altri studi, siano questi di piccole o grandi dimensioni.

Sono entusiasta di annunciare, come capo di Stadia Games and Entertainment, che non solo realizzeremo nuovi giochi di qualità per Stadia, ma che il team lavorerà anche con sviluppatori esterni per portare tutta la tecnologia di Google a software house grandi e piccole.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS è in offerta oggi su a 850 euro oppure da Unieuro a 1,099 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

✇ Apple HDblog

Stadia Games and Entertainment, studio first party di Google con Jade Raymond

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 10:00

Google Stadia, la piattaforma per lo streaming dei giochi svelata alla GDC 2019, sarà supportata da Stadia Games and Entertainment, lo studio first party del colosso di Mountain View che, oltre a realizzare contenuti per la piattaforma, collaborerà anche con altri studi di sviluppo esterni per portare la tecnologia di Stadia a più software house possibili.

A presentare Stadia Games and Entertainment è stata Jade Raymond - ex co-ideatrice di Assassin's Creed ed ex figura di spicco di Ubisoft ed EA - che dirigerà lo studio first party di Big G. Secondo quanto dichiarato, la software house svilupperà giochi in esclusiva per Stadia, ma lavorerà anche su titoli di terze parti, collaborando con altri studi, siano questi di piccole o grandi dimensioni.

Sono entusiasta di annunciare, come capo di Stadia Games and Entertainment, che non solo realizzeremo nuovi giochi di qualità per Stadia, ma che il team lavorerà anche con sviluppatori esterni per portare tutta la tecnologia di Google a software house grandi e piccole.


L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla a 579 euro oppure da Media World a 729 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

✇ Android HDBlog

Google Stadia Partners: workstation gratis ai primi che aderiranno

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 09:00

Google Stadia, il servizio di streaming dei videogiochi presentato poche ore fa alla GDC 2019, sembra fin qui molto allettante (anche se mancano dettagli fondamentali come prezzi, banda richiesta e input lag). Ma se non ci sono i giochi, non si va da nessuna parte. E per quanto allettante possa essere Doom Eternal, serve molta più scelta e varietà.

Google questo lo sa benissimo, e sa anche che lo sforzo necessario per adattarsi a una piattaforma nuova e basata su standard non familiari (OS Linux e librerie grafiche Vulkan: ben lontani dalle piattaforme proprietarie delle console o dalla combo Windows+DirectX su cui si basa praticamente la totalità dei giochi attuali) è ragguardevole; per questo ha indetto Stadia Partners, "un programma creato per aiutare gli sviluppatori di ogni dimensione ed esperienza a portare sul mercato il proprio titolo in sviluppo in collaborazione con Google".

Google dice che ha assemblato diversi team di professionisti del settore, composti da produttori veterani, designer, artisti, animatori, analisti finanziari ed esperti di marketing, per aiutare i partner a portare a termine con successo il loro progetto. Per candidarsi basta compilare un modulo online, premurandosi di mostrare a Stadia del contenuto valido - build provvisorie, video demo/concept su YouTube e così via. Non ci sono restrizioni per il tipo di gioco proposto, né per le dimensioni dello studio.


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da TeknoZone a 465 euro oppure da ePrice a 568 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

✇ Apple HDblog

Google Stadia Partners: workstation gratis ai primi che aderiranno

di HDblog.it — 20 Marzo 2019 ore 09:00

Google Stadia, il servizio di streaming dei videogiochi presentato poche ore fa alla GDC 2019, sembra fin qui molto allettante (anche se mancano dettagli fondamentali come prezzi, banda richiesta e input lag). Ma se non ci sono i giochi, non si va da nessuna parte. E per quanto allettante possa essere Doom Eternal, serve molta più scelta e varietà.

Google questo lo sa benissimo, e sa anche che lo sforzo necessario per adattarsi a una piattaforma nuova e basata su standard non familiari (OS Linux e librerie grafiche Vulkan: ben lontani dalle piattaforme proprietarie delle console o dalla combo Windows+DirectX su cui si basa praticamente la totalità dei giochi attuali) è ragguardevole; per questo ha indetto Stadia Partners, "un programma creato per aiutare gli sviluppatori di ogni dimensione ed esperienza a portare sul mercato il proprio titolo in sviluppo in collaborazione con Google".

Google dice che ha assemblato diversi team di professionisti del settore, composti da produttori veterani, designer, artisti, animatori, analisti finanziari ed esperti di marketing, per aiutare i partner a portare a termine con successo il loro progetto. Per candidarsi basta compilare un modulo online, premurandosi di mostrare a Stadia del contenuto valido - build provvisorie, video demo/concept su YouTube e così via. Non ci sono restrizioni per il tipo di gioco proposto, né per le dimensioni dello studio.


L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Mobzilla a 579 euro oppure da Media World a 729 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌