Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 8 Agosto 2020RSS feeds

OPPO Find X2 Lite in offerta al miglior prezzo su Amazon sfida OnePlus Nord

di HDblog.it

OnePlus Nord si o OnePlus Nord no? Se siete ancora indecisi sull'acquisto ma state cercando uno smartphone 5G con processore Snapdragon 765G ad un prezzo inferiore ai 400€, oggi vi diamo un ulteriore possibilità di scelta.

Si chiama Oppo Find X2 Lite e sebbene non sia stato uno degli smartphone più chiacchierati degli ultimi mesi, offre praticamente tutto quello che si potrebbe desiderare da un dispositivo di questa fascia di prezzo. La configurazione base prevede 8GB di RAM e 128GB di memoria interna, un display da 6.4 pollici e dimensioni molto simili a quelle di OnePlus Nord (qui la nostra recensione).

Inoltre nel nostro video che trovate a fine articolo, vedrete anche l'estetica e le prestazioni a confronto con altri smartphone della serie OnePlus e Oppo. Unica mancanza di rilievo riguarda il display, ancora a 60Hz al posto delle recenti soluzioni a 90Hz, ma la batteria da 4025mAh unita alla Color OS 7 con Android 10 garantisce un'ottima autonomia.

(aggiornamento del 08 August 2020, ore 08:37)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Ieri — 7 Agosto 2020RSS feeds

Xiaomi Mi 10 Pro Plus si chiamerà "Ultra", conferme dal CEO e possibili specifiche

di HDblog.it

Xiaomi si prepara a festeggiare il proprio 10° compleanno ad un evento dedicato previsto per il prossimo 11 agosto: per l'occasione, la società cinese dovrebbe presentare diversi nuovi dispositivi e tra questi dovrebbe esserci anche lo Xiaomi Mi 10 Ultra, smartphone noto sino a questo momento con lo pseudonimo di Xiaomi Mi 10 Pro Plus.

A chiarire i dettagli relativi al nome del prodotto ci ha pensato Lei Jun, il CEO di Xiaomi che su Weibo ha ribadito che lo smartphone verrà commercializzato a livello internazionale proprio come Xiaomi Mi 10 Ultra. In Cina, invece, il prodotto dovrebbe essere noto come "Extreme Commemorative Edition".

Alle informazioni in merito al nome si aggiungono poi ulteriori indiscrezioni circa le configurazioni del prodotto e le relative specifiche tecniche. In breve, ecco quanto emerso nelle scorse ore:


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Qualcomm Snapdragon 860 in lavorazione: un S865 "lite" | Rumor

di HDblog.it

Pare che Qualcomm stia lavorando a uno Snapdragon 860: potrebbe trattarsi di una versione depotenziata dello Snapdragon 865, SoC mobile top di gamma di quest'anno (recentemente aggiornato con una variante "plus" che offre frequenze di clock più alte). Lo dice l'account Weibo cinese noto con il nome Digital Chat Station, che segnala di averne sentito parlare partecipando a una riunione con Oppo.

If you heard it right, the Green Factory product communication meeting was talking about Snapdragon 860? Then the Snapdragon 875 series may also have a lite version. The next generation of new machines from Green Factory will continue to be thin and light. In addition t.. (1/2)

— Digital Chat Station (@StationChat) August 6, 2020

I dettagli sul SoC sono molto scarsi - diciamo pure inesistenti. Si ipotizza che le caratteristiche fondamentali - supporto alle reti 5G, processo produttivo a 7 nanometri - rimangano tali e quali, ma non è chiaro che cosa potrebbe essere rimosso o limitato. Vero è che a quanto pare i prezzi dei chip top di gamma Qualcomm continuano a salire, e un chip Lite potrebbe essere la soluzione ideale per evitare di perdere clienti o dirottarli verso soluzioni meno prestigiose (si dice che il Pixel 5 di Google monterà uno Snapdragon 765G, per esempio, e il motivo potrebbe essere proprio il contenimento dei costi).


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

[video] Anteprima funzionamento app di Android su Windows con Your Phone

di Alexandre Milli

Il supporto delle app Android su Il tuo telefono (Your Phone) per Windows è disponibile sull’ultima build Insider per i possessori di smartphone Samsung. App Android su Windows con Your Phone La nuova versione di Your Phone, attualmente disponibile solo per i partecipanti al programma Windows Insider e possessori di smartphone Samsung, Microsoft ha finalmente […]

Puoi leggere l'articolo [video] Anteprima funzionamento app di Android su Windows con Your Phone in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Le migliori agende e notebook a tema film e fumetti

di Francesca Sirtori
Che si tratti di un nuovo anno da inaugurare, o di appunti da prendere tra scuola, università e ufficio, o semplicemente nel tempo libero per i propri progetti, l’importante è farlo con stile! Lasciatevi ispirare dalle migliori fantasie e soggetti dedicati a cinema e serie TV nella nostra selezione di agende e notebook, quaderni e […]

Galaxy Tab S7: 120Hz senza compromessi, anche alla massima risoluzione

di HDblog.it

Galaxy Tab S7 e la sua variante Plus hanno alzato ulteriormente l'asticella dei tablet di casa Samsung grazie all'introduzione di alcune caratteristiche che abbiamo potuto apprezzare sia durante l'annuncio ufficiale, sia durante la nostra anteprima video.

Una tra queste è certamente il supporto alla frequenza di aggiornamento a 120Hz del display, caratteristica presente su entrambi i dispositivi nonostante la differente tecnologia a bordo: LCD sul più piccolo, Super AMOLED sul più grande. Il refresh rate a 120Hz è stato introdotto per la prima volta da Samsung con la gamma Galaxy S20, che lo ha poi portato anche sui più recenti Galaxy Note 20 e 20 Ultra.

In questi ultimi due casi, tuttavia, tale caratteristica può essere sfruttata unicamente abbassando la risoluzione del display a FHD+, una scelta quella di Samsung ampiamente criticata dagli utenti e a cui mesi fa si erano rincorse delle voci circa un possibile aggiornamento software - in realtà poi mai arrivato - che avrebbe permesso ai Galaxy S20 di sfruttare tale valore anche in WQHD+


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

ASUS ROG Phone 3 ora è compatibile con l'HDR10 su Netflix

di HDblog.it

Su ASUS ROG Phone 3 sta arrivando il supporto alla riproduzione di contenuti HDR su Netflix: la novità è stata segnalata nelle scorse ore ed è dimostrata dallo screenshot qui di seguito. Il bellissimo display AMOLED a 144 Hz dello smartphone gaming supporta questa speciale tecnologia che rende i colori più vividi e ricchi di contrasto: mancava solo la certificazione software - processo che Netflix porta avanti per ogni singolo modello di dispositivo su cui si può installare la sua app ufficiale.

È anche interessante osservare che da poche ore lo smartphone è anche compatibile con il dialer Google - o meglio, è l'app che ha esteso il proprio supporto all'ultimo arrivato di casa ASUS, anche se per ora solo nella versione Beta dell'app. L'app telefono predefinita del ROG Phone 3 non è esattamente stock, quindi chi preferisce uno stile più "pure Google" ora ha possibilità di scelta. L'app vanta un filtro antispam avanzato, un'interfaccia semplice ed elegante e azioni rapide dalla tendina delle notifiche.

  • Netflix | Android | Google Play Store, Gratis
  • Telefono | Android | Google Play Store, Gratis

VIDEO

(aggiornamento del 07 August 2020, ore 23:23)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei e il suo ecosistema di prodotti e servizi: ecco come sta crescendo

di HDblog.it

Con la nostra carrellata sugli ecosistemi proposti dai vari brand arriviamo a parlare di Huawei, il colosso asiatico che ha da poco raggiunto la vetta tra i produttori di smartphone, ma che paradossalmente negli ultimi mesi ha dato una vigorosa accelerazione allo sviluppo dell'ecosistema fuori dai telefoni, in parte spinta dalle difficoltà dovute al ban USA.

Nel luglio scorso Huawei ha formalizzato quello che chiama 1+8+N, un modo estremamente pragmatico per identificare il proprio ecosistema di prodotti e servizi, con"1" che identifica lo smartphone, cardine della "Seamless AI Life" , "8" segna il posto dei prodotti consumer che vi si interfacciano primariamente come cuffiette, orologi, tablet, Notebook ecc, N infine sta per quel numero sempre crescente e indefinito di dispositivi di domotica e IOT connessi attraverso il servizio HiLink di Huawei.

In questo approfondimento vediamo quali sono i principali prodotti dell'ecosistema e quale può essere il valore aggiunto nel loro utilizzo.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy Note 20 e Galaxy Watch 3 ricevono il primo aggiornamento

di Roberto F.

A distanza di poche ore dalla presentazione di Samsung Galaxy Note 20 e Galaxy Watch 3, per tali device arriva è già arrivato il primo update

L'articolo Samsung Galaxy Note 20 e Galaxy Watch 3 ricevono il primo aggiornamento proviene da TuttoAndroid.

Alcuni smartphone OnePlus ottengono il supporto 90 fps per PUGB Mobile

di Alessandro Matthia Celli

Ultimamente, gli smartphone OnePlus hanno ricevuto molti vantaggi esclusivi. Non molto tempo fa, il marchio ha collaborato con Fortnite ed ha portato il supporto a 90 fps per gli smartphone OnePlus 8 e OnePlus 8 Pro.

(...)
Continua a leggere Alcuni smartphone OnePlus ottengono il supporto 90 fps per PUGB Mobile su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. | Permalink |

Tags del post: , , , , ,

Ora è possibile rimuovere il bloatware sugli smartphone OnePlus più recenti

di Alessandro Matthia Celli

Android e bloatware sono due sfere che hanno coesistito sin dall’inizio dell’esistenza del sistema operativo. La storia è iniziata con i gestori che raggruppano una varietà di app inutili o duplicati dal punto di vista funzionale su smartphone venduti sotto la loro rete. Da lì, la storia si è estesa agli stessi OEM raggruppando persino alle app di Facebook e Microsoft.

(...)
Continua a leggere Ora è possibile rimuovere il bloatware sugli smartphone OnePlus più recenti su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. | Permalink |

Tags del post: , , , , ,

OnePlus 7, 7T e varianti Pro: ecco tutte le novità dell'ultima Open Beta

di HDblog.it

È tempo di nuove Open Beta per alcuni degli smartphone OnePlus meno recenti: ad aggiornarsi, più precisamente, sono i dispositivi annunciati tra maggio e ottobre 2019, vale a dire OnePlus 7, la sua variante Pro, OnePlus 7T e 7T Pro.

Proseguono anche ad agosto, dunque, i lavori di sviluppo all'interno del canale beta della Oxygen OS. Grazie al recente aggiornamento i primi due prodotti si portano alla Open Beta 17, mentre i restanti due alla Open Beta 7. Le novità integrate a bordo delle rispettive build sono in entrambi i casi identiche e includono le patch di sicurezza di agosto 2020, ottimizzazioni per il trasferimento dei file tramite connettività Wi-Fi ed altro ancora.

CHANGELOG UFFICIALE

Sistema

(aggiornamento del 08 August 2020, ore 08:32)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

The Promised Neverland – teaser trailer e poster del film live action

di Domenico Bottalico
Toho Television ha diffuso il primo teaser trailer e il poster di The Promised Neverland – il film live action – in uscita il prossimo 18 dicembre nei cinema nipponici diretto da Yûichirô Hirakawa e sceneggiato da Noriko Gotou che narrerà le vicende del primo arco narrativo ambientato a Grace Field House. Eccolo: Il cast è […]

Crash Bandicoot 4: i dettagli sulla nuova modalità N.Verted

di Nicola Armondi
Ieri sera è andato in onda il nuovo State of Play di Sony Interactive Entertainment. Come avete potuto vedere nel nostro riassunto completo (con tutti i trailer inclusi), sono stati mostrati molteplici giochi. Ad aprire la serata, per la precisione, è stato il già noto Crash Bandicoot 4 It’s About Time, un gioco completamente nuovo […]

Ecco tutte le novità presenti nella beta 3 di Android 11

di Giovanni Mattei

Tutte le feature e qualche piccola chicca presenti all'interno della beta 3 di Android 11 che precede la versione definitiva

L'articolo Ecco tutte le novità presenti nella beta 3 di Android 11 proviene da TuttoAndroid.

HTC Wildfire E2 ufficiale in Russia: effetto nostalgia solo nel nome

di HDblog.it

Nessun annuncio, nessun proclamo. È arrivato così il nuovo smartphone economico di HTC, il Wildfire E2, reso disponibile all'acquisto in Russia. Di lui avevamo già parlato a metà luglio grazie a Google, che lo aveva elencato sulla Play Console permettendoci di osservarne in anticipo specifiche e design.

HTC Wildfire E2 è un prodotto entry-level dotato di display S-IPS da 6,22" con risoluzione HD+, 4GB di RAM e 64GB di memoria di archiviazione con possibilità di espansione tramite microSD. Il cuore pulsante del dispositivo è il SoC MediaTek Helio P22, coadiuvato da una GPU PowerVR GE8320.

Sono presenti inoltre una batteria da 4.000 mAh con supporto alla ricarica tramite porta USB-C, un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali posteriore, una doppia fotocamera posteriore da 16+2MP e una singola anteriore da 8MP posizionata nel notch centrale.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Trump banna TikTok (e WeChat). La risposta: decisione USA illegale

di HDblog.it

Donald Trump è passato dalle parole ai fatti: firmando due ordini esecutivi ha di fatto estromesso TikTok e WeChat dagli Stati Uniti, considerati un pericolo per la sicurezza nazionale, per la politica estera e l'economia del Paese. L'effetto, tuttavia, non sarà immediato, visto che il ban sarà effettivo tra 45 giorni. Giusto il tempo per Microsoft di tentare l'acquisto della divisione americana dell'app di ByteDance, o addirittura di tentare il colpaccio inglobando l'intero business, come riportato dal Financial Times in queste ultime ore. Non vi sono conferme in tal senso - ovviamente bocche cucite da una parte e dall'altra - anche se sembra possibile un'acquisizione perlomeno in Europa e India.

Trump cita espressamente l'International Emergency Powers Act ed il National Emergencies Act per giustificare la gravità della situazione: gli Stati Uniti sono in pericolo, e TikTok e WeChat - a queste condizioni - devono essere estromesse dal mercato vietando alla popolazione di scaricarle. Ciò che preoccupa il Presidente è infatti "la diffusione negli Stati Uniti delle app mobile sviluppate e possedute da aziende della Repubblica Popolare Cinese", considerate - come già detto - un pericolo per la Nazione intera.

TIKTOK FUORI DAGLI USA

175 milioni di download negli USA, più di 1 miliardo nel mondo: nel documento vengono snocciolati i dati che dimostrano quanto (potenzialmente) grave sia la diffusione di TikTok, capace di "acquisire automaticamente vaste quantità di informazioni dai suoi utenti, incluse le informazioni su internet e di altre attività di rete come i dati di localizzazione e le cronologie di navigazione e di ricerca". Ed ecco il cuore dell'ordinanza:


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 630 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Trump banna TikTok (e WeChat). La risposta: decisione USA illegale

di HDblog.it

Donald Trump è passato dalle parole ai fatti: firmando due ordini esecutivi ha di fatto estromesso TikTok e WeChat dagli Stati Uniti, considerati un pericolo per la sicurezza nazionale, per la politica estera e l'economia del Paese. L'effetto, tuttavia, non sarà immediato, visto che il ban sarà effettivo tra 45 giorni. Giusto il tempo per Microsoft di tentare l'acquisto della divisione americana dell'app di ByteDance, o addirittura di tentare il colpaccio inglobando l'intero business, come riportato dal Financial Times in queste ultime ore. Non vi sono conferme in tal senso - ovviamente bocche cucite da una parte e dall'altra - anche se sembra possibile un'acquisizione perlomeno in Europa e India.

Trump cita espressamente l'International Emergency Powers Act ed il National Emergencies Act per giustificare la gravità della situazione: gli Stati Uniti sono in pericolo, e TikTok e WeChat - a queste condizioni - devono essere estromesse dal mercato vietando alla popolazione di scaricarle. Ciò che preoccupa il Presidente è infatti "la diffusione negli Stati Uniti delle app mobile sviluppate e possedute da aziende della Repubblica Popolare Cinese", considerate - come già detto - un pericolo per la Nazione intera.

TIKTOK FUORI DAGLI USA

175 milioni di download negli USA, più di 1 miliardo nel mondo: nel documento vengono snocciolati i dati che dimostrano quanto (potenzialmente) grave sia la diffusione di TikTok, capace di "acquisire automaticamente vaste quantità di informazioni dai suoi utenti, incluse le informazioni su internet e di altre attività di rete come i dati di localizzazione e le cronologie di navigazione e di ricerca". Ed ecco il cuore dell'ordinanza:


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Android 11 beta 3 ufficiale: tutte le novità | Download

di HDblog.it

Android 11 è sempre più vicino al rilascio: Google ha infatti reso disponibile la terza (e ultima) beta del sistema operativo, ricordando contestualmente agli sviluppatori di verificare che le loro app siano pienamente compatibili con l'OS in vista dell'ormai prossimo debutto sul mercato. La beta 3 di Android 11 è disponibile per Pixel 2, 3, 3a, 4, 4 XL e, presto, anche per il fresco di presentazione Pixel 4a.

LE NOVITA'

Google specifica che la beta 3 porta miglioramenti e ottimizzazioni in vista del rilascio ufficiale. La "stabilità della piattaforma", dicono da Mountain View, era già stata raggiunta nella beta 2 rilasciata a inizio luglio. Una modifica importante riguarda l'Exposure Notifications System: a partire da questa versione, infatti, per far funzionare app come l'italiana Immuni non sarà più necessario attivare la localizzazione del dispositivo nelle Impostazioni. Si tratta di un'eccezione, dice Google, limitata unicamente a questa tipologia di applicazioni. Tutte le altre app non potranno eseguire la scansione Bluetooth, se non con l'impostazione della posizione del dispositivo attivata dall'utente.

Con le prime installazioni sono emerse anche alcune piccole novità:


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌