Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Apple TV+, nuova serie in produzione: Severance, diretta da Ben Stiller

di HDblog.it

Apple TV+ sta lavorando a una nuova serie: si chiamerà Severance, sarà diretta da Ben Stiller e il protagonista sarà Adam Scott, famoso tra le altre cose per il suo ruolo nella serie Parks and Recreation e The Good Place. Red Hour Productions, società di Stiller, sarà coinvolta nella produzione. La prima stagione sarà composta di 10 episodi.

Severance sarà un thriller incentrato sul mondo del lavoro e ambientato presso l'azienda fittizia Lumen Industries, che sta sviluppando schemi inediti per bilanciare vita lavorativa e vita privata. Scott interpreterà Mark, un dipendente con un passato problematico che sta cercando di raddrizzare la propria vita.

I lavori per la nuova serie sono già iniziati da diversi mesi: lo sviluppo proviene dallo studio creativo Endeavor Content, che ha già rapporti solidi con Apple - ha creato infatti anche la serie See con Jason Momoa, di cui proprio oggi abbiamo appreso che ci sarà una seconda stagione.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, compralo al miglior prezzo da ePrice a 482 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Disco orario auto: normativa e sanzioni

di Raffaele Dambra

Disco orario auto normativa sanzioni

Nonostante l’invasione di app e dispositivi ultra tecnologici, tra gli accessori che non devono mai mancare in un’automobile ce n’è anche uno dal sapore vintage: il disco orario auto, quell’oggetto in plastica bianco e blu che da decenni serve a indicare l’orario di arrivo e di parcheggio di una vettura nelle aree di sosta a tempo. E che curiosamente non è stato ancora sostituito da un congegno più moderno ed evoluto. Tant’è vero che il Codice della Strada ne prevede ancora il regolare utilizzo con relative sanzioni in caso di inosservanza.

DISCO ORARIO AUTO: CHE COS’È E COME È FATTO

Il problema dei parcheggi riguarda quasi tutte le città, dalle metropoli ai centri più piccoli. Una delle soluzioni più comuni consiste nel limitare la durata della sosta in alcune zone, in modo da favorire la rotazione dei parcheggi. Il disco orario svolge quindi una funzione di controllo, perché permette di conoscere l’orario in cui un’auto è stata parcheggiata. In questo modo se la sosta in una determinata strada è limitata, per esempio, a un massimo di due ore, attraverso il disco orario si può stabilire se l’automobilista stia rispettando o no l’ordinanza. Il disco orario auto standard è di forma rettangolare, color blu, e con una ‘P’ sulla parte anteriore posta sotto la finestrella che mostra l’orario d’arrivo. Al momento del parcheggio dev’essere regolato sull’ora esatta e posizionato sul parabrezza o sul cruscotto, in modo che sia ben visibile dall’esterno.

NORMATIVA DEL DISCO ORARIO AUTO

Il comma 6 dell’articolo 157 del Codice della Strada dispone che “nei luoghi ove la sosta è permessa per un tempo limitato è fatto obbligo ai conducenti di segnalare, in modo chiaramente visibile, l’orario in cui la sosta ha avuto inizio. Ove esiste il dispositivo di controllo della durata della sosta è fatto obbligo di porlo in funzione”. Il disco orario viene prevalentemente utilizzato nelle aree dove la sosta a tempo è gratuita, generalmente delimitate da strisce bianche orizzontali accompagnate da segnali stradali verticali con il simbolo del disco e l’indicazione del tempo massimo di stazionamento. Viceversa le aree a pagamento sono delimitate dalle ben note strisce blu e gestite dai parchimetri elettronici e relativi ticket.

DISCO ORARIO AUTO: SANZIONI IN CASO DI MANCATO UTILIZZO

Il già citato articolo 157 del CdS, al comma 8, precisa che “chiunque viola le disposizioni (di porre obbligatoriamente in funzione il disco orario, ndr) è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 42 a euro 173”. Ai sensi invece del dispositivo dell’articolo 7 comma 15, chi parcheggia la vettura per un tempo superiore al consentito rischia una multa da 26 a 102 euro. Inutile ricordare che entrambe le sanzioni sono ridotte del 30% se pagate entro 5 giorni dalla notifica.

LA TRUFFA DEL DISCO ORARIO ‘MOTORIZZATI’

I più attenti sapranno che già da qualche anno sono in commercio dischi orari motorizzati. Dotati cioè di un congegno, simile al meccanismo di una piccola sveglia da comodino, che sposta lentamente e gradualmente in avanti l’orario d’arrivo del disco orario, in modo che a un eventuale controllo l’auto risulti sempre in regola. Si tratta di un dispositivo tanto geniale quanto truffaldino, e ovviamente al 100% illegale. La cosa buffa è che un aggeggio del genere si può tranquillamente acquistare per pochi euro sui più noti siti di e-commerce (sì, anche Amazon), non essendone vietata la vendita. Ma chi l’utilizza sottovaluta le conseguenze del suo comportamento. Nella migliore delle ipotesi si tratta infatti di una violazione amministrativa; ma se l’utilizzo del disco orario ‘automatico’ avviene in un’area a pagamento scatta la denuncia penale! Queste le sanzioni previste: in un’area di sosta gratuita, infrazione dell’art. 157 del CdS, multa da 42 a 173 euro; in un’area di sosta a pagamento, truffa a danno dello Stato o di un altro ente pubblico (art. 640 comma 1 del Codice Penale), multa pecuniaria da 309 a 1549 euro e reclusione da 1 a 5 anni. Rischiare così tanto per non pagare un ticket di pochi euro ci sembra davvero folle…

The post Disco orario auto: normativa e sanzioni appeared first on SicurAUTO.it.

L’app di Alexa per Windows si aggiorna con il supporto dell’italiano

di Alexandre Milli

L’app di Alexa per Windows si aggiorna alla versione 2.7.54.0 con il supporto dell’italiano. NOTA | In caso di problemi con l’aggiornamento, potete scaricare e installare manualmente il pacchetto dal questo indirizzo. Alexa ora in italiano L’app ufficiale di Alexa si è aggiornata portando finalmente il supporto della lingua italiana, a un anno esatto dal lancio […]

Puoi leggere l'articolo L’app di Alexa per Windows si aggiorna con il supporto dell’italiano in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Google Pixel 4 vs Canon full frame? Blind test ”interessante”.

di Canna
Uno smartphone contro una camera full frame? No, non c’è assolutamente paragone ma qualcuno ha deciso di sfidare una Canon EOS RP con un Pixel 4.  Premessa doverosa: il video in questione, postato dal canale Denae & Andrew, non ha […]

Scaricare da Netflix film e puntate per vederli offline

di Claudio Pomes
Chi utilizza Netflix sa che la piattaforma offre tutti i suoi contenuti in streaming, ossia utilizzando la connessione a Internet del Wi-Fi (preferibile) o la connessione dati (più rischiosa visto...

Continua...

Sì, è il caso di dirlo, Windows 10 è installato anche sulle calcolatrici

di Alexandre Milli

Quante volte avete detto questo sistema operativo è così diffuso che è installato anche sulle calcolatrici? È proprio il caso di dirlo Windows 10 su Nintendo Switch Dopo numerosi esperimenti su altrettanti device, non poteva mancare il porting di Windows 10 su una calcolatrice. L’hacker Imbusho, già noto per altri porting incredibili, è riuscito a […]

Puoi leggere l'articolo Sì, è il caso di dirlo, Windows 10 è installato anche sulle calcolatrici in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Come sentire meglio le Cuffie su Mac

di Claudio Pomes
Quando colleghiamo delle cuffie wireless o Bluetooth al nostro Mac, l'audio potrebbe non essere soddisfacente come quando ascoltiamo dei brani musicali su smartphone o su un altro computer. Questa...

Continua...

Un telefono può esplodere o andare a fuoco? Come evitarlo

di Claudio Pomes
I siti d'informazione riportano, a cadenze annuali, casi di moderni smartphone che hanno preso fuoco o che sono letteralmente esplosi, causando danni a cose e persone (purtroppo in alcuni casi con...

Continua...

Apple Arcade, si aggiungono sei nuovi giochi e si raggiunge quota 100

di HDblog.it

Apple Arcade aggiunge sei nuovi giochi al suo catalogo, non mancando nemmeno questa settimana quello che è ormai diventata una tradizione del venerdì. Con quest'ultimo aggiornamento si raggiunge finalmente quota 100 - 100 titoli tutti quanti giocabili quanto si vuole e completamente offline a fronte del pagamento di un abbonamento mensile di 5 euro. Ecco un elenco rapido dei nuovi arrivati:

  • Discolored - puzzle con visuale in prima persona in cui l'utente deve riportare i colori in un mondo in bianco e nero. Il gioco è disponibile anche su Steam. È uno dei tre nuovi giochi disponibili anche su Mac (tutti e sei si trovano su iPhone, iPad e Apple TV).

  • Guildlings - avventura a episodi su un gruppo di ragazzi che devono diventare adulti in un'ambientazione fantasy.


Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, compralo al miglior prezzo da ePrice a 482 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Configurare una stampante di rete condivisa tra PC

di Claudio Pomes
Se necessitiamo di condividere una stampante in modo che possa essere utilizzata da tutti i PC presenti in rete LAN, dovremo connetterla in maniera da poter essere "vista" da tutti i dispositivi,...

Continua...

Samsung porta il Galaxy Fold anche in Italia: ecco il prezzo!

di Canna
Samsung annuncia oggi il lancio in Italia di Galaxy Fold, prenotabile a partire da mercoledì 13 novembre online, su samsung.com e sui siti dei principali retailer di elettronica di consumo e degli operatori telefonici, nella colorazione Cosmos Black al prezzo […]

Swiftkey per iOS si aggiorna: dettatura vocale (in inglese) e GIF di tendenza

di HDblog.it

Sei i Puppets non dovessero bastarvi (lanciati su Android a luglio in "risposta" delle Animoji), ecco arrivare nuove funzionalità in SwiftKey, in questo caso nella versione dedicata ad Apple. In questo caso specifico parliamo dell'introduzione al supporto per la digitazione vocale, funzionalità che in certi contesti può risultare particolarmente utile (per ora limitata alla sola lingua inglese), nonché dell'aggiunta di una sezione "GIF popolari" nel pannello dedicato. La versione di SwiftKey è la 2.7.0 ed è disponibile sull'App Store.

CHANGELOG

  • Per quei momenti in cui preferisci parlare invece di digitare, abbiamo aggiunto la funzionalità Digitazione vocale alla tastiera SwiftKey. Se hai selezionato l'inglese come lingua, tocca semplicemente l'icona del microfono e inizia a dettare. Suggerimento: la punteggiatura può essere inserita esplicitamente, ad esempio prova a dire “accapo”.
  • C'è una novità nel pannello delle GIF: ora puoi visualizzare quelle più di “tendenza” dalle impostazioni locali.

L'app acquistata da Microsoft nel 2016 ha rischiato di scomparire dal Play Store, in quanto non era stata ancora aggiornata contemplando le modifiche alla politica sulla privacy di Google entrate poi in vigore il 15 luglio scorso.

  • SwiftKey | iOS | iTunes App Store, Gratis

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 518 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy Fold arriva ufficialmente in Italia

di Federico Gambarelli

Nonostante tutti i problemi che si sono susseguiti alla sua presentazione ufficiale, e la (quasi) conferma che questo device non sarebbe mai arrivato nel nostro Paese, Samsung ha ufficializzato l’arrivo di Galaxy Fold in Italia attraverso un comunicato stampa.

(...)
Continua a leggere Samsung Galaxy Fold arriva ufficialmente in Italia su Androidiani.Com


© federicogambarelli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: ,

Apple TV+, tutte e 4 le serie di lancio avranno una seconda stagione

di HDblog.it

Apple TV+ ha confermato che per tutte e quattro le sue serie di lancio (che è avvenuto l'1 novembre, ricordiamo) sarà prodotta una seconda stagione. Nello specifico si parla di:

  • The Morning Show, con Jennifer Aniston e Reese Witherspoon
  • See, storia post-apocalittica distopica con Jason Momoa
  • Dickinson, l'adattamento ai tempi odierni della storia della poetessa Emily Dickinson
  • For all Mankind, sci-fi in cui la rivalità spaziale tra USA e Russia non è mai terminata

Per The Morning Show è già iniziata la fase di produzione della seconda stagione, mentre per le altre i lavori sono un po' più indietro - ma già da qualche mese.

Citando informazioni ufficiose e fonti interne anonime, testate come Deadline e Hollywood Reporter dicono che il direttivo Apple è molto soddisfatto dell'accoglienza iniziale - apparentemente contraddicendo quindi i primi report poco entusiastici di Parrot Analytics e le recensioni generalmente tiepide, almeno da parte della critica. Sulla qualità del servizio, come avevamo già osservato, niente da eccepire.


Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 518 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

RECENSIONE FreeBUDS 3

di Canna
Partiamo dalla confezione: molto scarna, troviamo solamente il cavo di ricarica per la custodia, oltre le cuffie. Queste FreeBuds 3 sono delle true wireless con il classico design a bastoncino, non sono in-ear ma hanno la cancellazione del rumore attiva. […]

Scanner documenti cellulare: le migliori applicazioni

Ormai tutti noi possediamo uno scanner portatile sempre pronto all'uso: si tratta della fotocamera dello smartphone che può essere utilizzata per acquisire documenti, anche multipagina, e creare automaticamente file PDF.
Speciali applicazioni permettono non soltanto di acquisire l'immagine dalla fotocamera del cellulare ma anche di ottimizzarla adeguandone l'orientamento, portandola ove necessario in scala di grigi o a due colori e soprattutto sottoponendola a riconoscimento ottico dei caratteri (OCR). In questo modo, il file PDF che si otterrà dalla scansione di documenti con la fotocamera digitale conterrà testi direttamente selezionabili, copiabili e incollabili altrove, ricercabili con la funzionalità Trova di Adobe Reader, Foxit Reader, con il visualizzatore di PDF del browser o qualunque altro programma similare.

Di seguito presentiamo quelle che secondo noi sono le migliori app che permettono di ottenere documenti PDF facilmente gestibili a partire dalle immagini acquisite con la fotocamera digitale dello smartphone.

Office Lens

Tra gli strumenti migliori che fungono da scanner documenti per il cellulare c'è sicuramente Microsoft Office Lens.

Ubuntu Touch: rilasciate le immagini per i device ARM a 64bit

di Claudio Davide Ferrara

Ubuntu Touch è ora disponibile anche per le architetture ARM a 64bit

Leggi Ubuntu Touch: rilasciate le immagini per i device ARM a 64bit

Apple rifiuta le App Electron ?

di Claudio Davide Ferrara

Il processo di revisione dell'App Store starebbe escludendo le applicazioni basate su Electron per via dell'interazione con API non pubbliche

Leggi Apple rifiuta le App Electron ?

Adobe: da Fresco su Windows a Illustrator su iPad

di Marco Grigis

Dopo le novità su Photoshop, l'Adobe Max si concentra sullo sbarco su Windows di Adobe Fresco, ma anche sulla versione per iPad di Illustrator.

Leggi Adobe: da Fresco su Windows a Illustrator su iPad

WhatsApp: arriva la vetrina virtuale dei prodotti

di HDblog.it

WhatsApp introduce "Catalogo prodotti" all'interno della versione Business, sul Play Store da gennaio 2018. Con questa inedita funzione, gli utenti avranno la possibilità di sfogliare una vera e propria vetrina virtuale curata dalle aziende con l'intento di mostrare la propria merce ai clienti.

Si tratta di una piccola "rivoluzione" per WhatsApp: prima dell'introduzione del Catalogo, infatti, le foto dei prodotti potevano essere caricate solamente una alla volta. Ora, invece, i possibili acquirenti potranno trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno direttamente dalla chat e senza dover necessariamente visitare i rispettivi siti web.

Per ciascun articolo del catalogo le aziende potranno aggiungere diverse informazioni, tra cui:


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌