Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiApple HDblog

iPhone 7 Plus di Apple: la nostra recensione

di HDblog.it

Apple amplia di un anno il ciclo di design dei suoi iPhone realizzando un iPhone 7 Plus molto simile ai suoi predecessori arricchendolo di alcune funzionalità ma privandolo di altre. Arriva una doppia fotocamera ed un doppio speaker stereo, un nuovo tasto home, un processore più potente, l’impermeabilità, le colorazioni nero opaco e la delicata Jet Black ma scompare il jack audio da 3.5mm. Andiamo a conoscere meglio il nuovo iPhone 7 Plus nella nostra recensione.

Design, Materiali ed Ergonomia

La confezione di vendita è leggermente diversa dal solito. All’interno un caricabatterie da 1A in uscita, un cavo USB/Lightning, una cuffia EarPods con connettore Lightning ed un adattatore per utilizzare cuffie con jack audio da 3.5mm. Le nuove cuffie wireless AirPods sono in vendita al prezzo di 179 euro, ma ne parleremo quando le avremo provate.

Design praticamente identico a quello di iPhone 6s Plus ad eccezione della capsula auricolare, più grande per ospitare anche il secondo speaker di sistema. La fotocamera è leggermente spostata sulla sinistra ed è ora da 7 megapixel con stabilizzazione.

Apple iPhone 7 Plus è disponibile online da Dbgamer a 909 euro.
(aggiornamento del 24 September 2016, ore 09:41)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple, iPad 10,2" in produzione a fine mese e MacBook Pro 16" in autunno

di HDblog.it

Il catalogo dei dispositivi della casa di Cupertino si arricchirà di nuovi prodotti nella seconda metà dell'anno, e il riferimento non va solo agli iPhone 2019 o ai MacBook Air e MacBook Pro 13" aggiornati proprio oggi. Apple avrebbe in cantiere anche un rinnovamento dell'offerta iPad e un inedito MacBook Pro.

A fornire nuovi dettagli al riguardo è il recente rapporto dell'Economic Daily News, secondo il quale la produzione del nuovo iPad da 10,2", destinato a sostituire l'iPad 2018 (Recensione), prenderà il via entro fine mese. Quella del MacBook Pro con schermo da 16" sarebbe invece genericamente fissata per l'autunno. Le informazioni provengono dalla filiera dei produttori asiatici - in particolar modo dai fornitori dei sistemi di retroilluminazione.

Le prime indiscrezioni sul nuovo iPad con schermo da 10,2" erano state rilanciate nella primavera scorsa dal leaker CoinX che ha fatto riferimento a due modelli destinati all'esordio con tempistiche differenziate: iPad 7 (ovvero il modello da 10,2") e il "nuovo iPad" con display da 10,5. Entrambi non apparterrebbero alla linea Pro L'integrazione di uno schermo da 10,2" comporterà necessariamente una revisione delle soluzioni costruttive adottate con il precedente iPad 2018 (dotato di schermo da 9,7"), anche se non è possibile stabilire quanto esattamente sarà rilevante tale cambiamento.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9, compralo al miglior prezzo da Amazon a 379 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

La fine del MacBook 12 causata da iPad Pro, iPadOS 13 ed Air: tornerà con ARM?

di HDblog.it

Come abbiamo visto nelle ultime ore, Apple ha rinnovato la sua gamma di MacBook di fascia "bassa" e ha silenziosamente rimosso il MacBook 12, sancendone la sua prematura scomparsa.

Sin dal suo esordio nel 2015, MacBook 12 è sempre stato visto come il potenziale successore della gamma Air, missione che a quanto pare non è stato in grado di eseguire con successo, dato che lo scorso anno Apple ha dovuto riportare in vita MacBook Air con un aggiornamento importante che lo ha reso un prodotto nuovamente competitivo, almeno nella fascia degli ultrabook.

Oggi Apple ha semplificato ulteriormente la sua lineup di prodotti rimuovendo quello che forse era ormai il più ridondante e difficile da posizionare. MacBook 12 offriva infatti un livello di potenza medio basso, in grado di renderlo adatto a compiti semplici e non eccessivamente impegnativi e con una portabilità che - sebbene invidiabile in ambito ultrabook - era messa in discussione da un altro importante prodotto della lineup di Apple: iPad Pro (Recensione). Possibile quindi che sia stato proprio lui a decretarne la scomparsa, anche alla luce delle importanti novità introdotte da iPadOS 13?


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Techinshop a 634 euro oppure da ePrice a 859 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple rilascia le nuove beta dev. di iOS 12.4, watchOS 5.3 e macOS 10.14.6

di HDblog.it

Nuova giornata di pubblicazione di beta in casa Apple, da pochi minuti sono disponibili le nuove versioni di alcuni dei suoi sistemi operativi per gli sviluppatori iscritti al programma di testing. Sono state rilasciate la beta numero 6 di iOS 12.4, oltre alla numero 5 di watchOS 5.3 e la 4 di macOS 10.14.6.

Per quanto riguarda le versioni, la sesta build di iOS 12.4 è la numero 16G5069a, che sostituisce la precedente 15G5056d. La quinta beta di watchOS 5.3 è la numero 16U5566a, rispetto alla quarta build 16U5558b. Infine, la quarta di macOS 10.14.6 beta è la 18G71a, rispetto alla terza build 18G59b.

Al momento non sembrano esserci cambiamenti visibili in nessuna di esse, ciò suggerisce che ancora una volta si parli di aggiornamenti di manutenzione e principalmente correttivi. Dato l'elevato numero di build rilasciate per queste tre versioni dei sistemi operativi, è presumibile che ci si stia avvicinando ai rilasci pubblici definitivi.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 670 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xbox, depositato brevetto del nuovo controller per tablet e smartphone

di HDblog.it

Aggiornamento 10/07/2019

Microsoft ha recentemente depositato il brevetto per il nuovo controller da utilizzare con i dispositivi mobile in vista, molto probabilmente, del lancio di Project xCloud. Nel brevetto (Link in Fonte) si fa riferimento ad una periferica input suddivisa in tre unita da collegare direttamente ai lati dello schermo di tablet e smartphone. Si segnala che al momento non si hanno comunque certezze sulla commercializzazione effettiva del prodotto.


Il top gamma più piccolo e pontente sul mercato? Samsung Galaxy S10e è in offerta oggi su a 447 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

AirPods: entro fine anno dovrebbe arrivare un modello resistente all'acqua

di HDblog.it

Apple si prepara a lanciare una nuova revisione delle AirPods. Secondo molte indiscrezioni, infatti, la seconda generazione lanciata a marzo sarebbe dovuta giungere originariamente nel 2018 (come si può intuire dalle date presenti sulle confezioni dei primi lotti) e il ritardo accumulato potrebbe essere stato causato dall'iniziale volontà di portarle sul mercato assieme ad AirPower. Una volta confermata internamente la cancellazione della basetta, Apple ha potuto quindi procedere alla distribuzione della seconda generazione di AirPods.

Tutto ciò per dire che l'arrivo di una terza generazione entro la fine dell'anno non dovrebbe stupire, in quanto la seconda è giunta sul mercato con notevole ritardo e con cambiamenti marginali. Lo scopo di rinnovare le cuffiette di Apple spetterà quindi al prossimo modello, il quale - secondo nuovi report condivisi da MacRumors -, dovrebbe finalmente ottenere una certificazione che possa garantire un certo grado di resistenza all'acqua.

Oltre a ciò, tra le novità dovrebbe esserci anche un design leggermente rivisto e un sistema di cancellazione dei rumori ambientali, come anticipato dai rumor emersi negli scorsi mesi. Non ci resta che attendere l'annuncio ufficiale, il quale potrebbe avvenire sia in concomitanza della presentazione degli iPhone 2019, sia nel corso di un evento che potrebbe tenersi a qualche settimana di distanza.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 670 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple pensa al feedback tattile sui device touch grazie ai display deformabili

di HDblog.it

Apple ha inventato un sistema per ricreare il feeling tattile delle tastiere fisiche anche quando si usa una tastiera virtuale su schermo touch, come quella di iPad e iPhone. L'idea è quella di usare un display deformabile, in grado di creare delle piccole sporgenze a forma di tasto in corrispondenza della tastiera virtuale.

L'avvento degli smartphone pieghevoli come Samsung Galaxy Fold e Huawei Mate X, per quanto i tempi siano ancora decisamente acerbi, ci ha già abituato all'idea che un display non deve essere necessariamente rigido, quindi l'idea di Apple non è così difficile da immaginare - per quanto si possa assumere con una certa sicurezza che un progetto del genere non si concretizzerà nel futuro immediato. Secondo il brevetto, dei piccoli pistoncini posizionati sotto al display potrebbero alzarsi spingendo una parte di display verso l'esterno, creando delle specie di "bolle". Non dei tasti veri e propri, insomma, ma sporgenze sufficientemente facili per essere riconosciute al tatto.

La soluzione sembra particolarmente utile per iPad, che con le sue larghe dimensioni e il nuovo sistema operativo dedicato diventa sempre più in grado di rimpiazzare un portatile completo (ne parlavamo giusto ieri, in occasione dell'ultimo aggiornamento della gamma MacBook). Naturalmente vale la solita regola per cui i colossi tecnologici (e non solo loro) brevettano centinaia di idee ogni settimana, e solo una piccola parte di queste diventa un prodotto concreto.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 670 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nest, sparisce l'app per Wear OS e watchOS

di HDblog.it

L'app ufficiale di Nest per Android e iOS si è recentemente aggiornata: in entrambi i casi, è stata rimossa l'app companion per indossabili, rispettivamente Wear OS e watchOS. In altre parole, l'app Nest per Apple Watch e per smartwatch con l'OS di Google non è più disponibile. La nuova versione è la 5.37.x, ed è in distribuzione da ieri in entrambe le piattaforme.

In entrambi i casi, il changelog si limita a menzionare "Correzioni di bug e miglioramenti"; sul Play Store rimangono gli screenshot dell'app Wear OS, mentre sull'App Store watchOS non è più citato come piattaforma compatibile. Quindi, nessuna segnalazione esplicita da parte di Google, né tanto meno una spiegazione del perché. Per provare a fornirne una, si entra nel campo delle speculazioni: per cominciare, bisogna considerare che Nest sta vivendo una fase di profonda ristrutturazione, visto che sta diventando il marchio di riferimento per tutti i prodotti di domotica di Google. Per esempio, gli smart display di Mountain View sono ora noti con i nomi Google Nest Hub e Google Nest Hub Max. Nest ha anche ritirato il proprio programma "Works with Nest" e si è integrata con "Works with Google Assistant".

L'app permetteva, per esempio, di impostare una temperatura ideale del termostato e passare alla modalità Eco; di impostare tutto l'ecosistema in modalità "in vacanza"; e di sincronizzare tutte le notifiche Nest inviate allo smartphone.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 136 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple iPhone: notch più ridotto nel 2020 e assente nel 2021 | Rumor

di HDblog.it

Il notch è oggettivamente un segno distintivo degli iPhone: introdotto per la prima volta nel 2017 con iPhone X (Recensione) è stato poi riproposto con gli iPhone 2018 - XS (Recensione), XS Max (Recensione) e XR (Recensione). Secondo due distinti report - uno dell'analista Ming-Chi Kuo, l'altro di Credit Suisse - Apple darà il via ad un graduale processo di riduzione delle dimensioni del notch, sino a farlo scomparire del tutto con i modelli che arriveranno sul mercato nel 2021.

Più nel dettaglio: secondo Kuo, almeno uno degli iPhone 2020 avrà un modulo fotocamera anteriore di dimensioni più ridotte, un notch con ingombri inferiori e un miglior rapporto schermo-corpo. Non viene precisato se tale caratteristica caratterizzerà l'intera line-up 2020 che, secondo recenti indiscrezioni, dovrebbe essere composta da tre modelli con schermo OLED da 5,4", 6,1" e 6,7", più un quarto destinato al mercato cinese equipaggiato con Touch ID ma non con Face ID . Non è da escludere che Kuo si riferisca proprio a quest'ultimo smartphone che, non dovendo integrare i componenti del sistema TrueDepth richiesti per il FaceID, potrebbe essere dotato di una cam anteriore più semplice (e meno ingombrante).

Il notch di Apple ha esordito con iPhone X nel 2017 ed è stato riproposto l'anno successivo con iPhone XS, XS Max e XR


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 596 euro oppure da Amazon a 760 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple iPad: sono 7 le varianti secondo l'ente di certificazione EEC

di HDblog.it

Aggiornamento 29/07

Non sono 5, ma 7 i modelli di iPad che hanno ricevuto la certificazione EEC. Alle versioni di cui abbiamo parlato alcuni giorni fa (nell'articolo originale a seguire) se ne sono infatti aggiunti altri due - A2200 e A2232. Compaiono all'interno della stessa lista, dunque supponiamo possa trattarsi di varianti di una unica versione.

Articolo originale - 11/07


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 629 euro oppure da Amazon a 689 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple riattiva Walkie Talkie con watchOS 5.3: risolto il problema per la privacy

di HDblog.it

Aggiornamento 23/07

Con la distribuzione di watchOS 5.3, ieri sera, Apple ha riabilitato Walkie Talkie e corretto il problema di sicurezza che l'aveva costretta a disattivarla.

Articolo originale - 11/07


L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, compralo al miglior prezzo da ePrice a 647 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Play Store e App Store continuano a crescere, sia per fatturato sia per download

di HDblog.it

Il Google Play Store e l'Apple App Store continuano a macinare un record dopo l'altro: le analisi di App Annie relative al secondo trimestre del 2019 evidenziano, per l'ennesima volta, un trend in crescita per le piattaforme di entrambe le società, sia per fatturato sia per download.

Le considerazioni generali sono un po' le solite: Apple stravince per fatturato, Google per download; il divario di fatturato è sostanzialmente stabile, mentre quello di download aumenta, quindi possiamo dire che Google cresce un po' più rapidamente di Apple, che comunque continua a fare molti più soldi. I dati sintetici sono le seguenti:

  • Download: Google ne ha totalizzati 22,5 miliardi circa, +10% rispetto all'anno precedente. Il divario con Apple è salito al 185%, ovvero 15 punti percentuali rispetto all'anno scorso.
  • Ricavi: Apple si avvicina a 15 miliardi di dollari, mentre Google agli 8 miliardi. Il divario tra Apple e Google è di circa l'80%, esattamente come l'anno scorso. Considerando entrambe le piattaforme, il fatturato globale è salito del 20% rispetto all'anno scorso.

Ancora una volta, la stragrande maggioranza del fatturato deriva dai videogiochi. Al solito, sono particolarmente diffusi i cosiddetti titoli hypercasual, con meccaniche di gioco molto semplici e partite che possono durare anche pochi minuti - l'ideale per riempire i brevi momenti di pausa nel corso della giornata. PUBG Mobile rimane il re per utenti attivi mensili, mentre il gradino più alto del podio per download spetta a Stack Ball. Il fatturato più alto è invece stato ottenuto invece da Fate/Grand Order, JRPG free-to-play particolarmente diffuso in Asia.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9, compralo al miglior prezzo da Amazon a 378 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

WhatsApp: in arrivo l'opzione per modificare le immagini condivise nelle chat

di HDblog.it

Il team di WhatsApp è sempre impegnato a migliorare le caratteristiche della popolare app di messaggistica e le versioni di test del client rappresentano spesso uno strumento utile per anticipare l'arrivo di nuove funzionalità. Dopo i test per la condivisione dello Stato su Facebook, Instagram, Gmail e altre app, arriva la notizia dell'opzione che permetterà di modificare le immagini ricevute o inviate nella chat sfruttando un editor integrato.

La funzione, attualmente in test su Android e iOS ma non ancora attiva nelle beta, da un lato evita di scaricare l'immagine in locale per procedere alle operazioni di modifica, dall'altro accelera le medesime consentendo di portarle a termine senza lasciare l'app. In pratica gli sviluppatori hanno aggiunto la voce "Edit" al menu contestuale richiamabile attivando la visualizzazione a tutto schermo dell'immagine (è sulla barra inferiore su iOS e nel menu a tre pallini su Android).

Selezionando "Edit" si potranno usare gli strumenti per disegnare sull'immagine, ritagliarla e aggiungere emoji. Il principale aspetto negativo - quanto meno in questa fase di sviluppo dell'opzione - sta nel fatto che l'immagine modificata viene inviata nella chat senza che il file originale venga contestualmente rimosso; di fatto si avranno due versioni della stessa immagine nella medesima chat.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9, compralo al miglior prezzo da Amazon a 378 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

  • 11 Luglio 2019 ore 15:15

Apple inizia a spedire in alcuni mercati europei gli iPhone realizzati in India

di HDblog.it

Apple ha iniziato a esportare in alcuni regioni europee gli iPhone realizzati in India. La conferma di questa mossa era stata data già all'inizio dell'anno dal CEO di Foxconn, Terry Gou, che non aveva comunque fornito informazioni sulle tempistiche.

Secondo quanto riportato da IndiaTimes, al momento ammonterebbero a meno di 100.000 unità al mese gli iPhone esportati. Un numero decisamente esiguo destinato, probabilmente, ad aumentare progressivamente nel corso dei prossimi mesi. I dati sono stati forniti da Neil Shah, direttore di ricerca della Counterpoint Research, secondo cui questi volumi di esportazione rappresentano dal 70% all'80% della capacità totale della Wistron.

"Per Foxconn, il mercato cinese degli iPhone è saturo, e il costo del lavoro è tre volte più alto rispetto all'India", aveva affermato in precedenza un altro analista della Counterpoint. "L'India è ancora un mercato emergente per quanto riguarda gli smartphone, ha un grande potenziale a livello nazionale e potrebbe fungere da centro di esportazione per la regione".


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 400 euro oppure da Euronics a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Minecraft Earth: un video sui contenuti della beta | Iscrizioni e dettagli

di HDblog.it

Nei prossimi giorni Mojang rilascerà sui dispositivi mobile la beta chiusa di Minecraft Earth annunciata a maggio scorso e per ingannare l'attesa è stato pubblicato un nuovo video che mostra nel dettaglio le meccaniche del nuovo titolo AR (Realtà Aumentata) destinato ai dispositivi mobile.

Sebbene non sia stata ancora svelata la data precisa di uscita, Mojang ha annunciato che la fase di test per Minecraft Earth avrà inizio entro le prossime due settimane inizialmente solo su iOS, a seguire su Android. Per avere la possibilità di essere tra i primi a giocare all'atteso titolo, gli utenti devono ovviamente inviare le proprie candidature, compilando un form sul sito ufficiale del gioco, incrociare le dita e sperare di essere selezionati: essendo una beta a numero chiuso la registrazione non ne garantisce infatti l'accesso.

Si segnala che gli utenti interessati a testare in anteprima il titolo devono essere in possesso di un account Microsoft o Xbox Live e di un dispositivo iOS 10/Android 7 o versione successive. Gli utenti selezionati riceveranno una mail con tutte le informazioni per accedere alla beta di Minecraft Earth e saranno "obbligati" a giocare almeno una volta ogni 7 giorni altrimenti l'accesso alla versione di test sarà revocato e il giocatore sostituito.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9, compralo al miglior prezzo da Amazon a 378 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

  • 12 Luglio 2019 ore 09:20

Apple, divisione AR/VR in standby. Team sciolto e sviluppo fermo | Rumor

di HDblog.it

Apple ha abbandonato temporaneamente i propri piani di sviluppo di un visore AR/VR, secondo quanto raccontano le fonti anonime di Digitimes. Secondo la testata taiwanese, il team sarebbe stato sciolto e i membri riassegnati ad altri progetti. I dettagli sulle motivazioni dietro questa scelta sono scarsi: le fonti dicono che Apple starebbe rivedendo le risorse allocate a ricerca e sviluppo, ma questo è tutto ciò che si sa in concreto.

Secondo indiscrezioni molto solide e recenti, Apple pianificava di presentare occhiali a realtà aumentata, concettualmente simili ai Google Glass per intenderci, nel 2020. Dovrebbero essere sostanzialmente degli accessori di iPhone, incaricato di eseguire tutti i calcoli e di fornire connettività di rete. Era in lavorazione anche un visore VR potenzialmente rivoluzionario, con ben due display 8K e completamente autonomo da qualsiasi altro dispositivo.

Nessuna di queste informazioni è confermata ufficialmente, ma assumendo che siano tutte vere, uno stop così (relativamente) vicino alla presentazione significa che è emerso qualche ostacolo insormontabile davvero grave. In quest'ottica è importante ricordare che Avi Bar-Zeev, co-creatore di HoloLens e presunto leader del dipartimento AR/VR di Apple (in cui lavora da circa il 2016), si è licenziato recentemente per mettersi in proprio.


Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9, compralo al miglior prezzo da Amazon a 378 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple Park ha un valore di oltre 4 miliardi di dollari, uno dei più costosi al mondo

di HDblog.it

Apple Park, la nuova sede dell'azienda di Cupertino il cui completamento dei lavori risale a poco più di un anno fa, è ufficialmente uno degli edifici più preziosi di tutto il mondo.

Secondo alcuni dati rilasciati dalla contea di Santa Clara, infatti, Apple Park avrebbe ricevuto una valutazione pari a 3,6 miliardi di dollari ai fini delle imposte sulla proprietà. La stessa cifra, una volta inclusi i numerosi prodotti tecnologici, terreni, mobili e altri oggetti presenti e distribuiti tra i vari complessi all'interno del quartier generale, salirebbe addirittura a 4,17 miliardi di dollari per l'anno fiscale chiuso lo scorso 30 giugno.

Tenendo conto di queste stime, dunque, Apple spenderebbe una cifra vicina ai 40 milioni di dollari all'anno di tasse sulla proprietà - importi ampiamente gestibili per l'azienda considerando anche gli ultimi risultati fiscali. Nell'anno fiscale 2017-2018, secondo quanto riportato dal San Francisco Chronicle, Apple sarebbe stata una dei maggiori contribuenti immobiliari della contea, pagando complessivamente 56 milioni di dollari per i diversi edifici sparsi in quella determinata area.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 904 euro oppure da Unieuro a 1,059 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Shoelace: da Google Area 120 un social per organizzare e gestire eventi

di HDblog.it

Shoelace è un nuovo social network di Area 120, l'incubatore interno di startup di Google. È stato presentato poche ore fa, ed è al momento disponibile solo su invito e per chi abita nell'area di New York.

Si tratta di un progetto molto diverso, per scopo e per natura, a Google+, definitivamente fallito pochi mesi con la sua chiusura al pubblico (rimane attivo in campo aziendale, per quel che vale). Dove il primo aveva ambizioni di aggregazione generica delle persone, come Facebook, Shoelace si concentra invece sull'organizzazione e sulla gestione di eventi nel mondo reale. Insomma, una versione stand-alone della funzionalità "Eventi" di Facebook.

Dopo che l'utente ha elencato i propri interessi, l'app inizia a suggerire eventi pertinenti (qui chiamati "Loop") nelle vicinanze. C'è anche una schermata che permette di visualizzare tutti gli eventi nelle vicinanze su una mappa. L'utente può inoltre organizzare i propri eventi - Google intende attirare l'attenzione sia del privato che, appena arrivato in un nuovo quartiere, cerca altri cinefili per consigli e dritte su dove portare il proprio quattrozampe sia dei professionisti che organizzano concerti, per esempio.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 136 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

MacBook Pro 13, ecco l'analisi di iFixit

di HDblog.it

Dopo l'introduzione da parte di Apple del rinnovato MacBook Pro 13 avvenuta pochi giorni fa, arriva la consueta analisi di iFixit, grazie alla quale scopriamo alcuni dettagli interessanti su questa nuova versione.

Ricordiamo intanto le caratteristiche tecniche di MacBook Pro 13, che si affida al display Retina con tecnologia TrueTone, a processori quad-core di 8a generazione, alla Touch Bar ed al Touch ID, ai quali si aggiungono il chip Apple T2 Security e altoparlanti stereo.

  • Display Retina 13,3" IPS 2560x1600, 227ppi, tecnologia TrueTone
  • Touch ID integrato
  • Intel Core i5 quad-core a 1,4GHz (Turbo Boost fino a 3,9GHz) con 128MB di eDRAM / Intel Core i5 quad-core a 2,4GHz (Turbo Boost fino a 4,1GHz) con 128MB di eDRAM / previste altre configurazioni
  • SSD da 128GB, 256GB, 512GB
  • 8GB di memoria LPDDR3
  • Intel Iris Plus Graphics 645/655
  • 2x Thunderbolt 3 / 4x Thunderbolt 3
  • USB-C 3.1 Gen 2
  • altoparlanti stereo


L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 549 euro oppure da Media World a 639 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Waze ci dirà anche il costo del pedaggio

di HDblog.it

Non solo le indicazioni stradali, i punti di interesse, gli autovelox, le code e gli incidenti. D’ora in avanti Waze ci informerà anche sui costi del pedaggio per tutte le strade e autostrade a pagamento. La novità arriverà con un aggiornamento atteso a breve su iPhone e telefonini Android che permetterà a tutti i Wazer di inserire la spesa al casello in modo da avvisare gli altri utenti.

L’opzione – che verrà inizialmente offerta ai soli utenti americani e canadesi - rappresenta un’aggiunta rispetto alle attuali opzioni per il pedaggio che già permettono di evitare le strade a pagamento. Con questo addendum, di fatto, gli utilizzatori dell’app potranno avere un’idea più precisa dei costi che li attendono e, per i più organizzati, preparare il contante per il pagamento.

Le informazioni di spesa non saranno tracciate in tempo reale dallo staff di Google (che, lo ricordiamo, ha acquistato Waze nel 2013) bensì inserite e aggiornate via via dagli utenti, così come avviene per le principali segnalazioni dell’app. Per questo motivo non si può parlare di prezzo certo bensì di stima.


Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 596 euro oppure da Amazon a 763 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌