Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 24 Marzo 2019Apple HDblog

Apple, nuovi dettagli sulla piattaforma premium dedicata al gaming

di HDblog.it

Apple potrebbe lanciare già domani una nuova piattaforma per il gaming: la notizia era emersa già nei mesi scorsi | Apple come Netflix per riviste e giochi | Rumor | e ora, a distanza di poche ore dall’evento “Si va in scena”, Bloomberg rilancia fornendoci qualche piccolo dettaglio in più.

Secondo la testata, l’azienda di Cupertino starebbe ancora trattando con diversi potenziali partner per creare un servizio premium (leggasi a pagamento) che, ad ogni modo, non seguirà le orme di Stadia. Tradotto: non sarà basato sul cloud streaming, e si concentrerà piuttosto su un’offerta dedicata ai possessori di iPhone e iPad (e iPod Touch di nuova generazione, se mai verranno annunciati, visto il brevetto depositato presso l’USPTO) con tanti titoli a disposizione in modalità illimitata previo pagamento di un abbonamento mensile. Un po’ come già accade per l’ascolto della musica su Apple Music o come avverrà con il nuovo servizio News che sarà svelato presumibilmente domani.

Gli sviluppatori - prosegue Bloomberg - saranno pagati sulla base del tempo passato dai giocatori su ciascun titolo. All’interno del catalogo potrebbero esserci solamente i giochi a pagamento, escludendo dunque quelli gratuiti che prevedono acquisti in-app.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Ieri — 23 Marzo 2019Apple HDblog

Apple Music aggiorna la scheda Scopri e rende più semplice l'accesso ai contenuti

di HDblog.it

Nel corso delle ultime ore il servizio Apple Music ha ricevuto un aggiornamento lato server che ha ridisegnato la scheda "Scopri" all'interno dell'app per macOS, iPhone e iPad.

In precedenza la scheda Scopri su iPhone e iPad offriva un unico carosello dei contenuti in primo piano a scorrimento orizzontale e poi un elenco di opzioni di navigazione in grado di effettuare un'ampia navigazione interna prima che un utente potesse effettivamente accedere ai contenuti reali.

Il nuovo layout riprende ancora una volta il carosello dei contenuti, ma aggiunge subito dopo il collegamento alle playlist "Daily Top 100" di Apple seguite poi dalla sezione Weekend Warrior, che pare cambiare dinamicamente in base al giorno della settimana.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Beats, i nuovi Powerbeats wireless in arrivo ad aprile | Rumor

di HDblog.it

Se Apple ha da poco aggiornato i suoi AirPods, il marchio Beats (di sua proprietà) non è minimamente intenzionato a restare fermo e si prepara e rinverdire la sua linea di prodotti con dei nuovi auricolari wireless. Secondo alcuni rumor, il prossimo mese potrebbe arrivare sui mercati un'inedita versione wireless dei suoi celebri Powerbeats.

Al momento le informazioni sono ovviamente pochissime, ma si vocifera che potrebbero includere lo stesso chip H1 presente negli AirPods, oltre al supporto in vivavoce per l'assistente vocale di Apple, con compatibilità con il comando "Hey Siri".

Si tratta di un prodotto leggermente diverso dagli Airpods, tuttavia Beats ha adottato la medesima strategia già nel 2016, proprio in occasione del rilascio sui mercati del primo modello di AirPods. Infatti, poco tempo dopo arrivarono in commercio diversi modelli di auricolari contraddistinti dal'utilizzo dello stesso chip W1, presente negli auricolari Apple.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Firefox, si migliora per l'utilizzo su iPad

di HDblog.it

Il browser di Mozilla ha recentemente introdotto una serie di novità su iOS, finalizzate a rendere l'esperienza d'utilizzo su iPad ancora migliore. Se siete tra gli amanti di Firefox ora avrete una serie di motivi in più per optare per questa soluzione, tra le novità arrivano l'atteso supporto del split screen e le scorciatoie, tuttavia anche l'interfaccia non risulta esente da novità sostanziali. Parliamo ovviamente della sola versione iPad, che ora presenterà le schede di navigazione attraverso una maggiormente comoda visualizzazione a tessere.

Infine, la nuova versione consente inoltre l'invio di schede ad altri dispositivi sincronizzati (non più collegamenti di copia-incolla), e per chi usa Outlook su iOS , ora c'è la possibilità di impostare Firefox come browser predefinito. Ecco la clip ufficiale che illustra le principali novità.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Meno recentiApple HDblog

AirPower arriverà tra pochi giorni, secondo DigiTimes

di HDblog.it

AirPower è ormai in dirittura d'arrivo; dopo l'avvistamento sul sito australiano e le notizie relative ai diritti del marchio, ora ci pensa DigiTimes a confermare che la basetta di ricarica wireless giungerà in commercio entro pochi giorni.

L'indiscrezione arriva direttamente dalla filiera produttiva di Apple, più precisamente da Lite-On Semiconductor, la quale si aspetta importanti incrementi nei ricavi del secondo trimestre - si parla di una crescita in doppia cifra - provenienti da uno dei componenti utilizzati per realizzare AirPower. La fonte conferma anche che Apple ha stabilito che il debutto della basetta avverrà a marzo inoltrato; considerando che mancano meno di 10 giorni alla fine del mese, manca davvero poco al tanto atteso momento.

DigiTimes non si è sempre dimostrata una fonte affidabile per quanto riguarda le indiscrezioni sui prodotti della casa di Cupertino, tuttavia i segnali continuano a giungere senza sosta da varie direzioni, quindi non ci pare azzardato dare credibilità alle dichiarazioni condivise dal sito, dal momento che AirPower sembra davvero essere dietro l'angolo. Ricordiamo che una delle sue caratteristiche principali risiede nella possibilità di ricaricare contemporaneamente iPhone, Apple Watch e AirPods - grazie alla nuova custodia - con un solo dispositivo.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple News, secondo il CEO del NYT è un grosso pericolo per il settore

di HDblog.it

È molto probabile che il nuovo servizio di notizie in abbonamento di Apple (QUI i rumor a riguardo), che dovrebbe essere presentato il prossimo lunedì all'evento "Si va in scena", non includerà il New York Times. L'amministratore delegato del giornale Mark Thompson ha evitato conferme esplicite, ma da come ne ha parlato in un'intervista a Reuters la sua posizione è inequivocabile.

Tendiamo ad essere molto cauti con l'idea di quasi abituare la gente a trovare il nostro giornalismo all'esterno dei nostri canali ufficiali. Siamo anche generalmente poco entusiasti all'idea che il nostro giornalismo finisca mischiato con quello di chiunque altro.

Thompson ritiene che partecipando a iniziative come quelle di Apple si rischi di perdere il controllo sul proprio stesso prodotto. E porta ad esempio quanto successo nel 2007 con i grossi produttori cinematografici/televisivi e Netflix.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Stadia: rivoluzionare il gaming senza rendere obsolete le altre piattaforme

di HDblog.it

Google Stadia sarà la console del futuro, la piattaforma che rivoluzionerà il modo in cui i giochi sono utilizzati, distribuiti, venduti e persino creati, almeno secondo Phil Harrison che ha presentato martedì scorso alla GDC la piattaforma per lo streaming dei giochi.

In un'intervista rilasciata a The Verge, il dirigente ha voluto subito precisare che il colosso di Mountain View non ha mai avuto intenzione di lanciare sul mercato una console "tradizionale" o un set-top box collegato a Stadia. L'obiettivo di Google è infatti quello di rivoluzionare il settore del gaming consegnando in mano agli sviluppatori l'intero data center in modo che siano in grado di costruire un gioco senza essere limitati da un determinato dispositivo.

Negli ultimi 40 anni, abbiamo avuto giochi impacchettati, incentrati sui dispositivi. Sono stati realizzati su disco, cartuccia, in formato digitale e sono stati progettati per sfruttare la potenza di hardware ben precisi. Noi abbiamo deciso di rivoluzionare questo meccanismo consegnando l'intero data center allo sviluppatore, rendendolo completamente indipendente dal dispositivo. Per questo motivo non abbiamo bisogno di una console.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

  • 22 Marzo 2019 ore 09:20

AirPower: Apple ottiene i diritti sul marchio, il lancio è sempre più vicino

di HDblog.it

Il lancio di AirPower è sempre più vicino: dopo la nuova immagine ufficiale nel sito della casa di Cupertino, questa volta si parla dei diritti sull'utilizzo del marchio, detenuti finalmente da Apple. Secondo quanto riportato da MacRumors, sembra che non sia stato un percorso facile, visto che un'altra società - Advanced Access Technologies - aveva richiesto la registrazione del brand AirPower prima di Apple, fatto emerso solo quando la casa della Mela morsicata ha provato a raggiungere lo stesso risultato presso le autorità competenti. Questo accadeva nel corso dell'estate 2018.

A dicembre venne concesso l'utilizzo del marchio ad AAT, tuttavia la procedura prevede che, prima che il provvedimento divenga definitivo, ci sia un periodo di tempo entro il quale le altre società possono opporsi alla decisione, sottoponendo la documentazione adeguata. A gennaio 2019 Apple ha colto la palla al balzo, affermando che la concessione di AirPower ad AAT avrebbe creato confusione, in quanto molto simile ad altri prodotti della casa californiana come AirPlay, AirPort, AirPods e AirPrint.

La disputa legale è andata avanti per diverso tempo, sino a quando ieri Apple non ha rimosso la richiesta di opposizione della concessione del marchio ad AAT. Pare infatti che le due società abbiano trovato un accordo finanziario e che la casa di Cupertino abbia acquistato i diritti per l'utilizzo del brand; insomma si tratta di una soluzione decisamente più rapida ed efficace e meno soggetta a eventuali ricorsi.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple ha comprato l'italiana Stamplay per 5 milioni di euro | Rumor

di HDblog.it

Apple avrebbe comprato Stamplay, startup italiana che lavora nell'ambito dell'automatizzazione del codice per gli sviluppatori di app sfruttando le API. La notizia è stata data dal magazine Startupitalia, di cui però non si trova traccia online; ma è stata ripresa da giornali importanti e autorevoli come Il Sole 24 Ore. Altro indizio che sembra confermare l'operazione è che il sito ufficiale della startup è stato sostanzialmente svuotato - un classico per le acquisizioni della Mela.

Apple avrebbe pagato intorno ai 5 milioni di euro; l'accordo includerebbe anche la permanenza dei due fondatori Nicola Mattina e Giuliano Iacobelli come dipendenti Come sempre non ci sono conferme da parte di Apple; nemmeno la solita dichiarazione predefinita "Apple di tanto in tanto compra aziende più piccole ma non ne discute pubblicamente". Le testate statunitensi hanno provato a chiedere chiarimenti, ma è probabile che non se ne ricaverà molto.

Non è la prima volta che Apple fa acquisti in Italia. Nel 2012 era toccato a una divisione dell'emiliana Redmatica, che lavora nel campo della produzione di audio digitale. Per quanto riguarda invece le grandi acquisizioni, ricordiamo che lo scorso anno Apple ha portato a termine l'acquisto di Shazam.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple iMac che ricaricano in wireless mouse e tastiera, il brevetto c'è

di HDblog.it

Dopo il MacBook con sensore biometrico di Apple Watch, un nuovo brevetto suggerisce altre novità che potrebbero arricchire la dotazione di serie degli iMac. Avere una scrivania libera da cavi è possibile ricorrendo alle numerose periferiche senza fili in commercio. Mouse, trackball e tastiere dotate di interfaccia Bluetooth o compatibili con altri standard per la connessione wireless sono all'ordine del giorno e pongono all'utente finale l'unico vincolo di ricaricarne periodicamente le batterie. Apple pensa ad un sistema che potrebbe rendere questa operazione ancora più immediata e praticamente invisibile lato utente

L'idea oggetto del brevetto pubblicato oggi dall'USTPO (la richiesta risale a settembre 2017) si concentra sull'integrazione di un sistema basato sulla trasmissione di onde radio che vengono convertite in energia per ricaricare la batteria - il brevetto riguarda nello specifico un sistema di ricarica wireless con antenne a radio frequenza. Una o due antenne trasmittenti sono posizionate alla base del monitor, quelle riceventi, insieme al circuito di conversione, all'interno della periferica. Il sistema è pensato per consentire la ricarica senza fili a breve distanza, quanto basta per coprire l'area occupata da mouse e tastiera.

E' un sistema alternativo rispetto a quello ancor più semplice e che prevede l'utilizzo di periferiche che possono essere ricaricate tramite una comune basetta wireless. Il vantaggio sta nel fatto che l'utente non dovrebbe nemmeno preoccuparsi di spostarle periodicamente su di essa. Quando, come e se questo brevetto verrà trasposto in un prodotto commerciale resta da stabilire - così come è da valutare quanto l'utente finale lo riterrà così utile/indispensabile.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPad Air e Mini 2019 passano su Geekbench: confermati 3GB di RAM

di HDblog.it

I nuovi iPad Air (terza generazione) e iPad Mini (quinta generazione) sono finiti nelle mani dei primi recensori, e questo ha permesso di ottenere qualche informazione aggiuntiva sulle componenti hardware tramite il benchmark Geekbench.

Il passaggio è importante in quanto ci consente di scoprire uno degli ultimi dettagli ancora ignoti della scheda tecnica: il quantitativo di memoria RAM. Stando ai risultati ottenuti dai nuovi iPad11,2 e iPad11,4 - Geekbench non li riconosce ancora con i loro nomi commerciali - possiamo notare come entrambi siano equipaggiati con 3GB di RAM, offrendoci quindi una configurazione hardware identica a quella di iPhone XR.

Attendiamo di provarli con mano, tuttavia questo quantitativo dovrebbe essere sufficiente per accedere alle funzionalità di multitasking completo. Ricordiamo infatti che sugli iPad con 2GB di RAM non è possibile eseguire contemporaneamente 2 app in Split Screen e una terza in modalità Slide Over: una volta richiamata quest'ultima, le 2 app in background vengono oscurate e non sarà possibile interagire con tutte e 3 allo stesso momento.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Microsoft Defender vuole proteggervi dai virus anche su macOS

di HDblog.it

Siete passati da Windows a macOS ma sentite di esservi lasciati dietro qualcosa di importante? Nessuna paura, Microsoft è ben conscia di questo vuoto nella vostra nuova vita digitale ed è pronta a colmarlo portando il suo antivirus Defender anche sul sistema operativo desktop di Cupertino, dopo aver già coperto Chrome.

Purtroppo si comincia dai clienti azienda - quindi se non rientrare in questa categoria dovrete attendere o aprirvene una -, i quali da oggi potranno prendere parte ad un'anteprima pubblica ad accesso limitato. Ovviamente il software cambia leggermente il nome; cade il Windows presente in Windows Defender Advanced Threat Protection (ATP) per passare al più generico Microsoft Defender Advanced Threat Protection (ATP).

D'altronde sembra che anche Linux sia nelle mire della casa di Redmond - come si può notare nell'immagine ufficiale di apertura, in cui l'unico omino triste è proprio quello con un PC Windows -, quindi è normale che il nuovo nome di Defender risulti il più neutro possibile.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Evento Apple, la presenza di Goldman Sachs ‘conferma’ la carta di credito

di HDblog.it

L’evento Apple del 25 marzo sarà incentrato più sui servizi che sui prodotti, visto che durante questa settimana (che tra l’altro non è ancora finita…) l’azienda di Cupertino si è “divertita” a presentare un nuovo dispositivo hardware al giorno: prima gli iPad, poi iMac con Intel Core fino alla 9a generazione e schede grafiche Vega, poi ancora le AirPods con la funzionalità Hey Siri integrata.

Servizi, si diceva. Tra le novità più attese ci sono sicuramente i servizi di news in abbonamento e di video streaming in stile Netflix (che pochi giorni fa ha confermato di non voler collaborare con Apple per la sua piattaforma), senza dimenticare tuttavia la carta di credito di cui si vocifera già dallo scorso mese di maggio.

Testate giornalistiche prestigiose come The Wall Street Journal e Bloomberg hanno pressoché confermato l’imminente annuncio di ciò che potrebbe rappresentare una piccola rivoluzione nel mondo dei pagamenti (con rimborsi, ricompense, obiettivi da raggiungere in stile “fitness”), e in queste ultime ore tocca ancora a Bloomberg rivelare che tra il pubblico ci sarà anche David Solomon, CEO - guarda caso - di Goldman Sachs, partner di Apple per la carta di credito.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

iPhone e Apple Watch: arrivano le nuove custodie e i cinturini primaverili

di HDblog.it

Assieme alle nuove AirPods con case per la ricarica wireless, Apple ha aggiornato le custodie per iPhone e i cinturini di Apple Watch, introducendo tante nuove colorazioni primaverili.

Per quanto riguarda iPhone, l'aggiornamento coinvolge le custodie di iPhone XS e XS Max in silicone, in pelle, il folio case in pelle e persino la Smart Battery Case. I nuovi case in silicone ora saranno disponibili nelle colorazioni verde menta, arancione papaya e blu smalto, mentre sia le cover in pelle che i folio case sono acquistabili nei colori lilla, tramonto e fiordaliso. Per finire troviamo la nuova versione dello Smart Battery Case, ora disponibile anche nella terza variante rosa sabbia.

Passando invece ad Apple Watch, le nuove colorazioni sono disponibili per i cinturini Nike Sport e Nike Sport Loop (celeste opaco/verde tropicale, grigio nebbia/grigio tundra, nero/ultraviola), Sport e Sport Loop (verde menta, arancione papaya, blu smalto e lilla solo per il Loop), Loop in pelle e Modern (fiordaliso, blu profondo e tramonto).


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

AirPower, riferimenti trovati in iOS 12.2 e nel codice del sito ufficiale

di HDblog.it

Aggiornamento 21/03

Si moltiplicano gli indizi che suggeriscono un lancio imminente della basetta di ricarica wireless. Nel codice sorgente della pagina dedicata ai nuovi AirPods, contenuta nel sito ufficiale di Apple (quello australiano, per l'esattezza), è stato individuato il riferimento ad una nuova immagine di AirPower.

Il codice conduce ad un'immagine, non visibile nel sito, ma memorizzata nei server di Apple. Risulta inedita rispetto alla precedente che ha ritratto iPhone e custodia per la ricarica degli auricolari, e che è stata rimossa ieri in occasione del lancio degli AirPods 2.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple iPhone M68: il primo prototipo era molto diverso dall'iPhone che conosciamo

di HDblog.it

Quando Apple presentò il primo iPhone ormai oltre 12 anni fa, Steve Jobs riuscì a stupire pubblico e critica portando sul palco un prodotto che in pochissimi al mondo avevano già potuto vedere prima di quel momento. In quell'occasione il CEO affermò che la scelta di presentare iPhone con circa 6 mesi d'anticipo rispetto alla data di commercializzazione (QUI l'articolo a 10 anni dal lancio) era dovuta al fatto che il dispositivo avrebbe dovuto presto frequentare tutti i principali enti di certificazione, e questo avrebbe in qualche modo spoilerato il design di iPhone. La casa di Cupertino prese quindi la decisione di mostrarlo in un momento in cui il grado di segretezza era ai massimi livelli.

Ma come è stato possibile riuscire a giungere alla data del 9 gennaio 2007 senza che gli ingegneri coinvolti nel progetto potessero spifferare qualcosa? La risposta è molto semplice: hanno lavorato per tanto tempo su un dispositivo molto diverso rispetto a quello giunto in commercio, che oggi possiamo ammirare grazie alle immagini condivise da The Verge che mostrano uno dei primi prototipi, conosciuto internamente come M68 o Purple 2.

Come si può notare, più che uno smartphone sembra di avere davanti la scheda madre di un tradizionale PC: ora non ci sembra così strano che non siano emerse foto del prototipo con largo anticipo! Le immagini ci mostrano un display simile a quello di iPhone 2G, ma The Verge ci tiene a precisare che non tutte le unità di sviluppo erano dotate di questo componente. La scelta del colore rosso non è casuale: Apple lo utilizzava per tutti i prodotti in fase ancora embrionale, mentre poi passava a schede verdi o blu per prodotti più vicini a quelli finali.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple AirPods di 2a gen. ufficiali: in pre-ordine su Amazon e disponibilità 26/3

di HDblog.it

Aggiornamento 22/03

La seconda generazione delle AirPods di Apple sono già disponibili per il pre-ordine su Amazon con disponibilità prevista per il 26 marzo 2019. Anche in questo caso è possibile prenotarle al prezzo minimo garantito.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Angry Birds AR: Isle of Pigs, il nuovo gioco in realtà aumentata di Rovio

di HDblog.it

Angry Birds AR: Isle of Pigs è il nuovo gioco in realtà aumentata (AR) di Rovio e Resolution Games che debutterà sui dispositivi iOS il prossimo 11 aprile.

Annunciato alla GDC 2019, permetterà di utilizzare le fionde di Angry Birds mentre le torri saranno "integrate" nell'ambiente reale, ovvero nel luogo in cui si trova il giocatore. Angry Birds AR: Isle of Pigs sfrutta la tecnologia ARKit di Apple, e al lancio saranno presenti ben 40 livelli da esplorare a 360 gradi per trovare oggetti nascosti e la linea di tiro perfetta per sfidare i maialini verdi.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Stadia: prime indicazioni su banda e input lag molto incoraggianti

di HDblog.it

Google Stadia richiederà una connessione intorno ai 25 Mbps per servire videogiochi in 4K a 60 FPS. La cifra è indicativa e non confermata per iscritto, ma proviene da un portavoce ufficiale del servizio di streaming dei giochi annunciato ieri alla GDC 2019. Più precisamente, l'addetto stampa ha detto che la versione beta nota come Project Stream garantiva i 60 FPS a 1080p su una connessione a 25 Mbps, e che recenti miglioramenti della tecnologia implicano che il 4K a 60 FPS dovrebbe avere "approssimativamente gli stessi requisiti di banda" al lancio ufficiale.

Ammesso che questo dato venga confermato in modo definitivo, è una notizia decisamente buona per chi temeva che il servizio sarebbe stato usufruibile solo con una connessione in fibra ottica - specialmente calcolando che, stando così le cose, i requisiti per giocare a 1080p/60FPS dovrebbero essere notevolmente più modesti. I dati "grezzi" mossi dal 4K sono quattro volte quelli del 1080p, al netto di compressioni e algoritmi di ottimizzazione, quindi non è da escludere che si potrebbe scendere sotto i 10 Mbps.

È chiaro che le variabili da considerare in scenari reali saranno molteplici. Fondamentale sarà l'organizzazione della rete locale, vale a dire: come internet arriva al dispositivo finale, specialmente in caso di connessioni Wi-Fi. Inoltre, rimane ancora il mistero sulla questione dell'input lag, forse ancora più decisiva per l'esperienza di gioco generale. Qualche informazione ufficiosa arriva da Digital Foundry, che ha avuto l'opportunità di condurre qualche test approfondito sulla versione di Stadia dimostrata alla GDC.


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple, l'educazione mediatica contro le fake news: nel progetto anche l'Italia

di HDblog.it

Come combattere le fake news? Semplice: formando le persone. È questa l’idea di Apple, che ha annunciato la collaborazione con News Literacy Project, Common Sense e l’Osservatorio Permanente Giovani Editori per educare i giovani tramite programmi di alfabetizzazione mediatica indipendente tramite iniziative che sviluppino nel loro pensiero un senso critico “necessario nell’era digitale di oggi”.

L’alfabetizzazione mediatica è fondamentale per il “sostegno alla stampa libera, alla democrazia”, come viene sottolineato da Tim Cook, e l’obiettivo - per Apple - è duplice:

  • fare in modo che l’app Apple News si basi sempre più su fonti attendibili (e il probabile debutto della nuova versione in abbonamento potrebbe andare proprio in questa direzione)
  • insegnare ai giovani come cercare le notizie, facendo sì che possano distinguere l’informazione dalla disinformazione


Tanta memoria interna e ottimo hardware a prezzo conveniente? Honor View 10 Lite, compralo al miglior prezzo da Media World a 229 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌