Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiSoftware

Google Maps ci darà ulteriori informazioni sui parcheggi disponibili

parcheggio

Google Maps sta lavorando per aiutare gli utenti nel parcheggiare l'auto. Se ricordate il mese scorso Google si era concentrato su cosa fare dopo aver raggiunto la destinazione, aggiungendo a Google Maps uno strumento per aiutarci a ricordare dove avevamo parcheggiato e quanto tempo ci rimaneva. Adesso, invece, Google Maps vuole fornirci più indicazioni sul parcheggio disponibile nella destinazione, in modo da aiutarci a pianificare meglio il percorso prima di partire. Per questo motivo sulla versione beta di Google Maps v9.51 è comparsa una funzione che ci dice se il parcheggio che eventualmente si trova nella nostra destinazione sia gratuito o a pagamento.

Google Maps: parcheggio libero o a pagamento?

prosegui la lettura

Google Maps ci darà ulteriori informazioni sui parcheggi disponibili pubblicato su Downloadblog.it 24 aprile 2017 11:00.

Google Plus aggiunge la funzione Topics: ecco a cosa serve

google plus

Google Plus - Se usate Google Plus sarete lieti di sapere che il social network di Mister G ha aggiunto una nuova funzione: si chiama Topics. In un futuro molto prossimo questa funzione farà capolino nella home del nostro account: qui troveranno posto contenuti che l'azienda spera possano essere di nostro interesse. In teoria il roll out di questa funzione dovrebbe avvenire proprio in questi giorni, a voi è già arrivata? L'idea che sta alla base di questa feature è che, in teoria, gli utenti di Google Plus vogliono leggere contenuti di altre persone che magari, però, non riescono a trovare da soli.

Google+: come funziona Topics?

prosegui la lettura

Google Plus aggiunge la funzione Topics: ecco a cosa serve pubblicato su Downloadblog.it 01 maggio 2017 13:00.

Windows 10 S: la nuova versione non ci permetterà di usare Google come motore di ricerca predefinito

disperazione

Windows 10 S - Microsoft ha da poco lanciato una nuova variante più leggera di Windows 10, chiamata Windows 10 S. Ebbene, dalle FAQ di questa nuova versione emergono un paio di dati inquietanti. La prima cosa che si nota è che il web browser di default del nuovo sistema operativo sarà Edge. Il che è una cosa nota in quanto ciò che rende Windows 10 S "leggero" è il fatto di eseguire solamente applicazioni provenienti dall'app store di Windows. E in questo momento nessun altro browser importante è presente nello store. Quello che nessuno però aveva specificato finora è il fatto che né Edge né Internet Explorer vi permetteranno di modificare il motore di ricerca predefinito in Windows 10 S. Come spiegato da LaptopMag, questo vuol dire che se userete Windows 10 S al posto della versione normale di Windows 10, sulla barra degli indirizzi vi ritroverete per forza Bing come motore di ricerca senza alcuna possibilità di passare a Google, DuckDuckGo o gli altri concorrenti. A meno di non andare direttamente nei rispettivi siti web.

Su Microsoft Windows S dite addio a Google come motore di ricerca predefinito

prosegui la lettura

Windows 10 S: la nuova versione non ci permetterà di usare Google come motore di ricerca predefinito pubblicato su Downloadblog.it 03 maggio 2017 16:00.

Google Maps usa Street View per non farci perdere la strada

Google Maps

Google Maps su Android sta subendo un piccolo remake: in pratica Google ha integrato in maniera funzionale alcune feature di Street View direttamente nella visualizzazione di navigazione. Fondamentalmente sarà lo stesso Google Maps di sempre che tutti usiamo e amiamo, solo che ci aiuterà a non perdere la strada. In pratica quando si chiede all'applicazione di fornirci delle indicazioni stradali, è possibile scorrere nella parte inferiore dello schermo per visualizzare tutti i passaggi, come prima. Solo che adesso ogni step è accompagnato da un'immagine di Street View per farci vedere quella particolare svolta.

Google Maps e Street View non ci faranno più mancare una svolta

prosegui la lettura

Google Maps usa Street View per non farci perdere la strada pubblicato su Downloadblog.it 14 maggio 2017 16:00.

Google Maps aggiunge le immagini 3D di Apple Park

Apple Park Su Google Maps è possibile visitare tramite le immagini in 3D Apple Park, solo che le foto si riferiscono a qualche tempo fa, quando il cantiere era ancora in corso, con anche lo Steve Jobs Theater nelle prime fasi di sviluppo.
Apple Park Secondo il team di Google Maps, le immagini 3D dei principali punti di riferimento e delle principali aree metropolitane vengono aggiornate almeno tre volte all'anno.
Apple Park Tuttavia le foto relative ad Apple Park sono quelle vecchie, i droni che sorvolano l'area adesso dimostrano come il cantiere sia in fasi molto più avanzate, senza tutte quelle montagnole di terriccio che sono state ora usate per abbellire il paesaggio.
Apple Park Se volete farvi un giro in 3D per Apple Park su Google Maps, basta andare su maps.google.com o sulle applicazioni di Google Maps e cercare "Apple Park Visitor Center". A questo punto dovete ingrandire totalmente, passare alla visualizzazione Satellite e cliccare sull'icona 3D che trovate nell'angolo in basso a destra nell'interfaccia.
Apple Park Il modo migliore per visitare Apple Park, però, rimane Google Earth, ma avete bisogno di Chrome per poterlo utilizzare.

Google Maps - Google ha, come di consueto, aggiornato le sue immagini nei servizi Earth e Maps in modo da permetterci ora di visitare la nuova sede di Apple con una gloriosa grafica in 3D. Parliamo di Apple Park, con particolare riferimento al Visitor Center, ma qualche utente ha notato qualcosa di strano: le immagini di Apple Park che compaiono ora su Google Maps nella sezione delle foto satellitari sembrano essere leggermente obsolete in quanto mostrano Apple Park ancora in versione cantiere.

Su Google Search arriva il Personal tab con risultati presi dai nostri account Gmail e Foto

google search

Google Search - E' stata fatta una piccola modifica a Google Search: da adesso quando verrà fatta una ricerca, ecco che ci verranno mostrati anche i risultati personali presi dai nostri account Gmail, Foto, Calendario e svariati altri servizi. Facciamo un esempio pratico: su Google Search cerchiamo la parola gatto. Ecco che adesso Google Search, oltre a cercare i risultati di ricerca generici nel suo vasto database, ci mostrerà la scheda Personal nella Search, tab che conterrà magari tutte le foto di gatti presenti nei nostri account Foto e Gmail.

Google Search: come funziona il Personal tab?

prosegui la lettura

Su Google Search arriva il Personal tab con risultati presi dai nostri account Gmail e Foto pubblicato su Downloadblog.it 30 maggio 2017 09:00.

❌