Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare

di redazione

La Ford Fiesta ST, come va? Abbiamo portato sulla pista dell’Isam e sentito il parere di 6 lettori condividendo l’esperienza di guida con la nuova Ford Fiesta ST 2018 abbiamo invitato in pista sei lettori, scelti fra i possessori del Marchio dell’Ovale. Ecco le loro impressioni!

Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare

Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare – Il parere dei lettori

Abbiamo portato sulla pista Isam di Anagni (FR) alcuni lettori, scelti fra i possessori del Marchio con l’Ovale, per condividere con loro l’esperienza di guida a bordo della stupefacente! La Ford Fiesta ST 2018 si rivela una piccola hot hatch, che non ha nulla da invidiare alle rivali a 4 cilindri, forte anche di un prezzo particolarmente invitante.

Giuliano Rizzo (presidente Ford Club Roma) – Ford Fiesta 1.0 Ecoboost
“Esteticamente mi piace moltissimo. Il rumore del motore appena messo in moto mi è subito piaciuto. Guidandola è impressionante, la spinta è eccezionale. Mi soddisfa in pieno, fa quello che dici tu senza problemi… è divertentissima!”

Andrea Lorenzetti – Ford Fiesta ST 150
“Il motore riprende subito bene anche dal basso e in curva è sincera. È più ballerina al posteriore rispetto alla mia (ST150). Bello anche il suono del limitatore che si avverte quando taglia potenza. L’autobloccante fa la differenza… se uno si vuole divertire di più, la macchina si presta anche all’uso in pista. Promossa!”

Antonio Antonucci – Ford Focus 1.5 Ecoboost 150 CV
“Ho notato subito una risposta diversa della frizione e il sound del motore non sembra un 3 cilindri. Caspita come tiene in curva! Belli i freni superiori alla mia.”

 

Massimiliano Emili – Ford Fiesta ST 182
“Appena ho svoltato ho notato lo sterzo molto diretto! Scarica molto bene i cavalli e, rispetto alla precedente, è più pronta ai bassi giri. Il Quaife ti aiuta pure se sbagli la curva e l’assetto è bello rigido. L’inserimento mi sembra più preciso, i pneumatici Michelin in combinazione con il cerchio da 18” fanno la differenza. Il cambio e la frenata invece mi sembrano rimasti invariati. Questa ST è un’evoluzione della precedente. Sono riusciti a migliorare una vettura che era già molto buona!”

Orlando Orlandi – Ford Fiesta ST 182
“La nuova ST ha proprio un bel tiro, il motore c’è e sotto è prontissimo. Lo sterzo è diretto… più della precedente, mi ricorda quello della ST 150. L’assetto è granitico, il posteriore quando si alleggerisce ti permette di giocare in sicurezza, mentre la mia perdona di meno. Mi ha impressionato particolarmente, e di certo anche le Michelin fanno tantissimo. Davvero incollata alla strada!”

Daniele di Bartolomeo – Ford Fiesta ST 200
“Bella macchina! All’inizio ero un po’ scettico, ma guidandola mi sono ricreduto. Lo sterzo è più pronto e la vettura chiude bene le curve; in uscita è fantastica. Non si sposta in percorrenza, è bella stabile. Il Turbolag è assente, si sente che spinge molto più in basso della mia. Il rumore del motore non mi dispiace. È davvero molto divertente da guidare… hanno fatto un bel lavoro!”

Leggi la prova completa della Ford Fiesta ST 2018 su Newauto.it CLICCA QUI

NUOVA FORD FIESTA ST PROVA COMPLETA

 

GUARDA IL VIDEO DELLA PROVA SU PISTA E SU STRADA DELLA NUOVA FORD FIESTA ST

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Fiesta ST 2018, con lo speciale sulle 4 Ford Fiesta più potenti provate da Elaborare, è su Elaborare 242.

Ford Fiesta ST 2018

Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Ford Fiesta ST 2018, come va? Prova in pista e pareri dei lettori di Elaborare proviene da ELABORARE.

Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

di redazione

Grintose e scattanti, ecco le Ford Fiesta elaborate più potenti provate in pista dal test team di Elaborare, grazie al tuning effettuato da 4 preparatori con le loro elaborazioni speciali e performance al top!

Ford Fiesta modificate più potenti

Una classifica della Ford Fiesta modificate più potenti provate in pista con le più svariate elaborazioni, che hanno coinvolto in primo luogo la meccanica, ma anche assetto, freni e in molti casi estetica e interni.

Ovale superstar! Ecco le 4 più potenti Ford Fiesta preparate, tra le tante Ford che in oltre vent’anni di attività abbiamo provato, preparate dai migliori tuner specializzati.

Ford Fiesta 1.4 16V GPL by Cristian Toni

Ford Fiesta tuning più potenti

Ne abbiamo provate diverse di Ford Fiesta con tanti livelli di potenza e tuning. Quelle più potenti con tutti i dettagli delle diverse elaborazioni da 225 a 265 CV, le 4 Ford Fiesta più potenti e veloci sono nello speciale pubblicato su ELABORARE OTTOBRE 2018, con brillanti performance!

In questa raccolta vi proponiamo le quattro Fiesta più potenti che abbiamo mai provato, in un avvincente speciale pubblicato su questo stesso numero a pag. 67.

Ford Fiesta RS Turbo 1.6i by Franco Alosa

Ford Fiesta ST 2014 by F-Tech Motorsport

Ford Fiesta più potenti e preparatori specializzati Ford

Davvero emozionante scoprire il tuning delle 4 Ford Fiesta più potenti da noi testate e che sono state preparate da 4 tuner preparatori tra i più bravi e specializzati, tra cui Leone Motosport, Franco Alosa, Cristian Toni e F-Tech Motorsport

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti delle 4 Ford Fiesta più potenti è su Elaborare 242: una raccolta imperdibile delle 4 Ford Fiesta più potenti da noi testate.

Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

 

L'articolo Ford Fiesta elaborate le più potenti e veloci provate in pista! proviene da ELABORARE.

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

di redazione

La Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport, un tuner specialista delle Uno Turbo, che qui ha realizzato una preparazione d’annata con 240 CV erogati alla vecchia maniera nel rispetto dell’originalità della vettura. Il motore della Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport è piacevole per la regolarità e pulizia di erogazione, ma servirebbe un differenziale autobloccante per migliorare la trazione, visto che assetto e freni sono abbastanza rassicuranti… almeno finché non si esagera!

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata

Questa Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport meriterebbe una targa oro ASI, proprio perché si tratta di un’operazione di tuning vintage! La Uno Turbo 1.400 elaborata da Giuseppe Gregori incarna al meglio questo concetto: un propulsore coi fiocchi, ma che rispetta la natura della macchina e, per certi versi, la rende ancora più desiderabile e preziosa.

Fiat Uno Turbo modificata

La base di partenza è una Fiat Uno Turbo 1.4 in splendide condizioni di conservazione. Il basamento scelto è quello della Uno Turbo 1.3, opportunamente rettificato per ospitare pistoni stampati CPS alesaggio 81 mm. Le bielle sono rimaste di serie, ma alleggerite e bilanciate. L’albero motore è anch’esso originale, equilibrato insieme al volano standard alleggerito e al complessivo frizione rinforzato con disco in rame a 4 petali. La testa, oggetto di una leggera rivisitazione nella raccordatura e finitura dei condotti, è abbinata ad una guarnizione multilayer e all’albero a camme standard riprofilato su specifiche del preparatore romano. Poi troviamo un filtro ad aspirazione diretta Simoni Racing che alimenta un corpo farfallato maggiorato. Il collettore di scarico è stato flangiato per ospitare un turbocompressore Garrett T3 di derivazione Ford Sierra Cosworth prima serie.

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

Scheda tuning Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

Basamento di partenza: FIAT Uno Turbo 1.300 Euro
Pistoni stampati CPS alesaggio 81 mm 900 Euro
Albero a camme riprofilato con puleggia registrabile 440 Euro
Preparazione testata 500 Euro
Guarnizione testa multilayer 200 Euro
Bulloni testa originali FIAT 40 Euro
Bielle originali alleggerite e bilanciate 300 Euro
Albero motore equilibrato 100 Euro
Volano originale alleggerito con frizione in rame 250 Euro
Candele Bosch FR5TDC 35 Euro
Turbocompressore Garrett T3 Sierra Cosworth 1.300 Euro
Centrale e terminale di scarico 60 mm artigianali 700 Euro
Corpo farfallato maggiorato 250 Euro
Intercooler maggiorato 200 Euro
Tubazioni turbo artigianali 250 Euro
Iniettori maggiorati con quinto iniettore supplementare 550 Euro
Pompa benzina maggiorata AEM 250 Euro
Regolatore pressione benzina Malpassi 150 Euro
Filtro aria Simoni Racing 30 Euro
Strumentazione aggiuntiva
Assetto e freni
Molle ribassate Simoni Racing -45 mm 250 Euro
Kit coilover artigianale con molle ribassate 400 Euro
Dischi freno Tarox forati e baffati con pastiglie Ferodo e tubi freno in treccia 600 Euro
Fluido freni Motul DOT 5.1

Costo totale intervento tuning 9.000 Euro

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Fiat Uno Turbo 1.4 by Gregori Motorsport è su Elaborare 242.

Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Fiat Uno Turbo 1.4 elaborata con preparazione Gregori Motorsport proviene da ELABORARE.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

di redazione

L’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo ha una potenza di 225 CV  e coppia di 343 Nm, pregiati elementi della Biposto, compreso il cambio ad innesti frontali. L’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo è a tutti gli effetti un perfetto mostriciattolo da pista, tutto rigorosamente made in Salento! La trasformazione ha richiesto una cifra considerevole, ma il risultato è davvero brillante sia dal punto di vista estetico che del piacere di guida. I 225 CV erogati dal motore sono perfettamente gestibili e, uniti al buon assetto e al meraviglioso cambio, rappresentano il giusto mix per divertirsi in pista con un’Abarth.

Abarth 595 modificata estetica

Per gli esterni dell’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo  non si è badato a spese, adottando tutti i componenti originali della Biposto. Spiccano infatti i paraurti anteriori e posteriori in carbonio, così come le minigonne laterali. Non potevano mancare all’appello l’alettone dedicato e i codolini passaruota.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

Abarth 595 preparata interni

A bordo gli internidell’Abarth 595 elaborata con preparazione Podo riprendono fedelmente quelli della Biposto. I sedili Sabelt sportivi con guscio in carbonio e seduta bassa sono un must sulla 500, mentre i leggeri pannelli porta in carbonio limitano il peso come la plancia con tutti gli inserti in carbonio e la targhetta identificativa. Poi troviamo il datalogger per monitorare le sessioni in pista, il cruscotto digitale e il volante presi in prestito dalla 595 restyling.

Abarth 595 tuning motore

Il propulsore di questa Abarth 595 elaborata con preparazione Podo è rimasto quello di partenza della 595 da 135 CV, ma potenziato fino a 225 CV e 343 Nm di coppia, un risultato di tutto rispetto! Tuttavia il proprietario sostiene che il massimo sarebbe trapiantare il motore 1.750 dell’Alfa 4C, ma per il momento ha già pronto in garage quello della 695 Biposto come base di partenza da potenziare in futuro. Il cuore di questa preparazione si basa su una turbina Garrett 1446 con girante in avional.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

Scheda tuning Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

Motore
Turbina Garrett 1446 con girante in avional € 1.100
Tubazioni acqua-olio per turbina € 180
Iniettori Bosch 390 cc € 180
Collettori artigianali € 600
Intercooler maggiorato 7 litri by Orra Racing € 500
Candele Racing Iridium € 80
Sensoristica G. Punto Abarth SS € 200
Cambio ad innesti frontali Bacci con diff. autobloccante € 10.000
Aspirazione bassa by Orra Racing € 170
Scarico Akrapovic € 1.700
Skat € 150
Centrale scarico inox da 60 mm € 250
Frizione in rame con volano monomassa € 1.600
Tappo olio motore in alluminio Abarth € 80
Tappo radiatore in titanio € 130
Coprimotore in carbonio € 1.200
Assetto
Ammortizzatori Koni FSD € 800
Molle Eibach -3 cm € 150
Tubi freno anteriori in treccia € 130
Dischi ant. 305 mm Brembo con pinze 4 pompanti + dischi post. forati € 1.400
Cerchi in lega OZ Ultraleggera 18” 2.000
Pneumatici 215/35 R18
Estetica
Paraurti ant. 695 Biposto in carbonio € 4.500
Paraurti post. 695 Biposto in carbonio € 3.500
Minigonne 695 Biposto in carbonio € 1.700
Codolini passaruota € 600
Alettone posteriore 695 € 480
Tappo antenna alluminio € 100
Specchietti in carbonio € 1.000
Cofano serie speciale doppia gobba 124 € 800
Interni
Sedili Sabelt 695 Biposto € 5.000
Pannelli porta in carbonio €3.000
Plancia 695 biposto € 1.200
Cruscotto digitale € 500
Strumentazione supplementare uso pista € 200
Roll-bar in titanio € 7.000
Pedaliera in alluminio € 150
Volante 595 Abarth restyling € 800
Manometro pressione turbo 2 bar € 130
Costo totale intervento tuning € 53.260

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Abarth 595 by Podo è su Elaborare 242.

Abarth 595 elaborata con preparazione Podo

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Abarth 595 elaborata con preparazione Podo proviene da ELABORARE.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata con preparazione Ecu-Tronika

di redazione

L’Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata con preparazione Ecu-Tronika è una macchina velocissima, in grado di spuntare tempi nelle accelerazioni da fermo davvero entusiasmanti grazie anche alla trazione integrale. Un assetto di serie, ottimo con 300 CV, va un po’ in crisi con 100 CV in più nella guida estrema. Ma è anche vero che si tratta di un’auto concepita per uso stradale dove non si può certo arrivare al limite raggiungibile con questa bella coupé.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic modificata

L’Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic ha un ottimo potenziale ma, nonostante le esperienze maturate dai preparatori sul mitico 4 cilindri turbo, non è facile raggiungere certi livelli di potenza. Per ottenere un incremento di circa 60 CV, i tecnici della Ecu-Tronika hanno lavorato senza trascurare anche il più piccolo dettaglio. A livello di aspirazione l’airbox della TTS è uno dei migliori per le motorizzazioni TFSI e, proprio per questa ragione, è stato semplicemente abbinato ad un filtro aria a pannello della BMC.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic preparata

Un altro intervento molto interessante sulla Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic è quello dell’eliminazione delle farfalle, che parzializzano i condotti di aspirazione in fase di avviamento a freddo: un giochino piuttosto semplice che permette di liberare i condotti dall’ingombro trasversale dell’asse delle farfalle e migliorare sensibilmente la portata d’aria agli alti regimi. L’intercooler originale, con culatte in plastica, ha lasciato il posto a quello interamente in alluminio di derivazione S3.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic tuning elettronico

La messa a punto dell’elettronica di gestione sulla Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic è stata curata da Ecu-Tronika con una mappatura specifica per benzina 100 RON con una pressione di sovralimentazione di 2,1 bar. In questa configurazione la potenza massima ottenuta è stata di 369 CV con una coppia massima di 52 kgm. Un eccellente risultato, considerando che il turbocompressore è un K04 standard. Completano l’intervento la mappatura del cambio Ecu-Tronika Stage3, abbinata ad un incremento della pressione del circuito idraulico di 13 bar per velocizzare ulteriormente il DSG.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic motore

Scheda tuning Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata Ecu-Tronika
Motore
Filtro aria a pannello BMC su aspirazione originale TTS
Flap delete
Intercooler maggiorato S3
Pompa alta pressione maggiorata Autotech
Valvola rail da 175 bar
Wastegate Forge per k04 con molla gialla 2,1 bar picco
Downpipe artigianale da 76 mm
Centrale e finale Milltech da 76 mm
Mappa motore stage 2+ benzina 100 Ron
Mappa cambio stage3+ pressione olio a +13 bar
Assetto: supporti motore Powerflex
Interni: manometro pressione turbo digitale EVO

Costo totale intervento tuning 3.690 Euro.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata da Ecu-Tronika è su Elaborare 242.

Audi TTS 2.0 elaborata da Ecu-Tronika

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata con preparazione Ecu-Tronika proviene da ELABORARE.

ELABORARE AUTOSHOW, TAZIO NUVOLARI

di redazione

AVVISO EVENTO ELABORARE AUTOSHOW
CONDIZIONI METEO IN EVOLUZIONE

Le ultime previsioni meteo consultate nella giornata odierna – venerdì 26.10, ore 16:30 – indicano possibilità di parziali piogge in zona Pavia per Domenica 28 Ottobre. Sono state per questo motivo annullate le partecipazioni di alcune aziende, partner di ELABORARE nell’evento nella zona EXPO’.

Nell’autodromo Tazio Nuvolari come da programma dalle ore 9.00 alle ore 17.30 si svolgeranno regolarmente turni di pista per Club, auto private e scuderie.

————————–

COME PORTARE A CASA 4 RUOTE IN LEGA ALCAR E 10 HOT LAPS A BORDO DELLA HONDA NSX SIMONI RACING!!!

Non perdere l’occasione! Arriva con la tua auto al prossimo ELABORARE AUTOSHOW entro le ore 13.00 nel paddock e sarai tra i fortunati che potranno tornare a casa con 4 cerchi Dotz “Kendo” nero by Alcar che saranno assegnati alle ore 14.00 ad una vettura nel paddock.
Sali a bordo della spettacolare Honda NSX Simoni Racing in emozionanti hot laps in pista a fianco del pilota!

HONDA NSX preparata da Simoni Racing

Honda NSX by Simoni Racing

Domenica 28 ottobre in LOMBARDIA si svolgerà la terza ed ultima tappa 2018 dell’ELABORARE AUTOSHOW, su un nuovo circuito molto tecnico a due passi da Milano, non lontano da Torino ed altre città.
L’appuntamento è sul circuito TAZIO NUVOLARI di CERVESINA (Pavia) per una giornata speciale dedicata agli appassionati della guida con auto sportive in pista e non solo, con un ricco ed interessante programma, un grande autoshow!

Si torna nuovamente in pista dopo il grande successo delle manifestazioni in Autodromo organizzate a Modena, Racalmuto, Battipaglia, Vallelunga, Imola, Franciacorta, Magione da ELABORARE negli ultimi anni per condividere con i lettori e fans, con i Club di auto speciali, con le Case Auto e le Aziende specializzate del settore, nei paddock e tra i cordoli, la passione per le auto sportive, classiche e tuning!

Ecco il programma completo e le informazioni necessarie per partecipare da protagonisti!

Logo Circuito Tazio NuvolariQuando e dove?

Il 28 ottobre 2018  AUTODROMO  TAZIO NUVOLARI

L’autodromo Tazio Nuvolari si trova a Cervesina (PV) in Lombardia vicino Milano, facilmente raggiungibile da Genova, Torino, Piacenza, Parma, Novara e da Bologna.
E’ tecnicamente molto interessante, una lunghezza di 2.805 mt, un rettilineo di ben 720 mt (adatto anche per gare di accelerazione) con 5 curve a sinistra, 6 curve a destra ed una larghezza min/max: 12/13mt

ATTIVITA’ IN PISTA TAZIO NUVOLARI

  • Turni di prove libere da 25 minuti, aperte alle vetture del pubblico (25 auto x turno max)
  • Esibizioni Quad Acrobatici
  • Exciting Laps con vetture sportive
  • Parata di vetture private e Club a chiusura giornata

PREZZO E PACCHETTI TURNI STRADALI E RACING
(CIRCUITO TAZIO NUVOLARI)

  • Turno singolo da 25 minuti: 50 € (14 turni da 25 minuti l’uno)
  • Prezzo scontato in prevendita: 3 turni a 122
  • Turno in esclusiva riservato a club, aziende e preparatori: 1.220
  • Open pit line (accesso a tutti i turni, full day):  760 
  • Vaucher pranzo: 16 (comprende primo/secondo/contorno/bibita/caffè)

———————–
Prenotazioni TURNI PISTA INFO QUI
Tel 0383 197 5221 info@circuitotazionuvolari.it

(casco obbligatorio + scarico di responsabilità)
————-

 

VIDEO ON BOARD TAZIO NUVOLARI
(CINQUONE FERRARIS)


PROGRAMMA ELABORARE AUTOSHOW TAZIO NUVOLARI

28 ottobre  –  ATTIVITA’ IN PISTA Track Day + TROFEI + EXPO + Driving Experience

SEI UNA AZIENDA DI SETTORE E VUOI PARTECIPARE?

Disponibili Box, spazi paddock, aree di sponsorizzazione e servizi vari

SEI UN PRIVATO E VUOI PARTECIPARE CON LA TUA AUTO?

Vieni in autodromo con la tua auto per provare emozioni straordinarie in questo AUTOSHOW di Elaborare! Partecipa anche tu insieme al team di ELABORARE per condividere la passione per le auto speciali/sportive/tuning nell’Autodromo TAZIO NUVOLARI con l’Elaborare AutoShow 2018

VUOI PARTECIPARE CON IL TUO CLUB?

E’ possibile avere uno spazio personalizzato nel paddock accreditandosi gratuitamente all’evento. Saranno riservati spazi dedicati ad ogni singolo club senza limitazione di numero vetture! Un’ottima occasione di visibilità durante la giornata, sulla rivista ed in televisione!

Scrivi una mail a info@auto-show.it
o messaggio WHATSAPP al numero +39 342 754 6859


Ingressi AUTOSHOW TAZIO NUVOLARI
– Pubblico visitatori GRATUITO!
– Auto (solo EXPO e Turni) GRATUITO (accesso paddock entro le ore 9)

Orari AUTOSHOW TAZIO NUVOLARI
– Domenica 28 ottobre 9.00 – 18.00 (expò, test drive, turni, trofei)


ATTIVITA’ NEI BOX

– Aziende specializzate nella vendita e installazione di componenti speciali tuning e racing
– Preparazioni elettroniche con mappature e centraline aggiuntive in tempo reale
– Demo detailing con servizio on-site
– Assistenza pneumatici/cerchi/impianti frenanti
– Produzione adesivi, magliette/cappelli/felpe personalizzate
– Acquisto gadget automobilistici e accessori
Ma-Fra Sexy car wash Racalmuto ELABORARE AUTOSHOW

NISSAN SKYLINE GT-R SPETTACOLARE!
PREPARATA da FRANCO ALOSA

ATTIVITA’ NEI PADDOCK

– Maxi raduni di Club auto Sportive/Tuning/Classiche e auto di privati
– Assistenza pneumatici e cerchi

 

VISTA AEREA CIRCUITO TAZIO NUVOLARI PAVIA

COME ARRIVARE al CIRCUITO TAZIO NUVOLARI

EXPO’ 4×4 fuoristrada preparati selezionati dalla redazione di ELABORARE4x4
Rivista fuoristrada ELABORARE 4x4

VIDEO ELABORARE AUTOSHOW
Autodromo Valle dei Templi

 

GUARDA la Play List Video di tutti gli eventi ELABORARE DAY QUI

 

NON PRENDERE IMPEGNI VIENI A PAVIA IL 28 OTTOBRE!
TI ASPETTIAMO IN PISTA CON LA TUA AUTO PER UNA GIORNATA DI GRANDI EMOZIONI!

 

CALENDARIO EVENTI ELABORARE AUTOSHOW 2018
Prossime tappe
28 Ottobre – Circuito Tazio Nuvolari (Pavia)
PRENOTATI QUI

L'articolo ELABORARE AUTOSHOW, TAZIO NUVOLARI proviene da ELABORARE.

Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

di redazione

Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci ha un motore che con i suoi 245 CV e 333 Nm di coppia la rende velocissima e divertente da guidare. Così questa elaborazione della 595 Abarth Euro6 dei Gabucci è stata l’ennesima sfida vinta dai preparatori pontini, che in queste situazioni danno veramente il meglio di loro stessi. La grande fruibilità è il punto di forza di questa Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci per uso stradale. In pista, e nello spunto da fermo, avrebbe bisogno di un differenziale autobloccante e pneumatici all’altezza della situazione.

Abarth 595 Euro6 elaborata

Questa Abarth 595 Euro6 è stata elaborata da Autotecnica Gabucci in modo davvero speciale, visto che oggi lo spauracchio è la riprogrammazione della centralina elettronica delle Abarth 595 Euro6, considerata da molti un intervento impossibile, ma in ogni caso obbligatorio in presenza di un’elaborazione spinta.

Di fronte a queste difficoltà c’è chi alza le mani e aspetta che “qualcosa gli cada dal cielo” e chi, invece, passa intere nottate a studiare grafici per scoprire dove si nascondano limitatori e stregonerie varie, posizionati per ostacolare la manomissione.

In pista Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

Abarth 595 Euro6 preparata

La preparazione della 595 Abarth Euro6, oggetto misterioso del tuning in questo particolare momento, essendo la prima ad essere elaborata a certi livelli (almeno a quanto ci è dato sapere…). La ricetta adottata per il propulsore non è particolarmente innovativa: il cuore della trasformazione è il classico turbocompressore Mitsubishi TD04, stavolta rivisto nella girante di scarico, abbinato ad un collettore GMC e a un centrale e terminale sportivo in acciaio inox artigianali da 63 mm.

Per quanto riguarda l’alimentazione si è puntato sugli iniettori maggiorati Bosch e sul kit filtro aria della 500 Biposto. Completano l’intervento, l’intercooler maggiorato e il radiatore olio ad hoc per questo allestimento.

Abarth 595 Euro6 tuning elettronico

L’elemento fondamentale del tuning elettronico dell’Abarth 595 Euro6 è comunque la riprogrammazione della centralina elettronica di serie che, come accennato, sui T-Jet Euro6 è veramente ostica. Non abbiamo chiesto al tuner Gabucci come abbia fatto ad eludere il software, e crediamo che non ce lo avrebbe giustamente rivelato per difendere il tempo speso davanti al computer effettuando una miriade di prove. In questa configurazione, ad 1,5 bar di sovralimentazione, il motore della Abarth 595 by Autotecnica Gabucci ha erogato 245 CV a 6.200 g/m e 333 kgm di coppia a 4.500 g/m, con una curva di erogazione piena se si considera che a 4.000 g/m ci sono già quasi 180 CV!

Abarth 595 Euro6 modificata con nuovo assetto

Su questa Abarth 595 modificata dal tuner Gabucci è stato rivisto l’assetto, con un grande classico: ammortizzatori Bilstein e molle Eibach. L’impianto frenante, invece, impiega dischi Brembo da 330×28 mm morsi da pinze 4 pompanti.

Scheda tuning Abarth 595 Euro6 by Autotecnica Gabucci
Collettore di scarico GMC adeguato per turbocompressore Mitsubishi TD04 con girante del compressore in avional 1.800 Euro
Iniettori maggiorati Bosch 280
Kit intercooler frontale con relative tubazioni in alluminio-silicone 500
Kit radiatore olio 350 Euro
Scarico completo con terminale doppia uscita 63 mm skat 700 Euro
Assetto Bilstein con molle Eibach 800 Euro
Kit aspirazione replica 500 Biposto 300 Euro
Kit freni anteriori 330×28 mm con pinze a 4 pompanti Brembo 1.000 Euro
Riprogrammazione centralina motore 500 Euro

Costo totale intervento tuning 6.230 Euro

Motore Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Abarth 595 Euro6 elaborata da Autotecnica Gabucci è su Elaborare 241.

In pista Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 241 Settembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 241 settembre 2018

 

L'articolo Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci proviene da ELABORARE.

Mini Cooper S R56, elaborata by Mittiga Tuning anticipazione

di redazione

La Mini Cooper S R56 elaborata dal preparatore Mittiga Tuning vanta 209 CV di potenza e un telaio eccezionale che abbinato ad un buon assetto, fa veramente la differenza anche con un motore ancora di serie. Con questa preprazione la Mini Cooper S R56 risulta una macchina ben assettata e ben frenata, divertentissima da guidare e pronta a perdonare anche quando si esagera.

Mini Cooper S R56, elaborazione uso stradale e sportivo

La Mini Cooper S R56 di Mittiga Tuning è stata elaborata per un uso sia stradale che sportivo. Una trazione anteriore da 209 CV, soprattutto se la si vuole guidare non solo sul dritto e provando quarta/quinta, ha bisogno di un differenziale autobloccante. Sulla Mini Cooper S R56 modificata è stato montato il kit volano in acciaio e frizione rinforzata in previsione della preparazione completa del motore. Il 4 cilindri PSA, infatti, al momento è dotato di un filtro aria sportivo JCW, impianto di scarico in acciaio completo diametro 63 mm, intercooler frontale maggiorato e riprogrammazione della centralina elettronica. In questa configurazione si sono ottenuti 220 CV con 1,3 bar di pressione di sovralimentazione.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Mini Cooper S R56 elaborata da Mittiga Tuning è su Elaborare 240 che ti invitiamo ad acquistare in edicola a luglio ed agosto.

Mini Cooper S R56 elaborata con preparazione Mittiga Tuning

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 240 Luglio-Agosto 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare n° 240 Luglio-Agosto 2018

L'articolo Mini Cooper S R56, elaborata by Mittiga Tuning anticipazione proviene da ELABORARE.

Audi TT RS, elaborata by Werk 2 anticipazione

di redazione

Questa Audi TT RS S-Tronic da 533 CV elaborata con preparazione Werk 2 Automotive GmbH l’avevamo vista all’Expo Tuning di Torino e ci era piaciuta. Così al proprietario e tuner tedesco abbiamo proposto un test sulla pista di Franciacorta. La Audi TT RS S-Tronic è un pezzo unico, con un sistema di sospensioni molto interessante.

Audi TT RS, elaborazione motore

Sotto il cofano c’è il mitico 5 cilindri turbo Audi, il 2.5 TFSI che equipaggia ovviamente tutte le TT RS stock di ultima generazione. Qui il lavoro principale ha riguardato l’installazione del solito e affidabile kit Revo Stage 2, che comprende filtro dell’aria, aspirazione in carbonio e intercooler maggiorato. Questa Audi TT RS ha il suo punto forte nell’assetto con sospensioni ad aria. Ma c’è tanto altro…

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Audi TT RS S-Tronic elaborata da Werk 2 Automotive GmbH è su Elaborare 240 che ti invitiamo ad acquistare in edicola a luglio ed agosto. Audi TT RS S-Tronic by Werk 2 Automotive GmbH Elaborare 240

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 240 Luglio-Agosto 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare n° 240 Luglio-Agosto 2018

 

L'articolo Audi TT RS, elaborata by Werk 2 anticipazione proviene da ELABORARE.

Fiat Coupé 20V turbo elaborata con preparazione CDT

di redazione

La Fiat Coupé 20V turbo elaborata con preparazione CDT è stata svuotata ed è rinata sotto forma di auto da gara. Grazie a questo tuning la Fiat Coupé 20V turbo è ora adatta alle gare di accelerazione e alla pista, con un motore che conta su una potenza di 420 CV.

Fiat Coupé 20V turbo elaborata

Di questa Fiat Coupé 20V turbo elaborata da CDT stupisce già quello che si vede attraverso il muso senza fascione paraurti. L’enorme intercooler artigianale che digrigna i suoi elementi come un sorriso da pirata dei Caraibi non può che affascinarti! Poi alzi il cofano e allora cominci a capire la qualità del lavoro. C’è una pulizia incredibile, con pochissimi cavi intorno.Un’elaborazione davvero meticolosa ha permesso di raggiungere i 420 CV dichiarati, ma potrebbero essere anche di più, osservando la meccanica e l’aggressività dell’estetica.

FIAT Coupé 20V turbo elaborata con preparazione CDT

Fiat Coupé 20V turbo modificata

Su questa Fiat Coupé 20V turbo modificata non si è trascurato nulla. In quasi 4 anni di lavoro è stata alleggerita con l’utilizzo di vetri racing in policarbonato. Ma anche l’interno denota una cura dimagrante pulita e ben fatta. Che dire, infatti, dell’alluminio piegato a mano della consolle che fa da sostegno a tutti i comandi e da poggiapiedi per l’eventuale secondo passeggero? La batteria è posizionata dietro per una questione di equilibrio dei pesi e ricoperta con un vano in carbonio. La barra duomi è Sparco.

Fiat Coupé 20V turbo tuning

Il tuning di questa Fiat Coupé 20V turbo è un vero spettacolo! L’alluminio della consolle viene fuori come spuma sulle onde arancioni della carrozzeria, e l’effetto è assicurato. Pedaliera e pomello del cambio sono Sparco, mentre i sedili racing con cinture a quattro punti OMP. Impressionante la quantità di switch proprio sulla consolle: dallo staccabatteria all’interruttore di accensione delle due ventole, passando per quelli della pompa benzina. Anche lo start motore è a pulsante. Poi ci sono gli interruttori per le luci schierati più in basso. In alto, troviamo gli strumenti tondi di controllo di turbo, carburante, pressione benzina e olio. Il volante è a tre razze e il cruscotto quello stock.

FIAT Coupé 20V turbo elaborata con preparazione CDT

Scheda tuning Fiat Coupé 20V Turbo 1999

Motore
Albero a camme riprofilato
Punterie meccaniche
Valvole maggiorate con rettifica aspirazione
Pistoni stampati CMP
Bielle CMP
Iniettori 442 cc
Turbo Garrett 2860 modificato con girante in avional a doppie palette su cuscinetti a sfera
Intercooler artigianale
Scarico interamente artigianale CTD Motorsport con calcolo contropressioni e raccordato alla turbina

Trasmissione
Cambio a 5 rapporti con frizione a disco fisso in rame a 5 petali senza parastrappi Turbochargerworld
Differenziale autobloccante Spektra Racing
Volano racing

Assetto
Molle regolabili
Cerchi 17”
Pneumatici Michelin 205/620 R17

Interni
Roll-bar OMP
Pedaliera e pomello cambio Sparco
Sedili Racing OMP
Consolle centrale in alluminio piegato CTD Motorsport
Specchi e supporto batteria in carbonio Mvs Torino

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Fiat Coupé 20V elaborata da CDT è su Elaborare 239.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 239 Giugno 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 239

L'articolo Fiat Coupé 20V turbo elaborata con preparazione CDT proviene da ELABORARE.

Subaru Impreza STi elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

di redazione

Grintose e velocissime, ecco le 5 Subaru Impreza STi elaborate più potenti provate in pista dal test team di Elaborare, grazie al tuning effettuato da 5 preparatori con le loro elaborazioni speciali e performance al top!

Subaru Impreza STi modificate più potenti

Una classifica della Subaru Impreza STi modificate più potenti provate in pista con le più svariate elaborazioni, che hanno coinvolto in primo luogo la meccanica, ma anche assetto, freni e in molti casi estetica e interni.

Pleiadi superstar! Ecco le 5 più potenti  Subaru Impreza STi preparate, tra le 36 Impreza STi che in oltre vent’anni di attività abbiamo provato. Un numero impressionante considerando che parliamo di un modello di nicchia!

Subaru Impreza STi tuning più potenti

Ne abbiamo provate diverse di Subaru Impreza STi con tanti livelli di potenza e tuning. Quelle più potenti con tutti i dettagli delle diverse elaborazioni da 456 a 580 CV, le 5 Subaru Impreza STi più potenti e veloci sono nello speciale pubblicato su ELABORARE GIUGNO 2018, con spettacolari performance da vere mattatrici della pista!

In questa raccolta vi proponiamo le cinque Impreza STi più potenti che abbiamo mai provato, in un avincente speciale pubblicato su questo stesso numero a pag. 65.

Subaru Impreza STi elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

Subaru Impreza Sti più potenti e preparatori specializzati Subaru

Davvero emozionante scoprire il tuning delle 5 Subaru Impreza STi più potenti da noi testate e che sono state preparate da 5 tuner preparatori tra i più bravi e specializzati, tra cui Umberto Baldi Motosport, Nikias Biagi, Massimo Brusco, Tecno Racing e Tecnoone Soretti! Una classifica destinata a mutare già dal prossimo numero con l’inserimento in terza posizione della performante Subaru preparata da Cicale Racing, accreditata di 533 CV.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti delle 5 Subaru Impreza STi più potenti è su Elaborare 239: una raccolta imperdibile delle 5 Subaru Impreza STi più potenti da noi testate!

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 239 Giugno 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 239

 

L'articolo Subaru Impreza STi elaborate le più potenti e veloci provate in pista! proviene da ELABORARE.

Fiat 127 Top elaborata auto storica test in pista con livrea Alitalia

di redazione

Il test in pista della Fiat 127 Top elaborata, una delle auto storiche più famose, è stato davvero avvincente! Infatti la Fiat 127 Top del 1980 è stata preparata con la storica livrea Alitalia e soprattutto con un motore posteriore di un’Alfa 164. In pista a Modena ci ha impressionato per e per un’accelerazione da paura, tanto sa sentirla quasi decollare!

Abbiamo provato in pista questa storica Fiat 127 Top dotata di 205 CV di potenza, che è stata pubblicata su ELABORARE CLASSIC MAGGIO-GIUGNO 2018 e ci ha letteralmente folgorati! Un pezzo di nostalgia da cui non si vorrebbe mai scendere. Una Fiat 127 a motore e trazione posteriore unica e curata, tutta meccanica e sudore. Una meraviglia artigianale!

Fiat 127 con tuning “ribelle”

La Fiat 127 aveva nel sangue il gene della ribellione. Fu infatti presentata nel 1971 come sostituta della gloriosa 850, che aveva, tra le altre cose, motore e trazione posteriori. Lei, la 127, no, era nata controcorrente, per quei tempi, con il quattro cilindri là davanti, in posizione trasversale, e le ruote anteriori a spingere.

Fiat Uno Turbo 205 CV preparata motore Alfa 164

Tutto è partito da qui. L’idea era quella, da subito, di montare il V6 turbo da 205 CV dichiarati dell’Alfa 164, 2 litri. Ma dove? Ovviamente in posizione posteriore, appena dietro i due sedili davanti. Il lavoro ha comportato non pochi cambiamenti della 127 originale. Dall’Alfa Romeo si sono presi anche il telaietto motore e il cambio, che, essendo spostato dietro, ha richiesto modifiche notevoli, soprattutto per quanto riguarda i leveraggi. È comunque rimasto il manuale ad “H” a cinque rapporti originale. Il motore, posizionato trasversalmente, non è stato modificato internamente

Fiat Uno Turbo tuning esterno

Dentro, la 127 originale non esiste più, a eccezione del volante a due razze: sono stati installati sedili racing Sparco, cinture a sei punti e una strumentazione di origine Fiat Ritmo. Il resto del cruscotto è tutta un’idea artigianale. Gli specchietti retrovisori sono quelli della Fiat 131 Racing. Non mancano l’impianto d’estinzione e il rollbar.

Scheda tuning Fiat 127 Top modificata

MOTORE
Motore V6 turbo 2.000 cc da 205 CV di derivazione Alfa Romeo 164
Telaio post. motore di derivazione Alfa 164 V6 Turbo
Accensione motore con centralina Protoxide
Iniettori maggiorati Protoxide
Cavi candele Protoxide
Filtro aria sportivo a cassoncino
Intercooler in alluminio saldato artigianale
Turbina, pompa acqua elettrica, radiatore raffreddamento olio di derivazione Alfa Romeo 164
Scarico libero artigianale
Cambio 5 velocità di derivazione Alfa Romeo 164
Semiassi auto e giunti omocinetici di derivazione Lancia Thema Turbo 16V
Elettroguida con body computer di derivazione Fiat Punto
Scatola guida modificata artigianale

ASSETTO E FRENI
Ammortizzatori post. Orap con regolazione in estensione e bracci Alfa Romeo 164
Ammortizzatori ant. King con regolazione in estensione
Barra torsione Fiat 127 Sport
Barre duomi ant. e post. artigianali
Dischi post. autoventilanti, con pinze Lancia Thema Turbo 16V
Dischi ant. autoventilanti, con pinze Fiat Croma Turbo, adattati per cerchi da 13”

ESTERNI
Spoiler ant. e post. Fiat 127 Sport
Parafanghini vetroresina artigianali
Livrea Alitalia artigianale
Prese aria post. laterali artigianali
Minigonne derivazione Fiat Grande Punto
Cerchi ant. in lega 7×13”
Cerchi post. 8×13”
Pneumatici ant. Dunlop SP Sport slick
Pneumatici post. Avon slick
Fari ant. Xeno

INTERNI
Sedili Sparco blu
Cinture OMP a 6 punti
Cruscotto artigianale
Strumentazione di derivazione Fiat Ritmo 105
Rollbar Sassa
Impianto estinzione Sparco

L’articolo completo con tutti i dettagli del test in pista con Fiat 127 elaborata storica è su Elaborare Classic n. 12.

Fiat 127 Top elaborata auto storica test in pista con livrea Alitalia

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE CLASSIC n° 12 Maggio-Giugno 2018 QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE CLASSIC QUI

Cover Elaborare Classic n. 12

L'articolo Fiat 127 Top elaborata auto storica test in pista con livrea Alitalia proviene da ELABORARE.

A112 Abarth 70 HP e Mini Cooper 1300 elaborate auto storiche test in pista

di redazione

Il test in pista tra due auto storiche elaborate come la A112 Abarth 70 HP del 1975 e la Mini Cooper 1300 del 1993 è davvero avvincente! Un duello senza quartiere tra due auto storiche di classe, un’italiana e un’inglese figlie di due tuner mitici: Carlo Alberto Abarth e John Newton Cooper!

Abbiamo provato in pista le due nemiche giurate, supportate da elaborazioni relativamente “tranquille”, che innalzano la potenza intorno ai 90 CV. Il test in pista A112 Abarth 70 HP auto storica del 1975 con i suoi 85 CV e la Mini Cooper 1300 del 1993 dotata di 100 CV di potenza è stato pubblicato su ELABORARE CLASSIC MAGGIO-GIUGNO 2018 e ci ha letteralmente folgorati!Un incontro equilibrato in cui le sensazioni contano quasi come i tempi sul giro!

Italia vs Inghilterra: Carlo Abarth e John Newton Cooper 

Carlo Alberto Abarth e John Newton Cooper avevano veramente tanto in comune: preparatori e costruttori di auto da competizione e produttori di kit di trasformazione per vetture stradali e da gara, entrambi hanno dato vita a due marchi che definire famigerati sarebbe riduttivo, oggi più che mai sinonimo di sportività. Gli appassionati si sono da sempre divisi tra i due stili e la annosa diatriba per decretare il migliore è nata con loro e non è mai finita. Io stesso sono stato testimone e protagonista di accese discussioni in famiglia tra i fan della A112 Abarth e i sostenitori della Mini Cooper S, che ovviamente non sono mai giunte ad alcun risultato!

A112 Abarth 70 HP e Mini Cooper 1300 modificate storiche test in pista

Per dimostrare di essere la migliore, le nemiche storiche A112 e Mini Cooper hanno a disposizione due soli giri cronometrati: uno con partenza da fermo e uno lanciato, senza prove d’appello. La formula è stata scelta dalla redazione al fine di giudicare le auto dal feeling immediato, senza doverle interpretare più del dovuto.

L’articolo completo con tutti i dettagli del test in pista con A112 Abarth 70 HP e Mini Cooper 1300 elaborate storiche è su Elaborare Classic n. 12.

A112 Abarth 70 HP e Mini Cooper 1300 elaborate storiche è su Elaborare Classic n. 12

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE CLASSIC n° 12 Maggio-Giugno 2018 QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE CLASSIC QUI

Cover Elaborare Classic n. 12

 

 

L'articolo A112 Abarth 70 HP e Mini Cooper 1300 elaborate auto storiche test in pista proviene da ELABORARE.

Abarth 500 elaborate le più potenti e veloci provate in pista!

di redazione

Velenose e velocissime, ecco le 10 Abarth 500 elaborate più potenti provate in pista dal test team di Elaborare! Una classifica della Abarth 500 modificate più potenti provate in pista con le più svariate elaborazioni, che hanno coinvolto in primo luogo la meccanica, ma anche assetto, freni e in molti casi estetica e interni.

Ne abbiamo provate diverse di Abarth 500 con tanti livelli di potenza da 206 a 388 CV: ma quelle più potenti con tutti i dettagli delle diverse elaborazioni delle 10 Abarth più potenti e veloci sono nello speciale pubblicato su ELABORARE MAGGIO 2018, con spettacolari performance da vere mattatrici della pista!

 

Abarth 500 10 più potenti elaborate e provate in pista

Abarth più potenti e preparatori specializzati Abarth 

Davvero emozionante scoprire il tuning delle 10 Abarth 500 più potenti da noi testate, da quando è stata presentata la vettura 10 anni fa, e che sono state preparate da 10 tuner preparatori tra i più bravi e specializzati, tra cui Boinaga, Romeo Ferraris, Rolmas Motors, Area 51, Abbasciano, Serial Tuning, Trimax, RCF Motorsport, DMP Motors!

Abarth 500 10 più potenti elaborate e provate in pista

Abarth 500 e il suo mitico 1.4 T-Jet

Il suo nome è 500, Abarth 500 per la precisione, la piccola di Casa FCA direttamente ispirata al mito degli anni ‘60. E come la progenitrice anche la 500 dei nostri giorni è stata presa di mira dai tuner, potendo contare su quella piccola meraviglia tecnologica che è il propulsore 1.4 T-Jet: robusto, piuttosto affidabile ed elaborabile, sfruttando la componentistica di casa Fiat.

Abarth 500 10 più potenti elaborate e provate in pista

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti delle 10 Abarth 500 più potenti è su Elaborare 238: una raccolta imperdibile delle 10 Abarth 500 più potenti da noi testate!

Abarth 500 10 più potenti elaborate e provate in pista

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 238 Maggio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€

ELABORARE magazine maggio 2018

L'articolo Abarth 500 elaborate le più potenti e veloci provate in pista! proviene da ELABORARE.

Seat Leon elaborata con preparazione by Ecu-Tronika

di redazione

La Seat Leon elaborata da Ecu-Tronika è una Cupra preparata per andare forte soprattutto in pista con 344 CV con ammortizzatori e differenziale autobloccante entrambi a controllo elettronico. La vettura, di serie, ha già un ottimo potenziale grazie ai 300 CV e 380 Nm erogati dal suo 2 litri TSI.
Ne abbiamo provate diverse con tanti livelli di potenza come l’ultima prova, la Seat Leon Cupra preparata da  con 279 cavalli di Carburatori Bergamo, e questa, pubblicata su ELABORARE MAGGIO 2018, è l’ultima ci ha letteralmente colpito!

Seat Leon elaborata

Questa è una Seat Leon Cupra elaborata per un uso pista! Per ottenere ciò si è puntato anche sugli ammortizzatori a controllo elettronico DCC per via del loro ampio range di regolazione.

Seat Leon Cupra chip tuning

La messa a punto della Seat Leon Cupra dell’elettronica di gestione è stata affidata ai tecnici della Ecu-Tronika, espertissimi sui propulsori TSI e in grado di ottimizzare una messa a punto specifica per l’utilizzo in pista, con la potenza ben spalmata lungo tutto l’arco di rotazione senza inutili picchi di potenza.
Una bella soluzione per la Seat Leon Cupra chip tuning!
Con una pressione turbo di 1,6 bar e limitatore a 6.900 g/m, il motore eroga 344 CV e 516 Nm di coppia. L’unica modifica a livello ciclistico riguarda l’adozione di una barra duomi anteriore e ovviamente sono state installate le cinture 4 punti.

Seat Leon Cupra tuning

In tal modo la Seat Leon Cupra si rivela una macchina velocissima, elaborata in modo intelligente per essere utilizzata sia su strada che in pista. Ottima la messa a punto del motore, potente ma caratterizzato da un’erogazione lineare. Sorprendente l’assetto DCC che, in modalità Cupra, sfrutta alla grande anche le semislick. Da rivedere le geometrie delle ruote per affinare una già soddisfacente messa a punto complessiva.

Seat Leon Cupra preparazione 344 CV stradale e pista Seat Leon elaborata

Scheda tuning Seat Leon Cupra modificata

Ecco le modifiche apportate sulla Seat Leon,
Impianto di scarico completo TPV Racing 1.200 €
Intercooler Wagner Competition 880 €
Kit aspirazione con inlet pipe e muffler delete Volkswagen Racing 700 €
Mappatura centralina Ecu-Tronika 650 €
Barra duomi anteriore 268 €
Pneumatici Toyo R888R 780 €
Cerchi Autec 600 €

Costo totale intervento tuning  5.048 Euro

Scheda tuning Seat Leon Cupra modifcata

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Seat Leon Cupra è su Elaborare 238.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 238 Maggio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€

ELABORARE magazine maggio 2018

L'articolo Seat Leon elaborata con preparazione by Ecu-Tronika proviene da ELABORARE.

Studenti Università elaborazione monoposto competizione Formula SAE

di redazione

Tra gli eventi racing la Formula SAE riserva un fascino tutto particolare. Si tratta di è una competizione tra università di tutto il mondo, con team di studenti che progettano e costruiscono una monoposto con la quale scendere in pista. Il test in pista di Elaborare ha riguardato la UC22, una monoposto tutta pepe completamente ideata e assemblata da un’affiatata squadra di studenti dell’Università Federico II di Napoli. La Formula SAE è dunque una gara di intelligenza progettuale e talento operativo di stampo ingegneristico, perché tutto nasce con il progetto di un’auto più performante possibile, e sta acquisendo fama e importanza sempre crescenti, con tappe in vari continenti, con sponsor e centinaia di migliaia di Euro che gettano le basi per la carriera degli ingegneri del futuro. Gli stessi brand automobilistici, infatti, hanno cominciato ad affacciarsi a questo mondo, favorendone un maggior sviluppo per poi raccogliere i frutti con un massiccio scouting: la tappa italiana del Campionato è organizzata in associazione con FCA e Dallara, quest’ultima di casa a Varano de’ Melegari dove si svolge fisicamente l’evento.

Come nasce una monoposto della Formula SAE

Ogni team che partecipa alla Formula SAE deve sottostare ad un regolamento che da un lato offre spunti per realizzare l’auto, mentre dall’altro impone dei vincoli da rispettare, sia per il progetto di una vetttura “combustion” sia per quello di una “electric”; le due categorie finora possibili, alle quali si è aggiunta recentemente quella delle “auto a guida autonoma”. Il passo della vettura, ad esempio, ha un valore massimo e uno minimo consentiti, così come l’aspirazione deve avere un diametro massimo di 20 mm all’ingresso dell’airbox, con il corpo farfallato obbligatoriamente posto a monte di quest’ultimo.

Come si svolgono le gare Formula SAE

A differenza di quanto siamo abituati a vedere nelle gare di Formula 1, con le vetture schierate in pista contemporaneamente, gli eventi della Formula SAE dono divisi in due parti: una statica e una dinamica. La statica comprende la Business Presentation, il Design Event e il Cost Event.
Finalmente in pista – Sono quattro le prove da superare nel senso più completo del termine: Acceleration, Skid Pad, Autocross ed Endurance.

I test in circuito

La pista è il terreno di battaglia ideale della UC22 del team UniNa Corse. Il race test in vista della gara di Formula SAE si è svolto sul Circuito del Sele di Battipaglia per raccogliere informazioni per il team e per voi!

Scheda tuning monoposto UC22

Telaio: tubolare in acciaio
Dimensioni: lunghezza 2.850 mm senza aerokit/ 3.000 mm con aerokit, larghezza 1.170 mm, passo 1.545 mm
Peso in ordine di marcia: 275 kg
Sospensioni: sistema pull road anteriore e posteriore con barre antirollio
Pneumatici e cerchi: Pirelli slick 180/530, cerchi OZ Racing 13”
Motore: Honda Hornet CB600-F, 4 cilindri in linea con mappatura centralina dedicata e airbox artigianale
Rapporto di compressione: 12:1
Alimentazione: benzina Ron 98
Potenza e coppia: 60 KW a 10.000 g/m, 70 Nm a 8.000 g/m
Trazione: posteriore
Raffreddamento: radiatore singolo
Impianto frenante: pinze freno racing a 4 pistoncini con dischi flottanti forati
Elettronica: elettronica progettata con schede ST. Display touchscreen multifunzione con LED cambiata e personalizzazione con logo del team
Ergonomia e sicurezza: sedile in carbonio modellato sul pilota, con cinture di sicurezza a 6 punti
Costo: 300.000 Euro circa

Date stagione 2018 Eventi ufficiali SAE e tassa di iscrizione

Formula SAE Michigan, USA: 9-12 Maggio 2018, 2.250$
Formula SAE Lincoln, USA: 20-23 Giugno 2018, 2.250$
Formula SAE Electric Nebraska, USA: 20-23 Giugno 2018, 2.250$
Formula SAE Australasia, Australia: 6-9 Dicembre 2018, 4.100€ (circa)
Formula SAE Brazil, Brazil: 29 Novembre-3 Dicembre 2018, 3.400$ (circa)
Formula SAE Italy: 11-15 Luglio 2018, 1.580€
Formula Student United Kingdom: 11-15 Luglio 2018, 2.500€ (circa)
Formula Student Austria: 29 Luglio-2 Agosto 2018, 1.200€ (circa)
Formula Student Germany: 6-12 Agosto 2018, 1.000€
Formula Student Japan: 4-8 Settembre 2018, 850€ (circa)

Elenco Team Università partecipanti alla Formula SAE 2018

Unipg Racing Team – Università di Perugia
Squadra Corse – Politecnico di Torino
Fast Charge – Università di Roma “La Sapienza” (team elettrico)
Firenze Race Team – Università di Firenze
Unical Reparto Corse – Università della Calabria
Race UP Team – Università di Padova
Dynamis PRC – Politecnico di Milano
UniPR Racing Team – Università di Parma
Salento Racing Team – Università del Salento
E-Team Squadra Corse – Università di Pisa
UniBo Motorsport – Università di Bologna
Scuderia Tor Vergata – Università di Roma “Tor Vergata”
Polimarche Racing Team – Università Politecnica delle Marche
UniBS Motorsport – Università degli Studi di Brescia
More Modena Racing – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Poliba Corse – Politecnico di Bari
Sapienza Corse – Università di Roma “La Sapienza” (Team Combustion)
E-agle Trento Racing Team – Università degli Studi di Trento

L’articolo completo sulla Formula SAE e tutte le università italiane che vi partecipano è su Elaborare 237 in edicola nel mese di aprile 2018.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 237 Aprile 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

 

 

L'articolo Studenti Università elaborazione monoposto competizione Formula SAE proviene da ELABORARE.

Renault Clio 1.8 16V preparazione track day 159 CV

di redazione

Risi Engineering ha elaborato questa Renault Clio 1.8 16V da 159 CV in due mosse azzeccate, donandogli l’assetto della Cup e una preparazione non esagerata, ma efficace per un track day. Con il cambio e l’assetto della versione Cup, quella da corsa, e due ritocchi al motore, questa Clio 16V con più di vent’anni sulle ruote è un giocattolo perfetto per le giornate spensierate in circuito, che non arrivano a pesare come un macigno sul portafoglio.

Motore – Sotto il cofano c’è il 1.8i 16V, compatto e abbastanza piccolo, che in origine, da scheda tecnica, ha 137 CV. La velocità massima dichiarata era di 209 km/h e l’accelerazione 0-100 km/h era conclusa in 8 secondi. Complice di dati tanto interessanti un peso che superava di poco i 1.000 kg. Ma se si vuole girare in pista, i cavalli non bastano mai, e i 137 CV di base di questa Clio in effetti non sono molti.

Cambio – Questo elemento ha comportato forse la spesa maggiore dell’intera elaborazione (circa 4/5.000 Euro). Il cambio cinque marce originale è stato sostanzialmente modificato, praticamente rifatto da zero. Coppia conica ridotta Prina, scatole del cambio di provenienza Clio Williams, frizione in rame e, grazie al cielo, differenziale autobloccante! Così gli innesti ora sono secchi e precisi, anche se la corsa della leva rimane un po’ lunga.

Assetto e freni – Anche qui il lavoro effettuato è stato preciso ed efficace. Sostanzialmente si è cercato di montare il pacchetto che, ancora una volta, distingueva la Clio impegnata nella Cup monomarca dell’epoca.

Scheda tuning Renault Clio 1.8 16V
Esterni
Spoiler posteriore
Eliminazione logo cofano frontale
Gancio traino OMP con anello

Motore
Pulegge alberi a camme registrabili
Airbox dinamico con filtro a cono
Collettori di scarico 4-2-1
Scarico completo da 63 mm
Barra duomi Sparco
Supporto motore aggiuntivo Renault Sport
Supporto motore inferiore Renault Sport
Ventola raffreddamento maggiorata
Candele Denso Iridium
Tappo olio motore artigianale in ergal
Volano alleggerito in acciaio
Rimappatura centralina originale

Cambio
Coppia conica Prina 12/63 finale 196 km/h
Differenziale autobloccante Prina
Scatole cambio Williams modificate con piastra
Leva cambio su Uniball
Frizione in rame rinforzata

Assetto e Pneumatici
Assetto Renault Sport Cup
Ammortizzatori Orap, ant. con molle Eibach, post. con barra Renault Sport
Distanziali ant.+post. 20 mm
Cerchi Renault Clio Cup 7Jx15”
Pneumatici Toyo R888 195/50 R15

Freni
Dischi anteriori baffati e forati Tarox
Pastiglie ant. + post. Ferodo Racing
Tubi freno in treccia

Interni
Volante Sparco a calice
Mozzo volante Sparco
Pomello artigianale in ergal
Pedaliera Sparco

Costo totale intervento tuning 7.000 Euro

L’articolo completo con tutti i dettagli, il test e i segreti della Renault Clio 1.8 16V è su Elaborare 236.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 236 Marzo 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

L'articolo Renault Clio 1.8 16V preparazione track day 159 CV proviene da ELABORARE.

Honda NSX preparazione 415 CV by Simoni Racing

di redazione

La Honda NSX by Simoni Racing con la sua sgargiante livrea rossa e il V6 portato a 415 CV è un un progetto unico, un lavoro in costante aggiornamento. Una Honda NSX d’impatto, sia estetico sia funzionale, grazie ad un mix di design e funzionalità racing che non si trova tanto spesso. Un’emozione d’altri tempi con il V6 e il telaio che ti stanno addosso senza filtri. La Honda NSX è infatti un autentico work in progress che abbiamo provato in quest’ulteriore, ma non definitivo, stadio di sviluppo. “Vero, non si finisce mai di lavorarci!”, ci ha confermato Alan Simoni, proprietario, preparatore e pilota, durante il nostro test presso l’Autodromo di Franciacorta.

Motore – In origine era il V6 3 litri VTEC Honda con 270 CV. Ora invece ha 415 CV con la coppia lievitata a quota 409 Nm. Rispetto alla nostra precedente prova, quando i cavalli a disposizione erano 316, sono state introdotte alcune modifiche, come l’LMA kit, che comprende molle e sedi delle valvole in titanio. Anche gli alberi a camme, con relative pulegge regolabili, sono nuovi e marchiati Toda Racing.

Cambio H5… colpito! – È quello originale della NSX R ad “H” e a 5 rapporti. Per l’uso stradale, è quasi perfetto; ma per la pista, soprattutto a causa della durezza degli innesti e della quinta davvero troppo lunga, un po’ penalizzante. C’è chiaramente l’autobloccante, un OS Giken.

Assetto, freni e ruote – Per l’assetto si è puntato su un kit KW Clubsport a due vie. Non mancano le barre di torsione regolabili sia davanti sia dietro. Il grado di camber dell’anteriore durante la prova era di 2 gradi, ma “stiamo pensando di modificarlo perché l’idea è quella di portarlo a 4 gradi grazie a kit specifici di boccole racing. Soluzione con la quale vogliamo ridurre il sottosterzo”, ci ha spiegato Simoni.

Aerodinamica e design – L’estetica e la funzionalità di questa vettura s’intersecano e convivono ovunque. La base di partenza è stato il kit Rocket Bunny che comprende cofano anteriore, parafanghi, splitter anteriore, minigonne, portellone motore, paraurti posteriore ed estrattore.

Interni – È un autentico cockpit racing quello in cui ci s’infila per mettersi alla guida. Doppio sedile da corsa in vetroresina con cinture a sei punti, volante sganciabile, pedaliera Tilton e schermo con tanto di telecamera per vedere chi c’è dietro, come sulle più moderne auto da corsa.

Scheda tuning Honda NSX by Simoni Racing
Motore
Honda C30A 3.0L DOHC VTEC V6, Stroker Kit 3,5L Brian Crower, pistoni forgiati PC Carrillo, bielle in titanio, bronzine Honda Racing tolleranza Pink, valvole aspirazione maggiorate in titanio e valvole di scarico in inconel AS Motorsport, Kit LMA in titanio Science Of Speed, kit aspirazione a 6 corpi farfallati da 48 mm con acceleratore Drive by Wire custom by Evosystem, ECU Life Racing F88RS, collettori di scarico, bendaggio in titanio per collettori di scarico Simoni Racing, terminale di scarico con silenziatori Simoni Racing, kit tubi in silicone, sistema frontale di raffreddamento, olio motore custom con radiatore maggiorato Setrab, coppa dell’olio modificata con oil pan baffle, radiatore acqua maggiorato in alluminio Koyo, puleggia in ergal RF Yamamoto, cinghia in Kevlar, iniettori da 750 cc, kit batteria al litio alleggerita, regolatore pressione benzina, pompa benzina Twin Bosch 044, serbatoio frontale custom da 35 litri, candele (Audi R8) NGK Racing, bobine compatte BERU (Audi R8), alberi a camme con pulegge cams regolabili Toda Racing, pompa olio maggiorata custom Autotecnica Motori.

Trasmissione
Cambio manuale originale a 5 rapporti, autobloccante OS Giken Super Lock LSD / 4.44:1 rapporto finale, rapporti cambio corti Honda JDM, frizione Exedy hyper single plate con volano alleggerito

Assetto e Freni
Kit KW Clubsport 2 vie, sistema non-compliance front Pivot clamps, braccetti assetto regolabili anteriori e posteriori, barre di torsione anteriori e posteriori regolabili, convogliatori d’aria per raffreddamento freni anteriori, pinze Brembo GT 6 pompanti anteriore e 4 pompanti posteriore con dischi freno flottanti con campane in ergal nero e fasce frenanti baffate da 355×32 mm anteriori e 328×28 mm posteriori

Pneumatici Yokohama Advan A005 compound S ant. 250/65 R18, Advan A005 compound S post. 280/65R18
Cerchi Ksport forged 9Jx18” ET15 front / 11Jx18”ET0 rear

Interni
Gabbia completa omologata FIA by DNA Racing, sedili Simoni Racing in vetroresina omologati FIA, console centrale in carbonio custom, pomello SET Simoni Racing, cinture 6 punti per Hans omologate FIA Simoni Racing, volante in pelle scamosciato Defender da 350 mm Simoni Racing, sgancio rapido volante QR2 Simoni Racing, mozzo Simoni Racing, display digitale a colori Plex Tuning con aquisizione dati e GPS, estintore brandeggiabile OMP, pedaliera Tilton con sistema Drive by Wire e ripartitore di frenata, telecamera posteriore Simoni Racing

Aerodinamica
Kit aerodinamico Rocket Bunny, cofano anteriore completo di parafanghi allargati, splitter anteriore, 2 canards anteriori, minigonne complete di canards laterali, parafanghi allargati posteriori, paraurti posteriore, baule a becco d’anatra, estrattore posteriore, spoiler GT con rinforzi a baule, presa aria AirScoop GT Route KS, prese aria laterali allargate Kite, montanti B pillar in carbonio Kite, gancio traino anteriore Simoni Racing, kit completo vetri in lexan Plastics 4 Performance, specchietti in carbonio Craft Square, fanali posteriori a led custom Simoni Racing, porte in carbonio Seibon, wrapping completo con pellicola rosso cromo Simoni Racing by Autoaccessori Zanzelli.

L’articolo completo con tutti i dettagli, il test e i segreti della Honda NSX by Simoni Racing è su Elaborare 235.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 235 Febbraio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 2018.

Cover Elaborare 235

L'articolo Honda NSX preparazione 415 CV by Simoni Racing proviene da ELABORARE.

Fiat Uno Turbo preparazione 300 CV

di redazione

La Fiat Uno Turbo by SCF Racing è davvero stramodificata, una preparazione da 300 CV con prestazioni elevatissime e sensazioni di guida da supercar hanno reso la Uno Turbo una leggenda. Questa della SCF Racing ha un soft tuning su assetto e freni, quanto basta per una scarica di adrenalina che ti fa rizzare i peli sulla schiena.

Il tuning – La Uno Turbo della SCF Racing è la perfetta sintesi di questa evoluzione ultratrentennale. I pistoni di serie sono stati sostituiti con un set di stampati della Wossner alesaggio 81,5 mm (1 mm più degli originali), abbinati all’albero motore corsa 67,4 mm della versione 1.372 cc (Uno Turbo seconda serie/Punto GT) in luogo dell’originale corsa 63,9 mm. La cilindrata sale così a 1.416 cc. Completano il manovellismo le bielle ad H rovesciata ZRP.

Scheda tuning Fiat Uno Turbo
Pistoni Wossner alesaggio 81,5 mm 500 Euro
Bielle ZRP 450 Euro
Bronzine trimetalliche180 Euro
Albero motore Punto GT di recupero 200 Euro
Testata originale Punto GT di recupero 100 Euro
Corpo farfallato Lancia Delta 60 mm di recupero 50 Euro
Albero a camme artigianale su specifica 350 Euro
Turbina Garrett GT 3076 1.300 Euro
Wastegate esterna Turbosmart da 38 mm 380 Euro
Collettore scarico in acciaio con turbo spostato sul cambio
Scarico artigianale da 70 mm SCF Racing 700 Euro
Centralina elettronica Mega Squirt con cablaggio
Iniettori RC 750 cc
Pompa benzina AEM 380 l/h 215 Euro
Tubazioni benzina maggiorate
Regolatore benzina Malpassi 105 Euro
Filtro aria HKS 120 Euro
Intercooler Sierra Cosworth 100 Euro
Cavi candela MSD 100 Euro
Bobina Punto GT 80 Euro
Candele Nd Iridium 80 Euro
Tubi freno in treccia 130 Euro
Dischi Tarox G888 baffati e forati con pastiglie Ferodo Racing DS2500 350 Euro

Costo totale intervento tuning 300 CV

L’articolo completo con tutti i dettagli, il test e i segreti della Fiat Uno Turbo è su Elaborare 234.

Fiat Uno Turbo

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 234 Gennaio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 234

L'articolo Fiat Uno Turbo preparazione 300 CV proviene da ELABORARE.

Fiat Seicento Sporting Kit preparazione 126 CV

di redazione

La Fiat Seicento Sporting, trasformata nella versione Kit e successivamente elaborata con 126 CV dal tuner Baris Racing, è un mostriciattolo da competizione che frulla a 8-000 g/m, con 131 Nm di coppia CV su 800 Kg di peso e cambio sequenziale! La Seicento Sporting Kit rappresenta quindi il top delle preparazioni realizzabili su un’auto di questo tipo. Il motore è una goduria al pari del cambio sequenziale e l’assetto è perfettamente calibrato anche su pista. I freni sono stati potenziati di recente, ma soffrono ancora di qualche peccato di gioventù. Del resto il palmarès della Seicento Kit è di tutto rispetto. Il pregio fondamentale della vettura è l’ottimo equilibrio generale. Baris Racing ha svolto i “compiti” in modo eccellente!

Il tuning – Gli interventi eseguiti sul piccolo 1.1 a 8 valvole sono davvero numerosi. È stata eseguita la bilanciatura dell’albero motore di serie insieme a quella delle bielle originali. I pistoni, invece, sono stampati con alesaggio da 71,2 mm.

Assetto e freni – Lo schema delle sospensioni è rimasto invariato ma troviamo ammortizzatori Bilstein, bracci anteriori e posteriori su uniball e il ponte posteriore regolabile. Ovviamente anche i supporti ammortizzatore in ergal montano l’uniball.

Estetica – Dal punto di vista estetico è tutt’altro che appariscente dato che gli esterni sono rimasti invariati, fatta eccezione per il rivestimento in simil carbonio per specchietti retrovisori e alettone supplementare. Quello che cambia è sotto “pelle” perché la scocca è stata completamente rinforzata in più punti, un intervento necessario per una vettura impegnata nei rally.

Interni – L’abitacolo come ogni auto da gara che si rispetti è stato svuotato di tutto il superfluo. Negli interni spiccano componenti in pregiato e leggero carbonio sulle portiere e sul cruscotto, che è stato anche floccato. Il contagiri di serie ha lasciato il posto al contatore delle marce, mentre il quadro strumenti al display del cambio. La pedaliera è in alluminio e il volante è un modello scamosciato a calice Abarth Assetto Corse. Sedili monoscocca e cinture sono marchiati OMP. Infine troviamo un nuovo contagiri più 6 manometri con fondini bianchi della Techno Race e una serie di switch che servono a comandare le ventole, le pompe dei freni o i fari.

Scheda tuning Fiat Seicento Sporting
Allestimento vettura secondo Fiche Seicento Kit

Motore
Bilanciatura albero motore di serie Euro 400
Pistoni stampati Euro 700
Bielle originali bilanciate Euro 200
Kit testa comprensivo di: valvole in acciaio, molle valvole rinforzate, punterie speciali, albero a camme in acciaio con profilo personalizzato, modifica condotti Euro 2.000
Guarnizione testa Euro 150
Bulloni testa Euro 200
Puleggia albero a camme regolabile, puleggia albero motore in acciaio, ruota fonica modificata Euro 610
Volano di serie lavorato + Kit frizione Euro 800
Collettore aspirazione con 4 farfalle, iniettori, flauto, convogliatore aria in carbonio Euro 2.800
Impianto di scarico completo in acciaio Euro 1.200
Radiatore acqua in alluminio completo di ventola speciale Euro 450
Centralina gestione motore Mectronik comprensiva di cablaggio e strumentazione analogica Euro 3.000

Assetto e freni
Kit ammortizzatori Bilstein, bracci anteriori e posteriori su uniball, Ponte posteriore regolabile, scatola guida ravvicinata, supporti ammortizzatore in ergal con uniball, elettroguida Euro 6.000
Coppia dischi anteriori 260 mm Euro 200
Coppia dischi posteriori 200 mm Euro 150
Pinze freno anteriori Alfa Romeo 147 Euro 200
Pinze freno posteriori Fiat Punto Gt Euro 150
Pastiglie anteriori Ferodo Racing Euro 170
Pastiglie posteriori Ferodo Racing Euro 130
Freno a mano idraulico Euro 200
Tubazioni freno aeronautiche Euro 500

Cerchi e gomme
Cerchi EVO Corse Sport 6Jx14”
Pneumatici Michelin Slick 16/57 R14 Sa 20

Trasmissione
Cambio sequenziale Zanghellini 6 marce con differenziale autobloccante a lamelle, compreso di semiassi, giunti e accessori per l’installazione (Leva Cambio, Display, Supporti) Euro 7.500

Scocca e carrozzeria
Rinforzo scocca, installazione roll-bar Sparco
Allestimenti interni in carbonio
Volante Abarth Assetto Corse
Manometri (6)
Contagiri e conta marce
Totale Euro 5.000

Manodopera: totale 400 ore Euro 12.470
Costo totale intervento tuning 45.180 Euro

L’articolo completo con tutti i dettagli, il test e i segreti della Fiat Seicento Sporting Kit è su Elaborare 234.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 234 Gennaio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 234

L'articolo Fiat Seicento Sporting Kit preparazione 126 CV proviene da ELABORARE.

❌