Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiApple HDblog

Google, negli USA il cibo a domicilio lo si ordina ad Assistant

di HDblog.it

Google rende più semplice ordinare il pranzo o la cena direttamente a domicilio, almeno negli Stati Uniti. Da oggi gli utenti d’oltreoceano potranno infatti scegliere il loro piatto preferito direttamente tramite Google Search, Maps e Assistant, che mostreranno tutte le opzioni disponibili sulla base delle società di consegne disponibili, dell’area indicata e della tipologia di cucina prescelta.

Google integrerà diversi servizi fin dall’inizio, tra cui DoorDash, Postmates, Delivery.com, Slice e ChowNow, e a questi se ne aggiungeranno altri a breve.

Che si utilizzi Ricerca Google, Maps o Assistant, il procedimento per effettuare l’ordine è sempre semplice. Una volta raggiunta la scheda del ristorante, basta selezionare “Order online”, scegliere il servizio (chi ci porterà a casa il cibo, per intenderci), selezionare i piatti desiderati e completare l’acquisto pagando direttamente con Google Pay. È anche possibile chiedere ad Assistant di ripetere un ordine già effettuato in passato.


Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Duo "estende" l’invito a tifare India alla coppa del mondo di cricket

di HDblog.it

Siete assidui utilizzatori di Google Duo? Se la risposta è affermativa - si tratta di una delle app più apprezzate sviluppate da Mountain View - sarete sicuramente contenti di tutte le novità introdotte recentemente, inclusa la possibilità di effettuare videochiamate di gruppo fino a 8 persone contemporaneamente. E, magari, avrete apprezzato la “sensibilità” di Google, attenta ad inviarci un video messaggio da parte di Virat Kohli che ci ricorda che oggi in Inghilterra e Galles inizia la coppa del mondo di cricket

Fermi tutti. Innanzitutto chi è Virat Kohli, e poi: perché questo video messaggio? Ebbene, Kohli è il capitano della squadra indiana di cricket, una delle stelle più attese del torneo. E per rispondere alla seconda domanda, beh, qui ci sono un po’ più di dubbi. L’idea che Google sponsorizzi l’atteso evento sportivo (in alcuni Paesi, tra cui proprio l’India, il cricket è lo sport numero 1) può anche essere accettata, ma la domanda sorge spontanea: perché il video messaggio non è stato limitato agli utenti indiani ed è invece stato diffuso in tutto il mondo? Le segnalazioni vengono da più angoli del globo terraqueo, dagli Stati Uniti fino alla Nuova Zelanda.

Anyone else get this random #duo message from @imVkohli? 🤷‍♀️#googleduo #ViratKohli pic.twitter.com/3COS3VxaeK


L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 534 euro oppure da ePrice a 644 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Ricerca Google, i primi contenuti in AR cominciano ad apparire

di HDblog.it

Durante l'ultimo I/O 2019, Google ha annunciato tante novità in arrivo nel segmento della realtà aumentata, ed è proprio in queste ore che emergono le prime novità in questo senso, con la graduale introduzione di funzionalità legata alla ricerca.

Lo ha comunicato l'azienda attraverso un tweet, si comincia dalle informazioni legate alla ricerca degli animali, che ora in alcuni casi restituirà la possibilità di visualizzare una versione in realtà aumentata, in grado di fare rivivere un'esperienza tridimensionale di grande impatto.

It’s AR of the tiger!

If you’ve got an AR-enabled phone, you can now bring select animals right into your space for a safari (or safe snuggle) with Search. pic.twitter.com/kWpudETgeq


La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 440 euro oppure da ePrice a 506 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google: gli Avvisi SOS in Maps e Ricerca diventano ancor più utili

di HDblog.it

Google ha introdotto gli Avvisi SOS in Maps e Ricerca nell'estate del 2017 con lo scopo di rendere più facilmente accessibili le informazioni di emergenza in presenza di una calamità naturale o in una situazione di crisi riconducibile all'azione umana. A poco meno di due anni di distanza dall'introduzione, la casa di Mountain View potenzia ulteriormente le funzionalità degli Avvisi SOS.

  • Ricerca: Visualizzazioni dettagliate di uragani, terremoti e inondazioni. Gli avvisi SOS forniscono già un gran numero di informazioni sulle calamità naturali (es. notizie, numeri di emergenza, messaggi delle autorità e consigli per allontanarsi da una zona a rischio), ma con l'aggiornamento del servizio vengono introdotte nuove schede che permettono di visualizzare subito l'evoluzione di una data minaccia.

    Ad esempio, nei giorni che precedono un uragano verrà automaticamente visualizzata una scheda se l'utente si trova nella zona interessata; la scheda contiene una rappresentazione grafica della traiettoria stimata e gli orari in cui si prevede che raggiunga una data località. Al verificarsi di un terremoto si può visualizzarne l'epicentro, la magnitudo e gli effetti sulle zone circostanti, mentre in caso di alluvioni, la scheda mostra dove è probabile che si verifichi un'inondazione e i livelli di gravità in rapporto alle singole aree colpite.
  • Google Maps: integrazione degli avvisi di emergenza. Google Maps si arricchirà con gli avvisi che segnaleranno il possibile verificarsi di una situazione di emergenza lungo il percorso. Quando possibile, fornirà un itinerario alternativo per evitarla.

La distribuzione delle nuove funzionalità avverrà gradualmente. Nello specifico:

  • Schede con visualizzazione di uragani e terremoti nelle prossime settimane su Android, iOS, desktop e web mobile
  • Previsione delle inondazioni a breve nella città di Patna (India) e nelle zone dei fiumi Gange e Brahmaputra (servizio accessibile su Android, desktop e web mobile)
  • Avvisi di emergenza in Google Maps nel corso dell'estate

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 659 euro oppure da Amazon a 759 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Gmail, messaggi sempre aggiornati dal 2 luglio: le mail diventano dinamiche

di HDblog.it

Gmail si aggiorna costantemente, forte della sua diffusione sia in versione web che mobile. Dopo aver avviato la distribuzione della scrittura intelligente su Android e iOS, Google presenta una nuova funzionalità (in realtà già pre-annunciata a marzo) atta a migliorare la produttività e a semplificare certe tipologie di operazioni rendendo l'esperienza d'uso più interattiva. Stiamo parlando delle e-mail dinamiche basate sul protocollo AMP for Email, che consentono di avere sempre a disposizione le informazioni più aggiornate senza mai abbandonare il messaggio ricevuto.

Un esempio fugherà ogni dubbio: se si sta lavorando in gruppo su Google Docs, non si riceveranno più una mail per ogni aggiornamento/notifica dei collaboratori, ma si potranno raccogliere tutte le considerazioni sulle modifiche apportate al documento stesso all'interno di un unico thread inserito nel messaggio originale. In pratica, con le mail dinamiche i messaggi (dinamici) ricevuti "non invecchiano mai", venendo aggiornati di volta in volta.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da tech in shop a 845 euro oppure da Unieuro a 1,099 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Presentazioni Google introduce le scorciatoie da tastiera ed altre novità

di HDblog.it

Google Presentazioni - da gennaio rinnovata in stile Material Theme - si arricchisce di alcune nuove funzionalità che vanno a migliorare ulteriormente l'esperienza d'uso da parte di chi si affida a questo strumento per le sue attività lavorative o di studio. La prima di queste permette di ridimensionare le proprie note e le miniature delle slide, la seconda riguarda le scorciatoie dalla tastiera.

SLIDE SEPARATA DALLA NOTA

Un menù a discesa situato nell'angolo in alto a destra di ogni documento apre una finestra separata con due colonne che permettono di visualizzare le diapositive al centro e le note in alto. La linea di separazione tra i due elementi permette di ingrandire o ridurre la slide a piacimento.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da ASUS eShop a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Stadia, nuovi dettagli su costo dei singoli giochi e consumo di dati

di HDblog.it

Stadia debutterà a novembre, e in occasione dell'evento Connect sono state svelate diverse informazioni tra cui i costi e i modi per accedere al servizio | Google Stadia ufficiale: tutto su prezzi, giochi e data | VIDEO |. Restano tuttavia ancora alcuni dubbi, in particolare sul prezzo dei singoli giochi.

Google ha infatti deciso di offrire inizialmente un piano di abbonamento denominato Stadia Pro che, per 9,99 euro mensili, garantirà l'accesso al servizio e giochi gratuiti ogni mese (in stile PS Plus e Xbox Live Gold). Per accedere ad altri titoli disponibili sulla piattaforma sarà quindi necessario acquistarli, ma quanto costeranno?

Come riportato da Eurogamer.net, in un evento riservato alla stampa britannica Phil Harrison di Google sottolinea che i prodotti videoludici su Stadia avranno lo stesso prezzo della loro controparte per altre piattaforme (Xbox One, PS4, Steam, ...):


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Clicksmart a 909 euro oppure da ePrice a 1,071 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Foto: le novità in arrivo | tag manuale dei volti e molto altro

di HDblog.it

Google Foto è uno dei più recenti grandi successi del colosso di Mountain View in tema di servizi software, grazie soprattutto all'archiviazione illimitata per foto e video (anche se con una piccola compressione per chi non ha uno smartphone Pixel). Disponibile su Web e come app mobile, ha da poco spento la sua quarta candelina, ma la sua evoluzione continua; nelle scorse ore David Lieb, il product lead del software, ha tenuto una sessione molto attiva con i fan su Twitter alla ricerca di feedback e suggerimenti per le prossime funzioni. Nel corso della conversazione, Lieb ha confermato l'arrivo di diverse funzioni; ecco le più importanti.

  • Possibilità di taggare manualmente un volto - Al momento il software permette solo di rimuovere i tag errati assegnati automaticamente. Non è possibile nemmeno specificare manualmente delle foto da assegnare a tag già esistenti.
  • Possibilità di cercare le foto recenti nell'app mobile - Al momento è disponibile solo su Web; in realtà la distribuzione su app dovrebbe essere già iniziata, quindi in questo caso l'attesa sarà molto breve.
  • Possibilità di modificare le date delle foto su Android - Altra funzione disponibile da tempo solo su Web, e arrivata in seguito su iOS.
  • Possibilità di condividere automaticamente le foto dei propri animali domestici - Una sorta di sotto-funzione di Raccolta condivisa. Arriverà presto.
  • Possibilità di contrassegnare con una stellina i contenuti presenti in un album condiviso
  • Possibilità di cancellare una foto dalla propria libreria quando si consulta un album - Al momento è possibile solo rimuoverle dall'album, non cancellarle davvero
  • Possibilità di escludere la sincronizzazione automatica degli screenshot sugli smartphone Samsung - I dispositivi della casa sudcoreana salvano le catture di schermata in una sottocartella in DCIM. È un comportamento anomalo di Samsung, ma Google sta lavorando a una soluzione per offrire un'esperienza d'uso migliore.

Gli utenti Twitter hanno suggerito molte altre modifiche; Lieb si è espresso in modo piuttosto ottimistico su tutte, senza però fare promesse concrete. Le segnaliamo sinteticamente qui di seguito; quale vorreste?


L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 525 euro oppure da ePrice a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Chrome bloccherà gli annunci che consumano troppe risorse

di HDblog.it

Google Chrome bloccherà in futuro gli annunci pubblicitari che consumano troppe risorse di sistema, stando a quanto suggerisce un commit trovato nel codice sorgente del browser. La funzione è nota, almeno internamente, con il nome Heavy Ad Intervention; Google ha stabilito che un annuncio è "troppo" pesante quando rientra nel 99,9° percentile per consumo dati, consumo CPU per minuto o consumo CPU totale.

Ciò significa che Google stilerà una "classifica" di ogni annuncio presente su internet basandosi sul consumo delle risorse; la parte della classifica che rappresenta lo 0,1% del totale, partendo naturalmente dal più pesante, sarà bloccata. Questo sistema permette a Google di variare le soglie in futuro a seconda dell'evoluzione del mercato. Al momento, comunque, sono impostate le seguenti soglie:

  • CPU: utilizzo per più di 60 secondi
  • Dati: più di 4 MB

Come membro fondatore della Coalition for Better Ads e come principale inserzionista al mondo, Google si impegna molto per trovare il giusto equilibrio tra interessi degli inserzionisti e qualità dell'esperienza d'uso per gli utenti finali. Chrome blocca gli annunci troppo aggressivi, come quelli inclusi nei pop-up e quelli che partono in automatico con l'audio attivo.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Clicksmart a 909 euro oppure da Media World a 1,059 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Chrome OS: tethering USB in arrivo anche per gli Apple iPhone

di HDblog.it

Chrome OS permetterà, in futuro, di usare gli Apple iPhone come modem per collegarsi a internet attraverso cavetto USB. Un commit scovato nel codice sorgente del sistema operativo dai colleghi di Chrome Unboxed ne preannuncia l'arrivo, anche se naturalmente non è precisato con che tempistica.

Naturalmente è già possibile usare la funzione Hotspot personale di iOS, che però funziona solo via Wi-Fi. Ci sono alcuni svantaggi: per cominciare, il consumo di batteria è maggiore, e la connessione è meno stabile. E naturalmente serve una scheda Wi-Fi - piuttosto ovvia e imprescindibile nel caso dei portatili, ma meno scontata se si parla di sistemi desktop. Probabilmente tutti i Chromebox distribuiti finora hanno un chip Wi-Fi, ma magari qualche progetto fai-da-te di appassionati di modding, che recuperano vecchi sistemi installando distro derivate da Chromium OS come CloudReady o Arnold The Bat's.

Su Chrome OS, il tethering USB è già disponibile da diverso tempo per gli smartphone Android. Lato wireless, tra l'altro, alcuni dispositivi possono avvalersi dell'Instant Tethering, un sistema di accoppiamento avanzato e superveloce e, soprattutto, senza bisogno di toccare lo smartphone. I due dispositivi devono prima essere associati; a questo punto, basta che il portatile si accorga di non avere a disposizione una connessione Wi-Fi per suggerire con un pop-up di usare quella dello smartphone.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Unieuro a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Stadia, nuovi dettagli su giochi, multiplayer e controller

di HDblog.it

Google ha recentemente aggiornato la pagina delle Faq di Stadia svelando alcuni interessanti dettagli e confermando che i giochi acquistati sulla piattaforma di game streaming rimarranno sempre a disposizione dell'utente anche se l'editore del prodotto smetterà di supportare il servizio.

Una volta acquistato il gioco, hai il diritto di giocarci. In futuro, è possibile che alcuni prodotti non siano più disponibili per l'acquisto, ma i giocatori che li hanno comprati saranno comunque in grado di giocarci. Al di fuori di circostanze impreviste, Stadia punterà a mantenere disponibile qualsiasi titolo acquistato in precedenza.

Su Stadia sarà possibile giocare in multiplayer sia online che in locale, e in questo caso il servizio supporterà sino ad un massimo di quattro controller collegati contemporaneamente, una caratteristica particolarmente utile per i titoli che supportano il gioco a schermo condiviso. Si segnala inoltre che gli Stadia Controller potranno essere collegati a PC, smartphone e tablet attraverso rete wireless o cavo USB-C. La tecnologia Bluetooth sarà utile solo in fase di installazione del dispositivo.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nest, sparisce l'app per Wear OS e watchOS

di HDblog.it

L'app ufficiale di Nest per Android e iOS si è recentemente aggiornata: in entrambi i casi, è stata rimossa l'app companion per indossabili, rispettivamente Wear OS e watchOS. In altre parole, l'app Nest per Apple Watch e per smartwatch con l'OS di Google non è più disponibile. La nuova versione è la 5.37.x, ed è in distribuzione da ieri in entrambe le piattaforme.

In entrambi i casi, il changelog si limita a menzionare "Correzioni di bug e miglioramenti"; sul Play Store rimangono gli screenshot dell'app Wear OS, mentre sull'App Store watchOS non è più citato come piattaforma compatibile. Quindi, nessuna segnalazione esplicita da parte di Google, né tanto meno una spiegazione del perché. Per provare a fornirne una, si entra nel campo delle speculazioni: per cominciare, bisogna considerare che Nest sta vivendo una fase di profonda ristrutturazione, visto che sta diventando il marchio di riferimento per tutti i prodotti di domotica di Google. Per esempio, gli smart display di Mountain View sono ora noti con i nomi Google Nest Hub e Google Nest Hub Max. Nest ha anche ritirato il proprio programma "Works with Nest" e si è integrata con "Works with Google Assistant".

L'app permetteva, per esempio, di impostare una temperatura ideale del termostato e passare alla modalità Eco; di impostare tutto l'ecosistema in modalità "in vacanza"; e di sincronizzare tutte le notifiche Nest inviate allo smartphone.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 136 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Shoelace: da Google Area 120 un social per organizzare e gestire eventi

di HDblog.it

Shoelace è un nuovo social network di Area 120, l'incubatore interno di startup di Google. È stato presentato poche ore fa, ed è al momento disponibile solo su invito e per chi abita nell'area di New York.

Si tratta di un progetto molto diverso, per scopo e per natura, a Google+, definitivamente fallito pochi mesi con la sua chiusura al pubblico (rimane attivo in campo aziendale, per quel che vale). Dove il primo aveva ambizioni di aggregazione generica delle persone, come Facebook, Shoelace si concentra invece sull'organizzazione e sulla gestione di eventi nel mondo reale. Insomma, una versione stand-alone della funzionalità "Eventi" di Facebook.

Dopo che l'utente ha elencato i propri interessi, l'app inizia a suggerire eventi pertinenti (qui chiamati "Loop") nelle vicinanze. C'è anche una schermata che permette di visualizzare tutti gli eventi nelle vicinanze su una mappa. L'utente può inoltre organizzare i propri eventi - Google intende attirare l'attenzione sia del privato che, appena arrivato in un nuovo quartiere, cerca altri cinefili per consigli e dritte su dove portare il proprio quattrozampe sia dei professionisti che organizzano concerti, per esempio.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 136 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Waze ci dirà anche il costo del pedaggio

di HDblog.it

Non solo le indicazioni stradali, i punti di interesse, gli autovelox, le code e gli incidenti. D’ora in avanti Waze ci informerà anche sui costi del pedaggio per tutte le strade e autostrade a pagamento. La novità arriverà con un aggiornamento atteso a breve su iPhone e telefonini Android che permetterà a tutti i Wazer di inserire la spesa al casello in modo da avvisare gli altri utenti.

L’opzione – che verrà inizialmente offerta ai soli utenti americani e canadesi - rappresenta un’aggiunta rispetto alle attuali opzioni per il pedaggio che già permettono di evitare le strade a pagamento. Con questo addendum, di fatto, gli utilizzatori dell’app potranno avere un’idea più precisa dei costi che li attendono e, per i più organizzati, preparare il contante per il pagamento.

Le informazioni di spesa non saranno tracciate in tempo reale dallo staff di Google (che, lo ricordiamo, ha acquistato Waze nel 2013) bensì inserite e aggiornate via via dagli utenti, così come avviene per le principali segnalazioni dell’app. Per questo motivo non si può parlare di prezzo certo bensì di stima.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 596 euro oppure da Amazon a 763 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Foto raggiunge la vetta del primo miliardo di utenti

di HDblog.it

Tra i tanti servizi offerti da Big G., uno dei più apprezzati è sicuramente Google Foto, non stupisce quindi il raggiungimento di un importante traguardo, già superato da altre applicazioni della società. Google Foto ha raggiunto e superato il primo miliardo di utenti in tutto il mondo, lo ha rivelato stamane il sito Fast Company e successivamente il dato ha trovato conferma da Google stessa.

Google Foto è stato introdotto 4 anni fa, sicuramente più tardi rispetto ad altri celebri servizi che da tempo hanno superato l'importante traguardo, tra questi troviamo Gmail, Google Chrome, Drive, Maps, YouTube, Play Store, Ricerca Google e naturalmente il sistema operativo Android. Va però specificato che Google Foto è stato velocissimo nel raggiungere il miliardo di utenti, vi basti pensare che Gmail ci arrivò nel 2016, dopo 12 anni dal suo lancio.

Il servizio è stato lanciato per la prima volta a Google I/O 2015, proprio oggi è stata annunciata una versione lite chiamata Gallery Go, destinata agli smartphone di fascia bassa e pensata per espanderne ulteriormente l'utilizzo.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 139 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Chrome 76 disponibile per Windows, Mac, Linux e dispositivi mobili

di HDblog.it

Google ha appena rilasciato la versione 76 stabile del browser Chrome per tutte le principali piattaforme desktop - Windows, MacOS e Linux - e per Android e iOS. Gran parte delle novità erano già emerse attraverso il canale beta - come la dark mode o il rilevamento della modalità incognito - tutte funzionalità che ora ritroviamo in questa nuova release.

CHROME 76: TUTTE LE NOVITA'

Partiamo innanzitutto da Adobe Flash, ora bloccato da Chrome 76 come impostazione predefinita, dopo il progressivo abbandono da parte del produttore e la fine degli aggiornamenti dal 2020. Per coloro che vorranno comunque tenerlo attivo, è sufficiente recarsi nel menù impostazioni ed attivare il pulsante apposito.

Novità anche per la navigazione in incognito, che a partire da questa versione non potrà più essere intercettata da tutti quei siti che sfruttavano una falla nell'API FileSystem di Chrome per rilevare questo tipo di navigazione.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Techinshop a 635 euro oppure da ePrice a 739 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Foto, Maps, Drive Contatti, ARCore: diverse novità tra cui tag dei volti per Foto

di HDblog.it

Aggiornamento 27/08

La gesture per cambiare rapidamente account è ora disponibile anche su Contatti. La versione è la 3.8.3.

Articolo originale - 22/08


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9, compralo al miglior prezzo da Amazon a 353 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Foto, in distribuzione la ricerca per frasi e parole grazie all'OCR

di HDblog.it

Google Foto sta imparando a leggere. È in distribuzione da inizio mese la possibilità di cercare le foto in base al testo che contengono - per esempio il nome di un cartellone in una città, un piatto in un menu, o le astruse password del Wi-Fi stampate dietro ai router. A quel punto l'utente, usando il pulsante per avviare Google Lens, può addirittura selezionare il testo e copiarlo nella clipboard del proprio device, per poi incollarlo in altre app e parti del sistema operativo.

La nuova funzione è apparentemente in distribuzione lato server con ritmi piuttosto lenti, e naturalmente non c'è alcuna garanzia di infallibilità. Chi l'ha ricevuto dice comunque che il sistema è già in grado di riconoscere diversi tipi di alfabeti e caratteri, e funziona con varie lingue. Noi abbiamo fatto qualche prova ma a quanto pare nessuno l'ha ancora ricevuto.

Segnaliamo inoltre che la possibilità di raggruppare le foto in base ai volti rilevati dall'AI di cui vi parlavamo ieri sta iniziando a comparire anche in Italia. L'opzione deve essere espressamente attivata dall'utente, dirigendosi nelle Impostazioni dal menu di navigazione laterale e cercando la voce Raggruppa volti simili. A questo punto, nella parte alta della sezione Album comparirà una nuova sezione Persone. Non è perfettamente chiaro se il sistema analizza anche le foto già presenti nella libreria o elabora solo quelle scattate dopo che il servizio viene attivato. Possiamo affermare che noi l'abbiamo attivata un'oretta fa e ancora non è comparso nulla.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 138 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Youtube Music, è finalmente possibile ordinare librerie e playlist

di HDblog.it

Sebbene Youtube Music sia proiettato per diventare il servizio streaming di Google andando a sostituire Play Music, sono ancora diverse le carenze funzionali che attraverso nuovi sviluppi si stanno cercando di colmare. Non solo caratteristiche importanti come la possibilità di migrare le playlist, esistono anche delle mancanze piuttosto basiche per un lettore audio, una di queste è stata recentemente risolta, secondo quanto apprendiamo da oltre oceano.

Grazie all'ultimo aggiornamento, disponibile sia che Android che su iOS, è finalmente arrivata la possibilità di ordinare i contenuti della nostra libreria musicale, ciò include playlist, album salvati, canzoni piaciute e artisti che seguiamo. Al pari di lettori da tempo disponibili in ambito mobile, ora potremo ordinare i contenuti in ordine alfabetico (dalla A alla Z) o in ordine alfabetico inverso (dalla Z alla A).

La disponibilità della feature dovrebbe essere assicurata con l'ultima versione rilasciata di recente su Android e iOS, tuttavia non sembra essere ancora attiva da noi, quantomeno su Android dove abbiamo eseguito un test: è probabile che dovremo attendere una modifica lato server nei prossimi giorni.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 575 euro oppure da Amazon a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Maps, indicazioni su bici e ride sharing quando si viaggia coi mezzi

di HDblog.it

Google Maps si appresta a supportare l'integrazione di bici e servizi di ride sharing nei viaggi con mezzi pubblici. Il caso d'uso tipico è la copertura dei cosiddetti "primo e ultimo miglio", ovvero la distanza da percorrere dall'ultima stazione dei mezzi pubblici alla destinazione effettiva.

Certe volte, vuoi per la troppa distanza vuoi per la mancanza di tempo, la camminata non è un'opzione praticabile: servono alternative più rapide, come un Uber o (specialmente se c'è ingorgo) una bicicletta. Naturalmente questo rimane, come dicevamo, lo scenario più frequente, ma non l'unico. Un'alternativa alla camminata può fare utile anche nel trasferimento da una stazione all'altra nel mezzo del viaggio.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 716 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌