Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Restyling in arrivo per la schermata iniziale di Office

di Biagio Catalano

Microsoft sta per rinnovare l’Office Start Experience, la schermata che viene visualizzata quando si avvia un programma della suite Microsoft Office e che permette di creare un nuovo documento, aprirne uno recente e altro ancora. Nuova Office Start Experience La nuova pagina di avvio è stata sviluppata per accedere rapidamente ai file importanti e/o recenti, […]

Puoi leggere l'articolo Restyling in arrivo per la schermata iniziale di Office in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Disponibile al download la prima preview di Office 2019

di Aldo Palo

Microsoft ha rilasciato la prima anteprima della suite Office 2019 Commercial Preview, che comprende Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Publisher, Access, Project, Visio e OneNote per Windows 10. Office 2019 Commercial Preview ‎Microsoft ha annunciato che nei prossimi mesi saranno rilasciate le versioni in anteprima di Office 2019 per Mac, Exchange 2019, SharePoint 2019, Project Server 2019 […]

Puoi leggere l'articolo Disponibile al download la prima preview di Office 2019 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Nuova UI ricerca app e documenti di Cortana su Windows 10 Redstone 5

di WindowsBlogItalia

Con il prossimo aggiornamento di Windows 10 (nome in codice Redstone 5), Cortana è pronta a introdurre diverse novità: un restyling completo della visualizzazione delle app e dei documenti. Alcune novità sono già disponibili in Windows 10 Build 17666. Nuova UI ricerca per app e documenti in Cortana Provando a cercare un programma della suite […]

Puoi leggere l'articolo Nuova UI ricerca app e documenti di Cortana su Windows 10 Redstone 5 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Nuove funzionalità per utenti diversamente abili in arrivo in Office 365

di Aldo Palo

Microsoft ha dedicato la giornata di oggi alla consapevolezza sull’accessibilità globale, Global Accessibility Awareness Day (GAAD). L’iniziativa è orientata a far conoscere i problemi di accessibilità al mondo digitale per coloro che hanno varie forme di disabilità più o meno gravi ed evitare l’emarginazione sociale. Per l’occasione, Microsoft ha annunciato nuove funzionalità di Office 365 […]

Puoi leggere l'articolo Nuove funzionalità per utenti diversamente abili in arrivo in Office 365 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

[video] Microsoft ci mostra le prime novità di Office 2019

di Alexandre Milli

Sono trapelati alcuni video in rete che mostrano alcune delle novità in arrivo in Office, su tutte il Fluent Design. AGGIORNAMENTO | Ora è ufficiale, le prime novità sono in corso di rilascio per Word su Office.com e successivamente su Outlook. Trovate maggiori dettagli a questo indirizzo. Fluent Design su Office Dai possiamo notare alcuni […]

Puoi leggere l'articolo [video] Microsoft ci mostra le prime novità di Office 2019 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Disponibile al download la prima Preview di Office 2019 per Mac

di Alexandre Milli

Dopo la prima preview per Windows, è ora disponibile Office 2019 Commercial Preivew anche per gli utenti Mac. Office 2019 Commercial Preview per Mac La prima anteprima include Word, Excel, PowerPoint, Outlook e OneNote. Office 2019 per Mac è il prossimo aggiornamento della suite Office in arrivo nella seconda metà del 2018 al pari della versione Windows. Trovate maggiori […]

Puoi leggere l'articolo Disponibile al download la prima Preview di Office 2019 per Mac in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Microsoft e Adobe si accordano per il supporto completo dei PDF anche su Office Online

di francomc

Microsoft grazie a questo nuovo accordo con Adobe porta su Office 365 e Office 2016 nuove funzionalità per migliorare ed integrare software e servizi cloud. Supporto PDF anche online Come sapete tutti, Microsoft grazie ad una precedente collaborazione con Adobe ha introdotto la possibilità di usare i file PDF sulla suite Microsoft Office, ora molte […]

Puoi leggere l'articolo Microsoft e Adobe si accordano per il supporto completo dei PDF anche su Office Online in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

L’app di OneNote per Windows 10 si unifica a Office 2019

di WindowsBlogItalia

Nelle scorse ore, i partecipanti al programma Office Insider hanno ricevuto un aggiornamento dell’app di OneNote per Windows 10 che, con la versione 16001.10325.20023.0, introduce il nuovo design di Office 2019. L’app di OneNote per Windows 10 si unifica a Office 2019 Come già anticipato da Microsoft, a breve ci sarà l’addio del client desktop […]

Puoi leggere l'articolo L’app di OneNote per Windows 10 si unifica a Office 2019 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Anche Microsoft effettua rimodulazioni: previsto aumento dei prezzi di Office 2019 e Windows 10

di Marco Fiore

Microsoft sta apportando diverse modifiche ai prezzi di Office 2019 nell’ambito della strategia Modern Commerce. Le novità, che saranno attive da ottobre 2018, mirano a creare maggiore coerenza e trasparenza tra i vari canali di acquisto. Microsoft livella i prezzi di Office 2019 Al momento, i prezzi di Office 2019 nei vari piani a volumi […]

Puoi leggere l'articolo Anche Microsoft effettua rimodulazioni: previsto aumento dei prezzi di Office 2019 e Windows 10 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft. PROMOZIONI | Lumia 950 a 299€ | Lumia 950 XL a 320€ | Lumia 650 a 128€ | Lumia 550 a 99€ | Micro-SD 32GB da 10€ | SSD 240GB da 59€

Download Office Professional 2019 per Windows 10 dal Microsoft Store

di WindowsBlogItalia

La suite completa di Microsoft Office Professional 2019 è ora disponibile finalmente per tutti nel Microsoft Store per PC e tablet Windows 10. Microsoft Office Professional 2019 nel Microsoft Store Il pacchetto presente nel Microsoft Store è identificato come Office Professional 2019 e include le ultime versioni di Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access. […]

Puoi leggere l'articolo Download Office Professional 2019 per Windows 10 dal Microsoft Store in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

[video] Microsoft vuole sconfiggere la dislessia grazie a Office e altri prodotti

di WindowsBlogItalia

Microsoft ha annunciato una nuova partnership con Made by Dyslexia per sconfiggere la dislessia con Microsoft Office 365 e Microsoft Edge. Tutte le funzionalità come dettatura e strumenti di apprendimento arrivano anche in Office Online. Microsoft vuole sconfiggere la dislessia con Office e Edge Microsoft ha annunciato la sua collaborazione con Made by Dyslexia, organizzazione […]

Puoi leggere l'articolo [video] Microsoft vuole sconfiggere la dislessia grazie a Office e altri prodotti in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Android Auto e Apple CarPlay: Jaguar Land Rover annuncia il supporto

di Thierry Vaccher
La società automobilistica Jaguar Land Rover ha annunciato che è finalmente giunto il momento di portare Apple CarPlay e Android Auto nei suoi nuovi veicoli. Entrambi i sistemi di mirroring dello smartphone faranno parte di uno Smartphone leggi di più...

Football Manager 2019 Recensione, il re dei manageriali è tornato

di Mario Petillo

Ogni anno provare a migliorare e a innovare una formula che è indubbiamente vincente è una sfida dall’alto tasso di curiosità, per chi sta da questo lato a guardare e osservare. Oltre che a fruire di queste novità. Football Manager e Sports Interactive conoscono benissimo questa sfida, perché sono anni che oramai la serie pubblicata da Sega domina in maniera incontrastata sul panorama della simulazione calcistica.

Anche quest’anno, quindi, con l’edizione 2019, la musica sembra non essere proprio cambiata, sia perché da un lato non vi è un avversario col quale confrontarsi, sia perché dall’altro lato quella formula che appaga e accontenta tutti gli allenatori in erba è stata confermata con quei piccoli ritocchi che la rendono ancora più avvincente.

Alla ricerca del wonderkid

L’assenza di un vero competitor di Football Manager è un qualcosa che si può arrivare ad accusare nel tempo: d’altronde se Fifa negli anni ha continuato ad aggiungere modalità, proporre soluzioni di gioco diverse, arricchirsi di licenze e anche grafiche dedicate alle maggiori competizioni europee, è anche per la presenza dell’acerrimo dichiarato avversario, ossia Pro Evolution Soccer. Che il titolo di Sports Interactive, quindi, non abbia nessuno con cui confrontarsi è un aspetto che da un lato avrebbe potuto permettere al team di sviluppo di crogiolarsi sugli allori e non proporre alcun tipo di innovazione, dall’altro però concede la possibilità di prendersi anche qualche vezzo e proporre delle soluzioni variegate. Fatto sta che l’edizione di quest’anno è andata a ritoccare alcuni elementi che vanno sicuramente a strizzare l’occhio a quegli allenatori più meticolosi e minuziosi.

Partiamo quindi col parlare degli allenamenti, che andando a recuperare una formula che apparteneva alle versioni degli anni precedenti, provano a offrire un dettaglio più accorto a quella che è l’organizzazione settimanale della vostra squadra. D’altronde uno degli aspetti più accattivanti di Football Manager è sempre stata la crescita dei wonderkid, quei talenti – a volte anche creati ad hoc dal sistema – destinati a diventare delle miniere d’oro o dei campioni fenomenali, passando da giocatori che si sono effettivamente affermati nella realtà (Lautaro Martinez, Sergio Aguero, Yuri Tielemans, ad esempio), altri che hanno ampiamente deluso le aspettative (Gabriel Barbosa, Benjamin Onwuachi) e altri che sono ancora attesi dal grande palcoscenico (Emanuel Vignato su tutti).

Poterli allenare con un programma da voi scelto, così da perfezionarne le statistiche che meglio credete sarà uno dei feticismi che meglio potrete accontentare per la vostra carriera di allenatore. Inoltre la quantità di programmi e combinazioni che avrete a vostra disposizione per gestire l’allenamento della prima squadra è incredibilmente elevata e sebbene tutto possa farvi desistere e decidere di affidare la gestione di questa fase all’allenatore in seconda, ossia la IA, grazie al comodo tutorial iniziale riuscirete a uscire indenni dalla novità di quest’anno.

Un campo per schierarli, una tattica per farli vincere

Immediatamente dopo gli allenamenti, l’altra grande novità che Football Manager 2019 ha voluto inserire è la personalizzazione delle tattiche, che diventa molto più capillare, andando a dividere la messa a punto in tre macroaree. Anche in questo caso avrete dalla vostra un comodo tutorial che verrà ad aiutarvi nell’apprendimento rapido di queste nuove meccaniche, che non appena avrete scelto la formazione di base e il modulo che vi accompagnerà principalmente nella vostra carriera, vi si pareranno innanzi.

La fase di non possesso, di possesso e di transizione rappresenteranno le macroaree che dovrete andare a regolare e a gestire: va da sé che avrete modo di decidere in maniera più che adeguata come i vostri dieci giocatori di movimento dovranno comportarsi nella gestione del pressing, nell’affrontare l’attacco sulle fasce o centrale, tirare appena possibile, portare la palla in area di rigore e così via: insomma le stesse istruzioni che già impartivate negli anni precedenti, con la differenza che stavolta ogni fase è ben calibrata e regolata, senza dare istruzioni univoche che saranno poi interpretate liberamente dalla vostra squadra. D’altronde l’attacco sulle fasce vi sarebbe servito a ben poco in fase di non possesso.

In ultima analisi c’è da segnalare che sarà possibile anche applicare dei preset che vi spingeranno a selezionare il Tiki Taka di Guardiola o il gegenpressing di Klopp in maniera rapida e indolore, senza dover temporeggiare dietro le numerose scelte che vi vengono incontro: vanificherete una delle novità di quest’anno, ma velocizzerete il processo di scelta.

Trucco e parrucco

Tra le altre novità che erano state annunciate in maniera abbastanza importante da parte del team di sviluppo c’erano le rinnovate licenze e anche qualche modifica dal punto di vista delle skin: partiamo col dire che effettivamente la Bundesliga, dopo tanti anni di incertezza, ha tutti i crismi del caso per essere rappresentata come una lega degna di nota, al pari di Serie A, Liga, Premier League e così via. Per quanto riguarda le skin, invece, l’unico aspetto che realmente vi risulterà gradevole è la scelta cromatica delle schermate, che sarà accompagnata da quelli che sono i colori sociali della squadra che avete scelto di allenare.

Per il resto abbiamo avuto modo di apprezzare anche alcune scelte di composizione dell’immagine, come ad esempio la schermata delle finanze che è meno dispersiva e più compatta in tutte le informazioni che vi serviranno per avere una visione completa del vostro bilancio annuale. Per il resto Football Manager 2019 non modifica ciò che conoscevamo già lo scorso anno e in quelli precedenti, dando un senso di continuità e soprattutto facendoci sentire a casa, sfruttando quelle stesse schermate che ci hanno accompagnato a far vincere la Champions League alle più disparate società di provincia.

Infine, prima di giungere alle conclusioni legate al capitolo di quest’anno, ci soffermiamo per qualche riga sulla resa grafica della partita, un punto che rappresenta decisamente il tallone d’Achille della produzione Sports Interactive: quest’anno, seguendo quella falsariga già avviata con la scorsa edizione, sono state aumentate sì le animazioni, ma la curvatura delle traiettorie della palla sta andando ad assumere degli aspetti sempre più irreali.

Dai calci di punizione fino ai calci d’angolo, compresi alcuni cross, vi ritroverete a vedere delle vere e proprie parabole poco credibili, che continuano a sottolineare come, nonostante l’impegno e la voglia di creare qualcosa di verosimile, Football Manager non riesca a soddisfare anche quella fase visiva che lo trasformerebbe in un gioco incredibilmente completo, ma allo stesso tempo dannatamente pesante dal punto di vista delle informazioni e dello sviluppo. Per il resto, parlando di animazioni aggiuntive, tra colpi di tacco, esultanze e una maggior agilità dei modelli 3D, che gradualmente continuano a prendere sembianze umane abbandonando quelle dei manichini, i passi in avanti si notano con piacere. Come anche nei regen, che stanno lentamente e gradualmente abbandonando le sembianze mostruose che li accompagnavano da anni.

Acquista Football Manager 2019 su Amazon!

L'articolo Football Manager 2019 Recensione, il re dei manageriali è tornato proviene da Tom's Hardware.

Just Dance 2019 Recensione, tutti in pista con Nintendo Switch

di Martina Fargnoli

Just Dance 2019 è l’annuale capitolo sviluppato da Ubisoft che trasforma il salotto di casa in una pista da ballo. Il titolo è disponibile dal 25 ottobre 2018 per PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, Wii, Wii U e Nintendo Switch. Da quando ha fatto la sua prima apparizione nel 2009 a oggi, il gioco per ballerini provetti ha cercato sempre di mantenersi accessibile, sfruttando i vari controller di movimento e i metodi di rilevazione dei gesti a seconda della diversa piattaforma sulla quale ha acceso il ritmo.

Se è vero che la formula che vince non si cambia, Just Dance 2019 non apporta significative novità a livello del gameplay, che resta praticamente invariato rispetto all’anno precedente confermando ancora una volta quanto la semplicità nel seguire ritmo e coreografie su schermo restituisca una genuina gioia di movimento. Una maggiore semplicità nella navigazione dei menu e un’interfaccia che mette in evidenza contenuti interessanti sono invece le aree di miglioramento su cui gli sviluppatori si sono concentrati maggiormente per questa edizione.

Il successo decennale di Just Dance può essere racchiuso nella frase “tutti possono ballare”. Sia che il ritmo pulsi nelle vostre vene o sia che siate timidi e impacciati quando si alza la musica, è difficile resistere agli stimoli musicali. Just Dance rende tutto più accessibile e giocoso, sprizzando colori e animazioni fluorescenti che si trasformano in feedback visivi immediati da seguire, nonostante l’esplosione variopinta su schermo possa far in un primo momento pensare il contrario. È un gioco per tutti, anche per i bambini che, grazie al ritorno della modalità Kids con coreografie pensate appositamente per i più piccoli, potranno scatenarsi senza doversi preoccupare delle valutazioni negative.

Abbiamo provato Just Dance 2019 su Nintendo Switch, affidandoci al riconoscimento dei movimenti tramite Joy-Con e al rumble HD per sentire i passi. Nel complesso ci è sembrato in grado di registrare con risultati soddisfacenti l’articolazione dei nostri gesti, fino al punto che presi dall’incalzare del ritmo ci siamo quasi dimenticati di tenere il controller stretto nel pugno della mano destra. È ovvio che non sarà mai una mappatura 1:1 dei nostri movimenti, ma in fondo serve davvero per divertirsi? Crediamo di no, del resto il titolo dà il meglio di sé quando ci si scatena insieme ai propri amici, in un’atmosfera rilassata e confortevole lontana dai rigidi schemi della valutazione perfetta.

Se siete amanti della competizione, potete sempre sbeffeggiare i vostri amici mostrando a tutti il punteggio ottenuto a suon di “perfect” e stelline. La modalità World Dance Floor poi sazierà la vostra fame di fama: avrete modo di competere online contro altri giocatori, mostrando a giocatori da ogni parte del mondo chi sono i re e le regine del dancefloor. Purtroppo se volete sfidare i vostri amici su Switch avrete bisogno di altri Joy-Con in quanto non sono supportati gli smartphone come controller. Si tratta di una pecca che mette in ombra uno dei più grandi vantaggi della console di Kyoto: la mobilità, che avrebbe sicuramente giovato a Just Dance, lanciatissimo come gioco anima dei party.

Just Dance 2019 si presenta con 40 nuovi brani con successi come “Finesse (Remix)” di Bruno Mars, “OMG” di Arash e Snoop Dogg, “Havana” di Camila Cabello, e simpatiche chicche come la cover di “Pac Man” e di “Un Poco Loco” tratta dal film di animazione Pixar “Coco”. Insieme ai brani standard arrivano anche tutti i contenuti ottenibili attraverso il servizio in abbonamento Just Dance Unlimited, con un mese di prova già incluso nel prezzo del gioco base. Al termine dei trenta giorni si può valutare se estendere o meno l’abbonamento nei tagli da 24 ore, un mese, tre mesi e un anno.

Non sappiamo se nel futuro di Just Dance ci sono già piani per rendere la formula Just Dance Unlimited l’unica opzione valida rispetto al disco – visto il supporto a console di settima generazione sembrerebbe un’ipotesi ancora lontana-, ma poter avere un catalogo sempre nuovo e aggiornato di anno in anno è la linfa vitale di un titolo che risulta altrimenti limitato a sole 40 canzoni più eventuali varianti.

Semplicità e un design pulito

Le canzoni del gioco sono tutte disponibili da un menu completamente rivisto per l’occasione che si presenta pulito, essenziale, lontano da un insieme confuso di modalità e tracce. La scoperta delle modalità e delle aree dell’interfaccia avviene progressivamente: ballo dopo ballo si iniziano a sbloccare elementi aggiuntivi come il profilo o le playlist, una delle opzioni di personalizzazione dell’esperienza che abbiamo più apprezzato.

La schermata iniziale dà immediatamente accesso agli elementi in evidenza come consigli su quale brano eseguire, qual è l’ultimo oggetto di personalizzazione sbloccato, o dettagli sulle modalità come la “Sweat” che permette di calcolare anche le calorie bruciate durante la danza. Sul lato sinistro delle schermo sono presenti le voci del menu per accedere rapidamente alle playlist, i brani, la ricerca e il profilo.

Con oltre 400 canzoni disponibili grazie al servizio in abbonamento Just Dance Unlimited può diventare difficile navigare all’interno di tutti i contenuti per questo motivo abbiamo trovato molto utile la funzione Playlist, che ci permette sia di creare un elenco dei nostri brani preferiti sia scegliere tra una selezione di playlist tematiche o consigliate in base ai brani delle nostre ultime performance – si pensi a quanto avviene con Spotify, dove il sistema fornisce consigli in base all’ascolto o raccoglie brani e artisti in elenchi curati.

Un ulteriore livello di selezione è dato dalla categorizzazione della sezione “brani” dove premendo un tasto si possono ordinare i brani a seconda del catalogo di riferimento – Just Dance 2019 o Unlimited -, del numero di ballerini – assolo, duetto, trio, quartetto -, della difficoltà o in base al classico ordine alfabetico. La veste dell’interfaccia appare quindi più usabile rispetto al passato, anche se si potrebbe ancora migliorare soprattutto ad esempio nel passaggio da una voce all’altra senza dover scorrere tutta la lista dei brani assolo prima di passare a quella duetto. Nel complesso è stato fatto un buon lavoro che mette in evidenza anche una piccola anteprima del brano con relativo livello di difficoltà e presenta il giocatore da battere.

Acquista Just Dance 2019 a un prezzo scontato su Amazon.

 

L'articolo Just Dance 2019 Recensione, tutti in pista con Nintendo Switch proviene da Tom's Hardware.

Google parteciperà al CES 2019 con uno stand all’aperto più grande che mai

di Irven Zanolla

Google ha confermato la propria partecipazione al CES 2019, dove potrà contare su un padiglione all'esterno decisamente esagerato.

L'articolo Google parteciperà al CES 2019 con uno stand all’aperto più grande che mai proviene da TuttoAndroid.

Insta360 Pro 2 e ONE X vincono due CES 2019 Innovation Awards

di Alessandro Rossano
Proprio quest’oggi Insta360, la nota azienda di attrezzature video innovative, ha annunciato che due delle sue videocamere, Insta360 Pro 2 e ONE X, hanno vinto due CES 2019 Innovation Awards. La Insta360 Pro 2 ha leggi di più...

Samsung W2019: il flip-phone che batte i top di gamma

di Pasquale Marzocchella

Dopo quasi un anno dalla presentazione ufficiale di W2018 arriva Samsung W2019, smartphone a conchiglia ultra-premium, riservato al solo mercato asiatico.

(...)
Continua a leggere Samsung W2019: il flip-phone che batte i top di gamma su Androidiani.Com


© pasqualemarzocchella for Androidiani.com, 2018. | Permalink |

Tags del post: , , ,

Samsung è IMPAZZITA! – Galaxy W2019 a 2140 Euro

di Giuseppe Spera
Samsung ha presentato in Cina il suo nuovo Galaxy W2019, uno smartphone caratterizzato da un prezzo assolutamente esagerato: 2410 Euro al cambio, o 18,999 Yuan! Questo smartphone clamshell con design a conchiglia è il successore leggi di più...

Lucca Crea ha ufficializzato le date del Lucca Comics and Games 2019!

di Francesco Caputo

Il Lucca Comics and Games 2018 ha regalato moltissime gioie agli appassionati, nonostante la pioggia che ha rovinato l’affascinante atmosfera della città toscana. A una settimana di distanza dalla chiusura, Lucca Crea – società organizzatrice dell’evento – ha comunicato in queste ore le date dell’edizione 2019.

La fiera lucchese si svolgerà ufficialmente da mercoledì 30 ottobre a domenica 3 novembre 2018. Questo vuol dire che i giorni della fiera resteranno cinque, come avvenuto negli ultimi anni. Come se non bastasse, Lucca Crea ha reso disponibili le date provvisorie delle prossime edizioni che trovate di seguito.

  • 2020: mercoledì 28 ottobre – domenica 1 novembre
  • 2021: giovedì 28 ottobre – lunedì 1 novembre
  • 2022: venerdì 28 ottobre – martedì 1 novembre

 

L’organizzatore ha ulteriormente comunicato che la fiera appena conclusa ha riscosso un buon successo con 250.263 biglietti venduti in cinque giorni. Infine, vi consigliamo di leggere tutti i nostri articoli di quest’ultima edizione, troverete le interviste a Lorenzo CeccottiRobert KirkmanNeal Adams e il mitico Tanino Liberatore.

L'articolo Lucca Crea ha ufficializzato le date del Lucca Comics and Games 2019! proviene da Tom's Hardware.

Sony e PlayStation saranno assenti all’E3 2019

di Lorenzo Spada
PlayStation

Per la delusione di molti, PlayStation sta ufficialmente saltando E3 2019, secondo un annuncio di Sony. Questo segna la prima volta nella storia di 24 anni dell’E3 che il gigante dei giochi non parteciperà allo spettacolo. In una dichiarazione rilasciata a Game Informer, Sony ha confermato che salterà la conferenza annuale, commentando: “Man mano che l’industria […]

L'articolo Sony e PlayStation saranno assenti all’E3 2019 proviene da TuttoTech.net.

❌