Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiAndroid HDBlog

Recovery TWRP: porte aperte al modding per Motorola One Zoom, Action e Vision

di HDblog.it

Gli smartphone Motorola continuano ancora oggi a distinguersi per una personalizzazione software molto pulita e leggera, tuttavia, alla base c'è pur sempre un sistema come Android, che, grazie a strumenti come recovery alternative e ROM indipendenti, consente di provare tante nuove esperienze software.

A questo proposito, per tre nuovi smartphone Motorola si sono da poco aperte le porte del modding: la famosa Custom Recovery TWRP è disponibile da poco anche per i modelli One Zoom, One Vision e One Action. Una custom recovery consente l'installazione di ROM create da sviluppatori di terze parti, realizzazione di backup personalizzati e installazione di svariate altre modifiche software più complesse e avanzate.

L'installazione della TWRP, specifichiamo, potrà essere effettuata unicamente nei dispositivi con permessi di root attivi. A seguire gli smartphone Motorola aggiunti di recente:

(aggiornamento del 11 August 2020, ore 23:52)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Moto E7 Plus, da Geekbench arrivano le prime info sulle specifiche

di HDblog.it

Di Motorola Moto E7 Plus abbiamo già parlato a metà luglio, quando il futuro dispositivo di fascia media aveva deciso di mostrarsi in una serie di foto reali che ci avevano permesso di osservarne anzitempo il design.

Adesso, però, è arrivato il momento della scheda tecnica, un aspetto decisamente non trascurabile se si vuole conoscere la reale stoffa di uno smartphone. A fornirci alcune primissime indicazioni è il portale Geekbench, dove soltanto poche ore fa il medio-gamma ha fatto capolino svelando proprio parte delle proprie specifiche.

Moto E7 Plus sarà dotato dunque di 4GB di memoria RAM e di un sistema operativo Android 10. A suscitare qualche dubbio è invece il processore: il test bencmark rivela che la CPU utilizzata da Motorola apparterrà alla famiglia Qualcomm, anche se non è chiaro a quale Snapdragon si faccia riferimento.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 636 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

di HDblog.it

Nel corso di un pomeriggio piovoso dello scorso autunno è iniziato il rilancio di Motorola in Italia, un nuovo corso difficile da scorgere in quei primi momenti vista una line-up allora poco convincente. Le cose sono evidentemente cambiate e nel giro di 10 mesi non è così sbagliato dire l'esatto contrario, con una proposizione completa (forse anche troppo) e alcuni smartphone particolarmente a fuoco.

Questo riassunto di mezza estate arriva dopo aver provato in sequenza molti degli smartphone di cui parleremo di seguito, a volte molto simili tra loro e quindi difficili da interpretare vista l'abbondante offerta esterna e interna. Facciamo quindi il punto con un obiettivo, individuare i modelli che hanno effettivamente senso, ad oggi, al netto della svalutazione, capace di creare strane sovrapposizioni che a volte confondono ancor di più le idee.

Iniziamo dalla famiglia Moto G8, seppur non tutti i terminali che citerò sono effettivamente arrivati nel 2020 e qualcuno ha visto invece la luce a fine del 2019; poco importa, ciò che conta è il valore finale. Seguono i Motorola One, via di mezzo tra la fascia medio bassa e i due nuovi "Moto G", con la variante 5G che si è subito conquistato un posto in primissima fila dietro i due Edge, belli, potenti e funzionali.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 636 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Moto G9 Plus sempre più vicino al lancio: ora è certificato FCC

di HDblog.it

Motorola Moto G9 Plus continua a far parlare di sé, e dopo la l'apparizione presso il database TÜV Rheinland, lo smartphone di fascia media lascia traccia del proprio passaggio anche presso l'FCC.

Le informazioni contenute all'interno della documentazione sono tuttavia decisamente scarne. Ciò che emerge è il model number XT2087 - 1, lo stesso riportato pochi giorni fa anche dall'ente tedesco. La batteria sarà da 4.700 mAh (modello MG50, dettaglio presente proprio nei documenti FCC) con supporto alla ricarica rapida a 30W.

Del dispositivo non conosciamo purtroppo ancora le caratteristiche estetiche. Sappiamo però che avrà 4GB di RAM e 128GB di archiviazione interna, così come anticipato da uno store online spagnolo che a metà luglio lo aveva già inserito a listino a 277 euro.


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 630 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Razr 2020 5G si mostra nelle prime foto reali: ecco cosa cambia

di HDblog.it

Ormai il successore del primo pieghevole targato Motorola, il Razr 2019, ha una forma precisa. Qualche giorno fa ci eravamo fatti una prima idea con una serie di render pubblicati dal noto leaker Evan Blass, e che sembravano essere sfuggiti da un press-kit di Motorola: e oggi lo stesso smartphone visto in quelle immagini prende vita in alcune foto reali che arrivano dalla Cina.

Praticamente si tratta dello stesso dispositivo visto nei render, e quindi di un design che nel complesso non è una rivoluzione rispetto al primo Razr, ma presenta comunque dei cambiamenti, anche significativi. Il primo, sicuramente, riguarda lo schermo interno: il display appare più ampio, e dovrebbe avere una diagonale da 6,7 pollici (contro i 6,2 del predecessore). Un risultato ottenuto sfilando il "mento", dove prima trovava posto il sensore di impronte, dal look un po' anacronistico, e che ora sarà posizionato proprio sotto lo schermo.

Da chiuso il nuovo Razr mostra delle forme meno taglienti e più morbide: la cerniera stessa, che consente allo schermo di piegarsi, sembra più stondata e pare sporga un po' di più dal dispositivo. Una soluzione meno pulita e forse meno elegante di quella vista su Razr 2019, ma che potrebbe essere stata spinta dalla volontà di ottenere benefici strutturali: ad ogni modo, richiama in maniera ancora più esplicita i Razr originali.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro è in offerta oggi su a 470 euro oppure da eBay a 563 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola One Zoom si avvicina (finalmente) ad Android 10

di HDblog.it

Motorola One Zoom si prepara a ricevere - finalmente - l'aggiornamento ad Android 10. Alcune primissime evidenze in tal senso erano emerse già lo scorso novembre, quando il dispositivo aveva ottenuto la certificazione Wi-Fi Alliance mostrando proprio Android 10 come sistema operativo all'interno dell'apposita documentazione.

Malgrado i diversi mesi trascorsi e la pandemia globale che a questo punto potrebbe aver causato dei rallentamenti nello sviluppo, Motorola sembrerebbe essere adesso vicina al rilascio finale. Da alcune settimane, infatti, la società ha offerto agli utenti brasiliani la possibilità di provare in anteprima l'update grazie ad un apposito programma di beta testing.

Si tratta, per la precisione, di alcune build beta pubbliche a cui è possibile accedere unicamente tramite invito e note anche come soak testing. La release software più recente è identificabile con la sigla QPH30.29-Q3-28-13 e include tutte le novità di Android 10, miglioramenti alla stabilità, bug fix e anche le patch di luglio 2020.

(aggiornamento del 03 August 2020, ore 12:32)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Razr 2020 svelato dalle prime immagini rendering

di HDblog.it

Il prossimo smartphone pieghevole con schermo flessibile di Motorola si mostra per la prima volta in pubblico grazie al sempre attivo Evan Blass (Evleaks) che ha condiviso quelle che sembrano essere a tutti gli effetti le immagini rendering provenienti dalla stessa Motorola - si può intravedere nella parte destra la dicitura Motorola Confidential.

Il nuovo Razr viene mostrato in tre posizioni (con schermo aperto, chiuso e inclinato), ed appare chiaro che porterà avanti un processo di affinamento dell'attuale Motorola Razr senza stravolgerlo. Una delle modifiche più evidenti riguarda la riduzione del mento (la cornice inferiore dello schermo) che non integra più il sensore di impronte digitali - potrebbe essere stato spostato su un lato o integrato nel display. Questa modifica, insieme all'intervento per ridurre lo spessore delle altre cornici, dovrebbe consentire di aumentare la diagonale dello schermo facendola passare dai 6,2" del Razr 2019 ai 6,7" dell'erede.

Sulla parte esterna è possibile individuare il secondo cambiamento che riguarda il modulo fotocamera: apparentemente è un po' più sporgente e il flash non si trova più sotto l'obiettivo. Si ricorda che, secondo precedenti voci di corridoio, la fotocamera principale integrerà un sensore da 48MP che prenderà posto di quello da 16MP usato nel Razr 2019. Sempre sulla parte esterna c'è un ampio display secondario. L'immagine al centro infine suggerisce (senza dare la certezza assoluta) che il Motorola Razr 2020 potrebbe essere utilizzato anche con lo schermo inclinato - un po' come avviene con il Galaxy Z Flip che può essere usato con il display bloccato a 90°.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 429 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola vuole dominare la fascia media: in arrivo anche Moto G9 Plus

di HDblog.it

Motorola sembra voler presidiare la fascia media del mercato con moltissimi prodotti: di recente abbiamo recensito il Moto G 5G Plus, che nonostante il nome sia uno scioglilingua, all'atto pratico ci ha poi convinto. E ora sembra proprio che presto scatterà il momento anche di Motorola Moto G9 Plus (che sarà probabilmente affiancato da G9 Play), che dovrebbe quindi raccogliere l'eredità di Moto G8 Plus (è lui il dispositivo che vedete nell'immagine in alto) : in sede di recensione lo avevamo definito un ottimo prodotto per la fascia di prezzo (199 euro). Le informazioni su questo G9 Plus ci arrivano alla spicciolata e per lo più da certificazioni, e compongono un quadro frammentario. Che oggi si arricchisce però di un nuovo elemento: ovvero la capienza della batteria.

Moto G9 Plus infatti ha fatto la sua apparizione anche sul database TÜV Rheinland con una batteria da 4.700 mAh e supporto alla ricarica rapida a 30 W. Curiosamente, non sono filtrate altre informazioni, o ipotesi relative al design. Su uno store online spagnolo però è comparso il prezzo di una versione da 4 GB di RAM e 128 GB di storage (che a quanto pare sarà anche l'unica disponibile): 277 euro.

Lo stesso quantitativo di RAM lo troveremo anche su Moto G9 Play, che si pensa possa montare un processore Snapdragon 662: questo G9 Plus allora, per riflesso, potrebbe essere equipaggiato con lo Snapdragon 665, e probabilmente poi la differenza si giocherà anche in termini di dotazione fotografica. Al momento si tratta solo di ipotesi: ma visto il ritmo con cui il dispositivo sta ricevendo certificazioni, scommettiamo che presto lo vedremo presentato ufficialmente e lanciato sul mercato.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 644 euro oppure da Yeppon a 760 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Recensione Motorola Moto G 5G Plus: nome complesso, anima arrembante

di HDblog.it

Cronometro alla mano ho calcolato che ci metto 3,91 secondi a dire "Motorola Moto G 5G Plus", più uno scioglilingua che un nome. Mi chiedo se i produttori di smartphone facciano caso a questi piccoli ma importanti dettagli, d'altronde si tratta del biglietto da visita e spesso proprio i nomi aiutano nel rendere qualcosa virale, al di là della sostanza: per fortuna il Moto G Plus (io lo chiamerò così da ora in poi) ha la stoffa per emergere, questo nonostante il suo codice fiscale.

La casa cinese con base a Chicago ha fatto bene i conti e piazzato, un po' a sorpresa, un colpo importante che punta dritto al cuore del mercato mobile. Lontani dalle linee sinuose dei due Edge e più vicini a quelle dei tanti Moto G/G8, questo modello potrebbe essere la giusta via di mezzo capace di proiettarci nell'universo 5G ad un costo più congruo.

Pochi difetti, tanti vantaggi e prestazioni che restano uno dei pezzi forti, visto anche l'utilizzo del tanto apprezzato SoC Snapdragon 765 con tutto ciò che ne conviene: connettività 5G, processo produttivo a 7nm e consumi contenuti. Il mercato non fa tuttavia sconti e già vede alcuni competitor diretti con cui Moto G Plus dovrà scontrarsi sin da subito; vediamoli subito.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 429 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Moto G8 Plus si aggiorna e risolve il suo difetto più grande: arriva Android 10

di HDblog.it

Nella nostra recensione di Moto G8 Plus vi abbiamo parlato di uno smartphone dall'ottimo rapporto qualità-prezzo, probabilmente una delle migliori proposte attorno ai 200 euro, ma con un difetto che non si poteva trascurare: Android 9. Un neo che è destinato a scomparire presto, perché l'atteso aggiornamento ad Android 10 per Moto G8 Plus è in fase di distribuzione in queste ore.

Un major update, quello della versione QPI30.28-Q3-28, che porta con sé anche le patch di sicurezza aggiornate a luglio 2020. Le prime segnalazioni del rollout arrivano dalla Spagna, e gli screen che vi mostriamo mettono anche l'accento sull'introduzione della modalità "Non disturbare", attivabile da un toggle direttamente dalla tendina delle notifiche. Non sappiamo quando l'aggiornamento sarà disponibile anche in Italia, ma non dovrebbe servire molto.

VIDEO

Motorola Moto G8 Plus è disponibile online da Cellularishop a 195 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 43 modelli migliori. Per vedere le altre 7 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 20 July 2020, ore 18:22)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola alla riscossa: c'è anche Moto G9 Play, la conferma da GeekBench

di HDblog.it

Motorola nell'ultimo anno è tornata sotto la luce dei riflettori grazie al pieghevole razr, un prodotto che unisce passato e futuro del settore. Ma il vero ritorno della casa alata, ora di proprietà di Lenovo, passa forse invece da quei modelli che attirano meno l'occhio, ma occupano fasce di mercato decisamente più popolari.

Ieri abbiamo visto le prime immagini rubate di E7 Plus, ma anche la serie G non scherza, con G Pro (il modello col pennino) recensito qualche settimana fa, G8 Plus che abbiamo recensito a giugno, Moto G9 Plus che le indiscrezioni vogliono già in arrivo, e Moto G 5G Plus mostrato a inizio luglio. Insomma, una lineup davvero nutrita: e non è finita qui. Perché oggi su GeekBench è spuntato un altro dispositivo: stiamo parlando di Moto G9 Play.

Sotto la scocca vediamo che c'è un processore Qualcomm da 1,8 GHz: i risultati fatti registrare (313 per il test single-core, e 1.370 per quello multi-core) sono compatibili più con lo Snapdragon 662 che non con il 665. Il quantitativo di RAM, pari a 4 GB, ci ribadisce che siamo di fronte ad un dispositivo pensato per la fascia medio-bassa, come d'altra parte è naturale per un prodotto della serie "Play".


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 417 euro oppure da Unieuro a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Moto E7 Plus è ansioso di farsi vedere: eccolo nelle prime foto reali

di HDblog.it

E dopo aver visto che aspetto avrà Moto E7, è il turno di dare uno sguardo anche al fratello maggiore Moto E7 Plus. Le foto, condivise dai colleghi di 91Mobiles, sono a bassa risoluzione, ma comunque sufficientemente chiare da poter distinguere gli elementi chiave del design. Non è una sorpresa scoprire che E7 Plus somiglierà molto alla versione base: anche in questo caso lo schermo è interrotto da un notch a goccia, e in generale le linee sembrano identiche. Una piccola differenza la troviamo sul retro, dove c'è un sensore in più rispetto ai due di Moto E7.

In generale, sotto il profilo estetico stiamo parlando di due dispositivi che propongono soluzioni comuni per la fascia medio-bassa del mercato che andranno ad occupare. Unica eccezione la fotocamera divisa in due elementi, col sensore principale che resta isolato, creando così una sorta di "i" invece del solito semaforo. La backcover è lucida e blu scura, e sembra proprio sarà realizzata in materiale plastico. In alto, centralmente, il logo Motorola al solito "nasconde" il sensore per il riconoscimento delle impronte.

Sul lato inferiore c'è una porta USB-C, una griglia per lo speaker, e il microfono primario. L'inquadratura non permette di capire se ci saranno anche un secondo microfono e il jack audio da 3,5mm. Se siete curiosi di scoprire che cosa proporrà E7 Plus sul fronte hardware, resterete delusi, perché al momento non si sa nulla. Tutto quello che possiamo fare è speculare a partire dalle caratteristiche attese per E7, che pare monterà un SoC Snapdragon 632 di Qualcomm, un display con risoluzione HD+ con risoluzione di 1520x720 pixel (ne ignoriamo le dimensioni esatte) e 2 GB di RAM.A partire da questa base, potremo trovare le stesse componenti, o qualcosa in più.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, compralo al miglior prezzo da ASUS eShop a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Moto E7 in arrivo: ecco le foto

di HDblog.it

Motorola si appresta ad ampliare anche la propria gamma di smartphone di fascia economica. In quest'ottica si torna a parlare di Moto E7, dopo le prime anticipazioni sulla parte tecnica, emerse qualche settimana fa dalla Google Play Console.

Ora, grazie alla redazione di 91Mobiles, siamo in grado di mostrarvi una serie di foto di questo smartphone, che mostrano completamente sia la parte frontale, sia quella posteriore.

Moto E7 si adegua alle tendenze del mercato con un display caratterizzato dal notch a goccia e bordi abbastanza ridotti, ad eccezione di quello inferiore che rimane piuttosto evidente. Per quanto riguarda la parte posteriore viene confermata la presenza di una doppia fotocamera con flash, posizionati in alto a sinistra nella classica conformazione a "semaforo". Infine, il sensore per il rilevamento delle impronte digitali è sempre posteriore, collocato al centro, in corrispondenza del logo del produttore.


Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Tecnosell a 505 euro oppure da Unieuro a 589 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Famiglia Moto G inarrestabile: in arrivo G9 Plus | Rumor

di HDblog.it

Motorola potrebbe non aver ancora esaurito tutte le novità in arrivo nei prossimi mesi e, dopo aver ampliato il proprio catalogo con i recenti One Fusion e One Fusion+, nuove indiscrezioni puntano ora verso la gamma Moto G di prossima generazione.

La prima rilevante prova in tal senso è rappresentata dalla certificazione da parte della EEC di uno smartphone Motorola identificato dal model number XT2087-2.

Il secondo indizio proviene da uno store online spagnolo che riporta a catalogo lo stesso modello con il nome commerciale di Motorola Moto G9 Plus.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 451 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Moto G 5G Plus ufficiale: ha tutto quel che serve per convincere

di HDblog.it

Motorola ha ufficializzato il nuovo Moto G 5G Plus, come già anticipato nel corso della giornata di ieri, alzando il velo su uno dei dispositivi di fascia media più interessanti della stagione. Sì, perché il nuovo medio gamma della casa alata offre una scheda tecnica di tutto rispetto (Snapdragon 765 5G, schermo a 90Hz e 5.000 mAh, solo per citare alcune caratteristiche chiave) e la propone ad un prezzo decisamente concorrenziale. Ma andiamo con ordine.

HARDWARE E CONNETTIVITÀ

A muovere il tutto ci pensa il SoC Snapdragon 765 5G (quindi non la variante G) di Qualcomm - di cui vi abbiamo parlato in maniera esaustiva in uno speciale a tema pubblicato proprio ieri -, grazie al quale è possibile accedere anche alla connettività di nuova generazione tramite il modem Snapdragon X52 integrato.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Moto G 5G promette tanta autonomia. E forse lo vedremo domani

di HDblog.it

Motorola Moto 5G potrebbe essere presentato già domani, nel corso dell'evento organizzato da Motorola in cui ci aspettiamo di vedere almeno un nuovo smartphone. Al momento non c'è nulla di ufficiale, e però in queste ore arrivano nuove informazioni a completare il presunto identikit del dispositivo. La certificazione FCC conferma infatti la compatibilità con le reti 5G che già il nome suggerisce, oltre alla connettività NFC, al Wi-Fi 5GHz 802.11 a/g/n/ac, e al supporto a Galielo, GLONASS e alla navigazione GPS.

La certificazione TUV Rheinland invece associa al modello LZ50, cui dovrebbe corrispondere proprio Moto G 5G, una batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida a 20W. Caratteristiche che vanno ad arrotondare l'identikit del dispositivo, aggiungendosi ai dati resi noti dai leak precedenti, che includevano anche render per rappresentarne il design.

Stiamo parlando di uno smartphone che dovrebbe montare un display da 6,7 pollici 2520x1080 con frequenza di aggiornamento di 90 Hz, una quadrupla fotocamera posteriore (48+16+8+5 MP), una doppia fotocamera anteriore di tipo punchole (8+2 MP), 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Più indecisione, invece, per quanto riguarda il processore con cui sarà equipaggiato, che potrebbe essere uno Snapdragon 765G.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola razr 5G esiste davvero e supporterà ricarica a 18W

di HDblog.it

Da tempo si parla di una variante 5G del Motorola razr 2019, ma il dispositivo non si è mai effettivamente concretizzato. Non è chiaro se il suo lancio sia stato posticipato dalla crisi sanitaria che ha colpito tutto il mondo o se i precedenti rumor fossero giunti troppo in anticipo: fatto sta che questa variante sembra esistere e ha recentemente ricevuto una certificazione presso l'ente CCC.

Ricorderete che il CCC si occupa principalmente di fornire dettagli riguardo l'aspetto energetico dei vari dispositivi, quindi non offre dettagli approfonditi sulle specifiche tecniche dei prodotti. Anche in questo caso ci troviamo quindi davanti ad un numero limitato di informazioni, ma non per questo meno interessanti.

Come possiamo notare, la certificazione conferma che il Motorola XT2071-4 - questo è il suo numero di serie - sarà realmente un dispositivo dotato di connettività 5G e verrà proposto con un caricatore con supporto alla ricarica rapida a 18W. Il modello attualmente in commercio si limita a15W, quindi possiamo rilevare un leggero passo avanti, anche se siamo lontani dai grandi numeri a cui ci hanno abituati altri produttori.


Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 430 euro oppure da Unieuro a 486 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola One Fusion ufficiale: ecco cosa cambia rispetto alla variante Plus

di HDblog.it

Motorola ha ufficializzato nelle scorse ore One Fusion. E' uno smartphone Android di fascia media che viene lanciato senza troppo clamore dopo l'annuncio del fratello maggiore One Fusion+ avvenuto all'inizio di giugno. Il nome dello smartphone - che perde il suffisso "Plus" del fratello maggiore - suggerisce una revisione al ribasso della dotazione di serie e il dato trova riscontro nella scheda tecnica.

Le principali differenze rispetto a Motorola One Fusion+ si possono così sintetizzare:


Il piccolo Samsung che piace a tutti? Samsung Galaxy A41, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 253 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Moto G 5G: ecco prima immagine e caratteristiche

di HDblog.it

Il prossimo evento Motorola fissato per il 7 luglio potrebbe essere l'appuntamento ideale per mostrare al pubblico anche un nuovo esponente della gamma Moto G, compatibile con le reti 5G. Se per il momento il condizionale è d'obbligo, le prime indiscrezioni in merito arrivano dal leaker Evan Blass, con la pubblicazione di un render completo dello smartphone, che lui stesso chiama Motorola Moto G 5G. La stessa fonte aggiunge che lo smartphone sarà disponibile anche in una variante Plus, ma per il momento i dettagli scarseggiano.

Di fatto Moto G 5G sarebbe il primo dispositivo del produttore compatibile con le reti di nuova generazione, contraddistinto da un design piuttosto attuale, allineato ad altre proposte della concorrenza.

Sulla parte frontale si possono infatti individuare due fotocamere collocate nel display, situate nell'angolo in alto a sinistra. Le cornici risultano invece abbastanza sottili, ad eccezione di quella inferiore leggermente più pronunciata.


Il perfetto compagno nella fascia media? Redmi Note 9 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 249 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Motorola Edge si aggiorna: patch di giugno 2020 e miglioramenti a schermo e stabilità

di HDblog.it

Motorola aggiorna Edge, lo smartphone di fascia alta che ci ha piacevolmente colpito - specie lato autonomia - nella nostra recensione completa di metà maggio, tanto da entrare di diritto nei 5+1 migliori prodotti da acquistare con un budget fino a 600 euro.

L'aggiornamento riguarda i dispositivi italiani, che grazie al nuovo firmware passano dunque alla build QPD30.70-58. Le modifiche introdotte dall'azienda alata sono diverse e spaziano dai miglioramenti legati alla stabilità di sistema e schermo, alle più recenti patch di giugno 2020 con annesse risoluzioni di vulnerabilità di sicurezza (oltre un centinaio secondo Google).

CHANGELOG UFFICIALE

Nuova versione: QPD30.70-58
Congratulazioni! È disponibile un nuovo aggiornamento di sistema.
Controlla le novità:
  • Sicurezza Android: include gli aggiornamenti delle patch di sicurezza Android fino al 1° giugno 2020
  • Miglioramenti della stabilità: include modifiche che consentono di correggere bug e migliorare la stabilità del dispositivo.
  • Miglioramenti dello schermo: include modifiche che consentono di correggere bug e migliorare la stabilità dello schermo del dispositivo.

La distribuzione dell'aggiornamento ha già preso il via in Italia e raggiungerà tutti i dispositivi compatibili nel corso delle prossime ore. A seguire la recensione completa a cura di Gabriele Arestivo.

Motorola Edge è disponibile online da Unieuro a 619 euro. Per vedere le altre 10 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 29 June 2020, ore 15:27)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌