Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiAndroid HDBlog

La storia di Android riassunta in un'infografica e aggiornata con Marshmallow

di HDblog.it

Ogni nuova release di Andorid non è accompagnata solo da annunci, novità, nuovi dispositivi e tanti articoli, ma anche dagli aggiornamenti delle infografiche che raccolgono numeri, dati, informazioni o, nel nostro caso, la storia di Android. Poche giorni fa vi abbiamo riassunto i passaggi principali in occasione del settimo compleanno della piattaforma | Android compie 7 anni: Buon Compleanno Android!!! | e oggi vi proponiamo questa bella immagine che ripercorre tutta la vita dell'ecosistema mobile di Google dagli albori, prima ancora che diventasse di proprietà del gigante della ricerca, ad oggi.


Grande top di gamma dal piccolo prezzo? LG G3 32GB, compralo al miglior prezzo da GliStockisti a 289 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Android Marshmallow 6.0: la recensione di HDBlog.it

di HDblog.it

Sono passati ormai 4 mesi dal rilascio della prima Developer Preview di Android 6.0, inizialmente chiamato solo Android M e successivamente annunciato come Marshmallow. In questi mesi ne abbiamo seguito lo sviluppo tramite una serie di articoli e qualche video sulle principali novità di questa distribuzione.

Si tratta di una release che sarebbe probabilmente dovuta essere l'iniziale Lollipop visto che si tratta di un affinamento e miglioramento di Android 5 e non di un vero e proprio stravolgimento del sistema mobile di Google.

Marshmallow porta diverse novità all'interno del codice e alcune modifiche estetiche visibili a tutti. Il Material Design non cambia, sono state migliorare le transizioni e le animazioni ma l'essenza della UI è quella di Lollipop. Una scelta giusta e intelligente al fine di consolidare la grafica, renderla standard e sperare che prima o poi tutti gli sviluppatori adottino le linee guida Google, cosa che sta comunque avvenendo quotidianamente con gli aggiornamenti della maggior parte dei software presenti nel Play Store.


Design e materiali al top anche per la fascia media? Samsung Galaxy A5, compralo al miglior prezzo da GliStockisti a 279 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Chromecast 2015 e Chromecast Audio: la recensione di HDblog.it

di HDblog.it

Due anni fa scrissi una cosa del genere nella recensione alla prima Chromecast: "È come un supermercato propone di portarvi le buste a casa se fate la spesa da loro". Adesso Google non ha bisogno di chiedervi il favore di tenerla collegata alla vostra TV, non deve più fare numero e può liberarla dal ruolo di cavallo-di-troia-attira-major; ma nonostante questo sono arrivati sia un aggiornamento hardware ed estetico, sia una nuova versione consacrata allo streaming audio. Il tutto senza toccare il prezzo di listino - ed è probabilmente il premio per l'averla supportata in questi anni.

Google Chromecast 2 (2015)

Chromecast 2015 costa 39 euro, quanto la vecchia, e adesso garantisce uno streaming video migliore - vale a dire più fluido, con meno rischi di interferenze, più adatto al Full HD - unito ad un design meno prepotente. A guardarla si nota subito i vantaggi del telaio privo di connettore HDMI maschio: adesso è alla fine del cavo collegato (piatto, in gomma e schermato - a detta di Google) e questo significa sporgere meno, richiedere meno spazio tra muro e TV, tra muro e monitor.

Resta il bisogno di collegare anche una microUSB per accenderla (nella confezione ci sono: alimentatore da muro 5V 1A e cavo USB lungo 175 cm, ottima cosa) ma diciamo che, alla resa dei conti, la nuova Chromecast ha semplicemente un design migliore - oltre che una calamita integrata.


La più grande esperienza Apple? Apple iPhone 6 Plus, compralo al miglior prezzo da GliStockisti a 649 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei P8 Max disponibile in Italia da MediaWorld a 650€

di HDblog.it

MediaWorld ha da poco inserito nel suo ecommerce il phablet P8 Max di Huawei nella variante Premium (con 3 GB di RAM e 64 GB di storage interno), al prezzo di 649€ - in linea con quanto avevamo visto il mese scorso dai rivenditori francesi e con quanto annunciato ufficialmente da Huawei stessa durante la presentazione del dispositivo ad aprile 2015.

Attualmente MediaWorld offre entrambe le varianti di colore della versione Premium; non sappiamo se arriveranno quelle più economiche con storage dimezzato (ma stessa RAM). Eccovi entrambi i link:


Ricordiamo brevemente le caratteristiche tecniche di questo mostruoso phablet:

Huawei P8 Max è disponibile online da Media World a 649 euro.
Huawei P8 Max è disponibile su a 525 euro.
(aggiornamento del 05 December 2015, ore 00:11)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei Mate 8: la recensione di HDBlog.it

di HDblog.it

Annunciato lo scorso dicembre in Cina, il nuovo Mate 8 di Huawei è arrivato anche sul mercato italiano. Il Mate 8 ha il compito di migliorare ulteriormente quanto fatto di buono dal produttore cinese con la precedente generazione. Una delle caratteristiche principali di questo device è il display da 6 pollici di diagonale con risoluzione Full HD e l’adozione del nuovo processore Kirin 950 supportato da 3GB di memoria RAM. Andiamo a conoscere meglio il Huawei Mate 8 nella nostra recensione.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Il Mate 8 è un Dual SIM Dual Active LTE e su entrambe le SIM (in formato nano) sono supportate le reti LTE. Il secondo slot può essere utilizzato, alternativamente, per espandere i 32GB di memoria integrata.

Per questo device, Huawei ha utilizzato il suo nuovo processore HiSilicon Kirin 950, un octa core con tecnologia big.LITTLE (4 x 2.3 GHz + 4 x 1.8 GHz) a 64-bit realizzato con un processo produttivo a 16nm FinFET+. Nella versione che abbiamo in prova sono presenti 3GB di memoria RAM e 32GB di memoria integrata espandibile di cui circa 25 sono a disposizione dell’utente. Huawei ha annunciato anche una versione con 4GB di RAM e 64GB di memoria che al momento non verrà venduta in Italia.


Design e materiali al top anche per la fascia media? Samsung Galaxy A5, in offerta oggi da acquistabenecom a 235 euro oppure da Unieuro a 278 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy S7: vale la pena? La Recensione di HDblog.it

di HDblog.it

Dopo la chiaccherata di Antonio e Riccardo su Galaxy S7 Edge | Parliamo del Samsung Galaxy S7 Edge: la "Recensione" di HDblog.it |, oggi vogliamo cercare di rispondere ad una domanda che abbiamo letto spesso nei commenti: vale la pena S7? Ma sopratutto vale la pena passare da Galaxy S6 e S7?

Per rispondere a questa domanda stiamo utilizzando S7 da ormai una decina di giorni e abbiamo affiancato a questo modello S6 aggiornato a Marshmallow e Note 5, sempre Android 6.0.1, che ha 4GB di RAM e quindi è ancora più simile a S7. In questo modo abbiamo analizzato ogni aspetto, miglioramento e possibile differenza tra la gamma 2015 e la serie 2016 di top gamma Samsung.

Samsung Galaxy S7 è disponibile online da Puntocomshop a 605 euro oppure da ePRICE a 728 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto ma ci sono 4 modelli migliori. Per vedere le altre 26 offerte clicca qui.
Samsung Galaxy S7 è disponibile su a 599 euro.
(aggiornamento del 07 March 2016, ore 10:01)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Vi siete persi un Android Wear? Eccoli tutti insieme in un'infografica

di HDblog.it

Google ha recentemente rinnovato il sito Android Wear ufficiale | Android Wear, in arrivo un sito web più interattivo | con una nuova grafica, informazioni più complete e sopratutto tutta la selezione di orologi Android disponibili ad oggi sul mercato. Sebbene i lettori di siti web e gli utenti informati conoscano praticamente tutti gli orologi con Android Wear presentati fino ad oggi, negli ultimi giorni sono arrivati nuovi protagonisti e l'infografica a seguire aiuta a riorganizzare le idee e capire quanti Wear sono stati commercializzati o presentati fino ad oggi con piattaforma Google.

Si tratta di 20 orologi Wear se consideriamo anche l'LG Watch Urbane 2nd Edition LTE che, sebbene sia stato ritirato dalla vendita, a breve sembra poter ritornare disponibile in America portando appunto a 20 il numero di orologi basati sulla piattaforma Google.


Lo smartphone Android dual sim più aggiornato di sempre? Motorola Moto G 2014, compralo al miglior prezzo da Euronics a 199 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Guida acquisto: I migliori smartwatch con Android Wear | Luglio 2017

di HDblog.it

All'interno della nostra sezione dedicata ai consigli per gli acquisti, troverete tante guide che vi aiuteranno a scegliere il prodotto perfetto per le vostre esigenze. In questa, elencheremo i migliori smartwatch con Android Wear, ossia i migliori orologi basati sul sistema operativo di Google ormai arrivato alla versione 2.0. Questi indossabili potranno essere utilizzati, ad esempio, per monitorare la vostra attività fisica o per gestire le notifiche relative a qualunque app compatibile. Tra le loro principali caratteristiche troviamo la possibilità di utilizzare i comandi vocali, un display touchscreen e, in molti di loro, anche un sensore per il battito cardiaco, una connettività 3G ed il vivavoce per rispondere/effettuare chiamate. Se praticate sport a livello professionale, vi consigliamo di leggere la nostra guida all'acquisto sui migliori sportwatch. Se invece avete bisogno di un'indossabile meno voluminoso e sopratutto comodo da portare anche durante la notte, potete dare uno sguardo a quella sui migliori fitness tracker economici e non.

Oltre ai prodotti citati in questa guida, ne esistono altri, magari altrettanto validi e performanti, che per diversi motivi abbiamo deciso di non inserire. Potete commentare questo articolo consigliando il vostro prodotto preferito anche se non è presente in questa lista.

I migliori Smartwatch con Android Wear

Motorola Moto 360 2 / Moto 360 Sport

La seconda generazione del Moto 360 è stata presentata anche in una interessante variante sportiva. Quella standard, a sua volta, è disponibile in tre versioni, due maschili ed una molto bella femminile, che differiscono per la dimensione del display (da 42 a 46 mm di diametro), cinturini e capienza della batteria (300/400 mAh). L'hardware è simile a quello presente nella maggior parte degli smartwatch 2016 con Android Wear, ossia processore Snapdragon 400 con 512MB di RAM e 4GB di memoria interna. Presenti in oltre un rilevatore del battito cardiaco molto preciso, un sensore di luminosità posto nella parte parte bassa del display circolare ed una certificazione IP67. La variante Sport possiede anche un sensore GPS e uno schermo con tecnologia Anylight che garantisce una buona visibilità anche sotto la luce del sole. Un dispositivo nel complesso molto interessante che permette anche di essere personalizzato con cinturini standard (solo versione classica) e garantisce una autonomia massima di un giorno.


Modularità è la vostra meta? LG G5, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 227 euro oppure da Media World a 349 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

I migliori smartphone (top di gamma) per gli amanti delle fotografie - Guida all'acquisto | Novembre 2016

di HDblog.it

Con il passare degli anni, gli smartphone, stanno gradualmente sostituendo un gran numero di apparecchiature elettroniche che prima ciascuno di noi possedeva e reputava indispensabili. Pensiamo alle radio sveglie, ai lettori MP3, pen-drive e sopratutto a video camere e fotocamere. Proprio per questo motivo, la maggior parte dei produttori di smartphone, stanno dotando i propri prodotti di memorie sempre più capienti e performanti, e reparti audio e fotografici di altissima qualità. In questa guida all'acquisto vi mostreremo quelli che, secondo noi, sono i migliori smartphone per scattare foto e girare video. All'interno della nostra sezione dedicata alle guide, troverete anche i migliori smartphone per gli amanti della musica e tante altre selezioni che vi guideranno verso la scelta del prodotto perfetto per le vostre esigenze.

Oltre ai prodotti presenti in questa guida, ne esistono altri, magari altrettanto validi e performanti, che per diversi motivi abbiamo deciso di non inserire. Potete commentare questo articolo consigliando il vostro prodotto preferito anche se non è presente in questa lista.

I migliori smartphone (top di gamma) per gli amanti delle fotografie

LG G5

Il top gamma di LG è caratterizzato da un particolare concetto di modularità che lo differenzia dai principali competitor. Attraverso l'inedito Magic Slot è possibile sostituire la batteria ed inserire diversi moduli che vanno a modificare il reparto audio e fotografico. Proprio quest'ultimo risulta essere uno dei migliori in assoluto grazie ai due sensori d'immagine posteriori, rispettivamente da 16MP e 8MP, ed a quello anteriore sempre da 8MP. Il principale da 16MP scatta foto di eccellente qualità, sia di giorno che di notte, con colori sempre molto fedeli alla realtà ed un'ottima luminosità giustificata da un'ottica con apertura f/1.8. Ma la vera sorpresa è quella da 8MP (posteriore) che, nonostante garantisca un livello di dettagli inferiore alla prima, consente di scattare immagini molto più ampie ed immersive grazie all'ottica grandangolare a 135°. Non manca ovviamente l'autofocus laser, sempre preciso e rapido. L'accessorio, chiamato Cam Plus, non va a migliorare la qualità fotografica ma facilità l'impugnatura e l'utilizzo grazie alla presenza dei tasti fisici. Il resto delle caratteristiche tecniche sono composte da un processore Qualcomm Snapdragon 820, 4GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile sino a 2TB, ed un display da 5.3 pollici QHD IPS. Con questo G5, LG è riuscita a portare una ventata di aria fresca nel panorama Android creando uno smartphone modulare con uno dei migliori reparti fotografici in circolazione ed una altissima qualità generale.

(aggiornamento del 21 November 2016, ore 13:41)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Asus pubblica 3 nuovi spot per conoscere meglio ZenFone 3, Deluxe e Ultra

di HDblog.it

Asus ha pubblicato 3 nuovi spot dedicati ai suoi nuovi smartphone, presentati ieri nel corso della conferenza Zenvolution tenuta al Computex 2016. Ovviamente parliamo di ZenFone 3, ZenFone 3 Deluxe e ZenFone 3 Ultra, 3 terminali con i quali la società taiwanese mira a colpire altrettante fasce di mercato grazie a prodotti ben differenziati tra loro, anche se facilmente riconoscibili grazie alle comuni linee di design.

I filmati proposti ci offrono un rapido hands on di tutti i dispositivi e ci permettono di apprezzare l'ottimo lavoro svolto da Asus, sopratutto per quanto riguarda la qualità costruttiva degli smartphone, grazie a scelte ingegneristiche originali che hanno portato, ad esempio, all'eliminazione quasi totale di ogni elemento legato al comparto radio che possa deturpare il design. Ricordiamo che ZenFone 3 ci offre un display FullHD da 5.5", SoC Qualcomm Snapdragon 625, 3/4GB di memoria RAM, sino a 64GB di memoria interna espandibile e fotocamere da 16 e 8 MegaPixel.

ZenFone 3 Deluxe migliora ogni aspetto e si propone come vero top di gamma, grazie alla presenza di Snapdragon 820, 6GB di memoria RAM e sino a 256GB di memoria interna espandibile. Non manca un display da 5.7" FullHD e fotocamere da 23 e 8 MegaPixel.


Un grande classico rinnovato? Samsung Galaxy S3 Neo, compralo al miglior prezzo da ePRICE a 150 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy Note 7: la nostra recensione

di HDblog.it

Dopo un anno di assenza, Samsung porta nuovamente sul mercato europeo uno smartphone della gamma Note. Il Galaxy Note 7 rappresenta la settima versione di questa serie se prendiamo in considerazione anche il Note Edge lanciato insieme al Galaxy Note 4. Il Galaxy Note 7 ha molte caratteristiche in comune con il Galaxy S7 edge in modo particolare ma si distingue, ovviamente, per la presenza della S Pen e per l’integrazione di un nuovo sistema di sblocco tramite riconoscimento dell’iride.

Hardware, Materiali ed Ergonomia

Galaxy Note 7 ha un sottile profilo in alluminio e vetro Gorilla Glass 5 sia sulla parte anteriore che posteriore, simmetricamente curvate sui bordi, in grado di offrire un’ottima ergonomia, una presa salda ed anche una piacevole sensazione al tatto. L’utilizzo con una sola mano viene favorito anche da alcune funzionalità software che permettono di ridurre l’interfaccia utente e la grandezza della tastiera. A differenza del Galaxy S7 edge, sul Galaxy Note 7 non abbiamo quei fastidiosi problemi al touch generati da tocchi involontari con il palmo della mano sul bordo curvo.

Samsung Galaxy Note 7 è disponibile online da Euronics a 879 euro. Per vedere le altre 5 offerte clicca qui.
Samsung Galaxy Note 7 è disponibile su a 799 euro.
(aggiornamento del 29 August 2016, ore 05:31)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Pixel XL è ufficiale: il nuovo top di gamma "taglia L" di Google

di HDblog.it

Finalmente Google Pixel XL è ufficiale: è la "metà più grande" della nuova offerta di smartphone #madebygoogle in collaborazione con HTC. Confermate naturalmente tutte le caratteristiche tecniche e indiscrezioni che abbiamo visto finora, così come l'addio al marchio Nexus.

Con il nuovo marchio Pixel, inaugurato l'anno scorso con il tablet/convertibile Pixel C mai arrivato in Italia, Google ha voluto imprimere una nuova direzione alla sua divisione hardware, entrando in competizione più diretta con gli altri protagonisti del mercato mobile - Samsung e Apple su tutti.

Un top di gamma nell'aspetto

Il device è caratterizzato da una scocca unibody in alluminio e conferma la proverbiale qualità costruttiva di HTC. Il retro del device offre, come per il fratello minore Pixel, una "finestra" in vetro sulla parte posteriore, fino a superare lo scanner di impronte digitali posizionato ancora una volta sul retro. L'unico punto debole è la resistenza all'acqua, solo IP53. OK per qualche spruzzo occasionale, ma immersioni da evitare assolutamente.


L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus è in offerta oggi su a 524 euro oppure da ePRICE a 720 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Huawei P10 Plus: la nostra recensione

di HDblog.it

Il P10 Plus è il nuovo top di gamma di Huawei dotato di un processore HiSilicon Kirin 960, lo stesso visto sui Mate 9 e su Honor 8 Pro. Annunciato al Mobile World Congress alla fine del mese di Febbraio, il P10 Plus è arrivato in questi giorni anche sul mercato italiano al prezzo di 829 euro.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

In confezione, oltre al caricabatterie SuperCharge da 4.5A in uscita, al cavo dati ed alle cuffie auricolari, è presente anche una cover in plastica rigida. Il design è del tutto identico al quello del P10, un po’ troppo ispirato a device device di altri produttori, iPhone in primis. Le dimensioni sono di 153,5 x 74.2 x 6.98mm. Il peso è di circa 165 grammi, ben distribuiti.

La scocca è realizzata completamente in metallo, con bordi arrotondati e con un inserto in vetro Gorilla Glass sulla parte posteriore dove sono posizionate le due fotocamere, a filo con la scocca. Le linee più morbide rendono più salda l’impugnatura anche se il device resta comunque scivoloso. Per facilitare l'uso con una sola mano è comunque possibile ridurre rapidamente l'interfaccia utente e la grandezza della tastiera.

Huawei P10 Plus è disponibile online da Infotel Italia a 591 euro oppure da ePRICE a 643 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto ed è uno dei migliori dispositivi in questa fascia di prezzo. Per vedere le altre 21 offerte clicca qui.
Huawei P10 Plus è disponibile su a 622 euro.
(aggiornamento del 21 April 2017, ore 16:21)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy Note 8: la nostra recensione

di HDblog.it

Chi lo avrebbe detto che sarebbe stato uno smartphone a farmi venir voglia di tornare a scrivere a penna, o meglio, di usare un po' di più la mia calligrafia e non solo il solito classico font imposto dalle tastiere digitali. Non vi sto dicendo che da quando ho il Galaxy Note 8 scrivo poemi sullo smartphone, ma devo ammettere che è divertente scrivere con la S Pen i miei messaggi, il riconoscimento del testo è quasi perfetto e una volta presa la mano si va anche spediti. 

La S Pen apre nuove porte, un approccio differente con lo smartphone che strizza l'occhio in ottica produttività e lascia spazio al divertimento con la personalizzazione di immagini, foto, note, testo. Non vi sto dicendo nulla di nuovo, il pennino esiste da sempre sulla serie Note, ma arrivati all'attuale generazione si fonde con soluzioni più ricercate e inedite, come ad esempio la scrittura a schermo spento su Always-On

Ma tutto ha un prezzo. Su questo terminale sembra non mancare quasi nulla, impeccabile dal punto di vista hardware e un passo in avanti perfino rispetto agli avanzatissimi Galaxy S8 ed S8 Plus. Potenza di calcolo senza fine, design estremo ed un piccolo limite, forse inevitabile: l'autonomia. In attesa che l'anno prossimo arrivi il sensore d'impronte sotto il display e smettano di chiederci assurde contorsioni della mano. 

Samsung Galaxy Note 8 è disponibile online da Free shop a 916 euro oppure da Unieuro a 999 euro. Per vedere le altre 12 offerte clicca qui.
Samsung Galaxy Note 8 è disponibile su a 949 euro.
(aggiornamento del 07 September 2017, ore 23:45)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Recensione HUAWEI Mate 10 PRO: Kirin 970 e display da 6" in 18:9

di HDblog.it

Anche per Huawei è arrivato il momento di "abbracciare" la tendenza del momento: i display in rapporto 18:9. Il Mate 10 PRO è il suo primo smartphone ad utilizzare un display con questo rapporto di forma ed à anche il suo primo smartphone ad integrare il processore Kirin 970 annunciato a Berlino ad inizio settembre.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

Molto piacevole il design di questo Mate 10 PRO caratterizzato da una fascia sulla parte posteriore che ha una colorazione in contrasto rispetto al resto della scocca. Il profilo è in metallo, il retro è in vetro, più aderente alla mano ed arrotondato sui bordi per facilitarne meglio la presa. L'utilizzo con una sola mano è facilitato dalla possibilità di ridurre l'interfaccia utente effettuando uno scorrimento del dito sui tasti funzione, come visto anche su altri device di Huawei.

Novità di questa versione della EMUI è il tasto home virtuale, chiamato "menù veloce", che possiamo anche attivare dal pannello di controllo. Con questo tasto è possibile navigare nell'interfaccia ed accedere al multitasking. I tasti funzione, inoltre, possono essere personalizzati, nascosti e mostrati nuovamente con uno swipe verso l'alto.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone 8 Plus, in offerta oggi da Acquistabene a 759 euro oppure da Amazon a 830 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy Note 9: caratteristiche, prezzo e disponibilità | Video e Unboxing

di HDblog.it

Aggiornamento 21.00

Ecco il video unboxing della confezione italiana.

(aggiornamento del 14 August 2018, ore 03:46)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Recensione Huawei Mate 20 Pro: 3 fotocamere per un nuovo punto di vista

di HDblog.it

Huawei ha messo tutte le carte sul tavolo, è andata "All-in" - come si dice nel poker - e lanciato un Mate 20 Pro che sulla carta sbaraglia la concorrenza. I presupposti per accaparrarsi lo scettro di miglior smartphone dell'anno non mancano di certo: dalla piattaforma hardware da record ad un comparto fotografico ancor più completo, dal lettore d'impronte sotto il display al reverse charging. Le tendenze degli ultimi tempi sono state rispettate da manuale, notch compreso; c'è perfino una batteria da ben 4.200mAh e l'ultimissima distribuzione software del produttore basata su Android 9.0.

Ecco, forse proprio sull’interfaccia avrei qualcosina da ridire, non tanto per le funzionalità e loro implementazioni, quanto per la grafica di icone e homescreen. I temi da affrontare sono comunque numerosi, oltretutto è l’ultimo dei top gamma di questo bollente autunno 2018 e non ci potrebbe esser miglior occasione per tirare un po’ le somme complessive.

Mi chiedo poi quale sia la strada che Huawei percorrerà da questo momento in poi, con un Mate 20 Pro che unisce i due mondi della serie “P” e di quella “Mate”, prendendo da entrambi le cose migliori. Prima c’erano le dimensioni a delineare una demarcazione, adesso stiamo convergendo invece su una direzione comune, e la cosa non per forza ci dispiace.

(aggiornamento del 24 October 2018, ore 13:31)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tom Moss, boss di Razer Mobile ed ex-CEO Nextbit, si dimette

di HDblog.it

Tom Moss, il "papà" di Razer Phone e Razer Phone 2, abbandona la società in favore di una posizione di dirigente presso Skydio, che opera nel settore dei droni. Moss era stato co-fondatore e amministratore delegato di Nextbit, startup che produsse un solo smartphone, il Nextbit Robin, prima di essere comprata da Razer. Robin ha gettato le fondamenta per il progetto Razer Phone - fatto piuttosto evidente osservando la somiglianza fisica tra i dispositivi.

In un lungo post su Medium, Tom Moss ha parlato dei motivi che l'hanno convinto a fare il grande passo. Sostanzialmente, la sua idea è che il settore degli smartphone è ormai maturo, mentre quello dei droni sta iniziando a espandersi solo adesso, e lui vuole essere protagonista anche di questa ascesa.

Skydio è stata fondata appena nel 2014, e Moss l'aveva già finanziata negli anni passati. Ambisce a rendere i droni estremamente più intelligenti di come sono adesso, fino a diventare dei veri e propri computer volanti a guida autonoma. Da pochi mesi, Skydio ha prodotto il suo primo dispositivo commerciale, il camera-drone autonomo R1. La prima volta che l'ha usato, dice, "ho percepito la sua forza rivoluzionaria come la prima volta che ho usato un telefono cellulare", dice Moss.


Il vero top gamma Nokia? Nokia 8 è in offerta oggi su a 204 euro oppure da Amazon a 346 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Pixel 3 XL: i graffi restano nel teardown di JerryRigEverything

di HDblog.it

Google Pixel 3 XL torna ad essere torturato da JerryRigEverything a distanza di pochi giorni dal test di resistenza, dal quale è uscito bene nonostante la back cover in vetro sia facilmente esposta a graffi.

È proprio dai graffi che lo youtuber riparte per effettuare - questa volta - il classico teardown. A differenza di quanto rivelato da Erica Griffin, i segni nella parte posteriore dello smartphone restano immutati anche se ci si arma di acqua, sapone e spazzolino - provare (o guardare il video) per credere.


Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X, in offerta oggi da Tecnotradeshop a 769 euro oppure da Unieuro a 849 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google App (beta) ci fa scegliere l'app da utilizzare per "Note ed Elenchi"

di HDblog.it

Google ha avviato la distribuzione di un nuovo aggiornamento per la versione beta dell'omonima app per sistema operativo Android.

L'update porta l'app alla release 8.33 integrando un'unica novità che va ad aggiungersi alla web app "Note ed Elenchi": la possibilità di impostare o meno un'app predefinita per le note ed elenchi. L'opzione, che sembrerebbe essere ancora non disponibile in Italia e attivabile solo attraverso un aggiornamento lato server, potrà essere abilitata recandosi nelle impostazioni dell'app Google > Impostazioni Google Assistant > Servizi > Elenchi e Note (“Lists & notes”).

Una volta fatto ciò, l'utente avrà dunque la possibilità di selezionare, ad esempio, Keep Notes o di sfruttare la funzionalità in-app dell'Assistente Google. Per poter aggiungere un elemento alla lista della spesa, a questo punto, basterà dunque utilizzare la propria voce attraverso il richiamo "Ok, Google. Aggiungi le uova alla mia lista della spesa".


Cerchi lo schermo con la maggiore risoluzione e supporto 4K?? Sony Xperia XZ Premium, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 299 euro oppure da Amazon a 359 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌