Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

LG K41,K42, K43, K51, K52, K53: ecco i nomi degli entry-level 2020

di HDblog.it

LG ha depositato i nomi degli smartphone della famiglia K per il 2020 presso l'ufficio europeo per la proprietà intellettuale. Non ci sono molte sorprese: sono una una variazione della ricetta che il colosso sudcoreano ha applicato in questi ultimi anni.

  • K41, K42, K43
  • K51, K52, K53

Quest'anno, LG ha presentato a inizio anno gli smartphone K40 e K50 (quest'ultimo lo vedete nell'immagine di apertura di questo articolo, mentre in autunno sono arrivati i refresh K40s e K50s. È difficile stabilire con precisione come si contraddistingueranno tra loro i sei modelli registrati per il 2020, ma d'altra parte non è nemmeno detto che arriveranno tutti quanti. Vale inoltre la pena osservare che i trademark sono stati depositati, ma non ancora approvati dall'EUIPO.

Naturalmente questo tipo di certificazione non anticipa alcun dettaglio tecnico o sul design degli smartphone. Viste le tempistiche adottate da LG in passato, è lecito assumere che la loro presentazione avverrà nel corso del MWC 2020 di Barcellona.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 547 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Giochi Warhammer in sconto fino all’80% sull’Humble Store

di Raffaele Giasi
Anche questa settimana Humble Store ci delizia con degli strepitosi sconti, stavolta dedicati esclusivamente al brand di Warhammer che, per quanto sia storicamente vincolato al gioco da tavolo, è stato capace, nel tempo, di proporre ottimi titoli dal sapore strategico, senza dimenticare quella piacevole veste “gore” che contraddistingue soprattutto il filone 40.000 ambientato nel futuro. […]

Apple TV+, nuova serie in produzione: Severance, diretta da Ben Stiller

di HDblog.it

Apple TV+ sta lavorando a una nuova serie: si chiamerà Severance, sarà diretta da Ben Stiller e il protagonista sarà Adam Scott, famoso tra le altre cose per il suo ruolo nella serie Parks and Recreation e The Good Place. Red Hour Productions, società di Stiller, sarà coinvolta nella produzione. La prima stagione sarà composta di 10 episodi.

Severance sarà un thriller incentrato sul mondo del lavoro e ambientato presso l'azienda fittizia Lumen Industries, che sta sviluppando schemi inediti per bilanciare vita lavorativa e vita privata. Scott interpreterà Mark, un dipendente con un passato problematico che sta cercando di raddrizzare la propria vita.

I lavori per la nuova serie sono già iniziati da diversi mesi: lo sviluppo proviene dallo studio creativo Endeavor Content, che ha già rapporti solidi con Apple - ha creato infatti anche la serie See con Jason Momoa, di cui proprio oggi abbiamo appreso che ci sarà una seconda stagione.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da ePrice a 128 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Questi smartphone possono rivelare i dati dei proprietari: nuovo problema di sicurezza

di Irven Zanolla

Alcuni ricercatori di sicurezza di due università americane hanno scoperto una vulnerabilità nel software del modem di alcuni smartphone molto diffusi.

L'articolo Questi smartphone possono rivelare i dati dei proprietari: nuovo problema di sicurezza proviene da TuttoAndroid.

Il CEO di Huawei parla senza filtri della guerra commerciale USA-Cina

di Irven Zanolla

Nel corso di una lunga chiacchierata con alcuni esperti del settore, il CEO di Huawei Ren Zhengfei ha parlato di sovranità generale e della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina

L'articolo Il CEO di Huawei parla senza filtri della guerra commerciale USA-Cina proviene da TuttoAndroid.

Iliad aggiunge altre 18 Simbox in altrettanti negozi Unieuro

di Gerardo Orlandin

Grazie alla collaborazione commerciale avviata all’inizio di quest’anno con Unieuro, oggi iliad ha installato altri 18 nuovi corner in altrettanti punti vendita della catena di negozi di elettronica di consumo ed elettrodomestici.

L'articolo Iliad aggiunge altre 18 Simbox in altrettanti negozi Unieuro proviene da TuttoAndroid.

Gboard: in test suggerimento GIF e adesivi dalle emoji

di HDblog.it

Gboard per sistema operativo Android potrebbe presto ricevere una nuova funzionalità in grado di suggerire GIF ed adesivi durante l'inserimento delle emoji. A riportare la notizia è Android Police, secondo cui nelle ultime ore Google avrebbe iniziato a testare tale funzione tramite un aggiornamento lato server rivolto - come sempre - ad un numero limitato di utenti.

Il funzionamento è piuttosto semplice: una volta attivata l'apposita funzione dalle Impostazioni dell'app e inserita un'emoji, Gboard mostrerà una striscia di colore bianco al di sotto del campo di immissione dove verranno mostrate GIF e sticker inerenti all'emoticon precedentemente selezionata. I contenuti forniti potranno essere sfogliati attraverso uno scorrimento orizzontale.

In assenza di un suggerimento valido, verrà visualizzato un messaggio di avviso in cui si invita l'utente ad utilizzare una emoji differente (prima immagine a sinistra nella galleria).


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 547 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Volkswagen annuncia ID Space Vizzion Concept: una shooting brake elettrica

La casa di Wolfsburg, in attesa di mostrare il prototipo, ha condiviso alcuni rendering che fanno capire in maniera esplicita le linee della vettura ed in generale le sue dimensioni e dotazioni.

TIM si allea con Google Cloud e mira a diventare il principale fornitore italiano di servizi Cloud ed Edge Computing

Tim e Google Cloud hanno firmato un memorandum d'intesa per la definizione di una partnership strategica tesa ad accelerare la trasformazione digitale delle imprese italiane. Per supportare l'accordo, TIM prevede investimenti in persone e data center

Falla di sicurezza nei campanelli smart Amazon Ring: possono esporre la password del WiFi

La vulnerabilità, già risolta a settembre, viene condivisa ora a scopo divulgativo. I dispositivi smart home spesso soffrono di problemi di sicurezza, trascurando il principio di security by design

Death Stranding: uscita su Steam ed Epic Games Store

di Ivan Miralli
Dopo anni e anni dal suo annuncio, e altrettanti di estenuante attesa, finalmente Death Stranding è disponibile in tutti i principali mercati mondiali, al momento in esclusiva temporanea per PlayStation 4. Negli ultimi giorni, tra le altre cose, è stato annunciato l’arrivo della versione PC nel corso dell’estate 2020. Proprio nelle ultime ore, in particolare, […]

Deadpool fuori dal catalogo Disney+!

di Francesco Caputo
Disney+ farà il suo debutto ufficiale in Italia il prossimo 31 marzo 2020, e su questo non c’erano particolari dubbi dopo il suo annuncio. Tuttavia, restava ancora incerta la presenza dei contenuti per adulti nel catalogo della piattaforma Disney. Bob Iger, CEO di Disney, ha risolto il mistero, affermando che non ci sarà Deadpool. Leggi […]

Realme X2 e Realme 5 Pro a prezzi niente male su Amazon con questi codici sconto

di Irven Zanolla

Realme X2 e Realme 5 Pro, quest'ultimo in tre varianti, sono in offerta su Amazon, sul quale impazzano gli sconti dello Speciale Tesori Nascosti.

L'articolo Realme X2 e Realme 5 Pro a prezzi niente male su Amazon con questi codici sconto proviene da TuttoAndroid.

Fino a domenica 10 novembre Unieuro propone sconti fino a 600 euro

di Irven Zanolla

Unieuro offre, fino a domenica 10 novembre, sconti fino a 600 euro, a tutti gli utenti iscritti all'Unieuro Club, per spese importanti.

L'articolo Fino a domenica 10 novembre Unieuro propone sconti fino a 600 euro proviene da TuttoAndroid.

Disco orario auto: normativa e sanzioni

di Raffaele Dambra

Disco orario auto normativa sanzioni

Nonostante l’invasione di app e dispositivi ultra tecnologici, tra gli accessori che non devono mai mancare in un’automobile ce n’è anche uno dal sapore vintage: il disco orario auto, quell’oggetto in plastica bianco e blu che da decenni serve a indicare l’orario di arrivo e di parcheggio di una vettura nelle aree di sosta a tempo. E che curiosamente non è stato ancora sostituito da un congegno più moderno ed evoluto. Tant’è vero che il Codice della Strada ne prevede ancora il regolare utilizzo con relative sanzioni in caso di inosservanza.

DISCO ORARIO AUTO: CHE COS’È E COME È FATTO

Il problema dei parcheggi riguarda quasi tutte le città, dalle metropoli ai centri più piccoli. Una delle soluzioni più comuni consiste nel limitare la durata della sosta in alcune zone, in modo da favorire la rotazione dei parcheggi. Il disco orario svolge quindi una funzione di controllo, perché permette di conoscere l’orario in cui un’auto è stata parcheggiata. In questo modo se la sosta in una determinata strada è limitata, per esempio, a un massimo di due ore, attraverso il disco orario si può stabilire se l’automobilista stia rispettando o no l’ordinanza. Il disco orario auto standard è di forma rettangolare, color blu, e con una ‘P’ sulla parte anteriore posta sotto la finestrella che mostra l’orario d’arrivo. Al momento del parcheggio dev’essere regolato sull’ora esatta e posizionato sul parabrezza o sul cruscotto, in modo che sia ben visibile dall’esterno.

NORMATIVA DEL DISCO ORARIO AUTO

Il comma 6 dell’articolo 157 del Codice della Strada dispone che “nei luoghi ove la sosta è permessa per un tempo limitato è fatto obbligo ai conducenti di segnalare, in modo chiaramente visibile, l’orario in cui la sosta ha avuto inizio. Ove esiste il dispositivo di controllo della durata della sosta è fatto obbligo di porlo in funzione”. Il disco orario viene prevalentemente utilizzato nelle aree dove la sosta a tempo è gratuita, generalmente delimitate da strisce bianche orizzontali accompagnate da segnali stradali verticali con il simbolo del disco e l’indicazione del tempo massimo di stazionamento. Viceversa le aree a pagamento sono delimitate dalle ben note strisce blu e gestite dai parchimetri elettronici e relativi ticket.

DISCO ORARIO AUTO: SANZIONI IN CASO DI MANCATO UTILIZZO

Il già citato articolo 157 del CdS, al comma 8, precisa che “chiunque viola le disposizioni (di porre obbligatoriamente in funzione il disco orario, ndr) è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 42 a euro 173”. Ai sensi invece del dispositivo dell’articolo 7 comma 15, chi parcheggia la vettura per un tempo superiore al consentito rischia una multa da 26 a 102 euro. Inutile ricordare che entrambe le sanzioni sono ridotte del 30% se pagate entro 5 giorni dalla notifica.

LA TRUFFA DEL DISCO ORARIO ‘MOTORIZZATI’

I più attenti sapranno che già da qualche anno sono in commercio dischi orari motorizzati. Dotati cioè di un congegno, simile al meccanismo di una piccola sveglia da comodino, che sposta lentamente e gradualmente in avanti l’orario d’arrivo del disco orario, in modo che a un eventuale controllo l’auto risulti sempre in regola. Si tratta di un dispositivo tanto geniale quanto truffaldino, e ovviamente al 100% illegale. La cosa buffa è che un aggeggio del genere si può tranquillamente acquistare per pochi euro sui più noti siti di e-commerce (sì, anche Amazon), non essendone vietata la vendita. Ma chi l’utilizza sottovaluta le conseguenze del suo comportamento. Nella migliore delle ipotesi si tratta infatti di una violazione amministrativa; ma se l’utilizzo del disco orario ‘automatico’ avviene in un’area a pagamento scatta la denuncia penale! Queste le sanzioni previste: in un’area di sosta gratuita, infrazione dell’art. 157 del CdS, multa da 42 a 173 euro; in un’area di sosta a pagamento, truffa a danno dello Stato o di un altro ente pubblico (art. 640 comma 1 del Codice Penale), multa pecuniaria da 309 a 1549 euro e reclusione da 1 a 5 anni. Rischiare così tanto per non pagare un ticket di pochi euro ci sembra davvero folle…

The post Disco orario auto: normativa e sanzioni appeared first on SicurAUTO.it.

Samsung Galaxy Fold va sold-out in Cina in 5 minuti

di HDblog.it

Samsung Galaxy Fold, il primo pieghevole del produttore sudcoreano i cui pre-ordini sul nostro mercato prenderanno il via dal prossimo 13 novembre, ha fatto registrare il primo sold-out in Cina nel giorno dell'avvio alle vendite.

Secondo quanto annunciato dalla stessa azienda tramite un post sul profilo Weibo ufficiale, infatti, il primo lotto di Galaxy Fold sarebbe terminato nel giro di 5 minuti. Ancora più sorprendenti i dati sulle tempistiche di vendita fornite dal celebre e-commerce cinese JD.com, dove i consumatori avrebbero impiegato soltanto 2 secondi ad esaurire le unità disponibili ad un prezzo di 15.999 Yuan, circa 2.075 al cambio attuale.

I dispositivi venduti - stando alle informazioni trapelate da funzionari del settore che però non trovano alcun riscontro ufficiale - sarebbero circa 20.000 e tutti in variante 4G. La medesima versione sarà l'unica disponibile nel nostro Paese, dove il Galaxy Fold arriverà in colorazione nera con Galaxy Buds e cover Aramid fiber in confezione ad un prezzo di 2.050 euro. Le spedizioni partiranno dal 16 dicembre.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 547 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Android 10 su Rog Phone 2: aperto il programma beta | Come iscriversi

di HDblog.it

Dopo l'avvio dell'aggiornamento Android 10 per Zenfone 6, il top gamma di Asus, l'azienda asiatica annuncia l'apertura del programma beta di Android 10 per Rog Phone 2, l'ultimo gaming phone dell'azienda e uno degli smartphone più completi lanciati nel 2019.

L'iscrizione è ovviamente volontaria e dovrà essere fatta andando nella pagina ufficiale (qui) inserendo i dati relativi a IMEI, numero di serie, numero di build e altri dettagli richiesti.

Non sappiamo al momento dopo quanto tempo verrà inviato il FOTA basato su Android 10 ma speriamo entro poche settimane.

(aggiornamento del 11 November 2019, ore 03:00)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

L’app di Alexa per Windows si aggiorna con il supporto dell’italiano

di Alexandre Milli

L’app di Alexa per Windows si aggiorna alla versione 2.7.54.0 con il supporto dell’italiano. NOTA | In caso di problemi con l’aggiornamento, potete scaricare e installare manualmente il pacchetto dal questo indirizzo. Alexa ora in italiano L’app ufficiale di Alexa si è aggiornata portando finalmente il supporto della lingua italiana, a un anno esatto dal lancio […]

Puoi leggere l'articolo L’app di Alexa per Windows si aggiorna con il supporto dell’italiano in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Fujifilm scherza sul sensore da 108 MPixel di Xiaomi Mi Note 10

La divisione cinese di Fujifilm ha omaggiato l'arrivo sul mercato di Xiaomi Mi Note 10 con un post su Weibo in cui mostra un altro dispositivo con sensore da 100 MPixel: parliamo della super-fotocamera GFX 100. Scherzo, marketing o altro?
❌